Anda di halaman 1dari 44

numero

Pubblicazione mensile
Pubblicazione mensile digitale Registrata
presso il tribunale di Milano il 27/11/2008
nr 702 Distribuzione gratuita.
Editore Grafiche Milani s.p.a.
8
Milano P.le Cadorna 6
Direttore responsabile Massimo Costa.
redazione@grafichemilani.it

organo ufficiale di ASSOMODA


ION I Notizie su aziende, showroom, distribuzione e novità .....
NZ
VE
CON

Showroom del mese


Editoriale CASILE & CASILE FASHION GROUP
Intervista a cura di Massimo Costa
Moda/Economia
Azienda del mese Tra gli showroom storici di Milano,
un posto di rilievo lo occupa sicura-
grande successo, offrendo una ri-
balta internazionale alle collezioni
mente Casile&Casile Fashion di taglie forti. Innanzitutto gli
Showroom del mese Group, che opera in un bellissimo chiediamo com’è la situazione at-
palazzo di Via Mascheroni 19. Il ti- tuale del mercato.
Temporary news tolare Francesco Casile, che lo diri- Moderatamente positiva, c’è stata
ge insieme alla figlia Alessia, è stato una flessione in alcuni ambiti, com-
Fashion designers uno dei protagonisti della storia di pensata dall’inserimento e dal suc-
Giovani Assomoda, nell’ambito della quale cesso di nuovi marchi. È particolar-
Rassegna stampa ha ricoperto diversi incarichi come mente importante per un’azienda a-
la Vicepresidenza dell’Associazione vere una notevole capacità distribu-
La Vetrina annunci lombarda. tiva e una grande attenzione alla
Attivo anche all’estero, in particola- comunicazione.
Manifestazioni /09 re in Cina con una sede a Shanghay, . Il target del nostro showroom è u-
Casile negli anni scorsi ha dato vita na clientela di livello medio/alto, i-

E... ad un’importante rassegna fieristica


– PluSize – che ha riscosso
taliana ed estera, che si dedica spe-
cialmente alla vestibilità comoda.
Rassegna Stampa

PITTI E INTESA SAN PAOLO SOSTENGONO LE IMPRESE


Pitti Immagine ha stipulato una convenzione con il gruppo Intesa San Paolo per agevolare l’ac-
cesso al credito da parte di aziende che partecipano alle rassegne fieristiche dell’ente fiorentino.
Sono previsti finanziamenti da 5 mila ed un massimo di 250 mila euro, a copertura dei costi rela-
tivi all’affitto degli spazi espositivi e per sostenere le spese collegate alla promozione fieristica.

CRESCONO I COMPRATORI A Mi Milano Prêt-à-porter


Il nuovo salone milanese della moda femminile, Mi Milano Prêt-à-porter, che ha preso il posto
della storica rassegna Milanovendemoda, archivia la sua prima edizione con un esito positivo:
alla fiera sono intervenuti 7.700 buyer, di cui il 22% dall’estero, in aumento del 10% rispetto al-
l’ultima edizione. I marchi rappresentati sono stati duecento e ben 87 i nuovi brand, al debutto in
una grande manifestazione di moda

LA MODA GUARDA OLTRE LA CRISI


Dopo le ultime stagioni caratterizzate da forti ridimensionamenti, i buyer tornano numerosi a
Milano. Da parte di tutti i compratori si coglie un atteggiamento propositivo, che si basa sulle in-
teressanti premesse scaturite dal mese di settembre. Il Presidente di Assomoda, Giulio di Sabato,
dichiara: “dopo mesi difficili l’inizio dell’autunno si profila buono, con un maggior dinamismo e
una ripresa generalizzata degli acquisti, caratterizzati però da una forte attenzione al rapporto
qualità-prezzo”.
Rassegna Stampa

AL VIA IL PRIMO TEMPORARY FIORENTINO


È stato recentemente inaugurato il primo temporary shop di Firenze: le vetrine “a tempo” nel ca-
poluogo toscano si trovano in Via dei Bardi, a pochi passi da Ponte Vecchio. Il temporary fioren-
tino, che ha una superficie espositiva di 70 mq, è opera della società Aelletime, da cui prende il
nome l’insegna, uno dei primi soci di Assotemporary, l’Associazione nazionale dei temporary
shop. Per l’inaugurazione è stato ospitato il Consorzio Centopercento Italiano.

H&M CRESCE AL RITMO DEL 20%


Nel primo semestre dell’anno, il colosso svedese del fast fashion, H&M, ha visto una crescita del
21% del fatturato che raggiunge quota 4,5 miliardi di euro. L’espansione della società sta conti-
nuando in modo significativo, recentemente è stato dato infatti l’annuncio di un sodalizio con il
marchio delle calzature di lusso Jimmy Choo, per una collezione di scarpe, borse e complementi
che debutterà nel prossimo mese di novembre.
Rassegna Stampa

