Anda di halaman 1dari 10

IL REPORTING PER VARIANTI E LANALISI

DEGLI SCOSTAMENTI (VARIANCE ANALYSIS)


FASI:
Confronto tra risultati attesi e risultati definitivi
Individuazione di eventuali scostamenti tra valori attesi e
definitivi
Analisi delle cause e delle determinanti (catena causa-effetto)
degli scostamenti
Definizione ed applicazione delle azioni correttive per
ripristinare le condizioni essenziali al raggiungimento degli
obiettivi prefissati
Eventuale revisione degli obiettivi, qualora si determini una
nuova situazione ambientale che non permetta pi il
raggiungimento degli stessi

FATTORI CHE COSTITUISCONO POSSIBILI VARIANTI


O SCOSTAMENTI DI BUDGET:
Fattori di mercato (volumi vendite, mix di prodotti, prezzo)
Fattori di produzione (volumi produzione, mix di impiego dei
fattori produttivi, prezzo, efficienza) relativi tipicamente a
costi variabili
Fattori di costi fissi di produzione (macchinari, impianti), di
vendita (trasporti, organizzazione di vendita, pubblicit),
amministrativi e generali (personale, prestazione di terzi), per
i quali possibile individuare un valore assoluto di spesa per
il periodo di riferimento
1

ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI


Lo scostamento globale dei valori di ricavo viene scisso in
varianti di volume, di prezzo, di mix di vendita, di quota di
mercato
Lo scostamento globale dei valori di costo proporzionali ai volumi
di produzione/vendita (ricavi, materie prime, MOD, ecc.) viene
scisso in varianti di prezzo, volume, efficienza
Lo scostamento globale dei valori di costo non proporzionali ai
volumi di produzione/vendita (costi indiretti di struttura, di
politica e discrezionali) calcolato solo come differenza tra
valori effettivi e valori previsti
ANALISI SCOSTAMENTI DEI RICAVI DI VENDITA
Totale ricavi = ricavi eff. ricavi budget
Prezzo = (Peff. Pbudget) x Q eff.
Volume = (Qeff. Qbudget) x Pbudget
Es. prodotto A:
Qbudget = 100 Pbudget= 1.000 Ricavi budget= 100.000
Qeff.= 90 Peff.= 1.100 Ricavi eff. 99.000
Totale ricavi = ricavi eff. ricavi budget = 99.000-100.000=
1.000 (sfavorevole)
Prezzo = (Peff. Pbudget) x Q eff. = (1.100-1.000)x90 = 9.000
(favorevole)

Volume = (Qeff. Qbudget) x Pbudget =(90-100)x1.000 =


10.000 (sfavorevole)
Poi ci sono scostamenti legati a variazioni del mix di vendita. Per
individuare questo scostamento si seguono le seguenti fasi:
Si determina il prezzo medio di budget, scegliendo tra due
alternative:
- prezzo medio matematico = rapporto tra fatturato totale
di budget e tale vendite (in unit fisiche) = preferibile
solo quando la distribuzione dei prezzi dei vari prodotti,
rispetto al prezzo medio, non sia eccessivamente
dispersa e le quantit fisiche dei prodotti si possono
sommare tra loro
- prezzo medio ponderato, dove la ponderazione pu
avvenire in base alla percentuale di fatturato del singolo
prodotto
si scompone la variazione di volume in variazione di quantit
e variazione di mix
Volume= (Qeff. Qbudget)x Pbudget
Quantit= (Qeff. Qbudget)x Pmedio di budget
Mix = (Qeff. Qbudget)x (Pbudget - Pmedio di budget)
Es.

prodotto A 100 x 1.000 = 100.000 Mix 10,5


prodotto B 200 x 2.000 = 400.000 Mix 42,1
prodotto C 300 x 1.500 = 450.000 Mix 47,4 tot. 100%
Totale
950.000

Pmedio di budget
prezzo medio matematico= 100.000+400.000+450.000/600 =
1.583,3
prezzo medio ponderato
3

