Anda di halaman 1dari 25

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Efficienza, efficacia, economicit

Prof. G. Ferrara

Napoli, 28 ottobre 2009

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Lezione III: obiettivi


- cosa significa gestire bene le risorse scarse? - quali criteri si devono seguire per la corretta gestione delle risorse scarse?

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

LEconomia Aziendale una scienza che propone leggi e modelli per amministrare in modo economico le aziende Tali leggi e modelli si riferiscono ai concetti di efficienza efficacia economicit

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Efficienza
Lazienda efficiente quando utilizza in maniera economica le risorse a propria disposizione
I giudizi di efficienza riguardano tutte le fasi del processo produttivo: acquisto, produzione e vendita si pongono come obiettivo lanalisi delle alternative che producono il massimo rapporto tra risultati ottenuti e mezzi impiegati
Indicatore: quantit di output/unit di input

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Misure di efficienza (I)


1) Efficienza tecnica o produttiva
Misura
il modo in cui i fattori sono utilizzati nel processo produttivo

Indica
la capacit dellazienda (efficienza interna) di produrre pi unit fisiche di output dato un certo ammontare di input ed una certa tecnologia

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Misure di efficienza (II)


2) Efficienza allocativa o gestionale
Misura
la capacit di combinare input ed output al minimo costo, dati i prezzi di mercato

Indica
la capacit dellazienda (efficienza esterna) di ottenere pi unit di output. I risparmi ottenuti sul mercato (sia nei processi di acquisto di input che di vendita di output) hanno permesso di ottenere, a parit di mezzi monetari, pi risorse

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Indicatori di efficienza (I)


1) Efficienza tecnica o produttiva
n. prodotti o servizi erogati / n. fattori produttivi impiegati

Es.: produttivit del lavoro


Ore di manutenzione effettiva/ore di manutenzione a bordo programmata 70/100= (0,7)*100 = 70%

Es.: produttivit dellimpianto-nave


Ore funzionamento apparato motore/ore apparato motore programmate 30/100= (0,3)*100 = 30%

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Indicatori di efficienza (II)


2) Efficienza allocativa o gestionale
costo complessivo del fattore produttivo/ n. fattori produttivi impiegati Es. fattore lavoro Prezzo pagato per il fattore/ore di lavoro 100,00 euro disponibilit 100 ore di lavoro 100/70=1,4

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Efficacia
Lazienda efficace quando ha raggiunto con successo gli obiettivi prefissati I giudizi di efficacia implicano una valutazione qualitativa ex-post del grado di raggiungimento degli obiettivi desiderati
il grado di soddisfazione della clientela, i guadagni conseguiti dallazienda, ecc.

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Misure di efficacia (I)


1) Efficacia interna o gestionale (risultati conseguiti/obiettivi programmati) Misura ed indica la capacit di raggiungere determinati obiettivi prefissati Es.: aver raggiunto lobiettivo di fare la pizza 2) Efficacia esterna o sociale (output realizzato/domanda di prodotto o servizio) Misura ed indica la capacit dellazienda di soddisfare i bisogni Es.: il grado di gradimento della pizza

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Misure di efficacia (II)


1) Efficacia interna o gestionale (risultati conseguiti/obiettivi programmati)
n. anomalie risolte a bordo/n. totale delle anomalie previste 5/50=0,1 n. controlli su apparati di navigazione/n. controlli programmati 5/50=0,1

2) Efficacia esterna o sociale (output realizzato/domanda di prodotto o servizio)


viaggio Napoli-Capri (ritardo di 60)/viaggio Napoli-Capri di 30

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Esempio
La mamma ha deciso di cucinare la pizza per cena

Valutiamone la sua efficienza e la sua efficacia

Per preparare la pizza la mamma compra al supermercato 1 kg di farina, una scatola di pomodori ed un cubetto di lievito

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Valutiamo lefficienza produttiva della mamma (I)


Per effettuare un giudizio di efficienza dobbiamo chiederci secondo quale parametro loperato della mamma sar valutato

