Anda di halaman 1dari 2

Servizi fiscali via web: l'Ocse plaude

Page 1 of 2

Registro delle Imprese La Banca Dati delle Imprese Italiane. Registrati e consulta!

Marted 15 Febbraio 2011 - ore 12:07:26

cerca nel giornale


politica & istituzioni professioni & formazione futura cultura d-finanziamenti lavoro eventi immobiliare

invia ricerca avanzata

home denarotv

imprese & mercati il direttore

e-dicola > abbonati | Denaro elettronico


formazione newsletter acquista online

commenti

sanit

sudsidiario

Il Quotidiano

Prima pagina Agenda eventi News Commenti Imprese & Mercati politica & istituzioni professioni & formazione Primo piano
Inserti

Professioni
Condividi
02-06-2010

innovazione

Servizi fiscali via web: l'Ocse plaude


Un riconoscimento per l'efficienza mostrata dal nostro sistema-Paese

denaro.it web
Cerca

Soldi & Imprese Agrimed I racconti di Piero Formica Scaffale Enti Locali & Cittadini Turismo & Viaggi Il Denaro Diplomatico Moda & Affari Il Sudsidiario Sanit Cultura Futura La Borsa Immobiliare Liberare la societ
Riviste

Den Gazzetta forense


Rubriche

Fotogallery Intraprendenti Oroscopo finanziario Meteo Spaghetti Style Salute & prevenzione Concorso Talenti Racconti Cinema Cartellone Rassegna stampa on-line
Speciali

Osservatorio di Gazzetta Forense Le Vie del Vino Convegno Giovani Confindustria 2010 Convegno sul Turismo Confindustria Napoli TechnologyBiz 2010 Congresso nazionale Odcec Unione Industriali Dossier BPM Dirigenti Campania Premio l'Altra Italia Aziende Ospedaliere Napoli incontra Kagoshima Meeting Rimini 2010 Api Napoli Confcommercio Campania Global Compact Aiesec Claai Camera di commercio Napoli Meeting eccellenze menti@contatto Piano Casa Aziende sanitarie locali Politiche e servizi sociali Aziende Convention CCIE Premio Ischia Assemblea Confindustria imprese banche e istituzioni Speciale 2010 Confidi Harmont & Blaine Intraprendenti Vertis Sgr Nusco

Annunci Google Spendi meno, ottieni di pi. E' la definizione con la quale l'Ocse, Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, promuove a Aziende PMI pieni voti, attraverso statistiche opportunamente elaborate, il profilo Imprese dell'Amministrazione Finanziaria italiana in tema di servizi fiscali erogati via Finanziamenti PMI web. Il risultato, considerando i dati degli altri paesi membri, assume aspetti Rimini significativi e rilevanti raffrontando la percentuale di spesa indirizzata annualmente dall'Amministrazione Italiana pari al 3,9 per cento delle risorse disponibili rispetto al 100 per cento dell'informatizzazione dei servizi ottenuti. Negli USA a fronte di una spesa annuale dell'Agenzia delle Entrate Federale statunitense, pari al 15 per cento delle risorse disponibili, l'informatizzazione, trascorso ormai un decennio, risulta ancorata al 60 per cento. In Francia, nonostante le cospicue somme impegnate sul versante IT pari al 9,4 per cento del budget disponibile, solo il 20 per cento dei contribuenti individuali, il 14 per cento dei professionisti ed il 40 per cento delle societ risultano effettivamente nella possibilit di poter accedere e beneficiare dei servizi on line. Al pari dell'Italia l'Amministrazione Danese, anch'essa al 100 per cento dei servizi telematici erogati e ormai prossima all'obiettivo carta-zero, con la differenza per, come indicato nelle tavole OCSE, che il Fisco in Danimarca spende ogni anno il 17 per cento delle risorse disponibili sull'informatizzazione, mentre in Italia lo stesso risultato lo si ottiene riservando all'on-line il 3,9 per cento delle risorse complessivamente utilizzate. La sorpresa arriva dal Sud America. Il Cile a fronte di un investimento pari al 5,1 per cento delle risorse destinate, garantisce oggi, come certifica l'OCSE, il 97 per cento dei servizi in formato telematico, affermandosi quindi come leader Americano, sopravanzando di fatto anche gli USA. Chiude il podio del Fisco on line l'Islanda, con il 93 per cento dei servizi e dei documenti fiscali a portata di mouse. Ma se lo Stato Italiano risparmia e ottiene lusinghieri risultati in termini di rapporto costo/opportunit, le spese, quelle effettive, chi le sostiene? Dalle statistiche pubblicate sul sito dell'Agenzia delle Entrate si evince che, nel 2009, pi del 50 per cento dei documenti informatici, pervenuti telematicamente all'Amministrazione Finanziaria, sono stati inviati dai professionisti contabili iscritti all'Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili ed all'Albo dei Consulenti del Lavoro, nonch da societ od associazioni dai medesimi composte. La predisposizione di un file non costa certo allo Stato in quanto prevede l'operato del professionista abilitato, i software applicativi nella maggioranza dei casi sono costi sostenuti dai professionisti, l'hardware e le infrastrutture di rete occorrenti non sono dotazioni della pubblica amministrazione ma sono investimenti effettuati dai consulenti fiscali. Se negli ultimi giorni il "taglio alla spesa pubblica" rappresenta l'argomento pi ricorrente nei nostri discorsi, la breve analisi condotta potrebbe invertire il trend: nell'ultimo decennio, dall'avvento del Fisco Telematico a tutt'oggi, lo Stato Italiano ha gi risparmiato con il nostro lavoro. I Commercialisti ed i professionisti contabili in genere hanno contribuito in misura determinante allo sviluppo dell'e-government nazionale eppure non compaiono sul podio OCSE, sono privi di esclusive, sono bistrattati da malformazioni mediatiche e come se non bastasse subiscono gli effetti della crisi economico-finanziaria. L'impegno telematico del professionista contabile andrebbe opportunamente quantificato e dovrebbe rappresentare un esempio nel nostro sistema socio-economico, sia quando si parla di meritocrazia e di indicatori di performance e sia quando si parla di tagli alla spesa pubblica considerando i risparmi generati nell'espletamento della nostra attivit. Vincenzo Tiby Presidente Commissione Ict Odcec Napoli
num. 107 - pag. 21

Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli

Soldi e Dintorni

Su questo sito potete leggere le recensioni di vari poker room online


in onda su

Rassegna stampa Ogni giorno, alle ore 9,30, la rassegna stampa dei principali quotidiani nazionali e locali

torna indietro

http://www.denaro.it/VisArticolo.aspx?IdArt=599444&KeyW=ICT ODCEC NAPOLI

15/02/2011

Servizi fiscali via web: l'Ocse plaude

Page 2 of 2

Politica, economia, finanza e attualit in diretta web

| gruppo il denaro | il fondatore | siti partner | disclaimer | abbonati | pubblicit | contatti | dove siamo

http://www.denaro.it/VisArticolo.aspx?IdArt=599444&KeyW=ICT ODCEC NAPOLI

15/02/2011