Anda di halaman 1dari 2

LA VITA AL BORDO DI UNA NAVE Lavorare su una nave mercantile non unimpresa facile.

. Queste persone trascorrono la maggior parte della loro vita lavorativa lontano da casa e dalla famiglia. Svolgono una professione faticosa e rischiosa, spesso in paesi stranieri, in un equipaggggio a volte sconosciuto. La vita a bordo se sei su una grossa nave e nuova, hai tanto spazio come cabina, palestra ecc. la nave e abbastanza sicura , ma sei come in galera. Anche se la nave arriva in porti di citta` importanti, prima sta alla fonda, poi quando si libera un doc entra scarica e via di nuovo, se ti va bene forse ti danno due o tre ore di permesso, sempre che non c`e roba da fare a bordo, e quella c`e! sempre perche si approfitta dello scalo per riparazioni, e altro. "oi sulle petroliere e chimiche e` ancora peggio, i luoghi civili che si toccano sono pochi, le migliori restano le roro e le portacontainer. Sulle passeggeri ci si illude che ci si puo` divertire, ma questo solo gli ufficiali anziani, per il resto si lavora come pazzi, a differenza della noia totale delle commerciali nelle traversate atlantiche.. . Sulle navi da crociera equipaggio e passeggeri sono separati ed alcuni ruoli pi# bassi sono invisibili e da galera$ cambusa, lavanderia, cucina equipaggio sono relegati nelle aree di servizio. %eglio per il personale di camera che almeno & a servizio dei passeggeri, li vede, condivide per le ore di lavoro in ambienti confortevoli. 'n macchina le cose sono migliorate, la guardia fissa in apparato motore & di molto diminuita e si supervisionano motori e apparecchiature dalla engine control room. Quelli che stanno meglio sono gli ufficiali di coperta che vuoi o non vuoi sono (chiusi sotto vetro( nel ponte di comando e capita loro pi# spesso di frequentare le aree pubbliche. )li ufficiali *(anziani(+ frequentano formalmente i passeggeri e fanno parte del (colore locale della nave(. Si lavora intensamente sulle navi da crociera perch& di solito si usa entrare in porto la mattina e ripartire verso il tramonto$ il cambio turno fra guardia in navigazione e giornaliero in porto, unito alla manovra di partenza e di arrivo, sono faticosi, ci aggiungi alla voglia di scendere a terra qualche ora e la veglia si sente. "i# pacifica la vita a bordo di un cargo o di una petroliera. )uardia, un poco di segreteria, qualche impegno di prove di emergenza, qualche riparazione e manutenzione, talvolta fai -. giorni di traversata a giocare ramino, scacchi, po er in saletta ufficiali con i colleghi. 'n porto la musica cambia con la manovra di attracco, la guardia, il carico, le pratiche portuali. 'l vero marittimo a bordo & tranquillissimo e ha fiducia della nave e dei colleghi, in certi equipaggi lo spirito di corpo diventa cos/ forte da essere tutt!uno. 0Le navi sono tutte di ferro, & l!equipaggio che le fa buone o cattive( era il motto. 'l vero marttimo non si rende conto che il tempo scorre e a terra le cose cambiano$ idealizza il mondo e quando sbarca mal si adatta alle realt1 della terra e ai contatti con il suo simile che lo classifica come un estraneo. Spesso dopo pochi giorni va a cercare di nuovo imbarco per sentirsi nel suo elemento$ il mare.

2om una giornata tipo di un allievo ufficiale3 Quando siamo in mare generalmente mi sveglio alle 4$56. 7accio colazione e poi incomincio il primo turno di guardia, dalle 8$66 alle -9$66. :opo pranzo ho il pomeriggio libero e poi comincio il secondo turno, dalle 96$66 alle 9;$66. Quando la nave in porto lorario dei turni di guardia cambia. 'l primo dalle ;$66 alle 8$66 di mattina, mentre il secondo dalle -<$66 alle 96$66. Sulle navi da crociera non si puo` stare dove stanno i (passeggeri(, non possiamo usare i divertimenti di bordo *anche nel tempo libero+, e non tocchiamo quasi mai terra. )li stipendi per noi ufficiali partono da -.66=. 'nvece su di una mercantile o petroliera, si lavora per ; ore al giorno > 9 di straordinario, arrivati al porto si pu? andare un p? in giro. 'n pi# non hai il peso che in caso di emergenze devi portare in salvo migliaia di passeggeri, mentre su di una nave da carico si & in -9 o -8 massimo. "oi gli stipendi sono abbastanza ragionevoli per una vita del genere *si parte dai 9.-66=+, e si sta a bordo per ; mesi massimo. 'n pi# il carico & (stabile( su di una nave da carico e quindi si hanno meno rischi. Sebbene dal punto di vista economico sia molto gratificante *ma con molte oscillazioni tra le varie compagnie+ il periodo di navigazione va dai tre @ quattro mesi a otto@nove mesi allanno, ed incerti casi pu? essere anche prolungato. -. 'n navigazione lorario normale di servizio, sia nei giorni feriali che in quelli festivi, & di otto ore giornaliere per tutto il personale. 9. Autto il personale imbarcato ha diritto di fruire di 8 ore giornaliere di riposo continuativo nellarco delle 9; ore, salve le esigenze relative alle operazioni di ormeggio, disormeggio e manovre. 5. "er gli ufficiali di coperta e di macchina il servizio di navigazione & distribuito in turni di guardia. ;. Bgni turno & di quattro ore di lavoro e di otto franche, salvo per le navi che hanno stato maggiore con meno di tre ufficiali sia di coperta che di macchina o che effettuino brevi navigazioni, per le quali i turni possono essere diversamente distribuiti, ma egualmente ripartiti.