Anda di halaman 1dari 1

Nisci Fabio IV M Data: 12/05/2008

A Modest Proposal

A Modest Proposal (Modesta proposta, 1729) presenta con tono pacato e


apparentemente raziocinante una proposta mostruosa a tutti gli effetti: esso
promuove apparentemente un progetto di reinserimento degli irlandesi
indigenti nella vita economica nazionale, incitandoli ad allevare e ingrassare i
loro figli per poi venderli come prelibatezze per le tavole degli inglesi. La satira,
violenta e aspra, rende questa pubblicazione uno dei più sinistri della
letteratura inglese. Il tono assume ancor più forza grazie al riferimento
all’Irlanda.
L'intento satirico della Modesta proposta venne frainteso da molti
contemporanei di Swift, che fu duramente criticato per aver scritto una prosa di
un simile "cattivo gusto". Il fraintendimento fu anche causato dal contrasto tra
la proposta cannibalistica e il tono sincero dell'esposizione.