SEGNALI DI RIPRESA PER LA MODA


Sappiamo che in cinese la parola crisi si può leggere in modi antitetici. Da un lato il significato
corrisponde a quello negativo che noi gli attribuiamo; dall’altro però significa opportunità. Se, fi-
no a giugno, è prevalso il primo aspetto della parola crisi, e di opportunità si faceva fatica a par-
lare, negli ultimi tempi comincia a profilarsi uno scenario di maggiore ottimismo.
Le stime del Fondo monetario internazionale a metà luglio risultano , infatti, assai più rosee di
quelle comunicate in aprile. In particolare, le proiezioni per il 2010 fanno pensare che notevoli
opportunità possono riaprirsi per le aziende italiane, pur in un contesto di mercato diverso dal
passato.
Saranno Cina (+8,5%) e India (+6,5%) a trainare la ripresa, seguite da Messico (+3,5%) e Brasi-
le (+2,5%). Meno rilevante la crescita per il mercato russo, che dovrebbe attestarsi su un +1,5%,
un valore indiscutibilmente distante da quelli che avevano in passato reso la Russia e i Paesi li-
mitrofi un bacino straordinario per la moda e il lusso italiano.
Diverse aziende italiane, e tra di esse molti showroom, avevano fatto di quest’area un approdo
fondamentale e il mercato di riferimento. Nel corso del 2009 gli imprenditori locali hanno opera-
to rilevanti tagli di budget di acquisto, compromettendo gravemente la tenuta economica di tante
nostre aziende. Meno grave è risultata la situazione di coloro che hanno saputo diversificare i
propri sbocchi commerciali, anche se la lenta ripresa della Russia potrà consentire un recupero
più generalizzato, che dovrà però tenere contro di significativi mutamenti negli atteggiamenti dei
consumatori e degli operatori di mercato, improntati alla cautela e all’attenzione verso il prodot-
to e il prezzo.
Rassegna Stampa

GATTINONI NELLA STORIA


Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha dichiarato l’archivio storico della Maison Gatti-
noni "un patrimonio d’interesse storico particolarmente importante". Vi sono ben 400 abiti, 30
scatole di materiale da ricamo e tante foto, audiovisivi: questo materiale diventa così una testi-
monianza equiparabile a monumenti del nostro Paese.
Tra gli abiti, da menzionare quello indossato da Audrey Hepburn in Guerra e Pade di King Vidor,
che valse nel ’56 alla sartoria la nomination all’Oscar.

13 MILIONI DI EURO PER LA MODA


Sono stati recentemente pubblicati tre bandi per l’anno 2009, in attuazione del Programma di ini-
ziative della Regione Lombardia a favore del settore produttivo della moda 2008/2010, dedicati
principalmente alla Micro, Piccole e Medio imprese lombarde del settore manifatturiero.
Da sottolineare la dotazione di 2 milioni di euro per il sostegno alla partecipazione delle PMI
lombarde alla fiera internazionale del settore moda in Italia e all’estero e a missioni commerciali,
nonché alla realizzazione in Lombardia di fiere ed eventi di rilievo internazionale.
Moda/Economia

INTERFILIERE SETTEMBRE 2009 : COMUNICATO BILANCIO

L’ottimismo all’appuntamento !
Una serie di eventi ha animato il salone per tutti i 3 giorni della manifestazione, buon umore ge-
nerale, visitatori sempre più di qualità (l’87% dei visitatori che ha visitato il salone è rappresenta-
to da decision makers) : i compratori leader attesi erano presenti all’appuntamento e hanno reso
Interfilière settembre 2009 un’edizione nel complesso riuscita, lasciando sperare in una ripresa
ormai vicina.

La vocazione sempre più manifestata di Interfilière, con i suoi due appuntamenti annuali, e le sue
due preview, è quella di creare incontri e di generare business : quest’ultima edizione ha raggiun-
to l’obiettivo.

Da sottolineare la fedeltà degli operatori internazionali, espositori (che rappresentano l’80% del-
l’offerta del salone) e visitatori che si sono recati in fiera numerosi : 73,5% d’internazionali e 2-
6,5% di Francesi.
Moda/Economia

Top Ten Interfilière : 1 FRANCIA


2 ITALIA
3 REGNO UNITO
4 GERMANIA
5 HONG KONG
6 STATI UNITI
7 SPAGNA
8 BRASILE
9 GIAPPONE
10 PAESI BASSI
11 COREA
Francia :
Aubade, Camaieu International, Carrefour, Chanel, Chantelle, Christian Dior Couture, Christian Lacroix, D
Nu D, Decathlon, Dim, Empreinte, Érès, Etam Lingerie, Galeries Lafayette, Givenchy, Groupe Eminence,
Hermès, Hom Ipem, Huit, Kenzo, Kiabi, Kookai Lingerie, La Redoute, Lejaby, Manuel Canovas, Marie
Claude Frémau, Marithe Francois Girbaud, Nicole Olivier, Pain De Sucre Creation Méditerranée, Passiona-
ta, Princesse Tam Tam, Simone Pérèle, Wolf Lingerie, Wolford, Zadig et Voltaire, Zara …
Italia :
Arena, Calzedonia, Christies, Cotonella, Delmar, Dolce&Gabbana, Emilio Pucci, Gucci, Giorgio Armani,
Gruppo La Perla, Le Bonitas, Parah, Valery…
Regno Unito :
Agent Provocateur, Eveden Group, Janet Reger, Myla, Next, Stella Mc Cartney, Tesco stores…
Germania :
Bruno Banani underwear, Bonprix, Esprit, Eva B Bitzer, Felina, Gerhard Roesch, Marco Polo underwear beachwear,
Maryan beachwear group, Schiesser, Tchibo, Triumph International…
Moda/Economia

