Anda di halaman 1dari 1

Domenica 2 Giugno 2013

La pagina del bene


ENTE MORALE DAL MARZO 1863

17

La struttura fu eretta in Ente Morale con Regio Decreto del marzo 1863, mentre la trasformazione da convitto che accoglieva esclusivamente bambine sordomute dove costoro vivevano, studiavano, apprendevano un lavoro ed erano inne inserite nella societ, a scuola risale alla ne degli anni 60. Dallinizio degli anni 70, seguendo le disposizioni ministeriali, la scuola venne aperta a tutti. Oggi - sottolinea Gianluigi Magaglio - la Fondazione ha 47 dipendenti e prosegue nella sua attivit assolutamente senza ne di lucro. E coniuga perfettamente il valore morale ed educativo allambiente, immersa com nella natura. E se la scuola paritaria ed assicura ad ogni bambino o studente una continuit educativo-didattica no ai 14 anni, il direttore si duole e contesta il fatto che, in Italia, la parit scolastica solo sulla carta, non essendoci supporto economico dagli enti locali alle famiglie (foto di Giuseppe Maritati).

LA FESTA

Il DAlbertis ha un secolo e mezzo


N
NUMERI
Listituto che ha sede a San Fruttuoso diventato una scuola che ospita 550 giovani e giovanissimi, da 14 mesi ai 16 anni, dalle scuole materne no alle superiori. ella storia antica ci sono carit e tuto diventato una scuola che ospisolidariet; nel presente restano ta i 550 giovani e giovanissimi, da 14 intatti tali valori ma si aggiunta la mesi ai 16 anni, dalle scuole materne formazione pedagogica di 550 bam- fino alle superiori. Funzione pedagobini. Caratteristiche peculiari della gica condotta con eccellenza e che fa scuola Contubernio DAlbertis per le onore alla volont e al ricordo di Sordomute, gestita dallomonima monsignor dAlbertis. Fondazione e con sede dove sorse un La struttura fu eretta in Ente Morale secolo e mezzo fa; compleanno fe- con Regio Decreto del marzo 1863, steggiato proprio ieri, nella mentre la trasformazione da sede di via Amarena, nel convitto che accoglieva La sede si quartiere di San Fruttuoso. esclusivamente bambine trova in via A ricordarne la storia il sordomute dove costoro vidirettore Gianluigi Magaglio, vevano, studiavano, apprenAmarena anche vice presidente regiodevano un lavoro ed erano nale della Federazione delle infine inserite nella societ, a Fondatore Scuole Cattoliche, che inizia risale alla fine degli il vescovo di scuola la narrazione spiegando il anni 60. Dallinizio degli anVentimiglia nome: Contubernio. In lani 70, seguendo le dispositino - dice Magaglio - contuzioni ministeriali, la scuola bernium significa luogo venne aperta a tutti. Oggi dove si sta insieme e il Contubernio sottolinea Gianluigi Magaglio - la Fonha, da sempre, accolto e ospitato cen- dazione ha 47 dipendenti e prosegue tinaia di bambini: oltre 15 mila nei nella sua attivit assolutamente senza 150 anni di attivit. Fondatore fu il fine di lucro. E coniuga perfettamenvescovo di Ventimiglia, monsignor te il valore morale ed educativo alGiambattista dAlbertis, che cre la lambiente, immersa com nella nastruttura dove si raccoglievano le sor- tura. domute. Quelle - rievoca il direttore ancora il direttore Magaglio a sot- che venivano abbandonate davanti tolinearlo con una punta di orgoglio: alla sua porta in ceste di vimini. Ora Intorno alledificio c ancora il bo- dice Magaglio - sono ospitate in resi- schetto dove sempre hanno giocato i denza protetta, autorizzata e conven- bambini e che oggi ospita anche zionata con il Comune, mentre listi- una decina di caprette, diventate una

Ieri mattina il Contubernio ha spento centocinquanta candeline, alla presenza di numerosi volontari e dei vari amministratori

Il direttore Magaglio: Nella nostra storia abbiamo accolto oltre quindicimila bambini
POTENZIAMENTO

INAUGURATI NUOVI STRUMENTI DIDATTICI

RIVOLUZIONE
La trasformazione da convitto che accoglieva esclusivamente bambine sordomute dove costoro vivevano, studiavano, apprendevano un lavoro ed erano inne inserite nella societ, a scuola risale alla ne degli anni 60.

