Anda di halaman 1dari 631

pagina

I MERIDIANI PRINCIPALI
percorsi e agopunti

pagina

__________________________________________________

MERIDIANO PRINCIPALE
DI
POLMONE
(SHU TI YN)

__________________________________

pagina

Il Meridiano Principale di Polmone (SHU TI YN)


costituito da 11 agopunti.
Orario di maximum energetico: h 3-5
Direzione della corrente energetica: centrifuga.
PERCORSO DEL MERIDIANO:
Percorso interno:
il meridiano nasce dal JIO Medio, discende in basso per prendere
contatto con il Grosso Intestino, risale in alto, attraversa il diaframma,
penetra nel Polmone, segue la trachea sino alla gola; da qui un ramo
arriva sino al naso, mentre invece il meridiano ritorna in basso, si dirige
lateralmente e si superficializza in corrispondenza dell'agopunto ZHNG
F (LU 1).
Percorso esterno:
da ZHNG F si dirige per 1 cn verso l'alto, poi discende lungo la
regione antero-laterale del braccio sino alla piega volare del gomito sul
bordo esterno del tendine del bicipite, percorre l'avambraccio nel solco
tra il muscolo lungo supinatore e il muscolo grande palmare; si lateralizza
sino a raggiungere l'apofisi stiloide del radio, passa per il solco
dell'arteria radiale, attraversa l'eminenza tenar, e termina all'angolo
ungueale esterno del 1 dito.
Dall'agopunto LI QU (LU 7) una diramazione scende verso l'eminenza
tenar, ne costeggia il bordo interno, e raggiunge il meridiano principale di
Grosso Intestino all'agopunto SHNG YNG (LI 1) all'angolo ungueale
esterno del 2 dito.

pagina

_________________________________________________________________
_

AGOPUNTI
DEL
MERIDIANO DI POLMONE
SHU TI YN
_________________________________________________________________
_

pagina

ZHNG F

(PALAZZO CENTRALE)

LU 1
punto M di Polmone
punto di riunione di TI YN
LOCALIZZAZIONE:
Nel primo spazio intercostale, sul bordo della 2 a costa, a 6 cn dalla linea
mediana.
MODALIT DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'esterno
profondit: cm 1 - 3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
supero-lateralmente trovansi l'arteria e vena ascellare, e l'arteria e vena
toraco-acromiale.
INNERVAZIONE:
nervo sopraclaveare intermedio; rami del nervo toracico anteriore;
ramo cutaneo laterale del 1 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
E. Rochat de la Valle: punto di riunione con il meridiano di Z TI
YN; anzi nellantichit era un agopunto del meridiano di Milza. Un
ramo unisce questo agopunto con LV 14 - Q MN.
LNG SH: punto di riunione con il meridiano di Fegato.
LNG SH: punto di dispersione della pienezza del torace e
delladdome.
S WN: punto di dispersione del Calore nel torace.

AZIONI IN MTC:
-

REGOLARIZZA IL Q DI POLMONE
FERMA LA TOSSE
STIMOLA LA DISCESA DEL Q DI POLMONE
DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO
CALMA I DOLORI
CALMA LA DISPNEA
FA CIRCOLARE I JN Y

INDICAZIONI IN MTC:
MALATTIE DA CALORE NEL POLMONE
SINDROME B DA CALORE
SINDROME B DA UMIDIT
SINDROME B DA TN/CALORE
ASMA DA DEFICIT DEL Q DI POLMONE
TOSSE DA TN/CALORE
STASI DEL XU NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:

pagina

DOLORE TORACICO
DOLORE PRECORDIALE
PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
DOLORE DELLA SPALLA
TOSSE SECCA
FARINGITE
TRACHEITE
BRONCHITE ACUTA
BRONCOPOLMONITE
ASMA BRONCHIALE

Molto usato per disperdere la Pienezza del Polmone e per purificare il


Calore.
In genere lo si usa negli stadi successivi a invasione di uno XI nel
Polmone, quando esso penetrato nell'interno; non viene usato quando
lo XI ancora all'Esterno.
Molto utile nella tosse provocata da TN; non si usa nelle tosse secca da
Vento/Calore. Comunque la sua efficacia sulla tosse indiscussa, e viene
usato anche nelle sindromi Esterne, ma sempre come punto secondario in
unione con LI QU (LU 7) e H G (LI 4).
Importante per la dispnea nelle sindromi da Calore nel Polmone.
Molto usato nei dolori toracici o precordiali da ristagno del XU di Cuore o
da accumulo di TN; infatti muovendo il Q di Polmone capace di
smuovere il XU del petto, specie se unito a NI GUN (PC 6).
Molto efficace nella patologia della spalla e nelle brachialgie da
Calore/Umidit o da TN/Calore.
ASSOCIAZIONI:
con
FI SH (BL 13) e KNG ZU (LU 6) per bronchite acuta o cronica.
SHO CHNG (HT 9) per dolori toracici e precordiali.
SHO SHNG (LU 11) per faringodinia.
FI SH (BL 13) e LI QU (LU 7) per tosse e dispnea.
TI X (KI 3), TI YUN (LU 9), Z SN L (ST 36) e FI SH (BL 13) per
tosse e dispnea da Calore nel Polmone.
NI GUN (PC 6) e YNG CHUNG (ST 16) per dolori e sensazione di
distensione toracica.
FNG LNG (ST 40) per risolvere i TN del petto e del Polmone.
COMMENTO:
In unione con FI SH (BL 13) tonifica il Polmone ed elimina gli XI sia nei
casi acuti che in quelli cronici; per in linea di massima:
ZHNG F si usa nei casi acuti e da pienezza
FI SH si usa nei casi cronici e da deficit
Differenze tra:
ZHNG F

FI SH

sindromi da Pieno
cura la cima

sindromi da Deficit
cura la radice

pagina

casi acuti
calma i dolori toracici

casi cronici
calma i dolori dorsali alti

________________________________________________________________

pagina

YN MN

(PORTA DELLE NUVOLE)

LU 2
LOCALIZZAZIONE:
nella fossetta di Morenheim delimitata dal bordo inferiore della clavicola e
dai muscoli deltoide e grande pettorale; a 6 cn dalla linea mediana
anteriore.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
vena cefalica, arteria e vena toraco-acromiale; inferiormente arteria
ascellare.
INNERVAZIONE:
nervo sopraclaveare intermedio e laterale; rami del nervo toracico
anteriore; tronco laterale del plesso brachiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: disperde lo YNG/Calore dellarto superiore.
LNG SH: punto di uscita di WI Q verso la testa.

AZIONI IN MTC:
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO
- STIMOLA LA DISCESA DEL Q DI POLMONE
- FERMA LA TOSSE

INDICAZIONI IN MTC:
CALORE NEL POLMONE
STASI DEL Q NEL PETTO
SINDROME B DELLA SPALLA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


TOSSE SECCA
DISPNEA
ASMA BRONCHIALE
BRONCHITE ACUTA
PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
DOLORE DELLA SPALLA

L'azione simile a quella di ZHNG F (LU 01) ma meno intensa.


Viene spesso usato nelle sindromi B della spalla, soprattutto quando il
paziente non pu addurre il braccio e portarlo dalla parte opposta.

pagina

punto di passaggio del Q del JIO Superiore verso l'esterno; pertanto


disperde la pienezza e gli XI dal petto.
Fa parte del gruppo di agopunti che disperdono il Calore nei quattro arti.
ASSOCIAZIONI:
con
- JIN Y (LI 15) per disperdere il Calore all'arto superiore
________________________________________________________________

pagina

TIN F

(PALAZZO CELESTE)

LU 3
punto "Finestra del Cielo"
LOCALIZZAZIONE:
sul margine esterno del muscolo bicipite, 3 cn sotto la piega ascellare
anteriore, a 6 cn dalla piega del gomito.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 3
VASCOLARIZZAZIONE:
vena cefalica; rami muscolari dell'arteria e vena brachiale.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo laterale brachiale; rami del nervo muscolo-cutaneo.
N.B.
l'ago passa esternamente alla vena cefalica e penetra nel solco bicipitale
laterale e nel muscolo brachiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- LNG SH: agevola la salita-discesa del Q tra testa e torace.

AZIONI IN MTC:
-

FA SALIRE IL Q ALLA TESTA


SEDA E RIEQUILIBRA LO SHN DI POLMONE
STIMOLA LA MEMORIA E LA CONCENTRAZIONE
BENEFICA IL CERVELLO
RINFRESCA IL XU
FERMA LE EMORRAGIE
DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
CALORE NEL XU
FUOCO DI FEGATO INVADE IL POLMONE
DEFICIT DEL Q ALLA TESTA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


SINDROME DEPRESSIVA
CLAUSTROFOBIA
AGORAFOBIA
DISTURBI DELLA MEMORIA
EPISTASSI
ASMA BRONCHIALE
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE

10

pagina

Facilita la risalita del Q verso la testa, e possiede una potente azione


sullo SHN di Polmone "P", in particolar modo nelle sindromi depressive
e in alcune sindromi fobiche (claustro- e agorafobia).
Nel cap. 21 del LNG SH questo agopunto viene segnalato nelle epistassi
causate dal Fuoco di Fegato che dissecca i JN Y e che riscalda il XU,
provocandone la fuoriuscita dall'orifizio di pertinenza del Polmone.
Disperde la pienezza del petto e quindi si utilizza nella dispnea e
nell'asma da pienezza.
________________________________________________________________

11

pagina

XI BI

(BIANCO DEL BRACCIO)

LU 4
LOCALIZZAZIONE:
sul margine esterno del muscolo bicipite, 4 cn al di sotto della piega
ascellare anteriore, e 5 cn al di sopra della piega del gomito.
Al punto di incontro tra capezzolo e braccio addotto e intrarotato.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
vena cefalica; rami muscolari dell'arteria e vena brachiale.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo laterale brachiale; rami del nervo muscolo-cutaneo.
N.B.
l'ago passa esternamente alla vena cefalica e penetra nel solco bicipitale
laterale e nel muscolo brachiale.
AZIONI IN MTC:
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO
- FAVORISCE LA CIRCOLAZIONE DEL Q NEL MERIDIANO
- FERMA LA TOSSE

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- TOSSE SECCA
- DOLORE TORACICO
- DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE

Questo agopunto disperde la pienezza del petto e favorisce la


circolazione del Q nel meridiano; indicato perci nei dolori toracici e
brachiali da stasi del Q, e nella tosse.
________________________________________________________________

12

pagina

CH Z

(PALUDE ALTA UN BRACCIO)

LU 5
punto W SH
punto H = Acqua.
punto di dispersione del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
sulla piega del gomito in corrispondenza del margine esterno del tendine
del muscolo bicipite, a braccio lievemente flesso.
MODALIT D'INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 3
microsalasso consentito
VASCOLARIZZAZIONE:
rami dell'arteria e vena ricorrente radiale; vena cefalica.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo laterale antibrachiale; nervo radiale.
N.B.
l'ago passa all'esterno del tendine del muscolo bicipite, e all'interno della
vena mediana cefalica e del ramo cutaneo laterale del nervo muscolocutaneo; penetra nel muscolo brachiale e si dirige verso la capsula
articolare del gomito.
AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE NEL POLMONE


STIMOLA LA DISCESA DEL Q DI POLMONE
DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO
ESPELLE I TN DAL POLMONE
BENEFICA LA VESCICA
APRE IL PASSAGGIO DELL'ACQUA NEL JIO INFERIORE
RILASCIA LE ARTICOLAZIONI

INDICAZIONI IN MTC:
CALORE NEL POLMONE
TOSSE DA TN/CALORE
DEFICIT DI JN Y NEL POLMONE
TN/YN OSTRUISCONO IL POLMONE
TN/UMIDIT NEL POLMONE
SINDROME B DELLA SPALLA
SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
STASI DEL Q NEL PETTO
VENTO E ACQUA INVADONO IL POLMONE
TN/CALORE OSTRUISCONO IL POLMONE
TN/UMIDIT OSTRUISCONO IL POLMONE

13

pagina

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


TOSSE SECCA
TOSSE PRODUTTIVA
FARINGITE
TRACHEITE
BRONCHITE ACUTA
BRONCOPOLMONITE
EMOFTOE
DOLORE TORACICO
RITENZIONE URINARIA
PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
DOLORE DELLA SPALLA
EPICONDILITE
PERTOSSE

particolarmente usato per le sindromi interne da Pienezza/Calore nel


Polmone: tosse con escreato giallo e denso, febbre e sete.
Usato anche nelle forme croniche con presenza di TN/Calore in unione
con FNG LNG (ST 40).
Pu essere adoprato in dispersione anche per le sindromi da TN/Freddo.
Apre il passaggio dell'acqua nel JIO Inferiore quando la presenza di
TN/Umidit nel Polmone impedisce la discesa del Q, e quindi favorisce
la diuresi.
Rilascia i muscoli e le articolazioni dell'arto superiore, e si usa pertanto
nelle sindromi B del gomito e della spalla, soprattutto quando il paziente
impossibilitato ad alzare il braccio.
ASSOCIAZIONI:
con
- FNG LNG (ST 40) nelle sindromi da TN/Calore
- FI SH (BL 13) e LI QU (LU 7) per tosse da XI
- SHO SHNG (LU 11) per gola secca e dolente
- F LI (KI 7) per deficit dei JN Y da Calore nel Polmone
- YN LNG QUN (SP 9) e ZHNG J (CV 3) per ritenzione di urina
- H G (LI 4), Q CH (LI 11) e JIN Y (LI 15) per dolori all'arto superiore
- Y J (LU 10) e FNG LNG (ST 40) nella pertosse
________________________________________________________________

14

pagina

KNG ZU

(BUCO PROFONDO)

LU 6
punto X
LOCALIZZAZIONE:
a 5 cn dalla piega del gomito e a 7 cn dalla piega del polso, in una
depressione tra il muscolo lungo supinatore e il muscolo grande palmare;
si reperta facendo serrare il pugno al paziente.
MODALIT D'INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2 - 3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
vena cefalica; arteria e vena radiale.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo laterale antibrachiale, ramo superficiale del nervo radiale.
N.B.
la punta dell'ago pu raggiungere l'arteria radiale.
AZIONI IN MTC:
-

REGOLA IL Q DI POLMONE E FAVORISCE LA SUA DISCESA


PURIFICA IL CALORE
PURIFICA IL CALORE NEL POLMONE
RINFRESCA IL XU
FERMA LE EMORRAGIE
CALMA LA TOSSE
CALMA L'ASMA

INDICAZIONI IN MTC:
CALORE NEL POLMONE
CALORE NEL XU
STASI DEL Q NEL PETTO
Q N DI POLMONE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


TOSSE SECCA
ASMA BRONCHIALE
FARINGITE
TRACHEITE
EMOFTOE
EPISTASSI
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
EPICONDILITE

Indicato soprattutto nelle forme acute delle sindromi da pienezza Calore


nel Polmone, e in particolare nell'asma bronchiale e nella tosse.

15

pagina

Come tutti i punti X sblocca le ostruzioni del Q nel meridiano, e pertanto


calma i dolori.
Rinfresca il XU e pertanto indicato nell'emoftoe e, talora, nell'epistassi.
ASSOCIAZIONI:
con
- FNG MN (BL 12) e FI SH (BL 13) per tosse e asma
- SHO SHNG (LU 11) e Q CH (LI 11) per faringo-tracheiti
- Q Z (PC 3) e FI SH (BL 13) per epistassi e emoftoe
________________________________________________________________

16

pagina

LI QU

(SERIE INTERROTTA)

LU 7
punto LU
punto "chiave" di RN MI
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn sopra la piega di flessione del polso nella fossetta situata
prossimalmente all'apofisi stiloide del radio.
MODALIT DI INSERZIONE:
obliquamente lungo il decorso del meridiano
profondit: cm 1,5 - 3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami dell'arteria e vena radiale
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo laterale antibrachiale; ramo superficiale del nervo radiale.
N.B.
l'ago passa all'esterno dell'arteria radiale e all'interno del tendine del
brachio-radiale; pu raggiungere l'inserzione del muscolo pronatore
quadrato.
AZIONI IN MTC:
-

STIMOLA LA DISCESA DEL Q DI POLMONE


STIMOLA LA DIFFUSIONE DEL Q DI POLMONE
FA CIRCOLARE WI Q E APRE IL BIO
ESPELLE IL VENTO
SEDA E RIEQUILIBRA LO SHN DI POLMONE
APRE RN MI
BENEFICA LA VESCICA E APRE I PASSAGGI DELL'ACQUA
APRE GLI ORIFIZI DEL NASO
BENEFICA LA GOLA
COMUNICA CON IL GROSSO INTESTINO

INDICAZIONI IN MTC:
VENTO/CALORE NEL BIO
VENTO/FREDDO NEL BIO
Q N DI POLMONE
PATOLOGIA DEL P
SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
DEFICIT DEL Q DI POLMONE
STIPSI DA DEFICIT DEL Q
FUOCO DI FEGATO INVADE IL POLMONE
VENTO/FREDDO INVADE IL POLMONE
VENTO E ACQUA INVADONO IL POLMONE
TN/CALORE OSTRUISCONO IL POLMONE
TN/UMIDIT OSTRUISCONO IL POLMONE
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL POLMONE
DEFICIT DELLO YN DI RENE, IL VUOTO/CALORE DIVAMPA

17

pagina

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


SINDROME INFLUENZALE
RINITE
FARINGITE
TRACHEITE
BRONCHITE ACUTA
BRONCHITE CRONICA
ASMA BRONCHIALE
CEFALEA
CERVICOALGIA
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
PARESI FACCIALE
EDEMI
STIPSI DEGLI ANZIANI

l'agopunto pi importante per aprire il BIO nei casi di penetrazione di


Vento/Freddo o Vento/Calore; infatti contribuisce ad espellere gli XI
stimolando la discesa e la diffusione del Q di Polmone, e favorendo la
sudorazione.
Per favorire la circolazione di WI Q deve essere stimolato in dispersione;
comunque pi attivo per combattere il Vento/Freddo piuttosto che il
Vento/Calore.
usato talora negli stadi iniziali delle sindromi influenzali, nelle faringotracheiti e nelle riniti.
tra gli agopunti pi importanti per stimolare la discesa del Q di
Polmone, e quindi per sedarne il Q N: pertanto indicato nelle bronchiti
e nell'asma bronchiale.
Ha un "tropismo" particolare per la testa, la faccia e la nuca: quindi
molto usato nelle cefalee, cervicoalgie e paresi facciali.
Come punto LU indicato nella sensazione di calore al palmo della
mano.
altres efficace nel risolvere le sindromi B lungo il decorso del meridiano
di Polmone e di quello di Grosso Intestino: si utilizza quindi nelle algie
dell'arto superiore, spesso stimolandolo all'opposto.
Come punto "chiave" del meridiano curioso RN MI, favorisce la discesa
del Q di Polmone stimolando il Rene ad afferrarlo: quindi efficace
nell'asma da deficit del Q di Polmone e Rene.
l'agopunto principale sul meridiano di Polmone per aprire i passaggi
dell'acqua (Polmone e Vescica sono correlati da SHU DO): indicato
pertanto negli edemi e nell'oliguria.
Nel paziente anziano, quasi sempre in deficit di Q di Polmone, viene
stimolato in tonificazione.
anche indicato nelle stipsi atoniche, soprattutto degli anziani, causate
da deficit del Q di Polmone: tale situazione non "energizza"
adeguatamente il viscere "accoppiato" Grosso Intestino.
Questo agopunto possiede una potente azione psichica: indicato infatti
nelle condizioni di tristezza, preoccupazione, introversione, lutti familiari;
quindi nelle sindromi depressive della medicina "occidentale".
Oltre a questa potente azione antidepressiva, possiede anche azione
sedativa: da usarsi soprattutto quando il paziente rimugina in silenzio i

18

pagina

suoi problemi e non li esterna: tende a stimolare l'estrinsecazione dei


problemi provocando il pianto.
Il Polmone la dimora del P: questo agopunto attenua le tensioni
emotive che si manifestano con spalle contratte, respiro poco profondo e
sensazione di oppressione toracica. Questi sintomi sono spesso dovuti ad
eccessiva preoccupazione durata molto tempo che impedisce il libero
respiro del P e che contrae il Q di Polmone.
Il punto in esame capace di sedare lo SHN, stabilizzare il P, aprire il
petto e allontanare la tensione.
ASSOCIAZIONI:
con
- H G (LI 4) e D ZHU (GV 14) nelle sindromi influenzali.
- H G (LI 4) e Z SN L (ST 36) nelle cefalee.
- YNG XING (LI 20) in tutte le riniti.
- HU X (SI 3) nelle cervico-nucalgie.
- XI GUN (ST 6), Y FNG (TE 17) e S BI (ST 2) nelle algie facciali.
- ZHO HI (KI 6) nel deficit del Q di Polmone e Rene
- F LI (KI 7), Z SN L (ST 36) e YN LNG QUN (SP 9) nei disturbi del
metabolismo idrico.
- TI YUN (LU 9) e Y J (LU 10) per favorire la sudorazione.
COMMENTO:
Le azioni di questo agopunto sono particolarmente numerose e
importanti, cos come quelle di TI YUN (LU 9), per i due agopunti si
differenziano come segue:
LI QU
attivo nella patologia del BIO
sindromi da Pienezza
esteriorizza
malattie del Q
dello YN
disostruisce i JNG LU
LU
molto attivo sulla psiche
psiche
non agisce sui TN
apre i passaggi dell'acqua
dell'acqua

TI YUN
attivo nella patologia del LI
sindromi da Deficit
interiorizza
malattie del Q, del XU e
azione blanda sui JNG
non

agisce

sulla

risolve i TN
non apre i passaggi

________________________________________________________________

19

pagina

JNG Q

(RETE DI CANALI)

LU 8
punto W SH
punto JNG (KING) = Metallo
punto BN
LOCALIZZAZIONE:
1 cn sopra la piega di flessione del polso in corrispondenza del solco
radiale dell'apofisi stiloide.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente o obliquamente
profondit: cm 0,5 - 1,5
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena radiale
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo laterale antibrachiale; ramo superficiale del nervo radiale.
AZIONI IN MTC:
- CALMA LA TOSSE
- BENEFICA LA GOLA
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
STASI DEL Q NEL PETTO
SINDROME B DEL POLSO
SECCHEZZA NEL POLMONE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

TOSSE SECCA
DOLORE TORACICO
ASMA BRONCHIALE
DOLORE DEL POLSO
DISFONIA E AFONIA

Questo agopunto efficace nella patologia polmonare in genere, in


particolare nelle afonie, nella tosse secca e nell'asma bronchiale.
utilizzato nei dolori del polso e nella sensazione di calore al palmo della
mano.
Non viene quasi mai utilizzato da solo.
ASSOCIAZIONI:
con
H G (LI 4) e SHO SHNG (LU 11) per afonia e gola secca.
H G (LI 4), YNG CH (TE 4) e ZH GU (TE 6) nelle malattie febbrili
senza sudorazione.
TI YUN (LU 9) e Y J (LU 10) per favorire la sudorazione.

20

pagina

_________________________________________________________________

21

pagina

TI YUN

(GRANDE ABISSO)

LU 9
punto
punto
punto
punto
punto

W SH
SH = Terra
YUN
HU dei vasi
di tonificazione del meridiano

LOCALIZZAZIONE:
alla estremit radiale della piega di flessione del polso.
MODALITA'DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE
arteria e vena radiale
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo laterale antibrachiale; ramo superficiale del nervo radiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
-

NI JNG: da usarsi insieme a LU 10 - Y J per tonificare il Polmone.


NI JNG: usato nella cosiddetta tecnica di provocazione del sudore
(otto regole terapeutiche) con i punti SP 1 - YN BI, SP 2 - D D, LU
10 - Y J nel trattamento dello strato TI YNG.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA IL Q E LO YN DI POLMONE
TONIFICA IL Q PURISSIMO (ZNG Q)
REGOLARIZZA IL Q DI POLMONE
FERMA LA TOSSE
TRASFORMA I TN
PURIFICA IL CALORE IN POLMONE E FEGATO
FA CIRCOLARE IL XU
INFLUENZA I POLSI
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
DEFICIT DEL Q DI POLMONE
DEFICIT DELLO YN DI POLMONE
TN/YN OSTRUISCONO IL POLMONE
SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
SECCHEZZA NEL POLMONE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


ASMA BRONCHIALE
TOSSE SECCA
EMOFTOE

22

pagina

FARINGITE E TRACHEITE
DOLORE TORACICO
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
TACHIARITMIA

l'agopunto principale per tonificare il Q e lo YN di Polmone, specie


nella patologia cronica. Cura sia l'Esterno che l'Interno, ma pi attivo
nelle patologie dell'Interno.
Questo agopunto tonifica lo ZNG Q del petto ed usato nei pazienti con
grave deficit di Q, mani fredde e voce debole; si ricorda qui che il petto
la sede del Q Purissimo (ZNG Q), che collegato strettamente al
Polmone e al Cuore.
attivo nella regolarizzazione del polso, soprattutto quando questo
debole e profondo, poich punto HU dei Vasi: il Polmone infatti governa
il Q e rinvigorisce il polso.
Risolve i TN nel Polmone ed pertanto indicato nell'asma bronchiale e
nelle bronchiti croniche.
Tonifica lo YN di Polmone, e si usa quindi nella tosse secca e nelle
faringo-tracheiti.
Rimuove le ostruzioni dal meridiano, e cura pertanto i dolori toracici e le
brachialgie nelle sindromi B.
Purifica il Calore in Polmone e Fegato e perci cura l'emoftoe e gli stati
neuroeretistici.
ASSOCIAZIONI:
con
RN YNG (ST 9), CH Z (LU 5) e NI GUN (PC 6) quando i polsi sono
deboli e profondi.
LI QU (LU 7), CH Z (LU 5) e FNG MN (BL 12) per la tosse da
Vento/Freddo.
NI GUN (PC 6) e SHN FNG (KI 23) nei dolori toracici da pienezza.
NI TNG (ST 44) nella mastodinia.
NI GUN (PC 6) e SHN MN (HT 7) nelle algie precordiali e nelle
tachiaritmie.
SHN ZHNG (CV 17) nei gravi deficit del Q.
COMMENTO:
Le azioni di questo agopunto sono particolarmente numerose e
importanti, cos come quelle di LI QU (LU 7), per i due agopunti si
differenziano come segue:
LI QU
attivo nella patologia del BIO
sindromi da Pienezza
esteriorizza
malattie del Q
dello YN
disostruisce i JNG LU
LU
molto attivo sulla psiche
psiche

TI YUN
attivo nella patologia del LI
sindromi da Deficit
interiorizza
malattie del Q, del XU e
azione blanda sui JNG
non

agisce

sulla

23

pagina

non agisce sui TN


apre i passaggi dell'acqua
dell'acqua

risolve i TN
non apre i passaggi

________________________________________________________________

24

pagina

Y J

(DORSO DEL PESCE)

LU 10
punto W SH
punto YNG = Fuoco
LOCALIZZAZIONE:
sul lato radiale dell'eminenza tenar, in corrispondenza dell'unione della
diafisi con l'epifisi distale del 1 metacarpo.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
rami della vena cefalica
INNERVAZIONE:
ramo superficiale del nervo radiale; ramo cutaneo palmare del nervo
mediano.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- S WN: Agopunto da usarsi nelle affezioni con cambiamento di
colore del viso.
NI JNG: usato nella cosiddetta tecnica di provocazione del sudore
(otto regole terapeutiche) con i punti SP 1 - YN BI, SP 2 - D D, LU
9 - TI YUN nel trattamento dello strato TI YNG.

AZIONI IN MTC:
- PURIFICA IL CALORE NEL POLMONE
- BENEFICA LA GOLA

INDICAZIONI IN MTC:
CALORE NEL POLMONE
CALORE NELLA PELLE
DEFICIT DELLO YN DI POLMONE
TN/CALORE OSTRUISCONO IL POLMONE
DEFICIT DELLO YN DI RENE, IL VUOTO/CALORE DIVAMPA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


BRONCHITE ACUTA E TRACHEITE
FARINGITE
EMOFTOE
ERITEMA SOLARE

l'agopunto principale per purificare il Calore/Pienezza nel Polmone,


soprattutto nelle situazioni acute; purifica anche il Calore nella pelle e
nella gola. Non indicato nelle malattie del Polmone provocate da
TN/Calore.

25

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
- ZHO HI (KI 6) nelle faringo-tracheiti
- J G (LI 16) e CH Z (LU 5) nell'emoftoe
- LI QU (LU 7) e SHO Z (SI 1) nella tosse
COMMENTO:
per purificare il Calore/Pienezza del Polmone deve essere stimolato in
dispersione.
________________________________________________________________

26

pagina

SHO SHNG

(GIOVANE MERCANTE)

LU 11
punto W SH
punto JNG (TING) = Legno
LOCALIZZAZIONE:
all'angolo ungueale radiale del 1dito della mano.
MODALIT DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 0,1 - 0,3
moxa consentita
microsalasso consentito
VASCOLARIZZAZIONE:
rami dell'arteria e della vena propria digitale palmare.
INNERVAZIONE:
rami del nervo cutaneo laterale antibrachiale; ramo superficiale del nervo
radiale; ramo digitale proprio palmare del nervo mediano.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: attira il Q verso la parte superiore del corpo.
LNG SH: usato nei casi di febbre dovuti sia a un eccesso di YNG
sia a un eccesso di YN.
NI JNG: usato insieme a tutti gli altri agopunti JNG (Ting) nella
cosiddetta tecnica di disostruzione.
ZHN JI D CHNG: fa salire il XU verso la testa
-

AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
STIMOLA LA DISCESA DEL Q DI POLMONE
BENEFICA LA GOLA
APRE GLI ORIFIZI
RESTAURA LA COSCIENZA

INDICAZIONI IN MTC:
Q N DI POLMONE
PATOLOGIA DA ZHNG FNG
CALORE NEL POLMONE
VENTO/CALORE INVADE IL POLMONE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


ASMA BRONCHIALE
TONSILLITE
ICTUS CEREBRI
SINDROME MANIACALE

27

pagina

Questo agopunto espelle il Vento/Calore di origine esterna e benefica la


gola: indicato nelle tonsilliti e nelle tracheo-bronchiti acute. In tali
patologie consigliato il microsalasso.
Combatte il Q N di Polmone, e si usa quindi nella dispnea e nell'asma
bronchiale.
Estingue il NI FNG che sale alla testa, e si usa pertanto nella terapia
delle sindromi maniacali; si usa anche nel caso in cui il NI FNG colpisca
direttamente il cervello (ZHNG FNG), determinando un ictus cerebri
con perdita di coscienza.
ASSOCIAZIONI:
con
H G (LI 4) nelle tonsilliti
SHNG YNG (LI 1) nelle faringotracheiti e nella tosse
RN ZHNG (GV 26) e YNG QUN (KI 1) nell'ictus cerebri con perdita di
coscienza.
________________________________________________________________

28

pagina

_________________________________________________

MERIDIANO PRINCIPALE
DI
GROSSO INTESTINO
(SHU YNG MNG)

_________________________________________________________________
_

29

pagina

Il meridiano principale di Grosso Intestino (SHU YNG MNG)


costituito da 20 agopunti
Orario di maximum energetico: h 5-7
Direzione della corrente energetica: centripeta.
PERCORSO DEL MERIDIANO
Percorso esterno:
il meridiano origina all'angolo ungueale esterno del 2 dito della mano;
risale lungo il bordo esterno del 2 dito e sulla faccia dorsale della mano;
prosegue lungo il bordo radiale dell'avambraccio e la regione anteroesterna del braccio. Arrivato in corrispondenza della spalla, si dirige
posteriormente sino ad arrivare all'apofisi spinosa della 7 a vertebra
cervicale in corrispondenza di D ZHU (GV 14); ritorna anteriormente alla
fossa sopraclaveare in corrispondenza di QU PN (ST 12) e risale lungo
la regione antero-esterna del collo; arriva alla mandibola, risale verso il
labbro superiore, attraversa la linea mediana anteriore e termina nel
solco naso-genieno del lato opposto.
Percorso interno:
dall'agopunto QU PN (ST 12) situato nella fossa sopraclaveare, origina
il tragitto interno che, dopo essere penetrato nei Polmoni ed aver
attraversato il diaframma, giunge a prendere contatto nell'addome con il
viscere Grosso Intestino. Da qui si dirige quindi in basso verso l'arto
inferiore dove emerge in corrispondenza dell'agopunto SHNG J X (ST
37).

30

pagina

______________________________________________________________

AGOPUNTI
DEL
MERIDIANO DI GROSSO INTESTINO
SHU YNG MNG
______________________________________________________________

31

pagina

SHNG YNG

(MERCANTE DELLO YNG)

LI 1
punto W SH
punto JNG (Ting) = Metallo
punto BN
LOCALIZZAZIONE:
all'angolo ungueale radiale del 2 dito della mano
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente o obliquamente
profondit: cm 0,1 - 0,2
moxa e microsalasso consentiti
VASCOLARIZZAZIONE:
rami delle arterie e vene digitali dorsali
INNERVAZIONE:
nervo palmare proprio digitale (ramo del nervo mediano);
nervo digitale dorsale (ramo del nervo radiale).
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
NI JNG: usato nei casi di febbre dovuti sia ad un eccesso di YNG
che ad un eccesso di YN (vedi CV 24 - CHNG JING)
NI JNG: usato insieme a tutti gli altri punti JNG (Ting), nella tecnica
di disostruzione energetica.

AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
BENEFICA LA VISTA
BENEFICA LA GOLA
ESPELLE IL VENTO/CALORE
ESPELLE IL VENTO/FREDDO
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
-

MALATTIE DA CALORE
CALORE NEL GROSSO INTESTINO
CALORE NEL MERIDIANO DI GROSSO INTESTINO
SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

TONSILLITE
ODONTALGIA
IPERPIRESSIA
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE
DOLORE DELLA SPALLA
CONGIUNTIVITE

32

pagina

Questo agopunto purifica sia il Calore Interno (e quindi indicato nelle


iperpiressie e nelle malattie da Calore nel Grosso Intestino), sia il Calore
nel meridiano di Grosso Intestino (e quindi indicato nelle tonsilliti e nelle
odontalgie), sia il Calore Esterno vettorizzato dal Vento, localizzato a
livello oculare (e perci indicato nelle congiuntiviti).
Come punto JNG (Ting) rimuove le ostruzioni dal meridiano: pertanto
combatte le sindromi B dell'arto superiore. Se l'ostruzione provocata da
Vento/Freddo deve essere preferibilmente stimolato in moxa.
ASSOCIAZIONI:
con
- SHO SHNG (LU 11) e H G (LI 4) nelle tonsilliti.
________________________________________________________________

33

pagina

R JIN

(SECONDO INTERVALLO)

LI 2
punto W SH
punto YNG = Acqua
punto di dispersione del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
sul margine radiale del 2 dito della mano, in corrispondenza della
giunzione tra epifisi prossimale e diafisi della 1 a falange.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente

profondit: cm 0,3 - 0,5 moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
arterie e vene digitali dorsali e digitali palmari (rami dell'arteria e vena
radiale).
INNERVAZIONE:
nervo palmare proprio digitale (ramo del nervo mediano);
nervo dorsale digitale (ramo del nervo radiale).
AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
BENEFICA LA VISTA
BENEFICA LA GOLA
CALMA I DOLORI ADDOMINALI

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DA CALORE
- CALORE NEL GROSSO INTESTINO
- CALORE OSTRUISCE IL GROSSO INTESTINO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

IPERPIRESSIA
STIPSI
DOLORE ADDOMINALE
ODONTALGIA
CONGIUNTIVITE
EPISTASSI

Come punto YNG purifica il Calore, ed quindi indicato nelle malattie da


Calore in genere e nelle malattie da Calore nel Grosso Intestino.
Pertanto pu essere usato nelle iperpiressie, nelle congiuntiviti, e
nell'epistassi; inoltre particolarmente efficace nelle stipsi da Calore con
feci secche e dolori addominali
ASSOCIAZIONI:
con
- H G (LI 4) e SHO SHNG (LU 11) nelle tonsilliti e faringodinie.

34

pagina

- YNG XING (LI 20) e FNG F (GV 16) nell'epistassi.


________________________________________________________________

35

pagina

SN JIN

(TERZO INTERVALLO)

LI 3
punto W SH
punto SH = Legno
LOCALIZZAZIONE:
in una depressione situata prossimalmente e radialmente all'epifisi
distale
del 2 metacarpo
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arterie digitali proprie palmari; plesso venoso dorsale della mano.
INNERVAZIONE:
ramo superficiale del nervo radiale.
AZIONI IN MTC:
-

DISPERDE IL VENTO ESTERNO


PURIFICA IL CALORE
BENEFICA LA VISTA
BENEFICA LA GOLA
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DA CALORE
- CALORE NEL GROSSO INTESTINO
- SINDROME B DELLA MANO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ODONTALGIA
TONSILLITE
CONGIUNTIVITE
DOLORE DELLA MANO

Questo agopunto disperde il Vento Esterno e rimuove le ostruzioni dal


meridiano; pertanto indicato nelle sindromi B della mano.
Purifica il Calore, rischiarando la vista e beneficando la gola. Purifica
anche il Calore nel Grosso Intestino, ma in questa azione meno attivo di
R JIN (LI 2).
ASSOCIAZIONI:
con
- JIN SH (PC 5) e YNG X (LI 5) nelle tonsilliti e faringodinie.
- HU X (SI 3) nelle sindromi B della mano.

36

pagina

________________________________________________________________

37

pagina

H G

(FONDO VALLE)

LI 4
punto YUN
LOCALIZZAZIONE:
sul dorso della mano, tra 1 e 2 metacarpo, a livello del punto mediano
del
2 metacarpo.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2,5
moxa consentita
Se l'inserzione eseguita correttamente si ottiene sensazione di
pesantezza
e parestesie che si irradiano alle dita della mano.
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso venoso dorsale della mano, arteria metacarpea dorsale prima
(ramo
dell'arteria radiale).
INNERVAZIONE:
ramo superficiale del nervo radiale; in profondit nervo palmare digitale
proprio (ramo del nervo mediano).
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
NI JNG: punto di entrata del meridiano, dove lenergia dello SHU
TI YN penetra nello SHU YNG MNG.
NI JNG: punto di assorbimento dellenergia che proviene dal
meridiano del Polmone.
NI JNG: lassociazione di questo agopunto con TI CHNG (LV 3)
denominata in lingua cinese S GUN = 4 barriere. utile per
riequilibrare tutto lo YN con tutto lo YNG; possiede inoltre azione
antiemorragica.
Souli de Morant: giustifica luso di S GUN in tutte le emorragie in
quanto lintestino crasso uno dei produttori di vitamina K nel nostro
organismo.

AZIONI IN MTC:
-

DISPERDE IL VENTO ESTERNO


RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAI JNG LU
LIBERA IL BIO E LO CONSOLIDA
STIMOLA LA DIFFUSIONE DEL Q DI POLMONE
CALMA I DOLORI
TONIFICA IL Q
TONIFICA IL XU
ARMONIZZA LA "SALITA" E LA "DISCESA"
PURIFICA IL CALORE
APRE GLI ORIFIZI DEL NASO
RESTAURA LA COSCIENZA

38

pagina

- CALMA LO SHN
- REGOLARIZZA LA SUDORAZIONE

INDICAZIONI IN MTC:
-

VENTO/CALORE NEL BIO


SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
DEFICIT DEL Q
DEFICIT DEL XU
Q N DI POLMONE
Q N DI STOMACO
FUOCO DI FEGATO DIVAMPA IN ALTO
CALORE NEL GROSSO INTESTINO
CALORE NEL MERIDIANO DI GROSSO INTESTINO
AGITAZIONE INTERNA DEL VENTO DI FEGATO
DEFICIT DEL XU DI FEGATO GENERA IL VENTO
VENTO/CALORE INVADE IL POLMONE
CALORE OSTRUISCE IL GROSSO INTESTINO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
DOLORE FACCIALE
PARESI FACCIALE
STIPSI
DIARREA
ODONTALGIA
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
CERVICOALGIA
DOLORE ADDOMINALE
ALGOMENORREA
IPERIDROSI
FARINGITE
SINDROME ANSIOSO-DEPRESSIVA

l'agopunto pi importante per disperdere il Vento Esterno e liberare il


BIO, con particolare tropismo per il viso, naso e bocca.
anche utilizzato per disperdere il NI FNG a livello della testa e del
viso, e per sedare lo SHN.
Possiede potente azione antidolorifica e antispastica, in particolare a
livello dell'intestino e dell'utero.
molto usato nelle sindromi B e WI dell'arto superiore.
Regolarizza la sudorazione, sia in senso iper- che ipo- .
Viene spesso usato per combattere il Q N di Stomaco e di Polmone,
poich armonizza la risalita dello YNG e la discesa dello YN.
anche usato per tonificare il Q in genere, e in particolar modo nel
"crollo" del Q di Milza.
Possiede spiccata azione regolarizzatrice sull'intestino crasso, ed
pertanto utilizzato sia nella stipsi che nella diarrea.
In base alla sua azione sul SNC frequentemente utilizzato per ottenere
la analgesia a scopo chirurgico od odontoiatrico.
CONTROINDICAZIONI:
ASSOCIAZIONI:
con

gravidanza

39

pagina

LI QU (LU 7), WI GUN (TE 5), FNG CH (GB 20) e D ZHU (GV 14)
nelle cefalee
XI GUN (ST 7) e JI CH (ST 6) nelle odontalgie.
TI CHNG (LV 3) nella liberazione del Fuoco di Fegato. Questa
associazione denominata in cinese S GUN = 4 barriere.
TI CHNG (LV 3), SHN TNG (GV 24) e BN SHN (GB 13) nelle
sindromi ansiose.
FNG CH (GB 20), TIN SH (ST 25) e SHNG J X (ST 37) nei dolori
addominali e nella diarrea.
F LI (KI 7) per regolarizzare la sudorazione.
FNG CH (GB 20), D ZHU (GV 14), Q CH (LI 11) e TI YNG (EX)
nelle sindromi influenzali.
Z SN L (ST 36) e Q HI (CV 6) nelle riniti allergiche.
Q HI (CV 6) nel "crollo" del Q di Milza.
SN YN JIO (SP 6) nell'algomenorrea.
JIN Y (LI 15), Q CH (LI 11), SHU SN L (LI 10) e WI GUN (TE 5)
nelle brachialgie e nelle sindromi WI del braccio.
________________________________________________________________

40

pagina

YNG X

(FLUSSO DELLO YNG)

LI 5
punto W SH
punto JNG (King) = Fuoco
LOCALIZZAZIONE:
nella "tabacchiera" anatomica, tra i tendini dei muscoli lungo e breve
estensore del pollice.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
vena cefalica; arteria radiale con il suo ramo dorsale del carpo.
INNERVAZIONE:
rami superficiali del nervo radiale.
N.B.
porre attenzione nell'infissione dell'ago a non ledere le guaine sinoviali
dei due tendini.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
NI JNG: disperde la pienezza del torace.
NI JNG: consigliabile pungere questo punto in tutte le affezioni dei
muscoli, delle ossa e della cute

AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
LIBERA IL BIO
BENEFICA LA GOLA
CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
-

VENTO/CALORE NEL BIO


SINDROME B DEL POLSO
SINDROME B DELLA MANO
FUOCO DI FEGATO DIVAMPA IN ALTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DEL POLSO


DOLORE DELLA MANO
ODONTALGIA
CONGIUNTIVITE
CEFALEA
FARINGITE

41

pagina

Possiede azioni simili a H G (LI 4) nell'espellere il Vento Calore e nel


liberare il BIO, ma in modo meno potente.
usato in particolare nelle sindromi B e WI del polso e della mano.
ASSOCIAZIONI:
con
- PIN L (LI 6) e LI QU (LU 7) nelle tenosinoviti del polso
- R JIN (LI 2) nelle odontalgie
- R JIN (LI 2), D LNG (PC 7) e SHNG XNG (GV 23) nelle congiuntiviti
________________________________________________________________

42

pagina

PIN L

(PASSAGGIO INCLINATO)

LI 6
punto LU
LOCALIZZAZIONE:
sul margine radiale della regione dorsale dell'avambraccio, a 3 cn dalla
piega di estensione del polso, sulla linea che congiunge YNG X (LI 5)
con Q CH (LI 11), tra il muscolo abduttore lungo del pollice e il muscolo
lungo supinatore o brachioradiale.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente o obliquamente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
vena cefalica
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo laterale antibrachiale; ramo superficiale del nervo radiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
ZHN JI D CHNG: facilita la minzione.
NI JNG: rapporto importante con lorecchio e con il LU dello SHU
TI YN (LU 7 - LI QU).

AZIONI IN MTC:
- APRE SHU DO
- SEDA LO SHN
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME YNG SHU Q (EDEMI ESTERNI) DA VENTO/UMIDIT
- PATOLOGIA DEL P
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

EDEMI
SINDROME DEPRESSIVA
SINDROME MANIACALE
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE

Questo agopunto particolarmente indicato nella sindrome YNG SHU Q


(edemi esterni) susseguente ad attacco di Vento/Umidit nel Polmone: gli
XI impediscono la diffusione di WI Q e dei JN Y e in tal modo si
determina edema del volto che si estende successivamente agli arti
superiori e a tutto il corpo.

43

pagina

Possiede inoltre spiccata azione psichica: in particolare attivo nelle


sindromi maniaco-depressive.
anche indicato nelle algoparestesie dell'arto superiore.
Tradizionalmente indicato nelle epistassi.
ASSOCIAZIONI:
con
- H G (LI 4), R JIN (LI 2), KN LN (BL 60) e TNG G (BL 66) nelle
epistassi.
- H G (LI 4) nelle algoparestesie dell'arto superiore.
________________________________________________________________

44

pagina

WN LI

(CIRCOLAZIONE CALDA)

LI 7
punto X
LOCALIZZAZIONE:
sul margine radiale della regione dorsale dell'avambraccio, a 5 cn dalla
piega di estensione del polso, sulla linea che congiunge YNG X (LI 5)
con Q CH (LI 11), tra il muscolo lungo supinatore o brachioradiale e il
muscolo estensore radiale lungo del carpo.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
vena cefalica; rami muscolari dell'arteria radiale.
INNERVAZIONE:
nervo posteriore cutaneo antibrachiale; rami profondi del nervo radiale.
AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
CALMA I DOLORI
CALMA I DOLORI ADDOMINALI
ESPELLE IL VENTO
BENEFICA LA GOLA
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- CALORE NEL MERIDIANO DI GROSSO INTESTINO
- CALORE NEL GROSSO INTESTINO
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
TONSILLITE
FARINGITE
ODONTALGIA
DOLORE ADDOMINALE
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE
DOLORE DELLA SPALLA

Come tutti i punti X, anche questo agopunto particolarmente indicato


nelle situazioni acute, soprattutto nelle sindromi B lungo il decorso del
meridiano e negli attacchi da Vento/Calore che generano cefalea, faringotonsilliti, odontalgie, etc.
altres indicato nel meteorismo e nei dolori addominali in genere.

45

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
- H G (LI 4) e SHO SHNG (LU 11) nelle faringo-tonsilliti.
- TNG L (HT 5) nelle ulcerazioni del cavo orale.
- NI TNG (ST 44) nelle odontalgie.
- Z SN L (ST 36) e SHNG J X (ST 37) nei dolori addominali e nel
meteorismo.
________________________________________________________________

46

pagina

XI LIN

(REGIONE INFERIORE)

LI 8
LOCALIZZAZIONE:
sul margine radiale della regione dorsale dell'avambraccio, a 8 cn dalla
piega di estensione del polso e a 4 cn dall'estremit radiale della piega
di flessione del gomito, sulla linea che congiunge YNG X (LI 5) con Q
CH (LI 11), tra i ventri muscolari del lungo supinatore o brachioradiale e
dell'estensore radiale lungo del carpo.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
vena cefalica; rami muscolari dell'arteria radiale.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo antibrachiale laterale del nervo radiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Souli de Morant: agopunto molto sensibile in caso di diarrea, poich
sarebbe in rapporto con lIntestino Tenue.
ZHNG ZH HU B: in rapporto con il Maestro di Cuore.
LNG SH: facilita il passaggio dellenergia verso la mano.
LNG SH: disperde la pienezza del Riscaldatore inferiore.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- CALMA I DOLORI ADDOMINALI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
- EPICONDILITE
- DOLORE ADDOMINALE

Questo agopunto indicato nelle algoparestesie dell'arto superiore (in


particolare nelle epicondiliti) e nei dolori addominali.
________________________________________________________________

47

pagina

SHNG LIN

(REGIONE SUPERIORE)

LI 9
LOCALIZZAZIONE:
sul margine radiale della regione dorsale dell'avambraccio, a 9 cn dalla
piega di estensione del polso e a 3 cn dall'estremit radiale della piega
di flessione del gomito, sulla linea che congiunge YNG X (LI 5) con Q
CH (LI 11), nel ventre muscolare del lungo supinatore o brachioradiale.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2 - 3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
vena cefalica; rami muscolari dell'arteria radiale.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo antibrachiale laterale del nervo radiale; rami superficiali
del
nervo radiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Souli de Morant: agopunto doloroso in caso di stanchezza mentale,
di esaurimento.
LNG SH: facilita il passaggio dellenergia verso la spalla.
LNG SH: agopunto di riunione con il meridiano Z YNG MNG.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- CALMA I DOLORI ADDOMINALI
- ESPELLE IL VENTO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE


EPICONDILITE
DOLORE ADDOMINALE
CEFALEA
PARESI DELL'ARTO SUPERIORE

Questo agopunto indicato nelle algie e nelle difficolt motorie dell'arto


superiore, nelle algie della spalla e nelle epicondiliti.
altres indicato in tutti i dolori addominali e nel meteorismo.
Poich capace di espellere il Vento, viene usato nelle crisi cefalalgiche.
________________________________________________________________

48

pagina

SHU SN L

(TRE DISTANZE DEL BRACCIO)

LI 10
LOCALIZZAZIONE:
sul margine radiale della regione dorsale dell'avambraccio, a 10 cn
dalla piega di estensione del polso e a 2 cn dalla estremit radiale
della piega di flessione del gomito, sulla linea che congiunge YNG X (LI
5) con Q CH (LI 11), nel ventre muscolare del lungo supinatore o
brachioradiale.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 3 - 3,5
moxa consentita
Se l'inserzione eseguita correttamente si ottiene sensazione di
pesantezza
che si irradia verso il dorso della mano.
VASCOLARIZZAZIONE:
rami dell'arteria e vena ricorrente radiale.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo antibrachiale laterale del nervo radiale;
nervo muscolo-cutaneo.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Souli de Morant: questo agopunto viene anche chiamato punto che
sveglia, in quanto, se viene massaggiato, richiama da uno
svenimento.
Souli de Morant: molto dolente o dolorabile nei pazienti stitici.
Kespi: equivalente, a livello dellarto superiore, dellagopunto ST 36 Z SN L di cui porta lo stesso nome; questi due agopunti riuniscono
per distribuirli il Q e il XU abbondanti nello YNG MNG.
LNG SH: agopunto di tonificazione di JNG Q.
LNG SH: agopunto di dispersione dello XI Vento alla testa
(influenza, febbre).

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DEL MERIDIANO


CALMA I DOLORI ADDOMINALI
TONIFICA IL Q
TONIFICA IL XU
SOTTOMETTE IL Q N DI STOMACO
FERMA IL VOMITO
REGOLARIZZA GLI INTESTINI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
- SINDROME B DELLA SPALLA
- DEFICIT DEL Q

49

pagina

- DEFICIT DEL XU
- Q N DI STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE


EPICONDILITE
PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE
DOLORE DELLA SPALLA
PARESI DELL'ARTO SUPERIORE
DOLORE ADDOMINALE
DIARREA
VOMITO

l'agopunto pi importante per tutte le sindromi B dell'arto superiore, e


per tutte le patologie muscolari dell'avambraccio e della mano.
un potente tonico del Q e del XU (analogamente a Z SN L = ST
36), e in particolare sottomette il Q N di Stomaco combattendo e
sedando il vomito e la nausea; regolarizza altres il Q di Grosso Intestino,
fermando i dolori addominali e la diarrea.
ASSOCIAZIONI:
con
Z SN L (ST 36) nella patologia gastro-intestinale.
SHO HI (HT 3), Q CH (LI 11) e TIN JNG (TE 10) nelle algoparestesie
dell'arto superiore.
JI CH (ST 6) nelle odontalgie.
H G (LI 4) e YNG LO (SI 6) nelle dermatiti.
________________________________________________________________

50

pagina

Q CH

(STAGNO DELLA CURVA)

LI 11
punto W SH
punto H = Terra
punto di tonificazione del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
si reperta a gomito flesso; situato all'estremit radiale della piega di
flessione del gomito.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 3 - 4,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena collaterale radiale e ricorrente radiale.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo antibrachiale laterale del nervo radiale; nervo muscolo
cutaneo.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: stimola la formazione di WI Q nel JIO Inferiore e
provvede alla sua distribuzione a livello della cute.
Souli de Morant: cura le affezioni degli occhi, delle orecchie e della
bocca.

AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
PURIFICA IL CALORE
PURIFICA IL CALORE/UMIDIT
RINFRESCA IL XU
RISOLVE L'UMIDIT
REGOLARIZZA YNG Q
REGOLARIZZA IL XU
BENEFICA LE ARTICOLAZIONI E I TENDINI
CALMA I DOLORI ADDOMINALI
FERMA IL VOMITO
REGOLARIZZA GLI INTESTINI
BENEFICA LA PELLE
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
SOTTOMETTE LO YNG DI FEGATO

INDICAZIONI IN MTC:
-

VENTO/CALORE NEL BIO


MALATTIE DA CALORE
CALORE NEL GROSSO INTESTINO
CALORE OSTRUISCE IL GROSSO INTESTINO
CALORE/UMIDIT NEL GROSSO INTESTINO
CALORE NEL MERIDIANO DI GROSSO INTESTINO
CALORE NELLA PELLE
CALORE NEL XU

51

pagina

SINDROME B DA CALORE
SINDROME B DA UMIDIT
SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
FUOCO DI FEGATO DIVAMPA IN ALTO
CALORE/UMIDIT NEL FEGATO
CALORE/UMIDIT IN VESCICA BILIARE
FUOCO DI FEGATO INVADE IL POLMONE
VENTO/CALORE INVADE IL POLMONE
TN/CALORE OSTRUISCONO IL POLMONE
CALORE/UMIDIT INVADE LA MILZA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

SINDROME INFLUENZALE
IPERPIRESSIA
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
EPICONDILITE
PARESI FACCIALE
ODONTALGIA
STIPSI
DIARREA
DOLORE ADDOMINALE
VOMITO
EDEMI
DERMATITI
PSORIASI
IPERTENSIONE ARTERIOSA
GOZZO

Questo agopunto agisce sia sul BIO che sul Grosso Intestino: infatti
espelle il Vento/Calore ed ha azione simile a H G (LI 4) in tutte le
sindromi del BIO tranne che nelle affezioni del viso verso il quale non ha
particolare tropismo; d'altra parte molto usato nelle sindromi interne da
Calore e da Calore/Umidit, soprattutto a livello dell'apparato intestinale.
Questo agopunto inoltre indicato nell'ipertensione arteriosa dovuta a
liberazione dello YNG di Fegato.
Rinfresca il XU e per tale motivo indicato anche in dermatologia,
soprattutto nelle dermatiti e nella psoriasi.
Rimuove le ostruzioni dal meridiano e pertanto capace di combattere le
sindromi B dell'arto superiore e di rimuovere qualsiasi tipo di ostruzione,
provocata da stasi di Q e/o XU o da TN, lungo tutto il suo percorso: per
tale motivo quindi usato nella terapia del gozzo.
ASSOCIAZIONI:
con
D ZHU (GV 14) e SH XUN (EX) nell'iperpiressia.
Z SN L (ST 36), SN YN JIO (SP 6) e SHO HI (HT 3)
nell'ipertensione arteriosa.
H G (LI 4) e WI GUN (TE 5) nelle sindromi influenzali.
XU HI (SP 10) nelle dermatiti e nella psoriasi.
________________________________________________________________

52

pagina

ZHU LIO

(FORAME DEL GOMITO)

LI 12
LOCALIZZAZIONE:
sul bordo laterale dell'omero, 1 cn superiormente all'estremit radiale
della piega di flessione del gomito.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena collaterale radiale
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo brachiale posteriore del nervo radiale.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
- EPICONDILITE

Questo agopunto usato nelle sindromi B dell'arto superiore, e in


particolare nelle epicondiliti. Secondo Kespi lagopunto che governa la
regione del gomito.
________________________________________________________________

53

pagina

W L (SHU)

(CINQUE DISTANZE [DELLA MANO])

LI 13
LOCALIZZAZIONE:
sul bordo laterale dell'omero, 3 cn sopra l'estremit radiale della piega
di flessione del gomito, nel solco tra muscolo bicipite brachiale e muscolo
tricipite.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 3 - 4,5
moxa consentita
Secondo la "tradizione" questo
preferibilmente in moxa per 5'-10'.

agopunto

deve

essere

stimolato

VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena collaterale radiale; vena cefalica.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo brachiale posteriore del nervo radiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: agopunto di passaggio dellenergia dei cinque organi.
LNG SH: agopunto di concentrazione dellenergia dei cinque organi
che non deve essere stimolato con ago pi di cinque volte.
LNG SH Indicato nella pienezza energetica della parte superiore del
corpo e nel vuoto energetico dellIntestino e della Vescica.

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


RILASCIA I TENDINI
RILASCIA LE ARTICOLAZIONI
CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE


EPICONDILITE
PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE
DOLORE DELLA SPALLA E DEL POLSO

Questo agopunto indicato nei dolori e contratture dell'arto superiore, e


in particolare nei casi in cui sia impossibilitata l'estensione del gomito e
l'abduzione della spalla.
ASSOCIAZIONI:
con

54

pagina

Q CH (LI 11), SHO HI (HT 3) e Q Z (PC 3) nella impossibilit alla


estensione del gomito.
B NO (LI 14), JIN Y (LI 15) e Q Z (PC 3) nella impossibilit alla
abduzione della spalla.
H G (LI 4), CH Z (LU 5), JIAN HU (LI 15) e J QUN (HT 1) nei dolori
dell'arto superiore.
SHU SN L (LI 10) e ZH GU (TE 6) nella patologia del polso.
________________________________________________________________

55

pagina

B NO

(BRACCIO E SCAPOLA)

LI 14
LOCALIZZAZIONE:
sul bordo laterale dell'omero, 7 cn superiormente all'estremit radiale
della piega di flessione del gomito, all'apice distale del muscolo deltoide.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente o obliquamente verso l'alto.
profondit: cm 1,5 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena brachiale; rami dell'arteria circonflessa posteriore omerale.
INNERVAZIONE:
rami cutanei del nervo circonflesso o ascellare; nervo radiale.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


ESPELLE IL VENTO/FREDDO
ESPELLE IL VENTO/UMIDIT
BENEFICA LA VISTA
TRASFORMA I TN
DISPERDE GLI AMMASSI
RIDUCE I NODULI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
- SINDROME B DELLA SPALLA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE


PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE
DOLORE DELLA SPALLA
CERVICOALGIA
GOZZO
NODULI TIROIDEI
DISTURBI DEL VISUS

Questo agopunto molto efficace nelle sindromi B del braccio e della


spalla, e nelle cervicoalgie: infatti disperde il Vento/Freddo/Umidit.
Nella patologia della spalla questo agopunto diventa dolente
spontaneamente o alla palpazione.
Ha un particolare tropismo per gli occhi; nei disturbi del visus l'ago deve
essere inserito obliquamente verso l'alto.
E anche molto usato nel gozzo e nei noduli tiroidei, che in MTC possono
essere considerati patologia da ostruzione alla circolazione del Q con
susseguente formazione di TN.

56

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
- TIN ZNG (SI 11) e Q CH (LI 11) nei dolori della spalla e del braccio.
- H G (LI 4), R JIN (LI 2) e GUNG MNG (GB 37) nei disturbi del
visus.
________________________________________________________________

57

pagina

JIN Y

(ANGOLO DELLA SPALLA)

LI 15
punto di riunione con YNG QIO MI
LOCALIZZAZIONE:
al di sotto dell'articolazione acromio-clavicolare, nella fossetta che si
reperta a braccio abdotto.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 3,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena posteriore circonflessa omerale.
INNERVAZIONE:
ramo sopra-acromiale del plesso cervicale; nervo circonflesso o ascellare.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: agopunto di assentimento della regione anteriore della
spalla, indicato in tutte le affezioni di questa zona.
S WN: agopunto di dispersione degli XI nei quattro arti.
S WN: agopunto di riunione con il meridiano principale di Intestino
Tenue - SHU TI YNG e il meridiano curioso YNG QIO MI.
Souli de Morant: agopunto indicato in tutti i disturbi con febbre.
Souli de Morant: agopunto preventivo e curativo.

AZIONI IN MTC:
-

BENEFICA LE ARTICOLAZIONI
FAVORISCE LA CIRCOLAZIONE DEL Q NEL MERIDIANO
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
CALMA I DOLORI
ESPELLE IL VENTO
ESPELLE IL VENTO/CALORE

INDICAZIONI IN MTC:
-

SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE


SINDROME B DELLA SPALLA
CALORE NELLA PELLE
CALORE NEL MERIDIANO DI GROSSO INTESTINO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE


PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE
DOLORE DELLA SPALLA
ODONTALGIA
DERMATITI
PARESI DELL'ARTO SUPERIORE

58

pagina

l'agopunto pi importante per le sindromi B della spalla; anche usato


frequentemente nelle paresi dell'arto superiore.
Poich disperde l'eccesso di Calore in genere e nel meridiano in
particolare, indicato nelle dermatiti e nelle odontalgie.
ASSOCIAZIONI:
con
JIN LIO (TE 14) e J G (LI 16) nei dolori della spalla.
Q CH (LI 11) nella spalla "congelata".
YNG LNG QUN (GB 34) e JIN LIO (TE 14) nelle borsiti sovraacromiali.
Q CH (LI 11), H G (LI 4) e WI GUN (TE 5) nella paresi dell'arto
superiore.
________________________________________________________________

59

pagina

J G

(GRANDE OSSO)

LI 16
punto di riunione con YNG QIO MI.
LOCALIZZAZIONE:
In una depressione situata tra la spina della scapola e l'articolazione
acromio-clavicolare.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente o obliquamente verso l'inserzione scapolare della
capsula scapolo-omerale.
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena soprascapolare.
INNERVAZIONE:
nervo laterale sovra-clavicolare, ramo del nervo accessorio
branca sovra-acromiale del plesso cervicale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
ZHN JI D CHNG: agopunto HU o di riunione dei midolli, con
unazione specifica sul midollo spinale e sul midollo osseo
Scuola di Shanghai: fa comunicare i LU.

AZIONI IN MTC:
-

SMUOVE IL XU LOCALMENTE
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
APRE IL PETTO
SOTTOMETTE IL Q N DI POLMONE
STIMOLA LA DISCESA DEL Q DI POLMONE
BENEFICA LE ARTICOLAZIONI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELLA SPALLA
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
- Q N DI POLMONE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE
DOLORE DELLA SPALLA
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
PARESI DELL'ARTO SUPERIORE
ASMA BRONCHIALE
TOSSE SECCA

Questo agopunto usato nella patologia della spalla e dell'arto superiore,


spesso insieme a JIN Y (LI 15).

60

pagina

anche adoprato nelle difficolt motorie dell'arto superiore, nelle


algoparestesie e nella rigidit della mano.
Poich sottomette il Q N e agevola la discesa del Q di Polmone,
spesso usato nell'asma bronchiale e nella tosse secca e stizzosa.
________________________________________________________________

61

pagina

TIN DNG (VASO CELESTE)


LI 17
LOCALIZZAZIONE:
sul bordo posteriore del capo clavicolare del muscolo sterno-cleidomastoideo, 1 cn inferiormente all'orizzontale che passa per la
prominenza laringea della cartilagine tiroidea.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
vena giugulare esterna
INNERVAZIONE:
nervo sovra-clavicolare; rami cutanei del plesso cervicale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- S WN: aiuta il passaggio del Q verso la testa.

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


BENEFICA LA GOLA
RIDUCE I NODULI
UMIDIFICA IL POLMONE

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
- SECCHEZZA NEL POLMONE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE


PARESI DELL'ARTO SUPERIORE
GOZZO
FARINGITE
TRACHEITE
DISFONIA

Questo agopunto indicato per le algoparestesie e le paresi dell'arto


superiore.
Poich favorisce la circolazione del Q verso la testa, capace di
rimuovere le ostruzioni dal meridiano: pertanto una delle sue indicazioni
il gozzo.
Questo agopunto inoltre umidifica il Polmone ed quindi utilizzato nelle
faringo-tracheiti e nelle disfonie.
________________________________________________________________

62

pagina

F T (DU)

(SUPPORTO DELLA PROMINENZA [del collo])

LI 18
punto "Finestra del Cielo"
LOCALIZZAZIONE:
tra il capo clavicolare e il capo sternale del muscolo sterno-cleidomastoideo, sull'orizzontale che passa per la prominenza laringea della
cartilagine tiroidea.
MODALIT DI INSERZIONE:
A) perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
B) obliquamente:
1) verso l'orecchio per le otalgie
profondit: cm 1,5 - 3
2) verso il mento per le faringo-tracheiti e disfonie
profondit: cm 2,5 - 3
3) verso la nuca per le cervicoalgie
profondit: cm 3 - 4,5
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena cervicale ascendente
INNERVAZIONE:
branca cervicale trasversa del plesso cervicale; nervo grande auricolare;
nervo cutaneo cervicale; nervo occipitale; nervo accessorio.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto da stimolare nei casi di afasia; aiuta il passaggio
del Q verso la testa, disperdendo quello accumulato nel torace.
LNG SH: agopunto di salita di WI Q verso la testa.