Germania :
Bruno Banani underwear, Bonprix, Esprit, Eva B Bitzer, Felina, Gerhard Roesch, Marco Polo underwear beachwear,
Maryan beachwear group, Schiesser, Tchibo, Triumph International…

Stati Uniti :
Abercrombie Fitch, Anna Maria La Bianca, Calvin Klein underwear, Carol Malony, Fruit of the loom, Gap, Hanes
brands, Jc Penney, Maidenform, Nordstrom, Spanx, VF Intimates, Victoria's Secret, Wacoal, Warnaco…

Spagna :
Confecciones Ory, El Corte Ingles, Eurocorset, Mango, Selmark, Women’s Secret…

Gli eventi imperdibili del salone…

Il forum Beach Innovation Il forum generale :


Il forum dedicato ai tessuti beachwear ha presentato, in LET’S GO SLOW, Don’t hurry, be happy!
forte anticipo sui tempi, le tendenze Estate 2011 e 10
prototipi innovativi realizzati dai marchi di Mode City Una presentazione brillante e e-
in collaborazione con gli espositori di Interfilière. Que- stetica delle collezioni Inverno
sti progetti sviluppati 2010/2011, con un focus sul
attorno all’innovazio- mercato dell’Uomo come sor-
ne e alla creatività gente di nuove idee.
hanno suscitato molto Il loungewear, e la sua evoluzio-
interesse da parte dei ne verso un universo più giova-
visitatori dei due sa- ne e sexy, è stato oggetto di un
loni : trame e ordito, interesse sempre crescente in
floccaggio, pizzi, ri- fiera. Rappresenterà quindi un
cami… per forme tema da sviluppare per Interfi-
nuove che potranno dare vita a nuove collezioni … lière gennaio 2010.
Moda/Economia

From the archives, Prossimi appuntamenti


nel cuore del Forum Generale Shanghai Mode Lingerie : 19 e 20 ottobre 2009
Una ricerca appassionante del savoir-faire europeo
con un ritorno al passato per delle collaborazioni tes- Interfilière Evolution Days : 17 e 18 novembre 2009
sitori/stilisti realizzate da Noyon dentelle, Piave Mai- (Parigi – Palais des Congrès)
tex, Oskar Hämmerlé e Bischoff. Interfilière : 23/25 gennaio 2010
(Padiglione 3 - VIParis – Porte de Versailles – PARIGI)
Lo speakers’corner
Salon International de la Lingerie : 23/25 gennaio 2010
Cassa di risonanza dell’innovazione, ha valorizzato
(Padigione 3 e 4 - VIParis – Porte de Versailles – PARIGI)
tutte queste tema-
Hong Kong Mode Lingerie : 30 e 31 marzo 2010
tiche nel corso di
presentazioni
quotidiane che Ufficio in Italia di Interfilière
hanno, ogni vol- Saloni Internazionali Francesi
ta, riunito nume- Via Caradosso 10 – 20123 Milano
rosi e attenti spet- Tel 02/43.43.531 – fax 02/46.99745
tatori. Email : info@salonifrancesi.it
Web : www.salonifrancesi.com

Immagini disponibili e « Heure par heure » del salone su


www.interfiliere.com Æ presse (kit presse)
Login : ifl
Password : sept2009
Moda/Economia

MODE CITY 2009 : COMUNICATO BILANCIO

Mode City : compratori concentrati ed espositori “Tutti i nostri clienti sono venuti sul nostro stand e
occupati a trasmettere ordini : il primo appunta- abbiamo potuto finalmente incontrare i compratori dei
mento mondiale degli operatori di lingerie e di grandi magazzini che contattiamo da qualche anno.
beachwear ha mantenuto le sue promesse soprat- Abbiamo accolto molti italiani, spagnoli e greci, non
tutto in periodo di crisi. avevamo molto spazio e amplieremo la nostra superfi-
cie espositiva l’anno prossimo ! »
I buyer e i Trends Addicts presenti all’appunta- Marie-Luce Piergigli – Direttore Associato, Carioca,
mento ! Francia

Lo dicono gli espositori … « Sabato è stata una giornata positiva, molto meglio
« Il Salone 2009 Mode City di Parigi è stato per Se- dell’anno scorso.
afolly una " Grande Annata " (…) con numerosi La domenica e il lunedì abbiamo lavorato meno ma
nuovi contatti e la visita di numerosi clienti già con- siamo soddisfatti del salone e sarebbe stato un errore
solidati. Molti ordini sono stati presi sullo stand con non partecipare ! »
compratori francesi ed internazionali ! » Francesco Macchi – Chief Executive Officer, Del-
Xavier Simonet – International Director, Seafolly, mar (Ritratti, Swan Original), Italia
Australia
« Il salone era ben organizzato (…) siamo riusciti “Abbiamo avuto un buon salone : siamo molto soddi-
ad incontrare tutti i nostri clienti e ad attirarne di sfatti degli ordini trasmessi e della qualità dei visitato-
nuovi, questo era il nostro obiettivo! » ri che abbiamo incontrato sul nostro stand . »
Vanessa Cukic – Direttore Vendite Internazionali, Jean Stolz – Direttore Commerciale, Adolf Riedl
Melissa Odabash, Regno Unito Gmbh (Sunflair, Opera, Olympia, Sunmarin), Ger-
mania
Moda/Economia

« E’ stato un eccellente salone ! Abbiamo incontrato Una conferma : le insegne erano presenti !
molti compratori di grandi magazzini, molti dettaglianti Le insegne erano presenti al salone, con un numero infe-
italiani e dei paesi arabi. » riore di operatori per insegna e per un numero minore di
Jean Pierre Tiba - Direttore Generale, Janine Robin, giorni, ma le statistiche finali confermano che la presenza
Francia delle insegne è stata allo stesso livello dell’anno scorso.