Ieri presso il Contubernio DAlbertis c stata grande festa per il centocinquantenario, con partecipazione di molto pubblico, studenti, genitori, autorit. Occasione per giochi, animazione, divertimenti e persino magie per i pi piccoli, ma anche per pensare allattivit didattica che si deve avvalere di nuovi ed efcaci strumenti come una lavagna interattiva, inaugurata ieri ed acquistata grazie al ricavato del Mercatino di Natale che i ragazzi della terza media hanno organizzato e quindi gestito.

presenza costante e ben conosciuta dai pi piccoli, insieme a conigli e tartarughe. Ma ci sono anche giardini alberati, ulivi, ciliegi, amarene, palme, abeti, cipressi, magnolie ed acacie. Un angolo ecologico non da poco in un contesto cittadino ormai soffocato da traffico e smog come accade in tutte le grandi citt. Sorta di oasi verde il Contubernio, rimasta unica ad essere tale, osserva ancora Magaglio, in mezzo a un quartiere urbanisticamente cresciuto a dismisura. E se la scuola paritaria ed assicura ad ogni bambino o studente una continuit educativo-didattica fino ai 14 anni, il direttore si duole e contesta il fatto che, in Italia, la parit scolastica solo sulla carta non essendoci reale supporto economico da parte degli enti locali alle famiglie, come avviene invece altrove, con contributi per scegliere la scuola pi idonea per i figli. Italia, Grecia e Portogallo sono rimaste praticamente uniche al mondo a non aiutare il genitore, afferma il vice presidente ligure della Federazione delle Scuole Cattoliche. A contribuire al buon funzionamento della struttura appare rilevante limpegno del Consiglio di Amministrazione della Fondazione, composto da persone provenienti dalla societ civile.
DINO FRAMBATI

LEVENTO

O Oggi manifestazioni dalle 8 alle 20. Il progetto fa parte del Festival dellEt Libera 2013 organizzato dalla Fondazione Carige in Valbisagno

La Fiera del Bestiame anima Struppa


rosegue anche oggi, con gli ultimi appuntamenti, il Festival dellEt Libera 2013, organizzato dal Progetto Et libera - Invecchiamento Attivo di Fondazione Carige in Valbisagno. Previsti eventi culturali, ricreativi e musicali per promuovere il valore dellinvecchiamento attivo, obiettivo principale del Progetto Et libera, che, attraverso queste iniziative, vuole sensibilizzare i cittadini al concetto di arco della vita: una nuova idea di vecchiaia da vivere non pi come un periodo residuo privo di opportunit, bens in modo positivo come unepoca della vita nella sua interezza, in cui apprendere, riprogettarsi, stabilire relazioni intergenerazionali, interculturali, e impegnarsi nella cittadinanza attiva e nel volontariato. In particolare, si svolger oggi in via

Allestiti il mercatino dei creativi, dei sapori e bancarelle di merci varie

Una passata edizione della Fiera del Bestiame a Struppa

Struppa la classica Fiera del Bestiame e Ai Giardini Doria: ore 10, spettacoli ed dei Rioni Fioriti, la tradizionale fiera esibizioni equestri a cura dellAsd Amimercato che prevede il Mercatino dei co cavallo. Battesimo della sella e spetCreativi (selezione delle migliori creazio- tacoli di volteggio; ore 17, Festivalbisagno. Serata finale con il concorni di piccoli artigiani che lavoraso per band emergenti a cura di no stoffe, pietre dure, vetro), Ci saranno Unicef, Progetto Giovani Fondaquello dei sapori (dove troveranesibizioni zione Carige, L.E.T. Presente Funo spazio i migliori prodotti artigianali ed enogastronomici del musicali turo; ore 19: gastronomia (in collaborazione con il Genoa Club territorio), bancarelle di merci varie ed esibizioni di gruppi muConcorso Sardelli). Piazza Suppini: ore Trekking Antichi Borghi sicali lungo la via. a cura 8,10: del Geirato e Struppa Medievale Il Festival dellEt Libera dellUnicef (partenza da Molassana - Giardirealizzato in collaborazione con ni Pubblici G. Falco); ore 12: gaRegione Liguria, Comune di Gestronomia; ore 14: secondo Tornova, Municipio IV Media Val Bisagno, le associazioni, le scuole e gli eser- neo di Pallavolo Torre; ore 16/24: mucenti del territorio. Ecco il programma di sica con lorchestra Papillons; ore dettaglio: dalle 8 alle 20, in via Struppa, 17,30: premiazione 5 trofeo Struppa in la Fiera del Bestiame e dei Rioni Fioriti. fiore; ore 19: gastronomia.

kaBlvKYYcnaX/YwKHE41nf9m59OOlu8b3sOLaevnQPU=