= 1.000x10,5%+2.000x42,1+1.500x47,4 = 1.656,2
Dati di consuntivo (effettivi)
prodotto A 110 x 1.000 = 110.000 Mix 10,27
prodotto B 190 x 1.900 = 361.000 Mix 33,71
prodotto C 300 x 2.000 = 600.000 Mix 56,02 tot. 100%
Totale
1.071.000
Totale ricavi = ricavi eff. ricavi budget = 1.071.000-950.000=
121.000 (favorevole)
Volume = (Qeff. Qbudget) x Pbudget =
prodotto A (110-100)x1.000 = 10.000 (favorevole)
prodotto B (190-200)x2.000 = 20.000 (sfavorevole)
prodotto C (300-300)x1.000 = ----Totale
10.000 (sfavorevole)
Volume= Quantit +Mix (con prezzo medio matematico)
Quantit
prodotto A (110-100)x1.583,3 = 15.833 (favorevole)
prodotto B (190-200)x1.583,3 = 15.833 (sfavorevole)
prodotto C (300-300)x1.583,3 = ----Totale
----+Mix
prodotto A (110-100)x(1.000-1.583,3) = 5.833 (sfavorevole)
prodotto B (190-200)x(2.000- 1.583,3) = 4.167 (sfavorevole)
prodotto C (300-300)x1.000 = ----Totale
10.000 (sfavorevole)
+Prezzo
4

prodotto A (1.000-1.000)x 110 = --prodotto B (1.900-2.000)x190 = 19.000 (sfavorevole)


prodotto C (2.000-1.500)x300 = 150.000 (favorevole)
Totale
131.000 (favorevole)
SCOSTAMENTI LEGATI ALLA QUOTA DI MERCATO
Per isolare la variazione di quota di mercato occorre che a livello
di budget, nel definire il volume, si sia proceduto moltiplicando la
previsione di andamento del mercato in generale per la quota di
mercato obiettivo. Con questa quota di mercato obiettivo si calcola
il volume di vendita che lazienda avrebbe dovuto raggiungere
qualora a consuntivo si fosse raggiunta la quota.
Q a quota di mercato di budget = quota di mercato obiettivo x
Qeff. del mercato in generale
Volume= (Qeff. Qbudget)x Pbudget =
quota di mercato = (Qeff. Qeff. con quota progr.)x Pbudget
+Volume vendite= (Qeff. con quota progr.- Qbudget)x Pbudget
Dati di budget
prodotto A quota mercato progr. =10%x1.000 = 100
prodotto B quota mercato progr. =20%x1.000 = 200
prodotto C quota mercato progr. =5%%x6.000 = 300
Dati di consuntivo (effettivi)
prodotto A 10% x 1.000 (Qeff.del mercato)= 100
prodotto B 20% x 1.000 (Qeff.del mercato)= 200
prodotto C 5% x 5.000 (Qeff.del mercato)= 250
quota di mercato = (Qeff. Qeff. con quota progr.)x Pbudget
prodotto A (110-100)x1.000 = 10.000 (favorevole)
prodotto B (190-200)x2.000 = 20.000 (sfavorevole)
prodotto C (300-250)x1.500 = 75.000 (fav.) Tot. 65.000 (fav)
5

+Volume vendite= (Qeff. con quota progr.- Qbudget)x Pbudget


prodotto A (100-100)x1.583,3 = ----prodotto B (200-200)x1.583,3 = ---prodotto C (250-300)x1.500 = 75.000 (sfav.) Tot. 75.000 (sfav.)
ANALISI SCOSTAMENTI DEI COSTI VARIABILI
MATERIE PRIME (m.p.)
Totale costo materie prime = costo var. budget costo var. eff.
= (Qbudget x Consumo standard unitario di m.p. x Prezzo
standard unitario della materia) (Qeff. X Consumo eff. Unitario
x Prezzo effettivo unitario)
Es. (30.000 pezzi x 0,5 Kg x 20 euro) (32.000 pezzi x 0,6 Kg x
19 euro) = 64.800
Volume = (Qbudget x Cst budget x Pst budget) (Qeff. x Cst
budget x Pst budget)
Es. (30.000 x 0,5 x 20) (32.000 x 0.5 x 20) = 20.000
Efficienza = (Qeff. x Cst budget x Pst budget) (Qeff. x Cst
eff. x Pst budget)
Es. (32.000 x 0,5 x 20) (32.000 x 0.6 x 20) = 64.000 (scost.
negativo)
Prezzo = (Qeff. x Cst eff. x Pst budget) (Qeff. x Cst eff. x Pst
eff.)