« Questo salone rimane sempre un evento molto impor- -Stabilità insegne monomarca beachwear e lingerie
tante per il settore beachwear (…). -Stabilità insegne grandi magazzini
Nonostante il periodo di crisi a livello mondiale, abbia- -Stabilità insegne vendita per corrispondenza
mo lavorato bene come l’anno scorso, abbiamo trovato
nuovi clienti e abbiamo confermato la maggior parte Mode City ha guadagnato in qualità : l’89% dei visita-
dei clienti acquisiti durante i saloni precedenti. » tori era rappresentato da decision makers
Alessandra Grassi – Direttore Marketing, Emamo, I- (rispetto al 63% nel 2008).
talia
Con il 67% dei compratori internazionali, MODE
Pochi cambiamenti nella TOP 10 : CITY si conferma ancora una volta come la piattafor-
Il gruppo di testa rimane invariato, solo ma di scambi del mercato del beachwear, della lingerie
il Belgio scende in 11a posizione per e del well being !
far posto alla Svizzera.
1/ Francia Provenienza dei visitatori :
2/ Italia Internazionali : 67%
3/ Regno Unito Francia : 33%
4/ Germania
5/ Spagna
6/ Hong Kong
7/ Stati Uniti
8/ Russia
9/ Svizzera
10/ Giappone
Moda/Economia

2009, un anno bizzarro ?


La leggera diminuzione globale del numero di visitatori si spiega principalmente con la diminuzione
delle insegne PAP che hanno visitato il salone quest’anno. In periodo di crisi, questo comportamento si
traduce in un ricentramento da parte dei compratori sui loro prodotti prioritari, lo sviluppo della propria
cifra d’affari e la ricerca di nuovi prodotti aspetteranno la ripresa !

Ritrovate tutte le foto MODE CITY 2009 su


www.mode-city.com
Login : mc
Password : mc2009

Ufficio in Italia di Mode City


Saloni Internazionali Francesi
Via Caradosso 10 – 20123 Milano
Tel 02/43.43.531 – fax 02/46.99745
Email : info@salonifrancesi.it
Web : www.salonifrancesi.com
Showroom del mese

CASILE & CASILE FASHION GROUP

I marchi che trattiamo, anche quelli nuovi, hanno già Inoltre l’agente tradizionale punta tutti su uno/due a-
una storia importante alle spalle, questo è fondamenta- ziende, laddove lo showroom di un agente multimarca
le. deve avere un giusto equilibrio nei valori che le varie
aziende rappresentano.
E il mercato in generale? Ad esempio nel mio showroom le singole aziende non
In Italia non va poi tanto male: chi ha in mano il mer- devono mai pesare più del 8 – 10%.
cato domestico (il 50% nel mio caso) non ha grossi
problemi. Soffre maggiormente chi ha puntato sui Pae- Per i giovani quali opportunità ci sono?
si dell’Est, l’Ucraina soprattutto è in forte debacle. Va Non è facile per un giovane inserirsi nel campo della
piuttosto bene il Far East, e anche il Medio Oriente of- moda, perché c’è molto individualismo e poca atten-
fre interessanti gratificazioni. Per quando l’Europa, zione ai giovani. Andrebbero ricreate situazioni di
Germania e Spagna si confermano, almeno per il mio coinvolgimento, anche ideale, degli operatori e in par-
gruppo, i mercati di riferimento. ticolare di noi agenti. Un tempo, come Assomoda, era-
Quali prospettive vedi per il prossimo futuro? vamo punto di riferimento a tutti i livelli, anche per i
Per il nostro ambito professionale, sta cambiando radi- giovani che volevano intraprendere la nostra attività
calmente tutto. Direi che la figura del rappresentante professionale. Io sono ancora e sempre disponibile a
sta lasciando il campo a quella del imprenditore della rendermi utile, magari attraverso la realizzazione di
distribuzione, in grado di offrire all’azienda un pac- corsi di preparazione alla professione, svolti in
chetto completo di servizi: location, partner commer- showroom, a contatto diretto con le problematiche del
ciali, network di contatti e monitoraggio del sell out. mondo del lavoro.
Showroom del mese

CASILE & CASILE FASHION GROUP


Fashion designer
giovani
Alessia 339 3942013
Fashion designer
giovani
Alessia 339 3942013
Manifestazioni

Le fiere da non perdere ...