1. in relazione ai risultati ottenuti in passato (numero di pizze ottenute con lo stesso ammontare di risorse a sua disposizione) dalla mamma o dalla concorrenza (nel nostro caso potrebbe essere la suocera!) 2. In relazione ad un parametro produttivo (nel caso considerato una ricetta

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Valutiamo lefficienza produttiva della mamma (II)


Caso 1: la mamma solitamente con lo stesso ammontare di risorse a sua disposizione riesce ad ottenere due pizze La mamma sar inefficiente tutte le volte che otterr un numero di pizze inferiore a due Domanda Cosa succede se la mamma otterr, a parit di risorse impiegate, un numero di pizze superiore a due? Risposta Sar efficiente, ma non detto che sar efficace

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Valutiamo lefficienza produttiva della mamma (III)


Caso 2: secondo la ricetta per fare una pizza ci vuole kg di farina, conserva di pomodori e lievito La mamma sar inefficiente tutte le volte in cui avr utilizzato un ammontare maggiore di una o di tutte le risorse disponibili Domanda Cosa succede se la mamma utilizzer meno risorse? Risposta Sar efficiente, ma non detto che sar efficace in quanto la ricetta prescriveva specifici quantit per assicurare un buon risultato della pizza

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Valutiamo lefficienza gestionale della mamma


Secondo i prezzi di mercato 1 kg di farina costa 1,00 euro conserva di pomodori costa 0,90 centesimi di euro lievito costa 0,50 centesimi di euro La mamma sar inefficiente tutte le volte in cui avr pagato per lo stesso ammontare di risorse un prezzo maggiore Domanda Cosa succede se la mamma riesce a pagare di meno? Risposta Sar efficiente, ma non detto che sar efficace in quanto il minor costo rispetto al mercato potrebbe anche indicare una scarsa qualit dei prodotti comprati

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Attenzione
Unazienda
pu essere efficiente, ma non efficace oppure pu essere efficace, ma non efficiente

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Quanto detto implica che secondo la logica Economico-Aziendale


Lattivit aziendale deve essere rivolta alla ricerca del raggiungimento degli obiettivi prefissati con lutilizzo razionale delle risorse via via disponibili
Allora economicit cosa vuol dire? Il concetto di economicit sintetizza la capacit dellazienda - nel lungo periodo di utilizzare in modo efficiente le proprie risorse raggiungendo in modo efficace i propri obiettivi

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Il concetto di ECONOMICITA legato allefficace ed allefficiente gestione delle risorse disponibili

Efficacia Efficienza

Adeguatezza degli output rispetto agli obiettivi prefissati

Adeguatezza degli output rispetto agli input utilizzati

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

L ECONOMICITA

Capacit dellimpresa dellazienda di vivere in condizioni di equilibrio economico

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Limpresa si trova in una situazione di EQUILIBRIO ECONOMICO identificabile in un flusso atteso di profitto quando:
Il flusso dei ricavi derivante dalla vendita dei prodotti e dei servizi ottenuti

DUREVOLMENTE in grado di fronteggiare


Il flusso dei costi originato dallacquisizione dei fattori di produzione

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Riferito al Lungo Periodo lEQUILIBRIO ECONOMICO


f * p+

Q*P

f = quantit dei fattori impiegati p = prezzo di acquisto dei fattori

= profitto
Q = quantit dei prodotti P = prezzo di vendita dei prodotti

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Indicatori di Economicita
Economicit del fattore = costo del fattore/ore macchina

Costi unitari = costo del fattore/quantit prodotta

Rendimento del fattore produttivo = ricavi-costi del fattore/costi del fattore

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Possibili equivoci
Le aziende efficienti sono per definizione anche efficaci?

NO
Le aziende efficaci sono sempre efficienti?

NO

Universit degli Studi di Napoli Parthenope

Possibili domande di esame


I concetti di efficienza, efficacia ed economicit

Le relazioni tra efficienza, efficacia ed economicit

I principali indicatori di efficienza e di efficacia