Es. (32.000 x 0,6 x 20) (32.000 x 0.6 x 19) = 19.200 (scost.


positivo)
Scostamento globale= 20.000 + 64.000 19.200 = 64.800

MANODOPERA DIRETTA (MOD)


Totale costo manodopera diretta = costo var. budget costo
var. eff.
= (Qbudget x Tempo standard unitario di MOD x Costo standard
orario della MOD) (Qeff. X Tempo eff. unitario di MOD x Costo
effettivo orario di MOD)
Es. (5.000 pezzi x 0,8 ore x 6 euro) (4.500 pezzi x 0,7 ore x 6,2
euro) = 4.470
Volume= (Qbudget x Tempo standard unitario di MOD x Costo
standard orario della MOD) (Qeff. X Tempo st. unitario di MOD
x Costo st. orario di MOD)
Es. (5.000 x 0,8 x 6) (4.500 x 0,8 x 6) = 2.400
Efficienza= (Qeff. x Tempo st. unitario di MOD x Costo st.
unitario di MOD) (Qeff. x Tempo eff. unitario di MOD x Costo
st. unitario di MOD)
Es. (4.500 x 0,8 x 6) (4.500 x 0,7 x 6) = 2.700

PREZZO= (Qeff. x Tempo eff. unitario di MOD x Costo


standard orario della MOD) (Qeff. X Tempo eff. unitario di
MOD x Costo eff. orario di MOD)
Es. (4.500 x 0,7 x 6) (4.500 x 0,7 x 6.2) = 630
Scostamento globale= 2.400 + 2.700 630 = 4.470
ANALISI SCOSTAMENTI DEI COSTI INDIRETTI
VARIABILI
Si tratta di costi che non sono in diretta relazione con il volume di
produzione, ma hanno un legame mediato da altre variabili o
grandezze (ad es., per il costo di energia elettrica per forza
motrice, questa variabile rappresentata dalle ore macchina)
Pertanto, necessario definire un indice espressivo dei livelli di
attivit (indice di attivit), in base alla sua correlazione con i costi
e alla capacit di essere espressivo dei volumi di produzione (es.
ore manodopera diretta, ore macchina, ecc.)
Costo standard della forza motrice:
st. fisico unitario (Kw per ore macchina) x Prezzo st. (prezzo di
acquisizione di una Kw) x Volume di produzione espresso in ore
macchina (somma dei valori ottenuti moltiplicando i coefficienti
standard di trasformazione della macchina per i volumi di
produzione, espressi in unit, dei vari prodotti ottenuti con quella
macchina)
Analisi degli scostamenti:
8

Totale costo indiretto variabile = costo ind. var. st.con le ore


st. a livello di produz. effettivo costo ind. var. eff.
= (Qeff. x Tempo standard unitario di MOD x Costo ind. standard
orario della MOD) Costi indiretti variabili eff.
Ore st. di MOD a volume prod. Eff. = Tempo standard unitario di
MOD x Costo ind. standard orario della MOD
Es. 2 prodotti
Una unit di Prodotto A = 1,6 ore di MOD
Una unit di prodotto B = 0,5 ore di MOD
Ore MOD = indice di attivit
Costi indiretti fissi budget = 19.000.000
Costi indiretti variabili st. = 300 x 1 h. MOD
Q eff. :
prod. A= 55.000 prod. B = 33.000
h. MOD eff. = 105.700
Costi indiretti var. eff. = 31.700.000
Costi indiretti fissi eff. = 18.950.000
h. st. di MOD a livello di prod. eff. = (55.000 x 1,6) + (33.000 x
0,5) = 104.500
Scostamento complessivo= (300 x 104.500) 31.700.000
= -350.000
Scostamento di spesa= Costi indiretti var. st. con ore MOD eff.
utilizzate costi ind. var. eff.
= (300 x 105.700) 31.700.000= 10.000

Scostamento di efficienza= Costi ind. var. st. con ore MOD st. a
livello prod. eff. - Costi ind. var. con ore MOD eff. utilizzate
= (300 x 104.500) (300 x 105.700) = - 360.000
Costi indiretti fissi
Scostamento di spesa= Budget eff. = 19.000.000- 18.950.000 =
50.000

10