I PROSSIMI APPUNTAMENTI
EQUIP AUTO 2009 - 13/18 OTTOBRE 2009 - PARIS NORD VILLEPINTE
Equip Auto : il principale evento internazionale del 2009 per
l’aftermarket.
Appuntamento mondiale di riferimento per l'Aftermarket in Euro-
pa, EQUIP AUTO si posiziona in un contesto di rilancio del mer-
cato dell’automobile. L’edizione 2009, che si svolgerà dal 13 al
18 ottobre 2009 presso il Quartiere Espositivo di Paris Nord-
Villepinte, ha l’ambizione di essere il crocevia d’affari e di con-
tatti per reagire al rallentamento del mercato e meglio preparare la
sua ripresa. Per questa ragione, EQUIP AUTO pone l’accento sul
business tra espositori e visitatori.
Prima importante azione, la sua apertura ai pezzi e attrezzature per la riparazione destinati a
tutti i veicoli motorizzati. Inoltre, vero e proprio trampolino di lancio per lo sviluppo degli
scambi internazionali, EQUIP AUTO conferma la sua vocazione di piattaforma d’accesso ai
mercati europei e mediterranei.
UNA FIERA 100% PERFORMANCE PER L'AFTERMARKET
Totalmente rivolta al cuore della professione dei suoi espositori e dei suoi visitatori
(distributori e riparatori meccanici di tutti i veicoli a motore), EQUIP AUTO è riconosciuto
come il promotore del know how, delle competenze attuali e delle tecnologie del futuro. Per
l’edizione 2009, EQUIP AUTO si fissa un obiettivo "100% performance" dove diversifica-
zione, ampliamento degli affari, moltiplicazione degli scambi internazionali e sviluppo dei
network di competenza sono le parole guida chiave.
Non perdete dunque questo irrinunciabile appuntamento del settore automobilistico !
Manifestazioni

SHANGHAI MODE LINGERIE - 19/20 OTTOBRE 2- FUNERAIRE PARIS - 19/21 NOVEMBRE 2009 -
009 - SHANGHAI EXHIBITION CENTER QUARTIERE FIERISTICO LE BOURGET

SHANGHAI MODE LINGERIE Salone Internazionale dell'Arte Funeraria


Venite a scoprire i 2 settori chia- Forte del successo
ve che vi presenteranno tutta la dell'edizione 2007,
filiera Intimo & Beachwear ! il salone si confer-
INTERFILIERE ASIA (90%) : ma l'appuntamento
Tessuti e Accessori - Trama & leader di tutto il set-
Ordito – Tessuti in maglia - tore.
Stampe – Pizzi – Ricami – Ac- 237 espositori fran-
cessori e ornamenti. Capacità di cesi e internazionali hanno presentato un'offerta globa-
produzione OEM/ODM PRIVATE LINGERIE (10%) : le di prodotti e servizi a 5.600 visita tori provenienti da
Marchi Internazionali e nazionali di corsetteria, intimo oltre 50 paesi.
da giorno e da notte, beachwear e calzetteria. La XII edizione del Salone Professionnale Internaziona-
E numerosi eventi di Networking : SFILATE - FORUM le del'Arte Funeraria si svolgerà dal 19 al 21 novembre
TENDENZE–CONFERENZE. 2009 presso il Quartiere Fieristico Le Bourget.
Il GALA EVENT sarà la sfilata di lingerie più Il Salone Funéraire è stato creato nel 1987 dalla CSNAF
"palpitante" di Shanghai! Il Gruppo Lingerie Française (Chambre Syndicale Nationale de l’Art Funéraire)
(presente al salone nell'area Private Lingerie) aprirà la che rappresenta tutti i settori di produzione alfine di pro-
sfilata : Chantelle, Passionnata, Gerbe, Aubade..ma ci sa- muovere la filiera.
rà anche Eva B. Bitzer; Furstenberg (Germania). Funéraire è il punto di riferimento per i distributori del
Vi aspettiamo a Shanghai! settore funerario : pompe funebri, marmi-
sti, tanatoprattori, collettività locali… Funéraire è il mo-
mento forte in cui effettuare scambi e condivide-
re informazioni tra operatori."
Manifestazioni

BATIMAT - 2/7 NOVEMBRE 2009 -


PORTE DE VERSAILLES BATIMAT

Vetrina Mondiale delle Innovazioni e delle Tenden- La 27° edizione della fiera è posizionata sotto il tema
ze della Costruzione. La prossima edizione della fiera della ristrutturazione sostenibile degli edifici e dell’-
BATIMAT si svolgerà dal 2/7 Novembre 2009 presso efficacia energetica. I visitatori potranno scoprire u-
il Quartiere Espositivo di Paris Expo – Porte de Ver- n’offerta prodotti sempre più ampia, anche se alcuni
sailles – Francia. BATIMAT è la vetri- paesi, come la Spagna, toccati in mo-
na mondiale delle innovazioni e delle do particolare dalla crisi economica,
tendenze della costruzione oltre che un saranno quest’anno meno rappresen-
luogo privilegiato d’incontri e di tati. Analizzando le prime informazio-
scambi atteso da tutti gli operatori ni provenienti dagli espositori in me-
mondiali del settore. BATIMAT 2009 rito alla loro partecipazione, dovreb-
rappresenta l’occasione per scoprire le bero essere presentate un numero di
nuove soluzioni tecniche che saranno novità equivalenti a quelle del 2007.
presentate nei progetti di costruzione e di ristruttura- Durante la prossima edizione di BATIMAT saranno
zione sostenibile del futuro, provenienti da tutto il organizzati numerosi eventi collaterali. Ricordiamo
mondo. Multi specialista, questa fiera sarà ancora una tra gli altri il Concorso dell’Innovazione e i Trofei
volta la più grande vetrina mondiale delle innovazioni del Design. Grazie a questi due eventi, molto attesi
e delle tendenze della costruzione attorno a 7 spazi : da espositori, visitatori e stampa, BATIMAT confer-
Elementi Strutturali, Serramenti & serrature, Finiture ma il suo ruolo di rivelatore delle innovazioni e delle
& decorazione/zoom, Attrezzature & utensileria, Ge- tendenze. Appuntamento dunque dal 2 al 7 Novem-
stione sostenibile degli edifici, Informatica, Servizi. bre 2009 a Parigi in occasione di BATIMAT!
Manifestazioni