AZIONI IN MTC:
-

BENEFICA LA GOLA
CALMA LA TOSSE
RISOLVE I TN
DISPERDE GLI AMMASSI
CALMA I DOLORI
STIMOLA LA DIFFUSIONE DEL Q DI POLMONE
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- ASMA DA DEFICIT DEL Q DI POLMONE
- DEFICIT DEL Q DI POLMONE
- SECCHEZZA NEL POLMONE

63

pagina

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ASMA BRONCHIALE
TOSSE SECCA
TRACHEITE
FARINGITE
DISFONIA
BRONCHITE ACUTA
BRONCHITE CRONICA
TONSILLITE
PAROTITE
GOZZO
CERVICOALGIA
OTALGIA

Questo agopunto usato frequentemente sia per la sua azione locale


sulla gola (faringo-tracheiti, laringiti e disfonie, gozzo, etc.) che per la sua
azione sui TN e sul Q di Polmone (asma bronchiale, bronchiti acute e
croniche, etc.).
ASSOCIAZIONI:
con
TIN T (CV 22), TI X (KI 3) e H G (LI 4) nelle bronchiti e nelle
faringotracheiti.
TIN T (CV 22), LIN QUN (CV 23) e TI CHNG (LV 3) nelle disfonie.
TIN T (CV 22), SHU T (ST 10) e H G (LI 4) nel gozzo.
Y FNG (TE 17) nelle otalgie.
FNG CH (GB 20) e WN G (SI 4) nelle cervicoalgie.
________________________________________________________________

64

pagina

H LIO (TU)

(FORAME DEI CEREALI [della testa])

LI 19
LOCALIZZAZIONE:
sull'orizzontale passante per la congiunzione tra il terzo superiore e il
terzo medio del solco naso labiale, a mezzo cn dalla linea mediana.
MODALIT DI INSERZIONE:
obliquamente verso la linea mediana
profondit: cm 1 - 1,5
VASCOLARIZZAZIONE:
arcate vascolari labiali superiori
INNERVAZIONE:
rami labiali del nervo infra-orbitario
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


CALMA I DOLORI
APRE GLI ORIFIZI DEL NASO
ELIMINA IL VENTO DAL VISO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DA VENTO
- PATOLOGIA DA ZHNG FNG
- FUOCO DI FEGATO CHE DIVAMPA IN ALTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

RINITE
DOLORE FACCIALE
ODONTALGIA
PARESI FACCIALE
EPISTASSI

Questo agopunto possiede indicazioni simili a YNG XING (LI 20), ma con
azione minore; invece specifico per le epistassi.
________________________________________________________________

65

pagina

YNG XING

(ACCOGLIENZA DEI PROFUMI)

LI 20
punto di incontro con il meridiano di Stomaco
punto di riunione con YNG MNG
LOCALIZZAZIONE:
nel solco naso-genieno sull'orizzontale passante per l'inserzione dell'ala
del naso, controlateralmente.
MODALIT DI INSERZIONE:
obliquamente verso la linea mediana.
profondit: cm 1 - 1,5
VASCOLARIZZAZIONE:
vena e arteria facciale; rami dell'arteria e vena infra-orbitale.
INNERVAZIONE:
rami labiali del nervo infra-orbitario.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: agopunto che attira il Q a livello della faccia, indicato in
tutte le affezioni da vuoto a livello della faccia (edema, prurito,
atonia);
S WN: agopunto di uscita del Q dello SHU YNG MNG verso lo
Z YNG MNG;

AZIONI IN MTC:
-

DISPERDE IL VENTO ESTERNO


ELIMINA IL VENTO DAL VISO
APRE GLI ORIFIZI DEL NASO
PURIFICA IL CALORE

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DA VENTO
- CALORE NEL MERIDIANO DI GROSSO INTESTINO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

RINITE
SINUSITE
PARESI FACCIALE
DOLORE FACCIALE
TICS

Questo agopunto indicato in ogni tipo di patologia nasale, soprattutto


se causate da Vento Esterno.
Poich espelle il Vento, anche indicato nei dolori, nelle paresi e nei tics
facciali.

66

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
H G (LI 4), FNG CH (GB 20), YN TNG (EX) e SHNG XNG (GV 23)
nella patologia nasale.
Q CH (LI 11), FNG CH (GB 20) e WI GUN (TE 5) nel raffreddore
comune.
________________________________________________________________

67

pagina

__________________________________________________

MERIDIANO PRINCIPALE
DI
STOMACO
(Z YNG MNG)
_________________________________________________________________
_

68

pagina

Il meridiano principale di Stomaco (Z YNG MNG) costituito da 45


agopunti
Orario di maximum energetico: h 7-9
Direzione della corrente energetica: centrifuga
PERCORSO DEL MERIDIANO
Percorso esterno:
inizia dal punto di mezzo del bordo inferiore dell'orbita e discende in
basso seguendo il prolungamento verticale della pupilla; all'altezza del
solco naso-genieno si medializza raggiungendo il solco naso labiale in
corrispondenza dell'agopunto RN ZHNG (GV 26); si porta all'indietro
attraversando la guancia e raggiunge D YNG (ST 5) vicino all'angolo
della mandibola.
Da qui si diparte un ramo facciale che si porta in alto sino
all'articolazione temporo-mandibolare e quindi verso la regione
esterna della fronte.
Dall'agopunto D YNG (ST 5) il meridiano discende lungo la regione
anteriore del collo, si lateralizza e raggiunge il punto QU PN (ST 12)
nella fossa sopraclavicolare; discende lungo il torace seguendo la linea
emiclaveare e passando per il capezzolo. All'altezza del 5 spazio
intercostale si medializza e decorre quindi lungo il torace e la
superficie anteriore dell'addome a 2 cn dalla linea mediana,
giungendo sino alla linea sovrapubica.
Decorre quindi lungo la regione anteriore della coscia, passa lungo il
bordo laterale della rotula e prosegue sulla regione anterolaterale della
gamba sino al suo terzo inferiore; risale lateralmente per circa 3 cn
sino al solco tra muscolo estensore delle dita e peroneo lungo, e
ridiscende di nuovo per raggiungere la faccia dorsale del piede;
prosegue tra 2 e 3 metatarso e termina all'angolo ungueale esterno
del 2 dito del piede.
Percorso interno:
dall'agopunto QU PN (ST 12) situato nella fossa sopraclavicolare
inizia il tragitto interno che attraversa il torace e il diaframma, penetra
nello Stomaco e nella Milza, ridiscende lungo la faccia interna della
parete anteriore dell'addome e riemerge quindi in sede sovrapubica in
corrispondenza del punto Q CHNG (ST 30).
Un altro ramo prosegue verso il basso nella coscia e gamba e riemerge
al punto Z SN L (ST 36).

69

pagina

_______________________________________________________________
AGOPUNTI
DEL
MERIDIANO DI STOMACO
Z YNG MNG
_______________________________________________________________

70

pagina

CHNG Q

(CONTENITORE DELLE LACRIME)

ST 1
punto di YNG QIO MI
LOCALIZZAZIONE:
nel punto di mezzo dell'arcata orbitaria inferiore, tra il margine osseo e il
globo oculare.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1,5
fare molta attenzione all'eventuale manipolazione
VASCOLARIZZAZIONE:
rami dell'arteria e vena infraorbitaria e oftalmica
INNERVAZIONE:
rami del nervo mascellare; ramo inferiore del nervo oculomotore; rami
muscolari del nervo facciale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: usato in tutte le affezioni oculari insieme al punto BL 1 JNG MNG e GB 1 - TNG Z LIO.
Souli de Morant: consigliato in tutti gli spasmi e tics della faccia.

AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
ESPELLE IL VENTO ESTERNO
DISPERDE IL NI FNG
FERMA LA LACRIMAZIONE
BENEFICA LA VISTA

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA OCULARE DA VENTO ESTERNO
- PATOLOGIA OCULARE DA NI FNG

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CONGIUNTIVITE
DISTURBI DEL VISUS
DOLORE OCULARE
GLAUCOMA
PARESI FACCIALE
TICS

usato quasi esclusivamente per problemi oculari.


Molto usato nelle congiuntiviti acute e croniche, nella miopia, nella
emeralopia e nel glaucoma.

71

pagina

Espelle il Vento Esterno (sia Vento/Freddo che Vento/Calore) ed pertanto


indicato nelle congiuntiviti, nei dolori e gonfiori oculari. nella eccessiva
lacrimazione, e nelle paresi palpebrali.
Spenge il NI FNG e quindi indicato nei tics, nel blefarospasmo e nel
glaucoma.
ASSOCIAZIONI:
con
JNG MNG (BL 1), FNG CH (GB 20), Q Z (LU 3) e TI CHNG (LV 3)
nella terapia del glaucoma.
FNG CH (GB 20) e SHN MN (HT 7) nell'insonnia
________________________________________________________________

72

pagina

S BI

(QUATTRO VUOTI)

ST 2
punto di YNG QIO MI
LOCALIZZAZIONE:
In corrispondenza del forame sottorbitario, circa 0,5 cn al di sotto di
CHNG Q (ST 1) sulla verticale della pupilla con sguardo rivolto
all'infinito.
MODALIT DI INSERZIONE:
1) perpendicolarmente sino al forame sottorbitario, ma senza penetrarvi.
profondit: cm 0,5 - 1
2) obliquamente in direzione supero-laterale
profondit: cm 2 - 5
VASCOLARIZZAZIONE:
rami della arteria e vena facciale;
rami dell'arteria e vena infraorbitaria.
AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
BENEFICA LA VISTA
PURIFICA IL CALORE
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA
PATOLOGIA
PATOLOGIA
PATOLOGIA

OCULARE DA VENTO ESTERNO


OCULARE DA NI FNG
FACCIALE DA VENTO ESTERNO
FACCIALE DA NI FNG

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CONGIUNTIVITE
CHERATITE
BLEFAROSPASMO
SINUSITE
ASCESSO DENTARIO SUPERIORE
DOLORE FACCIALE
PARESI FACCIALE

Questo agopunto particolarmente indicato nelle patologie da


Vento/Calore che interessano gli occhi e il viso: congiuntiviti, sinusiti,
ascessi dentari dell'arcata superiore, etc.
altres attivo nella patologia facciale da NI FNG, soprattutto nelle
nevriti trigeminali della 2a branca, e nelle paresi facciali.
ASSOCIAZIONI:
con

73

pagina

TI YNG (Ex), XI GUN (ST 7), XIN G (ST 43) e H G (LI 4) per
nevrite trigeminale della 2a branca.
YNG BI (ST 14), D CNG (ST 4), JI CH (ST 6) e H G (LI 4) per
paralisi o spasmi facciali. H G (LI 4) e Y FNG (TE 17) per paresi
facciale.
JNG MNG (BL 1) e GUNG MNG (GB 37) per congiuntiviti.
TNG Z LIO (GB 1) nel blefarospasmo.
________________________________________________________________

74

pagina

J LIO (TU)

(GRANDE FORAME [della testa])

ST 3
punto di YNG QIO MI
LOCALIZZAZIONE:
sulla verticale della pupilla all'incrocio con l'orizzontale passante per
l'inserzione dell'ala del naso.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami dell'arteria e vena facciale; rami dell'arteria e vena infra-orbitaria.
INNERVAZIONE:
rami gengivali e labiali del nervo mascellare; nervo buccinatore; rami
muscolari del nervo facciale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Kespi: questo agopunto tratta il vuoto di YNG a livello della faccia e
dei suoi orifizi.

AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
FA CIRCOLARE IL XU
RIDUCE LE TUMEFAZIONI
APRE GLI ORIFIZI DEL NASO

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA FACCIALE DA VENTO ESTERNO


PATOLOGIA FACCIALE DA NI FNG
VENTO/FREDDO NEL BIO
CALORE/UMIDIT NEL FEGATO
CALORE/UMIDIT IN VESCICA BILIARE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

SINUSITE
RINITE
EPISTASSI
ASCESSO DENTARIO SUPERIORE
ODONTALGIA
DOLORE FACCIALE
PARESI FACCIALE

75

pagina

Per quanto concerne la sua azione di espellere il Vento, ha le stesse


indicazioni di CHNG Q (ST 1) e S BI (ST 2), e viene frequentemente
usato per paresi o dolore facciale.
Differisce dai precedenti perch il suo raggio di influenza si estende
anche al naso; usato per riniti, sinusiti, epistassi e occlusione nasale in
genere.
ASSOCIAZIONI:
con
JI CH (ST 6), Y FNG (TE 17) e H G (LI 4) per paresi facciale.
XI GUN (ST 7), CH Z (LU 5 e XIN G (ST 43) per dolore e
tumefazione della guancia.
Y FNG (TE 17), D CNG (ST 4) e S BI (ST 2) per spasmi e contratture
dei muscoli facciali.
________________________________________________________________

76

pagina

D CNG

(GRANAIO DELLA TERRA)

ST 4
punto di YNG QIO MI
punto di riunione con il meridiano principale di Grosso Intestino
LOCALIZZAZIONE:
0,4 cn lateralmente alla commissura labiale.
MODALIT DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'angolo della mandibola
profondit: cm 2,5 - 4
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena facciale.
INNERVAZIONE:
in superficie:
rami del nervo facciale; nervo infraorbitario.
in profondit: rami del nervo buccale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
MI JNG: sede di uno dei polsi antichi;
NI JNG: agopunto di riunione con il meridiano curioso RN MI e
con lo SHU YNG MNG;
Souli de Morant: agopunto speciale per il trattamento dellemiplegia
con deviazione della bocca, degli occhi e per spasmi della faccia.
Trattare con moxa controlateralmente.

AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO ESTERNO


REGOLARIZZA IL Q
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
BENEFICA LE ARTICOLAZIONI
BENEFICA I MUSCOLI

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA FACCIALE DA VENTO ESTERNO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

PARESI FACCIALE
SCIALORREA
DOLORE FACCIALE
BLEFAROSPASMO
TICS

l'agopunto pi importante per la terapia delle paralisi facciali, in quanto


disperde il Vento Esterno e rimuove le ostruzioni dal meridiano.
Possiede una spiccata azione su tutti i muscoli del viso.

77

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
- JI CH (ST 6) e H G (LI 4) per paralisi facciale.
- CHNG Q (ST 1) e CHNG JING (CV 24) per scialorrea.
- Y YO (Ex) e S BI (ST 2) per dolori facciali.
________________________________________________________________

78

pagina

D YNG

(GRANDE ACCOGLIENZA)

ST 5
LOCALIZZAZIONE:
sul bordo inferiore della mandibola anteriormente al massetere, l ove,
serrando i denti, si forma una piccola depressione.
MODALIT DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'angolo della mandibola
profondit: cm 0,5 - 0,8
porre attenzione all'arteria facciale
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena facciale
INNERVAZIONE:
nervo facciale; nervo buccale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Nguyen Van Nghi : agopunto di passaggio dal quale lenergia dello
SHU YNG MNG passa nello Z YNG MNG e penetra in profondit
nella mandibola e nei denti.

AZIONI IN MTC:
-

DISPERDE IL VENTO ESTERNO


PURIFICA IL CALORE
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
RIDUCE LE TUMEFAZIONI

INDICAZIONI IN MTC:
- CALORE NEL MERIDIANO DI STOMACO
- PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO
- PATOLOGIA FACCIALE DA VENTO ESTERNO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

TRISMA
PAROTITE
PARESI FACCIALE
DOLORE FACCIALE
ODONTALGIA
ASCESSO DENTARIO INFERIORE

Ha le stesse indicazioni di JI CH (ST 6).


particolarmente attivo sul muscolo massetere e sui denti dell'arcata
inferiore.
________________________________________________________________

79

pagina

JI CH

(REGIONE DELLA GUANCIA)

ST 6
LOCALIZZAZIONE:
in una fossetta situata antero-superiormente all'angolo della mandibola
che si forma serrando i denti, sul muscolo massetere.
MODALIT DI INSERZIONE:
1) perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
2) obliquamente verso la commissura labiale
profondit: cm 1 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena masseterica
INNERVAZIONE:
nervo grande auricolare; nervo facciale; nervo masseterico.
AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO ESTERNO


RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
PURIFICA IL CALORE
RIDUCE LE TUMEFAZIONI

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO


PATOLOGIA FACCIALE DA VENTO ESTERNO
CALORE NEL MERIDIANO DI STOMACO
CALORE/UMIDIT NEL FEGATO
CALORE/UMIDIT IN VESCICA BILIARE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

TRISMA
PAROTITE
PARESI FACCIALE
DOLORE FACCIALE
ODONTALGIA
CERVICOALGIA
ARTROSI TEMPORO-MANDIBOLARE

un altro agopunto importante per espellere il Vento Esterno, e inoltre


purifica il Calore nel meridiano: pertanto indicato per dolori e gli spasmi
facciali, per la parotite e per il trisma masseterico.
Viene quasi sempre usato con H G (LI 4) per tutti i problemi che
riguardano la mandibola e le odontalgie dell'arcata inferiore.
Molto attivo anche per la terapia dell'artrosi temporo-mandibolare.
Usato anche per le cervicoalgie che si irradiano alla branca montante
della mandibola.

80

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
D CNG (ST 4) e Y FNG (TE 17) per paresi facciale e scialorrea.
H G (LI 4) e RN ZHNG (GV 26) nel trisma da ZHNG FNG.
H G (LI 4), XI GUN (ST 7) e NI GUN (PC 6) nelle odontalgie
dell'arcata inferiore.
Y FNG (TE 17) e Q CH (LI 11) nella parotite.
________________________________________________________________

81

pagina

XI GUN

(BARRIERA INFERIORE)

ST 7
punto di riunione con il meridiano principale di Vescica Biliare
LOCALIZZAZIONE:
al di sotto dell'arcata zigomatica e anteriormente al condilo della
mandibola, in una depressione che si rende pi evidente serrando i denti.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,7 - 1,3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: arteria e vena facciale trasversa.
in profondit: arteria e vena mascellare.
INNERVAZIONE:
ramo zigomatico del nervo facciale; rami del nervo auricolo-temporale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Kespi: agopunto barriera che facilita la circolazione energetica tra il
cranio e la faccia;

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


DISPERDE IL VENTO ESTERNO
PURIFICA IL CALORE
BENEFICA L'ORECCHIO
CALMA I DOLORI
CALMA LE CONTRATTURE

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO
- PATOLOGIA FACCIALE DA VENTO ESTERNO
- CALORE NEL MERIDIANO DI STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

PARESI FACCIALE
DOLORE FACCIALE
OTALGIA
OTITE
IPOACUSIA
ACUFENI
ODONTALGIA
TRISMA
ARTROSI TEMPORO-MANDIBOLARE

82

pagina

Agopunto molto usato per la patologia otoiatrica; indicato per otalgie,


otiti, e ipoacusia; efficace anche negli acufeni.
anche usato frequentemente per le paresi e i dolori facciali.
Combinato con NI TNG (ST 44) purifica il Calore nel meridiano di
Stomaco, ed usato per problemi mascellari, odontalgie dell'arcata
superiore.
Utilizzato anche per l'artrosi temporo-mandibolare per il trisma del
massetere e ogni volta che vi difficolt nell'aprire e chiudere la bocca.
ASSOCIAZIONI:
con
H G (LI 4) per artrosi temporo-mandibolare.
S BI (ST 2), SN JIN (LI 3) e NI TNG (ST 44) per dolori al viso nelle
zone innervate dalla 2a e 3a branca del trigemino.
JI CH (ST 6) per trisma del massetere.
D YNG (ST 5) e TI YNG (Ex) per dolori facciali.
WI GUN (TE 5) e TNG GNG (SI 19) per patologia otoiatrica.
________________________________________________________________

83

pagina

TU WI

(SOSTEGNO DELLA TESTA)

ST 8
punto di riunione con YNG WI MI
punto di riunione con il meridiano principale di Vescica Biliare
LOCALIZZAZIONE:
0,5 cn all'interno della linea di inserzione del capillizio, all'angolo della
fronte, a 4,5 cn dalla linea mediana anteriore.
MODALIT DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'alto o il basso
profondit: cm 1,2 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami frontali dell'arteria e vena temporale superficiale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo auricolo-temporale; rami temporali del nervo facciale.
AZIONI IN MTC:
-

DISPERDE IL VENTO ESTERNO


ESPELLE IL VENTO/CALORE
CALMA I DOLORI
BENEFICA LA VISTA
PURIFICA IL CALORE
FERMA LA LACRIMAZIONE
MIGLIORA LE VERTIGINI

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO


PATOLOGIA FACCIALE DA VENTO ESTERNO
CALORE NEL MERIDIANO DI STOMACO
FREDDO/UMIDIT INVADE LA MILZA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
DOLORE FACCIALE
DOLORE OCULARE
CONGIUNTIVITE
DISTURBI DEL VISUS
BLEFAROSPASMO
VERTIGINI

un agopunto molto efficace per le vertigini da TN/Umidit e per la


prevenzione della risalita dello YNG.
anche usato per i "tentennamenti" del capo e per la sensazione di testa
pesante.
Efficace nelle cefalee frontali da TN/Umidit e da risalita dello YNG.

84

pagina

Usato per problemi oculari con eccessiva lacrimazione da Vento/Calore di


origine esterna.
Azione miorilassante sui muscoli palpebrali, e quindi indicato nel
blefarospasmo e nei tics.
ASSOCIAZIONI:
con
BI HU (GV 20), TI YNG (Ex), H G (LI 4) e SHUI G (GB 8) per le
emicranie.
FNG CH (GB 20), JNG MNG (BL 1), TI YNG (Ex) e H G (LI 4) per le
congiuntiviti.
________________________________________________________________

85

pagina

RN YNG

(ACCOGLIENZA DELL'UOMO)

ST 9
punto Mare del Q
punto Finestra del Cielo
punto di YN QIO MI
LOCALIZZAZIONE:
sull'orizzontale della prominenza della cartilagine tiroide, tra bordo
anteriore del capo sternale del muscolo sternocleidomastoideo e l'arteria
carotide.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,6 - 1,2
moxa sconsigliata
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria tiroidea superiore; vena giugulare anteriore;
vena giugulare interna.
N.B. evitare in profondit la biforcazione dell'arteria carotidea.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo cervicale; ramo cervicale del nervo facciale.
in profondit: tronco del nervo simpatico.
lateralmente: ramo discendente del nervo ipoglosso e del nervo vago.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
MI JNG: sede di uno dei polsi antichi dove si esamina lo stato dello
YNG, confrontandolo con le pulsazioni a livello del punto ST 42 CHNG YNG, punto situato sullarteria pedidia, che d informazioni
sullo stato dello YN.
NI JNG: agopunto di riunione con il meridiano dello Z SHO YNG.
LNG SH: agopunto di passaggio dello SHU YNG MNG nello Z
YNG MNG.
LNG SH: come agopunto finestra del cielo, facilita la risalita e la
discesa dellenergia dello YNG MNG verso e dalla testa. Specifico
per il trattamento dei forti dolori alla testa.

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DALLA TESTA


TONIFICA IL Q
FA SCENDERE IL Q
REGOLARIZZA IL Q DI STOMACO
COMBATTE IL Q N
RIDUCE LE TUMEFAZIONI
BENEFICA LA GOLA

INDICAZIONI IN MTC:
- Q N DI STOMACO

86

pagina

STASI DEL Q ALLA TESTA


CALORE NELLO STOMACO
CALORE/UMIDIT NEL FEGATO
CALORE/UMIDIT IN VESCICA BILIARE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- VERTIGINI
-

TONSILLITE
NODULI TIROIDEI
VOMITO
SINGHIOZZO
DISFONIA
AFONIA

Questo agopunto usato per rimuovere le ostruzioni dalla testa


provocate da stasi del Q, e per farlo scendere verso il basso; indicato
nelle sindromi da Pienezza del Q in alto.
Regolarizza il Q di Stomaco e ne sottomette il Q N: vomito, singhiozzo,
e rigurgiti acidi.
Rimuove gli ammassi, riduce le tumefazioni e scioglie i Veleni: tonsillite,
gola gonfia e dolente, adeniti, tiroiditi.
punto Mare del Q: insieme con SHN ZHNG (CV 17), Y MN (GV 15)
e D ZHU (GV 14): si usa per tonificare il Q e per il suo potere
regolarizzante in senso alto/basso.
Possiede una spiccata azione di regolarizzazione a livello della gola e
della laringe, ed pertanto usato in tutte le forme cliniche di afonia e
disfonia.
ASSOCIAZIONI:
con
- Q CH (LI 11) se ipertensione arteriosa.
- TIN T (CV 22) per laringofaringite.
________________________________________________________________

87

pagina

SHU T

(PASSAGGIO DELL'ACQUA)

ST 10
LOCALIZZAZIONE:
sul bordo anteriore del muscolo sternocleidomastoideo, nel punto di
mezzo della linea che congiunge RN YNG (ST 9) e Q SH (ST 11).
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria carotide comune.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo cervicale.
in profondit: nervo cardiaco superiore e tronco del simpatico.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO
- BENEFICA LA GOLA

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- ASMA BRONCHIALE
- BRONCHITE ACUTA
- BRONCHITE CRONICA
- FARINGITE
- PERTOSSE

Agopunto poco usato.


Le sue indicazioni sono quelle riferibili ad una stasi del Q nel petto.
________________________________________________________________

88

pagina

Q SH

(SEDE DELL'ENERGIA)

ST 11
LOCALIZZAZIONE:
sul bordo superiore dell'estremit sternale della clavicola, tra il capo
sternale e quello clavicolare del muscolo sternocleidomastoideo.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: vena giugulare anteriore.
in profondit: arteria carotide comune.
INNERVAZIONE:
nervo sopraclavicolare mediano; ramo muscolare dell'ansa del nervo
ipoglosso.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- TONIFICA IL Q
- FA RIENTRARE IL Q NEL TORACE

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

TORCICOLLO
FARINGITE
TOSSE SECCA
DISPNEA

Agopunto usato quasi esclusivamente per miositi e contratture del


muscolo sternocleidomastoideo.
________________________________________________________________

89

pagina

QU PN

(BACINELLA VUOTA)

ST 12
punto di riunione con i meridiani principali: Grosso Intestino
Intestino Tenue
Triplice Riscaldatore
Vescica Biliare
punto di riunione con i meridiani LU longitudinali YNG dell'alto
punto di riunione con i meridiani tendino-muscolari YNG del basso
punto del meridiano curioso YNG QIO MI
LOCALIZZAZIONE:
nel punto di mezzo della fossa sopraclavicolare, a 4 cn dalla linea
mediana anteriore.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria cervicale trasversa.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo sopraclavicolare intermedio.
in profondit: porzione sopraclavicolare del plesso brachiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- S WN: agopunto che disperde lo YNG del torace.
- Kespi: questo agopunto fa salire lo YNG degli arti inferiori e del
tronco verso la testa e gli arti superiori.

AZIONI IN MTC:
-

SOTTOMETTE IL Q N DI STOMACO
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO
CALMA LO SHN

INDICAZIONI IN MTC:
- Q N DI STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

SINGHIOZZO
VOMITO
ASMA BRONCHIALE
DISPNEA
TOSSE SECCA

90

pagina

Grande punto di riunione tra meridiani principali, secondari e curiosi. Il


suo uso per limitato alla patologia da Q N di Stomaco, specie nelle
sindromi da pienezza quando sono presenti asma, dispnea, e sensazione
di respiro corto.
Possiede azione sedativa sullo SHN poich tende a spingere in basso il
Q: usato per ansiet e insonnia dovute a disarmonia dello Stomaco.
________________________________________________________________

91

pagina

Q H

(PORTA DELL'ENERGIA)

ST 13
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea emiclaveare, subito al di sotto del bordo inferiore della
clavicola.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami dell'arteria e vena toraco-acromiale; vena succlavia.
INNERVAZIONE:
rami del nervo sopraclavicolare e del nervo toracico anteriore.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- NI JNG: agopunto dingresso dellenergia allinterno del torace,
soprattutto attraverso i meridiani dello Z YNG MNG, SHU YNG
MNG, SHU TI YNG e SHU SHO YNG;
- Nguyen Van Nghi: agopunto di emergenza della II, III, IV, V e VI
coppia di meridiani distinti che escono dal torace per salire verso la
testa;

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI STOMACO
- SINDROME B DEL TORACE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

BRONCHITE ACUTA
BRONCHITE CRONICA
ASMA BRONCHIALE
PERTOSSE

Agopunto poco usato.


Le sue indicazioni si riferiscono alle sindromi B del torace e alle situazioni
di pienezza di YNG nel petto.
________________________________________________________________

92

pagina

K FNG

(STANZA DEL MAGAZZINO)

ST 14
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea emiclaveare, nel 1 spazio intercostale.
MODALIT DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'interno
profondit: cm 0,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena toraco-acromiale; rami di arteria e vena toracica laterale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo toracico anteriore.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- Souli de Morant: disperde la pienezza del torace anche di origine
psichica; cura tutte le conseguenze fisiche o psichiche di uno shock.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI STOMACO
- SINDROME B DEL TORACE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

BRONCHITE ACUTA
BRONCHITE CRONICA
ASMA BRONCHIALE
PERTOSSE

Agopunto poco usato.


Le sue indicazioni si riferiscono alle sindromi B del torace e alle situazioni
di pienezza di YNG nel petto.
________________________________________________________________

93

pagina

W Y

(STANZA NASCOSTA)

ST 15
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea emiclaveare, nel 2 spazio intercostale.
MODALIT DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'interno
profondit: cm 0,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena toraco-acromiale; rami di arteria e vena toracica laterale.
INNERVAZIONE:
nervo del grande pettorale, ramo del nervo toracico anteriore.
AZIONI IN MTC:
- TONIFICA LA MILZA
- CALMA IL FEGATO
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DEL Q DI MILZA


STASI DEL Q DI FEGATO
DISARMONIA FEGATO/MILZA
STASI DEL Q NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE IPOCONDRIACO
DOLORE TORACICO
DOLORE INTERCOSTALE
DISPNEA
OPPRESSIONE TORACICA
TOSSE SECCA
PRURITO

Agopunto poco usato.


________________________________________________________________

94

pagina

YNG CHUNG

(FINESTRA DEL PETTO)

ST 16
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea emiclaveare, nel 3 spazio intercostale.
MODALIT DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'interno
profondit: cm 0,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena toracica laterale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo toracico anteriore.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DEL MERIDIANO
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI STOMACO
- STASI DEL Q NEL PETTO
- CALORE NELLA PELLE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISPNEA
TOSSE SECCA
MASTITE
MASTODINIA

Agopunto poco usato.


________________________________________________________________

95

pagina

R ZHNG

(CENTRO DELLA MAMMELLA)

ST 17
LOCALIZZAZIONE:
nel centro del capezzolo.
MODALIT DI INSERZIONE:
agopuntura vietata
moxa vietata
________________________________________________________________

96

pagina

R GN

(RADICE DELLA MAMMELLA)

ST 18
LOCALIZZAZIONE:
nel solco sottomammario in corrispondenza della linea emiclaveare, a
livello del 5 spazio intercostale.
MODALIT DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'interno
profondit: cm 0,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami della 5a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
rami del 5 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- LNG SH: agopunto di emergenza di ZNG Q attraverso il grande
LU dello Stomaco.
- S WN: possiede azione antispastica sulla muscolatura liscia e
striata.

AZIONI IN MTC:
-

REGOLARIZZA IL Q DI STOMACO
REGOLARIZZA LA LATTAZIONE
BENEFICA LA MAMMELLA
DISSOLVE I RISTAGNI

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI STOMACO
- STASI DEL Q DI STOMACO

APPLICAZIONI IN MTC:
-

MASTITE
MASTODINIA
MASTOPATIA FIBROCISTICA
IPOGALATTIA

Agopunto molto usato in tutta la patologia mammaria: mastodinia,


mastite, tensione premestruale, mastopatia fibrocistica, etc.
capace di regolarizzare la lattazione in senso sia iper- che ipo- : usato
quindi sia nella ipogalattia sia per fermare la lattazione.
ASSOCIAZIONI:
con
- HU X (SI 3) per ipogalattia.
- NI GUN (PC 6) e TIN ZNG per mastite.

97

pagina

________________________________________________________________

98

pagina

B RNG

(INCAPACITA' A CONTENERE)

ST 19
LOCALIZZAZIONE:
6 cn sopra la linea ombelicale trasversa, 2 cn lateralmente alla linea
mediana anteriore.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami della 7a arteria e vena intercostale;
rami di arteria e vena epigastrica superiore.
INNERVAZIONE:
rami del 7 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


SOTTOMETTE IL Q N DI STOMACO
FA CIRCOLARE IL Q
FERMA IL VOMITO
DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
- Q N DI STOMACO
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI STOMACO
- STASI DEL Q NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

VOMITO
ANORESSIA
GASTROPTOSI
METEORISMO
TOSSE SECCA
DISPNEA

Agopunto poco usato.


Le sue indicazioni si riferiscono soprattutto al vomito e alla nausea.
________________________________________________________________

99

pagina

CHNG MN

(POSIZIONE DI PIENO)

ST 20
LOCALIZZAZIONE:
5 cn sopra la linea ombelicale trasversa, 2 cn lateralmente alla linea
mediana anteriore.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami della 7a arteria e vena intercostale;
rami di arteria e vena epigastrica superiore.
INNERVAZIONE:
rami del 7 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- LNG SH: indicato in tutti i casi con sensazione di pienezza, di
gonfiore (torace, addome) o di edema;
- Kespi: azione sui TN somatici e psichici.

AZIONI IN MTC:
-

DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO


ARMONIZZA LO STOMACO
SOTTOMETTE IL Q N DI STOMACO
FA CIRCOLARE IL Q
PACIFICA LO STOMACO

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q NEL PETTO
- Q N DI STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISFAGIA
DISPNEA
METEORISMO
DIARREA
BORBORIGMI
DOLORE ADDOMINALE
MALATTIA PEPTICA GASTRODUODENALE

Agopunto poco usato.


_______________________________________________________________

100

pagina

LING MN

(PORTA DEI CEREALI)

ST 21
LOCALIZZAZIONE:
4 cn al di sopra della linea ombelicale trasversa, 2 cn lateralmente alla
linea mediana anteriore.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami dell'8a arteria e vena intercostale;
rami di arteria e vena epigastrica superiore.
INNERVAZIONE:
rami dell'8 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Kespi: agopunto che governa il viscere Stomaco.

AZIONI IN MTC:
-

ARMONIZZA LO STOMACO
SOTTOMETTE IL Q N DI STOMACO
FERMA IL VOMITO
CALMA I DOLORI ADDOMINALI

INDICAZIONI IN MTC:
-

Q N DI STOMACO
MALATTIE DA PIENEZZA NELLO STOMACO
CALORE NELLO STOMACO
COLLASSO DEL Q DI MILZA
TN/FUOCO NELLO STOMACO
RISTAGNO DI CIBO NELLO STOMACO
FREDDO INVADE LO STOMACO
STASI DEL XU DI STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- MALATTIA PEPTICA GASTRODUODENALE
- VOMITO
- DOLORE ADDOMINALE

Agopunto molto usato nelle sindromi da pienezza allo Stomaco con segni
di Q N di Stomaco; paragonandolo alle azioni analoghe di ZHNG WN
(CV 12), quest'ultimo viene pi usato nelle sindromi da deficit.

101

pagina

Purifica il Calore nello Stomaco, specie se associato a NI TNG (ST 44):


pirosi gastrica, gastrite, etc.
molto usato nelle gastriti acute con forti dolori in associazione con
LING QI (ST 34).
ASSOCIAZIONI:
con
- Z SN L (ST 36) e WI SH (BL 21) per gastrite.
- TIN SH (ST 25) e SHNG J X (ST 37) per dissenteria e enterite.
________________________________________________________________

102

pagina

GUN MN

(PORTA DEL PASSAGGIO)

ST 22
LOCALIZZAZIONE:
3 cn al di sopra della linea ombelicale trasversa, 2 cn lateralmente alla
linea mediana anteriore.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami dell'8a arteria e vena intercostale;
rami di arteria e vena epigastrica superiore.
INNERVAZIONE:
rami dell'8 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Kespi: agopunto che governa il viscere Vescica Biliare.

AZIONI IN MTC:
- FAVORISCE LA DISCESA DEL Q DI STOMACO

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q DI STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ANORESSIA
DISTENSIONE ADDOMINALE
DOLORE EPIGASTRICO
DIARREA

Agopunto poco usato.


Le sue indicazioni principali si riferiscono quasi esclusivamente alla stasi
del Q di Stomaco.
________________________________________________________________

103

pagina

TI Y

(SECONDO TRONCO CELESTE)

ST 23
LOCALIZZAZIONE:
2 cn al di sopra della linea ombelicale trasversa, 2 cn lateralmente alla
linea mediana anteriore.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami dell'8a e 9a arteria e vena intercostale;
rami di arteria e vena epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
rami dell'8 e 9 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
- FAVORISCE LA DISCESA DEL Q DI STOMACO
- REGOLARIZZA GLI INTESTINI
- FAVORISCE LE FUNZIONI DEL GROSSO INTESTINO

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q DI STOMACO
- UMIDIT NEGLI INTESTINI

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE EPIGASTRICO
ANORESSIA
DOLORE ADDOMINALE
DIARREA

Agopunto poco usato.


Le sue indicazioni si riferiscono quasi esclusivamente alla stasi del Q di
Stomaco.
La tradizione lo controindica in gravidanza.
________________________________________________________________

104

pagina

HU RU MN

(PORTA DEL CIBO TRASFORMATO)

ST 24
LOCALIZZAZIONE:
1 cn al di sopra della linea ombelicale trasversa, 2 cn lateralmente alla
linea mediana anteriore.
MOPDALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami della 9a arteria e vena intercostale;
rami di arteria e vena epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
rami del 9 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Kespi: agopunto che governa il viscere Grosso Intestino.

AZIONI IN MTC:
- PACIFICA IL Q DI STOMACO
- FAVORISCE LA DISCESA DEL Q DI STOMACO
- ARMONIZZA LA SALITA E LA DISCESA

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q DI STOMACO
- Q N DI STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- NAUSEA
- VOMITO

Agopunto poco usato.


Le sue indicazioni principali si riferiscono alla stasi del Q di Stomaco e
alla patologia da Q N di Stomaco.
________________________________________________________________

105

pagina

TIN SH

(PERNO CELESTE)

ST 25
punto M di Grosso Intestino
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea ombelicale trasversa, 2 cn lateralmente all'ombelico.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2 - 6
la sensazione della puntura pu estendersi a tutto l'emiaddome;
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: rami dell'arteria e vena 10a intercostale.
in profondit: rami dell'arteria e vena epigastrica e mammaria interna.
INNERVAZIONE:
in superficie; rami perforanti addomino-ventrali del 10
intercostale.
in profondit: rami del nervo ileo-ipogastrico e ileo-inguinale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- NN JNG: agopunto che governa il JIO Medio.
- Kespi: da pungere quando il movimento dellautunno, dello YNG
verso lo YN, perturbato.

AZIONI IN MTC:
-

FAVORISCE LA FUNZIONE DEGLI INTESTINI


PURIFICA IL CALORE
PURIFICA IL CALORE NELLO STOMACO
PURIFICA IL CALORE NEL GROSSO INTESTINO
TRASFORMA L'UMIDIT
PURIFICA I TN/FUOCO
TONIFICA LA MILZA
REGOLARIZZA IL Q
REGOLARIZZA IL Q DI GROSSO INTESTINO
FERMA LA DIARREA
DISPERDE IL RISTAGNO DEI CIBI
TONIFICA IL MARE DEL NUTRIMENTO

INDICAZIONI IN MTC:
-

SINDROME DI YNG MNG


SINDROME DI Q FN
CALORE NEL GROSSO INTESTINO
TN/FUOCO NELLO STOMACO
VUOTO/FREDDO IN INTESTINO TENUE
Q DELL'INTESTINO TENUE "ANNODATO"
CALORE OSTRUISCE IL GROSSO INTESTINO
FREDDO INVADE IL GROSSO INTESTINO
COLLASSO DEL GROSSO INTESTINO

nervo

106

pagina

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DIARREA
DISSENTERIA
STIPSI
DOLORE ADDOMINALE
DOLORE PERIOMBELICALE
DISTENSIONE ADDOMINALE
BORBORIGMI
MASSE ADDOMINALI
URETRITE
LEUCORREA

Molto usato nelle sindromi da Pienezza con dolori addominali;


particolarmente indicato per fermare la diarrea con dolori.
Purifica il Calore nello Stomaco e negli Intestini: pirosi, sete, diarrea o
stipsi, lingua con induito giallo.
Come punto M indicato nelle sindromi da Pienezza non solo nel Grosso
Intestino ma anche nello Stomaco.
Se usato in moxa tonifica e riscalda la Milza e gli Intestini, ed punto
maestro per la diarrea cronica da deficit dello YNG di Milza: lo si deve
associare a Q HI (CV 6) e SHNG J X (ST 37).
Nelle malattie di origine esterna particolarmente efficace nella
sindrome di YNG MNG o del Q FN: associare con H G (LI 4) e Q
CH (LI 11).
Seda l'irritabilit, l'ansiet e le sindromi maniacali, se dovute a patologia
di Stomaco e a presenza di TN/Fuoco.
Poich purifica il Calore ed elimina l'Umidit, pu essere usato delle
sindromi da Calore/Umidit del JIO Inferiore: indicato quindi nelle
uretriti e nella leucorrea.
ASSOCIAZIONI:
con
- Q HI (CV 6) e SHANG JIU XU (ST 37) per diarrea da deficit di Milza.
- ZHNG WN (CV 12), H G (LI 4) e Z SN L (ST 36) per dolori
addominali e diarrea.
- Z SN L (ST 36) per ascaridiosi.
- SAN YN JIA (SP 6) per irregolarit mestruali.
- GUN YUN (CV 4), SHANG JIU XU (ST 37) e LN WI XU (Extra) per
appendicopatie.
- GUN YUN (CV 4) e D J (SP 8) per leucorrea.
- SN YN JIO (SP 6) e C LIO (BL 32) per tensione premestruale.
- JNG MN (GB 25) e Z SN L (ST 36) per dolore ipogastrico.
________________________________________________________________

107

pagina

WI LNG

(COLLINA ESTERNA)

ST 26
LOCALIZZAZIONE:
1 cn al di sotto della linea ombelicale trasversa, 2 cn lateralmente alla
linea mediana anteriore.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2 - 2,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami della 10a arteria e vena intercostale;
rami di arteria e vena epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
rami del 10 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Kespi: agopunto che governa il viscere Intestino Tenue.

AZIONI IN MTC:
- REGOLARIZZA IL Q DI STOMACO
- PURIFICA IL CALORE NEL GROSSO INTESTINO
- CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q DI STOMACO
- CALORE NEL GROSSO INTESTINO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE IPOGASTRICO
- DISTENSIONE ADDOMINALE

Agopunto poco usato.


Le sue indicazioni si riferiscono soprattutto alla sua azione loco-regionale
per calmare i dolori ipogastrici.
________________________________________________________________

108

pagina

D J

(GRANDE GIGANTE)

ST 27
LOCALIZZAZIONE:
2 cn al di sotto della linea ombelicale trasversa, 2 cn lateralmente alla
linea mediana anteriore.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2 - 2,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami dell'11a arteria e vena intercostale;
rami di arteria e vena epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
rami dell'11 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
-

REGOLARIZZA IL Q DI STOMACO
FAVORISCE LA DISCESA DEL Q DI STOMACO
PURIFICA IL CALORE NEL GROSSO INTESTINO
BENEFICA LA DIURESI

INDICAZIONI IN MTC:
-

STASI DEL Q DI STOMACO


CALORE NEL GROSSO INTESTINO
STASI DEL Q IN INTESTINO TENUE
FREDDO INVADE IL GROSSO INTESTINO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISTENSIONE ADDOMINALE
METEORISMO
DIARREA
STIPSI
DISURIA
EDEMI

Usato frequentemente nelle sindromi da Pienezza dello Stomaco che si


manifestano con dolori alle fosse iliache.
Spesso usato nei disturbi della sessualit e nelle ernie.
________________________________________________________________

109

pagina

SHU DO

(VIA DELL'ACQUA)

ST 28
LOCALIZZAZIONE:
3 cn al di sotto della linea ombelicale trasversa, 2 cn lateralmente alla
linea mediana anteriore.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2 - 2,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena sottocostale;
rami di arteria e vena epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
rami del nervo sottocostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Kespi: agopunto che governa il viscere Vescica.

AZIONI IN MTC:
-

BENEFICA LA DIURESI
APRE I PASSAGGI DELL'ACQUA
BENEFICA LN (DISURIA E STRANGURIA)
REGOLARIZZA IL MESTRUO
REGOLARIZZA IL Q NELL'ADDOME
CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
-

UMIDIT NEL JIO INFERIORE


SINDROME DEL JIO SUPERIORE
SINDROME LN
STASI DEL XU NELL'UTERO
DEFICIT DELLO YNG DI MILZA
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL CUORE
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL POLMONE
FREDDO/UMIDIT IN VESCICA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

EDEMI
DISURIA
STRANGURIA
RITENZIONE URINARIA
OLIGURIA
ALGOMENORREA
DOLORE IPOGASTRICO

110

pagina

Questo agopunto apre il passaggio dell'acqua nel JIO Inferiore e


favorisce la diuresi: edemi e ritenzione urinaria da Pienezza.
Regolarizza il Q nel basso addome e pu essere usato nei disturbi
mestruali da stasi di Q e di XU.
ASSOCIAZIONI:
con
- YN LNG QUN (SP 9) per cistite.
- SHN SH (BL 23), SHU FN (CV 9) e F LI (KI 7) per edemi.
________________________________________________________________

111

pagina

GU LI

(RITORNO REGOLARE)

ST 29
LOCALIZZAZIONE:
1 cn al di sopra della linea sovrapubica, 2 cn lateralmente alla linea
mediana anteriore.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cnm 2 - 2,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
nervo ileo-ipogastrico.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- LNG SH: agopunto che fa penetrare lenergia dello YNG MNG nella
cavit pelvica.

AZIONI IN MTC:
-

RIDUCE LA STASI DI XU
REGOLARIZZA IL MESTRUO
CALMA I DOLORI ADDOMINALI
FORTIFICA LA FUNZIONE DI "SALITA" DELLA MILZA

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL XU NELL'UTERO
- COLLASSO DEL Q DEL JIO MEDIO
- STASI DEL Q IN INTESTINO TENUE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ALGOMENORREA
DISMENORREA
AMENORREA
PROLASSO UTERINO
STERILIT

un agopunto molto importante per ridurre la stasi di XU nell'Utero e


per regolarizzare il ciclo mestruale: si usa in tutti i problemi mestruali, ma
soprattutto nell'algomenorrea con emissione di sangue scuro e con
coaguli.
Sebbene sia usato principalmente nelle sindromi da Pienezza per stasi del
XU, molto efficace anche per tonificare e far risalire il Q nei casi di
prolasso uterino: pungere in tonificazione associando Z SN L (ST 36),
H G (LI 4) e BI HU (GV 20).

112

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
- YN LNG QUN (SP 9) per cistalgia.
- ZHNG J (CV 3), Q G (CV 2) e SN YN JIO (SP 6) per algomenorrea.
________________________________________________________________

113

pagina

Q CHNG

(ASSALTO DELL'ENERGIA)

ST 30
punto del Meridiano Curioso CHNG MI
punto "Mare del Nutrimento"
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea sovra-pubica, 2 cn lateralmente alla linea mediana.
MODALIT DI INSERZIONE:
1) perpendicolarmente
profondit: cm 2 - 2,5
2) obliquamente verso i genitali esterni
profondit: cm 2,5 - 5
VASCOLARIZZAZIONE:
rami dell'arteria e vena pudenda esterna;
rami dell'arteria e vena epigastrica inferiore superficiale
INNERVAZIONE:
rami del nervo ileo-ipogastrico
rami del nervo genito-femorale
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- S WN: agopunto del meridiano curioso CHNG MI,: a questo
livello inizia il ramo discendente del meridiano; primo punto del vaso
di CHNG MI; porta lenergia ancestrale nellarto inferiore
attraverso il CHNG MI.
- S WN: cerniera fra laddome e larto inferiore: la stimolazione di
questo agopunto aiuta la diffusione dellenergia dello YNG MNG
nellarto inferiore.
- LNG SH: disperde lenergia accumulata nelladdome.
- LNG SH: agopunto mare del nutrimento che permette una
migliore assimilazione del cibo, insieme al punto ST 36 - Z SN L.
- Souli de Morant: agopunto importante per la vitalit generale.
- ZHN JI D CHNG: agopunto radice del RN MI e del D MI.
- Souli de Morant: agopunto che comanda i tre JIO.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA IL Q
FA CIRCOLARE IL Q
REGOLARIZZA IL Q DI STOMACO
REGOLARIZZA IL XU
TONIFICA IL MARE DEL NUTRIMENTO
REGOLARIZZA CHNG MI
NUTRE IL JNG
REGOLARIZZA L'UTERO
BENEFICA I TENDINI

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI CHNG MI
- MASSE ADDOMINALI

114

pagina

- SINDROME LN

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISMENORREA
IMPOTENZA
STERILIT
DOLORE AI GENITALI ESTERNI
TUMEFAZIONE DEI GENITALI ESTERNI
ERNIA INGUINALE
DISTENSIONE ADDOMINALE

Regolarizza il Q e il XU nella pelvi e nei genitali sia interni che esterni:


sindromi da pienezza con masse addominali, ernie, dolori al pene e alla
vulva, ipertrofia prostatica.
Importante punto del meridiano curioso CHNG MI, da usare sempre
nella sua terapia. Come agopunto che nutre il JNG indicato per
l'impotenza e per la sterilit.
Come punto "Mare del Nutrimento" stimola la funzione digestiva dello
Stomaco e la funzione di trasporto-trasformazione della Milza.
Secondo la tradizione questo agopunto costituisce un legame tra Cielo
Anteriore e Cielo Posteriore, e ne tonifica potentemente il Q.
ASSOCIAZIONI:
con
- SN YN JIO (SP 6) per impotenza e sterilit.
- GUN YUN (CV 4) per algie peniene e vulvari.
- ZHNG MN (LV 13) per sonno agitato.
- Q QUN (LV 8) e TI CHNG (LV 3) per ernia inguinale.
- BO HUNG (BL 53) e LO GU (SP 7) per irregolarit mestruali.
- ZHNG J (CV 3) e SN YN JIO (SP 6) per infezioni urinarie
________________________________________________________________

115

pagina

B GUN

(BARRIERA DELLA COSCIA)

ST 31
LOCALIZZAZIONE:
subito al di sotto della spina iliaca anterior-superiore, in una depressione
sul bordo laterale del muscolo sartorio quando la coscia flessa.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2,5 - 3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena circonflessa femorale laterale.
INNERVAZIONE:
nervo femoro-cutaneo laterale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- Kespi: agopunto barriera indicato nelle affezioni in cui larto
inferiore non pu essere flesso (eccesso di YN nellarto inferiore).

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- FA CIRCOLARE IL Q

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
- SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
- PARESI DELL'ARTO INFERIORE

Agopunto ad azione prettamente locale e indicato nelle sindromi B e WI


dell'arto inferiore: fortifica le gambe, facilita i movimenti, e in particolare
facilita il sollevamento della gamba. anche largamente usato nella
riabilitazione del motuleso.
La tradizione dice che questo agopunto indicato "quando si trascina la
gamba".
Quando viene stimolato, la sensazione di arrivo del Q deve propagarsi a
tutta la gamba.
ASSOCIAZIONI:
con
- WI ZHNG (BL 40) e CHNG F (BL 36) per coxalgia.
________________________________________________________________

116

pagina

F T (Z)

(CONIGLIO NASCOSTO [del piede])

ST 32
LOCALIZZAZIONE:
6 cn sopra il margine latero-superiore della rotula, sulla linea che
congiunge la spina iliaca anterior-superiore con il margine laterale della
rotula.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2,5 - 3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena femorale circonflessa laterale.
INNERVAZIONE:
nervo femoro-cutaneo laterale e nervo femoro-cutaneo anteriore.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- ESPELLE IL VENTO/CALORE

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
- SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE
- CALORE NEL XU

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DELL'ARTO INFERIORE


DOLORE DEL GINOCCHIO
LOMBALGIA
PARESI DELL'ARTO INFERIORE
ORTICARIA
DISMENORREA

Questo agopunto possiede azioni simili a B GUN (ST 31) nella terapia
delle sindromi B e WI dell'arto inferiore; per dotato di minor efficacia
nel "far sollevare la gamba".
Possiede modesta azione nell'espellere il Vento/Calore dal XU: usato
nelle dermopatie orticarioidi e nella dismenorrea da Calore nel XU.
ASSOCIAZIONI:
con
- YNG LNG QUN (GB 34) nella gonalgia.
- HUN TIO (GB 30) e FNG SH (GB 31) negli esiti di paralisi dell'arto
inferiore.
________________________________________________________________

117

pagina

YN SH

(MERCATO DELLO YN)

ST 33
LOCALIZZAZIONE:
3 cn al di sopra del margine supero-laterale della rotula.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
ramo discendente dell'arteria femorale circonflessa laterale.
INNERVAZIONE:
nervo femoro-cutaneo laterale e nervo femoro-cutaneo anteriore.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
- SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
- PARESI DELL'ARTO INFERIORE

Agopunto scarsamente usato.


Le sue indicazioni si riferiscono alle sindromi B e WI dell'arto inferiore.
Secondo alcuni AA. disperde la pienezza di YN nellarto inferiore e nella
pelvi.
________________________________________________________________

118

pagina

LING QI

(SPLENDIDA COLLINA)

ST 34
punto X
LOCALIZZAZIONE:
2 cn al di sopra dell'angolo supero-laterale della rotula.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,7 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
ramo discendente dell'arteria femorale circonflessa laterale.
INNERVAZIONE:
nervo femoro-cutaneo laterale e nervo femoro-cutaneo-posteriore.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DL MERIDIANO
- FERMA LA DIARREA

INDICAZIONI IN MTC:
-

SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE


SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE
Q N DI STOMACO
FREDDO INVADE LO STOMACO
STASI DEL XU DI STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE EPIGASTRICO
VOMITO
MASTITE
MASTODINIA
MASTOPATIA FIBROCISTICA

Agopunto molto usato per le sindromi acute da Pienezza con dolori;


frequentemente utilizzato per le sindromi B del ginocchio e dell'arto
inferiore in genere.
Sottomette il Q N di Stomaco e pertanto indicato per singhiozzo, nausea,
vomito e rigurgiti acidi. Ferma la diarrea
ASSOCIAZIONI:
con
- NI GUN (PC 6) e ZHNG WN (CV 12) per nausea, vomito e rigurgiti.
- GNG SN (SP 4) per gastrite.
- R GN (ST 18) e CH Z (LU 5) per mastopatie in genere.
________________________________________________________________

119

pagina

D B

(MUSO DI VITELLO)

ST 35
LOCALIZZAZIONE:
a ginocchio flesso, in una depressione situata lateralmente al tendine
rotuleo.
MODALIT DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'interno
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso artero-venoso del ginocchio.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo laterale della sura;
ramo articolare del nervo peroneo comune.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


FORTIFICA IL MERIDIANO
DIMINUISCE I GONFIORI E LE TUMEFAZIONI
CALMA I DOLORI
ESPELLE IL VENTO/UMIDIT

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DEL GINOCCHIO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DEL GINOCCHIO

Agopunto molto importante per le sindromi B del ginocchio in quanto


espelle il Freddo e l'Umidit.
molto pi efficace se stimolato in moxa.
N.B. assieme al punto simmetrico situato dal lato mediale del tendine
rotuleo
costituisce il Punto Extra X YN
ASSOCIAZIONI:
con
- LING QI (ST 34) e YNG LNG QUN (GB 34) per la patologia del
ginocchio.
________________________________________________________________

120

pagina

Z SN L

(TRE DISTANZE DEL BASSO)

ST 36
punto
punto
punto
punto

W SH
H = Terra
BN
"Mare del Nutrimento"

LOCALIZZAZIONE:
3 cn sotto l'interlinea articolare del ginocchio e 1 cn lateralmente alla
cresta tibiale.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente, o obliquamente verso il basso e posteriormente.
profondit: cm 1 - 3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena tibiale anteriore
INNERVAZIONE:
superficialmente: nervo cutaneo laterale della sura;
in profondit il nervo tibiale anteriore o peroneo profondo.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- S WN e LNG SH: disperde lenergia perversa della parte media
del corpo.
- LNG SH: agopunto di diffusione di WI Q verso la parte inferiore
del corpo.
- S WN: porta di nutrimento del Rene.
- Souli de Morant: tonifica lo YN e lo YNG.
- Nguyen Van Nghi: agopunto di apertura del canale interno del Grosso
Intestino che porta il Q dello Stomaco al JIO Inferiore.

AZIONI IN MTC:
-

BENEFICA LO STOMACO E LA MILZA


TONIFICA IL Q E IL XU
DISPERDE IL FREDDO
FORTIFICA IL CORPO
ESPELLE IL VENTO E L'UMIDIT
REGOLARIZZA GLI INTESTINI
REGOLARIZZA YNG Q E WI Q
BENEFICA LA VISTA
RIDUCE GLI EDEMI
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAI JNG LU
SOLLEVA LO YNG
TONIFICA IL MARE DEL NUTRIMENTO

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DEL Q
- DEFICIT DEL Q DI STOMACO
- SINDROME DI TI YNG

121

pagina

DEFICIT DI WI Q
DEFICIT DEL XU
SINDROME B DEL POLSO
SINDROME B DEL GINOCCHIO
STIPSI DA DEFICIT DEL Q
SINDROME WI
COLLASSO DELLO YNG DI CUORE
DEFICIT DEL XU DI FEGATO
DISARMONIA FEGATO/STOMACO
DEFICIT DEL Q DI POLMONE
TN/YN OSTRUISCONO IL POLMONE
DEFICIT DEL Q DI MILZA
MILZA NON CONTROLLA IL XU
DEFICIT DELLO YNG DI MILZA
RENI NON AFFERRANO IL Q
VUOTO/FREDDO NELLO STOMACO
VUOTO/FREDDO IN INTESTINO TENUE
COLLASSO DEL GROSSO INTESTINO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE ADDOMINALE
DISTENSIONE ADDOMINALE
MALATTIA PEPTICA GASTRODUODENALE
VOMITO
STIPSI
DIARREA
DISSENTERIA
MASTODINIA
PARESI DELL'ARTO INFERIORE
DOLORE DEL GINOCCHIO
DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
DOLORE DELLA SPALLA
ASTENIA
ANEMIA
DISTURBI DEL VISUS
INSONNIA
EDEMI

sicuramente l'agopunto principale per tonificare il Q e il XU nelle


sindromi da deficit e per tonificare il Cielo Posteriore. Sebbene situato sul
meridiano di Stomaco, tonifica anche il Q di Milza.
Si usa in tutti i casi di deficit di Milza e Stomaco.
Fortifica il corpo e lo SHN nelle persone debilitate e nelle malattie
"consuntive".
Poich favorisce la risalita del Q, fortifica la resistenza agli attacchi degli
XI, soprattutto se usato in moxa.
indicato in tutti gli stati di deficit di Stomaco con dolori epigastrici
profondi e anoressia.
Benefica e "illumina" la vista, soprattutto in et geriatrica.
Cura gli attacchi di Vento/Freddo in TI YNG e regolarizza YNG Q e WI
Q: il Vento/Freddo invade la pelle e non fa circolare WI Q: pungere in
dispersione.
Usato in moxa solleva lo YNG e perci usato nei prolassi.
usato in tutti i casi di edema da deficit di WI Q.
In dispersione elimina il Freddo e l'Umidit.
Regolarizza gli intestini: indicato soprattutto nelle stipsi da deficit.
Cura le sindromi B del ginocchio e anche quelle del polso.

122

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
- ZHNG WN (CV 12), NI GUN (PC 6), TIN SH (ST 25) e GNG SN
(SP 4) nella patologia gastro-enterica.
- ZHNG FNG (LV 4), QI X (GB 40), Q MN (LV 14) e R YU (GB 24)
nelle epato-colecistopatie.
- BI HU (GV 20), RN ZHNG (GV 26) e TI CHNG (LV 3) nelle vertigini
e nelle lipotimie.
- HUN TIO (GB 30), WI ZHNG (BL 40), YNG LNG QUN (GB 34) e
SN YN JIO (SP 6) nelle sindromi WI dell'arto inferiore.
- Q CH (LI 11) nell'ipertensione arteriosa.
- LING QI (ST 34) e D B (ST 35) nelle gonalgie.
- Q CH (LI 11) e H G (LI 4) nelle febbricole e nelle orticarie.
- SHU DO (ST 28) e SHN SH (BL 23) negli edemi e nelle disurie.
- R GN (ST 18) e D W HU (GB 42) nelle mastiti e nella mastodinia.
________________________________________________________________

123

pagina

SHNG J X

(GRANDE VUOTO DELL'ALTO)

ST 37
punto H "specifico" del Grosso Intestino
punto "Mare del XU"
LOCALIZZAZIONE:
6 cn sotto l'interlinea articolare del ginocchio, e 1 cn esternamente alla
cresta tibiale.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2,5 - 4
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena tibiale anteriore
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo laterale della sura
in profondit: nervo tibiale anteriore o peroneo profondo
AZIONI IN MTC:
-

REGOLARIZZA LE FUNZIONI DELLO STOMACO E DEGLI INTESTINI


PURIFICA IL CALORE/UMIDIT
DISPERDE IL RISTAGNO DEI CIBI
CALMA LA DISPNEA
APRE IL PETTO
BENEFICA LA MILZA
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAI JNG LU

INDICAZIONI IN MTC:
-

CALORE NEL GROSSO INTESTINO


CALORE NEL MERIDIANO DI STOMACO
SINDROME DI YNG MNG
SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE
SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
CALORE NEL POLMONE
RISTAGNO DI CIBO NELLO STOMACO
CALORE/UMIDIT NEL GROSSO INTESTINO
FREDDO INVADE IL GROSSO INTESTINO
SECCHEZZA NEL GROSSO INTESTINO
COLLASSO DEL GROSSO INTESTINO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE ADDOMINALE
DISTENSIONE ADDOMINALE
BORBORIGMI
DIARREA
DISSENTERIA
APPENDICITE
STIPSI

124

pagina

- PARESI DELL'ARTO INFERIORE


- DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
- LESIONI DEL NERVO TIBIALE ANTERIORE

Come punto H "specifico" di Grosso Intestino, possiede azioni sul Grosso


Intestino paragonabili a quelle che Z SN L (ST 36) ha per lo Stomaco;
particolarmente indicato per la diarrea e per il Calore/Umidit nel
Grosso Intestino.
Apre il petto e pu essere usato per sedare l'asma e la dispnea.
punto Mare del XU assieme a XI J X (ST 39) e D SH (BL 11): la
stimolazione di questi agopunti tonifica e fa circolare il XU.
ASSOCIAZIONI:
con
- TIN SH (ST 25) e Q CH (LI 11) per enterite.
- GUN YUN (CV 4) per stomatite.
- F JI (SP 14) per stipsi.
- JI X (ST 41) per lesioni del nervo tibiale anteriore.
- Q HI (CV 6) per distensione e dolore addominali.
- HUN TIO (GB 30) e SN YN JIO (SP 6) per paralisi dell'arto inferiore.
________________________________________________________________

125

pagina

TIO KU

(APERTURA STRETTA)

ST 38
LOCALIZZAZIONE:
8 cn sotto l'interlinea articolare del ginocchio, e 1 cn esternamente alla
cresta tibiale.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2,5 - 4
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena tibiale anteriore
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo laterale della sura
in profondit: nervo tibiale anteriore o peroneo profondo
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- Kespi: agopunto con azione su tutte le articolazioni.

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


RILASCIA I TENDINI
FA CIRCOLARE IL XU
CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE
- SINDROME B DELLA SPALLA
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

PARESI DELL'ARTO INFERIORE


DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
DOLORE DELLA SPALLA
PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE

Possiede azioni simili a SHNG J X (ST 37).


Grazie per al suo potere di rilasciare i tendini e far circolare il XU, e al
suo tropismo particolare per la spalla, molto usato nelle sindromi B
della spalla: deve essere stimolato in dispersione come primo agopunto,
mentre il paziente fa ruotare l'articolazione della spalla.
ASSOCIAZIONI:
con
- TIN SH (ST 25) per enterite.

126

pagina

- HUN TIO (GB 30) per paralisi dell'arto inferiore.


