Anda di halaman 1dari 1

Il diritto dell’economia, 2/3-2010

Dottrina Rassegne

LA DISCIPLINA IN MATERIA DI SERVIZI PUBBLICI


LOCALI ALLA LUCE DEL NUOVO ART. 23 BIS DEL
DECRETO LEGGE N. 112 DEL 2008, COME MODIFICATO
DALL’ART. 15 DEL DECRETO LEGGE N. 135 DEL 2009,
CONVERTITO NELLA LEGGE N. 166 DEL 2009.

Valentina Antonelli

Sommario: 1. Il conferimento “in via ordinaria” della gestione dei servizi pubbli-
ci locali alle società miste. – 2. Le modifiche in tema di affidamento in hou-
se. – 3. La disciplina transitoria. – 4. I limiti fissati dal nuovo comma 9 del-
l’art. 23 bis.

1. Il conferimento “in via ordinaria” della gestione dei servizi pubblici locali alle
società miste.

Il settore dei servizi pubblici locali, dopo l’importante riforma intervenu-


ta con l’introduzione dell’art. 23 bis del decreto-legge 25 giugno 2008, n 112 (tale
articolo è inserito nel capo VI, rubricato “Liberalizzazione e deregolazione”),
convertito nella legge 6 agosto 2008, n. 133, è stato oggetto di una nuova rivisi-
tazione ad opera del decreto-legge 25 settembre 2009, n. 135 (c.d. decreto Ron-
chi, recante “Disposizioni urgenti per l’attuazione degli obblighi comunitari e
l’esecuzione di sentenze della corte di giustizia delle comunità europee”); decreto
convertito nella legge 20 novembre 2009, n. 166.
Tale ultimo decreto riscrive parte della disciplina previgente, con il chiaro
fine di superare alcuni nodi applicativi e problemi di compatibilità con l’ordina-
mento comunitario.
Anzitutto l’art. 15 del suddetto decreto legge apporta innovazioni all’art
23 bis succitato in ordine alle modalità di conferimento della gestione dei servizi
pubblici locali. Ed invero il comma 2 dell’art 23 bis del decreto legge 112/08 non
prevedeva espressamente (così sollevando numerosi dubbi in punto di compati-
bilità comunitaria) l’inserimento delle società miste tra i soggetti cui era possibi-
le affidare in via diretta la gestione del servizio pubblico. Alla previgente modali-
tà di conferimento in via ordinaria, prevista esclusivamente “a favore di impren-