MIDEST - 17/20 NOVEMBRE 2009 -


PARIS NORD VILLEPINTE

Midest è la piattaforma di riferimento dei forni- Sempre più operatori del settore hanno così com-
tori internazionali della subforni- preso che il salone – sempre più o-
tura industriale. rientato verso il business – costitui-
È un salone per la creazione di sce per loro uno strumento di prima
partnership e il monitoraggio tec- scelta per uscire dalla situazione e-
nico, al servizio dei produttori, conomica attuale ancora più forti e
dei componentisti e degli assem- sempre più competitivi. In effetti,
blatori, che desiderano organizza- la 38^ edizione di MIDEST, N°1
re incontri one-to-one con i forni- mondiale dei saloni di subfornitura
tori di soluzioni in metallurgia, industriale, ha chiuso l'edizione 20-
materie plastiche, elettronica e 08 registrando un buon numero di
servizi all’industria. visitatori dopo 4 giorni di incontri
Il Belgio sarà il paese al posto proficui e momenti molto interes-
d’onore. Per la sua 39^ edizione, MIDEST be- santi. L’Italia ha ben compreso la sfida prioritaria
neficerà del dinamismo messo in atto negli ulti- del momento attuale: terza nazione in termini di
mi anni e che ha avuto un’ulteriore conferma espositori nel 2008, occupava inoltre il quarto po-
nell’innegabile riuscita dell’edizione 2008. sto per numero di visitatori.
CONVENZIONI
CONVENZIONI
CONVENZIONI
Alcuni prodotti di Grafiche Milani Per informazioni inviate le vostre
Segrate (Mi) via Marconi 17 02 2131851 richieste aa@grafichemilani.com
LA VETRINA DEGLI ANNUNCI
Per inserire i vostri annunci redazione@grafichemilani.it
FASHION DESIGNER Nei pressi del locale in oggetto c’è ampia possibilità di parcheg-
Ragazza anni 22 diploma Scuola di Moda Burgo. gio pubblico e privato. (parcheggio di Villa Borghese, o il
Gamma completa: uomo/donna(modellistica) , si propone per parking Ludovisi ).
stage in aziende (Milano e dintorni) (Tel. 339 3942013) Per informazioni rivolgersi alla Segreteria Assotemporary
Tel. 02.7750.363/250 – Fax. 02.7750.409
TEMPORARY SHOP
E-mail: assotemporary@unione.milano.it
MilanoMode, in via Comelico, 3 diventa temporary
showroom – location da utilizzare temporaneamente per e-
sposizione/ eventi. Contattare Segreteria Assotemporary per AZIENDA CAMPANIA
maggiori informazioni. Produzione Made in Italy di abiti, pantaloni e borse gioiello
per donna elegante, ricerca agenti/showroom su tutto il territo-
RICERCA AGENTI rio nazionale. Contattare direttamente la stilista Saria Passaro:
Siamo una ditta di servizi spagnola. Il nostro obbiettivo saria.moda@virgilio.it
principale è presentare ai produttori interessati ad esportare
o importare prodotti in tutto il mondo attraverso agenti o RICERCA AGENTI
rappresentanti commerciali. Noi lavoriamo con una ditta Azienda lombarda, specializzata in camicie uomo medio/alto
spagnola, che ricerca agenti di commercio in Italia e produce livello ricerca agenti per Marche, Abruzzo, Lazio e Campania.
vestiti di cerimonia per donna. Inviare email o contattare la Segreteria di Assomoda:
Contattare la Segreteria di Assomoda (Tel. 02.7750.363) assomoda@unione.milano.it—02 7750 363/250

LOCAZIONE IMMOBILE AGENTE MODA OFFRESI


Situato in posizione estremamente centrale in palazzo d’epo- Agente specializzato nel settore moda valuta possibilità di nuo-
ca a pochi passi da Via V. Veneto e a ridosso di Villa Borghese vi mandati di agenzia e/o di collaborazioni nell’ambito di agen-
in un punto strategico di Roma, di grande passaggio, e ben zie e showroom lombarde.
collegato, Vi proponiamo esclusivo locale commerciale di 230 Contattare la Segreteria di Assomoda (Tel. 02.7750.363)
mq fronte strada.
L’immobile in oggetto ha n. 3 ingressi su strada ed essendo AZIENDA IMPORTATRICE
ottimamente posizionato gode di una elevata visibilità ed è di marchi hawaiani e, in particolare, di un noto prodotto surf
particolarmente adatto per uffici finanziari , sportelli banca- australiano, ricerca agenti su tutto il territorio nazionale.
ri o primaria attività commerciale. Gli interessati possono contattare: Roberto Labate - cell: 348
0806778 - E-mail: rlabate@alice.it - robertolabate@libero.it
TEMPORARY news
TEMPORARY news
TEMPORARY news
TEMPORARY news
TEMPORARY news
TEMPORARY news
TEMPORARY news
TEMPORARY news
TEMPORARY news
TEMPORARY news
TEMPORARY news
TEMPORARY news
TEMPORARY news