- XUN ZHNG (GB 39) e CHNG YNG (ST 42) per dolori e tumefazione
alla gamba.
- Z SN L (ST 36), CHNG JN (BL 56) e CHNG SHN (BL 57) per artrite
acuta del ginocchio.
- B NO (LI 14) e JIN Y (LI 15) per periartrite scapolo-omerale.
- ZH YN (BL 67), YNG QUN (KI 1) e RN G (KI 2) per calore alla
pianta del piede.
________________________________________________________________

127

pagina

XI J X

(GRANDE VUOTO DEL BASSO)

ST 39
punto H "specifico" di Intestino Tenue
punto "Mare del XU"
LOCALIZZAZIONE:
9 cn sotto l'interlinea articolare del ginocchio, e 1 cn esternamente alla
cresta tibiale.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2,5 - 3,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena tibiale anteriore
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo laterale della sura
in profondit: nervo tibiale anteriore o peroneo profondo
AZIONI IN MTC:
-

REGOLARIZZA LE FUNZIONI DI STOMACO E DEGLI INTESTINI


ELIMINA IL CALORE/UMIDIT
ESPELLE IL VENTO/UMIDIT
CALMA I DOLORI ADDOMINALI
BENEFICA LN (stranguria e disuria)

INDICAZIONI IN MTC:
-

STASI DEL Q IN INTESTINO TENUE


CALORE/UMIDIT NELL'INTESTINO TENUE
SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE
CALORE/PIENEZZA NELL'INTESTINO TENUE
Q DELL'INTESTINO TENUE "ANNODATO"
VUOTO/FREDDO IN INTESTINO TENUE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE IPOGASTRICO
BORBORIGMI
METEORISMO
DISTENSIONE ADDOMINALE
DIARREA
DISSENTERIA
DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
PARESI DELL'ARTO INFERIORE
STRANGURIA
DISURIA

128

pagina

usato in tutte le malattie dell'Intestino Tenue; particolarmente attivo


per i dolori addominali bassi con borborigmi e flatulenze.
Disperde il Calore/Umidit nell'intestino Tenue: sindromi LN da Calore e
Umidit con stranguria e urine torbide.
In unione con SHNG J X (ST 37) indicato nei dolori alle gambe da
Vento/Umidit.
punto Mare del XU assieme SHNG J X (ST 37) e D SH (BL 11): la
stimolazione di questi agopunti tonifica e fa circolare il XU.
ASSOCIAZIONI:
con
- HUN TIO (GB 30) per emiparesi.
- GUN YUN (CV 4) per cistite.
- TIN SH (ST 25) per enterite.
________________________________________________________________

129

pagina

FNG LNG

(GRANDE ABBONDANZA)

ST 40
punto LU
LOCALIZZAZIONE:
8 cn sotto l'interlinea articolare del ginocchio, e 2 cn esternamente
alla cresta tibiale; sulla verticale del malleolo esterno.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami dell'arteria e vena tibiale anteriore
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo peroneo superficiale
in profondit: nervo tibiale anteriore o peroneo profondo
AZIONI IN MTC:
-

ARMONIZZA LO STOMACO
TRASFORMA I TN
TRASFORMA L'UMIDIT
PURIFICA IL CALORE
APRE IL PETTO
CALMA LA DISPNEA
CALMA LO SHN

INDICAZIONI IN MTC:
-

CALORE NELLO STOMACO


MALATTIE DA TN
FOLLIE
TN/FUOCO MOLESTANO IL CUORE
TN OSTRUISCONO GLI ORIFIZI DEL CUORE
VENTO E ACQUA INVADONO IL POLMONE
TN/CALORE OSTRUISCONO IL POLMONE
TN/UMIDIT OSTRUISCONO IL POLMONE
TN/YN OSTRUISCONO IL POLMONE
TN/FUOCO NELLO STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE TORACICO
ASMA BRONCHIALE
DISPNEA
PARESI DELL'ARTO INFERIORE
CEFALEA
VERTIGINI
SINDROME DI MENIRE
SINDROME MANIACALE
SINDROME DEPRESSIVA

130

pagina

- EPILESSIA
- SOMATIZZAZIONI GASTRICHE

l'agopunto principale per trasformare ed espellere i TN in tutte le parti


del corpo; deve, a questo scopo, essere sempre stimolato in dispersione.
Potente azione sedativa sullo SHN, e indicato per ansia, paure
immotivate, fobie.
Molto utile nella terapia delle "follie" in quanto oltre all'azione sedativa
sullo SHN, elimina i TN che ostruiscono gli orifizi dell'alto.
Purifica il Calore nello Stomaco, soprattutto se trattasi di somatizzazioni
di origine psichica: senso di costrizione epigastrica, di "nodo" allo
Stomaco, di "sfarfallio" nello Stomaco.
Apre il petto e calma i dolori toracici, specie se da traumatismi alla cassa
toracica: associare con NI GUN (PC 6) all'opposto.
ASSOCIAZIONI:
con
- F SH (SP 13) e F JI (SP 14) per stipsi.
- FNG CH (GB 20) SHN MN (HT 7) per insonnia.
- TIN T (CV 22), ZHNG WN (CV 12), FNG MN (BL 12), CH Z (LU 5)
e Z SN L (ST 36) per asma e dispnea con espettorato abbondante.
- FI SH (BL 13) e XING XING (SP 19) per tosse produttiva.
- F LI (KI 7) per edema agli arti inferiori.
- TI CHNG (LV 3) e Q CH (LI 11) per ipertensione arteriosa.
- DNG CHUN (Ex) per asma bronchiale.
- ZHNG J (CV 3) per cistite.
________________________________________________________________

131

pagina

JI X

(PICCOLA CORRENTE CHE SI ALLARGA)

ST 41
punto W SH
punto JNG (King) = Fuoco
punto di tonificazione del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea bimalleolare anteriore, tra il tendine del muscolo estensore
lungo delle dita e quello del muscolo estensore lungo dell'alluce.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena tibiale anteriore.
INNERVAZIONE:
nero peroneo superficiale; nervo peroneo profondo.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


ESPELLE IL VENTO
PURIFICA IL CALORE
PURIFICA LO SHN
BENEFICA LA VISTA

INDICAZIONI IN MTC:
-

CALORE NEL MERIDIANO DI STOMACO


SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE
SINDROME B DEL PIEDE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
VERTIGINI
DISTENSIONE ADDOMINALE
MALATTIA PEPTICA GASTRODUODENALE
STIPSI
PARESI DELL'ARTO INFERIORE
DOLORE DELLA CAVIGLIA
SINDROME DEPRESSIVA

Usato frequentemente nelle sindromi B del piede per rimuovere il Freddo


e l'Umidit; utile soprattutto nei problemi della caviglia.
Purifica il Calore nello Stomaco ed indicato per gastriti, pirosi, gola
secca e sete, cefalea.
Purifica lo SHN e lo calma; conduce in basso il Calore della testa.

132

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
- SHN SH (BL 23) e Z SN L (ST 36) per edemi.
- FNG CH (GB 20) e BI HU (GV 20) per cefalea.
________________________________________________________________

133

pagina

CHNG YNG

(ASSALTO DELLO YNG)

ST 42
punto YUN
LOCALIZZAZIONE:
sulla sommit del dorso del piede, 1,5 cn distalmente alla linea
bimalleolare, l ove si palpa l'arteria pedidia, tra 2 e 3 metatarso e
l'osso cuneiforme.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: reticolo venoso superficiale del piede.
in profondit: arteria e vena dorsale del piede o pedidia.
INNERVAZIONE:
in superficie: rami del nervo peroneo superficiale.
in profondit: rami del nervo peroneo profondo.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- MI JNG: agopunto situato sullarteria pedidia, le cui pulsazioni
danno informazioni sullo stato dello YN, mentre lagopunto ST 9 RN YNG d informazioni sullo stato dello YNG.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA LO STOMACO
TONIFICA LA MILZA
CALMA LO SHN
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DEL Q DI STOMACO


SINDROME B DEL PIEDE
PATOLOGIA FACCIALE DA NI FNG
PATOLOGIA FACCIALE DA VENTO ESTERNO
SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISTENSIONE ADDOMINALE
PARESI DELL'ARTO INFERIORE
PARESI FACCIALE
ODONTALGIA

In quanto punto YUN pu tonificare lo Stomaco e la Milza.


In unione con YNG CH (TE 4) tonifica il JIO Medio.

134

pagina

Disperde il Freddo nelle articolazioni e quindi usato nelle sindromi B.


Seda potentemente lo SHN.
ASSOCIAZIONI:
con
- FNG LNG (ST 40) e RN ZHNG (GV 26) nelle psicopatie.
- D ZHU (GV 14) nelle sindromi convulsive.
- Q CH (LI 11) e RN YNG (ST 9) se ipertensione arteriosa.
- YNG CH (TE 4) per tonificare il JIO Medio.
________________________________________________________________

135

pagina

XIN G

(VALLE PROFONDA)

ST 43
punto W SH
punto SH = Legno
LOCALIZZAZIONE:
in una depressione distalmente al punto di congiunzione tra 2 e 3
metatarso.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
reticolo venoso superficiale dorsale del piede; 2 a arteria metatarsale
dorsale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo peroneo superficiale.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- ESPELLE IL VENTO/CALORE
- PURIFICA IL CALORE

INDICAZIONI IN MTC:
- CALORE NEL MERIDIANO DI STOMACO
- SINDROME B DEL PIEDE
- SINDROME WI DEL PIEDE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

EDEMI
DOLORE ADDOMINALE
BORBORIGMI
DOLORE DEL PIEDE

Questo agopunto soprattutto usato per espellere il Vento e il Calore


dalle articolazioni nelle sindromi B.
ASSOCIAZIONI:
con
- TIN SH (ST 25) nelle gastroenteriti.
- H G (LI 4) nelle sindromi influenzali.
- H G (LI 4) e FNG CH (GB 20) nelle somatizzazioni gastroenteriche.
_______________________________________________________________

136

pagina

NI TNG

(CORTILE INTERNO)

ST 44
punto W SH
punto YNG = Acqua
LOCALIZZAZIONE:
sul margine della plica cutanea tra 2 e 3 dito del piede, distalmente e
lateralmente alla 2a articolazione metatarso-falangea.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
reticolo venoso superficiale del piede.
INNERVAZIONE:
rami del nervo peroneo superficiale.
AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
TRASFORMA L'UMIDIT
DISPERDE LA PIENEZZA
REGOLARIZZA IL Q
CALMA I DOLORI
FAVORISCE LA DIGESTIONE
ESPELLE IL VENTO
ELIMINA IL VENTO DAL VISO

INDICAZIONI IN MTC:
-

CALORE NELLO STOMACO


SINDROME DI YNG MNG
SINDROME DI Q FN
PATOLOGIA FACCIALE DA NI FNG
PATOLOGIA FACCIALE DA VENTO ESTERNO
TN/FUOCO NELLO STOMACO
RISTAGNO DI CIBO NELLO STOMACO
CALORE NEL GROSSO INTESTINO
CALORE OSTRUISCE IL GROSSO INTESTINO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ODONTALGIA
DOLORE FACCIALE
PARESI FACCIALE
DOLORE ADDOMINALE
DISTENSIONE ADDOMINALE
DIARREA
DISSENTERIA
DOLORE DEL PIEDE
LARINGITE

137

pagina

FARINGITE
EPISTASSI
MALATTIE FEBBRILI
RIGURGITI ACIDI
TONSILLITE
GENGIVITE

Purifica il Calore in tutto il meridiano, e quindi con indicazioni che vanno


dalle gengiviti alle gastroduodeniti; si usa soprattutto nelle sindromi da
Pienezza.
Riguardo alle malattie di origine esterna molto usato nelle sindromi di
YNG MNG e nelle sindromi del Q FN.
Calma i dolori lungo tutto il tragitto del meridiano, ma in special modo
quelli in sede mandibolare. Unitamente ad H G (LI 4) elimina il Vento
dal viso: indicato perci nei dolori e nelle paresi facciali.
ASSOCIAZIONI:
con
- TIN SH (ST 25) per diarrea e dissenteria.
- TIN SH (ST 25) e Q CH (LI 11) nella dissenteria da Calore/Umidit.
- H G (LI 4) nei dolori e paresi facciali.
- H G (LI 4) e JI CH (ST 6) nelle gengiviti e tonsilliti.
- XI GUN (ST 7) per odontalgia.
- FNG CH (GB 20) e YNG XING (LI 20) per epistassi.
- ZU LN Q (GB 41) per distensione del basso addome.
________________________________________________________________

138

pagina

L DU

(SCAMBIO RIGOROSO)

ST 45
punto W SH
punto JNG (Ting) = Metallo
punto di dispersione del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
all'angolo ungueale esterno del 2 dito del piede.
MODALIT DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 0,2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
reticolo artero-venoso dell'arteria e vena dorsale digitale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo digitale dorsale del piede.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- NI JNG: agopunto di disostruzione del meridiano, usato insieme agli
altri agopunti JNG (Ting) nella tecnica di disostruzione energetica.
- S WN: agopunto di partenza di un vaso secondario che lo mette in
comunicazione con lagopunto SP 1 - YN BI.
- S WN: aopunto radice dello YNG MNG.

AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
PURIFICA IL FUOCO DI CUORE
CALMA LO SHN
BENEFICA LA VISTA
DISPERDE IL RISTAGNO DEI CIBI

INDICAZIONI IN MTC:
-

CALORE NELLO STOMACO


MALATTIE OCULARI DA CALORE
FUOCO DEL CUORE CHE DIVAMPA
TN/FUOCO NELLO STOMACO
RISTAGNO DI CIBO NELLO STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

EPISTASSI
ODONTALGIA
GLOSSITE
MALATTIE FEBBRILI
INSONNIA
IPERONIRISMO
PSICOSI MANIACO-DEPRESSIVA

139

pagina

un agopunto molto usato per sedare lo SHN, nel contesto delle


sindromi Pienezza/Calore nello Stomaco, che fanno risalire il Fuoco di
Cuore ("il Fuoco di Cuore divampa in alto") generando insonnia,
iperonirismo e agitazione.
Per purificare il Fuoco di Cuore deve essere stimolato in moxa.
La tradizione indica questo agopunto per "illuminare la vista", ed
indicato per curare i sintomi da Calore agli occhi.
ASSOCIAZIONI:
con
- SHO F (HT 8) e SHO CHNG (HT 9) per il Fuoco di Cuore che
divampa in alto.
- RN ZHNG (GV 26) e NI GUN (PC 6) per lipotimia.
- XI GUN (ST 7) per odontalgia.
- D DN (LV 1) per sonnolenza.
________________________________________________________________

140

pagina

_________________________________________________

MERIDIANO PRINCIPALE
DI
MILZA
(Z TI YN)
_________________________________________________________________
_

141

pagina

Orario di maximum energetico: h 9-11


Direzione della corrente energetica: centripeta
PERCORSO DEL MERIDIANO
Percorso esterno:
inizia all'angolo ungueale dell'alluce, segue il bordo interno del piede e
passa davanti al malleolo interno; percorre la superficie interna della
gamba e della coscia e devia verso l'esterno arrivando alla estremit
laterale della piega inguinale; raggiunge quindi la linea mediana
anteriore in corrispondenza dell'agopunto ZHNG J (CV 3) e prosegue
sino all'agopunto GUN YUN (CV 4); quindi si lateralizza dirigendosi
obliquamente sino a 4 cn dalla linea mediana anteriore; dopo un
brevissimo decorso verticale si medializza di nuovo sino a toccare
l'agopunto XI WN (CV 10); si dirige di nuovo lateralmente lungo la
superficie laterale del torace sino al bordo inferiore della 10 a costola,
risale verso l'esterno sino al 3 spazio intercostale, ridiscende e
termina all'agopunto D BO (SP 21) situato sulla linea ascellare
media al 6 spazio intercostale.
Un ramo secondario si diparte dal 3 spazio intercostale, risale verso
l'alto e medialmente, percorre la superficie anteriore del collo e
termina alla base della lingua.
Percorso interno:
Un primo ramo si diparte da XI WN (CV 10), raggiunge la Milza,
quindi lo Stomaco, attraversa il diaframma e fuoriesce all'agopunto F
I (SP 16) in corrispondenza della 10a costola.
Un secondo ramo parte dallo Stomaco, attraversa il diaframma e
arriva al Cuore ove si unisce al suo meridiano principale.

142

pagina

_________________________________________________________________
_
AGOPUNTI
DEL
MERIDIANO DI MILZA

Z TI YN
_________________________________________________________________
_

143

pagina

YN BAI

(BIANCO NASCOSTO)

SP 1
punto W SH
punto JNG (Ting) = Legno.
LOCALIZZAZIONE:
all'angolo ungueale interno del 1 dito del piede.
MODALIT DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 0,3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria digitale dorsale.
INNERVAZIONE:
nervo dorsale digitale; nervo plantare mediale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
NI JNG: usato insieme a tutti gli altri agopunti JNG (Ting) nella
cosiddetta tecnica di disostruzione.
LNG SH: agopunto di dispersione della pienezza del torace.
NI JNG: usato nella cosiddetta tecnica di provocazione del sudore
(otto regole terapeutiche) con i punti SP 2 - D D, LU 9 - TI YUN,
LU 10 - Y J nel trattamento dello strato TI YNG.
Souli de Morant: agopunto che calma gli incubi.

AZIONI IN MTC:
-

FORTIFICA LA MILZA
REGOLARIZZA IL XU
FERMA LE EMORRAGIE
CALMA LO SHN
COMBATTE L'INSONNIA
COMBATTE L'IPERONIRISMO

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DEL Q DI STOMACO
- MILZA NON CONTROLLA IL XU

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

EPISTASSI
RETTORAGIA
EMATURIA
MENO-METRORRAGIA
METEORISMO
SINDROME ANSIOSO-DEPRESSIVA
SINDROME CONVULSIVA
INSONNIA

144

pagina

- IPERONIRISMO

un agopunto usato abitualmente nelle sindromi da Pienezza in Milza e


Stomaco.
Regolarizza il XU e lo fa circolare quando vi una stasi, soprattutto a
livello dell'utero.
Usato in moxa ferma le emorragie in qualsiasi parte del corpo, ma pi
efficace nelle meno-metrorragie.
Ferma il XU in quanto ne regolarizzatore.
Calma lo SHN e riduce l'iperonirismo: si usa sia nelle forme depressive
che in quelle maniacali.
ASSOCIAZIONI:
con
- TIN SH (ST 25) e Z SN L (ST 36) nelle gastroenteriti.
- GUN YUN (CV 4) e SN YN JIO (SP 6) nelle meno-metrorragie.
________________________________________________________________

145

pagina

D D

(GRANDE CAPITALE)

SP 2
punto W SH
punto YNG = Fuoco
punto di tonificazione del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
sul lato mediale dell'alluce, distalmente all'articolazione metatarsofalengea, sulla cosiddetta "white-red line".
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,2 - 0,3

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena mediale plantare.
INNERVAZIONE:
nervo plantare mediale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
NI JNG: usato nella cosiddetta tecnica di provocazione del sudore
(otto regole terapeutiche) con i punti SP 1 - YN BAI, LU 9 - TI YUN,
LU 10 - Y J nel trattamento dello strato TI YNG.
Souli de Morant: agopunto con azione importante sulla psiche e
sullintelletto; inoltre aumenta rapidamente il numero dei leucociti.

AZIONI IN MTC:
-

FORTIFICA LA MILZA
PURIFICA IL CALORE
DISPERDE IL CALORE NEL BIO
ARMONIZZA LO STOMACO
FAVORISCE LA DIGESTIONE
FAVORISCE LA SUDORAZIONE

INDICAZIONI IN MTC:
- VENTO/CALORE NEL BIO
- SINDROME DI TI YNG
- CALORE/UMIDIT INVADE LA MILZA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISTENSIONE ADDOMINALE
MALATTIA PEPTICA GASTRODUODENALE
VOMITO
DISSENTERIA
STIPSI
FEBBRE SENZA SUDORAZIONE
ASTENIA
ANORESSIA

146

pagina

Sebbene sia il punto di tonificazione del meridiano, usato raramente


per questo scopo; pi usato nelle sindromi Pienezza per purificare il
Calore.
soprattutto usato nelle malattie febbrili da Calore Esterno per provocare
la sudorazione.
ASSOCIAZIONI:
con
- NI GUN (PC 6) e Z SN L (ST 36) per indigestione.
- TI BI (SP 3) per diarrea e distensione addominale.
- JNG Q (LU 8) nella tecnica della sudorificazione.
- ZHNG CHNG (PC 9), GAUN CHONG (TE 1), H G (LI 4) e TI CHNG
(LV 3) se arti freddi.
- FNG CH (GB 20) nelle sindromi convulsive infantili.
________________________________________________________________

147

pagina

TI BI

(GRANDE BIANCO)

SP 3
punto
punto
punto
punto

W SH
SH = Terra
BN
YUN

LOCALIZZAZIONE:
sul lato mediale dell'alluce, prossimalmente all'articolazione metatarsofalangea, sulla cosidetta "white-red line".
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 0,7
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
reticolo venoso dorsale del piede; arteria plantare mediale;
rami dell'arteria tarsale mediale.
INNERVAZIONE:
rami anastomotici del nervo safeno e del nervo peroneale superficiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: agopunto di tonificazione del XU; da pungere in tutti i casi
di pallore e di anemia.

AZIONI IN MTC:
-

FORTIFICA LA MILZA
TRASFORMA L'UMIDIT
STIMOLA IL CERVELLO
STIMOLA LA MEMORIA E LA CONCENTRAZIONE
TRASFORMA I TN
FORTIFICA IL RACHIDE

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DEL Q DI MILZA


SINDROME DEL JIO SUPERIORE
SINDROME DEL JIO MEDIO
SINDROME DEL JIO INFERIORE
TN/UMIDIT NEL POLMONE
COLLASSO DEL Q DEL JIO MEDIO
LA MILZA NON CONTROLLA IL XU
FREDDO/UMIDIT INVADE LA MILZA
DEFICIT DELLO YNG DI MILZA
DEFICIT DELLO YN DI STOMACO
COLLASSO DEL GROSSO INTESTINO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:

148

pagina

MALATTIA PEPTICA GASTRODUODENALE


RIGURGITI ACIDI
ECCESSO PONDERALE
BORBORIGMI
DISSENTERIA
DIARREA
SURMENAGE INTELLETTUALE
PROLASSO UTERINO
PROLASSO ANO-RETTALE
EMORROIDI
GASTROPTOSI

il punto principale per tonificare la Milza in qualsiasi sindrome di deficit;


soprattutto stimola le capacit intellettive, stimola il Cervello, favorisce la
memoria e induce chiarezza mentale.
uno degli agopunti principali per trasformare l'Umidit: si usa in
qualsiasi sindrome da Umidit nelle tre sezioni di SN JIO.
Alcuni sintomi:
- per il JIO Superiore: pensiero confuso, sensazione di testa pesante e
oppressione toracica.
- per il JIO Medio: sensazione di ripienezza e pesantezza epigastrica,
anoressia.
- per il JIO Inferiore: disuria con urine torbide, leucorrea.
un agopunto molto usato nella ritenzione cronica di TN al Polmone: si
usa in tonificazione. Questa azione sul Polmone giustificata dal fatto
che la Terra la madre del Metallo.
Meno frequente il suo uso per fortificare il rachide: secondo il Nei JNG
la Milza controlla il rachide, e pertanto questo agopunto utile per
fortificare il rachide nelle lombodorsalgie croniche.
ASSOCIAZIONI:
con
- TIN SH (ST 25) se stipsi.
- HUN TIO (GB 30) se cruralgia.
- Z SN L (ST 36) se gastro-enterite acuta.
- P SH (BL 20) per tonificare il Q di Milza.
________________________________________________________________

149

pagina

GNG SN

(NONNO E NIPOTE)
(Controllo dei piccoli LU = SN LU)

SP 4
punto LU
punto "chiave" di CHNG MI
LOCALIZZAZIONE:
in una depressione situata tra diafisi ed epifisi prossimale del 1
metatarso, sulla cosiddetta "white-red line".
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1-1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
reticolo venoso dorsale del piede; arteria tarsale mediale.
INNERVAZIONE:
nervo safeno; rami del nervo peroneo superficiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
NI JNG: agopunto da usare in tutte le malattie che provocano una
distensione addominale (da deficit) e dei dolori addominali (da
pienezza).
NI JNG: agopunto importante nel trattamento delle cardialgie
insieme allagopunto PC 6 - NI GUN.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA LA MILZA
ARMONIZZA LO STOMACO
TRASFORMA L'UMIDIT
FA CIRCOLARE IL Q
REGOLARIZZA CHNG MI
REGOLARIZZA IL MESTRUO
FERMA LE EMORRAGIE
DISPERDE LA PIENEZZA
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DEL Q DI MILZA


PATOLOGIA DI CHNG MI
MALATTIE DA PIENEZZA NELLO STOMACO
Q N DI STOMACO
RISTAGNO DI CIBO NELLO STOMACO
FREDDO INVADE LO STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- MALATTIA PEPTICA GASTRODUODENALE

150

pagina

BORBORIGMI
VOMITO
DOLORE ADDOMINALE
DISSENTERIA
DIARREA
MENO-METRORRAGIA
INSUFFICIENZA VENOSA DEGLI ARTI INFERIORI

Fortifica la Milza e lo Stomaco in quanto punto LU e punto di riunione


con il meridiano di Stomaco; utile soprattutto nelle sindromi da
Pienezza.
Rimuove le ostruzioni dal meridiano, combatte il Q N, e calma i dolori
epigastrici e addominali.
punto "chiave" di CHNG MI che il "Mare dei 12 Meridiani"; entra
nell'utero e regolarizza il mestruo fermando l'eccessivo sanguinamento.
La sua azione si basa sul fatto che l'agopunto rinforza la Milza che deve
trattenere il XU.
Come dice il suo nome (GNG SN viene tradotto come NONNO E
NIPOTE, ma pu significare anche "controllo dei piccoli SN LU") utile
nella piccola insufficienza venosa degli arti inferiori.
ASSOCIAZIONI:
con
- XUN ZHNG (GB 39) per dolori alla caviglia.
- NI GUN (PC 6) per nevrosi gastrica e precordialgie.
- Z SN L (ST 36) per gastrite e ulcera gastro-duodenale.
- BI HU(GV 20), RN ZHNG (GV 26), H G (LI 4) e TI CHNG (LV 3)
per epilessia, sindromi convulsive e psicosi.
- Z SN L (ST 36) e CHNG YNG (ST 42) per sindromi WI dell'arto
inferiore.
- Z SN L (ST 36), NI TNG (ST 44) e NI GUN (PC 6) per ematemesi e
melena.
________________________________________________________________

151

pagina

SHNG QI

(COLLINA DEL MERCANTE)

SP 5
punto W SH
punto JNG (King) = Metallo
punto di dispersione del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
in una depressione posta distalmente e inferiormente al malleolo
mediale.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 0,7
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria tarsale mediale; vena grande safena.
INNERVAZIONE:
rami del nervo peroneo superficiale; nervo safeno.
AZIONI IN MTC:
- FORTIFICA LA MILZA E LO STOMACO
- TRASFORMA L'UMIDIT
- FORTIFICA YN QIO MI

INDICAZIONI IN MTC:
-

UMIDIT NELLA MILZA


SINDROME B DEL GINOCCHIO
SINDROME B DELLA CAVIGLIA
SINDROME B DEL PIEDE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

BORBORIGMI
DISTENSIONE ADDOMINALE
DIARREA
STIPSI
DOLORE DEL PIEDE
DOLORE DELLA CAVIGLIA

Questo agopunto soprattutto usato per trasformare l'Umidit, specie se


trattasi di sindromi B del ginocchio e della caviglia.
ASSOCIAZIONI:
con
- FI SH (BL 13), H G (LI 4) e Q CH (LI 11) nella pertosse.
- CHNG SHN (BL 57) per emorroidi e stipsi.
- NI GUN (PC 6) per vomito e singhiozzo.

152

pagina

- TIN SH (ST 25), GUN YUN (CV 4) e Z SN L (ST 36) per diarrea.
- SN YN JIO (SP 6) e GU LI (ST 29) per infertilit.
- TIO KU (ST 38), D W HU (GB 42) e Z QIO YN (GB 44) se dolori e
tumefazione del piede e della caviglia.
________________________________________________________________

153

pagina

SN YN JIO

(RIUNIONE DEI TRE YN)

SP 6
punto LU di "gruppo" dei tre YN del basso
LOCALIZZAZIONE:
3 cn sopra la parte pi sporgente del malleolo interno, sul bordo
postero-mediale della tibia.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2,5 - 5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
vena grande safena; arteria e vena tibiale posteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo mediale della sura.
in profondit: nervo tibiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: ferma la sudorazione eccessiva.
S WN: fa circolare lenergia YN verso la parte superiore del corpo;
Scuola di Shanghai: elimina lumidit e cura il Rene.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA LA MILZA
TONIFICA LO STOMACO
TRASFORMA L'UMIDIT
BENEFICA LA DIURESI
TONIFICA I RENI
TONIFICA IL RENE YN
TONIFICA LO YN
TONIFICA IL XU
FAVORISCE IL FLUIRE DEL Q DI FEGATO
FAVORISCE LA FUNZIONE DELL'UTERO
REGOLARIZZA IL MESTRUO
SMUOVE IL XU
ELIMINA LE STASI DI XU
RINFRESCA IL XU
CALMA I DOLORI
CALMA LO SHN
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAI JNG LU

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DEL Q DI MILZA


CALORE/UMIDIT INVADE LA MILZA
FREDDO/UMIDIT INVADE LA MILZA
UMIDIT NEL JIO INFERIORE
STASI DEL Q DI FEGATO
DISARMONIA FEGATO/MILZA

154

pagina

DEFICIT DELLO YN DI RENE


DEFICIT DELLO YN DI CUORE
DEFICIT DEL XU
STASI DEL XU
STASI DEL XU NELL'UTERO
SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE
SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
FUOCO DEL CUORE CHE DIVAMPA
DEFICIT DEL XU DI FEGATO
STASI DEL XU DI FEGATO
AGITAZIONE INTERNA DEL VENTO DI FEGATO
SECCHEZZA NEL POLMONE
RISALITA DELLO YNG DI FEGATO
MILZA NON CONTROLLA IL XU
DEFICIT DELLO YNG DI MILZA
DEFICIT DELLO YN DI RENE, IL VUOTO/CALORE DIVAMPA
CUORE E RENE NON HANNO PI SCAMBI
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL CUORE
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL POLMONE
TN/FUOCO NELLO STOMACO
DEFICIT DELLO YN DI STOMACO
STASI DEL Q IN INTESTINO TENUE
Q DELL'INTESTINO TENUE "ANNODATO"
CALORE/UMIDIT IN VESCICA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

BORBORIGMI
DISTENSIONE ADDOMINALE
LIENTERIA
DISMENORREA
MENO-METRORRAGIA
LEUCORREA
PROLASSO UTERINO
AMENORREA
STERILIT
SPERMATORREA
DOLORE AI GENITALI ESTERNI
DISURIA
ENURESI
INSONNIA
DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
PARESI DELL'ARTO INFERIORE

Tonifica e fortifica la Milza, ed usato in tutte le sindromi da Deficit della


Milza. In unione con Z SN L (ST 36) tonifica potentemente il Q del JIO
Medio.
uno degli agopunti pi importanti per trasformare l'Umidit, sia da
Freddo che da Calore; questa azione si esplica soprattutto a livello del
JIO Inferiore.
Quando vi Umidit nel JIO Inferiore, con disuria e/o ritenzione acuta di
urina, favorisce e sblocca la diuresi.
Favorisce il fluire del Q di Fegato e lo "ammorbidisce": seda l'irritabilit e
calma lo SHN in genere.
Tonifica i Reni e in particolare il Rene YN: acufeni, vertigini, bocca secca,
sudorazioni notturne, sensazione diffusa di calore.
Ha grande influenza sul XU e lo tonifica assieme allo YN; inoltre ne
rimuove le stasi. Particolarmente attivo per le stasi di XU a livello
dell'utero.

155

pagina

Rinfresca il XU e per questo motivo molto usato nelle dermopatie.


l'agopunto principale per qualsiasi patologia ginecologica: per pi
efficace nelle irregolarit e dolori mestruali.
Comunque anche attivo nel calmare i dolori addominali e ipogastrici in
genere.
spesso usato per l'insonnia, specie se dovuta a deficit dello YN e/o del
XU: la Milza fabbrica il XU, se la Milza in deficit il Cuore non nutrito
dal XU, lo SHN lascia la sua residenza perch non trattenuto dal XU,
e lo SHN "va su di notte" generando l'insonnia.
CONTROINDICAZIONI: gravidanza
ASSOCIAZIONI:
con
- GU LI (ST 29) per irregolarit mestruali.
- XU HI (SP 10), GUN YUN (CV 4) e ZH GU (TE 6) per spermatorrea
e leucorrea.
- Q HI (CV 6) e ZHNG J (CV 3) per enuresi.
- SHN MN (HT 7) per insonnia.
- Z SN L (ST 36) e TIN SH (ST 25) per distensione e dolori
addominali.
- NI GUN (PC 6) per tachicardia e/o somatizzazioni gastriche.
- SHU FN (CV 9) e FNG LNG (ST 40) se edemi.
- RN ZHNG (GV 26) e NI GUN (PC 6) per ictus cerebri e vertigini.
- BI HU (GV 20) e Q CH (LI 11) per ipertensione arteriosa.
- WI ZHNG (BL 40) e YNG LNG QUN (GB 34) per paresi arto
inferiore.
- YN LNG QUN (SP 9) per flebite della grande safena.
________________________________________________________________

156

pagina

LU G

(FUGA DALLA VALLE)

SP 7
LOCALIZZAZIONE:
6 cn sopra la parte pi sporgente del malleolo interno, sul bordo
postero-mediale della tibia.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
vena grande safena; arteria e vena tibiale posteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo mediale della sura.
in profondit: nervo tibiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Kespi: agopunto che controlla lassorbimento dei liquidi, e gli squilibri
dei JN Y

AZIONI IN MTC:
- FORTIFICA LA MILZA
- TRASFORMA L'UMIDIT

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DEL Q DI MILZA
- SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DISTENSIONE ADDOMINALE
- BORBORIGMI
- PARESI DELL'ARTO INFERIORE

Il suo uso praticamente limitato alla riabilitazione del motuleso.


ASSOCIAZIONI:
con
- GUN YUN (CV 4) per enuresi e disuria.
________________________________________________________________

157

pagina

D J

(PERNO DELLA TERRA)

SP 8
punto X
LOCALIZZAZIONE:
5 cn sotto l'interlinea articolare del ginocchio, sul bordo postero-mediale
della tibia.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 3 - 5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
anteriormente: vena grande safena, rami dell'arteria suprema del
ginocchio.
in profondit: arteria e vena tibiale posteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo mediale della sura.
in profondit: nervo tibiale.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


REGOLARIZZA IL Q
REGOLARIZZA IL XU
REGOLARIZZA L'UTERO
RIMUOVE LE STASI DEL XU
CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL XU
- STASI DEL Q
- SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISTENSIONE ADDOMINALE
DOLORE ADDOMINALE
DIARREA
EDEMI
DISURIA
ALGOMENORREA
POLLUZIONI NOTTURNE

Come tutti i punti X rimuove le ostruzioni dal meridiano e calma i dolori.


Particolarmente attivo nell'algomenorrea, specie se stimolato in
dispersione subito prima dell'inizio del ciclo.
Rimuove le stasi di XU, e vivifica il XU.

158

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
- ZHNG J (CV 3) per endometrite.
- H YNG (BL 55) per prostatite.
- GUN YUN (CV 4) per sterilit.
________________________________________________________________

159

pagina

YN LNG QUN

(FONTANA DELLA COLLINA DELLO YN)

SP 9
punto W SH
punto H = Acqua.
LOCALIZZAZIONE:
all'altezza della tuberosit della tibia, sotto il bordo inferiore del condilo
mediale.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2,5 - 3,5

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: vena grande safena e arteria suprema del ginocchio.
in profondit: arteria e vena tibiale posteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo crurale mediale.
in profondit: nervo tibiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: usato nelle affezioni interne della parte superiore del
corpo.
Souli de Morant: agopunto consigliato in tutti i disturbi degli organi
addominali e genito-urinari.

AZIONI IN MTC:
-

TRASFORMA L'UMIDIT
BENEFICA IL JIO INFERIORE
TONIFICA LA MILZA
BENEFICA LA DIURESI
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
-

UMIDIT NEL JIO INFERIORE


CALORE/UMIDIT INVADE LA MILZA
FREDDO/UMIDIT INVADE LA MILZA
SINDROME B DEL GINOCCHIO
DEFICIT DELLO YNG DI MILZA
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL CUORE
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL POLMONE
CALORE/UMIDIT NEL GROSSO INTESTINO
CALORE/UMIDIT IN VESCICA
FREDDO/UMIDIT IN VESCICA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DISTENSIONE ADDOMINALE
- EDEMI

160

pagina

DIARREA
DISURIA
ENURESI
INCONTINENZA URINARIA
OLIGURIA
POLLUZIONI NOTTURNE
SPERMATORREA
IMPOTENZA
DOLORE DEL GINOCCHIO
ITTERO

il principale agopunto del meridiano di Milza per eliminare l'Umidit nel


JIO Inferiore (sia Umidit/Calore che Umidit/Freddo): disuria, ritenzione
urinaria, leucorrea, diarrea, edemi agli arti inferiori. A questo scopo viene
stimolato in dispersione.
Molto usato nelle sindromi B del ginocchio, specie se da prevalente
Umidit con edema dei tessuti periarticolari.
ASSOCIAZIONI:
con
- SHU FN (CV 9), ZHNG J (CV 3), Z SN L (ST 36) e SN YN JIO (SP
6) per edemi, ascite e ritenzione urinaria.
- CHNG SHN (BL 57), JI X (ST 41) e TI BI (SP 3) per diarrea e
dissenteria.
- YNG LNG QUN (GB 34) per gonalgia.
- SHO F (HT 8) e LI QU (LU 7) per dolore ai genitali esterni.
- YN BI (SP 1) per dolori addominali e diarrea.
- GUN YUN (CV 4) e YNG LNG QUN (GB 34) per enuresi e
incontinenza urinaria.
- XU HI (SP 10) e SN YN JIO (SP 6) per edemi degli arti inferiori.
- ZHNG J (CV 3) per vulvo-vaginite.
________________________________________________________________

161

pagina

XU HI

(MARE DEL SANGUE)

SP 10
LOCALIZZAZIONE:
a ginocchio flesso, 2 cn sopra il bordo supero-mediale della rotula in una
depressione tra il muscolo vasto mediale e il muscolo sartorio.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2 - 5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami muscolari dell'arteria e vena femorale.
INNERVAZIONE:
nervo femoro-cutaneo anteriore; rami muscolari del nervo femorale.
AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA IL XU
FORTIFICA IL XU
SMUOVE IL XU
RINFRESCA IL XU
RIMUOVE LE STASI DEL XU
REGOLARIZZA IL XU
REGOLARIZZA IL MESTRUO

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DEL XU
STASI DEL XU
CALORE NEL XU
STASI DEL XU DI CUORE
MILZA NON CONTROLLA IL XU
STASI DEL XU DI STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

MENO-METRORRAGIA
DISMENORREA
ALGOMENORREA
AMENORREA
ECZEMA
ORTICARIA
PRURITO
ANEMIA

uno degli agopunti pi importanti per rimuovere le stasi di XU;


particolarmente attivo per rimuovere quelle a livello dell'utero, e indicato
soprattutto nell'algomenorrea.
Rinfresca il XU: indicato nelle malattie dermatologiche da Calore nel
XU: orticaria, eczema, prurito sine materia, etc.

162

pagina

indicato altres nelle meno-metrorragie da Calore: la tradizione dice che


"fa rientrare il XU nel Mare del XU".
Usato in tonificazione pu tonificare il XU con azione per meno potente
rispetto a SN YN JIO (SP 6).
ASSOCIAZIONI:
con
- SN YN JIO (SP 6) e P SH (BL 20) per tonificare il XU.
- Q CH (LI 11), Z SN L (ST 36) e SN YN JIO (SP 6) nell'orticaria.
- GUN YUN (CV 4) e C LIO (BL 32) nell'algomenorrea.
- SHU QUN (KI 5), SN YN JIO (SP 6) e YN BI (SP 1) nelle menometrorragie.
________________________________________________________________

163

pagina

J MN

(PORTA DEL SETACCIO)

SP 11
LOCALIZZAZIONE:
sulla liea che congiunge XU HI (SP 10) e CHNG MN (SP 12), sei cn
sopra XU HI.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 0,7
profondamente
moxa consentita

controindicato

pungere

VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: vena grande safena.
in profondit: arteria e vena femorale.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo femoro-cutaneo anteriore;
in profondit: nervo safeno.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
MI JNG: situato sullarteria femorale, si usa per esaminare il polso
della Milza.

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


BENEFICA LA DIURESI
TRASFORMA L'UMIDIT NEL JIO INFERIORE
CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- UMIDIT NEL JIO INFERIORE
- SINDROME B DELL'ANCA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ENURESI
INCONTINENZA URINARIA
RITENZIONE URINARIA
DOLORE DEL GINOCCHIO
DOLORE AI GENITALI ESTERNI
TUMEFAZIONE DEI GENITALI ESTERNI

Agopunto scarsamente usato.


Le sue indicazioni si riferiscono soprattutto alla patologia urinaria.
________________________________________________________________

pi

164

pagina

CHNG MN

(PORTA DELL'ASSALTO)

SP 12
punto di riunione con il Meridiano principale di Fegato
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea sovrapubica, 3.5 cn lateralmente alla linea mediana.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5-3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria femorale
INNERVAZIONE:
nervo femorale
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Souli de Morant: agopunto importante per il trattamento delle
infiammazioni o infezioni genitali maschili o femminili.

AZIONI IN MTC:
- TONIFICA LO YN
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DELLO YN
- DEFICIT DELLO YN DI RENE
- SINDROME B DELL'ANCA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE ADDOMINALE
ERNIA INGUINALE
LEUCORREA
MENO-METRORRAGIA
DOLORE DELL'ANCA

Questo agopunto nutre tutto lo YN, ed anche capace di tonificare il


Rene YN.
molto usato per i dolori dell'anca che si irradiano verso la regione
inguinale.
ASSOCIAZIONI:
con
- R GN (ST 18) per ipogalattia.
- NI GUN (PC 6) per gastralgia.
- TI CHNG (LV 3) per orchite.

165

pagina

- HUN TIO (GB 30) per coxalgia.


________________________________________________________________

166

pagina

F SH

(RESIDENZA UFFICIALE)

SP 13
punto di YN WI MI
punto di riunione con il Meridiano Principale di Fegato
LOCALIZZAZIONE:
1 cn al di sopra della linea sovrapubica, 4 cn lateralmente alla linea
mediana anteriore.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
nervo ileoinguinale; nervo ileo-ipogastrico.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


CALMA I DOLORI ADDOMINALI
RIDUCE LE TUMEFAZIONI
RIDUCE GLI AMMASSI

INDICAZIONI IN MTC:
- MASSE ADDOMINALI

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE IPOGASTRICO
- MASSE ADDOMINALI
- ERNIA INGUINALE

Agopunto scarsamente usato.


Le sue indicazioni si riferiscono alla patologia del Meridiano Curioso YN
WI MI, ai dolori ipogastrici, e all'ernia inguinale.
________________________________________________________________

167

pagina

F JI

(RISTAGNO NELL'ADDOME)

SP 14
LOCALIZZAZIONE:
4 cn lateralmente alla linea mediana; 1,3 cn sotto la linea ombelicale
trasversa.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2,5
VASCOLARIZZAZIONE:
11a arteria e vena intercostale
INNERVAZIONE:
11 nervo intercostale
AZIONI IN MTC:
- SMUOVE IL Q
- REGOLARIZZA IL Q
- SOTTOMETTE IL Q N

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q
- Q N DI STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE ADDOMINALE
DISSENTERIA
STIPSI
VOMITO
ERNIA INGUINALE

Agopunto usato soprattutto per risolvere le stasi del Q nell'addome


(dolori e gonfiori addominali) e per combattere il Q N di Stomaco
(nausea, vomito, eruttazioni, rigurgiti).
ASSOCIAZIONI:
con
- SHN QU (CV 8) per dolori periombelicali.
- TI CHNG (LV 3) per combattere il Q N.
- SHNG J X (ST 37) e TIN SH (ST 25) per dolori addominali e
diarrea.
- YNG LNG QUN (GB 34) per dolori ipocondriaci e intercostali.
- SHNG J X (ST 37) e F SH (SP 13) per stipsi.
________________________________________________________________

168

pagina

D HNG

(GRANDE COLPO ORIZZONTALE)

SP 15
punto di YN WI MI
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea ombelicale trasversa, 4 cn lateralmente all'ombelico.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2,5 - 3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
10a arteria e vena intercostale
INNERVAZIONE:
10 nervo intercostale
AZIONI IN MTC:
-

FORTIFICA LA MILZA
TRASFORMA L'UMIDIT
REGOLARIZZA IL Q
REGOLARIZZA IL Q NELL'ADDOME
CALMA I DOLORI ADDOMINALI
FAVORISCE LE FUNZIONI DEL GROSSO INTESTINO
FORTIFICA GLI ARTI INFERIORI

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DEL Q DI MILZA


STASI DEL Q DI FEGATO
UMIDIT NELLA MILZA
UMIDIT NEGLI INTESTINI
CALORE OSTRUISCE IL GROSSO INTESTINO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE ADDOMINALE
STIPSI
DIARREA
DISSENTERIA

un agopunto a particolare tropismo addominale, e soprattutto favorisce


le funzioni di trasporto-trasformazione della Milza.
Molto usato nelle stipsi croniche da deficit della Milza: oltre a fortificarla
favorisce il movimento delle feci nell'intestino.
Risolve l'Umidit negli Intestini ed indicato nella diarrea cronica con
presenza di muco.
Regolarizza il Q nell'addome e favorisce il fluire del Q di Fegato: dolori
addominali da Q compresso di Fegato.

169

pagina

Fortifica gli arti inferiori perch vi trasporta vi trasporta il Q di Milza, e


soprattutto quando gli arti inferiori sono deboli e freddi.
Favorisce i movimenti del bacino.
ASSOCIAZIONI:
con
- Q HI (CV 6) per enterite.
- SN YN JIO (SP 6) per annessite e endometrite.
________________________________________________________________

170

pagina

F I

(DOLORE DELL'ADDOME)

SP 16
LOCALIZZAZIONE:
3 cn sopra linea ombelicale trasversa, 4 cn lateralmente alla linea
mediana anteriore.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
8a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
8 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- Kespi: agopunto che rimuove i ristagni di YN nel JIO Medio.

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


CALMA I DOLORI ADDOMINALI
REGOLARIZZA GLI INTESTINI
FA CIRCOLARE IL Q

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE ADDOMINALE
- DIARREA
- DISSENTERIA

Agopunto scarsamente usato.


Le sue indicazioni si riferiscono alla disarmonia negli intestini e ai disturbi
dell'alvo per disturbi del Q negli intestini.
_______________________________________________________________

171

pagina

SH DU

(CAVITA' DEL CIBO)

SP 17
LOCALIZZAZIONE:
nel 5 spazio intercostale, 6 cn lateralmente alla linea mediana anteriore
(circa 2 cn lateralmente alla linea emiclaveare)
MODALIT DI INSERZIONE:
obliquamente verso il basso
profondit: cm 0,5 - 1,2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
vena toraco-epigastrica; rami di 5a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo laterale del 5 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO
FA CIRCOLARE IL Q
BENEFICA LA MAMMELLA
FAVORISCE LA LATTAZIONE

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DEL PETTO
- STASI DEL Q DI FEGATO
- STASI DEL Q NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE TORACICO
DOLORE IPOCONDRIACO
MASTODINIA
IPOGALATTIA

Agopunto scarsamente usato.


Le sue indicazioni si riferiscono principalmente ai dolori toracici e
intercostali, e all'ipogalattia.
________________________________________________________________

172

pagina

TIN X

(VALLE CELESTE)

SP 18
LOCALIZZAZIONE:
nel 4 spazio intercostale, 6 cn lateralmente alla linea mediana anteriore
(circa 2 cn lateralmente alla linea emiclaveare).
MODALIT DI INSERZIONE:
obliquamente verso il basso
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena toracica laterale; arteria e vena toracoepigastrica;
4a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo laterale del 4 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO
CALMA LA TOSSE
BENEFICA LA MAMMELLA
FAVORISCE LA LATTAZIONE

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DEL PETTO
- STASI DEL Q NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE TORACICO
OPPRESSIONE TORACICA
MASTODINIA
MASTOPATIA FIBROCISTICA
MASTITE
IPOGALATTIA

Agopunto usato poco frequentemente.


Le sue indicazioni si riferiscono alla patologia mammaria e all'ipogalattia.
________________________________________________________________

173

pagina

XING XING

(VILLAGGIO DEL TORACE)

SP 19
LOCALIZZAZIONE:
nel 3 spazio intercostale, 6 cn lateralmente alla linea mediana anteriore
MODALIT DI INSEZIONE:
obliquamente verso il basso
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena toracica laterale; 3a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo laterale del 3 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO
- CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DEL PETTO
- STASI DEL Q NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE TORACICO
OPPRESSIONE TORACICA
OPPRESSIONE PRECORDIALE
DISFAGIA
TOSSE SECCA

Agopunto scarsamente usato.


Le sue indicazioni si riferiscono in special modo alla patologia generata
da stasi del Q nel petto.
________________________________________________________________

174

pagina

ZHU RNG

(CIRCUITO DEL NUTRIMENTO)

SP 20
LOCALIZZAZIONE:
nel 2 spazio intercostale, 6 cn lateralmente alla linea mediana
anteriore.
MODALIT DI INSERZIONE:
obliquamente verso il basso
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena toracica laterale; 2a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
rami muscolari del nervo toracico anteriore;
ramo cutaneo laterale del 2 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: da questo agopunto un vaso secondario sale verso la gola e
termina alla base della lingua.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO
- CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DEL PETTO
- STASI DEL Q NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE TORACICO
OPPRESSIONE TORACICA
OPPRESSIONE PRECORDIALE
DISFAGIA
TOSSE SECCA

Agopunto scarsamente usato.


Le sue indicazioni si riferiscono soprattutto alla stasi del Q nel petto.
________________________________________________________________

175

pagina

D BO

(GRANDE PROTEZIONE o GRANDE CONNESSIONE)

SP 21
punto Grande LU di Milza
LOCALIZZAZIONE:
sull'ascellare media, nel 6 spazio intercostale.
MODALIT DI INSERZIONE:
obliquamente verso il basso.
profondit: cm 1-1,5

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
6a arteria e vena intercostale; arteria e vena toraco dorsale.
INNERVAZIONE:
6 nervo intercostale; rami terminali del nervo toracico lungo.
AZIONI IN MTC:
-

SMUOVE IL XU NEI XU LU
FA CIRCOLARE IL Q
FA CIRCOLARE IL XU
APRE IL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL XU
- MALATTIE DEL MERIDIANO GRANDE LU DI MILZA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ASMA BRONCHIALE
DOLORE TORACICO
DOLORE IPOCONDRIACO
DOLORI GENERALIZZATI
ASTENIA DEI QUATTRO ARTI

Questo agopunto controlla tutti i piccoli XU LU di tutto il corpo: molto


usato nei dolori generalizzati provocati da stasi di XU e nella patologia
del meridiano Grande LU di Milza. Secondo la tradizione da questo
agopunto che partono numerosi vasi secondari che si ramificano nel
torace; linsieme viene chiamato Grande LU delle Milza. Questi vasi
secondari sono in relazione con tutti i vasi secondari dei meridiani YN e
YNG ed attraverso essi, la Milza alimenta i cinque ZNG e fornisce i JN
Y a tutte le parti del corpo.
utile la stimolazione di questo agopunto quando sono presenti dolori
muscolari in tutto il corpo, soprattutto durante i movimenti.
ASSOCIAZIONI:
con
- YNG LNG QUN (GB 34) nelle nevralgie intercostali.

176

pagina

- Z SN L (ST 36) e Q CH (LI 11) nella malattia reumatoide.


________________________________________________________________

177

pagina

__________________________________________________

MERIDIANO PRINCIPALE
DI
CUORE
(SHU SHO YN)
_________________________________________________________________
_

178

pagina

Il meridiano principale di Cuore (SHU SHO YN) composto di 9


agopunti
Orario di maximum energetico: h 11-13
Direzione della corrente energetica: centrifuga
PERCORSO DEL MERIDIANO
Percorso esterno:
Inizia all'apice del cavo ascellare, prosegue lungo la superficie anterointerna del braccio e lungo il bordo mediale dell'avambraccio, si
anteriorizza leggermente al livello del polso, decorre nel palmo della
mano tra 4 e 5 metacarpo, prosegue sul lato antero-esterno del 5 dito,
si dorsalizza e termina all'angolo ungueale esterno dello stesso.
Percorso interno:
composto da tre rami.
Un primo ramo parte dal Cuore, si dirige in basso, perfora il diaframma
e raggiunge l'Intestino Tenue.
Un secondo ramo dal Cuore arriva alla gola e alla lingua e termina negli
occhi.
Un terzo ramo dal Cuore attraversa i Polmoni e si superficializza all'apice
del cavo ascellare, dando origine al percorso esterno.

179

pagina

_________________________________________________________________
_

AGOPUNTI
DEL
MERIDIANO DI CUORE
SHU SHO YN
_________________________________________________________________
_

180

pagina

J QUN

(SORGENTE SUPREMA)

HT 1
LOCALIZZAZIONE:
all'apice del cavo ascellare, medialmente all'arteria ascellare.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente; porre attenzione onde evitare l'arteria ascellare.
profondit: cm 1,2 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami secondari dell'arteria e vena ascellare.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo mediale brachiale.
in profondit: le due radici del nervo mediano; nervo ulnare.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Souli de Morant: agopunto di incrocio con il meridiano dello Z
SHO YNG.
Kespi: agopunto che mette in movimento lo YN dellarto superiore.

AZIONI IN MTC:
-

NUTRE LO YN DI CUORE
PURIFICA IL VUOTO/CALORE
CALMA LO SHN
CALMA I DOLORI
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
FA CIRCOLARE IL XU

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DELLO YN DI CUORE


STASI DEL XU DI CUORE
SINDROME B DELLA SPALLA
SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
SINDROME B DEL TORACE
SINDROME WI DELL'ARTO SUPERIORE
SINDROME DA VUOTO/CALORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE TORACICO
DOLORE DELLA SPALLA
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
DOLORE PRECORDIALE
SECCHEZZA DELLE FAUCI
IDROSADENITE ASCELLARE

181

pagina

Questo agopunto nutre lo YN di Cuore e inoltre purifica e colma il


Vuoto/Calore del Cuore: bocca secca, sudorazioni notturne, agitazione
mentale, insonnia.
molto usato negli esiti di paralisi dell'arto superiore.
ASSOCIAZIONI:
con
SHN FNG (KI 23), SHN ZHNG (CV 17) e XI BI (LU 6) nei dolori
precordiali.
LNG X (KI 24), D W HU (GB 42) e Y ZHNG (KI 26) nelle sindromi
depressive.
ZH GU (TE 6) e TI CHNG (LV 3) nei dolori ipocondriaci.
NI GUN (PC 6) se dolori precordiali.
JIN Y (LI 15) JIN ZHN (SI 9) per periartrite scapolo-omerale.
QU PN (ST 12), Q Z (PC 3) e CH Z (LU 5) per traumatismi del
plesso brachiale.
R GN (ST 18) per ipogalattia.
________________________________________________________________

182

pagina

QNG LNG

(ORIGINE SPIRITUALE)

HT 2
LOCALIZZAZIONE:
3 cn sopra l'estremit mediale della piega del gomito, posteriormente al
bordo mediale del muscolo bicipite.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
vena basilica; arteria collaterale superiore ulnare.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo mediale brachiale; nervo cutaneo mediale antibrachiale;
nervo ulnare.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


CALMA I DOLORI
RILASCIA I TENDINI
SMUOVE IL XU

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
- SINDROME WI DELL'ARTO SUPERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE


PARESI DELL'ARTO SUPERIORE
PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE
DOLORE DELLA SPALLA

Agopunto molto usato nelle sindromi B dell'arto superiore, e nella


riabilitazione del motuleso.
ASSOCIAZIONI:
con
- XN SH (BL 15) e X MN (PC 4) per angina pectoris.
- JIN Y (LI 15) e Q CH (LI 11) per dolori alla spalla e al braccio.
- X MN (PC 4) e NI GUN (PC 6) per dolori nel territorio del nervo
mediano.
________________________________________________________________

183

pagina

SHO HI

(MARE DI SHO YN)

HT 3
punto W SH
punto H = Acqua
LOCALIZZAZIONE:
all'estremit mediale della piega del gomito.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
vena basilica; arteria collaterale ulnare inferiore; arteria e vena ricorrente
ulnare.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo mediale antibrachiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto che disperde il Vento alla testa (encefalite,
meningite, epilessia, cefalea da vento).
Scuola di Shanghai: calma lo SHN e fa comunicare i LU.

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


CALMA LO SHN
PURIFICA IL CALORE
PURIFICA IL FUOCO DI CUORE
PURIFICA IL VUOTO/CALORE
CALMA LO SHN
RISCHIARA LO SHN
RISCHIARA LA MENTE

INDICAZIONI IN MTC:
-

FUOCO DEL CUORE CHE DIVAMPA


DEFICIT DELLO YN DI CUORE
SINDROME DA VUOTO/CALORE
SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
SINDROME WI DELL'ARTO SUPERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

SINDROME MANIACALE
SINDROME ANSIOSO-DEPRESSIVA
INSONNIA
TREMORI DELLE MANI
GLOSSITE
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
DOLORE PRECORDIALE

184

pagina

Questo agopunto generalmente usato in dispersione per purificare il


Fuoco di Cuore e per colmare il Vuoto/Calore di Cuore. Possiede una
potente azione sedativa, ed molto usato nelle sindromi maniacodepressive.
In quanto capace di rimuovere le ostruzioni dal meridiano, spesso usato
nelle sindromi B e WI dell'arto superiore.
ASSOCIAZIONI:
con
- NI GUN (PC 6) nell'angina pectoris.
- NI GUN (PC 6) e CH Z (LU 5) nelle paralisi dell'arto superiore.
- H G (LI 4) e HU X (SI 3) per tremori alle mani.
- NI GUN (PC 6), SHN ZHNG (CV 17) e SHENN FENG (KI 23) per dolori
toracici e precordialgie.
________________________________________________________________

185

pagina

LNG DO

(VIA DELLO SPIRITO)

HT 4
punto W SH
punto JNG (King) = Metallo
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn sopra la piega volare del polso, sul lato radiale del tendine del
muscolo flessore ulnare del carpo.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,7 - 1,2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena ulnare.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo mediale antibrachiale; nervo ulnare.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
- SINDROME B DEL TORACE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
- DOLORE PRECORDIALE

Questo agopunto generalmente usato per la patologia del meridiano di


Cuore e per la patologia articolare; indicato nelle nevriti dell'arto
superiore con particolare riguardo a quelle localizzate all'avambraccio e
al polso.
ASSOCIAZIONI:
con
- SHO HI (HT 3) per paralisi del nervo ulnare.
- LIN QUN (CV 23) per disturbi del linguaggio su base "isterica".
________________________________________________________________

186

pagina

TNG L

(COMUNICAZIONE CON L'INTERNO)

HT 5
punto LU
LOCALIZZAZIONE:
1 cn sopra la piega volare del polso, sul lato radiale del tendine del
muscolo flessore ulnare del carpo.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,7 - 1,2
moxa controindicata ???
Le fonti cinesi non sono concordanti sulla stimolazione in moxa di questo
agopunto.
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena ulnare.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo mediale antibrachiale; nervo ulnare.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Souli de Morant: agopunto in rapporto con lemotivit anche con
manifestazioni somatiche (vescica, cuore, stomaco...).

AZIONI IN MTC:
-

CALMA LO SHN
TONIFICA IL Q DI CUORE
PURIFICA IL FUOCO DI CUORE
RISCHIARA LA MENTE
BENEFICA LA VESCICA
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
SI APRE NELLA LINGUA
REGOLARIZZA YNG Q

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DEL Q DI CUORE


SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
DEFICIT DELLO YNG DI CUORE
DEFICIT DELLO YN DI RENE, IL VUOTO/CALORE DIVAMPA
CUORE E RENE NON HANNO PI SCAMBI
CALORE/PIENEZZA NELL'INTESTINO TENUE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

TACHIARITMIA
DOLORE TORACICO
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
DISTURBI DELLA MEMORIA
GLOSSITE

187

pagina

- DISURIA
- STRANGURIA

uno degli agopunti principali per tonificare il Q di Cuore, ed


particolarmente indicato quando coesistono sintomi a carico della lingua
(ulcerazioni, glossiti, etc.).
uno degli agopunti di scelta nei casi di afasia.
Come punto LU connette il meridiano di Cuore con quello di Intestino
Tenue: capace quindi di purificare il Fuoco di Cuore drenandolo
nell'Intestino Tenue che, a sua volta, lo eliminer tramite la Vescica
favorendo la diuresi: perci indicato per insonnia, sete, disuria,
ematuria.
ASSOCIAZIONI:
con
XN SH (BL 15) e NI GUN (PC 6) per palpitazioni e dolori precordiali.
SHN MN (HT 7) e TI CHNG (LV 3) nelle sindromi maniacali.
D ZHNG (KI 4) per apatia e ipersonnia.
XNG JIN (LV 2), SN YN JIO (SP 6) e GUN YUN (CV 4) per
polimenorrea.
D ZHNG (KI 4) e TNG Z LIO (GB 1) per vista offuscata e
emeralopia.
TNG Z LIO (GB 1) per blefarospasmo.
FNG CH (GB 20) e H G (LI 4) per neurite del nervo ottico.
TI YNG (Ex) e TI CHNG (LV 3) per glaucoma.
LIN QUN (CV 23) e BI HU (GV 20) per afasia.
________________________________________________________________

188

pagina

YN X

(SCARSEZZA DELLO YN)

HT 6
punto X
LOCALIZZAZIONE:
0,5 cn sopra la piega volare del polso, sul lato radiale del tendine del
muscolo flessore ulnare del carpo.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,7 - 1,2

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena ulnare.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo mediale antibrachiale; nervo ulnare.
AZIONI IN MTC:
-

NUTRE LO YN DI CUORE
PURIFICA IL CALORE
FERMA LA SUDORAZIONE
CALMA LO SHN
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DELLO YN DI CUORE


FUOCO DEL CUORE CHE DIVAMPA
SINDROME B DEL TORACE
CUORE E RENE NON HANNO PI SCAMBI

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

TACHIARITMIA
SUDORAZIONI NOTTURNE
SINDROME MANIACALE
DOLORE PRECORDIALE

Agopunto usato per nutrire e tonificare lo YN di Cuore: sudorazioni


notturne, bocca secca, sete, insonnia, etc.
In combinazione con F LI (KI 7) il punto principale per bloccare le
sudorazioni notturne da deficit dello YN di Cuore.
capace di purificare il Fuoco di Cuore e in particolare il Vuoto/Calore di
Cuore: irrequietezza mentale, sensazione di calore generalizzato, etc.
ASSOCIAZIONI:
con
- ZHNG WN (CV 12) per ulcera gastro-duodenale.
- YN TNG (Ex) per insonnia.
- NI GUN (PC 6) per palpitazioni.

189

pagina

________________________________________________________________

190

pagina

SHN MN

(PORTA DELLO SHN)

HT 7
punto
punto
punto
punto

W SH
SH = Terra
YUN
di dispersione del meridiano

LOCALIZZAZIONE:
sulla faccia volare del polso nella depressione tra osso pisiforme e ulna,
radialmente al tendine del muscolo flessore ulnare del carpo.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena ulnare.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo mediale antibrachiale; nervo ulnare.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: agopunto usato in tutte le affezioni psichiche e per
linsonnia.
Souli de Morant: agopunto maestro di tutti gli organi interni.

AZIONI IN MTC:
-

CALMA LO SHN
NUTRE IL XU DI CUORE
REGOLARIZZA YNG Q
APRE GLI ORIFIZI
PURIFICA IL FUOCO DI CUORE
RISCHIARA LA MENTE

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DEL XU DI CUORE


FUOCO DEL CUORE CHE DIVAMPA
FOLLIE
DEFICIT DELLO YN DI CUORE
TN/FUOCO MOLESTANO IL CUORE
STASI DEL XU DI CUORE
CUORE E RENE NON HANNO PI SCAMBI

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

TACHIARITMIA
SINDROME ANSIOSO-DEPRESSIVA
INSONNIA
DISTURBI DELLA MEMORIA

191

pagina

- DOLORE PRECORDIALE

l'agopunto pi importante del meridiano e pu essere usato in qualsiasi


patologia di Cuore.
Tuttavia la sua azione principale quella di tonificare il XU di Cuore e
quindi indicato per ansiet, insonnia, disturbi della memoria,
palpitazioni, e lingua pallida.
l'agopunto pi attivo per calmare lo SHN e usato quindi in tutte le
situazioni di stress e di grande ansiet.
Per purificare il Fuoco di Cuore o trasformare i TN/Fuoco sono pi attivi
SHO F (HT 8) e JIN SH (PC 5).
Questo agopunto non ha azione solo sui problemi emozionali, ma altres
molto attivo nei disturbi della memoria e sulle capacit intellettive in
genere.
ASSOCIAZIONI:
con
YN TNG (Ex) per insonnia.
YNG QUN (KI 1) per sindromi maniacali.
NI GUN (PC 6) e XN SH (BL 15) per palpitazioni.
FNG CH (GB 20) e BI HU (GV 20) per sindromi depressive.
NI GUN (PC 6), YN TNG (Ex) e Z SN L (ST 36) per insonnia e
depressione.
NI GUN (PC 6), XN SH (BL 15) e SHN ZHNG (CV 17) per
precordialgia.
COMMENTO:
Si ritiene utile fornire una tabella di comparazione con D LNG (PC 7):
HT 7

PC 7

segni di deficit
segni di pienezza
non attivo nelle m. da Calore
attivo nelle m. da Calore
calma moderatamente lo SHN
calma potentemente lo SHN
pi attivo nell'uomo
pi attivo nella donna
________________________________________________________________

192

pagina

SHO F

(PALAZZO DI SHO YN)

HT 8
punto W SH
punto YNG = Fuoco
punto BN
LOCALIZZAZIONE:
sulla plica palmare distale tra 4 e 5 metacarpo, l ove, flettendo le dita,
la punta del 5 dito tocca il palmo.
MODALIT DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena digitale palmare comune
INNERVAZIONE:
nero digitale palmare comune
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
NI JNG: agopunto usato, insieme agli agopunti SI 2 - QIN G, KI 2 RN G e BL 66 - TNG G per il trattamento delle affezioni delle
ginocchia.
NI JNG: agopunto importante per il trattamento delle affezioni del
petto che si manifestano con una sensazione di pienezza al torace;
S WN: da usare nei casi di YN stagnante nella parte inferiore del
corpo.

AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL FUOCO DI CUORE


PURIFICA I TN/FUOCO
COLMA IL VUOTO/CALORE DI CUORE
RISCHIARA LA MENTE
REGOLARIZZA IL Q DI CUORE
CALMA LO SHN

INDICAZIONI IN MTC:
-

FUOCO DEL CUORE CHE DIVAMPA


TN/FUOCO MOLESTANO IL CUORE
FOLLIE
CALORE/PIENEZZA NELL'INTESTINO TENUE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

TACHIARITMIA
DOLORE TORACICO
DOLORE PRECORDIALE
DISURIA

193

pagina

- CONTRATTURE DEL 5 DITO DELLA MANO

La sua azione principale quella di purificare il Calore nel Cuore, sia esso
Calore/Vuoto che Calore/pienezza, che TN/Fuoco; particolarmente
attivo nelle sindromi da Pienezza con insonnia, iperonirismo, sete, bocca
amara, etc.
capace anche di purificare il Calore drenandolo verso il Piccolo Intestino
(che il F accoppiato allo ZNG Cuore), e quindi utile per drenarlo
successivamente all'esterno quando il Calore/Umidit del Piccolo Intestino
si manifesta con disuria e stranguria.
Calma lo SHN ma solo nel contesto delle sindromi da Pienezza; molto
usato nelle psicosi e nelle sindromi maniacali.
ASSOCIAZIONI:
con
- D ZHU (GV 14) se febbricola.
- Z SN L (ST 36) nell'enuresi.
- YUAN GUAN (CV 4) per prurito ai genitali esterni.
- L GU (LV 5) e YN LNG QUN (SP 9) per prurito ai genitali esterni.
- D LNG (PC 7) e YN LIN (LV 11) per calore al palmo della mano.
- NI GUN (PC 6), SN YN JIO (SP 6) e SHN FNG (KI 23) per dolori
precordiali.
- LNG DO (HT 4) per spasmi e contratture del 5 dito della mano.
________________________________________________________________

194

pagina

SHO CHNG

(ASSALTO DI SHO YN)

HT 9
punto W SH
punto JNG (Ting) = Legno
punto di tonificazione del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
all'angolo ungueale esterno del 5 dito della mano.
MODALIT DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 0,2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso artero-venoso formato dall'arteria e vena palmare digitale propria.
INNERVAZIONE:
nervo palmare digitale proprio.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
NI JNG: usato insieme a tutti gli altri agopunti JNG (Ting) nella
cosiddetta tecnica di disostruzione.

AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
PURIFICA IL FUOCO DI CUORE
SOTTOMETTE IL NI FNG
APRE GLI ORIFIZI
RESTAURA LA COSCIENZA
DISPERDE LA PIENEZZA

INDICAZIONI IN MTC:
- FUOCO DEL CUORE CHE DIVAMPA
- TN OSTRUISCONO GLI ORIFIZI DEL CUORE
- TN/FUOCO MOLESTANO IL CUORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

TACHIARITMIA
ICTUS CEREBRI
LIPOTIMIA
OPPRESSIONE PRECORDIALE

Molto usato per le sindromi da Pienezza/Calore nel Cuore: per quanto


concerne la sua azione di purificazione del Calore necessario precisare
che questa minore rispetto a quella di SHO F (HT 8); possiede per
anche l'azione di sottomettere il NI FNG, e quindi particolarmente
indicato nell'ictus cerebri e nell'afasia.

195

pagina

Disperde anche la pienezza del petto ed quindi indicato per la


sensazione di oppressione e ripienezza toracica.
Apre gli orifizi, e quindi punto di rianimazione.
ASSOCIAZIONI:
con
- Q CH (LI 11) per tonsillite.
- RN ZHNG (GV 26) e Z SN L (ST 36) per lipotimia.
- FNG CH (GB 20) per afasia da ictus cerebri.
________________________________________________________________

196

pagina

__________________________________________________

MERIDIANO PRINCIPALE
DI
INTESTINO TENUE
(SHU TI YNG)
____________________________________________________

197

pagina

Il meridiano principale di INTESTINO TENUE (SHU TI YNG) composto


da 19 agopunti
Orario di maximum energetico: h 13-15
Direzione della corrente energetica: centripeta
PERCORSO DEL MERIDIANO:
Percorso esterno:
Inizia all'angolo ungueale interno del 5 dito della mano, risale lungo il
bordo mediale dello stesso e della mano, e prosegue lungo il lato posteromediale dell'avambraccio; a livello del gomito passa per la doccia del
nervo ulnare e prosegue lungo la regione postero-mediale del braccio
sino alla plica ascellare posteriore; risale sino alla faccia posteriore
dell'articolazione scapolo-omerale, ridiscende sino al centro della fossa
sottospinosa della scapola, risale quindi al di sopra della spina della
scapola e quindi si medializza sino alla radice della stessa; si verticalizza
sino alla base del collo, poi si dirige anteriormente per ridiscendere poi
nella fossa sopraclavicolare sino al punto QU PN (ST 12); risale lungo la
superficie laterale del collo sino all'altezza del lobulo dell'orecchio e
posteriormente alla branca montante della mandibola, si dirige
anteriormente sino allo zigomo e qui si divide in due rami; il primo
raggiunge l'angolo interno dell'occhio all'agopunto JNG MNG (BL 1),
mentre il secondo si dirige posteriormente sino al trago per poi penetrare
nell'interno dell'orecchio.
Percorso interno:
inizia nella fossa sopraclavicolare all'agopunto QU PN (ST 12), penetra
nel torace, attraversa il Cuore, perfora il diaframma, arriva allo Stomaco e
termina nell'Intestino Tenue. Da qui un ramo secondario discende nella
coscia e nella gamba per affiorare all'agopunto XI J X (ST 39).

198

pagina

_________________________________________________________________
_

AGOPUNTI
DEL
MERIDIANO DI INTESTINO TENUE
SHU TI YNG
_________________________________________________________________
_

199

pagina

SHO Z

(PICCOLA PALUDE)

SI 1
punto W SH
punto JNG (Ting) = Metallo
LOCALIZZAZIONE:
all'angolo ungueale interno del 5 dito della mano.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 0,2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso artero-venoso formato dall'arteria e vena palmare digitale propria
e dall'arteria e vena dorsale digitale.
INNERVAZIONE:
nervo palmare digitale proprio; nervo dorsale digitale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: riceve un collaterale dallagopunto CV 9 - SHU FN.
NI JNG: usato insieme agli altri punti JNG (Ting) nella tecnica di
disostruzione energetica.
ZHN JI D CHNG: consigliato dal per il trattamento delle vertigini.
Souli de Morant: agisce su tutte le secrezioni (urina, latte, saliva,
sudore...).

AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO/CALORE
SOTTOMETTE IL NI FNG
SMUOVE IL XU DI FEGATO
APRE GLI ORIFIZI
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
CALMA I DOLORI
FAVORISCE LA LATTAZIONE
BENEFICA LA MAMMELLA

INDICAZIONI IN MTC:
-

VENTO/CALORE NEL BIO


PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG
SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
SINDROME B DELLA SPALLA
SINDROME B DEL COLLO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ASTENIA
CEFALEA
IPOACUSIA
TONSILLITE

200

pagina

DOLORE DELLA SPALLA


PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
CERVICOALGIA
SECCHEZZA DELLE FAUCI
MASTODINIA
MASTITE
IPOGALATTIA
OPACIT CORNEALI
CONGIUNTIVITE

particolarmente utile per espellere il Vento/Calore nelle sindromi del


BIO, specie se vi cefalea e rigidit del collo, tonsillite e mal di gola.
Come tutti i punti JNG (Ting) sottomette il NI FNG, ed indicato negli
ictus cerebri.
punto di rianimazione in quanto apre gli orifizi.
Possiede una potente azione antalgica e miorilassante nei torcicolli e
nelle cervicalgie.
Favorisce la lattazione e benefica la mammella: la patologia deve essere
provocata o da XI o da stasi del XU di Fegato.
ASSOCIAZIONI:
con
- FNG CH (GB 20) per dolori al collo e all'occipite.
- Y FNG (TE 17) e TNG GNG (SI 19) per acufeni e sordit.
- R GN (ST 18), SHN ZHNG (CV 17) e H G (LI 4) per mastite e
ipogalattia.
- TI YNG (Ex) per emicrania.
- JNG MNG (BL 1) per congiuntivite acuta.
________________________________________________________________

201

pagina

QIN G

(DAVANTI ALLA VALLE)

SI 2
punto W SH
punto YNG = Acqua
LOCALIZZAZIONE:
sul lato ulnare del 5 dito della mano, sulla linea di demarcazione tra cute
palmare e dorsale, distalmente all'articolazione metacarpo-falangea.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena digitale dorsale.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo digitale proprio.
in profondit: nervo palmare digitale proprio.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
NI JNG: agopunto usato, insieme agli agopunti HT 8 - SHO F, KI 2
- RN G e BL 66 - TNG G per il trattamento delle affezioni delle
ginocchia.

AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
ESPELLE IL VENTO/CALORE
BENEFICA LA DIURESI
BENEFICA LA MAMMELLA

INDICAZIONI IN MTC:
- CALORE/PIENEZZA NELL'INTESTINO TENUE
- MALATTIE OCULARI DA CALORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

MALATTIE FEBBRILI
CONGIUNTIVITE
CEFALEA
ACUFENI
IPOGALATTIA
STRANGURIA
SECCHEZZA DELLE FAUCI

Come tutti i punti YNG purifica il Calore, sia di origine esterna sia di
origine interna.
Pu essere usato per espellere il Vento/Calore dal collo e dagli occhi.

202

pagina

anche indicato nelle disurie e nelle strangurie con sensazione di


bruciore.
ASSOCIAZIONI:
con
- TNG HU (GB 2) nell'ipoacusia.
- WI ZHNG (BL 40) nelle cistiti e nelle cistalgie urenti.
________________________________________________________________

203

pagina

HU X

(CORRENTE POSTERIORE)

SI 3
punto
punto
punto
punto

W SH
SH = Legno
di tonificazione del meridiano
"chiave" di D MI

LOCALIZZAZIONE:
sul lato ulnare del 5 dito della mano, sulla linea di demarcazione tra cute
palmare e dorsale, prossimalmente all'articolazione metacarpo-falangea.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena dorsale digitale; plesso venoso dorsale della mano.
INNERVAZIONE:
nervo metacarpale dorsale del nervo ulnare.
AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
ELIMINA IL NI FNG DA D MI
BENEFICA LE ARTICOLAZIONI
BENEFICA LE OSSA
BENEFICA LA COLONNA VERTEBRALE
TRASFORMA L'UMIDIT
RISOLVE L'ITTERO
PURIFICA LO SHN

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA DI D MI
PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO
SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
AGITAZIONE INTERNA DEL VENTO DI FEGATO
ESTREMO CALORE GENERA IL VENTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CERVICOALGIA
CEFALEA
RIGIDIT DEL RACHIDE
RACHIALGIA
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
ITTERO
OPPRESSIONE TORACICA
PARESI FACCIALE
LOMBALGIA

204

pagina

Come punto "chiave" del meridiano curioso D MI ne espelle il Vento e


ne sottomette il NI FNG: indicato nelle sindromi convulsive, tremori,
epilessia, cefalea, rigidit del collo e del rachide, vertigini, etc.
Espelle sia il Vento/Freddo che il Vento/Calore dalla testa e dal collo:
rigidit, cefalea occipitale, dorsolombalgia, brividi e sensazione di febbre.
Possiede azione favorente a livello mioarticolare a livello dei percorsi dei
meridiani D MI, Vescica e Piccolo Intestino.
In unione con SHN MI (BL 62) attiva il meridiano curioso D MI ed
quindi usato in tutti i problemi del rachide, a patto che essi siano
localizzati centralmente o bilateralmente; non attivo se il dolore
unilaterale.
Sempre in unione con SHN MI (BL 62) tonifica i Reni, soprattutto nel
sesso maschile.
Trasforma l'Umidit nella Vescica Biliare e nel petto: ittero e sensazione di
ripienezza toracica.
Ha una discreta azione sullo SHN: lo "purifica" e lo "rischiara" nel senso
che "aiuta il paziente a decidere e a fare una scelta, e dona chiarezza di
giudizio e di pensiero".
ASSOCIAZIONI:
con
- SHN MI (BL 62) per rigidit del collo e del rachide, e per dolori dorsali
e lombari.
- D ZHU (GV 14) per epilessia e sindromi convulsive.
- TIN ZNG (SI 11) per mastite e mastodinia.
- FNG CH (GB 20) per cervicalgia.
- JIN SH (PC 5) per malaria.
- FNG F (GV 16) per cefalea occipitale.
- FNG CH (GB 20) e D ZHU (GV 14) per febbre e sindromi influenzali.
- JIN Y (LI 15) e TIN ZNG (SI 11) per dolori dorsali e alla spalla.
________________________________________________________________

205

pagina

WN G (SHU)

(OSSO CAVO [della mano])

SI 4
punto YUN
LOCALIZZAZIONE:
sul bordo ulnare della mano in una depressione situata tra 5 metacarpo
e osso uncinato.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 0,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami dell'arteria carpale ulnare; plesso venoso dorsale della mano.
INNERVAZIONE:
ramo dorsale del nervo ulnare.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- ELIMINA IL CALORE/UMIDIT
- BENEFICA IL FEGATO E LA VESCICA BILIARE

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DEL POLSO
- SINDROME B DEL GOMITO
- CALORE/UMIDIT IN VESCICA BILIARE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DEL GOMITO


DOLORE DEL POLSO
CERVICOALGIA
OPACIT CORNEALI
DOLORE IPOCONDRIACO
ITTERO
MALATTIE FEBBRILI

Molto usato per la patologia del meridiano e per le sindromi B a livello di


polso, gomito e collo.
Uso popolare per ittero e colelitiasi.
ASSOCIAZIONI:
con
- P SH (BL 20) e SHN SH (BL 23) nel diabete mellito.
- TNG HU (GB 2) per acufeni e ipoacusia.
- D ZHU (GV 14) per epilessia e sindromi convulsive.
________________________________________________________________

206

pagina

YNG G

(VALLE DELLO YNG)

SI 5
punto W SH
punto JNG (King) = Fuoco
punto BN
LOCALIZZAZIONE:
sul lato ulnare del polso tra osso pisiforme e apofisi stiloide dell'ulna.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
arteria carpale posteriore.
INNERVAZIONE:
ramo dorsale del nervo ulnare.
AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA LO SHN
RISCHIARA LA MENTE
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
ESPELLE IL CALORE/UMIDIT DI ORIGINE ESTERNA

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEPRESSIONE
SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
SINDROME B DEL COLLO
CALORE/PIENEZZA NELL'INTESTINO TENUE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE


DOLORE DEL POLSO
SINDROME DEPRESSIVA
SINDROME ANSIOSO-DEPRESSIVA
ADENITE LATEROCERVICALE
MALATTIE FEBBRILI

Purifica lo SHN nel senso che "aiuta il paziente ad avere chiareza


mentale e a distinguere la cosa giusta".
Aiuta ad eliminare il Calore/Umidit: molto usato nelle sindromi B.
ASSOCIAZIONI:
con
- TNG HU (GB 2) per ipoacusia e acufeni.
- ZH BN (KI 9), TNG G (BL 66) e D ZHU (GV 14) per sindromi
convulsive
- TI CHNG (LV 3) e KN LN (BL 60) per congiuntivite.

207

pagina

________________________________________________________________

208

pagina

YNG LO

(NUTRIMENTO DEL VECCHIO)

SI 6
punto X
LOCALIZZAZIONE:
con avambraccio in supinazione e flesso verso il torace, sul lato ulnare
della superficie dorsale in una depressione situata prossimalmente e
radialmente all'apofisi stiloide dell'ulna.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso il radio
profondit: cm 0,8 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami terminali dell'arteria e vena interossea posteriore;
plesso venoso dorsale del polso.
INNERVAZIONE:
rami anastomotici tra nervo cutaneo posteriore antibrachiale e ramo
dorsale del nervo ulnare.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


BENEFICA LE ARTICOLAZIONI
BENEFICA LA VISTA
DISPERDE IL VENTO ESTERNO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
- SINDROME DI TI YNG
- PATOLOGIA OCULARE DA VENTO ESTERNO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
- LOMBALGIA
- DISTURBI DEL VISUS

usato per qualsiasi patologia del meridiano, specie se localizzata alla


spalla e al collo.
Indicato in geriatria per il suo ruolo consistente nel facilitare la
circolazione dellenergia YNG nellorganismo.
Benefica la vista, ma solo nelle sindromi da Calore dello ZNG Cuore.
ASSOCIAZIONI:
con
- S BI (ST 2) per spasmi e contratture del viso.
- FNG CH (GB 20) per cervicalgia.

209

pagina

SHN SH (BL 23) per lombalgia.


TIN ZH (BL 10) per vista offuscata e disturbi del visus.
NI GUN (PC 6) e G SH (BL 17) per singhiozzo.
Q CH (LI 11) e JIN Y (LI 15) per dolori all'arto superiore.

________________________________________________________________

210

pagina

ZH ZHNG

(RAMO DEL COMANDO)

SI 7
punto LU
LOCALIZZAZIONE:
5 cn al di sopra della piega dorsale del polso, sul lato ulnare della
regione dorsale dell'avambraccio.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,8 - 1,2

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
rami terminali dell'arteria e vena interossea posteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie: rami del nervo cutaneo mediale antibrachiale.
in profondit: nervo interosseo posteriore.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- S WN: agopunto di stimolazione energetica dello Stomaco.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- CALMA LO SHN
- PURIFICA IL CALORE

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
- SINDROME B DEL GOMITO
- DEFICIT DEL Q DI CUORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE


DOLORE DEL GOMITO
SINDROME ANSIOSO-DEPRESSIVA
MALATTIE FEBBRILI

Questo agopunto ha azione di sblocco su tutta la circolazione del


meridiano, ma particolarmente efficace per le sindromi B del gomito.
Come punto LU agisce sul meridiano LU che si dirige al Cuore, ed
capace di sedare la grave ansiet.
ASSOCIAZIONI:
con
- Q CH (LI 11) e Z SN L (ST 36) per acne.
- Q CH (LI 11), H G (LI 4) e Y MN (GV 15) per sindromi maniacali.

211

pagina

________________________________________________________________

212

pagina

XIO HI

(MARE DEL PICCOLO INTESTINO)

SI 8
punto W SH
punto H = Terra
punto di dispersione del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
a gomito flesso, nella doccia del nervo ulnare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena collaterale ulnare superiore e inferiore;
arteria e vena ricorrente ulnare.
INNERVAZIONE:
in superficie: rami del nervo cutaneo mediale antibrachiale.
in profondit: nervo ulnare.
AZIONI IN MTC:
-

TRASFORMA IL CALORE/UMIDIT
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
PURIFICA IL CALORE
CALMA LO SHN

INDICAZIONI IN MTC:
-

CALORE/UMIDIT NELL'INTESTINO TENUE


SINDROME B DEL GOMITO
SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
FUOCO DEL CUORE CHE DIVAMPA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DEL GOMITO
- CERVICOALGIA
- PAROTITE

Come tutti i punti H dei meridiani YNG del braccio trasforma ed elimina
il Calore/Umidit: indicato per le linfoadeniti latero-cervicali e per le
tumefazioni e infiammazioni della parotide. molto efficace nelle
sindromi B del collo e del gomito. Calma lo SHN, soprattutto se ansia
con segni di Calore.
ASSOCIAZIONI:
con - ZHNG ZH (TE 3) per paralisi del nervo ulnare.
- FNG CH (GB 20) per tremori dell'arto superiore.

213

pagina

- Q CH (LI 11) per dolori del gomito.


_____________________________________________________________

214

pagina

JIN ZHN

(VERTICALE DELLA SPALLA)

SI 9
LOCALIZZAZIONE:
a braccio addotto. sulla linea ascellare posteriore, 1 cn sopra la plica
ascellare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 3,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena circonflessa posteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie: ramo del nervo ascellare.
in profondit: nervo radiale.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- FA CIRCOLARE IL XU
- DISPERDE IL VENTO ESTERNO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
- SINDROME B DELLA SPALLA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE
- DOLORE DELLA SPALLA
- DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE

uno degli agopunti pi importanti per la patologia della spalla,


soprattutto se esso dolente e/o dolorabile alla pressione.
I Cinesi moderni raccomandano in questo caso una puntura profonda e
trafiggente in modo da raggiungere la faccia anteriore dellarticolazione
scapolo-omerale.
ASSOCIAZIONI:
con
- Y (LI 15) e JIN LIO (TE 14) se periartrite scopolo-omerale.
- TIN ZNG (SI 11) e BNG FNG (SI 12) per dolore scapolare e
vertebrale.
- NO SH (SI 10), HU X (SI 3) e JIN Y (LI 15) per dolore e impotenza
funzionale del braccio.
- Q CH (LI 11) per linfoadenite ascellare.
________________________________________________________________

215

pagina

NO SH

(PUNTO DELL'OMERO)

SI 10
punto di YNG WI MI e di YNG QIO MI
LOCALIZZAZIONE:
a braccio addotto, sulla linea ascellare posteriore, in un depressione
situata subito al di sotto della spina della scapola.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 3

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: arteria e vena circonflessa omerale posteriore.
in profondit: arteria e vena soprascapolare.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo posteriore del braccio; nervo ascellare.
in profondit: nervo soprascapolare.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


BENEFICA I TENDINI
FA CIRCOLARE IL XU
DISPERDE IL VENTO ESTERNO
CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELLA SPALLA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE
- DOLORE DELLA SPALLA

Agopunto importantissimo per le sindromi B della spalla, specie se


dolente e/o dolorabile alla pressione, e utile in tutte le affezioni della
regione superiore del braccio e dellarticolazione scapolo-omerale.
La sua funzione soprattutto quella di aumentare la motilit della spalla,
ed specifico per la spalla "congelata".
ASSOCIAZIONI:
con
- JIN Y (LI 15), JIN LIO (TE 14) e YNG LO (SI 6) per dolore e
impotenza funzionale del braccio.
- TIN T (CV 22) e FNG CH (GB 20) per dolore interscapolovertebrale.
- HU X (SI 3), TIN ZNG (SI 11) e JIN JNG (GB 21) per dolore alla
spalla.
- Q CH (LI 11) per linfoadenite laterocervicale.

216

pagina

________________________________________________________________

217

pagina

TIN ZNG

(ORIGINE CELESTE)

SI 11
LOCALIZZAZIONE:
a braccio addotto, nel centro della fossa sottospinosa della scapola.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami muscolari di arteria e vena circonflessa scapolare.
INNERVAZIONE:
nervo soprascapolare.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


BENEFICA I TENDINI
DISPERDE IL VENTO ESTERNO
FA CIRCOLARE IL Q
DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELLA SPALLA
- STASI DEL Q

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE
DOLORE DELLA SPALLA
MASTITE
ASMA BRONCHIALE
DISPNEA

Agopunto particolarmente utile nelle sindromi B della


necessario pungere in dispersione ed eventualmente moxare.

spalla:

ASSOCIAZIONI:
con
- JIA YU (LI 15), JIN LIO (TE 14), Q CH (LI 11) e YNG LO (SI 6) per
periartrite scapolo-omerale.
- SHN ZHNG (CV 17), R GN (ST 18) e SHO Z (SI 1) per mastite.
- FI SH (BL 13) per tosse e asma.
________________________________________________________________

218

pagina

BNG FNG

(GUARDIANO DEL VENTO)

SI 12
punto Vento
punto di riunione con i meridiani principali di Vescica e Triplice
Riscaldatore
LOCALIZZAZIONE:
a braccio addotto, nel centro della fossa sopraspinosa della scapola, l
ove abducendo il braccio si forma una depressione.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena soprascapolare.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo soprascapolare laterale; nervo accessorio.
in profondit: nervo soprascapolare.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- BENEFICA I TENDINI
- DISPERDE IL VENTO ESTERNO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELLA SPALLA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE
DOLORE DELLA SPALLA
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
RIGIDIT DEL COLLO

uno degli agopunti pi importanti per la patologia della spalla e


particolarmente indicato quando vi sia presenza di Vento con dolori di
tipo migrante.
ASSOCIAZIONI:
con
- YN MN (LU 2) per dolore alla spalla.
- TIN RNG (SI 17) per dolore migrante alla spalla.
- FNG CH (GB 20 e TIN ZH (BL 10) per rigidit del collo.
- HU X (SI 3) e TIN ZNG (SI 11) per dolore scapolare e dorsale alto.
_______________________________________________________________

219

pagina

Q YUN

(MURO CURVO)

SI 13
LOCALIZZAZIONE:
all'estremit mediale della fossa soprascapolare, sull'orizzontale passante
per l'apofisi spinosa della 2a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,7 - 1,2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: rami discendenti di arteria e vena cervicale trasversa.
in profondit: rami muscolari di arteria e vena soprascapolare.
INNERVAZIONE:
in superficie:
ramo laterale del ramo posteriore del 2 nervo
intercostale;
nervo accessorio.
in profondit: ramo muscoalre del nervo soprascapolare.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DEL MERIDIANO
- FA CIRCOLARE IL Q
- FA CIRCOLARE IL XU

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELLA SPALLA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE
- DOLORE DELLA SPALLA

Agopunto relativamente efficace nelle sindromi B della spalla, specie se


dolente e/o dolorabile alla pressione.
________________________________________________________________

220

pagina

JIN WI SH

(PUNTO DELL'ESTERNO DELLA SPALLA)

SI 14
LOCALIZZAZIONE:
3 cn lateralmente al bordo inferiore dell'apofisi spinosa della 1 a vertebra
dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'interno
profondit: cm 0,7 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena cervicale trasversa.
INNERVAZIONE:
in superficie:
intercostale;
in profondit:

rami cutanei mediali del ramo posteriore del 1 e 2 nervo


nervo accessorio.
nervo scapolare dorsale.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DEL MERIDIANO
- FA CIRCOLARE IL Q
- FA CIRCOLARE IL XU

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELLA SPALLA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE
- DOLORE DELLA SPALLA

Agopunto relativamente efficace nelle sindromi B della spalla, specie se


dolente e/o dolorabile alla pressione. La tradizione afferma che governa la
regione esterna della spalla.
________________________________________________________________

221

pagina

JIN ZHNG SH

(PUNTO DEL CENTRO DELLA SPALLA)

SI 15
LOCALIZZAZIONE:
2 cn lateralmente al bordo inferiore dell'apofisi spinosa della 7 a vertebra
cervicale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'interno
profondit: cm 0,6 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena cervicale trasversa.
INNERVAZIONE:
in superficie:
intercostale;
in profondit:

rami cutanei mediali del ramo posteriore di 1 e 2 nervo


nervo accessorio.
nervo scapolare dorsale.

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DEL MERIDIANO


FA CIRCOLARE IL Q
FA CIRCOLARE IL XU
DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELLA SPALLA
- STASI DEL Q NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE
DOLORE DELLA SPALLA
ASMA BRONCHIALE
DISPNEA

Agopunto relativamente efficace nelle sindromi B della spalla, specie se


dolente e/o dolorabile alla pressione. La tradizione afferma che governa
la regione mediana della spalla.
Talvolta usato per asma e tosse in quanto capace di disperdere la
pienezza del petto.
________________________________________________________________

222

pagina

TIN CHUNG

(FINESTRA DEL CIELO)

SI 16
punto Finestra del Cielo
LOCALIZZAZIONE:
sulla regione laterale del collo, sul bordo posteriore del muscolo
sternocleidomastoideo; 3,5 cn lateralmente alla sommit della
cartilagine tiroide.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena auricolare posteriore; rami di arteria e vena occipitale.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo cervicale; nervo grande auricolare.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- FA SALIRE IL Q ALLA TESTA

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DEL Q ALLA TESTA
- PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG
- STASI DEL Q NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISFONIA
PARESI DELL'ARTO INFERIORE
PARESI DELL'ARTO SUPERIORE
ACUFENI
SECCHEZZA DELLE FAUCI
RIGIDIT DEL COLLO
AFONIA

Come punto Finestra del Cielo agevola il passaggio del Q "purissimo"


verso l'alto e verso la testa; particolarmente utile delle situazioni di
deficit del Q alla testa e di pienezza del Q nel torace.
ASSOCIAZIONI:
con
- Q CH (LI 11) per ipertensione arteriosa.
- DNG CHUN (EX) per asma bronchiale.
________________________________________________________________

223

pagina

TIN RNG

(APERTURA CELESTE)

SI 17
punto Finestra del Cielo
LOCALIZZAZIONE:
posteriormente all'angolo della mandibola, in una depressione situata sul
bordo anteriore del muscolo sternocleidomastoideo.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: vena giugulare esterna.
in profondit: arteria carotide interna, vena giugulare interna.
INNERVAZIONE:
in superficie:
ramo anteriore del nervo grande auricolare;
ramo cervicale del nervo facciale.
in profondit: ganglio cervicale superiore del nervo simpatico.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto che disperde la pienezza del torace ed
impedisce la risalita dello YNG verso la parte superiore del corpo.

AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE/UMIDIT
SCIOGLIE I VELENI
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
REGOLARIZZA IL Q
BENEFICA LA GOLA

INDICAZIONI IN MTC:
- CALORE NEL MERIDIANO DI INTESTINO TENUE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ADENITE LATEROCERVICALE
PAROTITE
TONSILLITE
BOLO ISTERICO
IPOACUSIA
ACUFENI

Agopunto scarsamente usato; le sue indicazioni riguardano le tonsilliti, le


linfoadenopatie laterocervicali e la parotite.
Come agopunto finestra del Cielo controlla il passaggio del Q e del XU
tra la testa ed il torace.

224

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
- H G (LI 4) per parotite.
- H G (LI 4) e SHO SHNG (LU 11) per tonsillite.
________________________________________________________________

225

pagina

QUN LIO

(FORAME DELLO ZIGOMO)

SI 18
punto di riunione con il meridiano principale di Triplice Riscaldatore
punto di riunione dei 3 meridiani tendino-muscolari YNG del basso
LOCALIZZAZIONE:
sul bordo inferiore del processo zigomatico dell'osso mascellare
superiore, sulla verticale passante per il canto esterno dell'occhio.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2
moxa sconsigliata
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena facciale trasversale.
INNERVAZIONE:
nervo facciale; nervo infraorbitario.
AZIONI IN MTC:
- ESPELLE IL VENTO DAL VISO
- ELIMINA IL VENTO ESTERNO E INTERNO
- CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA FACCIALE DA VENTO ESTERNO
- PATOLOGIA FACCIALE DA NI FNG

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

PARESI FACCIALE
TICS
BLEFAROSPASMO
DOLORE FACCIALE
ODONTALGIA
TUMEFAZIONE DELLA GUANCIA

Agopunto molto efficace nelle paralisi del nervo facciale, nei tics e nei
dolori facciali.
ASSOCIAZIONI:
con
- H G (LI 4), S BI (ST 2) e TI YNG (Ex) per spasmi e tics facciali.
- H G (LI 4) per periodontopatie.
- YNG BI (GB 14), TI YNG (Ex) e D CNG (ST 4) per paresi facciale.
________________________________________________________________

226

pagina

TNG GNG

(PALAZZO DELL'UDITO)

SI 19
punto di riunione con i meridiani principali di Vescica Biliare e Triplice
Riscaldatore
LOCALIZZAZIONE:
in una depressione (che si forma aprendo la bocca) situata tra il trago e
l'articolazione temporo-mandibolare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami auricolari di arteria e vena temporale superficiale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo facciale; ramo auricolotemporale della 3 a branca del nervo
trigemino.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto indicato in tutte le affezioni che interessano
lorecchio e, in particolare, la funzione auditiva.

AZIONI IN MTC:
-

BENEFICA L'ORECCHIO
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
APRE GLI ORIFIZI
CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA FACCIALE DA VENTO ESTERNO
- PATOLOGIA FACCIALE DA NI FNG

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ACUFENI
IPOACUSIA
OTITE
ODONTALGIA
PAROTITE

Agopunto usato quasi esclusivamente per la patologia otoiatrica, specie


se trattasi di acufeni e/o ipoacusia.
ASSOCIAZIONI:
con
- TING GUI (GB 2) e YNG F (GB 38) per acufeni e ipoacusia.

227

pagina

- XI GUN (ST 7) e H G (LI 4) per artrite temporo-mandibolare.


- Y FNG (TE 17) e WI GUN TE 5) per otite media.
________________________________________________________________

228

pagina

_________________________________________________
MERIDIANO PRINCIPALE
DI
VESCICA
(Z TI YNG)
_________________________________________________________________
_
Il meridiano principale di VESCICA (Z TI YNG) costituito da 67
agopunti
Orario di maximum energetico: h 15-17
Direzione della corrente energetica: centrifuga
PERCORSO DEL MERIDIANO:
Percorso esterno:
Inizia all'angolo interno dell'occhio, decorre sulla fronte parallelamente
alla linea mediana a 0,5 cn dalla stessa sino all'inserzione del
capillizio; si lateralizza sino a 1,5 cn dalla linea mediana, poi risale
sul cranio e si posteriorizza sino poco al di sotto della protuberanza
occipitale ove, in corrispondenza dell'agopunto TIN ZH (BL 10) si
divide in due branche.
1) branca interna
si dirige all'apofisi spinosa della 7a vertebra cervicale, poi scende sino
alla 1a vertebra dorsale e si lateralizza sino a 1,5 cn dalla linea
mediana posteriore; da qui scende verticalmente sino alla 4a vertebra
sacrale, risale medialmente sino al 1 forame sacrale e scende
nuovamente, toccando tutti e quattro i forami sacrali, sino a 0,5 cn
dalla punta del coccige; discende sulla natica, passa per il punto di
mezzo della plica sottoglutea, scende quindi sulla regione posteriore
della coscia obliquamente verso l'esterno, sino al margine laterale
della fossa poplitea; raggiunge quindi il margine laterale della piega
posteriore del ginocchio e si medializza sino al suo punto di mezzo in
corrispondenza dell'agopunto WI ZHNG (BL 40).
2) branca esterna
si dirige lateralmente e in basso sino al 1 spazio intercostale e a 3
cn dalla linea mediana posteriore; scende verticalmente sino alla
natica e si prolunga sulla regione posteriore della coscia ove incrocia
la branca interna e giunge al punto di mezzo della piega poplitea ove
si ricongiunge con la branca interna.
Da questo punto il meridiano prosegue con un solo percorso
scendendo sul polpaccio, poi segue il margine inferiore del muscolo
gemello esterno, discende in basso passando tra tendine di Achille e

229

pagina

malleolo esterno; segue il bordo laterale del piede e termina all'angolo


ungueale esterno del 5 dito.
Percorso interno:
Un ramo, in corrispondenza della branca interna e all'altezza della 2 a
vertebra lombare, l ove l'agopunto SHN SH (BL 23), penetra
nell'interno e raggiunge il Rene e quindi la Vescica.
Un altro ramo, all'altezza della sutura cranica parieto-occipitale, l ove
situato l'agopunto TNG TIN (BL 7), penetra nel cervello e dopo
una convergenza verso l'agopunto BI HU (GV 20) riemerge in
corrispondenza dell'agopunto LU QU (BL 8).

230

pagina

_________________________________________________________________
_

AGOPUNTI
DEL
MERIDIANO DI VESCICA
Z TI YNG
_________________________________________________________________
_

231

pagina

JNG MNG

(SPLENDORE DEGLI OCCHI)

BL 1
punto di YN QIO MI e YNG QIO MI
punto di riunione con i meridiani principali di Stomaco e Intestino Tenue
LOCALIZZAZIONE:
ad occhi chiusi, 0,1 cn superiormente al canto interno.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,2 - 0,5
moxa vietata
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena angolare dell'occhio.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo sopratrocleare e infraorbitale.
in profondit: rami del nervo oculomotore comune.
AZIONI IN MTC:
-

DISPERDE IL VENTO ESTERNO


PURIFICA IL CALORE
BENEFICA LA VISTA
CALMA I DOLORI
CALMA IL PRURITO
FERMA LA LACRIMAZIONE
NUTRE LO YN

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA OCULARE DA VENTO ESTERNO
- MALATTIE OCULARI DA CALORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CONGIUNTIVITE
DISTURBI DEL VISUS
MIOPIA
EMERALOPIA
INSONNIA

un agopunto usato soprattutto per la patologia oculare sia di origine


esterna che interna.
Espelle il Vento Esterno e purifica il Calore: indicato quindi nelle
congiuntiviti e quando vi siano occhi dolenti e lacrimosi.
capace di purificare anche il Calore di origine interna e pertanto cura i
disturbi oculari da Fuoco di Fegato con occhi arrossati, dolenti, gonfi e
secchi.
Seda anche il dolore e il prurito oculare da Calore.

232

pagina

Uso particolare nei disturbi del sonno generati da squilibrio tra i meridiani
curiosi YNG QIO MI e YN QIO MI: deve essere stimolato assieme a
ZHO HI (KI 6) e SHN MI (BL 62).
ASSOCIAZIONI:
con
- GN SH (BL 18), FNG CH (GB 20, TI YNG (Ex) e H G (LI 4) per
atrofia del nervo ottico.
- ZN ZH (BL 2), YN TNG (Ex) e GUNG MNG (GB 37) per
congiuntivite.
- YNG BI (GB 14), CHNG Q (ST 1) e H G (LI 4) per cheratite.
- FNG CH (GB 20), LN Q (GB 15), GUNG MNG (GB 37) e S ZH KNG
(TE 23) per dolore e arrossamento oculare.
- TI CHNG (LV 3) per retinite centrale.
- GN SH (BL 18), SHN SH (BL 23), GUNG MNG (GB 37) e TI YNG
(Ex) per emeralopia.
________________________________________________________________

233

pagina

ZN ZH

(TIENE IL BAMBOO)

BL 2
LOCALIZZAZIONE:
all'estremit mediale del sopracciglio, in corrispondenza dell'incisura
sopraorbitaria.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente o obliquamente verso l'esterno
profondit: cm 0,5 - 1,5
moxa vietata
microsalasso consentito
VASCOLARIZAZIONE:
arteria e vena frontale.
INNERVAZIONE:
ramo mediale del nervo frontale.
AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
BENEFICA LA VISTA
CALMA IL FEGATO
DISPERDE IL NI FNG
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG


PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO
PATOLOGIA OCULARE DA VENTO ESTERNO
PATOLOGIA OCULARE DA NI FNG
RISALITA DELLO YNG DI FEGATO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CONGIUNTIVITE
DISTURBI DEL VISUS
CEFALEA
DOLORE DELLA REGIONE FRONTO-ORBITARIA
PARESI FACCIALE
BLEFAROSPASMO
STRABISMO
BLEFAROPTOSI

Importante agopunto ad azione locale per tutta la patologia oculistica.


Espelle il Vento Esterno dal viso e rimuove le ostruzioni dal meridiano:
quindi usato per paralisi facciale, tics, blefarospasmo, nevralgie frontali e
sopraorbitarie.
usato in qualsiasi patologia dello ZNG Fegato che dia prevalente
sintomatologia a livello oculare: occhi arrossati, vista "annebbiata",
cefalea perioculare o localizzata "dietro" gli occhi.

234

pagina

anche molto usato per disperdere lo YNG alla testa con dolore da
pienezza della regione sopraorbitaria con testa pesante, occhi rossi e con
infiammazione dei seni frontali.
ASSOCIAZIONI:
con
- FNG CH (GB 20), TI YNG (Ex), H G (LI 4) e S ZH KNG (TE 23)
per congiuntivite e fotoftalmia.
- GN SH (BL 18), FNG CH (GB 20) e JIO SN (TE 20) per atrofia del
nervo ottico.
- TU WI (ST 8), YN TNG (Ex) e HE HU (LI 4) per cefalea frontale.
- HU X (SI 3) e Y MN (TE 2) per congiuntivite.
- TI YNG (Ex) per dolore frontale.
- S BI (ST 2) per blefarospasmo.
- YN TNG (Ex) e YNG BI (GB 14) per nevrite sopraorbitaria.
________________________________________________________________

235

pagina

MI CHNG

(ASSALTO DEL SOPRACCIGLIO)

BL 3
LOCALIZZAZIONE:
al limite frontale del capillizio, 0,5 cn lateralmente alla linea mediana.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'alto
profondit: cm 0,5 - 1
moxa sconsigliata
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena frontale.
INNERVAZIONE:
rami mediali del nervo frontale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- LNG SH: agopunto di dispersione dello YNG alla testa (regione
frontale).

AZIONI IN MTC:
-

APRE GLI ORIFIZI


APRE GLI ORIFIZI DEL NASO
RESTAURA LA COSCIENZA
ESPELLE IL VENTO
BENEFICA LA VISTA
FERMA LE CONVULSIONI
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DALLA TESTA
MIGLIORA LE VERTIGINI

INDICAZIONI IN MTC:
-

STASI DEL Q ALLA TESTA


PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG
PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO
PATOLOGIA OCULARE DA VENTO ESTERNO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

LIPOTIMIA
SINDROME CONVULSIVA
EPILESSIA
SINUSITE
RINITE
CEFALEA
VERTIGINI

Agopunto scarsamente usato.


Le sue indicazioni si riferiscono soprattutto alla patologia oculare.
________________________________________________________________

236

pagina

Q CHI

(DIREZIONE DIFFERENTE)

BL 4
LOCALIZZAZIONE:
al limite frontale del capillizio, 1,5 cn lateralmente alla linea mediana.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'alto
profondit: cm 0,5 - 1
moxa sconsigliata
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena frontale.
INNERVAZIONE:
rami laterali del nervo frontale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- LNG SH: agopunto di dispersione dello YNG alla testa (regione
frontale).

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


FA CIRCOLARE IL Q
BENEFICA LA VISTA
APRE GLI ORIFIZI DEL NASO

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q ALLA TESTA
- PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO
- PATOLOGIA OCULARE DA VENTO ESTERNO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
DISTURBI DEL VISUS
CONGIUNTIVITE
RINITE
EPISTASSI

Agopunto poco usato.


Le sue indicazioni si riferiscono alla pienezza di Q e di YNG alla testa, e
alla patologia oculare e nasale da Vento Esterno.
________________________________________________________________

237

pagina

W CH

(CINQUE REGIONI)

BL 5
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn al di sopra dell'inserzione frontale del capillizio, 1,5 cn
lateralmente alla linea mediana.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'alto
profondit: cm 0,5 - 1
moxa sconsigliata
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena frontale.
INNERVAZIONE:
rami laterali del nervo frontale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- LNG SH: agopunto di dispersione dello YNG alla testa (regione
frontale).

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


SOTTOMETTE IL NI FNG
ELIMINA IL NI FNG DA D MI
APRE GLI ORIFIZI
RESTAURA LA COSCIENZA

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG
- PATOLOGIA DI D MI

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
DISTURBI DEL VISUS
EPILESSIA
SINDROME CONVULSIVA

un agopunto ad importante azione locale per sottomettere il NI FNG


che colpisce il meridiano curioso D MI.
Viene usato per sindromi convulsive ed opistotono soprattutto in pediatria
e negli stati febbrili.
anche indicato come agopunto di pronto soccorso negli ictus cerebri.
________________________________________________________________

238

pagina

CHNG GUNG

(RICEVE LA LUCE)

BL 6
LOCALIZZAZIONE:
2,5 cn posteriormente all'inserzione frontale del capillizio, 1,5 cn
lateralmente alla linea mediana.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'alto
profondit: cm 0,5 - 1
moxa sconsigliata
VASCOLARIZZAZIONE:
rete anastomotica tra arteria e vena frontale;
arteria e vena temporale superficiale; arteria e vena occipitale.
INNERVAZIONE:
rami anastomotici del nervo frontale e del nervo grande occipitale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- LNG SH: agopunto di dispersione dello YNG alla testa.

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


RIMUOVE LE OSTRUZIONI DALLA TESTA
APRE GLI ORIFIZI DEL NASO
BENEFICA LA VISTA
SOTTOMETTE IL NI FNG

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG
- PATOLOGIA OCULARE DA NI FNG
- STASI DEL Q ALLA TESTA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- CEFALEA
- DISTURBI DEL VISUS
- RINITE

Agopunto poco usato.


Le sue indicazioni si riferiscono ai disturbi del visus e all'ostruzione
nasale.
________________________________________________________________

239

pagina

TNG TIN

(RAGGIUNGE IL CIELO)

BL 7
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana del capo, e 1 cn anteriormente
al vertice.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e medialmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa sconsigliata
VASCOLARIZZAZIONE:
rete anastomotica tra arteria e vena temporale superficiale e arteria e
vena occipitale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo grande occipitale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- LNG SH: agopunto di dispersione dello YNG e del Vento alla testa
- LNG SH: via di penetrazione del Q, anche perverso, nel cervello,
attraverso vasi secondari.

AZIONI IN MTC:
-

SOTTOMETTE IL NI FNG
ELIMINA IL VENTO ESTERNO E INTERNO
PURIFICA IL NASO
BENEFICA LA VISTA
APRE GLI ORIFIZI
APRE GLI ORIFIZI DEL NASO
FERMA LE CONVULSIONI
RESTAURA LA COSCIENZA

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG


PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO
PATOLOGIA OCULARE DA NI FNG
PATOLOGIA OCULARE DA VENTO ESTERNO
FUOCO DI FEGATO DIVAMPA IN ALTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
ICTUS CEREBRI
INSONNIA
CONGIUNTIVITE
DISTURBI DEL VISUS
VERTIGINI
EPILESSIA
SINDROME CONVULSIVA
RINITE

240

pagina

Questo agopunto uno dei pi importanti per disperdere il Vento alla


testa, ed agisce sia sul Vento Esterno che su quello Interno, sia sul
Vento/Calore che sul Vento/Freddo: pertanto indicato in cefalea, riniti,
paralisi facciale, vertigini, acufeni, etc.
Particolarmente utile nelle cefalee del vertice da risalita dello YNG di
Fegato o da deficit di XU di Fegato.
anche indicato nelle perdite di coscienza e negli stati convulsivi.
Il suo tropismo si esercita sia sul naso che sugli occhi; da molti AA.
considerato un agopunto "maestro" per la patologia nasale.
________________________________________________________________

241

pagina

LU QU

(ARRETRAMENTO DEI LU)

BL 8
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana del capo; 0,5 cn posteriormente
al vertice.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso il basso
profondit: cm 0,5 - 1
moxa sconsigliata
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena occipitale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo grande occipitale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- LNG SH: agopunto di dispersione dello YNG e del Vento alla testa
- LNG SH: via di penetrazione del Q, anche perverso, nel cervello,
attraverso vasi secondari.
- Kespi: agopunto che disperde lo YNG endocranico.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- ELIMINA IL VENTO ESTERNO E INTERNO

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG
- PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
VERTIGINI
ACUFENI
IPOACUSIA

Agopunto scarsamente utilizzato.


Le sue indicazioni si riferiscono soprattutto alla patologia otoiatrica.
________________________________________________________________

242

pagina

Y ZHN

(CUSCINO DI GIADA)

BL 9
LOCALIZZAZIONE:
1,3 cn lateralmente alla linea mediana del capo, sul bordo superiore
della protuberanza occipitale esterna.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso il basso
profondit: cm 0,5 - 1
moxa sconsigliata
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena occipitale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo grande occipitale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- LNG SH: agopunto di dispersione dello YNG e del Vento alla testa,
con dolore insopportabile alloccipite e sofferenza atroce agli occhi.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- ELIMINA IL VENTO ESTERNO E INTERNO

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG
- PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
VERTIGINI
ACUFENI
IPOACUSIA

Agopunto scarsamente utilizzato.


Le sue indicazioni si riferiscono soprattutto alla patologia otoiatrica.
________________________________________________________________

243

pagina

TIN ZH

(PILASTRO CELESTE)

BL 10
punto Mare del Q
punto Finestra del Cielo
LOCALIZZAZIONE:
sul margine laterale del muscolo trapezio subito al di sotto della squama
dell'osso occipitale, a 1,3 cn dalla linea mediana posteriore.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente o obliquamente verso il basso.
profondit: cm 1.5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena occipitale.
INNERVAZIONE:
nervo grande occipitale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- LNG SH: agopunto specifico per il trattamento delle contratture e
degli spasmi.
- Souli de Morant:
agisce sul sistema parasimpatico, ed
particolarmente attivo negli spasmi della muscolatura liscia.

AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO ESTERNO


DISPERDE IL NI FNG
FA CIRCOLARE IL Q
FA SCENDERE IL Q
PURIFICA IL CERVELLO
APRE GLI ORIFIZI
AMMORBIDISCE LE ARTICOLAZIONI
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
BENEFICA LA VISTA
FORTIFICA LA REGIONE LOMBARE

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG


PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO
SINDROME B DEL COLLO
DEFICIT DEL Q ALLA TESTA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
TORCICOLLO
VERTIGINI
DOLORE DELLA SPALLA
DOLORE DEL DORSO

244

pagina

LOMBALGIA
RINITE
MALATTIE FEBBRILI
DISTURBI DEL VISUS

Agopunto molto importante per espellere il Vento (sia esterno che


interno) alla testa: cefalea occipitale e del vertice di qualsiasi origine,
nucalgia da Vento/Freddo, cefalea da risalita dello YNG di Fegato.
punto Mare del Q ed situato l ove il meridiano principale di Vescica
esce dal cervello: pu essere usato per "purificare" il cervello e per
stimolare la memoria e il potere di concentrazione.
Come agopunto Finestra del Cielo agevola il passaggio del Q verso la
testa.
Ha un tropismo particolare per gli occhi: aumenta il potere visivo, specie
nei casi da deficit di Rene.
Molto usato nelle lombalgie acute.
ASSOCIAZIONI:
con
- YN TNG (Ex) per rinite.
- YNG LO (SI 6), FNG CH (GB 20) e JIN JNG (GB 21) per cervicoalgia.
- SHN SH (BL 23) per lombalgia.
- GN SH (BL 18) e SHN SH (BL 23) per disturbi del visus.
________________________________________________________________

245

pagina

D SH

(GRANDE SPOLA DEL TELAIO)

BL 11
punto "Mare del XU"
punto HU delle ossa
punto di riunione con il meridiano principale di Intestino Tenue
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 1 a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami dorsali della 1a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
branche mediali cutanee del ramo posteriore del 1 e 2 nervo
intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- S WN: facilita la circolazione energetica nel meridiano di Vescica,
agevolandone il passaggio verso lalto e verso il basso;
- S WN: da stimolare nelle affezioni dei muscoli, specie se con
contratture.
- LNG SH: cura la pienezza di YNG ed il vuoto di YN.
- S WN: agopunto di dispersione dello YNG nel torace.
- S WN: agopunto di dispersione dellenergia YNG dei 5 ZNG.
- S WN: agopunto speciale per il trattamento della malaria (insieme
allagopunto PC 5 - JIN SH).

AZIONI IN MTC:
-

NUTRE IL XU
ESPELLE IL VENTO
LIBERA IL BIO
FORTIFICA LE OSSA
AMMORBIDISCE LE ARTICOLAZIONI

INDICAZIONI IN MTC:
-

VENTO/CALORE NEL BIO


DEFICIT DEL XU
SINDROME B
SINDROME B DA FREDDO
SINDROME B DA VENTO
DEFICIT DI JNG

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:

246

pagina

IPERPIRESSIA
TOSSE SECCA
RIGIDIT DEL COLLO
LOMBALGIA
DOLORE DEL DORSO
CONTRATTURE MUSCOLARI
ARTROSI

Come punto Mare del XU usato per nutrire il XU, e a questo scopo
deve essere stimolato in tonificazione.
Rinforzando il XU anche molto utile per combattere le sindromi B da
Vento. Inoltre fortifica Q FN.
Libera il BIO ed espelle il Vento Esterno sia caldo sia freddo: stimolare in
dispersione.
Come punto HU delle ossa nutre tutte le ossa che compongono il nostro
scheletro ed indicato pertanto in qualsiasi tipo di patologia ossea.
Inoltre fortifica le articolazioni ed elimina la rigidit articolare.
ASSOCIAZIONI:
con
- JNG G (BL 64) per rigidit del rachide.
- YNG LNG QUN (GB 34) in qualsiasi forma artrosica.
________________________________________________________________

247

pagina

FNG MN

(PORTA DEL VENTO)

BL 12
punto Vento
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 2 a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 2a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
in superficie:
branche mediali cutanee dei rami posteriori del 2 e
3 nervo
intercostale.
in profondit: rami cutanei laterali del 2 e 3 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- LNG SH: riceve un vaso secondario dal meridiano curioso del D
MI;
- S WN: agopunto di dispersione dello XI Vento; indicato
particolarmente per i raffreddori a ripetizione.
- S WN: agopunto di dispersione di tutte le energie YNG in eccesso
nei meridiani YNG.
- Souli de Morant: avrebbe unazione preventiva sulla sindrome
influenzale.

AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
IMPEDISCE L'INGRESSO DEL VENTO
LIBERA IL BIO
STIMOLA LA DIFFUSIONE DEL Q DI POLMONE
REGOLARIZZA YNG Q E WI Q
DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
-

MALATTIE DA VENTO
VENTO/CALORE NEL BIO
VENTO/FREDDO NEL BIO
STASI DEL Q NEL PETTO
VENTO/FREDDO INVADE IL POLMONE
VENTO/CALORE INVADE IL POLMONE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:

248

pagina

TOSSE SECCA
SINDROME INFLUENZALE
CEFALEA
RIGIDIT DEL COLLO
TORACICO
DOLORE DEL DORSO

Agopunto sempre usato negli stadi iniziali delle malattie da Vento


Esterno, sia Caldo che Freddo. capace di migliorare i sintomi di impegno
del BIO e di espellere il Vento.
Deve essere stimolato in dispersione o tramite coppettazione.
Regolarizza WI Q e YNG Q soprattutto in presenza di Vento/Freddo.
ASSOCIAZIONI:
con
- D ZHU (GV 14) e H G (LI 4) per sindrome influenzale.
- LI QU (LU 7) per asma bronchiale.
- Q CH (LI 11), LI QU (LU 7) e XU HI (SP 10) per orticaria.
________________________________________________________________

249

pagina

FI SH

(PUNTO DEL POLMONE)

BL 13
punto SH del dorso di Polmone
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 3 a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriore della 3a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
in superficie:
branche mediali cutanee dei rami posteriori del 3 e
4 nervo
intercostale.
in profondit: rami cutanei laterali del 3 e 4 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
-

STIMOLA LA DIFFUSIONE DEL Q DI POLMONE


STIMOLA LA DISCESA DEL Q DI POLMONE
TONIFICA IL Q DI POLMONE
REGOLARIZZA IL Q DI POLMONE
LIBERA IL BIO
REGOLARIZZA YNG Q E WI Q
PURIFICA IL CALORE
FERMA LA TOSSE

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DEL Q DI POLMONE


DEFICIT DELLO YN DI POLMONE
SECCHEZZA NEL POLMONE
VENTO E ACQUA INVADONO IL POLMONE
SINDROME DI Q FN
TN/CALORE OSTRUISCONO IL POLMONE
TN/UMIDIT OSTRUISCONO IL POLMONE
TN/YN OSTRUISCONO IL POLMONE
VENTO/FREDDO INVADE IL POLMONE
VENTO/CALORE INVADE IL POLMONE
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL POLMONE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

TOSSE SECCA
TOSSE PRODUTTIVA
FARINGITE
LARINGITE

250

pagina

TRACHEITE
BRONCHITE ACUTA
BRONCHITE CRONICA
BRONCOPOLMONITE
ASMA BRONCHIALE
EMOFTOE

Pu essere usato nelle malattie di Polmone sia di origine Interna sia


Esterna.
Nelle sindromi Esterne libera il BIO e stimola le funzioni di diffusione e di
discesa del Q di Polmone; contribuisce ad espellere il Vento/Calore e il
Vento/Freddo, soprattutto se presente il sintomo tosse.
Nelle sindromi Interne fortifica soprattutto la funzione di discesa del Q di
Polmone: tosse, dispnea, asma, etc.
Purifica il Calore nel Polmone ed anche indicato nelle sindromi del Q
FN che coinvolgono lo ZNG Polmone.
Stimolato in tonificazione e/o con moxa tonifica il Q di Polmone specie se
in unione con SHN ZH (GV 12).
In unione con GO HUNG SH (BL 43) tonifica lo YN di Polmone.
ASSOCIAZIONI:
con
- TIN T (CV 22) per bronchite acuta e cronica.
- Q CH (LI 11) per prurito cutaneo.
- CH Z (LU 5) per broncopolmonite.
- LI QU (LU 7) e SHN ZH (GV 12) per tonificare il Q di Polmone.
________________________________________________________________

251

pagina

JU YN SH

(PUNTO DI JU YN)

BL 14
punto SH del dorso di Maestro di Cuore
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 4 a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 4a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
in superficie:
branche mediali cutanee dei rami posteriori del 4 e
5 nervo
intercostale.
in profondit: rami cutanei laterali del 4 e 5 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
- REGOLARIZZA JU YN
- REGOLARIZZA I POLSI
- CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
-

PALPITAZIONI
SINDROME B DEL PETTO
MALATTIE DI MAESTRO DEL CUORE
STASI DEL XU DI CUORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

TOSSE SECCA
TACHIARITMIA
DOLORE TORACICO
DOLORE PRECORDIALE

Frequentemente usato nelle sindromi di Maestro di Cuore: aritmia,


tachicardia, dolori precordiali, insufficienza coronarica. uno degli
agopunti principali per le sindromi dolorose del torace.
ASSOCIAZIONI:
con
- NI GUN (PC 6) per palpitazioni e dolori precordiali.
- TI CHNG (LV 3) per ipertensione arteriosa.
- SN YN JIO (SP 6) per dolori intercostali.

252

pagina

________________________________________________________________

253

pagina

XN SH

(PUNTO DEL CUORE)

BL 15
punto SH del dorso di Cuore
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 5 a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 5a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
in superficie:
branche mediali cutanee dei rami posteriori del 5 e
6 nervo
intercostale.
in profondit: rami cutanei laterali del 5 e 6 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
-

CALMA LO SHN
PURIFICA IL CALORE
STIMOLA IL CERVELLO
FORTIFICA IL XU
NUTRE IL CUORE

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DELLO YN DI CUORE


FUOCO DEL CUORE CHE DIVAMPA
STASI DEL XU DI CUORE
DEPRESSIONE
TN/FUOCO MOLESTANO IL CUORE
TN OSTRUISCONO GLI ORIFIZI DEL CUORE
DEFICIT DEL Q DI CUORE
DEFICIT DELLO YNG DI CUORE
COLLASSO DELLO YNG DI CUORE
DEFICIT DI JNG
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL CUORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

TACHIARITMIA
DOLORE PRECORDIALE
INSONNIA
SINDROME ANSIOSO-DEPRESSIVA
SINDROME MANIACALE
EPILESSIA

254

pagina

- EMOFTOE
- TOSSE SECCA
- METEORISMO

Calma lo SHN e purifica il Calore: pu essere usato nell'ansiet e


nell'insonnia nelle sindromi da Fuoco di Cuore o nelle situazioni di
Vuoto/Calore nel Cuore; pungere in dispersione. meno indicato nelle
sindromi da Deficit.
In tonificazione e/o in moxa stimola e purifica il Cervello: si usa in
pediatria per i ritardi mentali, e nelle sindromi depressive dell'adulto.
Fortifica e fa fluire il XU: indicato nei dolori toracici e precordiali da
stasi del XU di Cuore.
ASSOCIAZIONI:
con
- SHN MN (HT 7) nelle sindromi ansioso-depressive.
- NI GUN (PC 6) nelle palpitazioni e nei dolori precordiali.
- BI HUN SH (BL 30) nell'enuresi.
- J QU (CV 14) e RN ZHNG (GV 26) se sindromi epilettiche.
________________________________________________________________

255

pagina

D SH

(PUNTO DI D MI)

BL 16
punto SH del dorso di D MI
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 6 a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1,5
moxa consentita
VEASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 6a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
in superficie:
branche mediali cutanee dei rami posteriori del 6 e
7 nervo
intercostale.
in profondit: rami cutanei laterali del 6 e 7 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
-

REGOLARIZZA D MI
REGOLARIZZA IL CUORE
FORTIFICA IL XU
DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI D MI
- STASI DEL XU DI CUORE
- STASI DEL Q NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

RIGIDIT DEL RACHIDE


DOLORE TORACICO
DOLORE PRECORDIALE
OPPRESSIONE TORACICA
ASMA BRONCHIALE

Agopunto generalmente usato per la patologia del meridiano curioso D


MI e per i dolori toracici e precordiali da stasi del XU di Cuore.
ASSOCIAZIONI:
con
- X MN (PC 4) per palpitazioni.
- D ZHU (GV 14) se sindromi convulsive.

256

pagina

________________________________________________________________

257

pagina

G SH

(PUNTO DEL DIAFRAMMA)

BL 17
punto SH del dorso del diaframma
punto HU del XU
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 7 a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami dorsali della 7a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
in superficie:
branche mediali cutanee dei rami posteriori del 7 e
8 nervo
intercostale.
in profondit: rami cutanei laterali del 7 e 8 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
-

NUTRE IL XU
FA CIRCOLARE IL XU
TONIFICA IL Q
TONIFICA IL XU
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL DIAFRAMMA
RILASCIA IL DIAFRAMMA
SOTTOMETTE IL Q N DI STOMACO
PACIFICA IL Q DI STOMACO
APRE IL PETTO
PURIFICA IL CALORE
CALMA LO SHN

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DEL XU
STASI DEL XU
Q N DI STOMACO
STASI DEL Q NEL PETTO
DEFICIT DEL XU DI CUORE
STASI DEL XU DI CUORE
DEFICIT DEL XU DI FEGATO
STASI DEL XU DI FEGATO
AGITAZIONE INTERNA DEL VENTO DI FEGATO
DEFICIT DEL XU DI FEGATO GENERA IL VENTO
MILZA NON CONTROLLA IL XUE
STASI DEL XU DI STOMACO
CALORE/UMIDIT NEL GROSSO INTESTINO

258

pagina

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ANEMIA
ASTENIA
IDROSADENITE ASCELLARE
SINGHIOZZO
ASMA BRONCHIALE
DISFAGIA
COLECISTOPATIE
VOMITO
DISPNEA
TOSSE SECCA
EMOFTOE
SUDORAZIONI NOTTURNE

Usato in tonificazione o in moxa questo agopunto nutre il XU di qualsiasi


ZNG, ma lo si deve associare con il punto SH del dorso specifico dello
ZNG interessato.
Stimolato in dispersione fa circolare il XU di qualsiasi ZNG: associare lo
SH del dorso specifico.
Muove il Q nel diaframma e nel petto: indicato per sensazione di
ripienezza e dolore al petto, ripienezza epigastrica, rigurgiti, singhiozzo.
Pacifica il Q di Stomaco e ne sottomette il Q N: singhiozzo, rigurgiti,
nausea e vomito.
Possiede azione di generale tonificazione sul Q e sul XU dell'intero
organismo.
Abitualmente si associa a DN SH (BL 19): questa formula viene
denominata "i quattro fiori".
Si pu anche associare a GN SH (BL 18) e P SH (BL 20): la formula
denominata "i magnifici sei".
ASSOCIAZIONI:
con
- XU HI (SP 10), D ZHU (GV 14) e Z SN L (ST 36) per anemia.
- XU HI (SP 10) e Q CH (LI 11) per orticaria e dermatiti.
- TIN T (CV 22), ZHNG WN (CV 12) e Z SN L (ST 36) per
singhiozzo.
________________________________________________________________

259

pagina

GN SH

(PUNTO DEL FEGATO)

BL 18
punto SH del dorso di Fegato
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 9 a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 9a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
in superficie:
branche mediali cutanee dei rami posteriori del 9 e
10 nervo
intercostale.
in profondit: rami cutanei laterali del 9 e 10 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
-

BENEFICA IL FEGATO E LA VESCICA BILIARE


PURIFICA IL CALORE/UMIDIT
SMUOVE LE STASI DEL Q
RIMUOVE LE STASI DEL XU
BENEFICA GLI OCCHI
BENEFICA LA VISTA
ESPELLE IL VENTO
SOTTOMETTE IL NI FNG
FAVORISCE IL FLUIRE DEL Q DI FEGATO

INDICAZIONI IN MTC:
-

STASI DEL Q DI FEGATO


CALORE/UMIDIT NEL FEGATO
DEFICIT DEL XU DI FEGATO
PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG
PATOLOGIA OCULARE DA NI FNG
STASI DEL XU DI FEGATO
AGITAZIONE INTERNA DEL VENTO DI FEGATO
YNG DI FEGATO GENERA IL VENTO
DEFICIT DEL XU DI FEGATO GENERA IL VENTO
STASI DEL XU DI STOMACO
CALORE/UMIDIT IN VESCICA BILIARE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE IPOCONDRIACO
- CEFALEA
- ITTERO

260

pagina

CONGIUNTIVITE
DISTURBI DEL VISUS
EMERALOPIA
DOLORE DEL DORSO
SINDROME MANIACALE
SINDROME DEPRESSIVA
EPILESSIA

Agopunto generalmente usato per la stasi del Q di Fegato, o per la


patologia da Calore/Umidit in Fegato e Vescica Biliare.
Tuttavia pu anche essere usato nelle sindromi da Deficit, soprattutto nel
deficit del XU di Fegato: in questo caso deve essere stimolato in
tonificazione e/o con moxa.
Quando usato per tonificare e nutrire il XU di Fegato, in genere viene
associato a G SH (BL 17).
Per sottomettere il NI FNG viene stimolato in dispersione.
Favorisce la vista: indicato per qualsiasi disturbo oculare che si verifica
per disarmonia del Q di Fegato.
ASSOCIAZIONI:
con
- XNG JIN (LV 2) e TI CHNG (LV 3) per far circolare il Q di Fegato e per
tonificare lo YN di Fegato.
- R YU (GB 24) e YN LNG QUN (SP 9) per colelitiasi e colecistite.
- JNG MNG (BL 1) per emeralopia.
- Q HI (CV 6) e SN YN JIO (SP 6) per amenorrea.
- FNG CH GB 20) per vertigini da risalita dello YNG di Fegato.
________________________________________________________________

261

pagina

DN SH

(PUNTO DELLA VESCICA BILIARE)

BL 19
punto SH del dorso di Vescica Biliare
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 10a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 10a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
in superficie:
branche mediali cutanee dei rami posteriori del 10 e
11 nervo
intercostale.
in profondit: rami cutanei laterali del 10 e 11 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE/UMIDIT IN FEGATO E VESCICA BILIARE


PACIFICA IL Q DI STOMACO
RILASCIA IL DIAFRAMMA
FAVORISCE IL FLUIRE DEL Q DI FEGATO

INDICAZIONI IN MTC:
- CALORE/UMIDIT IN VESCICA BILIARE
- CALORE/UMIDIT NEL FEGATO
- Q N DI STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE IPOCONDRIACO
ITTERO
COLECISTOPATIE
DOLORE INTERCOSTALE
DOLORE TORACICO
NAUSEA

Questo agopunto possiede la propriet di risolvere e purificare il


Calore/Umidit nella Vescica Biliare e nel Fegato: pertanto indicato
nell'ittero, nelle colecistopatie, nelle epatopatie acute, etc.
Pacifica lo Stomaco e stimola la discesa del Q di Stomaco: rigurgiti,
nausea e vomito.

262

pagina

Rilascia il diaframma: singhiozzo e sensazione di gonfiore epigastrico


provocati da stasi del Q di Fegato.

