Anda di halaman 1dari 1

Combustore

Si desidera una combustione stabile (+ capacit di riaccensione) con buoni rendimenti (0.9-0.98), basse perdite di pressione totale (2-7%) e basso livello di inquinanti. Questo deve essere ottenuto con combustori di limitato peso ed ingombro. Il volume e il tempo di residenza devono essere sufficienti per atomizzazione/vaporizzazione combustibile, mixing, reazioni, diluizione. Le perdite di pressione totale sono legate a fornitura di calore, miscelamento e attrito. In particolare si deve tener conto di: Infiammabilit: si ha accensione solo al di sopra di una pressione minima e per valori di f = 1/ vicini allo stechiometrico. 2) Propagazione della fiamma: la combustione si propaga con una velocit che dipende da f . 3) Condizioni tipiche combustore: si vogliono f bassi (grandi dosature), per avere T compatibili con materiali/componente, e velocit elevate per avere componente con piccola sezione frontale.

Fig. 1 Infiammabilit, velocit di fiamma e stabilit di combustione Possiamo distinguere tra combustori che precedono una turbina e comb ustori che precedono lugello (afterburner, ramjet).

swirl vanes Fig. 2 Schemi di combustore per turbina a gas (combustore anulare in basso a destra) Combustore per turbine a gas: pu essere diretto o inverso. La parete esterna del combustore (casing) con funzioni di tenuta e strutturali, presenta inizialmente un divergente per rallentare il flusso. Allinterno del casing, un ulteriore involucro con opportune aperture, detto liner, fraziona opportunamente il flusso di aria. A seconda di configurazione di liner e casing si hanno 3 tipi di combustori: can (realizzazione pi semplice ma prestazioni inferiori), can-anular e anular (soluzione attualmente usata). Nella zona primaria si hanno valori di f vicini allo stechiometrico (T possibilmente bassa anche in zona primaria per evitare dissociazione e ridurre inquinanti). Palette fisse (swirl vanes), generano vorticit, determinando una depressione che richiama flusso stabilizzando la fiamma, e aumentando la turbolenza che facilita la combustione. Laria che non entrata nella zona primaria viene usata per proteggere le pareti del liner e per avere T adeguata alla turbina.

Fig. 3 Schema di combustore per ramjet e postcombustore Postcombustore o combustore per ramjet: la fiamma viene stabilizzata tramite stabilizzatore di fiamma ( flameholder) o tramite liner .