Come raggiungerci
Autostrada dei Fiori A10- uscita Arenzano (Ge)
Area Pian Masino.
Contatti 335 22 69 04
giomazzini@tin.it
assotemporary@unione.milano.it
EDITORIALE

IL FUTURO DEI MULTIMARCA E’ UNA QUESTIONE DI SINERGIA

Riuscire a vendere in un periodo di crisi, an- Quindi i problemi comuni – vendere + guada-
corché si spera prossimo alla conclusione, rap- gnare – devono portare a soluzioni comuni. Da
presenta il problema principale per la soprav- qui deriva il valore assoluto della sinergia tra
vivenza non solo dei produttori e dei punti gli attori del sistema, che hanno ormai l’obbli-
vendita, ma anche delle agenzie commerciali. go di “fare sistema” accomunando gli obiettivi
Le aziende produttive si rendono sempre più di sell in a quelli di sell out. In questo quadro,
conto che gli sforzi sulle principali variabili di assume un ruolo decisivo l’agenzia commer-
marketing dipendono, per i loro esiti, da analo- ciale, perché gli atteggiamenti e le competenze
ghi sforzi prodotti dal retail. Pensiamo all’im- degli agenti possono determinare in buona par-
magine del brand, alla qualità del prodotto, alla te i risultati economici di ciascun player. Nei
politica dei prezzi, alla comunicazione e all’or- confronti del negozio cliente, l’agente dovrà
ganizzazione di vendita. Sono tutti elementi sempre più aiutare il retail a gestire il sell out,
che per produrre i risultati sperati, in termini di facendo leva sugli elementi che rientrano nell’-
volumi e margini, necessitano di azioni corre- operatività del punto vendita. Mentre nei ri-
late da parte del retail: pensiamo agli assorti- guardi delle aziende, cercherà di sollecitare in-
menti, ai servizi al consumatore, alla comuni- vestimenti in attività di trade marketing rivolte
cazione di insegna e di prodotto. Se il singolo al consumatore finale. L’insieme di queste a-
player aumentasse gli investimenti senza il zioni costituirà il punto centrale della logica
contributo dell’altro, i risultati non sarebbero del “fare sistema”.
soddisfacenti.
Azienda del Mese

La produzione italiana di occhiali e lucidità perfetta esaltata dalle ruote che, con dischi
riconosciuta la migliore al mondo di morbido tessuto, eliminano difetti impercettibili.
Le parti fondamentali componenti la montatura, il
La produzione di “Occhialeria Artigiana” vede il suo frontale e le aste, sono assemblate attraverso minute-
esordio con collezioni realizzate in acetato puro, colo- rie che seguono nella tipologia l’artigianalità della
rato in massa, della migliore qualità e di prima scelta. fattura. Le cerniere avvitate o affogate annettono al
La scelta è stata frutto di valutazione della qualità in frontale le aste realizzate con le fustelle nella forma e
quanto a purezza e consistenza; oltre che la considera- nella consistenza richiesta dal modello; e, con l’intro-
zione di utilizzare una materia prima, come appunto duzione dell’anima, un filo sottile di metallo, acquisi-
l’acetato, che si presta bene alla colorazione in massa e scono dinamicità oltre a contribuire in maniera decisi-
che armonizza con l’incarnato. va alla calzata e alla tenuta della
Per una montatura che vuole in- montatura.
contrare la scelta emotiva, il gu- Identità Artigianale,
sto personale e la riconoscibile Originalità Obbligatoria
qualità della fattura artigianale,
tutti questi elementi si sono rive- Alcun segno evidente mostra
lati importantissimi. “ Occhialeria l’artigianalità,
Artigiana ” ha recuperato stru- i dettagli la mettono in risalto
menti e macchinari tradizionali
dell’occhialeria. La lavorazione La prima collezione è da vista
non esclude in nessuna delle fasi ed è realizzata in acetato puro
la manualità: dal taglio delle la- “eXtra” è il marchio che identi-
stre alla fresatura, dai torni alla scanalatura. Le parti fica la propria produzione. “eXtra” è l’Occhiale con-
componenti della montatura prendono forma e defini- cepito innanzitutto nella sua funzione, grande atten-
zione ordinatamente fino alla burattatura che per set- zione è stata riservata alla gradevolezza della calzata
tantotto ore, con lenta rotazione, sgrossa, perfeziona ed e allo studio delle forme e dei calibri per ogni tipo di
elimina eventuali residui, dando all’acetato lucentezza diottria.
Azienda del Mese

Le lenti di presentazione di qualità permettono anche Il mercato aspetta il nostro prodotto


l’utilizzo dell’occhiale come strumento protettivo. Il
colore, in una vasta gamma di cromìe, aggiunge mo- Il consumatore oggi è più preparato, riconosce la qua-
dernità alla linea pulita e semplice, ogni pezzo acquista lità del prodotto ed apprezza l’attenzione che gli viene
carattere e diventa una no- dedicata e va a cercare quei luoghi dove sa di poter
ta di stile personale. trovare l’oggetto che aspettava da tempo col senso di
Un occhiale che sfida le soddisfare la propria emozione. I prodotti con questa
produzioni da grandi nu- anima richiedono una corrispondenza di sentimenti, il
meri, le griffe, le bancarel- piacere di Chi sa di disporre di un prodotto già nel
le, un occhiale che urla e mostrarlo e proporlo, e la gratificazione nel
difende la sua identità e la vederne riconosciuto il valore.
sua italianità, un occhiale Un prodotto con una storia simile anche con-
realizzato in Basilicata, con le mani, i sumato non sarà mai vecchio e sarà mostrato
cui accostamenti di colori e di materiali con una orgogliosa ma non ostentata elegan-
combinati tra loro sono semplicemente za. E’ una filosofia vin-
introvabili perché nascono dalla fanta- cente quella di Chi crea
sia di Chi li ha creati così, sul momen- negli oggetti un
to…. Chi avrà la sensibilità di sceglie- giusto rapporto tra la for-
re questo tipo di prodotto per sé ha recepito il messag- ma e la sostanza; l’equili-
gio sostanziale di un oggetto che conserverà e di cui ri- brio delle forme e dei vo-
corderà il luogo ed il momento in cui lo ha comprato, lumi in rapporto al peso e
la persona che glielo ha saputo proporre e lui stesso ne alla funzione.
avrà cura per custodirlo al meglio. Le creazioni artigia- Il meglio della Moda è lo stile personale, la capacità
ne portano eternamente con sé una preziosità che si co- di aggiungere alle proprie scelte un significato rappre-
glie osservandole con lentezza, nei minimi dettagli e sentativo di sé. Non si deve ignorare la motivazione
generano desiderabilità, trasmettendo la voglia di aver- dell’uso rispetto al sorprendere a tutti i costi: l’occhia-
ne cura orgogliosi di averle scelte. le non è un accessorio qualsiasi.
Azienda del Mese

La produzione legata alla Moda si è andata strutturan- di qualità”, ottenibile solo investendo nella relazione
do in maniera consistente e rappresenta un aspetto im- commerciale in piena collaborazione con gli Ottici-
portantissimo dell’economia non solo italiana, lo dimo- Professionisti del settore. Non stupirà quindi tanta at-
stra quanto intorno al “ Made in Italy ”si sia dovuto in- tenzione per la distribuzione che, per scelta, è curata
vestire Il mercato però deve riprendersi il ruolo di so- direttamente con la grande responsabilità di far cono-
stenere e diffondere il scere l’Azienda, come il prodotto è stato realizzato, e,
saper fare di piccoli con la vendita, esaltare e trasferire il suo valore, ri-
cultori della creativi- scontrare il gradimento nel proprio Cliente che si la-
tà e della vivacità in- scia consigliare fiducioso sentendo il merito di una at-
sita nelle loro attività. tenzione particolare riservata solo a pochi.
In questo modo non
si può temere che il
Sistema Italia, unico
ed inimitabile, possa
essere compromesso da facili posizionamenti che omo-
logando i consumi impoveriscono i prodotti, sviliscono
la vendita e negano il valore del prodotto stesso.
Un’azienda che produce in questo modo non perde
l’attaccamento al prodotto quando arriva nelle vetrine,
anzi, prima che esso sia nelle vetrine lo difende da fa-
cili “posizionamenti”.
Il piano di distribuzione è stato studiato in modo tale
da individuare solo Ottiche selezionate per “storia” e
per target di clientela, vetrine alle quali è garantita l’e- I Negozi dovranno accogliere questi beni e porgerli
sclusività. Questa operazione con dedizione ai propri unici ed importantissimi inter-
di individuazione dei migliori clienti posizionati sul locutori che faranno diventare in questo modo, i Ne-
territorio nazionale ed estero comporta un impegno su- gozi che frequentano, luoghi del gusto personale
periore perché uno degli obiettivi primari è un fatturato
Azienda del Mese

Piccoli Accessori di rara bellezza della creatività artigiana e la produzione limitata e


Gli ALBUM di Lù controllata permetterà una personalizzazione ancora
più caratterizzante. Potranno essere doni di assicurata
“Occhialeria Artigiana” disegna e realizza anche gli ac- originalità o diventare cimeli da conservare, in ogni
cessori complemento degli occhiali, il materiale corre- caso catturare emozioni molto personali. L’ ALBUM
do da Vetrina e tutto quanto può presentare nel mercato di Lù infatti raccoglie una piccola produzione di ac-
l’Azienda. L’Ottico cessori di rara bel-
sceglie al momento lezza destinati a
dell’ordine che tipo cultori di creazio-
di materiale gradisce ni che sorprendo-
per il proprio Nego- no il mercato, og-
zio in armonia con il getti introvabili
proprio stile e arre- concepiti con l’a-
damento. more delle cose di
Il portaocchiale, di una volta. L’Arti-
tessuto italiano, ri- giano è un Cultore
gorosamente fatto a della creatività, le
mano in ogni sua parte, dipinto e ri- sue creazioni si animano del suo
finito con cura, è un vero e proprio saper fare, l’Artigiano non calcola,
scrigno che protegge l’occhiale, ol- mentre crea, in quanto tempo con-
tre ad essere un grazioso ed utile ac- viene che termini l’opera, ed anche
cessorio. Ogni nuova collezione si dopo averla completata non se ne
arricchirà di dettagli tipici stacca mai…….
Azienda del Mese

Occhialeria Artigiana sas


di Antonietta TUMMOLO &C
Occhiali e Accessori
Zona Industriale snc 85050 TITO -Pz-
Tel. +390971 651125
Fax. +390971 651125
info@occhialeriartigiana.it
www.occhialeriartigiana.it