ASSOCIAZIONI:
con
- Z SN L (ST 36) e YNG LNG QUN (GB 34) per epato-colecistopatie.
- Q CH (LI 11) per linfoadentiti latero-cervicali.
________________________________________________________________

263

pagina

P SH

(PUNTO DELLA MILZA)

BL 20
punto SH del dorso di Milza
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 11a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 11a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
in superficie:
branche mediali cutanee dei rami posteriori di 11 e
12 nervo
intercostale.
in profondit: rami cutanei laterali di 11 e 12 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA LA MILZA
TONIFICA LO STOMACO
RISOLVE L'UMIDIT
NUTRE IL XU

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DEL Q DI MILZA


COLLASSO DEL Q DEL JAO MEDIO
MILZA NON CONTROLLA IL XU
DEFICIT DEL XU DI CUORE
TN/FUOCO MOLESTANO IL CUORE
TN OSTRUISCONO GLI ORIFIZI DEL CUORE
DEFICIT DEL XU DI FEGATO
VENTO E ACQUA INVADONO IL POLMONE
TN/UMIDIT OSTRUISCONO IL POLMONE
CALORE/UMIDIT INVADE LA MILZA
DEFICIT DELLO YNG DI MILZA
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL CUORE
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL POLMONE
VUOTO/FREDDO NELLO STOMACO
VUOTO/FREDDO IN INTESTINO TENUE
COLLASSO DEL GROSSO INTESTINO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- ASTENIA
- ANORESSIA
- DISTENSIONE ADDOMINALE

264

pagina

DISSENTERIA
DIARREA
EDEMI
PROLASSI IN GENERE
VOMITO
NAUSEA
DOLORE DEL DORSO

l'agopunto pi importante per tonificare la Milza e lo Stomaco, e per


fortificare le funzioni di trasporto e trasformazione della Milza.
usato in qualsiasi sindrome da deficit di Milza e anche nel crollo del Q
del JIO Medio che genera i prolassi.
In unione con WI SH (BL 21) tonifica potentemente il JNG Q
"acquisito"; questa associazione anche usata per tonificare il Q e il XU
nelle persone debilitate psico-fisicamente.
Tonificando il Q di Milza capace di risolvere l'Umidit e di trasformare i
TN: si usa per qualsiasi situazione cronica con Umidit e TN.
Fortificando il Q di Milza (e la Milza l'origine del XU) capace di
nutrire il XU; pungere in associazione a SHN SH (BL 23).
ASSOCIAZIONI:
con
- TI BI (SP 3) per tonificare il Q di Milza.
- G SH (BL 17) e SHN SH (BL 23) per tonificare il XU.
- BI HU (GV 20) e SN YN JIO (SP 6) per prolassi.
- GN SH (BL 18), SHN SH (Bl 23) e SHU FN (CV 9) per edemi e
versamenti cavitari.
- GN SH (BL 18) e DN SH (BL 19) per diabete mellito.
- D ZHU (GV 14), Z SN L (ST 36) e SN YN JIO (SP 6) per
leucopenia.
________________________________________________________________

265

pagina

WI SH

(PUNTO DELLO STOMACO)

BL 21
punto SH del dorso di Stomaco
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi trasversa della 12 a vertebra
dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 12a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
in superficie:
branche mediali cutanee dei rami posteriori del 12
nervo
intercostale.
in profondit: rami cutanei laterali del 12 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
-

REGOLARIZZA IL Q DI STOMACO
TONIFICA IL Q DI STOMACO
PACIFICA IL Q DI STOMACO
FA SCENDERE IL Q
STIMOLA LA DISCESA DEL Q DI STOMACO
RISOLVE L'UMIDIT
ALLEGGERISCE IL RISTAGNO DEI CIBI

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DEL Q DI STOMACO


STASI DEL Q DI STOMACO
RISTAGNO DI CIBO NELLO STOMACO
DISARMONIA FEGATO/STOMACO
DEFICIT DEL Q DI MILZA
MILZA NON CONTROLLA IL XU
DEFICIT DELLO YNG DI MILZA
VUOTO/FREDDO NELLO STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE EPIGASTRICO
DOLORE IPOCONDRIACO
DISTENSIONE ADDOMINALE
VOMITO
NAUSEA
BORBORIGMI

266

pagina

Come l'agopunto P SH (BL 20) il maggior punto di tonificazione del Q


di Stomaco e di Milza; usato spesso in associazione con il suddetto
agopunto per tonificare in generale il Q e il XU.
Da notare che:

P SH (BL 20) stimola la salita del Q di Milza.


WI SH (BL 21) stimola la discesa del Q di Stomaco.
Trasforma l'Umidit perch tonifica il Q di Milza e le sue funzioni di
trasporto e trasformazione dei liquidi.
Fa scendere il Q di Stomaco, e quindi alleggerisce il ristagno dei cibi e
elimina i rigurgiti e le eruttazioni.
ASSOCIAZIONI:
con
- P SH (BL 20) e TI BI (SP 3) per tonificare il Q di Milza e Stomaco.
- TIN SH (ST 25) e YNG LNG QUN (GB 34) per diarrea e dissenteria.
- ZHNG WN (CV 12) e Z SN L (ST 36) per gastrite acuta e cronica.
________________________________________________________________

267

pagina

SN JIO SH

(PUNTO DI SN JIO)

BL 22
punto SH del dorso di Triplice Riscaldatore
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 1 a vertebra lombare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 1a arteria e vena lombare.
INNERVAZIONE:
rami dorsali del 1 nervo lombare.
AZIONI IN MTC:
- RISOLVE L'UMIDIT
- APRE I PASSAGGI DELL'ACQUA
- REGOLARIZZA LA TRASFORMAZIONE DEI JN Y NEL JIO INFERIORE

INDICAZIONI IN MTC:
-

UMIDIT NEL JIO INFERIORE


RISTAGNO DI UMIDIT NEL JIO INFERIORE
DEFICIT DELLO YNG DI MILZA
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL CUORE
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL POLMONE
CALORE/UMIDIT NEL GROSSO INTESTINO
CALORE/UMIDIT IN VESCICA
FREDDO/UMIDIT IN VESCICA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

BORBORIGMI
VOMITO
NAUSEA
DISTENSIONE ADDOMINALE
DISSENTERIA
DIARREA
EDEMI
STRANGURIA
DISURIA
RITENZIONE URINARIA
DOLORE DEL DORSO

l'agopunto pi importante per stimolare la trasformazione e il trasporto


dei liquidi nel JIO Inferiore.

268

pagina

La sua azione si esplica facendo in modo che il JIO Inferiore tenga aperti
i passaggi dell'acqua affinch i liquidi "sporchi" vengano espulsi.
Stimolando la trasformazione e l'escrezione dei liquidi, risolve e trasforma
l'Umidit nel JIO Inferiore: quindi indicato per ritenzione urinaria,
edemi, disuria, etc.
ASSOCIAZIONI:
con
- SHN SH (BL 23), PNG GUNG SH (BL 28) e Z SN L (ST 36) per
edemi.
- YN LNG QUN (SP 9) e SHNG J X (ST 37) per enterite.
- SN YN JIO (SP 6) per stipsi.
________________________________________________________________

269

pagina

SHN SH

(PUNTO DEL RENE)

BL 23
punto SH del dorso di Rene
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 2 a vertebra lombare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 2a arteria e vena lombare.
INNERVAZIONE:
in superficie: branche cutanee laterali del ramo posteriore del 1 nervo
lombare.
in profondit: rami laterali del 1 nervo lombare.
AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA I RENI
NUTRE IL JNG
FORTIFICA L'AZIONE DEI RENI AD AFFERRARE IL Q
FORTIFICA I LOMBI
NUTRE IL XU
BENEFICA LE OSSA
BENEFICA I MIDOLLI
RISOLVE L'UMIDIT
BENEFICA LA VISTA
BENEFICA L'ORECCHIO

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DELLO YNG DI RENE


DEFICIT DELLO YN DI RENE
Q DI RENE NON CONSOLIDATO
RENI NON AFFERRANO IL Q
DEFICIT DI JNG
COLLASSO DELLO YNG DI CUORE
DEFICIT DEL XU DI FEGATO
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL CUORE
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL POLMONE
VUOTO/FREDDO IN VESCICA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ENURESI
INCONTINENZA URINARIA
POLLUZIONI NOTTURNE
EIACULAZIONE PRECOCE
IMPOTENZA

270

pagina

LEUCORREA
ALGOMENORREA
LOMBALGIA
DISTURBI DEL VISUS
IPOACUSIA
ACUFENI
EDEMI
COLICA RENALE
PTOSI RENALE
DISPNEA

l'agopunto pi importante per tonificare i Reni; usato per tutte e due


le "radici" anche se ha maggior azione sul Rene YNG: in moxa tonifica il
Rene YNG; con ago tonifica tutte e due le radici.
Insieme con MNG MN (GV 4) l'agopunto pi importante per fortificare
il JNG.
Poich aiuta i Reni ad afferrare il Q di Polmone, molto attivo nella
dispnea e nell'asma bronchiale da deficit.
Insieme con ZH SH (BL 52) tonifica potentemente lo ZH.
Poich i Reni governano la regione lombare, l'agopunto spesso usato
per qualsiasi tipo di lombalgia, specie se cronica.
I Reni governano le ossa: usato in qualsiasi patologia ossea (osteoporosi,
artrosi, etc.).
Nutre i Midolli: si ricorda che la sintomatologia da deficit dei Midolli
costituita da vertigini, scarsa memoria, acufeni, astenia degli arti
inferiori, vista offuscata, facile affaticabilit, desiderio di dormire.
"Il Rene si apre nell'orecchio": questo agopunto usato per tutta la
patologia cronica dell'orecchio, specie la sordit e gli acufeni. Non
indicato nella patologia acuta per la quale abitualmente si usano gli
agopunti situati sui meridiani di Vescica Biliare e Triplice Riscaldatore.
Il Rene YN umidifica gli occhi e favorisce la vista: usato soprattutto
nella patologia oculistica geriatrica.
ASSOCIAZIONI:
con
- MNG MN (GV 4) e F LI (KI 7) nel deficit di Rene YNG.
- TI X (KI 3) nel deficit di Rene YN.
- GN SH (BL 18), TI CHNG (LV 3) e TI X (KI 3) nel deficit dello YN di
Rene e Fegato.
- WI ZHNG (BL 40) e YO SH (GV 2) per lombalgia cronica.
- XN SH (BL 15), SHN MN (HT 7), GN SH (BL 18) e FNG CH (GB
20) se insonnia e cefalea.
- GN SH (BL 18), TNG GNG (SI 19), Y MN (TE 2) e Y FNG (TE 17)
se ipoacusia e acufeni.
- con i quattro punti LIO (BL 31-32-33-34) per irregolarit mestruali.
- ZHNG J (CV 3), GUN YUN (CV 4) e SN YN JIO (SP 6) se impotenza
e polluzioni notturne.
- TIN SH (ST 25), YN LNG QUN (SP 9) e TI X (KI 3) per edemi.
- ZHNG J (CV 3), SN YN JIO (SP 6) e PNG GUNG SH (BL 28) per
colica renale.
- Q CH (LI 11) e RN YNG (ST 9) per ipertensione arteriosa.
________________________________________________________________

271

pagina

Q HI SH

(PUNTO DI Q HI)

BL 24
punto SH del dorso di Q HI (CV 6)
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 3 a vertebra lombare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 3a arteria e vena lombare.
INNERVAZIONE:
branche cutanee laterali del ramo posteriore del 2 nervo lombare.
AZIONI IN MTC:
-

FORTIFICA I LOMBI
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
REGOLARIZZA IL Q
REGOLARIZZA IL XU

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DEL XU
- DEFICIT DEL Q

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- EMORROIDI
- MENO-METRORRAGIA
- LOMBALGIA

Usato spesso come agopunto locale ad azione antalgica, e per le menometrorragie.


ASSOCIAZIONI:
con
- SN YN JIO (SP 6) per le meno-metrorragie.
________________________________________________________________

272

pagina

D CHNG SH

(PUNTO DEL GROSSO INTESTINO)

BL 25
punto SH del dorso di Grosso Intestino
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 4 a vertebra lombare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 4a arteria e vena lombare.
INNERVAZIONE:
rami posteriori del 3 nervo lombare.
AZIONI IN MTC:
-

FAVORISCE LE FUNZIONI DI GROSSO INTESTINO


FORTIFICA I LOMBI
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL GROSSO INTESTINO
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAI F
RILASCIA I TENDINI
DIMINUISCE I GONFIORI E LE TUMEFAZIONI

INDICAZIONI IN MTC:
- CALORE NEL GROSSO INTESTINO
- FREDDO IN GROSSO INTESTINO
- CALORE/UMIDIT NEL GROSSO INTESTINO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE ADDOMINALE
DISTENSIONE ADDOMINALE
STIPSI
DIARREA
BORBORIGMI
LOMBALGIA
DOLORE PERIOMBELICALE
DISURIA

Questo agopunto favorisce la funzione di escrezione del Grosso Intestino;


in associazione con P SH (BL 20) tratta sia la stipsi che la diarrea,
soprattutto nelle forme croniche.
Per curare la stipsi quasi sempre stimolato in associazione con TIN
SH (ST 25) e ZH GU (TE 6).

273

pagina

sovente usato come agopunto ad azione locale nelle lombalgie; nelle


lombalgie acute spesso dolorabile. Pungere in dispersione.
ASSOCIAZIONI:
con
- XNG JIN (LV 2) nelle sindromi occlusive intestinali.
- HUN TIO (GB 30), WI ZHNG (BL 40), YNG LNG QUN (GB 34), Z
SN L (ST 36) e SN YN JIO (SP 6) nelle sciatalgie.
- SHN SH (BL 23), XU HI (SP 10), B GUN (ST 31) e F T (ST 32)
nell'astenia degli arti inferiori e sindromi WI.
- SHN SH (BL 23), WI ZHNG (BL 40), KN LN (BL 60) e XUN
ZHNG (GB 39) per spondiloartrosi lombare.
________________________________________________________________

274

pagina

GUN YUN SH

(PUNTO DI GUN YUN)

BL 26
punto SH del dorso di GUN YUN (CV 4)
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 5 a vertebra lombare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente o perpendicolarmente
profondit: cm 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 5a arteria e vena lombare.
INNERVAZIONE:
rami posteriori del 5 nervo lombare.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- Souli de Morant: riferisce che questo agopunto anche chiamato
via del XU dellUtero, in quanto capace di curare tutti i disturbi
ginecologici con dolori e spasmi.

AZIONI IN MTC:
-

TRASFORMA L'UMIDIT
REGOLARIZZA IL JIO INFERIORE
FORTIFICA I LOMBI
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- UMIDIT NEL JIO INFERIORE
- SINDROME LN

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

LOMBALGIA
ANEMIA
DISURIA
STRANGURIA
ENURESI
INCONTINENZA URINARIA
DISTENSIONE ADDOMINALE

Agopunto usato spesso nelle lombalgie acute, soprattutto se dolorabile.


ASSOCIAZIONI:
con
- P SH (BL 20) e SHN SH (BL 23) se enterite cronica.

275

pagina

- P SH (BL 20) e GN SH (BL 18) se dismenorrea.


________________________________________________________________

276

pagina

XIO CHNG SH

(PUNTO DELL' INTESTINO TENUE)

BL 27
punto SH del dorso di Intestino Tenue
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante per il 1 forame sacrale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori di arteria e vena sacrale posteriore.
INNERVAZIONE:
branche laterali del ramo posteriore del 1 nervo sacrale.
AZIONI IN MTC:
-

FAVORISCE LE FUNZIONI DELL'INTESTINO TENUE


PURIFICA IL CALORE NEL JIO INFERIORE
RISOLVE L'UMIDIT
BENEFICA LA DIURESI
RIMUOVE GLI AMMASSI

INDICAZIONI IN MTC:
-

CALORE/PIENEZZA NELL'INTESTINO TENUE


UMIDIT NEL JIO INFERIORE
CALORE NEL JIO INFERIORE
VUOTO/FREDDO IN INTESTINO TENUE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE ADDOMINALE
DIARREA
DISSENTERIA
EMATURIA
LOMBALGIA
POLLUZIONI NOTTURNE
EMORROIDI
STIPSI
ENTERITE CRONICA

Questo agopunto stimola e favorisce le funzioni di "ricevere" e di


"separare" dell'Intestino Tenue: indicato nei borborigmi, nei dolori
addominali diffusi o ipogastrici, nella diarrea mucosa.
Elimina il Calore/Umidit nel JIO Inferiore e benefica la diuresi: urine
torbide, disuria e stranguria.
anche indicato nelle pelviperitoniti e nelle annessiti.

277

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
- SN YN JIO (SP 6) e GUN YUN (CV 4) nelle annessiti.
- Z SN L (ST 36) se enterite.
- D ZHU (GV 14) e SHN SH (BL 23) per spondiloartosi.
________________________________________________________________

278

pagina

PNG GUNG SH

(PUNTO DELLA VESCICA)

BL 28
punto SH del dorso di Vescica
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante per il 2 forame sacrale; in una depressione situata tra il sacro e
il margine mediale della spina iliaca posterior-superiore.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori di arteria e vena sacrale posteriore.
INNERVAZIONE:
branche laterali dei rami posteriori del 1 e 2 nervo sacrale.
AZIONI IN MTC:
-

REGOLARIZZA LA VESCICA
PURIFICA IL CALORE
PURIFICA IL CALORE/UMIDIT
RISOLVE L'UMIDIT
CALMA I DOLORI
ELIMINA LE STASI
APRE IL PASSAGGIO DELL'ACQUA NEL JIO INFERIORE
FORTIFICA I LOMBI

INDICAZIONI IN MTC:
-

CALORE/UMIDIT IN VESCICA
FREDDO/UMIDIT IN VESCICA
VUOTO/FREDDO IN VESCICA
SINDROME LN

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

RITENZIONE URINARIA
ENURESI
DISURIA
DIARREA
STIPSI
LOMBALGIA

Agopunto molto usato nella patologia urinaria.


capace di espellere l'Umidit e il Calore/Umidit dalla Vescia e dal JIO
Inferiore, e pertanto indicato per la disuria e la ritenzione acuta di urina,
e per le infezioni delle vie urinarie.

279

pagina

In associazione con SHN SH (BL 23) e YN LNG QUN (SP 9) molto


usato per la calcolosi urinaria.
Apre i passaggi dell'Acqua e fa si che i liquidi "impuri" vengano espulsi.
ASSOCIAZIONI:
con
- ZHNG J (CV 3) e SN YN JIO (SP 6) per calcolosi renale.
- SHN SH(BL 23), ZHNG J (CV 3) e SN YN JIO (SP 9) per
pielonefrite.
- WI ZHNG (BL 40) e CHNG SHN (BL 57) per lombalgia.
________________________________________________________________

280

pagina

ZHNG L SH

(PUNTO DEI MUSCOLI SPINALI CENTRALI)

BL 29
punto SH del dorso della regione lombo-sacrale
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante per il 3 forame sacrale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori di arteria e vena sacrale posteriore;
rami di arteria e vena glutea inferiore.
INNERVAZIONE:
branche laterali dei rami posteriori del 3 e 4 nervo sacrale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- S WN: disperde lo YN del Grosso Intestino e dei Reni.

AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
PURIFICA IL CALORE/UMIDIT
FORTIFICA I LOMBI
BENEFICA LA COLONNA VERTEBRALE

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE SHN
- SINDROME B DELLA COLONNA VERTEBRALE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

LOMBALGIA
ERNIA INGUINALE
PROLASSI IN GENERE
DISSENTERIA

Agopunto usato quasi esclusivamente nelle lombalgie e nelle sindromi B


della colonna vertebrale.
________________________________________________________________

281

pagina

BI HUN SH

(PUNTO DELL'ANELLO BIANCO)

BL 30
punto SH del dorso del meridiano curioso DI MI
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante per il 4 forame sacrale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: arteria e vena glutea inferiore;
in profondit: arteria e vena pudenda interna.
INNERVAZIONE:
branche laterali dei rami posteriori di 3 e 4 nervo sacrale; nervo gluteo
inferiore.
AZIONIIN MTC:
- REGOLARIZZA DI MI
- TRATTIENE LO YN ALL'INTERNO
- FORTIFICA I LOMBI

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI DI MI
- MALATTIE SHN

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

LEUCORREA
DISMENORREA
ERNIA INGUINALE
PROLASSI IN GENERE
POLLUZIONI NOTTURNE
EMORROIDI
LOMBALGIA
DOLORE DELL'ANCA

Oltre ad "aprire" il meridiano curioso DI MI, questo agopunto possiede


un notevole effetto terapeutico sulla regione anale: emorroidi, prolasso
ano-rettale, incontinenza fecale. anche usato per lombalgia e coxalgia.
ASSOCIAZIONI:
con
- SN YN JIO (SP 6) per algomenorrea e dismenorrea.
- HUN TIO (GB 30) per coxalgia.
- SHN SH (BL 23) e ZHNG J (CV 3) per impotenza e polluzioni
notturne.

282

pagina

________________________________________________________________

283

pagina

SHNG LIO

(FORAME SUPERIORE)

BL 31
LOCALIZZAZIONE:
in corrispondenza del 1 forame sacrale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori di arteria e vena sacrale laterale.
INNERVAZIONE:
ramo posteriore del 1 nervo sacrale.
AZIONI IN MTC:
-

NUTRE I RENI
NUTRE IL JNG
REGOLARIZZA IL JIO INFERIORE
TONIFICA LA REGIONE LOMBARE E LE GINOCCHIA

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DI JNG
DEFICIT DELLO YNG DI RENE
DEFICIT DELLO YN DI RENE
SINDROME DEL JIO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

LEUCORREA
PROLASSO UTERINO
STERILIT E IMPOTENZA
ORCHITE
PROSTATITE
ENURESI
LOMBALGIA
DOLORE DEL GINOCCHIO

Questo agopunto uno dei quattro punti LIO (BL 31-32-33-34).


Tutti i punti LIO hanno propriet simili, e sono importanti per la
patologia genitale femminile e maschile.
Nel sesso femminile sono importanti soprattutto per la terapia della
leucorrea, prolasso dell'utero e sterilit; nel sesso maschile sono utilizzati
per l'impotenza, e per la patologia prostatica e testicolare.
Tutti i punti LIO tonificano i Reni e beneficano il JNG, e sono quindi
anche utili nella patologia della regione lombare e delle ginocchia.
Il pi attivo nel tonificare i Reni e il JNG C LIO (BL 32);
particolarmente usato per la sterilit femminile.
Quello che possiede maggior azione sulla Vescica ZHNG LIO (BL 33).
________________________________________________________________

284

pagina

C LIO

(SECONDO FORAME)

BL 32
LOCALIZZAZIONE:
in corrispondenza del 2 forame sacrale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori di arteria e vena sacrale laterale.
INNERVAZIONE:
ramo posteriore del 2 nervo sacrale.
AZIONI IN MTC:
-

NUTRE I RENI
NUTRE IL JNG
REGOLARIZZA IL JIO INFERIORE
TONIFICA LA REGIONE LOMBARE E LE GINOCCHIA

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DI JNG
DEFICIT DELLO YNG DI RENE
DEFICIT DELLO YN DI RENE
SINDROME DEL JIO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

LEUCORREA
PROLASSO UTERINO
STERILIT E IMPOTENZA
ORCHITE
PROSTATITE
ENURESI
LOMBALGIA
DOLORE DEL GINOCCHIO

Questo agopunto uno dei quattro punti LIO (BL 31-32-33-34).


Tutti i punti LIO hanno propriet simili, e sono importanti per la
patologia genitale femminile e maschile.
Nel sesso femminile sono importanti soprattutto per la terapia della
leucorrea, prolasso dell'utero e sterilit; nel sesso maschile sono utilizzati
per l'impotenza, e per la patologia prostatica e testicolare.
Tutti i punti LIO tonificano i Reni e beneficano il JNG, e sono quindi
anche utili nella patologia della regione lombare e delle ginocchia.
Il pi attivo nel tonificare i Reni e il JNG C LIO (BL 32);
particolarmente usato per la sterilit femminile.
Quello che possiede maggior azione sulla Vescica ZHNG LIO (BL 33).

285

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
- WI ZHNG (BL 40) e KN LN (BL 60) per sciatalgia.
- GUN YUN (CV 4) e SN YN JIO (SP 6) per irregolarit mestruali.
________________________________________________________________

286

pagina

ZHNG LIO

(FORAME CENTRALE)

BL 33
LOCALIZZAAZIONE:
in corrispondenza del 3 forame sacrale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori di arteria e vena sacrale laterale.
INNERVAZIONE:
ramo posteriore del 3 nervo sacrale.
AZIONI IN MTC:
-

NUTRE I RENI
NUTRE IL JNG
REGOLARIZZA IL JIO INFERIORE
TONIFICA LA REGIONE LOMBARE E LE GINOCCHIA
BENEFICA LA VESCICA

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DI JNG
DEFICIT DELLO YNG DI RENE
DEFICIT DELLO YN DI RENE
SINDROME DEL JIO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

LEUCORREA
PROLASSO UTERINO
STERILIT E IMPOTENZA
ORCHITE E PROSTATITE
ENURESI
LOMBALGIA
DOLORE DEL GINOCCHIO
DISURIA

Questo agopunto uno dei quattro punti LIO (BL 31-32-33-34).


Tutti i punti LIO hanno propriet simili, e sono importanti per la
patologia genitale femminile e maschile. Nel sesso femminile sono
importanti soprattutto per la terapia della leucorrea, prolasso dell'utero e
sterilit; nel sesso maschile sono utilizzati per l'impotenza, e per la
patologia prostatica e testicolare.
Tutti i punti LIO tonificano i Reni e beneficano il JNG, e sono quindi
anche utili nella patologia della regione lombare e delle ginocchia. Il pi
attivo nel tonificare i Reni e il JNG C LIO (BL 32); particolarmente
usato per la sterilit femminile.
Quello che possiede maggior azione sulla Vescica ZHNG LIO (BL 33).

287

pagina

________________________________________________________________

288

pagina

XI LIO

(FORAME INFERIORE)

BL 34
LOCALIZZAZIONE:
in corrispondenza del 4 forame sacrale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena glutea inferiore.
INNERVAZIONE:
ramo posteriore del 4 nervo sacrale.
AZIONI IN MTC:
-

NUTRE I RENI
NUTRE IL JNG
REGOLARIZZA IL JIO INFERIORE
TONIFICA LA REGIONE LOMBARE E LE GINOCCHIA

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DI JNG
DEFICIT DELLO YNG DI RENE
DEFICIT DELLO YN DI RENE
SINDROME DEL JIO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

LEUCORREA
PROLASSO UTERINO
STERILIT E IMPOTENZA
ORCHITE E PROSTATITE
ENURESI
LOMBALGIA
DOLORE DEL GINOCCHIO

Questo agopunto uno dei quattro punti LIO (BL 31-32-33-34).


Tutti i punti LIO hanno propriet simili, e sono importanti per la
patologia genitale femminile e maschile.
Nel sesso femminile sono importanti soprattutto per la terapia della
leucorrea, prolasso dell'utero e sterilit; nel sesso maschile sono utilizzati
per l'impotenza, e per la patologia prostatica e testicolare.
Tutti i punti LIO tonificano i Reni e beneficano il JNG, e sono quindi
anche utili nella patologia della regione lombare e delle ginocchia.
Il pi attivo nel tonificare i Reni e il JNG C LIO (BL 32);
particolarmente usato per la sterilit femminile.
Quello che possiede maggior azione sulla Vescica ZHNG LIO (BL 33).
________________________________________________________________

289

pagina

HU YNG

(RIUNIONE DELLO YNG)

BL 35
LOCALIZZAZIONE:
0,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante per la punta del coccige.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena glutea inferiore.
INNERVAZIONE:
nervo coccigeo.
AZIONI IN MTC:
-

NUTRE IL JNG
FORTIFICA LO YNG
TONIFICA LO YNG
TRATTIENE LO YN ALL'INTERNO

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DELLO YNG DI RENE
- DEFICIT DI JNG

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

LEUCORREA
IMPOTENZA
DISSENTERIA
DIARREA
EMORROIDI
COCCIGODINIA

Agopunto scarsamente usato.


Le sue indicazioni si riferiscono soprattutto alla patologia ano-rettale e
alla coccigodinia.
________________________________________________________________

290

pagina

CHNG F

(SOSTENERE E APPOGGIARSI)

BL 36
LOCALIZZAZIONE:
nel centro della plica sottoglutea.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena femorale
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo femoro cutaneo posteriore.
in profondit: nervo sciatico.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
- SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- LOMBALGIA
- DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
- PARESI DELL'ARTO INFERIORE

Agopunto scarsamente usato.


Le sue indicazioni si riferiscono soprattutto alle sindromi B e WI dell'arto
inferiore. Secondo la tradizione indicato in tutte le affezioni da eccesso

locale di YN.
________________________________________________________________

291

pagina

YN MN

(PORTA DELL'ABBONDANZA)

BL 37
LOCALIZZAZIONE:
6 cn inferiormente al punto di mezzo della plica sottoglutea.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
3 ramo perforante di arteria e vena femorale profonda.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo femoro cutaneo posteriore.
in profondit: nervo sciatico.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
- SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- LOMBALGIA
- DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
- PARESI DELL'ARTO INFERIORE

Agopunto generalmente usato per le lombosciatalgie: molto pi attivo se


stimolato in moxa. anche usato nei casi di blocco di XU a livello del

rachide o degli arti inferiori dopo aver sollevato un peso troppo rilevante.
ASSOCIAZIONI:
con
- XIO CHNG SH (BL 27), WI ZHNG (BL 40) e KN LN (BL 60) per
lombosciatalgia.
- B GUN (ST 31), F T (ST 32), YN SH (ST 33) e FNG LNG (ST 40)
per esiti di paralisi dell'arto inferiore.
________________________________________________________________

292

pagina

F X

(SCORRERE IN UNA FESSURA)

BL 38
LOCALIZZAZIONE:
a ginocchio semiflesso, 1 cn al di sopra della piega di flessione del
ginocchio, sul lato mediale del tendine del muscolo bicipite femorale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena supero-laterale del ginocchio.
INNERVAZIONE:
nervo femorocutaneo posteriore; nervo peroneo comune.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
- SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- LOMBALGIA
- DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
- PARESI DELL'ARTO INFERIORE

Agopunto generalmente usato per le lombosciatalgie: molto pi attivo


se stimolato in moxa.
________________________________________________________________

293

pagina

WI YNG

(FINE DELLO YNG)

BL 39
punto H "specifico" di Triplice Riscaldatore
LOCALIZZAZIONE:
all'estremit laterale della piega di flessione del ginocchio, sul bordo
mediale del tendine del muscolo bicipite femorale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena supero-laterale del ginocchio.
INNERVAZIONE:
nervo femoro-cutaneo posteriore; nervo peroneo comune.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- LNG SH: armonizza la distribuzione dello YNG in tutto il corpo.
- Souli de Morant: agopunto di passaggio tra Rene e Vescica.

AZIONI IN MTC:
-

APRE IL PASSAGGIO DELL'ACQUA NEL JIO INFERIORE


STIMOLA LA TRASFORMAZIONE E ESCREZIONE DEI LIQUIDI NEL JIO INFERIORE
BENEFICA LA VESCICA
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
-

RISTAGNO DI UMIDIT NEL JIO INFERIORE


SINDROME DEL JIO INFERIORE
SINDROME LN
SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISURIA
STRANGURIA
ENURESI
INCONTINENZA URINARIA
EDEMI
LOMBALGIA
DISTENSIONE ADDOMINALE
CRAMPI MUSCOLARI DELL'ARTO INFERIORE

uno degli agopunti pi importanti per stimolare la trasformazione e la


escrezioni dei liquidi nel JIO Inferiore; assicura la "perviet" dei passaggi
dell'Acqua e fa si che i liquidi "sporchi" vengano espulsi.

294

pagina

Viene usato in tutte le sindromi da Pienezza del JIO Inferiore con


accumulo di liquidi o edemi, ritenzione urinaria, incontinenza urinaria,
enuresi, disuria.
Poich regolarizza il passaggio dell'Acqua, si usa in dispersione per la
ritenzione di urina e in tonificazione per l'enuresi.
ASSOCIAZIONI:
con
- D ZHU (GV 14) per epilessia.
- ZHNG J (CV 3) e PNG GUNG SH (BL 28) per cistite e cistopielite.
- D B (ST 35) e YNG LNG QUN (GB 34) per gonalgia.
________________________________________________________________

295

pagina

WI ZHNG

(FINE DEL CENTRO)

BL 40
punto W SH
punto H = Terra
LOCALIZZAZIONE:
nel punto di mezzo della piega di flessione del ginocchio.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 3
moxa e microsalasso consentiti
VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: vena femoro-poplitea.
in profondit: arteria e vena poplitea.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo femoro-cutaneo posteriore.
in profondit: nervo tibiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- S WN: porta WI Q in superficie, indicato in tutte le affezioni
dermatologiche, soprattutto se di vecchia data;
- S WN: agopunto di dispersione dello YNG perverso a livello
degli arti.

AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
RISOLVE L'UMIDIT
RILASCIA LE ARTICOLAZIONI
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
RINFRESCA IL XU
ELIMINA LE STASI DI XU
PURIFICA IL CALORE ESTIVO

INDICAZIONI IN MTC:
-

CALORE/UMIDIT IN VESCICA
SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
SINDROME B DELLA COLONNA VERTEBRALE
SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

STRANGURIA
LOMBALGIA
DERMATITI
PARESI DELL'ARTO INFERIORE
IMPOTENZA FUNZIONALE DEGLI ARTI INFERIORI
COLPO DI CALORE

296

pagina

- NEVRITE SCIATICA
- VOMITO
- DIARREA

Questo agopunto uno dei pi importanti per purificare il Calore/Umidit


nella Vescica, e pertanto particolarmente indicato per le infezioni
dell'apparato urinario.
Rilascia le articolazioni e rimuove le ostruzioni dal meridiano: la sua
indicazione maggiore la lombalgia, meglio se acuta e da pienezza;
soprattutto attivo quando il dolore lombare non proprio sul punto di
mezzo della colonna.
Rinfresca il XU, e pertanto anche indicato nelle dermatiti.
ASSOCIAZIONI:
con
- SHN SH (BL 23) e D CHNG SH (BL 25) nelle lombalgie.
- HUN TIO (GB 30), YNG LNG QUN (GB 34) e SN YN JIO (SP 6)
negli esiti di paresi dell'arto inferiore.
- PNG GUNG SH (BL 28) e ZHNG J (CV 3) per cistite e cistopielite.
- CH Z (LU 5) in microsalasso, per dolori addominali e per i colpi di
calore.
- D CHNG SH (BL 25), HUN TIO (GB 30), Z SN L (ST 36) e XUN
ZHNG (GB 39) per sciatalgia.
- Q CH (LI 11) e D ZHU (GV 14) per dermopatie.
- CHNG SHN (BL 57), CHNG JN (BL 56) e TI CHNG (LV 3) per crampi
del gastrocnemio.
- ZHNG WN (CV 12) e Z SN L (ST 36) per dispepsia.
________________________________________________________________

297

pagina

F FN

(RAMO AGGIUNTO)

BL 41
LOCALIZZAZIONE:
3 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 2 a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
ramo discendente dell'arteria cervicale trasversa; branche laterali dei
rami posteriori della 2a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
in superficie:
branche cutanee laterali dei rami posteriori del 1 e 2
nervo
intercostale.
in profondit: nervo scapolare dorsale.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELLA SPALLA
- SINDROME B DELLA COLONNA VERTEBRALE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DELLA SPALLA
- CERVICOALGIA
- LOMBALGIA

Agopunto poco usato; le sue indicazioni si riferiscono quasi


esclusivamente alle sindromi B della spalla e alle cervico-dorsalgie.
________________________________________________________________

298

pagina

P H

(PORTA DEL P)

BL 42
LOCALIZZAZIONE:
3 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 3 a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 3a arteria e vena intercostale; ramo discendente
dell'arteria cervicale trasversa.
INNERVAZIONE:
in superficie:
branche cutanee mediali dei rami posteriori di 2 e 3
nervo
intercostale.
in profondit: le loro branche laterali e il nervo scapolare dorsale.
AZIONI IN MTC:
-

STIMOLA LA DISCESA DEL Q DI POLMONE


REGOLARIZZA IL Q
PURIFICA IL CALORE
FERMA LA TOSSE
CALMA L'ASMA
SOTTOMETTE IL Q N DI POLMONE
REGOLARIZZA IL P

INDICAZIONI IN MTC:
-

CALORE NEL POLMONE


ASMA DA DEFICIT DEL Q DI POLMONE
PATOLOGIA DEL P
DEPRESSIONE
SINDROME B DELLA SPALLA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

BRONCOPOLMONITE
TOSSE SECCA
TOSSE PRODUTTIVA
DISPNEA
ASMA BRONCHIALE
SINDROME DEPRESSIVA
DOLORE DELLA SPALLA
PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE

A livello fisico utilizzato per purificare il Calore nel Polmone e per


calmare la tosse e l'asma; anche frequentemente usato per le sindromi
B della spalla, e in special modo nella periartrite scapolo-omerale.

299

pagina

A livello psichico l'agopunto principale per la patologia del P. Viene


utilizzato per le sindromi depressive originate da dispiaceri e lutti, e da
preoccupazioni che sono durate per molto tempo.
ASSOCIAZIONI:
con
- ZHNG F (LU 1) e KNG ZU (LU 6) per la patologia del P.
________________________________________________________________

300

pagina

GO HUNG SH

(PUNTO DI GO HUNG)

BL 43
[In MTC GO HUNG lo spazio tra cuore e diaframma]
LOCALIZZAZIONE:
3 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 4 a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 4a arteria e vena intercostale; ramo discendente
dell'arteria cervicale trasversa.
INNERVAZIONE:
in superficie:
branche cutanee mediali dei rami posteriori del 3 e
4 nervo
intercostale.
in profondit: le loro branche laterali e il nervo scapolare dorsale.
AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA IL Q
COLMA I VUOTI
NUTRE IL JNG
NUTRE LO YN DI POLMONE
FORTIFICA LO SHN
FERMA LA TOSSE
CALMA L'ASMA

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DELLO YN DI POLMONE


TN/YN OSTRUISCONO IL POLMONE
DEFICIT DEL Q
DEFICIT DELLO YNG DI RENE
DEFICIT DI JNG

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

BRONCOPOLMONITE
TOSSE SECCA
DISPNEA
ASMA BRONCHIALE
EMOFTOE
SUDORAZIONI NOTTURNE
DISTURBI DELLA MEMORIA
SPERMATORREA
EIACULAZIONE PRECOCE
IMPOTENZA

301

pagina

Questo agopunto usato in tutte le malattie croniche e defedanti, e


tonifica potentemente il Q di tutto l'organismo; a questo scopo il S WN
raccomanda di stimolarlo solo in moxa e in associazione con Z SN L
(ST 36).
Nutre il JNG e tonifica ambedue le radici dei Reni: viene utilizzato in
alcune forme di impotenza. Nutrendo il JNG, favorisce anche il
nutrimento del Cervello e dei Midolli e pertanto indicato nei disturbi
della memoria e per sollevare lo SHN nei depressi.
Nutre anche lo YN di Polmone, ed sovente usato nelle malattie croniche
del Polmone con tosse secca e astenia.
ASSOCIAZIONI:
con
- FI SH (BL 13) e DNG CHUN (EX) per asma bronchiale.
- ZHNG WN (CV 12) e Z SN L (ST 36) per
gastrointestinale.
________________________________________________________________

patologia

302

pagina

SHN TNG

(SALA DELLO SHN)

BL 44
LOCALIZZAZIONE
3 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 5 a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 5a arteria e vena intercostale; ramo discendente
dell'arteria cervicale trasversa.
INNERVAZIONE:
in superficie:
branche cutanee mediali dei rami posteriori del 4 e
5 nervo
intercostale.
in profondit: le loro branche laterali e il nervo scapolare dorsale.
AZIONI IN MTC:
- CALMA LO SHN
- REGOLARIZZA LO SHN
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DELLO SHN (DI CUORE)
- SINDROME B DELLA COLONNA VERTEBRALE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- SINDROME ANSIOSO-DEPRESSIVA
- SINDROME DEPRESSIVA
- RACHIALGIA

l'agopunto principale per la patologia dello SHN di Cuore; quindi


indicato nei problemi psichici ed emozionali in genere.
ASSOCIAZIONI:
con
- J QU (CV 14) e YN X (HT 6) nella patologia dello SHN di Cuore.
- XN SH (BL 15) per insonnia e depressione.
________________________________________________________________

303

pagina

Y X

(SUONO SOSPIRANTE)

BL 45
LOCALIZZAZIONE:
3 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al disotto dell'apofisi spinosa della 6 a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 6a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
in superficie:
branche cutanee mediali dei rami posteriori del 5 e
6 nervo
intercostale.
in profondit: le loro branche laterali.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- S WN: disperde la pienezza al torace e alladdome; cura tutte le
febbri; disperde il Vento.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELLA SPALLA
- SINDROME B DELLA COLONNA VERTEBRALE
- STASI DEL Q NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

TOSSE SECCA
ASMA BRONCHIALE
DOLORE DELLA SPALLA
RACHIALGIA

Agopunto poco usato; le sue indicazioni si riferiscono soprattutto alla


tosse e asma da "pienezza" del petto, e alle sindromi B.
________________________________________________________________

304

pagina

G GUN

(BARRIERA DEL DIAFRAMMA)

BL 46
LOCALIZZAZIONE:
3 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 7 a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 7a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
in superficie:
branche cutanee mediali dei rami posteriori del 6 e
7 nervo
intercostale.
in profondit: le loro branche laterali.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO
APRE IL DIAFRAMMA
FAVORISCE LA DISCESA DEL Q DI STOMACO
PACIFICA IL Q DI STOMACO

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q NEL PETTO
- Q N DI STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISFAGIA
VOMITO
RIGURGITI ACIDI
RIGIDIT DEL RACHIDE

Le sue indicazioni si riferiscono quasi esclusivamente alla patologia


diaframmatica e ai sintomi da Q N di Stomaco.
Quasi sempre usato in associazione con G SH (BL 17)
________________________________________________________________

305

pagina

HN MN

(PORTA DELLO HN)

BL 47
LOCALIZZAZIONE:
3 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 9 a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 9a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
branche laterali dei rami posteriori di 8 e 9 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- ZHN JI D CHNG: agopunto specifico per il trattamento dei
crampi muscolari.

AZIONI IN MTC:
- REGOLARIZZA LO HN
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DELLO HN
- SINDROME B DELLA COLONNA VERTEBRALE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- PSICOSI MANIACO-DEPRESSIVA
- SINDROME ANSIOSO-DEPRESSIVA
- RACHIALGIA

l'agopunto pi importante per i problemi psichici correlati allo ZNG


Fegato e per la patologia dello HN. indicato per depressione, collera,
irascibilit, risentimento e frustrazione.
In unione con Q QUN (LV 8) ha una grande influenza sulle capacit di
pianificazione: pu "aiutare una persona a trovare il senso e la direzione
della propria vita".
capace di combattere il vago senso di paura notturna nei pazienti con
grave deficit dello YN.
ASSOCIAZIONI:
con
- Q MN (LV 14) e ZHNG D (LV 6) nella patologia dello HN.

306

pagina

________________________________________________________________

307

pagina

YNG GNG

(CONVOGLIO DELLO YNG)

BL 48
LOCALIZZAZIONE:
3 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 10a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 10a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
branche laterali dei rami posteriori del 9 e 10 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
- FA CIRCOLARE IL Q
- FORTIFICA LA MILZA
- BENEFICA IL FEGATO E LA VESCICA BILIARE

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DEL Q DI MILZA
- STASI DEL Q

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

BORBORIGMI
DOLORE ADDOMINALE
DIARREA
ITTERO

Agopunto poco usato; le sue indicazioni si riferiscono al deficit del Q di


Milza e alla disarmonia Fegato/Milza.
________________________________________________________________

308

pagina

Y SH

(CASA DELLO Y)

BL 49
LOCALIZZAZIONE:
3 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 11a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 11a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
branche laterali dei rami posteriori di 10 e 11 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
- TONIFICA LA MILZA
- STIMOLA LA MEMORIA E LA CONCENTRAZIONE
- REGOLARIZZA LO Y

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DEL Q DI MILZA
- DEFICIT DELLO YNG DI MILZA
- PATOLOGIA DELLO Y

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISTENSIONE ADDOMINALE
BORBORIGMI
DIARREA
VOMITO
DISFAGIA
SINDROME FOBICO-OSSESSIVA
DISTURBI DELLA MEMORIA
SURMENAGE INTELLETTUALE

l'agopunto pi importante per la patologia dello Y.


Oltre a tonificare il Q di Milza, riequilibrando lo Y, si dimostra
particolarmente attivo nei surmenges intellettuali, nei disturbi della
concentrazione intellettuale, e nelle idee fobico-ossessive.
ASSOCIAZIONI:
con
- ZHNG MN (LV 13) e D J (SP 8) nella patologia dello Y.
________________________________________________________________

309

pagina

WI CNG

(MAGAZZINO DELLO STOMACO)

BL 50
LOCALIZZAZIONE:
3 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 12a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 12a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
branche laterali dei rami posteriori di 11 e 12 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
- FA CIRCOLARE IL Q

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DISTENSIONE ADDOMINALE
- DOLORE EPIGASTRICO

Agopunto poco usato; le sue indicazioni si


esclusivamente alla stasi del Q di Stomaco e Milza.

riferiscono

________________________________________________________________

quasi

310

pagina

HUNG MN

(PORTA DELLO HUNG)

BL 51
LOCALIZZAZIONE:
3 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 1 a vertebra lombare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 1a arteria e vena lombare.
INNERVAZIONE:
branche laterali del ramo posteriore del 12 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
- REGOLARIZZA SN JIO
- FAVORISCE LA DIFFUSIONE DEL Q DI SN JIO NELLA REGIONE CARDIACA

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME DEL JIO SUPERIORE
- SINDROME DEL JIO MEDIO
- MASSE ADDOMINALI

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE EPIGASTRICO
MASSE ADDOMINALI
STIPSI
OPPRESSIONE PRECORDIALE
OPPRESSIONE TORACICA
MASTOPATIA FIBROCISTICA
MASTODINIA

Questo agopunto molto importante per regolarizzare le funzioni del


Triplice Riscaldatore, e in special modo quella di distribuire YUN Q,
proveniente dai Reni, a tutti gli ZNG e F e ai JNG LU.
L'azione di questo agopunto particolarmente efficace nel distribuire
YUN Q e il Q del Triplice Riscaldatore a livello di GO HUNG (la
regione tra Cuore e diaframma) e alla mammella.
Le sue indicazioni sono pertanto la sensazione di oppressione toracica e
precordiale, e tutta la patologia mammaria.
________________________________________________________________

311

pagina

ZH SH

(STANZA DELLO ZH)

BL 52
LOCALIZZAZIONE:
3 cn lateralmente allla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 2 a vertebra lombare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami posteriori della 2a arteria e vena lombare.
INNERVAZIONE:
branche laterali del ramo posteriore del 12 nervo intercostale;
rami laterali del 1 nervo lombare.
AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA I RENI
FORTIFICA I LOMBI
RINFORZA LO ZH
REGOLARIZZA LO ZH

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA DELLO ZH
Q DI RENE NON CONSOLIDATO
DEFICIT DELLO YNG DI RENE
DEFICIT DI JNG

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

SPERMATORREA
POLLUZIONI NOTTURNE
IMPOTENZA
DISURIA
EDEMI
LOMBALGIA
SINDROME ANSIOSO-DEPRESSIVA

l'agopunto pi importante per la patologia dello ZH. Tonifica la forza di


volont, ed indicato nelle forme depressive in cui il paziente "si sente
disorientato, non ha forza di volont, e non fa alcuno sforzo per stare
meglio".
A livello fisico indicato nelle lombalgie croniche e nei disturbi della
sessualit.
ASSOCIAZIONI:
con
- JNG MN (GB 25) e SHU QUN (KI 5) per la patologia dello ZH.

312

pagina

- SHN SH (BL 23) per tonificare potentemente i Reni.


________________________________________________________________

313

pagina

BO HUNG

(REGIONE DELLA PELVI E UTERO)

BL 53
LOCALIZZAZIONE:
3 cn lateralmente alla linea mediana posteriore,
passante per il 2 forame sacrale.

sull'orizzontale

MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena glutea superiore.
INNERVAZIONE:
rami posteriori del 2 nervo sacrale; nervo gluteo superiore.
AZIONI IN MTC:
- APRE IL PASSAGGIO DELL'ACQUA NEL JIO INFERIORE
- STIMOLA LA TRASFORMAZIONE E ESCREZIONE DEI LIQUIDI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME DEL JIO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISTENSIONE ADDOMINALE
DISURIA
RITENZIONE URINARIA
EDEMI

Questo agopunto favorisce l'azione del Triplice Riscaldatore di distribuire


YUN Q in BO HUNG (regione della pelvi e dell'utero) e favorisce la
trasformazione e l'escrezione dei liquidi nel JIO Inferiore.
molto usato nella ritenzione dei liquidi, nella ritenzione urinaria, e nella
disuria.
________________________________________________________________

314

pagina

ZH BIN

(LIMITE DELLA SERIE)

BL 54
LOCALIZZAZIONE:
3 cn lateralmente alla linea mediana posteriore,
passante per il 4 forame sacrale.

sull'orizzontale

MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2 - 3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena glutea inferiore.
INNERVAZIONE:
nervo gluteo inferiore; nervo femoro-cutaneo posteriore; nervo sciatico.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELLA COLONNA VERTEBRALE
- SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
- SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

LOMBALGIA
DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
PARESI DELL'ARTO INFERIORE
IMPOTENZA FUNZIONALE DEGLI ARTI INFERIORI
EMORROIDI

Importante agopunto locale per le lombalgie che si irradiano ai glutei e


alle gambe; spesso dolente o dolorabile.
Pungere con ago lungo: se si verifica un intenso D Q non necessario
stimolare altri agopunti.
In caso di sindrome B da Freddo stimolare con moxa.
ASSOCIAZIONI:
con
YN MN (BL 37), WI ZHNG (BL 40), YNG LNG QUN (GB 34) e XUN
ZHNG (GB 39) per sciatalgia.
YNG LNG QUN (GB 34), FNG LNG (ST 40) e ZU F T (ST 32) per
atrofia muscolare degli arti inferiori.
________________________________________________________________

315

pagina

H YNG

(CONFLUENZA DELLO YNG)

BL 55
LOCALIZZAZIONE:
2 cn al di sotto del punto di mezzo della piega del ginocchio.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: vena piccola safena.
in profondit: arteria e vena tibiale posteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo mediale della sura.
in profondit: nervo tibiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- LNG SH: agopunto che smuove lo YN accumulato nella parte
inferiore del corpo.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI VESCICA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- LOMBALGIA
- DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
- PARESI DELL'ARTO INFERIORE

Agopunto usato non frequentemente. Le sue indicazioni si riferiscono


quasi esclusivamente alle sindromi B e WI della gamba.
________________________________________________________________

316

pagina

CHNG JN

(SOSTEGNO DEI MUSCOLI)

BL 56
LOCALIZZAZIONE:
5 cn al di sotto del punto di mezzo della piega del ginocchio, al centro
del muscolo gastrocnemio.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: vena piccola safena.
in profondit: arteria e vena tibiale posteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo mediale della sura.
in profondit: nervo tibiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- Souli de Morant: questo agopunto sarebbe efficace nel trattamento
delle vene varicose.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI VESCICA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
- LOMBALGIA
- EMORROIDI

Agopunto scarsamente impiegato.


Le sue indicazioni si riferiscono prevalentemente alle sindromi B della
gamba e alla patologia emorroidaria.
________________________________________________________________

317

pagina

CHNG SHN

(SOSTEGNO DELLA MONTAGNA)

BL 57
LOCALIZZAZIONE:
sulla regione posteriore della gamba, nel punto di unione dei due capi del
muscolo gastrocnemio.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: vena piccola safena.
in profondit: arteria e vena tibiale posteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo mediale della sura.
in profondit: nervo tibiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- LNG SH: agopunto dove ristagna lo YN degli arti inferiori: la sua
stimolazione favorisce la circolazione dello YN della gamba
(agopunto interessante per tutte le affezioni venose).

AZIONI IN MTC:
-

RILASCIA LE ARTICOLAZIONI
RILASCIA I TENDINI
FORTIFICA IL XU
FA CIRCOLARE IL XU
PURIFICA IL CALORE
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
- SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

LOMBALGIA
IMPOTENZA FUNZIONALE DEGLI ARTI INFERIORI
CRAMPI MUSCOLARI DELL'ARTO INFERIORE
EMORROIDI

spesso usato nelle lombalgie con azione simile a WI ZHNG (BL 40).
Rilascia le articolazioni e rimuove le ostruzioni dal meridiano: pertanto
indicato nella lombalgia, meglio se acuta e da Pienezza, e quando essa
localizzata non proprio sul centro della colonna.
Molto utile nelle sindromi emorroidarie e nella algomenorrea da stasi di
XU.

318

pagina

Spesso usato nei crampi muscolari ricorrenti.


ASSOCIAZIONI:
con
BI HU (GV 20) e CHNG QING (GV 1) nel prolasso anorettale e nelle
sindromi emorroidarie.
HUN TIO (GB 30), WI ZHNG (BL 40) e YN MN (BL 37) se
sciatalgia.
________________________________________________________________

319

pagina

FI YNG

(YNG VOLANTE)

BL 58
punto LU
LOCALIZZAZIONE:
sul bordo mediale del muscolo gemello laterale, 1 cn al di sotto e
lateralmente al punto di divisione dei due capi del muscolo gastrocnemio.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena tibiale posteriore.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo laterale della sura.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- FORTIFICA I LOMBI
- FA SALIRE LO YNG

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DELLO YNG IN ALTO
- SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
- COLLASSO DEL Q DEL JIO MEDIO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
RINITE
EPISTASSI
EMORROIDI
LOMBALGIA
DOLORE DELL'ARTO INFERIORE

Le sue principali indicazioni sono da ricercarsi nelle sciatalgie con


irradiazione nei territori di Vescica e Vescica Biliare, e nella patologia
emorroidaria.
ASSOCIAZIONI:
con
- WI ZHNG (BL 40) e CHNG F (BL 36) per sindromi emorroidarie.
- YNG LNG QUN (GB 34) per paresi della gamba.
________________________________________________________________

320

pagina

F YNG

(YNG AGGIUNTO)

BL 59
punto X di YNG QIO MI
LOCALIZZAZIONE:
3 cn al di sopra del punto di mezzo della linea che congiunge il malleolo
esterno e il tendine di Achille.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente o obliquamente verso l'alto
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: vena piccola safena.
in profondit: rami terminali dell'arteria peroneale.
INNERVAZIONE:
nervo surale
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- FORTIFICA YNG QIO MI
- FORTIFICA I LOMBI

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI YNG QIO MI
- SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE
- SINDROME B DELLA CAVIGLIA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
DISTURBI DEL VISUS
EPISTASSI
LOMBALGIA
DOLORE DELLA CAVIGLIA
IMPOTENZA FUNZIONALE DEGLI ARTI INFERIORI

Come punto X del meridiano curioso YNG QIO MI indicato in tutte le


forme da Pienezza di questo meridiano.
Molto usato nelle lombosciatalgie croniche; fa muovere pi facilmente la
gamba. Si usa solo per le lombalgie a localizzazione laterale.
ASSOCIAZIONI:
con
- FNG CH (GB 20) per cefalea.
- KN LN (BL 60) e JI X (ST 41) per la patologia della caviglia.
________________________________________________________________

321

pagina

KN LN

(nome di una montagna)

BL 60
punto W SH
punto JNG (King) = Fuoco
LOCALIZZAZIONE:
nel punto di mezzo della linea orizzontale che congiunge la parte pi
sporgente del malleolo esterno e il tendine di Achille.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
CONTROINDICAZIONI: da alcuni AA. controindicato in gravidanza.
VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: vena piccola safena.
in profondit: arteria e vena malleolare postero-esterna.
INNERVAZIONE:
nervo surale
AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
RILASCIA LE ARTICOLAZIONI
RILASCIA I TENDINI
PURIFICA IL CALORE
FA CIRCOLARE IL XU
FORTIFICA I LOMBI
CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DA VENTO
- STASI DEL XU
- CALORE/UMIDIT IN VESCICA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
RIGIDIT DEL COLLO
DOLORE DELLA SPALLA
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
DOLORE DEL DORSO
LOMBALGIA
DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
NEVRITE SCIATICA
ALGOMENORREA
DISURIA
STRANGURIA

322

pagina

- PARTO DIFFICOLTOSO

Molto usato nelle lombosciatalgie: a differenza di WI ZHNG (BL 40)


pi attivo nelle forme croniche e in quelle da Deficit; la sua azione
analgesica si estende a tutta la regione posteriore del corpo.
Elimina il Vento sia Esterno che Interno: indicato nelle cefalee del tipo
TI YNG e nelle cefalee nucali da deficit di Rene YNG.
Possiede energica azione purificante sul Calore nella Vescica. ed
pertanto indicato in tutte le infezioni delle vie urinarie.
Smuove il XU: molto usato nei disturbi mestruali da stasi di XU.
ASSOCIAZIONI:
con
FNG CH (GB 20), H G (LI 4) e HU X (SI 3) per cefalea.
WI ZHNG (BL 40), TI X (KI 3) e ZHO HI (KI 6) per dolori in sede
calcaneare.
ZHNG J (CV 3), MNG MN (GV 4), D CHNG SH (BL 25) e YN MN
(BL 37) per lombalgia.
LNG DO (HT 4), JNG G (BL 64), SHN DO (GV 11) e FNG F (GV
16) per epilessia.
XUN ZHNG (GB 39) per patologia acuta della caviglia.
ZN ZH (BL 2) e TIN ZH (BL 10) per cefalea occipito-frontale da
Vento/Freddo.
________________________________________________________________

323

pagina

P SHN

(SERVITORE OSSEQUIOSO)

BL 61
LOCALIZZAZIONE:
in una depressione situata postero-inferiormente al malleolo esterno sulla
linea "bianco-rossa" che delimita la superficie plantare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa e microsalasso consentiti
VASCOLARIZZAZIONE:
rami calcaneari esterni di arteria e vena peroneale.
INNERVAZIONE:
rami calcaneari esterni del nervo surale.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE
- SINDROME B DELLA CAVIGLIA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DELLA CAVIGLIA
- IMPOTENZA FUNZIONALE DEGLI ARTI INFERIORI

Agopunto poco usato; le sue indicazioni si riferiscono esclusivamente alle


sindromi B della caviglia e alle sindromi WI dell'arto inferiore.
________________________________________________________________

324

pagina

SHN MI (ORA SHN)


BL 62
punto "chiave" di YNG QIO MI
LOCALIZZAZIONE:
in una depressione situata subito al di sotto del malleolo esterno.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 0,6
moxa e microsalasso consentiti
VASCOLARIZZAZIONE:
vena piccola safena; plesso arterioso malleolare esterno.
INNERVAZIONE:
nervo surale
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


BENEFICA LA VISTA
RILASCIA LE ARTICOLAZIONI
PURIFICA LO SHN
ESTINGUE IL NI FNG

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI YNG QIO MI
- SINDROME B DELLA CAVIGLIA
- SINDROME B DEL PIEDE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CONFUSIONE MENTALE
CEFALEA
CONGIUNTIVITE
INSONNIA
VERTIGINI
LOMBALGIA
EPILESSIA

Le indicazioni di questo agopunto derivano dal fatto che esso il punto


"chiave" del meridiano curioso YNG QIO MI.
Possiede azione miorilassante sui muscoli della regione esterna della
coscia e della gamba, e azione tonico-trofica su quelli della parte interna.
anche molto attivo nella lombalgia cronica, specie se a localizzazione
laterale.
Frequentemente usato nelle congiuntiviti e nelle insonnie in associazione
con ZHO HI (KI 6): pungere BL 62 in dispersione, e KI 6 in tonificazione.
La sua azione di eliminazione sul NI FNG lo rende indicato nella terapia
dell'epilessia, specie se le crisi convulsive si manifestano durante il

325

pagina

giorno; se la prevalenza notturna, pi indicata la stimolazione di


ZHO HI (KI 6).
ASSOCIAZIONI:
con
BI HU (GV 20), FNG CH (GB 20), XN SH (BL 15) e HU X (SI 3) per
le sindromi convulsive, specie se diurne.
FNG CH (GB 20), Y FNG (TE 17), ZHNG ZH (TE 3) e TI CHNG (LV
3) per sindromi vertiginose.
JN MN (BL 63) per cefalea.
________________________________________________________________

326

pagina

JN MN

(PORTA D'ORO)

BL 63
punto X
punto di origine di YNG WI MI
LOCALIZZAZIONE:
nella depressione situata tra osso cuboide e 5 metatarso.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena plantare laterale.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo laterale dorsale del piede.
in profondit: nervo plantare laterale.
AZIONI IN MTC:
- PURIFICA IL CALORE
- CALMA I DOLORI
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- CALORE/UMIDIT IN VESCICA
- PATOLOGIA DI YNG WI MI
- SINDROME LN

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

STRANGURIA
DISURIA
CEFALEA
DOLORE DELLA CAVIGLIA

Questo agopunto usato soprattutto nella stranguria di tipo urente; come


punto X indicato anche in tutte le situazioni di blocco della circolazione
del Q e del XU nel meridiano.
ASSOCIAZIONI:
con
- QI X (GB 40) per dolori erniari.
- P SHN (BL 61) per sindromi convulsive.
________________________________________________________________

327

pagina

JNG G

(OSSO CAPITALE)

BL 64
punto YUN
LOCALIZZAZIONE:
sul bordo laterale del piede, sulla linea "bianco-rossa" che delimita la
superficie plantare, sotto l'epifisi prossimale del 5 metatarso.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,7 - 1

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena plantare laterale.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo laterale dorsale del piede
in profondit: nervo laterale plantare
AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
ELIMINA IL VENTO
CALMA LO SHN
PURIFICA IL CERVELLO
FORTIFICA I LOMBI
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- CALORE/UMIDIT IN VESCICA
- SINDROME B DELLA COLONNA VERTEBRALE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

STRANGURIA
DISURIA
RIGIDIT DEL COLLO
DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
RACHIALGIA
DISTURBI DEL VISUS

Le azioni di questo agopunto lo rendono indicato nelle malattie da Calore


e Umidit nella Vescica, e quindi nelle cistiti e nelle cistopieliti.
Elimina il NI FNG e quindi spesso usato nell'epilessia e nelle sindromi
convulsive.
Sovente viene utilizzato nelle lombalgie croniche.
ASSOCIAZIONI:
con
- FNG CH (GB 20) e YN TNG (EX) nell'epistassi.
- NI GUN (PC 6), TNG L (HT 5) e XN SH (BL 15) per precordialgia.

328

pagina

________________________________________________________________

329

pagina

SH G

(OSSO LEGATO)

BL 65
punto W SH
punto SH = Legno
punto di dispersione del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
postero-inferiormente all'epifisi distale del 5 metatarso, sulla linea
"bianco-rossa" che delimita la superficie plantare del piede.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 0,7
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
4a arteria e vena plantare digitale comune
INNERVAZIONE:
4 nervo digitale comune; nervo cutaneo laterale dorsale del piede.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


PURIFICA IL CALORE
PURIFICA LO SHN
ESPELLE IL VENTO

INDICAZIONI IN MTC:
-

SINDROME DI TI YNG
PATOLOGIA DI YNG QIO MI
SINDROME B DEL COLLO
CALORE/UMIDIT IN VESCICA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
CONFUSIONE MENTALE
RIGIDIT DEL COLLO
LOMBALGIA
DOLORE DELL'ARTO INFERIORE

un agopunto indicato in qualsiasi tipo di patologia del meridiano,


soprattutto se la sintomatologia localizzata alla testa e al collo.
Particolarmente utile nella sindrome di TI YNG con dolori cervicali.
altres indicato nelle malattie da pienezza del viscere Vescica.
ASSOCIAZIONI:
con

330

pagina

TIN ZH (BL 10) per nucalgia.


TI YNG (EX) per congiuntivite.
D CHNG SH (BL 25), P SH (BL 20), TIN SH (ST 25), ZHNG WN
(CV 12) e YNG LNG QUN (GB 34) per dissenteria e diarrea.
________________________________________________________________

331

pagina

TNG G (Z)

(VALLE DI PASSAGGIO [del piede])

BL 66
punto W SH
punto YNG = Acqua
punto BN
LOCALIZZAZIONE:
in una depressione situata anteriormente alla 5a articolazione metatarsofalangea, sulla linea "bianco-rossa" che delimita la superficie plantare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,3 - 0,6

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena digitale plantare.
INNERVAZIONE:
nervo proprio plantare digitale; nervo cutaneo laterale dorsale del piede.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
NI JNG: agopunto usato, insieme agli agopunti HT 8 - SHO F, KI 2
- RN G e SI 2 - QIN G per il trattamento delle affezioni delle
ginocchia.

AZIONI IN MTC:
- PURIFICA IL CALORE
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- ESPELLE IL VENTO

INDICAZIONI IN MTC:
- CALORE/UMIDIT IN VESCICA
- SINDROME DI TI YNG

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
RIGIDIT DEL COLLO
DISTURBI DEL VISUS
EPISTASSI
STRANGURIA

l'agopunto pi importante per eliminare e purificare il Calore nel viscere


Vescica: stranguria e disuria nelle infezioni delle vie urinarie.
ASSOCIAZIONI:
con
- FNG CH (GB 20) per cefalea occipitale e nucalgia.
- D ZHU (GV 14) per epilessia.

332

pagina

________________________________________________________________

333

pagina

ZH YN

(ARRIVO ALLO YN)

BL 67
punto W SH
punto JNG (Ting) = Metallo
punto di tonificazione del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
all'angolo ungueale esterno del 5 dito del piede.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 0,3
moxa e microsalasso consentiti
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena digitale dorsale; arteria propria laterale digitale.
INNERVAZIONE:
nervo proprio plantare digitale; nervo cutaneo laterale dorsale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: usato in tonificazione nel periodo di luna nuova per
espellere i vermi parassiti.
NI JNG: usato insieme agli altri punti JNG (Ting) nella tecnica di
disostruzione energetica.
Souli de Morant: cura tutte le affezioni dello YN e dello YNG.

AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
SMUOVE IL XU
BENEFICA LA VISTA

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI VESCICA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
RINITE
EPISTASSI
DOLORE OCULARE
MALPOSIZIONE FETALE

Questo agopunto utilizzato soprattutto nella cefalea e nelle congiuntiviti


causate da Vento Esterno.
Molto utile nella patologia del meridiano principale e di quelli secondari.
Usato in moxa molto attivo per correggere la malposizione fetale.

334

pagina

CONTROINDICAZIONI: gravidanza
ASSOCIAZIONI:
con
TI YNG (EX) e LI QU (LU 7) per emicrania.
SHN SH (BL 23), GUN YUN (CV 4), C LIO (BL 32) e SN YN JIO
(SP 6) per polluzioni notturne.
BI HU (GV 20), D SH (BL 11) e FNG CH (GB 20) per
cervicoalgia.
________________________________________________________________

335

pagina

_________________________________________________

MERIDIANO PRINCIPALE
DI
RENE
(Z SHO YN)
_________________________________________________________________
_

336

pagina

Il meridiano principale di Rene (Z SHO YN) costituito da 27


agopunti
Orario di maximum energetico: h 17-19
Direzione della corrente energetica: centripeta
PERCORSO DEL MERIDIANO
Percorso esterno:
il percorso esterno suddivisibile in due sezioni:
la prima sezione inizia sulla pianta del piede, scorre poi lungo il bordo
mediale del piede, forma un anello intorno al malleolo interno, risale
lungo il margine postero-mediale della tibia, passa per l'estremit
mediale della piega poplitea, prosegue lungo la superficie mediale
della coscia e arriva al perineo.
la seconda sezione parte dall'arcata costale all'altezza dell'apofisi
ensiforme dello sterno, costeggia lo sterno, e termina in
corrispondenza della clavicola.
Percorso interno:
dal perineo risale lungo la superficie anteriore della colonna vertebrale
e penetra nel Rene, si dirige poi anteriormente penetrando nella
Vescica; risale quindi lungo la superficie interna della parete anteriore
dell'addome a 0,5 cn dalla linea mediana, e si congiunge con la
seconda sezione del percorso esterno fuoriuscendo all'altezza
dell'arcata costale.
Un ramo interno parte dall'organo Rene e raggiunge il Fegato,
attraversa il diaframma, penetra nel Polmone e arriva al Cuore
congiungendosi poi con il Maestro del Cuore.
Un altro ramo interno partendo dal Polmone risale lungo il collo, passa
per la gola e termina alla radice della lingua.

337

pagina

_________________________________________________________________
_

AGOPUNTI
DEL
MERIDIANO DI RENE
Z SHO YN
_________________________________________________________________
_

338

pagina

YNG QUN

(FONTANA ZAMPILLANTE)

KI 1
punto W SH
punto JNG (Ting) = Legno
punto di dispersione del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
in una depressione che appare sulla linea mediana della pianta del piede,
quando essa in flessione plantare forzata; approsimativamente alla
giunzione tra terzo anteriore e terzo medio.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 0,7
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arterie dell'arcata plantare.
INNERVAZIONE:
2 nervo plantare digitale comune.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
NI JNG: usato insieme agli altri punti JNG (Ting) nella tecnica di
disostruzione energetica.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA LO YN
BENEFICA IL JNG
PURIFICA IL CALORE
COLMA IL VUOTO/CALORE
CALMA LO SHN
ESTINGUE IL NI FNG
APRE GLI ORIFIZI
PURIFICA IL CERVELLO
RESTAURA LA COSCIENZA

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DELLO YN
SINDROME DA VUOTO/CALORE
DEFICIT DELLO YN DI RENE, IL VUOTO/CALORE DIVAMPA
FOLLIE
CUORE E RENE NON HANNO PI SCAMBI

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
VERTIGINI
DISTURBI DEL VISUS
EPILESSIA

339

pagina

LIPOTIMIA
IPERTENSIONE ARTERIOSA
PSICOSI MANIACO-DEPRESSIVA
AFONIA
DISURIA
STIPSI

Questo agopunto possiede la propriet di tonificare tutto lo YN, ma


soprattutto colma il Vuoto/Calore da deficit dello YN.
molto usato nella sindrome "Cuore e Reni non hanno pi scambi".
Purifica il Calore/Pienezza e sottomette il NI FNG: molto usato nelle
sindromi convulsive e come punto di rianimazione.
Seda potentemente lo SHN ed indicato nelle sindromi maniacali.
ASSOCIAZIONI:
con
BI HU (GV 20) nel coma cerebrale.
SHU T (ST 10) e D ZHNG (KI 4) per secchezza delle fauci.
JIN L (CV 11) per precordialgia.
SN YN JIO (SP 6) per insonnia, irritabilit e sensazione di calore alle
piante dei piedi.
JNG G (BL 64) e CHNG SHN (BL 57) per crampi muscolari ai piedi e
ai polpacci.
GUN YUN (CV 4) e FNG LNG (ST 40) per tosse da deficit dello YN.
RN G (KI 2) per tonsillite.
Q CH (LI 11) per ipertensione arteriosa.
________________________________________________________________

340

pagina

RN G

(VALLE GIUSTA)

KI 2
punto W SH
punto YNG = Fuoco
punto del meridiano curioso YN QIO MI
LOCALIZZAZIONE:
sul bordo mediale del piede, in una depressione situata sul bordo
inferiore della tuberosit dell'osso scafoide.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami dell'arteria plantare mediale e dell'arteria tarsale mediale.
INNERVAZIONE:
rami terminali del nervo cutaneo mediale crurale; nervo platare mediale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
NI JNG: agopunto usato, insieme agli agopunti HT 8 - SHO F, BL
66 - TNG G e SI 2 - QIN G per il trattamento delle affezioni delle
ginocchia.
Souli de Morant: agopunto importante nel trattamento dei dolori
lombari.
Chamfrault: agopunto da far sanguinare per stimolare l'appetito.

AZIONI IN MTC:
- PURIFICA IL VUOTO/CALORE
- RINFRESCA IL XU
- FORTIFICA YN QIO MI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME DA VUOTO/CALORE
- PATOLOGIA DI YN QIO MI
- MALATTIE DA CALORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

PRURITO VULVARE E SCROTALE


PROLASSO UTERINO
DISMENORREA
EMOFTOE
DOLORE DEL PIEDE

l'agopunto pi importante per colmare il Vuoto/Calore, ma anche


molto utile nelle situazioni di Calore/Pienezza.

341

pagina

Si associa con Y J (LU 10) per il Vuoto/Calore nel Polmone, e con YN X


(HT 6) per il Vuoto/Calore nel Cuore.
ASSOCIAZIONI:
con
- YNG LNG QUN (GB 34) e NI GUN (PC 6) per tachicardia.
- SHN SH (BL 23) per diabete mellito.
- SHN SH (BL 23) e MNG MN (GV 4) per impotenza.
________________________________________________________________

342

pagina

TI X

(GRANDE CORRENTE)

KI 3
punto W SH
punto SH = Terra
punto YUN
LOCALIZZAZIONE:
tra malleolo interno e tendine di Achille, in una depressione situata
abbastanza anteriormente, l ove in profondit si sente pulsare l'arteria
tibiale posteriore.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente o obliquamente verso l'avanti.
profondit: cm 0,5 - 0,7
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena tibiale posteriore.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo mediale crurale; nervo tibiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
MI JNG e S WN: sede di uno dei polsi antichi, dove si apprezza il
polso del Rene.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA I RENI
TONIFICA YUN Q
BENEFICA IL JNG
FORTIFICA I LOMBI E LE GINOCCHIA
REGOLARIZZA CHNG MI
REGOLARIZZA RN MI
REGOLARIZZA L'UTERO
PURIFICA IL CALORE NEL POLMONE
FERMA LA TOSSE.

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DELLO YN DI RENE


Q DI RENE NON CONSOLIDATO
RENI NON AFFERRANO IL Q
DEFICIT DI JNG
DEFICIT DELLO YN DI RENE, IL VUOTO/CALORE DIVAMPA
CUORE E RENE NON HANNO PI SCAMBI
PATOLOGIA DI CHNG MI
PATOLOGIA DI RN MI
SINDROME B DELLA COLONNA VERTEBRALE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:

343

pagina

SECCHEZZA DELLE FAUCI


IPOACUSIA
ACUFENI
DISPNEA
DISMENORREA
IMPOTENZA
SPERMATORREA
LOMBALGIA
POLLUZIONI NOTTURNE
DISURIA

Questo agopunto tonifica tutte e due le "radici" dei Reni, anche se pi


attivo sul Rene YN; inoltre tonifica anche YUN Q e nutre il JNG.
considerato uno dei punti pi importanti per tonificare i Reni.
molto usato in tutte le lombalgie croniche.
ASSOCIAZIONI:
con
SHN SH (BL 23) per tonificare il Rene YN.
YO YNG GUN (GV 3), MNG MN (GV 4) e J ZHNG (GV 6) per
lombalgia.
KN LN (BL 60) e SN YN JIO (SP 6) per insonnia.
TI CHNG (LV 3) e Q CH (LI 11) per ipertensione arteriosa.
ZHNG ZH (TE 3), Y FNG (TE 17), R MN (TE 21) e TNG GNG (SI
19) per acufeni.
________________________________________________________________

344

pagina

D ZHNG

(GRANDE CAMPANA)

KI 4
punto LU
LOCALIZZAZIONE:
postero-inferiormente al malleolo mediale, in una depressione situata
medialmente all'inserzione del tendine di Achille.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami calcaneari mediali dell'arteria tibiale posteriore.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo mediale crurale; nervo calcaneare mediale.
AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA I RENI
FORTIFICA I LOMBI
SOLLEVA LO SHN
FORTIFICA L'AZIONE DEI RENI NELL'AFFERRARE IL Q

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DELLO YN DI RENE
- SINDROME B DELLA COLONNA VERTEBRALE
- DEPRESSIONE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISPNEA
ASMA BRONCHIALE
EMOFTOE
LOMBALGIA
DOLORE CALCANEARE
DISURIA

Come tutti gli agopunti LU "rifornisce" YNG Q agli ZNG corrispondenti.


un agopunto usato molto spesso nelle lombalgie croniche da deficit di
YN.
Solleva lo SHN quando il paziente depresso per deficit cronico dei
Reni.
ASSOCIAZIONI:
con
- X GUN (LV 7) e DNG CHUN (EX) per asma bronchiale.
- ZH GU (TE 6) per stipsi.
- TI X (KI 3) e SN YN JIO (SP 6) per dolore calcaneare.

345

pagina

________________________________________________________________

346

pagina

SHU QUN

(FONTANA D'ACQUA)

KI 5
punto X
LOCALIZZAZIONE:
sul lato mediale del calcagno, in una depressione situata anteriormente e
superiormente alla tuberosit calcaneare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 0,7
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami calcaneari mediali dell'arteria tibiale posteriore.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo mediale crurale; nervo mediale calcaneare.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


BENEFICA LA DIURESI
FA CIRCOLARE IL XU
CALMA I DOLORI ADDOMINALI
REGOLARIZZA L'UTERO

INDICAZIONI IN MTC:
-

CALORE/UMIDIT IN VESCICA
SINDROME LN
STASI DEL XU
STASI DEL XU NELL'UTERO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

AMENORREA
DISMENORREA
DISURIA
COLICA RENALE
CISTITE E STRANGURIA

Come tutti gli agopunti X usato nelle condizioni acute: colica renale,
ritenzione acuta di urina, etc.
anche indicato per cistiti e uretriti, e per amenorrea da deficit di Rene.
ASSOCIAZIONI:
con
GUN YUN (CV 4) e ZHO HI (KI 6) per dismenorrea e amenorrea.
ZHNG J (CV 3) e PNG GUNG SH (BL 28) per ritenzione acuta di
urina e per colica renale.
________________________________________________________________

347

pagina

ZHO HI

(MARE LUMINOSO)

KI 6
punto "chiave" del meridiano curioso YN QIO MI
punto del meridiano curioso YN QIO MI
LOCALIZZAZIONE:
1 cn subito al di sotto della punta del malleolo interno.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,3 - 0,6
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena tibiale posteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo mediale crurale.
in profondit: nervo tibiale.
AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA E NUTRE LO YN
UMIDIFICA LA SECCHEZZA
TONIFICA IL RENE YN
BENEFICA LA VISTA E LA GOLA
CALMA LO SHN
RINFRESCA IL XU
FAVORISCE LA FUNZIONE DELL'UTERO
APRE IL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DELLO YN
DEFICIT DELLO YN DI RENE
DEFICIT DELLO YN DI CUORE
FUOCO DEL CUORE CHE DIVAMPA
DEFICIT DELLO YN DI POLMONE
SECCHEZZA NEL POLMONE
RENI NON AFFERRANO IL Q
DEFICIT DI JNG
DEFICIT DELLO YN DI RENE, IL VUOTO/CALORE DIVAMPA
CALORE NEL GROSSO INTESTINO
SECCHEZZA NEL GROSSO INTESTINO
CALORE NEL XU
CALORE NELLA PELLE
STASI DEL Q NEL PETTO
PATOLOGIA DI YN QIO MI

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DISMENORREA
- SECCHEZZA DELLE FAUCI
- ACUFENI

348

pagina

INSONNIA
DERMATITI
PRURITO VULVARE E SCROTALE
PSICOSI MANIACO-DEPRESSIVA
DISURIA

forse l'agopunto pi importante per tonificare lo YN di Rene; inoltre


trasporta verso l'alto lo YN, nutre i JN Y e umidifica la Secchezza;
possiede un particolare tropismo per gola e occhi, ed molto utile nella
patologia oculare degli anziani.
Calmando lo SHN indicato nell'ansia e nell'insonnia da deficit dello YN.
Rinfresca il XU ed sovente utilizzato nelle dermopatie da Calore nel
XU.
Possiede anche tropismo verso l'utero regolarizzandone le funzioni, ed
indicato nell'amenorrea e nel prolasso dell'utero.
In associazione con NI GUN (PC 6) apre il petto e ne smuove il Q.
ASSOCIAZIONI:
con
- ZH GU (TE 6) per stipsi.
- H G (LI 4) e Q CH (LI 11) per tonsillite.
- XN SH (BL 15) e JI WI (CV 15) per sindromi convulsive.
- ZHNG MN (LV 13), F SH (SP 13) e F I (SP 16) per stipsi.
- SHN MI (BL 62) per dolori alla caviglia.
- SHN MN (HT 7), SN YN JIO (SP 6) e BI HU (GV 20) per insonnia.
- GUN YUN (CV 4), GU LI (ST 29) e BI HU (GV 20) per prolasso
uterino.
________________________________________________________________

349

pagina

F LI

(CORRENTE DI RITORNO)

KI 7
punto W SH
punto JNG (King) = Metallo
punto di tonificazione del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
2 cn al di sopra della parte pi sporgente del malleolo interno, e 1 cn
anteriormente al tendine di Achille.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena tibiale posteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo mediale della sura e nervo cutaneo mediale crurale;
in profondit: nervo tibiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: insieme con lagopunto LI 4 - H G stimola la sudorazione.
LNG SH: disperde l'eccesso di YNG dello Stomaco.
LNG SH: cura tutti i disturbi dell'equilibrio dei JN Y; porta i JN Y
verso la testa, e in particolare verso la bocca.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA I RENI
TONIFICA IL RENE YNG
RISOLVE L'UMIDIT
ELIMINA GLI EDEMI
FORTIFICA I LOMBI
REGOLARIZZA LA SUDORAZIONE

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DELLO YN DI CUORE


RENI NON AFFERRANO IL Q
DEFICIT DI JNG
DEFICIT DELLO YNG DI RENE
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL CUORE
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL POLMONE
UMIDIT NEL JIO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- EDEMI
- DISTENSIONE ADDOMINALE
- DIARREA

350

pagina

- BORBORIGMI
- IPERIDROSI
- SUDORAZIONI NOTTURNE

Questo agopunto tonifica entrambe le "radici" dei Reni come TI X (KI 3),
ma pi efficace nel tonificare il Rene YNG.
Risolve l'Umidit nel JIO Medio e Inferiore, ed molto attivo per
eliminare gli edemi degli arti inferiori.
Ferma o stimola la sudorazione: la ferma pungendolo assieme a YN X
(HT 6) stimolato in tonificazione, la stimola pungendolo con H G (LI 4)
stimolato in dispersione.
ASSOCIAZIONI:
con
- SHN SH (BL 23) e MNG MN (GV 4) per tonificare il Rene YNG.
- SHU FN (CV 9) per edemi.
- D ZHU (GV 14) per sudorazioni spontanee o notturne.
________________________________________________________________

351

pagina

JIO XN

(INCROCIO DEI MESSAGGI)

KI 8
punto X del meridiano curioso YN QIO MI
punto del meridiano curioso YN QIO MI
LOCALIZZAZIONE:
2 cn al di sopra della parte pi sporgente del malleolo interno, contro il
margine postero-mediale della tibia.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena tibiale posteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo mediale crurale.
in profondit: nervo tibiale.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


CALMA I DOLORI ADDOMINALI
FA CIRCOLARE IL XU
RIMUOVE GLI AMMASSI
REGOLARIZZA IL MESTRUO

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI YN QIO MI
- CALORE/UMIDIT INVADE LA MILZA
- STASI DEL XU NELL'UTERO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE ADDOMINALE
- DOLORE IPOGASTRICO E DISMENORREA
- DOLORE AI GENITALI ESTERNI

Come agopunto X del meridiano curioso YN QIO MI particolarmente


indicato per eliminare le ostruzioni e per dissolvere le "masse"
addominali e calmare i dolori.
un agopunto molto importante per la patologia mestruale da stasi del
XU.
ASSOCIAZIONI:
con
- YN LNG QUN (SP 9) e ZHNG J (CV 3) per cistite.
- TIN SH (ST 25) e SHNG J X (ST 37) per diarrea e dissenteria.

352

pagina

________________________________________________________________

353

pagina

ZH BN

(COSTRUIRE PER GLI OSPITI)

KI 9
punto X del meridiano curioso YN WI MI
LOCALIZZAZIONE:
5 cn al di sopra della parte pi sporgente del malleolo interno, e 2 cn
posteriormente al margine postero-mediale della tibia.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena tibiale posteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie:
nervo cutaneo mediale della sura
nervo cutaneo mediale crurale.
in profondit: nervo tibiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Souli de Morant: consigliato durante la gravidanza per evitare un
aborto e per aver un bambino sano.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA IL RENE YN
REGOLARIZZA YN WI MI
APRE IL PETTO
CALMA LO SHN

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DELLO YN DI RENE


DEFICIT DELLO YN DI RENE, IL VUOTO/CALORE DIVAMPA
CUORE E RENE NON HANNO PI SCAMBI
PATOLOGIA DI YN WI MI

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE PRECORDIALE
- DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
- PSICOSI MANIACO-DEPRESSIVA

Calma potentemente lo SHN nei casi di grave ansiet e irrequietezza


mentale da deficit di Rene YN.
Rilascia qualsiasi tipo di tensione o oppressione in sede precordiale,
specie se sono presenti anche palpitazioni.
particolarmente utile nella sindrome "Cuore e Reni non hanno pi
scambi"

354

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
- NI GUN (PC 6) per dolori precordiali e tachiaritmia.
- CHNG SHN (BL 57) per dolori e crampi all'arto inferiore.
________________________________________________________________

355

pagina

YN G

(VALLE DELLO YN)

KI 10
punto W SH
punto H = Acqua
punto BN
LOCALIZZAZIONE:
a ginocchio flesso all'estremit mediale della piega poplitea tra i tendini
dei muscoli semitendinoso e semimembranoso.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena supero-mediale del ginocchio.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo mediale femorale.
AZIONI IN MTC:
- TONIFICA IL RENE YN
- TRASFORMA L'UMIDIT DAL JIO INFERIORE
- BENEFICA LA DIURESI

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DELLO YN DI RENE
- CUORE E RENE NON HANNO PI SCAMBI
- UMIDIT NEL JIO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

IMPOTENZA
ERNIA INGUINALE
MENO-METRORRAGIA
DISURIA
DOLORE DEL GINOCCHIO

Come gli altri punti H dei meridiani YN del basso, YN LNG QUN (SP 9)
e Q QUN (LV 8), elimina l'Umidit dal JIO Inferiore e favorisce la
diuresi.
Nella tonificazione del Rene YN meno potente di ZHO HI (KI 6) e ZH
BN (KI 9).
ASSOCIAZIONI:
con
- YN LNG QUN (SP 9) e GUN YUN (CV 4) per cistite.
- SHU FN (CV 9) per incrementare la diuresi.
- JI WI (CV 15) per sindromi convulsive.

356

pagina

- GUN YUN (CV 4) e SN YN JIO (SP 6) per endometrite.


________________________________________________________________
HNG G

(OSSO ORIZZONTALE)

KI 11
punto del Meridiano Curioso CHNG MI
LOCALIZZAZIONE:
0,5 cn lateralmente
sovrapubica.

alla

linea

mediana

anteriore,

sulla

linea

MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria epigastrica inferiore; arteria pudenda esterna
INNERVAZIONE:
rami del nervo ileoipogastrico.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- Chamfrault: agopunto che tonifica il Q dei 5 ZNG.

AZIONI IN MTC:
- TONIFICA I RENI
- REGOLARIZZA CHNG MI
- BENEFICA IL JNG

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI CHNG MI
- DEFICIT DELLO YN DI RENE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

IMPOTENZA
POLLUZIONI NOTTURNE
DOLORE AI GENITALI ESTERNI
DOLORE IPOGASTRICO
DISURIA

Agopunto particolarmente utile nella patologia del meridiano curioso


CHNG MI a livello genitale.
ASSOCIAZIONI:
con
- SN YN JIO (SP 6) per dismenorrea.

357

pagina

- TI CHNG (LV 3) per orchite e epididimite.


- D J (ST 27) e Q MN (LV 14) per stranguria.
________________________________________________________________

358

pagina

D H

(GRANDE E IMPORTANTE)

KI 12
punto del Meridiano Curioso CHNG MI
LOCALIZZAZIONE:
0,5 cn lateralmente alla linea mediana anteriore, 1 cn superiormente
alla linea sovrapubica.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
rami muscolari di arteria e vena epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
rami del nervo sottocostale; rami del nervo ileoipogastrico.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: stimola la circolazione dello YN verso l'alto.
Souli de Morant: agopunto che avrebbe un'azione particolare sulle
tube di Falloppio.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA I RENI
REGOLARIZZA CHNG MI
NUTRE IL JNG
CHIUDE LA BARRIERA DELLO SPERMA

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI CHNG MI
- DEFICIT DELLO YN DI RENE
- DEFICIT DI JNG

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE AI GENITALI ESTERNI


LEUCORREA
POLLUZIONI NOTTURNE
SPERMATORREA

Agopunto poco usato; le sue indicazioni si riferiscono esclusivamente alla


patologia genitale da squilibrio del meridiano curioso CHNG MI.
comunque l'agopunto di scelta per le polluzioni notturne e per la
spermatorrea.
ASSOCIAZIONI:
con
- Z SN L (ST 36) per prolasso dell'utero.

359

pagina

- con SN YN JIO (SP 6) per cistite.


- GUN YUN (CV 4) e GU LI (ST 29) per impotenza e polluzioni
notturne.
________________________________________________________________

360

pagina

Q XU

(PUNTO DEL Q)

KI 13
punto del Meridiano Curioso CHNG MI
LOCALIZZAZIONE:
0,5 cn lateralmente alla linea mediana anteriore, 2 cn superiormente
alla linea sovrapubica.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami muscolari di arteria e vena epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
nervo sottocostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto di concentrazione di tutta l'energia vitale.
Souli de Morant: agopunto che avrebbe un'azione particolare sulle
ovaie.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA I RENI
BENEFICA IL JNG
REGOLARIZZA CHNG MI
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
FA CIRCOLARE IL Q NELL'ADDOME

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI CHNG MI
- STASI DEL Q E DEL XU NELL'ADDOME

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE IPOGASTRICO
- DISMENORREA
- DIARREA

Agopunto poco usato.


Stimolato in tonificazione tonifica le due radici dei Reni e nutre il JNG;
stimolato in dispersione capace di eliminare la stasi di Q e di XU
nell'addome e nel meridiano curioso CHNG MI.
________________________________________________________________

361

pagina

SI MAN

(QUATTRO PIENEZZE)

KI 14
punto del Meridiano Curioso CHNG MI
LOCALIZZAZIONE:
0,5 cn lateralmente alla linea mediana anteriore, 3 cn superiormente
alla linea sovrapubica.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami muscolari di arteria e vena epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
11 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
- TONIFICA I RENI
- REGOLARIZZA CHNG MI
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI CHNG MI
- DEFICIT DELLO YN DI RENE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE IPOGASTRICO
- DISMENORREA
- DIARREA

Agopunto poco usato; le sue indicazioni si riferiscono agli squilibri


energetici locali del meridiano curioso CHNG MI.
________________________________________________________________

362

pagina

ZHNG ZH (F)

(VERSARE NEL CENTRO [dell'addome])

KI 15
punto del Meridiano Curioso CHNG MI
LOCALIZZAZIONE:
0,5 cn lateralmente alla linea mediana anteriore, 1 cn al di sotto della
linea ombelicale trasversa.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami muscolari di arteria e vena epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
10 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- Souli de Morant: disperde lo YNG e il Calore nell'addome e nella
pelvi.
- Kespi: agopunto che governa lorgano Rene come Ministro.

AZIONI IN MTC:
- TONIFICA I RENI
- REGOLARIZZA CHNG MI
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI CHNG MI
- DEFICIT DELLO YN DI RENE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE IPOGASTRICO
DISMENORREA
VOMITO
STIPSI
DISTENSIONE ADDOMINALE

Agopunto poco usato; le sue indicazioni si riferiscono agli squilibri


energetici locali del meridiano curioso CHNG MI.
________________________________________________________________

363

pagina

HUNG SH

(PUNTO DI [GO] HUNG)

KI 16
punto del Meridiano Curioso CHNG MI
LOCALIZZAZIONE:
0,5 cn lateralmente all'ombelico.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami muscolari di arteria e vena epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
10 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- Souli de Morant: disperde lo YN e il Freddo nello Stomaco e nella
pelvi.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA I RENI
REGOLARIZZA CHNG MI
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
BENEFICA IL CUORE
CALMA LO SHN

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA DI CHNG MI
DEFICIT DELLO YN DI RENE
STASI DEL Q NEL PETTO
STASI DEL XU NEL PETTO
STASI DEL XU DI CUORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE ADDOMINALE
VOMITO
DISTENSIONE ADDOMINALE
OPPRESSIONE TORACICA
SINDROME ANSIOSO-DEPRESSIVA

Agopunto poco usato.


capace di tonificare i Reni e il Cuore e di calmare lo SHN. Regolarizza il
Q e il XU nella regione "GO HUNG", vale a dire nello spazio
mediastinico.
________________________________________________________________

364

pagina

SHNG Q

(MERCANTE DISONESTO)

KI 17
punto del Meridiano Curioso CHNG MI
LOCALIZZAZIONE:
0,5 cn lateralmente alla linea mediana anteriore, 2 cn al sopra della
linea ombelicale trasversa.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena epigastrica inferiore ed epigastrica superiore.
INNERVAZIONE:
9 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- Kespi: agopunto che governa lorgano Rene come Ministro.

AZIONI IN MTC:
- TONIFICA I RENI
- REGOLARIZZA CHNG MI
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI CHNG MI
- DEFICIT DELLO YN DI RENE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DISTENSIONE ADDOMINALE
- DIARREA
- STIPSI

Agopunto scarsamente usato; le sue indicazioni si riferiscono agli squilibri


energetici settoriali del meridiano curioso CHNG MI.
________________________________________________________________

365

pagina

SH GUN

(BARRIERA DI PIETRA)

KI 18
punto del Meridiano Curioso CHNG MI
LOCALIZZAZIONE:
0,5 cn dalla linea mediana anteriore, 3 cn al di sopra della linea
ombelicale trasversa.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena epigastrica superiore.
INNERVAZIONE:
8 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto "barriera" fra l'alto ed il basso quando esiste
un'ostruzione lungo il meridiano di Rene.
Kespi: agisce soprattutto nella salita dello YN.

AZIONI IN MTC:
- TONIFICA I RENI
- REGOLARIZZA CHNG MI

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI CHNG MI
- DEFICIT DELLO YN DI RENE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

VOMITO
DOLORE ADDOMINALE
DOLORE EPIGASTRICO
STIPSI

Agopunto scarsamente usato; le sue indicazioni si riferiscono agli squilibri


energetici settoriali del meridiano curioso CHNG MI.
________________________________________________________________

366

pagina

YN D

(CAPITALE DELLO YN)

KI 19
punto del Meridiano Curioso CHNG MI
LOCALIZZAZIONE:
0,5 cn lateralmente alla linea mediana anteriore, 4 cn al di sopra della
linea ambelicale trasversa.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena epigastrica superiore.
INNERVAZIONE:
8 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
- TONIFICA I RENI
- REGOLARIZZA CHNG MI
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DEL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI CHNG MI
- DEFICIT DELLO YN DI RENE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- BORBORIGMI
- DOLORE ADDOMINALE
- DISTENSIONE ADDOMINALE

Agopunto scarsamente usato; le sue indicazioni si riferiscono agli squilibri


energetici settoriali del meridiano curioso CHNG MI.
________________________________________________________________

367

pagina

TNG G (F)

(VALLE DI PASSAGGIO [dell'addome])

KI 20
punto del Meridiano Curioso CHNG MI
LOCALIZZAZIONE:
0,5 cn lateralmente alla linea mediana anteriore, 5 cn al di sopra della
linea ombelicale trasversa.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena epigastrica superiore.
INNERVAZIONE:
8 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
- TONIFICA I RENI
- REGOLARIZZA CHNG MI
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DEL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI CHNG MI
- DEFICIT DELLO YN DI RENE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISTENSIONE ADDOMINALE
DOLORE ADDOMINALE
VOMITO
DOLORE EPIGASTRICO

Agopunto scarsamente usato; le sue indicazioni si riferiscono agli squilibri


energetici settoriali del meridiano curioso CHNG MI.
________________________________________________________________

368

pagina

YU MN

(PORTA PROFONDA [PILORO])

KI 21
punto del meridiano curioso CHNG MI
LOCALIZZAZIONE:
0,5 cn lateralmente alla linea mediana anteriore, 6 cn al di sopra della
linea ombelicale trasversa.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena epigastrica superiore.
INNERVAZIONE:
7 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto specifico per il trattamento del vomito.
Kespi: agopunto che governa lorgano Fegato come Ministro.

AZIONI IN MTC:
- TONIFICA I RENI
- REGOLARIZZA CHNG MI
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DEL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI CHNG MI
- DEFICIT DELLO YN DI RENE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE ADDOMINALE
DOLORE EPIGASTRICO
VOMITO
DIARREA

Agopunto scarsamente usato; le sue indicazioni si riferiscono quasi


esclusivamente agli squilibri energetici settoriali del meridiano curioso
CHNG MI.
Talvolta utilizzato nella patologia gastro-duodenale.
________________________________________________________________

369

pagina

B LNG

(VERANDA DI PASSAGGIO)

KI 22
punto del meridiano curioso CHNG MI
LOCALIZZAZIONE:
2 cn lateralmente
intercostale.

alla

linea

mediana

anteriore,

nel

spazio

MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
5a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
5 nervo intercostale e i suoi rami cutanei anteriori.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Kespi: agopunto che governa lorgano Polmone come Ministro.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA I RENI
REGOLARIZZA CHNG MI
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DEL MERIDIANO
CALMA LO SHN
DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA DI CHNG MI
DEFICIT DELLO YN DI RENE
STASI DEL Q NEL PETTO
STASI DEL XU NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ASMA BRONCHIALE
TOSSE SECCA
DOLORE TORACICO
DOLORE PRECORDIALE

Agopunto scarsamente usato; le sue indicazioni si riferiscono quasi


esclusivamente agli squilibri energetici settoriali del meridiano curioso
CHNG MI.
________________________________________________________________

370

pagina

SHN FNG

(SIGILLO DELLO SHN)

KI 23
punto del meridiano curioso CHNG MI
LOCALIZZAZIONE:
2 cn lateralmente alla linea mediana anteriore, nel 4 spazio intercostale
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
4a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
4 nervo intercostale e i suoi rami cutanei anteriori.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Kespi: agopunto che governa lorgano Cuore come Ministro.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA I RENI
REGOLARIZZA CHNG MI
CALMA LO SHN
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA DI CHNG MI
DEFICIT DELLO YN DI RENE
STASI DEL Q NEL PETTO
STASI DEL XU NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ASMA BRONCHIALE
TOSSE SECCA
DOLORE TORACICO
DOLORE PRECORDIALE
OPPRESSIONE TORACICA

Agopunto poco usato; le sue indicazioni si riferiscono alla patologia


settoriale del meridiano curioso CHNG MI.
Possiede una notevole azione sedativa sullo SHN in genere e sullo SHN
di Cuore.
________________________________________________________________

371

pagina

LNG X

(FIERA DEGLI SPIRITI)

KI 24
punto del meridiano curioso CHNG MI
LOCALIZZAZIONE:
2 cn lateralmente alla linea mediana anteriore, nel 3 spazio intercostale
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
3a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
3 nervo intercostale e i suoi rami cutanei anteriori.
AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA I RENI
REGOLARIZZA CHNG MI
CALMA LO SHN
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA DI CHNG MI
DEFICIT DELLO YN DI RENE
STASI DEL Q NEL PETTO
STASI DEL XU NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ASMA BRONCHIALE
TOSSE SECCA
DOLORE TORACICO
DOLORE PRECORDIALE
OPPRESSIONE TORACICA

Agopunto poco usato. Le sue indicazioni si riferiscono agli squilibri


energetici settoriali del meridiano curioso CHNG MI.
Possiede notevole azione sedativa sullo SHN in genere e sullo SHN di
Cuore.
________________________________________________________________

372

pagina

SHN CNG

(NASCONDIGLIO DELLO SHN)

KI 25
punto del meridiano curioso CHNG MI
LOCALIZZAZIONE:
2 cn lateralmente alla linea mediana anteriore nel 2 spazio intercostale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
2a arteria e venaa intercostale.
INNERVAZIONE:
2 nervo intercostale e i suoi rami cutanei anteriori.
AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA I RENI
REGOLARIZZA CHNG MI
REGOLARIZZA IL Q DI CUORE
REGOLARIZZA IL XU DI CUORE
CALMA LO SHN
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA DI CHNG MI
DEFICIT DELLO YN DI RENE
STASI DEL XU DI CUORE
RENI NON AFFERRANO IL Q
STASI DEL Q NEL PETTO
STASI DEL XU NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ASMA BRONCHIALE
DISPNEA
TOSSE SECCA
DOLORE TORACICO
DOLORE PRECORDIALE
OPPRESSIONE TORACICA

Questo agopunto capace di risolvere gli squilibri settoriali del meridiano


curioso CHNG MI; possiede inoltre le funzioni di far circolare il Q di
Cuore e di aiutare i Reni ad afferrare il Q.
Molto usato nella patologia coronarica, anche di tipo acuto, e nelle
difficolt respiratorie da deficit di Rene.
________________________________________________________________

373

pagina

Y ZHNG

(PROSPERITA' DEL CENTRO)

KI 26
punto del meridiano curioso CHNG MI
LOCALIZZAZIONE:
2 cn lateralmente alla linea mediana anteriore nel 1 spazio intercostale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
1a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
1 nervo intercostale e
sopraclavicolare mediale.

suoi

rami

cutanei

anteriori;

nervo

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA I RENI
REGOLARIZZA CHNG MI
CALMA IL FEGATO
FA CIRCOLARE IL Q E IL XU NEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA DI CHNG MI
DEFICIT DELLO YN DI RENE
STASI DEL Q NEL PETTO
STASI DEL XU NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ASMA BRONCHIALE
DISPNEA
TOSSE SECCA
DOLORE TORACICO
DOLORE PRECORDIALE
DISFONIA

Agopunto poco usato; la sua stimolazione consente di risolvere gli


squilibri energetici settoriali del meridiano curioso CHNG MI.
________________________________________________________________

374

pagina

SH F

(PUNTO DEL PALAZZO)

KI 27
punto del meridiano curioso CHNG MI
LOCALIZZAZIONE:
2 cn lateralmente alla linea mediana anteriore, in una depressione
situata sul bordo inferiore della clavicola.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami perforanti anteriori di arteria e vena mammaria interna.
INNERVAZIONE:
nervo sopraclavicolare mediale.
AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA I RENI
REGOLARIZZA CHNG MI
TRASFORMA I TN
CALMA LA TOSSE
CALMA L'ASMA
SOTTOMETTE IL Q N DI POLMONE
SOTTOMETTE IL Q N DI STOMACO
FORTIFICA L'AZIONE DEI RENI NELL'AFFERRARE IL Q

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA DI CHNG MI
DEFICIT DELLO YN DI RENE
DEFICIT DELLO YNG DI RENE
ASMA DA DEFICIT DEL Q DI RENE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

TOSSE PRODUTTIVA
TOSSE SECCA
ASMA BRONCHIALE
DISPNEA
DOLORE TORACICO
DOLORE PRECORDIALE

Questo agopunto indicato soprattutto nell'asma e nella dispnea da


deficit di Rene, soprattutto se accompagnate da tosse con espettorato
abbondante.
ASSOCIAZIONI:
con
- J QU (CV 14) per vomito.

375

pagina

- ZHNG WN (CV 12) e Z SN L (ST 36) per gastrite.


________________________________________________________________

376

pagina

__________________________________________________

MERIDIANO PRINCIPALE
DI
MAESTRO DI CUORE
(SHU JU YN)
____________________________________________________

377

pagina

Il meridiano principale di Maestro di Cuore (SHU JU YN) costituito da


9 agopunti
Orario di maximum energetico: h 19-21
Direzione della corrente energetica: centrifuga
PERCORSO DEL MERIDIANO
Percorso interno:
inizia dalla "rete" energetica che avvolge il Cuore; un ramo discende allo
Stomaco e si sfiocca nelle tre sezioni del Triplice Riscaldatore; un altro
ramo, partendo dal centro del torace, scorre nel 4 spazio intercostale e
emerge lateralmente al capezzolo.
Percorso esterno:
inizia nel 4 spazio intercostale lateralmente al capezzolo, si dirige in alto
contornando la plica ascellare anteriore, scende lungo la superficie
anteriore del braccio e avambraccio, percorre il palmo della mano e
termina, dorsalizzandosi, all'angolo ungueale laterale del 3 dito. Secondo
molte fonti cinesi, termina sulla punta del polpastrello del terzo dito della
mano.

378

pagina

_________________________________________________________________
_

AGOPUNTI
DEL
MERIDIANO DI MAESTRO DI CUORE
SHU JU YN
_________________________________________________________________
_

379

pagina

TIN CH

(STAGNO CELESTE)

PC 1
punto "Finestra del Cielo"
LOCALIZZAZIONE:
nel 4 spazio intercostale, 1 cn lateralmente al capezzolo.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'esterno
profondit: cm 0,2 - 0,4
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
vena toraco-epigastrica; rami di arteria e vena toracica laterale.
INNERVAZIONE:
rami muscolari del nervo toracico anteriore; 4 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONE DEL MERIDIANO
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q NEL PETTO
- STASI DEL XU NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- ASMA BRONCHIALE
- TOSSE SECCA
- OPPRESSIONE TORACICA

Agopunto scarsamente usato; da evitare, se possibile, nel sesso


femminile per ovvio motivo anatomico.
Come agopunto "finestra del cielo" aiuta la risalita e la discesa del Q e
del XU da e verso la testa.
Le sue indicazioni si riferiscono soprattutto alla stasi del Q e del XU nel
petto.
ASSOCIAZIONI:
con
- WI YNG (BL 39) per dolore e ipersudorazione al cavo ascellare.
- SN YN JIO (SP 6) per dolore toracico e ipocondriaco.
- SHO Z (SI 1) e R GN (ST 18) per ipogalattia.
________________________________________________________________

380

pagina

TIN QUN

(FONTANA CELESTE)

PC 2
LOCALIZZAZIONE:
2 cn al di sopra della plica ascellare anteriore, tra i due capi del muscolo
bicipite brachiale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami muscolari di arteria e vena brachiale.
INNERVAZIONE:
nervo mediale brachiale; nervo muscolo cutaneo.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- Souli de Morant: agopunto in rapporto con gli organi sessuali.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONE DEL MERIDIANO
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- OPPRESSIONE TORACICA
- DOLORE TORACICO

Agopunto scarsamente usato; le sue indicazioni si riferiscono


esclusivamente alla stasi del Q nel petto.
________________________________________________________________

381

pagina

Q Z

(PALUDE SULLA CURVA)

PC 3
punto W SH
punto H = Acqua
LOCALIZZAZIONE:
sulla piega volare del gomito, medialmente al tendine del muscolo
bicipite.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa e microsalasso consentiti
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena brachiale.
INNERVAZIONE:
nervo mediano.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: Impedisce la risalita dell'energia verso la testa e aiuta
quella del XU.
Souli de Morant: agopunto in rapporto con gli organi sessuali.

AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
SCIOGLIE I VELENI
SOTTOMETTE IL Q N DI STOMACO
RINFRESCA IL XU
SMUOVE IL XU
DISSOLVE I RISTAGNI
APRE GLI ORIFIZI
FERMA LE CONVULSIONI
CALMA LO SHN
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
-

SINDROME DI Q FN
CALORE NEL XU
Q N DI STOMACO
STASI DEL XU NELL'UTERO
FUOCO DEL CUORE CHE DIVAMPA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE EPIGASTRICO
VOMITO
MALATTIE FEBBRILI
SINDROME MANIACALE
DOLORE PRECORDIALE

382

pagina

TACHIARITMIA
DOLORE DEL GOMITO
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
TREMORI DELLE MANI
SECCHEZZA DELLE FAUCI

Purifica il Calore in Q FN: indicato nelle insolazioni, nei colpi di calore e


nella patologia cutanea da Calore nel XU.
Rinfresca e smuove il XU: particolarmente utile nel sesso femminile per
fibromiomi uterini e polimenorrea.
Stimola la discesa del Q di Stomaco e ne combatte il Q N: singhiozzo,
rigurgiti acidi, nausea e vomito.
Calma lo SHN soprattutto nelle situazioni di eccesso di Fuoco nel Cuore.
considerato un punto di rianimazione.
ASSOCIAZIONI:
con
- NI GUN (PC 6) e D LNG (PC 7) nelle precordialgie.
- in microsalasso con WI ZHNG (BL 40) nelle insolazioni e colpi di
calore.
________________________________________________________________

383

pagina

X MN

(PORTA CHIUSA)

PC 4
punto X
LOCALIZZAZIONE:
5 cn al di sopra della piega volare del polso, tra i tendini del muscolo
palmare lungo e del muscolo flessore radiale del carpo.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: arteria e vena mediana;
in profondit: arteria e vena interossea anteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo antibrachiale mediale;
in profondit: nervo interosseo anteriore.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Souli de Morant: agopunto indicato in tutte le emorragie.

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


CALMA I DOLORI
PACIFICA IL CUORE
APRE IL PETTO
PURIFICA IL CALORE
REGOLARIZZA IL XU
RINFRESCA IL XU
FORTIFICA LO SHN

INDICAZIONI IN MTC:
-

STASI DEL XU DI CUORE


STASI DEL Q NEL PETTO
STASI DEL XU NEL PETTO
DEFICIT DEL Q DI CUORE
CALORE NEL XU

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE PRECORDIALE
DOLORE TORACICO
TACHIARITMIA
EMOFTOE
EPISTASSI
DERMATITI
COLPO DI CALORE

384

pagina

- SINDROME FOBICO-OSSESSIVA

Come tutti i punti X molto utile nelle forme acute; usato quindi nella
patologia cardiaca acuta, soprattutto per regolarizzare il ritmo cardiaco.
anche indicato nei dolori precordiali da stasi di XU.
Fortifica e riequilibra lo SHN, ed particolarmente utile nelle sindromi
depressive da deficit di Cuore con paure e astenia psico-intellettuale.
Viene spesso usato nella patologia cutanea da Calore nel XU.
ASSOCIAZIONI:
con
- SHN MN (HT 7) per tachicardia e tachiaritmia.
- D ZHU (GV 14) per epilessia.
- Q CH (LI 11) e SN YNG LU (TE 8) per vomito.
________________________________________________________________

385

pagina

JIN SH

(SPAZIO DEL MESSAGGERO)

PC 5
punto W SH
punto JNG (King) = Metallo
punto LU di "gruppo" dei 3 YN dell'alto
LOCALIZZAZIONE:
3 cn al di sopra della piega volare del polso, tra i tendini del muscolo
palmare lungo e del muscolo flessore radiale del carpo.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: arteria e vena mediana;
in profondit: arteria e vena interossea anteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie:
nervi cutanei antibrachiali mediale e laterale;
ramo palmare cutaneo del nervo mediano.
in profondit: nervo interosseo anteriore.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto di dispersione dello XI Vento.
Kespi: agopunto che porta lo YN verso l'alto.

AZIONI IN MTC:
-

TRASFORMA I TN NEL CUORE


APRE GLI ORIFIZI
REGOLARIZZA IL Q DI CUORE
APRE IL PETTO
REGOLARIZZA LO STOMACO
PURIFICA IL CALORE

INDICAZIONI IN MTC:
-

TN/FUOCO MOLESTANO IL CUORE


TN OSTRUISCONO GLI ORIFIZI DEL CUORE
DEFICIT DEL Q DI CUORE
Q N DI STOMACO
STASI DEL Q NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE PRECORDIALE
DOLORE TORACICO
TACHIARITMIA
DOLORE EPIGASTRICO
VOMITO

386

pagina

SINGHIOZZO
EPILESSIA
SINDROME MANIACALE
SINDROME DEPRESSIVA
PSICOSI MANIACO-DEPRESSIVA
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE

Questo agopunto viene considerato come uno dei pi attivi per


trasformare e risolvere i TN che ostruiscono gli orifizi del Cuore; e usato
sia nelle sindromi acute (epilessia, delirio, afasia, ictus cerebri) che nelle
forme croniche (sindromi maniaco-depressive, logorrea, attivit
psicomotoria incontrollata).
Regolarizza la circolazione del Q di Cuore e quindi indicato nelle
oppressioni e nei dolori precordiali.
Sottomette il Q N di Stomaco: singhiozzo, rigurgiti acidi, nausea e
vomito.
Questo agopunto ha un grande impiego nella medicina popolare per la
terapia della malaria.
ASSOCIAZIONI:
con
- HU X (SI 3) e WN G (SI 4) nelle manifestazioni psicotiche.
- D ZHU (GV 14) e HU X (SI 3) per la malaria.
________________________________________________________________

387

pagina

NI GUN

(BARRIERA DELL'INTERNO)

PC 6
punto LU
punto "chiave" di YN WI MI
LOCALIZZAZIONE:
2 cn al di sopra della piega volare del polso, tra i tendini del muscolo
palmare lungo e del muscolo flessore radiale del carpo.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: arteria e vena mediana.
in profondit: arteria e vena interossea anteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie:
nervi cutanei antibrachiali mediale e laterale;
ramo cutaneo palmare del nervo mediano.
in profondit: nervo interosseo anteriore.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: in quanto "barriera interna" difende l'organismo contro le
malattie dell'interno.
Insieme al punto SP.4, cura tutti i dolori addominali;
S WN: agopunto specifico per provocare il vomito (otto regole
terapeutiche), usando una tecnica particolare che consiste nel
tonificare lagopunto sei volte, disperderlo tre volte e quindi
massaggiare il meridiano controcorrente per qualche centimetro.
Chamfrault: agopunto che governa la parte superiore del corpo
(insieme agli agopunti LV 3 - TI CHNG e CV 7 - YN JIO)

AZIONI IN MTC:
-

APRE IL PETTO
DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO
REGOLARIZZA IL Q DI CUORE
REGOLARIZZA IL XU DI CUORE
REGOLARIZZA SN JIO
ARMONIZZA LO STOMACO
SOTTOMETTE IL Q N DI STOMACO
FAVORISCE IL FLUIRE DEL Q DI FEGATO
CALMA LO SHN
REGOLARIZZA JU YN
REGOLARIZZA L'UTERO

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DEL Q DI CUORE
- DEFICIT DEL XU DI CUORE
- DEFICIT DELLO YN DI CUORE

388

pagina

STASI DEL XU DI CUORE


DEFICIT DELLO YNG DI CUORE
COLLASSO DELLO YNG DI CUORE
STASI DEL Q DI FEGATO
FUOCO DI FEGATO INVADE IL POLMONE
VENTO E ACQUA INVADONO IL POLMONE
TN/UMIDIT OSTRUISCONO IL POLMONE
CUORE E RENE NON HANNO PI SCAMBI
TN/FUOCO NELLO STOMACO
Q N DI STOMACO
RISTAGNO DI CIBO NELLO STOMACO
STASI DEL Q NEL PETTO
STASI DEL XU NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE PRECORDIALE
TACHIARITMIA
DOLORE EPIGASTRICO
VOMITO
NAUSEA
CHINETOSI
EPILESSIA
INSONNIA
SINDROME ANSIOSO-DEPRESSIVA
ALGOMENORREA
DISMENORREA
DOLORE DEL GOMITO
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE

Questo agopunto possiede un'azione specifica a livello toracico ed


indicato soprattutto nei dolori toracici e precordiali da stasi del Q e/o del
XU.
Ha una grande azione sedativa sullo SHN ed indicato in ogni sindrome
dello ZNG Cuore; inoltre regolarizza la circolazione coronarica e
favorisce il sonno.
Possiede anche azione sedativa sullo SHN di tipo indiretto in quanto
regolarizza il Q di Fegato e seda il NI FNG, calmando l'ansia e
l'irritabilit.
particolarmente utile nel sesso femminile per sedare l'ansia e la
depressione in fase premestruale.
l'agopunto di scelta nel vomito e nella nausea in quanto seda
potentemente il Q N di Stomaco.
ASSOCIAZIONI:
con
GNG SN (SP 4) per precordialgia e dolori toracici.
XNG JIN (LV 2), ZHNG MN (LV 13) e Q MN (LV 14) per dolori toracici
e ipocondriaci.
ZHNG WN (CV 12) e Z SN L (ST 36) per dolori addominali e
vomito.
TIN T (CV 22) per singhiozzo.
________________________________________________________________

389

pagina

D LNG

(GRANDE COLLINA)

PC 7
punto
punto
punto
punto

W SH
SH = Terra
YUN
di dispersione del meridiano

LOCALIZZAZIONE:
nel punto di mezzo della piega volare del polso, tra i tendini del muscolo
palmare lungo e del muscolo flessore radiale del carpo.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rete artero-venosa palmare del polso.
INNERVAZIONE:
in superficie: ramo cutaneo palmare comune del nervo mediano.
in profondit: nervo mediano.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Souli de Morant: agopunto che disperde i vasi e gli organi sessuali.
Souli de Morant: agopunto che disperde le pienezze di XU.
Souli de Morant: agopunto che cura tutte le congestioni (cerebrali,
polmonari, renali, oculari).
Chamfrault: agopunto che cura tutte le affezioni dermatologiche
(insieme allagopunto PC 8 - LO GNG) .

AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
PURIFICA IL FUOCO DI CUORE
CALMA LO SHN
NUTRE IL XU DI CUORE
SOTTOMETTE IL Q N DI STOMACO
PURIFICA I TN/FUOCO
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
APRE GLI ORIFIZI

INDICAZIONI IN MTC:
-

TN/FUOCO MOLESTANO IL CUORE


FUOCO DEL CUORE CHE DIVAMPA
MALATTIE DI MAESTRO DEL CUORE
Q N DI STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:

390

pagina

DOLORE PRECORDIALE
TACHIARITMIA
SINDROME ANSIOSO-DEPRESSIVA
PSICOSI MANIACO-DEPRESSIVA
EPILESSIA
VOMITO
DOLORE EPIGASTRICO
DOLORE IPOCONDRIACO
STOMATITE

uno dei pi importanti agopunti per purificare il Fuoco di Cuore, ed


indicato nelle situazioni di grande ansiet, irrequietezza, comportamento
maniacale, etc.
Come SHN MN (HT 7) calma potentemente lo SHN, ma pi attivo nel
sesso femminile soprattutto nei problemi psichici dovuti ad "abbandono".
ASSOCIAZIONI:
con
- RN ZHNG (GV 26) nelle psicosi e nelle sindromi maniacali.
- ZHNG WN (CV 12) per gastrite.
- NI GUN (PC 6) e X MN (PC 4) nelle coronaropatie.
- YN TNG (EX 1), BI HU (GV 20) e TI X (KI 3) se insonnia.
COMMENTO:
Le azioni di questo agopunto sono abbastanza simili a quelle di SHN MN
(HT 7). Tutti e due nutrono il XU di Cuore e calmano lo SHN, per si
differenziano come segue:
D LNG (PC 7)
pi attivo nelle sindr. da pienezza
attivo nelle malattie febbrili
seda potentemente lo SHN
apre gli orifizi del Cuore
pi attivo nella donna

SHN MN (HT 7)
pi attivo nelle sindr. da deficit
non attivo nelle malattie febbrili
seda dolcemente lo SHN
non apre gli orifizi del Cuore
pi attivo nell'uomo

________________________________________________________________

391

pagina

LO GNG

(PALAZZO DEL LAVORO)

PC 8
punto W SH
punto YNG = Fuoco
punto BN
LOCALIZZAZIONE:
sulla piega distale di flessione palmare tra 2 e 3 metacarpo, contro il
lato radiale del 3 metacarpo.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 0,7
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena digitale palmare comune.
INNERVAZIONE:
2 nervo digitale palmare comune del nervo mediano.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto che tonifica tutti gli YN.
Souli de Morant: agopunto in rapporto con gli organi sessuali.
Chamfrault: agopunto che cura tutte le affezioni dermatologiche
(insieme allagopunto PC 7 - D LNG) .

AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL FUOCO DI CUORE


PURIFICA IL CALORE
CALMA LO SHN
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- FUOCO DEL CUORE CHE DIVAMPA
- MALATTIE DI MAESTRO DEL CUORE
- Q N DI STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE PRECORDIALE
SINDROME ANSIOSO-DEPRESSIVA
PSICOSI MANIACO-DEPRESSIVA
EPILESSIA
STOMATITE
ALITOSI
AFTOSI ORALE
MORBO DI DUPUYTREN

392

pagina

Questo agopunto forse quello che purifica maggiormente il Fuoco di


Cuore, e in particolare possiede uno spiccato tropismo per la cavit
buccale ed l'agopunto di elezione per le stomatiti e le ulcerazioni
buccali.
Trova altres grande indicazione nelle febbri elevate e nel delirio febbrile.
ASSOCIAZIONI:
con
RN ZHNG (GV 26) e H G (LI 4) nelle sindromi ansioso-depressive.
Y J (LU 10) e TI X (KI 3) nelle febbricole serotine.
FNG LNG (ST 40), TI CHNG (LV 3) e RN ZHNG (GV 26) nell'ictus
cerebri.
NI TNG (ST 44) nelle stomatiti.
________________________________________________________________

393

pagina

ZHNG CHNG

(ASSALTO CENTRALE)

PC 9
punto W SH
punto JNG (Ting) = Legno
punto di tonificazione del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
sulla punta del polpastrello del terzo dito della mano.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 0,2
moxa e microsalasso consentiti
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso artero-venoso costituito da arteria e vena palmare digitale propria.
INNERVAZIONE:
nervo palmare digitale proprio del nervo mediano.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
NI JNG: usato insieme agli altri punti JNG (Ting) nella tecnica di
disostruzione energetica.

AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
RESTAURA LA COSCIENZA
ESTINGUE IL NI FNG
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
-

ESTREMO CALORE GENERA IL VENTO


PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG
MALATTIE DI MAESTRO DEL CUORE
PATOLOGIA DA ZHNG FNG

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE PRECORDIALE
LIPOTIMIA
CEFALEA
ICTUS CEREBRI
MALATTIE FEBBRILI
COLPO DI CALORE
EPILESSIA

Questo agopunto purifica il Calore sia nelle condizioni acute che in quelle
croniche.
uno degli agopunti usato come pronto soccorso nell'ictus cerebri.

394

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
- D ZHU (GV 14) nelle sindromi convulsive.
- LIN QUN (CV 23) per stomatiti e glossiti.
________________________________________________________________

395

pagina

__________________________________________________

MERIDIANO PRINCIPALE
DI
TRIPLICE RISCALDATORE
(SHU SHO YNG)
____________________________________________________

396

pagina

Il meridiano principale di Triplice Riscaldatore (SHU SHO YNG)


costituito da 23 agopunti
Orario di maximum energetico: h 21-23
Direzione della corrente energetica: centripeta
PERCORSO DEL MERIDIANO
Percorso esterno:
inizia all'angolo ungueale mediale del 4 dito della mano, percorre la
superficie dorsale della mano tra 4 e 5 metacarpo, raggiunge il polso;
percorre tutta la superficie dorsale dell'avambraccio raggiungendo la
punta dell'olecrano, risale lungo la faccia posteriore del braccio e della
spalla, segue il margine superiore del trapezio, si dirige anteriormente e
raggiunge la fossa sopraclavicolare in corrispondenza dell'agopunto QU
PN (ST 12). Raggiunge quindi la linea mediana anteriore in
corrispondenza dell'agopunto SHN ZHNG (CV 17) risale verso il collo, si
posteriorizza passando dietro l'orecchio, ridiscende sulla guancia
seguendo la mandibola e quindi risale verso l'occhio ove termina in
corrispondenza del bordo orbitario inferiore.
Un ramo secondario parte da dietro l'orecchio, penetra nell'interno dello
stesso, fuoriesce sulla guancia e termina all'angolo esterno dell'occhio.
Percorso interno:
inizia in sede sopraclavicolare all'agopunto QU PN (ST 12), penetra nel
torace e quindi nell'addome sfioccandosi nelle tre sezioni del Triplice
Riscaldatore.

397

pagina

_________________________________________________________________
_

AGOPUNTI
DEL
MERIDIANO DI TRIPLICE RISCALDATORE
SHU SHO YNG
_________________________________________________________________
_

398

pagina

GUN CHNG

(BARRIERA DELL'ASSALTO)

TE 1
punto W SH
punto JNG (Ting) = Metallo
LOCALIZZAZIONE:
all'angolo ungueale mediale del 4 dito della mano.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 0,2
moxa e microsalasso consentiti
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso artero-venoso costituito da arteria e vena palmare digitale propria.
INNERVAZIONE:
nervo collaterale mediale ventrale del 4 dito.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
NI JNG: usato insieme a tutti gli altri agopunti JNG (Ting) nella
cosiddetta tecnica di disostruzione.
Souli de Morant: agopunto considerato come un punto di passaggio
tra l'alto (testa) ed il mezzo o il basso del corpo (torace, braccia,
gambe).

AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
ESPELLE IL VENTO/CALORE
LIBERA IL BIO
FA CIRCOLARE IL XU
RESTAURA LA COSCIENZA
FERMA LE CONVULSIONI
BENEFICA L'ORECCHIO

INDICAZIONI IN MTC:
-

MALATTIE DA VENTO
VENTO/CALORE NEL BIO
SINDROME DI TI YNG
SINDROME DI YNG MNG
SINDROME B DELLA SPALLA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
LIPOTIMIA
OTITE
CONGIUNTIVITE
SECCHEZZA DELLE FAUCI
MALATTIE FEBBRILI
PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE

399

pagina

Questo agopunto generalmente usato nelle sindromi del BIO


provocate da Vento/Calore con febbre, gola secca e dolente, otalgia, etc.;
particolarmente indicato nelle otiti acute.
Pu essere usato sia nelle sindromi di TI YNG che in quelle di YNG
MNG.
Come tutti i punti JNG (Ting) viene considerato un agopunto di
rianimazione.
Spesso usato, anche in microsalasso, per le sindromi B della spalla.
ASSOCIAZIONI:
con
R MN (TE 21) per acufeni.
RN ZHNG (GV 26), NI GUN (PC 6) e H G (LI 4) nelle lipotimie, nei
colpi di calore, nell'ictus cerebri, etc.
________________________________________________________________

400

pagina

Y MN

(PORTA DEI LIQUIDI)

TE 2
punto W SH
punto YNG = Acqua
LOCALIZZAZIONE:
a mano serrata, sulla regione dorsale, prossimalmente alla piega
interdigitale tra 4 e 5 dito.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'alto
profondit: cm 0,4 - 0,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena dorsale digitale.
INNERVAZIONE:
ramo dorsale del nervo ulnare.
AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
ESPELLE IL VENTO/CALORE
BENEFICA L'ORECCHIO
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
-

CALORE NEL MERIDIANO DI TRIPLICE RISCALDATORE


CALORE NEL MERIDIANO DI VESCICA BILIARE
MALATTIE DA VENTO
SINDROME B DELLA MANO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
ACUFENI
IPOACUSIA
OTITE
CONGIUNTIVITE
SECCHEZZA DELLE FAUCI
DOLORE DELLA MANO

Il tropismo verso l'orecchio di questo agopunto molto maggiore di


quello di GUN CHNG (TE 1), ed particolarmente indicato per le otiti
medie e per gli acufeni.
anche attivo nelle infezioni dell'orecchio e in presenza di segni di Fuoco
di Fegato; ci dovuto alla sua azione di purificare il Calore nei meridiani
di Triplice Riscaldatore e di Vescica Biliare.
molto usato nelle sindromi B delle diata della mano.
Vasto uso popolare per la terapia della malaria.

401

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
- R MN (TE 21) e L X (TE 19) negli acufeni.
- H G (LI 4) e FNG CH (GB 20) nelle riniti.
________________________________________________________________

402

pagina

ZHNG ZH (SHU)

(VERSARE NEL CENTRO [della mano])

TE 3
punto W SH
punto SH = Legno
punto di tonificazione del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
sul dorso della mano, in una depressione tra 4 e 5 metacarpo situata
prossimalmente all'articolazione metacarpo-falangea.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso venoso dorsale della mano; 4a arteria e vena metacarpale.
INNERVAZIONE:
rami dorsali del nervo ulnare.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- Chamfrault: agopunto "maestro" delle affezioni della schiena e delle
spalle.

AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
ESPELLE IL VENTO/CALORE
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
REGOLARIZZA IL Q
FAVORISCE IL FLUIRE DEL Q DI FEGATO
BENEFICA L'ORECCHIO
SOLLEVA LO SHN

INDICAZIONI IN MTC:
-

CALORE NEL MERIDIANO DI TRIPLICE RISCALDATORE


CALORE NEL MERIDIANO DI VESCICA BILIARE
MALATTIE DA VENTO
SINDROME B DELLA MANO
STASI DEL Q DI FEGATO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CONGIUNTIVITE
CEFALEA
ACUFENI
IPOACUSIA
AFONIA
SECCHEZZA DELLE FAUCI
MALATTIE FEBBRILI

403

pagina

- DOLORE DELLA MANO


- DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE

Questo agopunto possiede azioni simili a Y MN (TE 2) per quanto


concerne la purificazione del Calore e l'espulsione del Vento/Calore;
inoltre regolarizza la circolazione del Q e rimuove le stasi del Q di
Fegato. Possiede quindi un'azione curativa a livello psichico nelle
depressioni e negli stati di irascibilit, soprattutto se associato a BI HU
(GV 20).
uno degli agopunti principali per "sollevare" lo SHN nei depressi.
ASSOCIAZIONI:
con
TI X (KI 3) per faringodinia.
R MN (TE 21),TNG HU (GB 2) e Y FNG (TE 17) per acufeni e
ipoacusia.
JIO SN (TE 20),FNG CH (GB 20) e TU QIO YN (GB 11) per
emicrania.
ZH GU (TE 6), NI TNG (ST 44), TI X (KI 3) e SHU SN L (LI 10) per
gola gonfia e glossite.
HU X (SI 3) e H G (LI 4) per dolori alle dita della mano.
________________________________________________________________

404

pagina

YNG CH

(STAGNO DELLO YNG)

TE 4
punto YUN
LOCALIZZAZIONE:
sulla regione dorsale del polso, all'altezza dell'articolazione tra ulna e
ossa del carpo, in una depressione posta lateralmente al tendine del
muscolo estensore comune delle dita.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso venoso dorsale del polso; arteria e vena posteriore del carpo.
INNERVAZIONE:
rami dorsali del nervo ulnare;
rami terminali del nervo cutaneo posteriore antibrachiale.
AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
ESPELLE IL VENTO/CALORE
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
RILASCIA LE ARTICOLAZIONI
REGOLARIZZA SN JIO
REGOLARIZZA LO STOMACO
PROMUOVE LA TRASFORMAZIONE DEI LIQUIDI
BENEFICA YUN Q
TONIFICA CHNG MI E RN MI

INDICAZIONI IN MTC:
-

SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE


SINDROME B DELLA SPALLA
DEFICIT DEL Q DI STOMACO
DEFICIT DEL Q DI MILZA
UMIDIT NEL JIO INFERIORE
DEFICIT DELLO YNG DI RENE
DEFICIT DELLO YN DI RENE
PATOLOGIA DI CHNG MI
PATOLOGIA DI RN MI

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DEL POLSO


DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
SECCHEZZA DELLE FAUCI
ASTENIA
DISURIA
STERILIT
DISMENORREA

405

pagina

- AMENORREA

Questo agopunto, in quanto dotato delle azioni di rimuovere le ostruzioni


dal meridiano e di rilasciare le articolazioni, spesso usato nelle sindromi
B della spalla e del braccio.
Tonificando il Q di Milza e Stomaco viene sovente adoprato nei pazienti
con astenia generalizzata, e in associazione con CHNG YNG (ST 42)
anche capace di regolarizzare le funzioni dello Stomaco.
anche utilizzato quando i liquidi organici non sono trasformati e quando
l'Umidit ristagna nel JIO Inferiore: soprattutto in unione con JNG G
(BL 64) molto efficace per stimolare la trasformazione e l'escrezione dei
liquidi.
Per quanto concerne YUN Q, si ricorda che tutti i punti YUAN sono in
relazione con YUN Q che alloggia fra i Reni e che si diffonde a ZNG e
F tramite il Triplice Riscaldatore. SN JIO quindi "l'ambasciatore" di
YUN Q, e questo agopunto che ne il punto YUN stimola la diffusione
in tutto l'organismo di YUN Q e viene pertanto usato in tutte le malattie
croniche da deficit dei Reni.
Per le suddette ragioni questo agopunto in relazione con i meridiani
curiosi CHNG MI e RN MI e ne regolarizza il Q e il XU; quindi
indicato per amenorrea, dismenorrea, sterilit, etc.
ASSOCIAZIONI:
con
YNG X (LI 5) e WN G (SI 4) per dolori al polso e per esiti di paresi
alla mano.
ZHNG WN (CV 12) e moxa su J QU (CV 14) per vomito incoercibile e
iperemesi gravidica.
FNG MN (BL 1)2 e TIN SH (ST 25) per cefalea.
D ZHU (GV 14), FNG CH (GB 20) e H G (LI 4) per sindrome
influenzale
J QUN (HT 1), CH Z (LU 5) e TI YUN (LU 9) per m. di Raynaud.
________________________________________________________________

406

pagina

WI GUN

(BARRIERA DELL'ESTERNO)

TE 5
punto LU
punto "chiave" del meridiano curioso YNG WI MI
LOCALIZZAZIONE:
con l'avambraccio flesso in supinazione, sulla superficie dorsale
dell'avambraccio tra radio e ulna, 2 cn al di sopra della piega dorsale del
polso.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena interossea anteriore e posteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie:
nervo cutaneo posteriore antibrachiale.
in profondit:
nervo interosseo posteriore (n.radiale)
nervo interosseo anteriore (n.mediano).
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: tratta tutte le affezioni di origine esterna e di
manifestazione esterna (barriera esterna), ed in particolare gli
eccessi di YNG in alto. considerato agopunto "cerniera" fra
l'esterno e l'interno.

AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO/CALORE
LIBERA IL BIO
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
BENEFICA L'ORECCHIO
SOTTOMETTE LO YNG DI FEGATO
REGOLARIZZA YNG WI MI

INDICAZIONI IN MTC:
-

VENTO/CALORE NEL BIO


SINDROME DI TI YNG
SINDROME B DEL COLLO
SINDROME B DELLA SPALLA
SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
RISALITA DELLO YNG DI FEGATO
PATOLOGIA DI YNG WI MI

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- MALATTIE FEBBRILI
- CEFALEA

407

pagina

CERVICOALGIA
DOLORE DELLA SPALLA
DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
OTITE
OTALGIA
ACUFENI
TREMORI DELLE MANI

uno dei principali agopunti per liberare il BIO e per espellere il


Vento/Calore; attivo anche su tutti gli altri XI e pu essere utilizzato
anche nella sindrome di TI YNG.
utilissimo nelle sindromi B a prevalenza Vento del braccio, della spalla
e del collo.
altres indicato nelle otiti e negli acufeni da risalita dello YNG di Fegato
o da presenza di Fuoco di Fegato. comunque molto attivo anche negli
altri sintomi da risalita dello YNG di Fegato.
Questo agopunto deve essere sempre stimolato in tutti i quadri clinici
della patologia del meridiano curioso YNG WI MI.
ASSOCIAZIONI:
con
TNG GNG (SI 19) e TI X (KI 3) per acufeni.
NI GUN (PC 6) e YNG F (GB 38) per dolori all'ipocondrio.
Z LN Q (GB 41) e H G (LI 4) per febbre e rinite acuta.
JIN Y (LI 15), Q CH (LI 11) e Q Z (PC 3) per paresi dell'arto
superiore
Z LN Q (GB 41) per infiammazioni lungo il decorso del meridiano
curioso YNG WI MI.
YNG LO (SI 6) per dolori della spalla.
FNG CH (GB 20) per torcicollo.
________________________________________________________________

408

pagina

ZH GU

(CANALE SECONDARIO)

TE 6
punto W SH
punto JNG (King) = Fuoco
punto BN
LOCALIZZAZIONE:
con l'avambraccio flesso in supinazione, sulla superficie dorsale
dell'avambraccio tra radio e ulna, 3 cn al di sopra della piega dorsale del
polso.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena interossea anteriore e posteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie:
nervo cutaneo posteriore antibrachiale.
in profondit:
nervo interosseo posteriore (n.radiale)
nervo interosseo anteriore (n.mediano).
AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
ESPELLE IL VENTO/CALORE
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
PURIFICA IL CALORE IN GROSSO INTESTINO
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL GROSSO INTESTINO
REGOLARIZZA IL Q
REGOLARIZZA IL Q NEI VISCERI (F)
FAVORISCE IL FLUIRE DEL Q DI FEGATO
RINFRESCA ILXUE

INDICAZIONI IN MTC:
-

VENTO/CALORE NEL L
STASI DEL Q DI FEGATO
CALORE OSTRUISCE IL GROSSO INTESTINO
CALORE/UMIDIT IN VESCICA BILIARE
CALORE NEL MERIDIANO DI GROSSO INTESTINO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE IPOCONDRIACO
STIPSI
FEBBRE SENZA SUDORAZIONE
ACUFENI
DISFONIA
DOLORE DELLA SPALLA
DOLORE DEL DORSO

409

pagina

Questo agopunto regolarizza la circolazione del Q nelle tre sezioni di SN


JIO e favorisce il fluire del Q di Fegato, rimuovendone le stasi.
La sua area di influenza comprende gli ipocondri e i fianchi.
capace di purificare il Calore nel viscere Grosso Intestino, e pertanto
indicato nelle stipsi da Calore.
Possiede inoltre l'azione di espellere il Vento/Calore e di rinfrescare il XU,
ed quindi utilizzato in tutte le dermopatie allergiche e nell'orticaria;
consigliabile associare la stimolazione di FNG SH (GB 31) e questa
associazione valida anche per gli stadi iniziali dell'herpes zoster,
soprattutto se a localizzazione intercostale.
ASSOCIAZIONI:
con
YNG LNG QUN (VB 34) per nevralgia intercostale.
YNG LNG QUN (VB 34) e R YU (GB 24) per colecistite.
Q CH (LI 11), D ZHU (GV 14) e ZHNG CHNG (PC 9) per febbre
senza sudorazione.
Z SN L (ST 36), TIN SH (ST 25) e ZHO HI (KI 6) se stipsi da
Calore.
________________________________________________________________

410

pagina

HU ZNG (RIUNIONE DEGLI ANTENATI)


TE 7
punto X
LOCALIZZAZIONE:
con l'avambraccio flesso in supinazione, sulla superficie dorsale
dell'avambraccio, sul lato radiale dell'ulna a 3 cn al di sopra della piega
dorsale del polso.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arterie e vena interossea posteriore
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo antibrachiale anteriore e posteriore.
in profondit: nervo interosseo anteriore e posteriore.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


CALMA I DOLORI
BENEFICA L'ORECCHIO
BENEFICA LA VISTA

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI TRIPLICE RISCALDATORE
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
- YNG DI FEGATO GENERA IL VENTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE


IPOACUSIA
EPILESSIA
CEFALEA

Come tutti gli agopunti X questo agopunto viene utilizzato per calmare i
dolori nelle sindromi acute, specie se localizzate alla regione temporale,
agli occhi e alle sopracciglia.
ASSOCIAZIONI:
con
- BI HU (GV 20), D ZHU (GV 14) e J QU (CV 14) per epilessia
infantile
- TINH HUI (GB 2) e Y FNG (TE 17) per ipoacusia.
- Q CH (LI 11) per dolori a gomito e braccio.

411

pagina

________________________________________________________________

412

pagina

SN YNG LU

(LU DEI TRE YNG)

TE 8
punto LU di "gruppo" dei 3 YNG dell'alto
LOCALIZZAZIONE:
con l'avambraccio flesso in supinazione, sulla superficie dorsale
dell'avambraccio tra radio e ulna, 4 cn al di sopra della piega dorsale del
polso.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena interossea posteriore
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo antibrachiale anteriore e posteriore.
in profondit: nervo interosseo anteriore e posteriore.
AZIONI IN MTC:
- PURIFICA IL CALORE
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- SOLLEVA LO YNG

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELLA SPALLA
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
- DEFICIT DELLO YNG IN ALTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE


DOLORE DELLA SPALLA
CERVICOALGIA
ODONTALGIA
AFONIA
IPOACUSIA

Agopunto molto usato nelle sindromi B di braccio, spalla e collo; risulta


molto pi attivo quando la topografia del dolore coinvolge pi meridiani.
In quanto capace di "rilasciare" le articolazioni e di calmare i dolori,
questo agopunto molto utile quando coesiste la rigidit articolare.
Come agopunto LU di "gruppo" svolge l'azione di "tirare" in alto lo YNG
che ristagna in basso.
ASSOCIAZIONI:
con
- FNG CH (VB 20) e LIN QUN (CV 23) per afasia.

413

pagina

- WI ZHNG (BL 40) per lombalgia acuta.


- H G (LI 4) per odontalgia.
________________________________________________________________

414

pagina

S D

(QUATTRO CANALI)

TE 9
LOCALIZZAZIONE:
con l'avambraccio flesso in supinazione, sulla superficie
dell'avambraccio tra radio e ulna, 5 cn al di sotto dell'olecrano.

dorsale

MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena interossea posteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo cutaneo antibrachiale anteriore e posteriore.
in profondit: nervo interosseo anteriore e posteriore.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI TRIPLICE RISCALDATORE
- SINDROME B DEL GOMITO
- SINDROME B DELL'AVAMBRACCIO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DELL'AVAMBRACCIO
DOLORE DEL GOMITO
IPOACUSIA
ODONTALGIA

Agopunto poco usato.


Le sue indicazioni si riferiscono quasi esclusivamente alle sindromi B di
braccio e spalla.
________________________________________________________________

415

pagina

TIN JNG

(POZZO CELESTE)

TE 10
punto W SH
punto H = Terra
punto di dispersione del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
a gomito flesso, in una depressione situata 1 cn al di sopra dell'olecrano.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso artero-venoso del gomito.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo brachiale posteriore; rami muscolari del nervo radiale.
AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
TRASFORMA L'UMIDIT
TRASFORMA I TN
RILASCIA LE ARTICOLAZIONI
RILASCIA I TENDINI
DISPERDE GLI AMMASSI
DISSOLVE I RISTAGNI
REGOLARIZZA Q FN E YNG FN

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DEL GOMITO
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI TRIPLICE RISCALDATORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DELLA SPALLA


DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
CEFALEA
DOLORE IPOCONDRIACO
DOLORE INTERCOSTALE
ADENITE LATEROCERVICALE

Agopunto molto usato per le sindromi B del gomito.


Inoltre trova utilizzo nelle malattie da Calore/Umidit nel meridiano di
Triplice Riscaldatore quando vi siano tumefazioni latero-cervicali e
tonsillari.
Disperde le stasi e dissolve gli ammassi, ed sovente usato con ZHNG
ZH (TE 3) per rimuovere le stasi del Q di Fegato, e quindi curare alcune
forme cliniche di depressione.

416

pagina

________________________________________________________________

417

pagina

QNG LNG YUN

(ABISSO PURO E FRESCO)

TE 11
LOCALIZZAZIONE:
sulla regione posteriore del braccio, sulla linea che unisce l'acromion con
l'olecrano, 2 cn sopra l'olecrano.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami terminali di arteria e vena collaterale mediana.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo brachiale posteriore; rami muscolari del nervo radiale.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
- SINDROME B DELLA SPALLA
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI TRIPLICE RISCALDATORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
- DOLORE DELLA SPALLA

Agopunto scarsamente usato.


Le sue indicazioni si riferiscono alle sindromi B del braccio e della spalla.
________________________________________________________________

418

pagina

XIO LU

(FIUME SCOMPARSO)

TE 12
LOCALIZZAZIONE:
sulla regione posteriore del braccio, sulla linea che unisce l'acromion con
l'olecrano, sul bordo inferiore del ventre muscolare del capo laterale del
tricipite brachiale; nel punto di mezzo tra QNG LNG YUN (TE 11) e NO
HU (TE 13).
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena mediana collaterale.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo brachiale posteriore; rami muscolari del nervo radiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Souli de Morant: agopunto in relazione con tutte le articolazioni del
corpo dallo stesso lato.
Kespi: agopunto che assicura la libera circolazione dello YNG nella
parte superiore del corpo.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
- SINDROME B DELLA SPALLA
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI TRIPLICE RISCALDATORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
- DOLORE DELLA SPALLA
- CERVICOALGIA

Agopunto scarsamente usato.


Le sue indicazioni si riferiscono alle sindromi B di braccio e spalla, e alla
cervicoalgia.
________________________________________________________________

419

pagina

NO HU

(CAPITALE DELLA SCAPOLA)

TE 13
LOCALIZZAZIONE:
sulla regione posteriore del braccio, sulla linea che congiunge l'acromion
con l'olecrano, sul bordo posteriore del muscolo deltoide.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena mediana collaterale.
INNERVAZIONE:
in superficie:
nervo cutaneo brachiale posteriore;
rami muscolari del nervo radiale.
in profondit: nervo radiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Chamfrault: agopunto specifico delle affezioni della parte superiore
del braccio.
Souli de Morant: agopunto specifico per il trattamento delle
articolazioni delle dita di mani e piedi.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
- SINDROME B DELLA SPALLA
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI TRIPLICE RISCALDATORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
- DOLORE DELLA SPALLA

Agopunto scarsamente usato.


Le sue indicazioni si riferiscono alle sindromi B di braccio e spalla.
________________________________________________________________

420

pagina

JIN LIO

(FORAME DELLA SPALLA)

TE 14
LOCALIZZAZIONE:
posteriormente e inferiormente all'acromion in una fossetta che si forma
quando si abduce il braccio.
Quando si abduce il braccio, al culmine della spalla si formano due
depressioni: in quella pi anteriore localizzato JIN Y (LI 15) e in quella
pi posteriore localizzato l'agopunto in esame.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente o obliquamente verso l'interno.
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami muscolari dell'arteria circonflessa omerale posteriore.
INNERVAZIONE:
rami muscolari del nervo ascellare.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


DISPERDE IL VENTO ESTERNO
TRASFORMA L'UMIDIT
CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO SUPERIORE
- SINDROME B DELLA SPALLA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DELL'ARTO SUPERIORE
- DOLORE DELLA SPALLA

Importantissimo agopunto locale per la terapia delle sindromi B della


spalla; molto spesso dolorabile alla pressione.
ASSOCIAZIONI:
con
JIN Y (LI 15) e YNG LO (SI 6) per dolore del braccio.
JIN ZHN (SI 9) e JIN Y (LI 15) per dolore della spalla.
HUN TIO (GB 30) per emiplegia.
NI GUN (PC 6) per dolori intercostali.
JIN Y (LI 15), TIN JNG (TE 10), Q CH (LI 11) e HU X (SI 3) per
incapacit ad abdurre il braccio.
________________________________________________________________

421

pagina

TIN LIO (FORAME CELESTE)


TE 15
punto del meridiano curioso YNG WI MI
LOCALIZZAZIONE:
situato nel punto di mezzo della linea che congiunge l'acromion con
l'apofisi spinosa della 7a vertebra cervicale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
ramo discendente dell'arteria
dell'arteria soprascapolare.

cervicale

trasversa;

rami

muscolari

INERVAZIONE:
nervo accessorio; rami del nervo soprascapolare.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- CALMA I DOLORI
- REGOLARIZZA YNG WI MI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELLA SPALLA
- SINDROME B DEL COLLO
- PATOLOGIA DI YNG WI MI

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DELLA SPALLA
- CERVICOALGIA

Agopunto molto importante per calmare i dolori della spalla; molto


spesso dolorabile alla pressione; pi attivo se stimolato in moxa.
importante per la patologia del tragitto spalla-testa del meridiano
curioso YNG WI MI.
ASSOCIAZIONI:
con
FNG CH (GB 20) e WI GUN (TE 5) per cefalea e cervicoalgia da
patologia del meridiano curioso YNG WI MI.
________________________________________________________________

422

pagina

TIN YU

(FINESTRA CELESTE)

TE 16
punto "Finestra del Cielo"
punto di Unione Superiore della 5a coppia dei Meridiani Distinti
LOCALIZZAZIONE:
sul bordo posteriore del muscolo sternocleidomastoideo, sull'orizzontale
che passa per l'angolo della mandibola.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria auricolare posteriore.
INNERVAZIONE:
nervo occipitale inferiore.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto "finestra del cielo", favorisce il passaggio del Q
dello SHU SHO YNG verso la testa. Da usarsi nei casi di sordit o
di diminuzione dell'acuit visiva.
Chamfrault: agopunto che disperde la pienezza del torace.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- DIMINUISCE I GONFIORI E LE TUMEFAZIONI
- FA SALIRE IL Q ALLA TESTA

INDICAZIONI IN MTC:
SINDROME B DEL COLLO
MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI TRIPLICE RISCALDATORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CERVICOALGIA
TUMEFAZIONE DELLA GUANCIA
IPOACUSIA
VERTIGINI
DISTURBI DEL VISUS

Agopunto usato quasi esclusivamente per la patologia della 5 a coppia dei


meridiani distinti.
sovente utile nella patologia otoiatrica: sordit improvvisa, otiti, etc.
________________________________________________________________

423

pagina

Y FNG

(OPACITA' DA VENTO)

TE 17
punto Vento
LOCALIZZAZIONE:
posteriormente al lobulo dell'orecchio, in una depressione situata tra
angolo della mandibola e punta della mastoide.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena auricolare posteriore; vena giugulare esterna.
INNERVAZIONE:
nervo grande auricolare; nervo facciale.
AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
ESTINGUE IL NI FNG
BENEFICA L'ORECCHIO
PURIFICA IL CALORE
FAVORISCE LA CIRCOLAZIONE DEL Q NEL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO


PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG
VENTO/CALORE NEL BIO
MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI TRIPLICE RISCALDATORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ACUFENI
IPOACUSIA
PARESI FACCIALE
TRISMA
PAROTITE

uno degli agopunti pi importanti per la patologia otoiatrica, ed


particolarmente indicato per ipoacusia e acufeni da risalita dello YNG di
Fegato. capace di espellere il Vento dal viso, e quindi utile nelle algie
facciali, nelle paresi facciali e nei tics.
ASSOCIAZIONI:
con
TNG GNG (SI 19) e ZHNG ZH (TE 3) per sordit e acufeni.
D CNG (ST 4), JI CH (ST 6), S BI (ST 2) e H G (LI 4) per paralisi
facciale.
XI GUN (ST 7) e H G (LI 4) per bruxismo e trisma del massetere.

424

pagina

____________________________________________________________

425

pagina

Q MI

(VASI DELLE CONVULSIONI)

TE 18
LOCALIZZAZIONE:
nel centro del processo mastoideo a livello dell'inserzione del capillizio,
sulla linea orizzontale passante per il meato uditivo esterno.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 0,2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena auricolare posteriore.
INNERVAZIONE:
ramo auricolare posteriore del nervo grande auricolare.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- BENEFICA L'ORECCHIO

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI TRIPLICE RISCALDATORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- CEFALEA
- ACUFENI
- IPOACUSIA

Agopunto scarsamente usato.


Le sue indicazioni si riferiscono quasi esclusivamente alla patologia
otoiatrica.
________________________________________________________________

426

pagina

L X

(SOFFIO DEL CRANIO)

TE 19
LOCALIZZAZIONE:
dietro il padiglione auricolare, sull'inserzione del capillizio, 1 cn al di
sopra di Q MI (TE 18).
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 0,2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena auricolare posteriore.
INNERVAZIONE:
ramo anastomotico tra nervo grande auricolare e nervo occipitale
inferiore.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- BENEFICA L'ORECCHIO
- CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI TRIPLICE RISCALDATORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- CEFALEA
- ACUFENI
- OTALGIA

Agopunto scarsamente usato.


Le sue indicazioni si riferiscono quasi esclusivamente alla patologia
dolorosa dell'orecchio.
________________________________________________________________

427

pagina

JIO SN

(ANGOLO DEL COLLATERALE)

TE 20
LOCALIZZAZIONE:
sulla superficie laterale del cranio, direttamente sopra l'apice del
padiglione auricolare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso il basso
profondit: cm 0,2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena temporale superficiale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo auricolotemporale.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


PURIFICA IL CALORE
ESPELLE IL VENTO/CALORE
BENEFICA L'ORECCHIO

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO
- PATOLOGIA OCULARE DA VENTO ESTERNO
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI TRIPLICE RISCALDATORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

OTITE
OTALGIA
CONGIUNTIVITE
TUMEFAZIONE DELLA GUANCIA
ODONTALGIA

Questo agopunto purifica il Calore ed espelle il Vento/Calore da tutta la


testa, ma soprattutto dall'orecchio e dagli occhi; pertanto indicato in
tutta la patologia flogistica acuta sia di pertinenza otoiatrica che
oculistica.
ASSOCIAZIONI:
con
JI CH (ST 6), XI GUN (ST 7) e SN JIN (LI 3) per odontalgia.
NI TNG (ST 44) e H G (LI 4) per gengivite.
GN SH (BL 18), FNG CH (GB 20) e TI YNG (EX) per neurite ottica.
SHO SHNG (LU 11) e Q CH (LI 11) per acne del volto.
Y FNG (TE 17) per otite media.

428

pagina

JNG MNG (BL 1), FNG CH (GB 20) e TI YNG (EX) per patologia
oculare.
________________________________________________________________

429

pagina

R MN

(PORTA DELL'ORECCHIO)

TE 21
LOCALIZZAZIONE:
a bocca aperta, in una depressione situata anteriormente all'incisura
sopratragica e superiormente al processo condiloideo della mandibola.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena temporale superficiale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo auricolotemporale; rami del nervo facciale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto indicato in tutte le affezioni dell'orecchio e della
mascella.
ZHN JI D CHNG: calma le odontalgie in pochi istanti.

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


PURIFICA IL CALORE
ESPELLE IL VENTO/CALORE
ESTINGUE IL NI FNG
APRE GLI ORIFIZI
BENEFICA L'ORECCHIO

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI TRIPLICE RISCALDATORE
- PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG
- RISALITA DELLO YNG DI FEGATO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ACUFENI
IPOACUSIA
OTITE
ODONTALGIA

Agopunto ad azione locale per la patologia otoiatrica, specie se da risalita


dello YNG di Fegato.
ASSOCIAZIONI:
con
- ZHNG ZH (TE 3) e WI GUN (TE 5) per acufeni e ipoacusia.

430

pagina

- SHI ZHU KONG (TE 23) e H G (LI 4) per odontalgia.


________________________________________________________________

431

pagina

H LIO (R)

(FORAME DELL'ARMONIA [dell'orecchio])

TE 22
LOCALIZZAZIONE:
sulla regione temporale, all'altezza della radice dell'elice del padiglione
auricolare, sulla linea dell'inserzione del capillizio l ove si sente pulsare
l'arteria temporale superficiale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e anteriormente; porre attenzione nell'evitare l'arteria
temporale superficiale.
profondit: cm 0,2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena temporale superficiale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo auricolotemporale; ramo temporale del nervo facciale.
AZIONI IN MTC:
- ESPELLE IL VENTO
- ESTINGUE IL NI FNG
- BENEFICA LA VISTA

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA OCULARE DA NI FNG
- PATOLOGIA OCULARE DA VENTO ESTERNO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- CONGIUNTIVITE
- DISTURBI DEL VISUS

Agopunto scarsamente utilizzato.


Le sue indicazioni si riferiscono quasi esclusivamente alla patologia
oculistica.
________________________________________________________________

432

pagina

S ZH KNG

(FORO DEL BAMBOO SOTTILE)

TE 23
LOCALIZZAZIONE:
in una piccola depressione situata all'estremit laterale del sopracciglio.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e posteriormente
profondit: cm 0,2 - 0,5
moxa sconsigliata
VASCOLARIZZAZIONE:
rami frontali di arteria e vena temporale superficiale.
INNERVAZIONE:
ramo zigomatico del nervo facciale; rami del nervo auricolotemporale.
AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
ESPELLE IL VENTO
ESPELLE IL VENTO/CALORE
ESTINGUE IL NI FNG
SOTTOMETTE LO YNG DI FEGATO
BENEFICA LA VISTA
CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA OCULARE DA VENTO ESTERNO
- PATOLOGIA OCULARE DA NI FNG
- RISALITA DELLO YNG DI FEGATO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CONGIUNTIVITE
DISTURBI DEL VISUS
CHERATITE
BLEFAROSPASMO
PARESI FACCIALE

Questo agopunto soprattutto utilizzato per problemi oculari e per la


cefalea periorbitaria, specialmente se da risalita dello YNG di Fegato.
Possiede un'azione specifica nella terapia delle paralisi del muscolo
orbicolare delle palpebre.
ASSOCIAZIONI:
con
- RN ZHNG (GV 26) e BI HU (GV 20) per epilessia.
- ZN ZH (BL 2), TI YNG (EX) e S BI (ST 2) per occhi gonfi e arrossati
- FNG CH (GB 20) e CHNG Q (ST 1) per blefarospasmo.
- FNG CH (GB 20) e ZHNG ZH (TE 3) per emicrania.
- S BI (ST 2) e D CNG (ST 4) per paresi facciale.

433

pagina

_________________________________________________________________
__

434

pagina

____________________________________________________

MERIDIANO PRINCIPALE
DI
VESCICA BILIARE
(Z SHO YNG)
____________________________________________________

435

pagina

Il meridiano principale di Vescica Biliare (Z SHO YNG) costituito da


44 agopunti
Orario di maximum energetico: h 23-1
Direzione della corrente energetica: centrifuga
PERCORSO DEL MERIDIANO:
Percorso esterno:
inizia al canto esterno dell'occhio, discende verso il trago, risale in zona
temporale, circonda l'orecchio e arriva alla mastoide, risale e si
anteriorizza superiormente al segmento precedente e raggiunge di nuovo
la regione temporo frontale e quindi la fronte; si dirige nuovamente
all'indietro percorrendo la regione laterale del cranio e raggiunge la nuca
tra le inserzioni del muscolo trapezio e dello sternocleidomastoideo;
discende sul collo, segue il margine superiore del trapezio, scende lungo
la faccia laterale del torace e dell'addome sino alla radice della coscia in
corrispondenza del grande trocantere del femore; quindi discende lungo
la superficie laterale della coscia e della gamba, passa anteriormente al
malleolo esterno, prosegue sulla regione dorsolaterale del piede. e
termina all'angolo ungueale esterno del 4 dito.
Un primo ramo secondario parte dal canto esterno dell'occhio, si dirige
all'angolo della mandibola e risale verso il bordo inferiore dell'orbita,
ridiscende verso la branca montante della mandibola, e prosegue lungo
la superficie antero-esterna del collo sino alla fossa sopraclavicolare in
corrispondenza dell'agopunto QU PN (ST 12).
Un secondo ramo secondario dal margine superiore del trapezio in
corrispondenza dell'agopunto JIN JNG (GB 21) si dirige medialmente
sino all'apofisi spinosa della 7a vertebra cervicale, quindi risale e
scavalcando il trapezio termina nella fossa sopraclaveare in
corrispondenza dell'agopunto QU PN (ST 12).
Percorso interno:
inizia nella fossa sopraclaveare in corrispondenza dell'agopunto QU PN
(ST 12), penetra nel torace, discende in basso e, attraversato il
diaframma, penetra nella Vescica Biliare e quindi nel Fegato; discende in
basso nell'addome e riemerge in sede sovrapubica in corrispondenza
dell'agopunto Q CHNG (ST 30); contorna i genitali esterni e quindi si
dirige lateralmente e posteriormente verso il grande trocantere del
femore in corrispondenza dell'agopunto HUN TIO (GB 30).
Un altro ramo interno, partendo dall'agopunto J LIO (GB 29), si dirige al
primo forame sacrale, scende in basso toccando tutti i forami, e quindi
ritorna all'agopunto HUN TIO (GB 30).

436

pagina

_________________________________________________________________
_

AGOPUNTI
DEL
MERIDIANO DI VESCICA BILIARE
Z SHO YNG
_________________________________________________________________
_

437

pagina

TNG Z LIO

(FORAME DELLA PUPILLA)

GB 1
punto di Unione Superiore della 2a coppia dei Meridiani Distinti
punto di riunione con i meridiani principali di: Triplice Riscaldatore e Intestino
Tenue
LOCALIZZAZIONE:
lateralmente al canto esterno dell'occhio, in una depressione situata sul
bordo laterale dell'orbita.
MODALITA' DI INSERZIONE:
lateralmente
profondit: cm 0,2 - 0,3
moxa consentita: estrema prudenza
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena zigomatico-orbitale.
INNERVAZIONE:
nervo zigomatico-facciale; nervo zigomatico-temporale; ramo temporale
del nervo facciale.
AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO/CALORE
PURIFICA IL FUOCO
BENEFICA LA VISTA
BENEFICA GLI OCCHI

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA OCULARE DA VENTO ESTERNO


PATOLOGIA OCULARE DA NI FNG
RISALITA DELLO YNG DI FEGATO
FUOCO DI FEGATO DIVAMPA IN ALTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
CONGIUNTIVITE
BRUCIORE OCULARE SINE MATERIA
DOLORE OCULARE
DISTURBI DEL VISUS

Agopunto generalmente usato per la patologia oculare da Vento/Calore o


da Fuoco di Fegato che divampa verso l'alto.
Particolarmente indicato nella cefalea perioculare o temporale da risalita
dello YNG di Fegato o da Fuoco di Fegato che divampa verso l'alto.
ASSOCIAZIONI:
con

438

pagina

- GN SH (BL 18) e FNG CH (GB 20) per emorragia retinica.


- JNG MNG (BL 1) e H G (LI 4) per congiuntivite.
________________________________________________________________

439

pagina

TNG HU

(RIUNIONE DELL'UDITO)

GB 2
LOCALIZZAZIONE:
anteriormente al solco intertragico, sul bordo posteriore del processo
condiloideo della mandibola.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria temporale superficiale
INNERVAZIONE:
nervo grande auricolare;
nervo facciale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
ZHN JI D CHNG: agopunto usato nel trattamento di acufeni e
sordit da blocco energetico.

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


BENEFICA L'ORECCHIO
ESPELLE IL VENTO
ESPELLE IL VENTO/CALORE
APRE GLI ORIFIZI
FA CIRCOLARE IL XU

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG
- PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO
- RISALITA DELLO YNG DI FEGATO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ACUFENI
IPOACUSIA
OTALGIA
PAROTITE
TUMEFAZIONE DELLA GUANCIA

Agopunto usato quasi esclusivamente per la patologia otoiatrica da


risalita dello YNG di Fegato.
anche utile nelle otiti medie da Vento/Calore.
Trova anche indicazione nelle paralisi facciali e nelle tumefazioni della
guancia.

440

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
Y FNG (TE 17) e ZHNG ZH (TE 3) per sordit e/o acufeni.
S BI (ST 2), D CNG (ST4), JI CH (ST 6) e H G (LI 4) per paralisi
facciale.
________________________________________________________________

441

pagina

SHNG GUN

(BARRIERA SUPERIORE)

GB 3
LOCALIZZAZIONE:
anteriormente al padiglione auricolare, in una piccola depressione situata
sul bordo superiore dell'arcata zigomatica.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena zigomatico-orbitale.
INNERVAZIONE:
ramo zigomatico del nervo facciale;
nervo zigomatico-facciale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Kespi: agopunto "barriera" che favorisce la circolazione energetica
fra il cranio e la faccia.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- ESPELLE IL VENTO
- BENEFICA L'ORECCHIO

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO
- PATOLOGIA FACCIALE DA VENTO ESTERNO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
ACUFENI
IPOACUSIA
PARESI FACCIALE

Agopunto scarsamente usato: le sue indicazioni si riferiscono quasi


esclusivamente alla patologia otoiatrica e alla paresi facciale.
________________________________________________________________

442

pagina

HN YN

(REPRIMERE IL DISGUSTO)

GB 4
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea di inserzione temporale del capillizio, all'incrocio con la
verticale passante per il punto di mezzo dell'arcata zigomatica.
MODALITA' DI INSERZIONE:
orizzontalmente e posteriormente
profondit: cm 0,3 - 0,6
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami parietali di arteria e vena temporale superficiale.
INNERVAZIONE:
ramo temporale del nervo auricolo-temporale.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


ESPELLE IL VENTO
BENEFICA LA VISTA
BENEFICA GLI OCCHI
BENEFICA L'ORECCHIO

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA
PATOLOGIA
PATOLOGIA
PATOLOGIA

CEFALICA DA VENTO ESTERNO


CEFALICA DA NI FNG
OCULARE DA VENTO ESTERNO
OCULARE DA NI FNG

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
DISTURBI DEL VISUS
DOLORE OCULARE
ACUFENI

Agopunto poco usato: le sue indicazioni si riferiscono alla sindrome


emicranica, e alla patologia oculare e otoiatrica.
Il suo "tropismo" maggiore per l'occhio che per l'orecchio.
________________________________________________________________

443

pagina

XUN L

(SOSPESO AL CRANIO)

GB 5
LOCALIZZAZIONE:
si traccia una linea che unisce HN YN (GB 4) con Q BN (GB 7);
l'agopunto in esame si trova su questa linea all'unione tra terzo anteriore
e i due terzi posteriori.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e posteriormente
profondit: cm 0,4 - 0,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami parietali di arteria e vena temporale superficiale.
INNERVAZIONE:
ramo temporale del nervo auricolo-temporale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto dove l'energia dello SHU TI YNG penetra nel
meridiano dello Z SHO YNG tramite piccoli capillari.

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


ESPELLE IL VENTO
BENEFICA LA VISTA
BENEFICA GLI OCCHI

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO
- PATOLOGIA OCULARE DA VENTO ESTERNO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- CEFALEA
- DOLORE OCULARE

Agopunto poco usato: indicazioni di riferimento sono la patologia oculare


da Vento esterno.
________________________________________________________________

444

pagina

XUN L

(DISTANZA DI UN LI)

GB 6
punto di riunione con i meridiani principali di:
Triplice Riscaldatore
Intestino Tenue
LOCALIZZAZIONE:
si traccia una linea che unisce HN YN (GB 4) con Q BN (GB 7);
l'agopunto in esame si trova su questa linea all'unione tra i due terzi
anteriore e il terzo posteriore.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e posteriormente
profondit: cm 0,6 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami parietali di arteria e vena temporale superficiale.
INNERVAZIONE:
ramo temporale del nervo auricolo-temporale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: agopunto di dispersione dello YNG nel JIO Medio.
Souli de Morant: agisce sui muscoli estrinseci degli occhi e delle
palpebre.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- BENEFICA L'ORECCHIO
- SOTTOMETTE LO YNG DI FEGATO

INDICAZIONI IN MTC:
- RISALITA DELLO YNG DI FEGATO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- CEFALEA
- DOLORE OCULARE

Importante agopunto locale per le cefalee e le sindromi emicraniche da


risalita dello YNG di Fegato.
Molto usato nella patologia otoiatrica.
Usato in psichiatria per: scarsa forza di volont, scarsa motivazione e
difficolt nella loquela.
________________________________________________________________

445

pagina

Q BN

(CURVA DELLA TEMPIA)

GB 7
LOCALIZZAZIONE:
all'incrocio dell'orizzontale passante per il margine superiore del
padiglione auricolare e della verticale passante subito anteriormente
all'orecchio.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e posteriormente
profondit: cm 0,3 - 0,6
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami parietali di arteria e vena temporale superficiale
INNERVAZIONE:
ramo temporale del nervo auricolo-temporale.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- CALMA I DOLORI
INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI VESCICA BILIARE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- CEFALEA
- TUMEFAZIONE DELLA GUANCIA
- TRISMA

Agopunto poco usato.


Le sue indicazioni si riferiscono esclusivamente alla patologia temporomandibolare: emicrania, tumefazione della guancia, trisma.
________________________________________________________________

446

pagina

SHUI G

(CONDOTTIERO DELLA VALLE)

GB 8
punto di riunione con il meridiano principale di Vescica
LOCALIZZAZIONE:
sulla superficie laterale del capo, immediatamente al di sopra dell'apice
del padiglione auricolare, circa 1,5 cn superiormente alla inserzione del
capillizio.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente o obliquamente
profondit: cm 0,2 - 0,6
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami parietali di arteria e vena temporale superficiale.
INNERVAZIONE:
ramo anastomotico
occipitale.

tra

nervo

auricolo-temporale

nervo

grande

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DEL MERIDIANO


BENEFICA LA VISTA
BENEFICA LE ORECCHIE
SOTTOMETTE LO YNG DI FEGATO
CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
-

MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI VESCICA BILIARE


PATOLOGIA FACCIALE DA NI FNG
PATOLOGIA OCULARE DA VENTO ESTERNO
RISALITA DELLO YNG DI FEGATO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- CEFALEA
- CONGIUNTIVITE
- BRUCIORE OCULARE SINE MATERIA

Agopunto poco utilizzato.


Le sue indicazioni si riferiscono quasi esclusivamente alla patologia
oculare, otoiatrica e cefalica da risalita dello YNG di Fegato.
________________________________________________________________

447

pagina

TIN CHNG

(SOLLEVARSI IN CIELO)

GB 9
LOCALIZZAZIONE:
sulla superficie laterale del capo, 0,5 cn posteriormente al punto
corrispondente all'apice del padiglione auricolare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e posteriormente
profondit: cm 0,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena auricolare posteriore.
INNERVAZIONE:
rami del nervo grande occipitale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: agopunto di dispersione della pienezza di YNG in alto.
Souli de Morant: agopunto maestro per tutti i disturbi degli occhi.

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


SOTTOMETTE LO YNG DI FEGATO
ESTINGUE IL NI FNG
FA SCENDERE IL Q
CALMA GLI SPASMI
CALMA LO SHN

INDICAZIONI IN MTC:
- RISALITA DELLO YNG DI FEGATO
- PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
SINDROME CONVULSIVA
EPILESSIA
CONTRATTURE MUSCOLARI
SINDROME MANIACALE

Molto usato come agopunto locale per le emicranie da risalita dello YNG
di Fegato o da NI FNG.
Riconduce in basso il Q e elimina il NI FNG: convulsioni, epilessia,
contratture muscolari.
Calma lo SHN: indicato nelle sindromi maniacali.
ASSOCIAZIONI:
con

448

pagina

- Q CH (LI 11), YNG LNG QUN (GB 34) e XUN L (GB 5) per atassia
e dislalia.
________________________________________________________________

449

pagina

F BI

(BIANCO SUPERFICIALE)

GB 10
LOCALIZZAZIONE:
posteriormente e superiormente al processo mastoideo, circa 1 cn al di
sopra di una fossetta situata dietro e sotto la punta della mastoide.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 0,3 - 0,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena auricolare posteriore.
INNERVAZIONE:
rami del nervo grande occipitale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
-

LNG SH: usato nei casi di febbre dovuti sia a un eccesso di YNG
sia a un eccesso di YN.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- CALMA I DOLORI
- BENEFICA L'ORECCHIO

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI VESCICA BILIARE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- CEFALEA
- ACUFENI
- IPOACUSIA

Agopunto poco usato


Le sue indicazioni si riferiscono esclusivamente alla cefalea e alla
patologia otoiatrica.
________________________________________________________________

450

pagina

QIO YN (TU)

(APERTURA DELLO YN [della testa])

GB 11
LOCALIZZAZIONE:
posteriormente e superiormente al processo mastoideo, circa 0,5 cn al
di sopra di una fossetta situata dietro e sotto la punta della mastoide.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 0,3 - 0,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena auricolare posteriore.
INNERVAZIONE:
rami del nervo grande occipitale.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- CALMA I DOLORI
- BENEFICA L'ORECCHIO

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI VESCICA BILIARE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
IPOACUSIA
ACUFENI
OTALGIA

Agopunto poco usato


Le sue indicazioni si riferiscono esclusivamente alla cefalea e alla
patologia otoiatrica.
________________________________________________________________

451

pagina

WN G (TU)

(OSSO CAVO [DELLA TESTA])

GB 12
punto di riunione con il meridiano principale di Vescica
LOCALIZZAZIONE:
in una fossetta situata dietro e sotto la punta della mastoide.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e verso il basso
profondit: cm 0,3 - 0,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena auricolare posteriore.
INNERVAZIONE:
nervo piccolo occipitale.
AZIONI IN MTC:
-

ELIMINA IL VENTO ESTERNO E INTERNO


CALMA GLI SPASMI
SOTTOMETTE LO YNG DI FEGATO
CALMA LO SHN

INDICAZIONI IN MTC:
- RISALITA DELLO YNG DI FEGATO
- PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG
- PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
OTALGIA
OTITE
EPILESSIA
SINDROME CONVULSIVA
PARESI FACCIALE
INSONNIA

Agopunto locale per espellere il Vento Esterno (otite) e quello Interno


(epilessia).
Agopunto locale per emicranie e cefalee occipitali da risalita dello YNG
di Fegato.
Molto usato nell'insonnia da eccesso dello YNG di Fegato associato con
GN SH (BL 18) e DN SH (BL 19).
________________________________________________________________

452

pagina

BN SHN (RADICE DELLO SHN)


GB 13
punto del meridiano curioso YNG WI MI
punto di riunione dei tre meridiani tendino-muscolari YNG dell'alto
LOCALIZZAZIONE:
sulla regione temporo-parietale, 0,5 cn all'interno del capillizio frontale,
a 3 cn dalla linea mediana anteriore.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 0,3 - 0,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami frontali di arteria e vena temporale superficiale; rami laterali di
arteria e vena frontale.
INNERVAZIONE:
rami laterali del nervo frontale.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


CALMA LO SHN
ELIMINA IL VENTO ESTERNO E INTERNO
CONDUCE IL JNG ALLA TESTA
PURIFICA IL CERVELLO

INDICAZIONI IN MTC:
- TN/FUOCO MOLESTANO IL CUORE
- FUOCO DI FEGATO DIVAMPA IN ALTO
- PATOLOGIA DI YNG WI MI

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

SINDROME FOBICO-OSSESSIVA
SINDROME DEPRESSIVA
SINDROME ANSIOSO-DEPRESSIVA
SINDROME MANIACALE
CEFALEA
EPILESSIA
SINDROME CONVULSIVA
DISTURBI DEL VISUS

Importante agopunto ad azione psichica: schizofrenia e sdoppiamento


della personalit: associare con TNG L (HT 5) e YNG F (GB 38).
anche indicato quando il paziente presenta persistenti e irragionevoli
sentimenti di gelosia e di sospetto.
Grande azione sedativa sullo SHN in genere; rimuove l'ansiet che
deriva da costante preoccupazione e da idee fisse.

453

pagina

Queste azioni dell'agopunto sono dovute al fatto che esso riconduce il


JNG alla testa, soprattutto se usato insieme a GUN YUN (CV 4).
Elimina il Vento Interno e sottomette la risalita dello YNG di Fegato, e
quindi indicato se cefalea, acufeni, epilessia, etc.
________________________________________________________________

454

pagina

YNG BI

(YNG LUMINOSO)

GB 14
punto del meridiano curioso YNG WI MI
LOCALIZZAZIONE:
sulla regione frontale, 1 cn al di sopra del sopracciglio, sulla linea
verticale passante per la pupilla.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e verso il basso
profondit: cm 0,3 - 0,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami laterali di arteria e vena frontale.
INNERVAZIONE:
rami laterali del nervo frontale.
AZIONI IN MTC:
-

ELIMINA IL VENTO ESTERNO


ESTINGUE IL NI FNG
PURIFICA IL CALORE
BENEFICA LA VISTA

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA
PATOLOGIA
PATOLOGIA
PATOLOGIA
PATOLOGIA

CEFALICA DA VENTO ESTERNO


CEFALICA DA NI FNG
OCULARE DA NI FNG
OCULARE DA VENTO ESTERNO
DI YNG WI MI

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

PARESI FACCIALE
DOLORE FACCIALE
BLEFAROSPASMO
CONGIUNTIVITE
DISTURBI DEL VISUS

Agopunto molto usato per espellere il Vento Esterno (paralisi facciale) e


per le cefalee frontali.
ASSOCIAZIONI:
con
GN SH (BL 18), SHN SH (BL 23), FNG CH (GB 20), e D SH (BL
11) per emeralopia e congiuntivite.
ZN ZH (BL 2), TI YNG (Ex) e SHNG XNG (GV 23) per cefalea
frontale.

455

pagina

TIN RNG (SI 17), S BI (ST 2), D CNG (ST 4) e JI CH (ST 6) per
paresi facciale.
Y YO (Ex) e ZN ZH (BL 2) per ptosi palpebrale.
Z QIO YN (GB 44), Y ZHN (BL 9) e NO H (GV 17) per dolori al
globo oculare.
ZN ZH (BL 2), HR GU (LI 4) e F LI (KI 7) per congiuntivite.
S BI (ST 2) per blefarospasmo.
________________________________________________________________

456

pagina

LN Q (TU)

(LACRIME CHE GOCCIANO [DELLA TESTA])

GB 15
punto di riunione con il meridiano principale di Vescica
punto del meridiano curioso YNG WI MI
LOCALIZZAZIONE:
sulla regione frontale, 0,5 cn all'interno del capillizio, sulla linea verticale
passante per la pupilla
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e posteriormente
profondit: cm 0,3 - 0,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena frontale.
INNERVAZIONE:
rami anastomotici tra rami mediali e rami laterali del nervo frontale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
-

LNG SH: usato nei casi di febbre dovuti sia a un eccesso di YNG
sia a un eccesso di YN.

AZIONI IN MTC:
-

REGOLARIZZA LO SHN
CALMA LO SHN
RIEQUILIBRA LE EMOZIONI
TRASFORMA I TN NEL CUORE
BENEFICA LA VISTA

INDICAZIONI IN MTC:
- TN/FUOCO MOLESTANO IL CUORE
- PATOLOGIA DI YNG WI MI

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

SINDROME DEPRESSIVA
SINDROME ANSIOSO-DEPRESSIVA
SINDROME MANIACALE
CEFALEA
BRUCIORE OCULARE SINE MATERIA
DOLORE OCULARE

Questo agopunto ha una grande azione sulla vita emozionale, ed


particolarmente utile per bilanciare gli umori quando il paziente oscilla tra
periodi di depressione e periodi di gioia.
Questa azione a livello psichico giustificata dal fatto che l'agopunto
capace di trasformare i TN/Fuoco nel Cuore.

457

pagina

Possiede inoltre l'azione di beneficare e "illuminare" la vista, ed


pertanto indicato nei bruciori oculari sine materia e nella
iperlacrimazione.
________________________________________________________________

458

pagina

M CHUNG

(FINESTRA DELL'OCCHIO)

GB 16
LOCALIZZAZIONE:
2 cn posteriormente all'inserzione del capillizio frontale, sul
prolungamento della verticale passante per il centro della pupilla.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e posteriormente
profondit: cm 0,3 - 0,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami frontali di arteria e vena temporale superficiale.
INNERVAZIONE:
ramo anastomotico tra i rami mediali e laterali del nervo frontale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
-

LNG SH: usato nei casi di febbre dovuti sia a un eccesso di YNG
sia a un eccesso di YN.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- PURIFICA IL CALORE
- BENEFICA LA VISTA

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA OCULARE DA VENTO ESTERNO
- PATOLOGIA OCULARE DA NI FNG

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISTURBI DEL VISUS


CONGIUNTIVITE
BRUCIORE OCULARE SINE MATERIA
DOLORE OCULARE

Agopunto usato quasi esclusivamente per la patologia oculare di tipo


infiammatorio.
________________________________________________________________

459

pagina

ZHNG YNG

(GESTIRE CORRETTAMENTE)

GB 17
punto del meridiano curioso YNG WI MI
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn posteriormente a M CHUNG (GB 16) sulla linea che lo
congiunge a FNG CH (GB 20).
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e posteriormente
profondit: cm 0,3 - 0,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso anastomotico formato dai rami parietali di arteria e vena
temporale superficiale e arteria e vena occipitale.
INNERVAZIONE:
rami anastomotici tra nervo frontale e nervo grande occipitale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
-

LNG SH: usato nei casi di febbre dovuti sia a un eccesso di YNG
sia a un eccesso di YN.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- BENEFICA LA VISTA

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI YNG WI MI
- PATOLOGIA OCULARE DA VENTO ESTERNO
- PATOLOGIA OCULARE DA NI FNG

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- CONGIUNTIVITE
- DISTURBI DEL VISUS
- CEFALEA

Agopunto scarsamente usato


________________________________________________________________

460

pagina

CHNG LNG

(SOSTENERE LO SPIRITO)

GB 18
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn posteriormente a ZHNG YNG (GB 17), sulla linea che congiunge
LN Q (GB 15) con FNG CH (GB 20).
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e posteriormente
profondit: cm 0,3 - 0,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena occipitale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo grande occipitale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
-

LNG SH: usato nei casi di febbre dovuti sia a un eccesso di YNG
sia a un eccesso di YN.

AZIONI IN MTC:
- CALMA LO SHN
- PURIFICA IL CERVELLO

INDICAZIONI IN MTC:
- FOLLIE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- CONFUSIONE MENTALE
- DEMENZA
- SINDROME FOBICO-OSSESSIVA

Agopunto usato quasi esclusivamente per problemi psichiatrici; possiede


grande azione sui problemi mentali: idee ossessive e demenza.
________________________________________________________________

461

pagina

NO KNG

(CAVITA' DEL CERVELLO)

GB 19
punto del meridiano curioso YNG WI MI
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn sopra FNG CH (GB 20), sul bordo laterale della protuberanza
occipitale esterna.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso il basso
profondit: cm 0,3 - 0,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena occipitale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo grande occipitale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: usato nei casi di febbre dovuti sia a un eccesso di YNG
sia a un eccesso di YN.
- Souli de Morant: agopunto in rapporto con il cervello, che utile
stimolare nel trattamento delle affezioni cerebrali.
- Kespi: agopunto in rapporto con lendocranio.
-

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI YNG WI MI
- SINDROME B DEL COLLO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- CEFALEA
- CERVICOALGIA

Agopunto scarsamente usato.


Le sue indicazioni si riferiscono quasi esclusivamente alla cefalea
occipitale e alla nucalgia.
________________________________________________________________

462

pagina

FNG CH

(STAGNO DEL VENTO)

GB 20
punto del meridiano curioso YNG WI MI
punto del meridiano curioso YNG QIO MI
punto Vento
LOCALIZZAZIONE:
sulla regione posteriore del collo, in una depressione situata tra le
inserzioni sull'osso occipitale dei muscoli sternocleidomastoideo e
trapezio.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'interno in direzione dell'orbita controlaterale.
profondit: cm 1 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena occipitale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo piccolo occipitale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: usato nei casi di febbre dovuti sia a un eccesso di YNG
sia a un eccesso di YN.
- Souli de Morant: agopunto in relazione con il sistema nervoso
simpatico.
-

AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
ESTINGUE IL NI FNG
PURIFICA IL CALORE
SOTTOMETTE LO YNG DI FEGATO
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
FA CIRCOLARE IL XU
PURIFICA IL CERVELLO
APRE GLI ORIFIZI
RESTAURA LA COSCIENZA
APRE FLI ORIFIZI DEL NASO
ILLUMINA LA VISTA
BENEFICA L'ORECCHIO

INDICAZIONI IN MTC:
-

FUOCO DI FEGATO DIVAMPA IN ALTO


AGITAZIONE INTERNA DEL VENTO DI FEGATO
ESTREMO CALORE GENERA IL VENTO
DEFICIT DEL XU DI FEGATO GENERA IL VENTO
RISALITA DELLO YNG FEGATO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:

463

pagina

CEFALEA
CERVICOALGIA
TORCICOLLO
CONGIUNTIVITE
RINITE
EPISTASSI
DOLORE DEL DORSO
DOLORE DELLA SPALLA
LIPOTIMIA
SINDROME DEPRESSIVA
SINDROME MANIACALE
MALATTIE FEBBRILI

Questo agopunto uno dei pi importanti per eliminare il Vento sia


esterno che interno.
Elimina il Vento Esterno: in unione con LI QU (LU 7) elimina il
Vento/Freddo; in unione con H G (LI 4) e WI GUN (TE 5) elimina il
Vento/Calore.
Elimina il Vento Interno e sottomette lo YNG di Fegato: indicato pertanto
per sordit, acufeni e vertigini da risalita dello YNG di Fegato.
l'agopunto principale per i problemi oculari dovuti a disarmonia del
Fegato o a risalita dello YNG di Fegato: in questo caso pungere in
dispersione.
Se gli occhi non sono nutriti per un deficit del XU di Fegato, pungere in
tonificazione.
Se viene stimolato in tonificazione nutre il Cervello e tonifica i Midolli:
scarsa memoria, acufeni e vertigini per deficit del Mare dei Midolli.
ASSOCIAZIONI:
con
D ZHU (GV 14) e H G (LI 4) per rinite.
WI GUN (TE 5) per torcicollo.
LIN QUN (CV 23) e TNG L (HT 5) per afasia.
BI HU (GV 20) e TI CHNG (LV 3) per cefalea del vertice e vertigini.
H G (LI 4), TI YNG (Ex) e TU WI (ST 8) per sindrome emicranica.
D ZHU (GV 14) e Q CH (LI 11) per brividi e febbre, o per patologia
del meridiano curioso YNG WI MI.
HU X (SI 3) per dolori e rigidit del collo.
RN ZHNG (GV 26), BI HU (GV 20), NI GUN (PC 6) e SN YN JIO
(SP 6) per disordini cerebro-vascolari.
GN SH (BL 18), SHN SH (BL 23), TI YNG (Ex) e GUNG MNG (GB
37) per atrofia del nervo ottico.
________________________________________________________________

464

pagina

JIN JNG

(POZZO DELLA SPALLA)

GB 21
punto di riunione con il meridiano principale di Triplice Riscaldatore
punto del meridiano curioso YNG WI MI
LOCALIZZAZIONE:
sul bordo superiore del muscolo trapezio, nel punto di mezzo della linea
che congiunge l'acromion e l'apofisi spinosa della 7a vertebra cervicale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena cervicale trasversa.
INNERVAZIONE:
ramo laterale del nervo sopraclavicolare; nervo accessorio.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


RILASCIA LE ARTICOLAZIONI
FAVORISCE LA LATTAZIONE
FAVORISCE IL PARTO

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA DI YNG WI MI
SINDROME B DELLA SPALLA
SINDROME B DEL COLLO
SINDROME WI DELL'ARTO SUPERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CERVICOALGIA
RIGIDIT DEL COLLO
DOLORE DELLA SPALLA
DOLORE DEL DORSO
PARESI DELL'ARTO SUPERIORE
MASTITE
IPOGALATTIA
PARTO DIFFICOLTOSO

Agopunto ad azione locale per le sindromi B di spalla e collo: rilascia le


articolazioni e calma le contratture.
Promuove la lattazione.
Molto usato in ostetricia per la ritenzione di placenta e per le emorragie
post-partum.
________________________________________________________________

465

pagina

YUN Y

(PROFONDITA' DELL'ASCELLA)

GB 22
punto di Unione Inferiore della 4a coppia dei Meridiani Distinti
punto di riunione dei Meridiani Tendino-Muscolari YN dell'alto
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea ascellare media, 3 cn sotto l'apice ascellare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso il basso
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita per gli AA.moderni
VASCOLARIZZAZIONE:
vena toraco-epigastrica; arteria e vena toracica laterale; 5 a arteria e vena
intercostale.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo laterale del 5 nervo intercostale;
rami del nervo lungo toracico.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI VESCICA BILIARE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE INTERCOSTALE
- DOLORE IPOCONDRIACO
- DOLORE ASCELLARE

Agopunto scarsamente usato.


Le sue indicazioni si riferiscono soprattutto alla patologia dei meridiani
tendino-muscolari YN dell'alto, e alla patologia della 4 a coppia dei
meridiani distinti.
________________________________________________________________

466

pagina

ZH JN

(MUSCOLO LATERALE)

GB 23
LOCALIZZAZIONE:
1 cn anteriormente alla linea ascellare media, nel punto in cui dista 3
cn dall'apice del cavo ascellare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso il basso
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena toracica laterale; 5a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo laterale del 5 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO
INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DISPNEA
- OPPRESSIONE PRECORDIALE
- OPPRESSIONE TORACICA

Agopunto scarsamente usato.


________________________________________________________________

467

pagina

R YU

(SOLE E LUNA)

GB 24
punto M di Vescica Biliare
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea emiclaveare tra 7a e 8a cartilagine costale.
MODALIA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso il basso
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
7a arteria e vena intercostale
INNERVAZIONE:
7 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
- ELIMINA IL CALORE/UMIDIT
- FAVORISCE LA FUNZIONE DI FEGATO E VB
- FAVORISCE IL FLUIRE DEL Q DI FEGATO

INDICAZIONI IN MTC:
- CALORE/UMIDIT NEL FEGATO
- CALORE/UMIDIT IN VESCICA BILIARE
- DISARMONIA FEGATO/STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

VOMITO
RIGURGITI ACIDI
DOLORE IPOCONDRIACO
SINGHIOZZO
ITTERO
COLICA BILIARE

Largamente usato per risolvere il Calore/Umidit in Fegato e Vescica


Biliare: ittero, dolori ipocondriaci, pesantezza epigastrica, nausea, lingua
con induito giallo e spesso; per calcolosi biliare pungere in associazione
con YNG LNG QUN (GB 34) e Q CH (LI 11). Favorisce inoltre il libero
fluire del Q di Fegato.
ASSOCIAZIONI:
con
- TI CHNG (LV 3) e Q MN (LV 14) per colecistite e colelitiasi.
- ZH GU (TE 6) per nevrite intercostale.
________________________________________________________________

468

pagina

JNG MN

(PORTA DELLA CAPITALE)

GB 25
punto M di Rene
LOCALIZZAZIONE:
sulla parete laterale del tronco, in corrispondenza della punta della 12 a
costola.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
11a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
11 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
- TONIFICA IL RENE YN
- REGOLARIZZA IL Q NELL'ADDOME

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DELLO YN DI RENE
- STASI DEL Q E DEL XU NELL'ADDOME

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

LOMBALGIA
DOLORE IPOCONDRIACO
EDEMI
DISURIA
DISTENSIONE ADDOMINALE
BORBORIGMI
DIARREA

Questo agopunto, pur essendo M di Rene, quasi esclusivamente usato


in semeiotica
ASSOCIAZIONI:
con
TIN SH (ST 25) e Z SN L (ST 36) per enterite.
WI ZHNG (BL 40) e SHN SH (BL 23) per lombalgia.
SHN SH (BL 23), SN JIO SH (BL 22) e WI YNG (BL 39) per
calcolosi.
________________________________________________________________

469

pagina

DI MI

(DI MI)

GB 26
punto del meridiano curioso DI MI
LOCALIZZAZIONE:
sulla regione laterale dell'addome, all'incrocio della linea ombelicale
trasversa con la linea ascellare media.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena sottocostale.
INNERVAZIONE:
nervo sottocostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- S WN: agopunto "cerniera", usato negli squilibri alto-basso. In
particolare facilita il passaggio dell'energia YNG verso il basso (
spesso usato nel trattamento delle paralisi degli arti inferiori).

AZIONI IN MTC:
-

REGOLARIZZA L'UTERO
PURIFICA IL CALORE/UMIDIT
REGOLARIZZA DI MI
FERMA LA LEUCORREA

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI DI MI
- CALORE/UMIDIT NEL JIO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISMENORREA
LEUCORREA
AMENORREA
DOLORE IPOGASTRICO
ENDOMETRITE
ANNESSITE
ERNIA INGUINALE
DOLORE IPOCONDRIACO
LOMBALGIA

Questo agopunto regolarizza il Meridiano curioso DI MI e pu essere


utilizzato irregolarit mestruali e per dismenorrea.

470

pagina

Inoltre armonizza il Fegato e la Vescica Biliare: se DI MI troppo


"stretto" si pu generare Calore/Umidit nel JIO Inferiore: leucorrea
cronica, prolassi vaginali, e ernie.
ASSOCIAZIONI:
con
SN YN JIO (SP 6) e XU HI (SP 10) per dismenorrea.
C LIO (BL 32) e GUN YUN (CV 4) per infiammazioni pelviche e
leucorrea cronica.
________________________________________________________________

471

pagina

W SH

(CINQUE CARDINI)

GB 27
punto del meridiano curioso DI MI
LOCALIZZAZIONE:
3 cn al di sotto della linea ombelicale trasversa, in corrispondenza della
spina iliaca anterior superiore.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena iliaca circonflessa superficiale e profonda.
INNERVAZIONE:
nervo ileo-ipogastrico.
AZIONI IN MTC:
-

REGOLARIZZA L'UTERO
PURIFICA IL CALORE/UMIDIT
REGOLARIZZA DI MI
FERMA LA LEUCORREA

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI DI MI
- CALORE/UMIDIT NEL JIO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

LEUCORREA
AMENORREA
DOLORE IPOGASTRICO
ENDOMETRITE
ANNESSITE
ERNIA INGUINALE

Le sue azioni (sia pur meno intense) e le sue indicazioni sono uguali a
quelle dell'agopunto DI MI (GB 26).
________________________________________________________________

472

pagina

WI DO

(MANTENERE LA STRADA)

GB 28
punto del meridiano curioso DI MI
LOCALIZZAZIONE:
in una depressione situata anteriormente e inferiormente alla spina iliaca
anterior superiore.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena circonflessa iliaca superficiale e profonda.
INNERVAZIONE:
nervo ileoinguinale.
AZIONI IN MTC:
-

REGOLARIZZA L'UTERO
PURIFICA IL CALORE/UMIDIT
REGOLARIZZA DI MI
FERMA LA LEUCORREA

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI DI MI
- CALORE/UMIDIT NEL JIO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISMENORREA
LEUCORREA
AMENORREA
DOLORE IPOGASTRICO
ENDOMETRITE
ANNESSITE
ERNIA INGUINALE

Le sue azioni (sia pur meno intense) e le sue indicazioni sono uguali a
quelle dell'agopunto DI MI (GB 26).
________________________________________________________________

473

pagina

J LIO (B)

(GRANDE PUNTO [della coscia])

GB 29
punto del meridiano curioso YNG WI MI
punto del meridiano curioso YNG QIO MI
LOCALIZZAZIONE:
nel punto di mezzo della linea che congiunge il grande trocantere con la
spina iliaca anterior superiore.
Il paziente deve essere posto in decubito laterale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2,5

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena iliaca circonflessa superficiale;
ramo ascendente di arteria e vena femorale circonflessa laterale.
INNERVAZIONE:
nervo femoro-cutaneo laterale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- Souli de Morant: agopunto con particolare azione arterie.
- Kespi: agopunto che governa le anche.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
- SINDROME B DELLA COLONNA LOMBARE
- SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

LOMBALGIA
DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
PARESI DELL'ARTO INFERIORE
ERNIA INGUINALE

Agopunto molto usato per le sindromi B dell'anca in associazione con


HUN TIO (GB 30).
Spesso dolorabile alla pressione.
ASSOCIAZIONI:
con
HUN TIO (GB 30) e YNG LNG QUN (GB 34) per dolori e paresi
dell'arto inferiore.

474

pagina

GUN YUN (CV 4) per endometrite.


________________________________________________________________

475

pagina

HUN TIO

(SALTO DELL'ANELLO)

GB 30
punto di riunione con il meridiano principale di Vescica
LOCALIZZAZIONE:
con il paziente in decubito laterale e a coscia flessa, si traccia una linea
che congiunge lo iato sacrale con il grande trocantere del femore;
l'agopunto si trova alla congiunzione del terzo medio e il terzo laterale di
questa linea.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 3 - 8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena glutea inferiore.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo gluteo inferiore.
in profondit: nervo sciatico.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: riceve un ramo collaterale dal meridiano principale di
Vescica, e parte un ramo di collegamento con il meridiano principale
di Fegato.
LNG SH: agopunto utile nel trattamento di tutti i dolori dell'arto
inferiore, specialmente quando vi sono difficolt nel sollevare l'arto.

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


ESPELLE IL VENTO/UMIDIT
DISSOLVE I RISTAGNI
TONIFICA IL Q
TONIFICA IL XU
PURIFICA IL CALORE/UMIDIT

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ANCA
- CALORE/UMIDIT NEL JIO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DELL'ANCA
LOMBALGIA
DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
PARESI DELL'ARTO INFERIORE
PRURITO VULVARE E SCROTALE
PRURITO ANALE
URETRITE

476

pagina

- LEUCORREA

Agopunto molto usato nelle sindromi B dell'anca; pungere in profondit


per almeno 5 cm .
anche usato nella riabilitazione del motuleso perch tonifica il Q e il
XU e la loro circolazione in tutto l'arto inferiore.
Usato anche nelle sciatalgie laterali; il D Q si deve irradiare lungo la
coscia e sino al piede. Eventualmente associare FNG SH (GB 31) e YNG
LNG QUN (GB 34).
Ha effetto tonificante sul Q e sul XU di tutto il corpo, quasi come Z
SN L (ST 36).
Purifica il Calore/Umidit nel JIO Inferiore, specie all'ano e ai genitali
esterni; ci dipende dall'inclinazione dell'ago.
Le indicazioni sono: prurito anale e genitale, leucorrea, uretrite.
ASSOCIAZIONI:
con
WI ZHNG (BL 40), YNG LNG QUN (GB 34) e KN LN (BL 60) per
sciatalgia.
YNG LNG QUN (GB 34) e XUN ZHNG (GB 39) per esiti di paralisi
dell'arto inferiore.
D CHNG SH (BL 25), ZH BIN (BL 54) e WI ZHNG (BL 40) per
sciatalgia esterna.
WI ZHNG (BL 40), SN YN JIO (SP 6) e YNG LNG QUN (GB 34) per
paresi.
SHN SH (BL 23) e WI ZHNG (BL 40) per lombalgia.
ZH YN (BL 67) per artrite dell'anca.
YNG LNG QUN (GB 34) per dolore regione esterna della coscia.
________________________________________________________________

477

pagina

FNG SH

(MERCATO DEL VENTO)

GB 31
punto Vento
LOCALIZZAZIONE:
sulla regione laterale della coscia, 7 cn al di sopra della piega poplitea;
con il paziente in posizione eretta, l'agopunto situato dove la punta del
dito medio della mano tocca la superficie laterale della coscia.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami muscolari di arteria e vena femorale circonflessa laterale.
INNERVAZIONE:
nervo femoro-cutaneo esterno; rami muscolari del nervo femorale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: stimolato in tonificazione permette di mobilizzare l'umidit
accumulata in basso.

AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
RINFRESCA IL XU
CALMA IL PRURITO
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
FORTIFICA LE OSSA
BENEFICA I TENDINI
RILASCIA LE ARTICOLAZIONI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
- SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE
- VENTO/CALORE NEL XU

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DELL'ARTO INFERIORE


PARESI DELL'ARTO INFERIORE
DOLORE DEL GINOCCHIO
PRURITO
ORTICARIA
HERPES ZOSTER

Agopunto molto importante per la terapia delle dermopatie da


Vento/Calore nel XU: orticaria, eritemi improvvisi; molto utile anche
nell'herpes zoster associandolo a ZH GU (TE 6).

478

pagina

Molto usato nella riabilitazione del motuleso.


ASSOCIAZIONI:
con
HUN TIO (GB 30),Z SN L (ST 36), SN YN JIO (SP 6), SHN SH
(BL 23) per paralisi dell'arto inferiore.
Q CH (LI 11), XU HI (SP 10), D ZHU (GV 14) e SN YN JIO (SP 6)
per prurito e orticaria.
SHN SH (BL 23), HUN TIO (GB 30), KN LN (BL 60) e YNG LNG
QUN (GB 34) per sciatalgia.
________________________________________________________________

479

pagina

ZHNG D (B)

(CAPITALE CENTRALE [della coscia])

GB 32
LOCALIZZAZIONE:
sulla regione laterale della coscia, 5 cn al di sopra della piega poplitea,
tra il muscolo bicipite femorale e il muscolo vasto laterale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami muscolari di arteria e vena femorale circonflessa laterale.
INNERVAZIONE:
nervo femoro-cutaneo esterno; rami muscolari del nervo femorale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Chamfrault: agopunto di comunicazione con i meridiani YN dell'arto
inferiore.
Souli de Morant: agopunto di passaggio tra Vescica Biliare, ano ed
organi sessuali.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
- SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- PARESI DELL'ARTO INFERIORE
- CONTRATTURE MUSCOLARI
- IMPOTENZA FUNZIONALE DEGLI ARTI INFERIORI

Agopunto poco usato. Le sue indicazioni si riferiscono quasi


esclusivamente alle sindromi WI e alle sindromi B dell'arto inferiore.
________________________________________________________________

480

pagina

X YNG GUN

(BARRIERA YNG DEL GINOCCHIO)

GB 33
LOCALIZZAZIONE:
a ginocchio flesso, in una depressione situata tra il femore e e il tendine
del muscolo bicipite femorale, in corrispondenza dell'interlinea articolare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,8 - 1,2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena supero-laterale del ginocchio.
INNERVAZIONE:
rami terminali del nervo femoro-cutaneo esterno.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Kespi: agopunto barriera; facilita la circolazione dell'energia YNG
accumulata a livello delle ginocchia.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DEL GINOCCHIO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DEL GINOCCHIO

Agopunto molto usato nelle sindromi B del ginocchio, specie quando vi


molta rigidit articolare e quando il dolore laterale.
Particolarmente indicato nella patologia dei legamenti e tendini del
ginocchio.
Si ricorda che il Fegato e la Vescica Biliare controllano le articolazioni.
________________________________________________________________

481

pagina

YNG LNG QUN

(FONTANA DELLA COLLINA YNG)

GB 34
punto W SH
punto H = Terra
punto HU dei muscoli e dei tendini
LOCALIZZAZIONE:
in una depressione situata antero-inferiormente alla testa del perone.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena inferiore laterale del ginocchio.
INNERVAZIONE:
nervo peroneo comune; in questo punto esso si biforca in nervo peroneo
superficiale e nervo peroneo profondo.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: governa la distribuzione del freddo e del caldo
nell'organismo.
LNG SH: usato nel trattamento delle affezioni alte ed esterne del
corpo.
Chamfrault: agopunto speciale per i dolori al ginocchio, insieme
allagopunto SP 9 - YN LNG QUN.
S WN: consigliato per il trattamento delle lombalgie da
interessamento dello SHO YNG.

AZIONI IN MTC:
-

FAVORISCE IL FLUIRE DEL Q DI FEGATO


FA CIRCOLARE IL XU
PURIFICA IL CALORE/UMIDIT
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
SOTTOMETTE IL Q N DI STOMACO
RILASCIA LE ARTICOLAZIONI
BENEFICA I TENDINI

INDICAZIONI IN MTC:
-

STASI DEL Q DI FEGATO


CALORE/UMIDIT NEL FEGATO
CALORE/UMIDIT IN VESCICA BILIARE
DISARMONIA FEGATO/MILZA
STASI DEL XU DI FEGATO
DISARMONIA FEGATO/STOMACO
CALORE/UMIDIT INVADE LA MILZA
STASI DEL Q IN INTESTINO TENUE
Q DELL'INTESTINO TENUE "ANNODATO"

482

pagina

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DELL'ARTO INFERIORE


LOMBALGIA
CONTRATTURE MUSCOLARI
CRAMPI MUSCOLARI DELL'ARTO INFERIORE
DOLORE DEL GINOCCHIO
DOLORE INTERCOSTALE
DOLORE IPOCONDRIACO
VOMITO
NAUSEA
IPERTENSIONE ARTERIOSA
STIPSI
ITTERO

uno degli agopunti pi importanti di tutto il corpo.


Favorisce il fluire del Q di Fegato specie se vi stasi in sede
ipocondriaca; si associa con ZHNG WN (CV 12) se la stasi localizzata
all'epigastrio; con GUN YUN (CV 4) se alla pelvi.
Regolando il Q di Fegato fa scendere il Q di Stomaco.
Purifica il Calore/Umidit in Vescica Biliare e Fegato, specie se associato
con R YU (GB 24).
Ha azione regolatrice sull'apparato muscolo-tendineo.
Molto usato nelle sindromi B e nella riabilitazione del motuleso:
favorisce infatti la circolazione del Q e del XU.
ASSOCIAZIONI:
con
HUN TIO (GB 30) e WI ZHNG (BL 40) per sciatalgia.
F X (BL 38), Z SN L (ST 36), JI X (ST 41) e WI YNG (BL 39) per
patologia nel territorio del nervo peroneo comune.
ZH GU (TE 6) per nevralgie intercostali.
R YU (GB 24) per colecistite.
Q CH (LI 11) e HUN TIO (GB 30) per emiparesi.
D SH (BL 11) per osteoartrosi.
________________________________________________________________

483

pagina

YNG JIO

(RIUNIONE DELLO YNG)

GB 35
punto del meridiano curioso YNG QIO MI
punto del meridiano curioso YNG WI MI
punto X del meridiano curioso YNG WI MI
LOCALIZZAZIONE:
sul margine posteriore del perone, 7 cn sopra la punta del malleolo
esterno.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena peroneale.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo laterale della sura.
AZIONI IN MTC:
- RILASCIA LE ARTICOLAZIONI
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
- PATOLOGIA DI YNG QIO MI
- PATOLOGIA DI YNG WI MI

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
- DOLORE DEL GINOCCHIO
- IMPOTENZA FUNZIONALE DEGLI ARTI INFERIORI

Agopunto molto usato nelle algie acute della gamba, specie se con
crampi e rigidit.
Usato anche per la patologia del meridiano curioso YNG WI MI.
________________________________________________________________

484

pagina

WI QI

(COLLINA ESTERNA)

GB 36
punto X del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
sul margine anteriore del perone, 7 cn sopra la punta del malleolo
esterno.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena tibiale anteriore.
INNERVAZIONE:
nervo peroneo superficiale.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


FA CIRCOLARE IL Q NELL'ADDOME
FA CIRCOLARE IL Q NEL TORACE
DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO
CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q NEL PETTO
- STASI DEL Q E DEL XU NELL'ADDOME

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE TORACICO
- DOLORE ADDOMINALE
- DOLORE IPOCONDRIACO

Agopunto usato in tutte le situazioni acute del meridiano e del viscere


Vescica Biliare.
ASSOCIAZIONI:
con
D BO (SP 21) per nevrite intercostale.
SHNG QI (SP 5) per dolore dell'anca.
P SH (BL 20) e SHO Z (SI 3) per dolori del collo.
GN SH (BL 18), DN SH (BL 19) e TI CHNG (LV 3) per dolori
ipocondriaci.
________________________________________________________________

485

pagina

GUNG MNG

(LUMINOSITA')

GB 37
punto LU
LOCALIZZAZIONE:
sul bordo anteriore del perone, 5 cn sopra la punta del malleolo esterno.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE
rami di arteria e vena tibiale anteriore.
INNERVAZIONE:
nervo peroneo superficiale.
AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
PURIFICA IL CALORE
RIPORTA IN BASSO IL FUOCO
BENEFICA LA VISTA
SOTTOMETTE LO YNG DI FEGATO
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
-

RISALITA DELLO YNG DI FEGATO


PATOLOGIA OCULARE DA VENTO ESTERNO
PATOLOGIA OCULARE DA NI FNG
SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CONGIUNTIVITE
DISTURBI DEL VISUS
EMERALOPIA
DOLORE OCULARE
DOLORE DEL GINOCCHIO
DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
PARESI DELL'ARTO INFERIORE
MASTODINIA

La pi importante funzione di questo agopunto quella di beneficare gli


occhi e di renderli meno arrossati; soprattutto quando ci dovuto a
risalita dello YNG di Fegato.
ASSOCIAZIONI:
con
- JNG MNG (BL 1) per neurite ottica.
- YNG LNG QUN (GB 34) per gonalgia.

486

pagina

________________________________________________________________
YNG F

(YNG ACCESSORIO)

GB 38
punto W SH
punto JNG (King) = Fuoco
punto di dispersione del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
sul bordo anteriore del perone, 4 cn sopra la punta del malleolo esterno,
tra il muscolo peroneo breve e il muscolo estensore lungo delle dita.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena tibiale anteriore.
INNERVAZIONE:
nervo peroneo superficiale.
AZIONI IN MTC:
-

SOTTOMETTE LO YNG DI FEGATO


PURIFICA IL CALORE
PURIFICA IL CALORE/UMIDIT
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- RISALITA DELLO YNG DI FEGATO
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI VESCICA BILIARE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
DOLORE OCULARE
DOLORE ASCELLARE E TORACICO
DOLORE IPOCONDRIACO
DOLORE DELL'ARTO INFERIORE

Questo agopunto pu essere usato per purificare il Fuoco di Fegato e per


sottometterne lo YNG; molto utile nelle cefalee.
ASSOCIAZIONI:
con
ZH GU (TE 6), HUN TIO (GB 30), YNG LNG QUN (GB 34) e FNG
SH (GB 31) per dolori toracici e ipocondriaci, e per dolori della
superficie laterale dell'arto inferiore.
YNG LNG QUN (GB 34) per paralisi peroneale.

487

pagina

________________________________________________________________

488

pagina

XUN ZHNG

(CAMPANA SOSPESA)

GB 39
punto HU dei Midolli
punto LU di "gruppo" dei tre YNG del basso
LOCALIZZAZIONE:
sul bordo anteriore del perone, 3 cn sopra la punta del malleolo esterno.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,7 - 1,2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena tibiale anteriore.
INNERVAZIONE:
nervo peroneo superficiale.
AZIONI IN MTC:
-

BENEFICA IL JNG
NUTRE I MIDOLLI
ELIMINA IL VENTO ESTERNO E INTERNO
PURIFICA IL CALORE/UMIDIT IN SN JIO
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
CALMA I DOLORI
FA SCENDERE LO YNG

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DI JNG
DEFICIT DEI MIDOLLI
FUOCO DI FEGATO DIVAMPA IN ALTO
YNG DI FEGATO GENERA IL VENTO
SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


ICTUS CEREBRI
RIGIDIT DEL COLLO
CERVICOALGIA
TORCICOLLO
DOLORE IPOCONDRIACO
DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
PARESI DELL'ARTO INFERIORE
IMPOTENZA FUNZIONALE DEGLI ARTI INFERIORI

La funzione pi importante di questo agopunto quella di nutrire il JNG e


i Midolli; usato negli anziani per eliminare il NI FNG e per tonificare il
Rene YN. La stimolazione regolare di questo agopunto previene gli ictus
cerebri.

489

pagina

Molto utile nel torcicollo, quando il collo molto rigido e il paziente non
pu muovere la testa. Associare GB 20, SI 3, BL 10 .
ASSOCIAZIONI:
con
SN YN JIO (SP 6), HUN TIO (GB 30), YNG LNG QUN (GB 34) e
WI ZHNG (BL 40) per emiplegia.
TIN ZH (BL 10), HU X (SI 3) e FNG CH (GB 20) per rigidit del
collo e cervicoalgia.
FNG CH (GB 20) e Z LN Q (GB 41) per emicrania.
YNG LNG QUN (GB 34), Z SN L (ST 36), JI X (ST 41) e TI CHNG
(LV 3) per sindromi B dell'arto inferiore.
________________________________________________________________

490

pagina

QI X

(ROVINE SULLA COLLINA)

GB 40
punto YUN
LOCALIZZAZIONE:
antero-inferiormente al malleolo esterno, in una depressione situata sul
lato esterno del tendine del muscolo estensore lungo delle dita.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
rami dell'arteria malleolare antero-laterale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo cutaneo dorsale intermedio; nervo peroneo superficiale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto di dispersione della pienezza del torace e
dell'addome;
ZHN JI D CHNG: consigliato nel trattamento dei crampi
muscolari

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- FAVORISCE IL FLUIRE DEL Q DI FEGATO
- PURIFICA IL CALORE/UMIDIT IN FEGATO E VESCICA BILIARE

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DI VESCICA BILIARE


STASI DEL Q DI FEGATO
MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI VESCICA BILIARE
CALORE/UMIDIT NEL FEGATO
SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- OPPRESSIONE TORACICA
- DOLORE IPOCONDRIACO
- IMPOTENZA FUNZIONALE DEGLI ARTI INFERIORI

Questo agopunto soprattutto usato quando vi stasi del Q di Fegato.


Possiede anche azione psichica, per quanto concerne l'aspetto mentale di
Vescica Biliare: fortifica il carattere quando il paziente non sa prendere
decisioni difficili.
Il suo uso tradizionale nella malaria giustificato dalla sua azione di
purificare il Calore/Umidit.

491

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
DN SH (BL 19), R YU (GB 24) e ZH GU (TE 6) per dolori toracici e
ipocondriaci.
YNG LNG QUN (GB 34) Q MN (LV 14) per colecistite e colelitiasi.
________________________________________________________________

492

pagina

LN Q (Z)

(LACRIME CHE CADONO)

GB 41
punto
punto
punto
punto

W SH
SH = Legno
BN
"chiave" di DI MI

LOCALIZZAZIONE:
sul dorso del piede, distalmente alla giunzione tra 4 e 5 metatarso, sul
lato interno del tendine del muscolo estensore del 5 dito.
necessario iperestendere e abdurre il 5 dito.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso artero-venoso dorsale del piede;
4a arteria e vena metatarsale dorsale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo cutaneo dorsale intermedio del piede.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


FAVORISCE IL FLUIRE DEL Q DI FEGATO
PURIFICA IL CALORE/UMIDIT
PURIFICA IL CALORE NEL JIO INFERIORE
REGOLARIZZA DI MI

INDICAZIONI IN MTC:
-

MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI VESCICA BILIARE


CALORE/UMIDIT NEL JIO INFERIORE
STASI DEL Q DI FEGATO
PATOLOGIA DI DI MI
SINDROME B DELL'ANCA
SINDROME B DEL GINOCCHIO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE OCULARE
DISTURBI DEL VISUS
DOLORE TORACICO
DOLORE IPOCONDRIACO
LEUCORREA
URETRITE
CISTITE
DOLORE DELL'ANCA
DOLORE DEL GINOCCHIO

493

pagina

un agopunto importante per eliminare il Calore/Umidit nel JIO


Inferiore: leucorrea, cistiti, uretriti.
Favorisce il fluire del Q di Fegato: cefalea da stasi del Q di Fegato, dolori
intercostali e ipocondriaci.
Azione sulle sindromi B da Umidit all'anca e alle ginocchia.
ASSOCIAZIONI:
con
- ZHNG J (CV 3) e SN YN JIO (SP 6) per dismenorrea e leucorrea.
- NI GUN (PC 6) per dolori toracici e precordiali.
- ZHNG ZH (TE 3) e FNG CH (GB 20) per emicrania.
________________________________________________________________

494

pagina

D W HU

(RIUNIONE DELLE CINQUE TERRE)

GB 42
LOCALIZZAZIONE:
tra il 4 e 5 metatarso, 0,5 cn distalmente alla loro giunzione, sul lato
mediale del tendine del muscolo estensore del 5 dito.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0.5 - 0,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso artero-venoso dorsale del piede;
4a arteria e vena metatarsale dorsale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo cutaneo dorsale intermedio del piede.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI VESCICA BILIARE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE OCULARE
- BRUCIORE OCULARE SINE MATERIA
- DOLORE IPOCONDRIACO

Agopunto poco usato; secondo la tradizione agisce essenzialmente nelle


infiammazioni a livello del torace.
________________________________________________________________

495

pagina

XI X

(RUSCELLO GIUSTO)

GB 43
punto W SH
punto YNG = Acqua
punto di tonificazione del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
tra il 4 e 5 dito del piede, prossimalmente al margine della plica
interdigitale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'alto
profondit: cm 0,3 - 0,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena digitale dorsale.
INNERVAZIONE:
nervo digitale dorsale.
AZIONI IN MTC:
- SOTTOMETTE LO YNG DI FEGATO
- PURIFICA IL CALORE/UMIDIT
- BENEFICA LE ORECCHIE

INDICAZIONI IN MTC:
- RISALITA DELLO YNG DI FEGATO
- FUOCO DI FEGATO DIVAMPA IN ALTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
ACUFENI
OTITE
DOLORE INTERCOSTALE
DOLORE IPOCONDRIACO

Agopunto molto efficace nel trattamento della cefalea temporale da


risalita dello YNG di Fegato.
Grande efficacia nella patologia otoiatrica: acufeni da risalita dello YNG
di Fegato e otite media da Calore/Umidit.
ASSOCIAZIONI:
con
- TNG GNG (SI 19) e ZHNG ZH (TE 3) per ipoacusia e acufeni.
- YNG QUN (KI 1) per paresi.
________________________________________________________________

496

pagina

QIO YN (Z)

(APERTURA DELLO YN [DEL PIEDE])

GB 44
punto W SH
punto JNG (Ting) = Metallo
LOCALIZZAZIONE:
all'angolo ungueale esterno del 4 dito del piede.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 0,1 - 0,3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso artero-venoso formato dall'arteria e vena digitale dorsale e
dall'arteria e vena digitale plantare.
INNERVAZIONE:
nervo digitale dorsale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
NI JNG: usato insieme a tutti gli altri agopunti JNG (Ting) nella
cosiddetta tecnica di disostruzione.

AZIONI IN MTC:
-

SOTTOMETTE LO YNG DI FEGATO


BENEFICA LA VISTA
BENEFICA GLI OCCHI
CALMA LO SHN
COMBATTE L'IPERONIRISMO
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- RISALITA DELLO YNG DI FEGATO
- FUOCO DI FEGATO DIVAMPA IN ALTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
DOLORE OCULARE
CONGIUNTIVITE
IPOACUSIA
DOLORE IPOCONDRIACO
IPERONIRISMO
MALATTIE FEBBRILI

Agopunto molto usato per l'emicrania perioculare da risalita dello YNG di


Fegato. Molto utile anche nelle congiuntiviti.
Calma lo SHN: insonnia, agitazione e iperonirismo da Fuoco di Fegato.

497

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
- Q CH (LI 11) per ipertensione arteriosa.
- ZH GU (TE 6) per nevrite intercostale.
________________________________________________________________

498

pagina

__________________________________________________

MERIDIANO PRINCIPALE
DI
FEGATO
(Z JU YN)
____________________________________________________

499

pagina

Il meridiano principale di Fegato (Z JU YN) costituito da 14


agopunti
Orario di maximum energetico: h 1-3
Direzione della corrente energetica: centripeta
PERCORSO DEL MERIDIANO
Percorso esterno:
inizia all'angolo ungueale esterno del primo dito del piede, percorre la
superficie dorsale del piede, si continua lungo il bordo postero-mediale
della tibia, a livello del ginocchio passa per la tuberosit della tibia in
corrispondenza dell'inserzione dei tendini della "zampa d'oca", risale
lungo la coscia seguendo il muscolo sartorio sino al triangolo di
Scarpa; contorna i genitali esterni e dalla sinfisi pubica segue la linea
mediana anteriore sino all'agopunto GUN YUN (CV 4); quindi si
lateralizza raggiungendo l'apice dell'11 a costa e termina in
corrispondenza del 6 spazio intercostale all'incrocio con la linea
emiclaveare.
Percorso interno:
a livello del 6 spazio intercostale il meridiano penetra nell'interno e si
approfonda nel Fegato e quindi nella Vescica Biliare; quindi risale,
attraversa il diaframma e si ramifica lungo la superficie interna della
parete anteriore del torace; risale nel collo sino alla gola, passa
attraverso l'osso mascellare, penetra nell'occhio, e raggiunge il vertice
del cranio all'agopunto BI HU (GV 20).
Esistono due rami secondari. Il primo parte dall'interno dell'occhio,
scende sulla guancia e contorna le labbra. Il secondo, dall'interno del
torace, penetra nel Polmone.

500

pagina

_________________________________________________________________
_

AGOPUNTI
DEL
MERIDIANO DI FEGATO
Z JU YN
_________________________________________________________________
_

501

pagina

D DN

(GRANDE ONEST)

LV 1
punto W SH
punto JNG (Ting) = Legno
punto BN
LOCALIZZAZIONE:
all'angolo ungueale esterno del primo dito del piede.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 0,2 - 0,3
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena digitale dorsale.
INNERVAZIONE:
nervo digitale dorsale, che origina dal nervo peroneo profondo.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
NI JNG: usato insieme a tutti gli altri agopunti JNG (Ting) nella
cosiddetta tecnica di disostruzione.
LNG SH: agopunto di dispersione dell'energia dell'addome e del basso ventre.
Specifico del dolore da ernia.
Souli de Morant: cura gli spasmi viscerali ed arteriosi.

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


FAVORISCE IL FLUIRE DEL Q DI FEGATO
PURIFICA IL CALORE/UMIDIT
REGOLARIZZA IL MESTRUO
RESTAURA LA COSCIENZA

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL FREDDO NEL MERIDIANO DI FEGATO
- CALORE/UMIDIT NEL JIO INFERIORE
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI FEGATO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ERNIA INGUINALE
DOLORE E TUMEFAZIONE AI GENITALI ESTERNI
MENO-METRORRAGIA
PROLASSO UTERINO
EPILESSIA

Spiccata azione sul JIO Inferiore: ferma il sanguinamento uterino da


Calore nel XU (controindicato in quello da deficit di Q). Purifica il

502

pagina

Calore/Umidit nel JIO Inferiore: cistiti, prurito scrotale e vulvare,


vulvovaginiti.
Punto di rianimazione: stadi acuti di ictus cerebri.
ASSOCIAZIONI:
con
- D ZHU (GV 14) per epilessia.
- NI GUN (PC 6) per coronaropatie e dolori precordiali.
- GUN YUN (CV 4), GU LI (ST 29) e SN YN JIO (SP 6) per
menorragia.
________________________________________________________________

503

pagina

XNG JIN

(CAMMINARE NELL'INTERVALLO)

LV 2
punto W SH
punto YNG = Fuoco
punto di dispersione del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
tra 1 e 2 dito del piede, prossimalmente alla plica interdigitale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente
profondit: cm 0,7 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso venoso dorsale del piede;
1a arteria e vena digitale dorsale.
INNERVAZIONE:
nervo digitale dorsale; nervo peroneo profondo.
AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL FUOCO DI FEGATO


PURIFICA IL CALORE
SOTTOMETTE LO YNG DI FEGATO E IL NI FNG
ESTINGUE IL NI FNG
BENEFICA LA VISTA
PURIFICA IL FUOCO DI CUORE
CALMA LO SHN
FA CIRCOLARE IL Q
FA CIRCOLARE IL XU
RINFRESCA IL XU

INDICAZIONI IN MTC:
-

TN/FUOCO MOLESTANO IL CUORE


FUOCO DI FEGATO DIVAMPA IN ALTO
CALORE/UMIDIT NEL FEGATO
CALORE/UMIDIT IN VESCICA BILIARE
FUOCO DI FEGATO INVADE IL POLMONE
AGITAZIONE INTERNA DEL VENTO DI FEGATO
ESTREMO CALORE GENERA IL VENTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
VERTIGINI
DOLORE OCULARE
BRUCIORE OCULARE SINE MATERIA
CONGIUNTIVITE
EMERALOPIA
DOLORE IPOCONDRIACO
DISTENSIONE ADDOMINALE

504

pagina

- DISMENORREA
- ALGOMENORREA
- DISURIA

l'agopunto principale per purificare il Fuoco di Fegato nelle sindromi da


pienezza, e per sottomettere lo YNG di Fegato e il NI FNG.
Purifica il Fuoco di Fegato: bocca amara, sete, viso e occhi arrossati,
cefalea, iperonirismo, stipsi, urine concentrate, lingua arrossata con
induito giallo, polso SHU e XIN.
Sottomette lo YNG di Fegato: cefalea, emicrania.
Sottomette il NI FNG: epilessia e sindromi convulsive.
ASSOCIAZIONI:
con
FNG CH (GB 20), Z SN L (ST 36) e SN YN JIO (SP 6) per vertigini
e acufeni.
BI HU (GV 20) per cefalea del vertice.
SN YN JIO (SP 6), XU HI (SP 10) e GUN YUN (CV 4) per
menorragia.
Q CH (LI 11), NI GUN (PC 6) e Z SN L (ST 36) per ipertensione
arteriosa.
BI HU (GV 20), RN ZHNG (GV 26) e H G (LI 4) per sindromi
maniaco-depressive e per epilessia.
H G (LI 4) per insonnia da deficit di YN.
FNG CH (GB 20) e H G (LI 4) per glaucoma.
Q QUN (LV 8) per orchite.
ZHNG J (CV 3) per cistite.
COMPARAZIONE TRA
LV 2
specifico per purificare
maggiore
il Fuoco di Fegato
Fegato
non agisce sullo SHN

LV 3
minor

azione

sul

Fuoco,

nel sottomettere lo YNG di


forte azione sullo SHN

usato solo per disperdere

pu nutrire il XU di Fegato

non azione specifica sugli spasmi

azione specifica sugli spasmi

azione rapida e violenta

azione pi blanda

sottomette la risalita del Q


ma inoltre

sottomette la risalita del Q,


favorisce il fluire del Q di

Fegato

505

pagina

tropismo per testa e genitali


epigastrio e

tropismo
per
ipocondri

________________________________________________________________

testa,

506

pagina

TI CHNG

(ASSALTO SUPREMO)

LV 3
punto W SH
punto SH = Terra
punto YUN
LOCALIZZAZIONE:
sul dorso del piede in una depressione situata distalmente alla giunzione
del 1 e 2 metatarso.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso venoso dorsale del piede;
1a arteria e vena metatarsale dorsale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo peroneo profondo.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Chamfrault: agopunto che governa la parte superiore del corpo
(insieme agli agopunti LV 3 - TI CHNG e CV 7 - YN JIO)

AZIONI IN MTC:
-

FAVORISCE IL FLUIRE DEL Q DI FEGATO


SOTTOMETTE LO YNG DI FEGATO
ESTINGUE IL NI FNG
PURIFICA IL FUOCO DI FEGATO
BENEFICA LA VISTA
CALMA LE CONTRATTURE
FA CIRCOLARE IL Q
FA CIRCOLARE IL XU
CALMA LO SHN
RISCHIARA LA MENTE

INDICAZIONI IN MTC:
-

TN/FUOCO MOLESTANO IL CUORE


STASI DEL Q DI FEGATO
FUOCO DI FEGATO DIVAMPA IN ALTO
DISARMONIA FEGATO/MILZA
STASI DEL XU DI FEGATO
AGITAZIONE INTERNA DEL VENTO DI FEGATO
ESTREMO CALORE GENERA IL VENTO
YNG DI FEGATO GENERA IL VENTO
DEFICIT DEL XU DI FEGATO GENERA IL VENTO
RISALITA DELLO YNG DI FEGATO
STASI DEL Q IN INTESTINO TENUE
Q DELL'INTESTINO TENUE "ANNODATO"

507

pagina

- FREDDO INVADE IL GROSSO INTESTINO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
VERTIGINI
ACUFENI
INSONNIA
DOLORE IPOCONDRIACO
DOLORE INTERCOSTALE
SINDROME CONVULSIVA
EPILESSIA
ICTUS CEREBRI
CONGIUNTIVITE
DISMENORREA
ALGOMENORREA
MENO-METRORRAGIA
ERNIA INGUINALE

l'agopunto pi importante per sedare le sindromi da pienezza dello


ZNG Fegato.
La sua azione principale quella di sottomettere lo YNG di Fegato.
Inoltre espelle il NI FNG: calma le convulsioni, gli spasmi e le
contratture; si aggiunge H G (LI 4) per le paralisi facciali e per i tics.
Possiede profonda azione sedativa sullo SHN, specie nei soggetti
frustrati o con collera repressa; agisce comunque su tutti i disturbi dello
SHN, soprattutto se associato a H G (LI 4) .
Stimolato in dispersione e poi in moxa pu espellere il Freddo dal
meridiano: orchite, ernia, leucorrea cronica.
ASSOCIAZIONI:
con
FNG CH (GB 20) per glaucoma.
Q CH (LI 11) e NI GUN (PC 6) per ipertensione arteriosa.
H G (LI 4) e D ZHU (GV 14) per sindromi convulsive.
FNG CH (GB 20), Z SN L (ST 36) e SN YN JIO (SP 6) per vertigini.
BI HU (GV 20) per cefalea del vertice.
SN YN JIO (SP 6), XU HI (SP 10) e GUN YUN (CV 4) per
menorragia.
BI HU (GV 20), RN ZHNG (GV 26) e H G (LI 4) per sindromi
maniaco-depressive.
GN SH (BL 18), DN SH (BL 19) e XNG JIN (LV 2) per tonificare lo
YN di Fegato.
COMPARAZIONE TRA
LV 2
specifico per purificare
maggiore
il Fuoco di Fegato
Fegato

LV 3
minor

azione

sul

Fuoco,

nel sottomettere lo YNG di

508

pagina

non agisce sullo SHN

forte azione sullo SHN

usato solo per disperdere

pu nutrire il XU di Fegato

non azione specifica sugli spasmi

azione specifica sugli spasmi

azione rapida e violenta

azione pi blanda

sottomette la risalita del Q


ma inoltre

sottomette la risalita del Q,


favorisce il fluire del Q di

Fegato
tropismo per testa e genitali
epigastrio e

tropismo
per
ipocondri

________________________________________________________________

testa,

509

pagina

ZHNG FNG

(SIGILLO CENTRALE)

LV 4
punto W SH
punto JNG (King) = Metallo
LOCALIZZAZIONE:
1 cn anteriormente al malleolo interno, in una depressione situata sul
lato mediale del tendine del muscolo tibiale anteriore.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,7 - 1,2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso venoso dorsale del piede;
arteria malleolare antero-mediale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo cutaneo dorso-mediale e del nervo safeno.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Souli de Morant: agopunto specifico per il trattamento degli spasmi
della vescica e degli organi genitali.

AZIONI IN MTC:
- FAVORISCE IL FLUIRE DEL Q NEL JIO INFERIORE
- TRASFORMA L'UMIDIT NEL JIO INFERIORE
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI FEGATO
- UMIDIT NEL JIO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE AI GENITALI ESTERNI


ERNIA INGUINALE
SPERMATORREA
POLLUZIONI NOTTURNE
RITENZIONE URINARIA

Agopunto molto
urogenitale.

usato

per

la

sua

azione

specifica

sull'apparato

ASSOCIAZIONI:
con
SHN SH (BL 23), PNG GUNG SH (BL 28), SN YN JIO (SP 6) e
ZHNG J (CV 3) per cistite.

510

pagina

XUN ZHNG (GB 39) per dolori della caviglia.


________________________________________________________________

511

pagina

L GU

(CANALE DELLE CONCHIGLIE)

LV 5
punto LU
LOCALIZZAZIONE:
5 cn sopra la punta del malleolo interno, contro il bordo mediale della
tibia.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'alto
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
vena grande safena.
INNERVAZIONE:
rami del nervo safeno.
AZIONI IN MTC:
- FAVORISCE IL FLUIRE DEL Q DI FEGATO
- PURIFICA IL CALORE/UMIDIT
- BENEFICA LA GOLA

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL FREDDO NEL MERIDIANO DI FEGATO
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI FEGATO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISMENORREA
DISURIA
ENURESI
RITENZIONE URINARIA
ERNIA INGUINALE
DOLORE AI GENITALI ESTERNI
DOLORE DELL'ARTO INFERIORE

L'agopunto possiede un particolare tropismo per i genitali esterni e per il


sistema urinario: leucorrea cronica, disuria, cistiti da stasi del Q di
Fegato.
Benefica la gola: speciale azione sul "nodo" alla gola.
ASSOCIAZIONI:
con
- ZHNG J (CV 3) per cistite.
- Q QUN (LV 8) per prurito scrotale o vulvare.
________________________________________________________________

512

pagina

ZHNG D (Z)

(FOSSA CENTRALE [del piede])

LV 6
punto X
LOCALIZZAZIONE:
7 cn sopra la punta del malleolo interno, contro il margine mediale della
tibia.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'alto
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
vena grande safena.
INNERVAZIONE:
rami del nervo safeno.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- FAVORISCE IL FLUIRE DEL Q DI FEGATO
- CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI FEGATO
- STASI DEL Q DI FEGATO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE AI GENITALI ESTERNI


DOLORE DELL'ARTO INFERIORE
ERNIA INGUINALE
MENO-METRORRAGIA

Affinit particolare per i genitali esterni, ma, essendo punto X, anche


capace di fermare i dolori e la cistalgia.
ASSOCIAZIONI:
con
- Z SN L (ST 36) e TIN SH (ST 25) per gastroenterite.
- GUN YUN (CV 4) e C LIO (BL 32) per dismenorrea.
________________________________________________________________

513

pagina

X GUN

(BARRIERA DEL GINOCCHIO)

LV 7
LOCALIZZAZIONE:
postero-inferiormente al condilo mediale della tibia, nella parte superiore
del capo mediale del muscolo gastrocnemio. 1 cn posteriormente a YIN
LING QUAN (SP 9).
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,8 - 1,2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria tibiale posteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie: rami del nervo cutaneo mediale della sura;
in profondit: nervo tibiale.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DEL GINOCCHIO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DEL GINOCCHIO

Agopunto largamente usato nelle gonalgie mediali, specie se da sindrome


B a prevalenza Vento.
________________________________________________________________

514

pagina

Q QUN

(FONTANA DELLA CURVA)

LV 8
punto W SH
punto H = Acqua
punto di tonificazione del meridiano
LOCALIZZAZIONE:
a ginocchio flesso, sul lato mediale, sopra la plica di flessione, in
corrispondenza dell'inserzione dei muscoli della "zampa d'oca".
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: vena grande safena;
in profondit: arteria suprema del ginocchio.
INNERVAZIONE:
nervo safeno.
AZIONI IN MTC:
-

RISOLVE L'UMIDIT NEL JIO INFERIORE


BENEFICA LA VESCICA
NUTRE IL XU DI FEGATO
RILASCIA LE ARTICOLAZIONI
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DEL XU DI FEGATO


AGITAZIONE INTERNA DEL VENTO DI FEGATO
YNG DI FEGATO GENERA IL VENTO
DEFICIT DEL XU DI FEGATO GENERA IL VENTO
RISALITA DELLO YNG DI FEGATO
MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI FEGATO
SINDROME B DEL GINOCCHIO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

PROLASSO UTERINO
LEUCORREA
DISMENORREA
PRURITO VULVARE E SCROTALE
DOLORE AI GENITALI ESTERNI
POLLUZIONI NOTTURNE
SPERMATORREA
DISURIA
DOLORE IPOGASTRICO
DOLORE DEL GINOCCHIO

515

pagina

La funzione principale di questo agopunto quella di eliminare l'Umidit


nel JIO Inferiore: ritenzione urinaria, disuria, leucorrea. Efficace sia per
l'Umidit/Calore che per l'Umidit/Freddo.
Stimolato in tonificazione nutre il XU di Fegato.
ASSOCIAZIONI:
con
BI HU (GV 20), Q HI (CV 6) e SN YN JIO (SP 6) per prolasso
dell'utero.
XU HI (SP 10) e L GU (LV 5) per prurito vulvare o scrotale.
GU LI (ST 29), ZHNG J (CV 3) e TI CHNG (LV 3) per dolori penieni e
erniari.
XNG JIN (LV 2) per ritenzione acuta di urina.
YN LNG QUN (SP 9) e SN YN JIO (SP 6) per infezioni urinarie.
GUN YUN (CV 4) e ZHNG J (CV 3) per dismenorrea.
________________________________________________________________

516

pagina

YN BO

(PROTEZIONE DELLO YN)

LV 9
LOCALIZZAZIONE:
4 cn sopra l'epicondilo mediale del femore, tra il muscolo vasto mediale
e il muscolo sartorio.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: rami superficiali dell'arteria circonflessa mediale del
ginocchio;
in profondit: arteria e vena femorale.
INNERVAZIONE:
nervo femoro-cutaneo anteriore.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Souli de Morant: agopunto che aiuta la risalita dell'energia verso gli
organi genitali. Si consiglia la tonificazione di questo punto prima di
un parto per ammorbidire il perineo.
Kespi: fa circolare lo YN nella pelvi.

AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


TRASFORMA L'UMIDIT NEL JIO INFERIORE
FAVORISCE IL FLUIRE DEL Q DI FEGATO
NUTRE IL XU DI FEGATO

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI FEGATO
- UMIDIT NEL JIO INFERIORE
- STASI DEL XU DI FEGATO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DISMENORREA
- DISURIA
- DOLORE IPOGASTRICO

Agopunto poco usato.


Le sue indicazioni si riferiscono quasi esclusivamente alla dismenorrea e
alla disuria.
________________________________________________________________

517

pagina

W L (Z)

(CINQUE DISTANZE [del piede])

LV 10
LOCALIZZAZIONE:
sulla superficie antero-interna della coscia, sul bordo laterale del muscolo
adduttore lungo, 3 cn al di sotto del margine superiore della sinfisi
pubica.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami superficiali di arteria e vena circonflessa femorale mediale.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo genito-femorale; nervo femoro-cutaneo anteriore;
in profondit: ramo anteriore del nervo otturatore.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- TRASFORMA L'UMIDIT NEL JIO INFERIORE

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI FEGATO
- UMIDIT NEL JIO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DISTENSIONE ADDOMINALE

Agopunto poco usato. Secondo la tradizione distribuisce il Q nella sfera


genitale.
Le sue indicazioni si riferiscono ai dolori della superficie interna della
coscia, e alle malattie da ristagno di Umidit nel JIO Inferiore.
________________________________________________________________

518

pagina

YN LIN

(YN IRREPRENSIBILE)

LV 11
LOCALIZZAZIONE:
sulla superficie antero-interna della coscia, sul bordo laterale del muscolo
adduttore lungo, 3 cn al di sotto del margine superiore della sinfisi
pubica.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami superficiali di arteria e vena circonflessa femorale mediale.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo genito-femorale; nervo femoro-cutaneo anteriore;
in profondit: ramo anteriore del nervo otturatore.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- Chamfrault: agopunto speciale per trattare la sterilit nella donna (3 moxa).

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DELL'ARTO INFERIORE

Agopunto poco usato.


Le sue indicazioni si riferiscono ai dolori della superficie interna della
coscia.
________________________________________________________________

519

pagina

J MI

(PULSAZIONE VIOLENTA)

LV 12
LOCALIZZAZIONE:
infero-lateralmente alla spina pubica, 2,5 cn lateralmente alla linea
mediana anteriore, in corrispondenza della piega inguinale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1
attenzione: lateralmente vi l'arteria femorale !
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena pudenda esterna;
rami pubici di arteria e vena epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
in superficie: nervo ileo-inguinale;
in profondit: ramo anteriore del nervo otturatorio.
AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- MALATTIE DEL MERIDIANO PRINCIPALE DI FEGATO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE AI GENITALI ESTERNI
- ERNIA INGUINALE

Agopunto ad azione locale: le sue indicazioni principali sono i dolori ai


genitali esterni e l'ernia inguinale.
________________________________________________________________

520

pagina

ZHNG MN

(PORTA DEL SIGILLO)

LV 13
punto M di Milza
punto HU degli ZNG
LOCALIZZAZIONE:
all'apice della 11a costola.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
10a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
10 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto di dispersione di WI Q accumulata nel torace
e nell'addome.
S WN: agopunto consigliato nella rigidit della colonna vertebrale.

AZIONI IN MTC:
-

BENEFICA LA MILZA
BENEFICA LO STOMACO
BENEFICA IL FEGATO E LA VESCICA BILIARE
FAVORISCE IL FLUIRE DEL Q DI FEGATO
FERMA IL VOMITO
FERMA LA DIARREA
DISPERDE IL RISTAGNO DEI CIBI

INDICAZIONI IN MTC:
-

STASI DEL Q
DISARMONIA
DISARMONIA
STASI DEL Q

DI FEGATO
FEGATO/MILZA
FEGATO/STOMACO
IN INTESTINO TENUE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISTENSIONE ADDOMINALE
VOMITO
DIARREA
BORBORIGMI
DOLORE IPOCONDRIACO
MASSE ADDOMINALI
ITTERO

521

pagina

Agopunto molto usato quando il Q di Fegato ristagna e invade Stomaco e


Milza impedendo al Q di Milza di salire e al Q di Stomaco di scendere.
quindi l'agopunto pi usato per la disarmonia Fegato/Milza. Se stimolato
in tonificazione fortifica la Milza e lo Stomaco; se stimolato con moxa
tonifica e riscalda lo YNG di Milza.
ASSOCIAZIONI:
con
ZHNG WN (CV 12), Z SN L (ST 36) e Q HI (CV 6) per distensione
addominale.
SH DU (SP 17), ZH GU (TE 6) e YNG LNG QUN (GB 34) per dolore
ipocondriaco.
TIN SH (ST 25) e SHNG J X (ST 37) per borborigmi e diarrea.
NI GUN (PC 6), ZHNG WN (CV 12) e NI TNG (ST 44) per vomito e
indigestione.
SHU DO (ST 28), SHU FN (CV 9) e YN LNG QUN (SP 9) per ascite.
WI ZHNG (BL 40) e SHN SH (BL 23) per lombalgia.
G SH (BL 17) e GN SH (BL 18) per dolori intercostali.
________________________________________________________________

522

pagina

Q MN

(PORTA DELLA SCADENZA)

LV 14
punto M di Fegato
punto di riunione con il meridiano curioso YN WI MI
punto di riunione con il meridiano principale di Milza
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea emiclaveare, nel 6 spazio intercostale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'interno
profondit: cm 0,5 - 0,7
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
6a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
6 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
-

FA CIRCOLARE IL Q
FA CIRCOLARE IL XU
FAVORISCE IL FLUIRE DEL Q DI FEGATO
BENEFICA LO STOMACO
REGOLARIZZA IL FEGATO E LA VESCICA BILIARE
RINFRESCA IL XU
BENEFICA LA MAMMELLA

INDICAZIONI IN MTC:
-

STASI DEL Q DI FEGATO


CALORE/UMIDIT NEL FEGATO
CALORE/UMIDIT IN VESCICA BILIARE
DISARMONIA FEGATO/MILZA
FUOCO DI FEGATO INVADE IL POLMONE
DISARMONIA FEGATO/STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE TORACICO
DOLORE IPOCONDRIACO
DISTENSIONE ADDOMINALE
OPPRESSIONE TORACICA
SINGHIOZZO
VOMITO
MASTODINIA
MASTITE

523

pagina

Questo agopunto possiede funzioni simili a ZHNG MN (LV 13); mentre


per ZHNG MN (LV 13) regolarizza maggiormente la Milza, questo
regolarizza di pi lo Stomaco.
La funzione principale di questo agopunto quindi quella di armonizzare
tra loro il Q di Stomaco e il Q di Fegato.
L'agopunto in esame anche capace di rinfrescare il XU in base alla
seguente relazione: punto M di Fegato, quindi YN, quindi XU, quindi
freddo.
ASSOCIAZIONI:
con
SHN ZHNG (CV 17) e NI GUN (PC 6) per dolori e oppressione
toracica.
H G (LI 4) e Z SN L (ST 36) per gastralgia e borborigmi.
G SH (BL 17), GN SH (BL 18) e ZHNG FNG (LV 4) per dolori
ipocondriaci.
ZHNG FNG (LV 4) e YNG LNG QUN (GB 34) per epatite.
D ZHU (GV 14) per epatite cronica.
R YU (GB 24), YNG LNG QUN (GB 34) e DN SH (BL 19) per
calcolosi biliare.

524

pagina

__________________________________________________

MERIDIANO CURIOSO
VASO CONCEZIONE
( RN MI )
_________________________________________________________________
_

525

pagina

Il meridiano Curioso RN MI costituito da 24 agopunti.


Direzione della corrente energetica: dal basso verso l'alto.
PERCORSO DEL MERIDIANO
Percorso interno:
nasce dal MNG MN e discende sino al perineo in un tronco comune con i
meridiani curiosi D MI e CHNG MI.
Percorso esterno:
dal perineo risale lungo la linea mediana anteriore di tutto il corpo sino al
di sopra del mento.
Esistono due rami secondari:
1) dall'agopunto CHNG JING (CV 24) situato sopra il mento si
distaccano
due branche che contornano all'interno le labbra e le
gengive, si riuniscono sull'arcata superiore in corrispondenza
dell'agopunto YN JIO (GV 28), e quindi nuovamente divaricandosi e
risalendo, raggiungono l'occhio passando per l'agopunto CHNG Q (ST
1).
2) in corrispondenza dell'agopunto JI WI (CV 15) si distaccano due
branche che si ramificano verso il basso su tutta la parete addominale.
Questo ramo secondario il meridiano LU longitudinale di RN MI.

526

pagina

_________________________________________________________________
_

AGOPUNTI
DEL
MERIDIANO CURIOSO
VASO CONCEZIONE
RN MI
_________________________________________________________________
_

527

pagina

HU YN

(RIUNIONE DEGLI YN)

CV 1
punto di riunione con il meridiano curioso CHNG MI
punto di riunione con il meridiano curioso D MI
LOCALIZZAZIONE:
nel punto di mezzo del rafe perineale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena perineale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo perineale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto di riunione di tutti gli yin;
LNG SH: agopunto che governa la testa ed il Fegato;
S WN: cura tutte le affezioni degli organi genitali ed in genere
tutte le affezioni a sintomatologia YN.

AZIONI IN MTC:
-

NUTRE LO YN
BENEFICA IL JNG
PURIFICA IL CALORE/UMIDIT
RESTAURA LA COSCIENZA

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DELLO YN DI RENE
- DEFICIT DI JNG

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ENURESI
RITENZIONE URINARIA
SPERMATORREA
POLLUZIONI NOTTURNE
DISMENORREA
LEUCORREA
PRURITO VULVARE E SCROTALE
EMORROIDI
DOLORE ANALE

Nutre lo YN e benefica il JNG dei Reni: enuresi, polluzioni, eiaculazione


precoce.
Purifica il Calore/Umidit nei genitali: prurito, leucorrea, uretrite.

528

pagina

Favorisce la rianimazione negli annegati.


________________________________________________________________

529

pagina

Q G

(OSSO DEL PUBE)

CV 2
punto del Meridiano Curioso YN QIO MI
punto di unione della 2a coppia dei Meridiani Distinti
punto di riunione dei 3 Meridiani Tendino-Muscolari YN del basso
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana anteriore, sul margine superiore della sinfisi pubica.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,6 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena epigastrica inferiore;
rami di arteria e vena otturatoria.
INNERVAZIONE:
rami del nervo ileo-ipogastrico.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: indicato nel vuoto dei cinque ZNG con perdita di YN.
S WN: agopunto di penetrazione in profondit, negli organi
genitali, del Q di Fegato..

AZIONI IN MTC:
- TONIFICA IL RENE YNG
- FORTIFICA LO YNG

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DELLO YNG DI RENE
- UMIDIT NEL JIO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

IMPOTENZA
SPERMATORREA
LEUCORREA
RITENZIONE URINARIA
ERNIA INGUINALE
PROLASSO UTERINO

Agopunto molto importante per la patologia dei tre meridiani tendinomuscolari YN del basso e per la patologia della 2 a coppia dei meridiani
distinti.
capace di purificare l'Umidit nel JIO Inferiore, ed pertanto indicato
nella disuria, ritenzione urinaria, spermatorrea e leucorrea.

530

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
YN LNG QUN (SP 9) per cistite e uretrite.
SN YN JIO (SP 6) per dismenorrea.
GUN YUN (CV 4), GU LI (ST 29) e SN YN JIO (SP 6) per
impotenza.
GU LI (ST 29) e SN YN JIO (SP 6) per enuresi.
J MI (LV 12) per ritenzione acuta di urina.
SHN SH (BL 23), GUN YUN (CV 4) e F LI (KI 7) per spermatorrea
e impotenza.
D DN (LV 1) per algomenorrea.
GUN YUN SH (BL 26), L GU (LV 5) e SN YN JIO (SP 9) per
leucorrea.
________________________________________________________________

531

pagina

ZHNG J

(POLO CENTRALE)

CV 3
punto M di Vescica
punto di riunione con i meridiani principali di Milza - Fegato - Rene
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana anteriore, 1 cn sopra la sinfisi pubica e 4 cn sotto il
centro dell'ombelico.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami delle arterie e vene epigastrica superficiale e epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
rami del nervo ileo-ipogastrico.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: agopunto di concentrazione del Q e del XU.
LNG SH: agopunto che aiuta la risalita dell'energia YN accumulata
nella parte inferiore del corpo.

AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
PURIFICA IL CALORE/UMIDIT
FORTIFICA LO YNG
REGOLARIZZA IL MESTRUO
FAVORISCE IL "Q HUA" DI VESCICA

INDICAZIONI IN MTC:
-

STASI DEL FREDDO NEL MERIDIANO DI FEGATO


CALORE/UMIDIT NEL GROSSO INTESTINO
CALORE/UMIDIT IN VESCICA
FREDDO/UMIDIT IN VESCICA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ENURESI
RITENZIONE URINARIA
CISTITE
SPERMATORREA
POLLUZIONI NOTTURNE
DOLORE IPOGASTRICO
DISMENORREA
LEUCORREA
PROLASSO UTERINO
DOLORE AI GENITALI ESTERNI
PRURITO VULVARE E SCROTALE

532

pagina

- ERNIA INGUINALE

Questo agopunto possiede azione specifica sul sistema urogenitale,


specie sulla Vescica e in particolar modo sulle cistiti acute. Si stimola in
dispersione nelle sindromi da pienezza e in tonificazione per fortificare la
funzione di trasformazione della Vescica.
specifico per eliminare il Calore/Umidit dalla Vescica: cistite,
cistopielite, disuria, etc.
ASSOCIAZIONI:
con
SN YN JIO (SP 6), YN LNG QUN (SP 9) e L GU (LV 5) per cistite.
SN YN JIO (SP 6) e BI HU (GV 20) per enuresi.
GUN YUN (CV 4), SHN SH (BL 23) e SN YN JIO (SP 6) per
spermatorrea.
C LIO (BL 32), XU HI (SP 10) e SN YN JIO (SP 6) per dismenorrea
e sanguinamento uterino.
ZH BIN (BL 54), CHNG QING (GV 1) e TI X (KI 3) per prostatite.
COMPARAZIONE TRA
CV 3
tropismo per Vescica
disperde gli eccessi
non effetto tonico generale
nessuna azione sullo SHN
nessuna azione su YUN Q
risolve l'Umidit
purifica il Calore

CV 4
tropismo per Utero
tonifica i deficit
effetto tonico generale
potente azione sullo SHN
potente azione su YUN Q
non agisce sull'Umidit
pu tonificare lo YNG

________________________________________________________________

533

pagina

GUN YUN

(BARRIERA DI YUN Q)

CV 4
punto M di Intestino Tenue
punto del meridiano curioso CHNG MI
punto di riunione con i meridiani principali di Milza - Fegato - Rene
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana anteriore, 2 cn sopra la sinfisi pubica e 3 cn sotto il
centro dell'ombelico.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami delle arterie e vene epigastrica superficiale e epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo anteriore (ramo del nervo sottocostale).
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
NI JNG: fa parte, insieme ai punti CV.12, CV.22 e GV.9, dei "quattro
punti di riunione delle energie YN e YNG", usati nei conflitti YNYNG caratterizzati, dal punto di vista sintomatologico, da dolori al
cuore.
Nguyen Van Nghi: agopunto casa dello SHO YN , tonifica i Reni.
LNG SH: agopunto dell'energia del XU nel basso ventre, usato,
insieme ai punti CV.6 e BL.40 nella mancanza di sangue (anemia,
amenorrea...);
LNG SH: agopunto d'incrocio dei meridiani e vasi secondari dello
Z TI YN e dello Z YNG MNG con il RN MI.
LNG SH: agopunto di penetrazione in profondit dell'energia dello
Z JU YN negli organi genitali.
Kespi: Fa circolare l'energia YN accumulata nella parte inferiore del
corpo, nell'addome e negli organi genitali.

AZIONI IN MTC:
-

NUTRE LO YN
TONIFICA I RENI
BENEFICA YUN Q
FORTIFICA LO YNG
NUTRE IL XU
REGOLARIZZA CHNG MI
REGOLARIZZA RN MI
CALMA LO SHN
RADICE DELLO HN

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DEL XU DI CUORE
- DEFICIT DELLO YN DI CUORE

534

pagina

COLLASSO DELLO YNG DI CUORE


DEFICIT DEL XU DI FEGATO
DEFICIT DELLO YN DI POLMONE
SECCHEZZA NEL POLMONE
Q DI RENE NON CONSOLIDATO
DEFICIT DI JNG
DEFICIT DELLO YNG DI RENE
CUORE E RENE NON HANNO PI SCAMBI
DEFICIT DELLO YN DI RENE, IL VUOTO/CALORE DIVAMPA
CALORE NEL GROSSO INTESTINO
VUOTO/FREDDO IN VESCICA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

IMPOTENZA
SPERMATORREA
EIACULAZIONE PRECOCE
ENURESI
CISTITE
DISURIA
RITENZIONE URINARIA
DISMENORREA
ALGOMENORREA
AMENORREA
LEUCORREA
PROLASSO UTERINO
ERNIA INGUINALE
DOLORE IPOGASTRICO
DIARREA

uno degli agopunti pi importanti e pi potenti per tonificare il Q e il


XU, e per fortificare psiche e soma.
Innanzi tutto tonifica il XU e lo YN in qualsiasi sindrome da deficit.
Pu tonificare lo YNG e restaurarlo se stimolato con moxa.
Poich nutre il XU, ha effetto regolarizzatore sull'Utero e sul mestruo:
soprattutto se amenorrea e mestruazioni ritardate.
Tonifica potentemente i Reni e YUN Q, ed quindi indicato nelle
malattie lunghe e defedanti.
Seda lo SHN perch tonifica il XU e lo YN: soprattutto nelle sindromi
ansiose da deficit dello YN.
Tonifica il Q del JIO Inferiore, riporta in basso il Q e ne sottomette la
risalita alla testa.
radice dello HN: indicato nella vaga sensazione di paura durante la
notte.
ASSOCIAZIONI:
con
SHN SH (BL 23), SN YN JIO (SP 6) e Z SN L (ST 36) per enuresi.
YN BI (SP 1), XU HI (SP 10) e Z SN L (ST 36) per menorragia.
BI HU (GV 20) per lipotimia e ictus cerebri.
SHN SH (BL 23), GUN YUN (GV 4), SN YN JIO (SP 6) e GU LI
(ST 29) per impotenza e spermatorrea.
SHN SH (BL 23), RN ZHNG (GV 26), NI GUN (PC 6), ZHNG WN
(CV 12) e SN YN JIO (SP 6) per enuresi e impotenza.
TIN SH (ST 25), Z SN L (ST 36), XIO CHNG SH (BL 27) e D
CHNG SH (BL 25) per dolori addominali e diarrea.

535

pagina

J MI (LV 12), ZHNG J (CV 3) e ZHNG MN (LV 13) per ematuria.


Z SN L (ST 36) in moxa per tonificare tutto il corpo.

COMPARAZIONE TRA
CV 3

CV 4

tropismo per Vescica


disperde gli eccessi
non effetto tonico generale
nessuna azione sullo SHN
nessuna azione su YUN Q
risolve l'Umidit
purifica il Calore

COMPARAZIONE
CV 4
nutre il XU e lo YN
non smuove il Q
tropismo per l'Utero
Intestini
tonifica i Reni

tropismo per Utero


tonifica i deficit
effetto tonico generale
potente azione sullo SHN
potente azione su YUN Q
non agisce sull'Umidit
pu tonificare lo YNG

TRA
CV 6
tonifica il Q e lo YNG
smuove il Q
tropismo
per
tonifica la Milza

________________________________________________________________

gli

536

pagina

SH MN

(PORTA DI PIETRA)

CV 5
punto M di Triplice Riscaldatore
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana anteriore, 3 cn sopra la sinfisi pubica e 2 cn sotto il
centro dell'ombelico.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami delle arterie e vene epigastrica superficiale e epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo anteriore dell'11 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: fa circolare lo YN che ristagna nell'addome e nel basso
ventre;
Souli de Morant: inizio e fine di YUN Q, d energia al meridiano
curioso RN MI.

AZIONI IN MTC:
-

FORTIFICA YUN Q
FAVORISCE LA TRASFORMAZIONE E L'ESCREZIONE DEI LIQUIDI
APRE I PASSAGGI DELL'ACQUA
REGOLARIZZA IL XU
REGOLARIZZA L'UTERO

INDICAZIONI IN MTC:
- UMIDIT NEL JIO INFERIORE
- RISTAGNO DI UMIDIT NEL JIO INFERIORE
- SINDROME DEL JIO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ENURESI
EDEMI
RITENZIONE URINARIA
AMENORREA
MENO-METRORRAGIA
DISMENORREA
LEUCORREA
DOLORE ADDOMINALE

537

pagina

Poich YUN Q, che risiede tra i Reni, viene trasportata agli ZNG e ai F
grazie al Triplice Riscaldatore, questo agopunto che il punto M del
Triplice Riscaldatore pu favorire questa distribuzione.
Inoltre stimola SN JIO (soprattutto quello Inferiore) a trasformare e
espellere i liquidi, e regolarizza il passaggio dell'acqua: edemi, disuria,
ritenzione urinaria, diarrea, leucorrea.
ASSOCIAZIONI:
con
SN JIO SH (BL 22), GUN YUN (CV 4) e SN YN JIO (SP 6) per
enuresi.
SN YN JIO (SP 6) per stipsi.
________________________________________________________________

538

pagina

Q HI

(MARE DEL Q)

CV 6
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana anteriore, 1,5 cn sotto l'ombelico.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena epigastrica superficiale e epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo anteriore dell'11 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
ZHN JI D CHNG: agopunto di concentrazione dei tre JIO.
LNG SH: cura tutte le affezioni da insufficienza di YNG o da
eccesso di YN.
S WN: agopunto di tonificazione dei cinque organi.
Kespi: agopunto mare del nutrimento.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA IL Q
REGOLARIZZA IL Q
TONIFICA LO YNG
TONIFICA YUN Q
TONIFICA LA MILZA
RISOLVE L'UMIDIT
RISCALDA IL JIO INFERIORE

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DEL Q DI CUORE


DEFICIT DELLO YNG DI CUORE
COLLASSO DELLO YNG DI CUORE
DISARMONIA FEGATO/MILZA
STASI DEL XU DI FEGATO
DEFICIT DEL Q DI POLMONE
COLLASSO DEL Q DI MILZA
RENI NON AFFERRANO IL Q
DEFICIT DELLO YNG DI RENE
DEFICIT DEL Q DI STOMACO
VUOTO/FREDDO NELLO STOMACO
STASI DEL Q IN INTESTINO TENUE
Q DELL'INTESTINO TENUE "ANNODATO"
VUOTO/FREDDO IN INTESTINO TENUE
COLLASSO DEL GROSSO INTESTINO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- ASTENIA

539

pagina

DOLORE ADDOMINALE
DIARREA
STIPSI
ENURESI
EDEMI
DISMENORREA
LEUCORREA
PROLASSI IN GENERE
MENO-METRORRAGIA
STERILIT
LIPOTIMIA

Questo agopunto possiede una grande azione tonica sul Q e sullo YNG,
specie se stimolato con moxa: indicato in tutti gli stati di deficit sia
psichici che fisici.
Regolarizza il Q e lo smuove; in associazione con YNG LNG QUN (GB
34) lo smuove soprattutto nel basso addome.
Tonifica YUN Q e il Rene YNG (specie se usato in moxa): gravi stati di
esaurimento, specie quando "qualsiasi cosa uno sforzo".
Tonificando il Q nel JIO Inferiore favorisce la trasformazione
dell'Umidit: disuria, ritenzione, leucorrea, diarrea o feci molli.
ASSOCIAZIONI:
con
SN YN JIO (SP 6) e D DN (LV 1) per dismenorrea.
SHN SH (BL 23) e Z SN L (ST 36) per astenia.
SHN ZHNG (CV 17), SHN SH (BL 23), FI SH (BL 13) e TI YUN
(LU 9) per dispnea e insufficienza respiratoria.
TIN SH (ST 25), ZHNG WN (CV 12) e SHNG J X (ST 37) per
distensione addominale.
GUN YUN (CV 4), SN YN JIO (SP 6), BI HU (GV 20) e WI DO (GB
28) per prolasso uterino.
YN LNG QUN (SP 9) e Q G (CV 2) per infiammazioni pelviche.

COMPARAZIONE
CV 4
nutre il XU e lo YN
non smuove il Q
tropismo per l'Utero
tonifica i Reni

TRA
CV 6
tonifica il Q e lo YNG
smuove il Q
tropismo per gli Intestini
tonifica la Milza

________________________________________________________________

540

pagina

YN JIO (F)

(RIUNIONE DELLO YN [dell'addome])

CV 7
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana anteriore, 1 cn sotto l'ombelico.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena epigastrica superficiale e epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo anteriore del 10 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto di riunione attraverso un vaso secondario con il
meridiano principale di Rene e con il meridiano curioso CHNG MI.
AA. vari: agopunto M di concentrazione energetica e di stimolazione
del JIO Inferiore.
Chamfrault: agopunto che governa la parte superiore del corpo
(insieme agli agopunti LV 3 - TI CHNG e CV 7 - YN JIO)
S WN: agopunto di concentrazione dello YN nell'addome e nella
pelvi.

AZIONI IN MTC:
- NUTRE LO YN
- NUTRE IL XU
- REGOLARIZZA L'UTERO

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DELLO YN
DEFICIT DEL XU
PATOLOGIA DI CHNG MI
PATOLOGIA DI RN MI

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

AMENORREA
DISMENORREA
INFERTILIT
CLIMATERIO
DOLORE PERIOMBELICALE

Questo agopunto nutre lo YN e il XU, e regolarizza l'Utero: usato nei


problemi mestruali specie se presente amenorrea e infertilit.
Uso frequente durante la menopausa per nutrire il XU e lo YN.
________________________________________________________________

541

pagina

SHN QU

(TORRE DELLO SHN)

CV 8
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana anteriore, nel centro dell'ombelico.
MODALITA' di STIMOLAZIONE
agopuntura vietata
moxa consentita; se moxa diretta necessario riempire l'ombelico di
sale.
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo anteriore del 10 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
-

RESTAURA LO YNG
TONIFICA YUN Q
FORTIFICA LA MILZA
RESTAURA LA COSCIENZA
ARMONIZZA LO STOMACO

INDICAZIONI IN MTC:
-

COLLASSO DELLO YNG DI CUORE


DEFICIT DELLO YNG DI MILZA
DEFICIT DELLO YNG DI RENE
COLLASSO DEL Q DI MILZA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

BORBORIGMI
DOLORE ADDOMINALE
DIARREA
PROLASSO ANO-RETTALE
BORBORIGMI
ICTUS CEREBRI

Questo agopunto possiede azioni molto intense per quanto concerne la


possibilit di restaurare lo YNG e di tonificare YUN Q.
Deve essere stimolato esclusivamente con moxa.
ASSOCIAZIONI:
con
Z SN L (ST 36), TIN SH (ST 25) e GUN YUN (CV 4) per
borborigmi e diarrea.
CHNG QING (GV 1), Q HI (CV 6) e BI HU (GV 20) per prolasso
rettale.
________________________________________________________________

542

pagina

SHU FN

(SEPARAZIONE DELL'ACQUA)

CV 9
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana anteriore, 1 cn sopra l'ombelico.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
rami cutanei anteriori del 9 e 8 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- Souli de Morant: agopunto "maestro" dei Reni.

AZIONI IN MTC:
- FAVORISCE LA TRASFORMAZIONE DEI LIQUIDI
- CONTROLLA I PASSAGGI DELL'ACQUA

INDICAZIONI IN MTC:
-

TN/YN OSTRUISCONO IL POLMONE


VENTO E ACQUA INVADONO IL POLMONE
TN/UMIDIT OSTRUISCONO IL POLMONE
DEFICIT DELLO YNG DI MILZA
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL CUORE
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL POLMONE
FREDDO/UMIDIT IN VESCICA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

BORBORIGMI
DIARREA
VOMITO
DOLORE ADDOMINALE
EDEMI
RITENZIONE URINARIA
INSUFFICIENZA VENOSA DEGLI ARTI INFERIORI

Agopunto molto importante per favorire il trasporto, trasformazione ed


escrezione dei liquidi.
Si usa quando vi presenza di Umidit, TN o edemi; soprattutto usato
nell'ascite.
ASSOCIAZIONI:
con

543

pagina

- Z SN L (ST 36) per edemi e nefrite.


- YN LNG QUN (SP 9) per edemi.
- FI SH (BL 13) e P SH (BL 20) per epatopatia ascitica.
________________________________________________________________

544

pagina

XI WN

(BASSO DELL'EPIGASTRIO)

CV 10
punto del Meridiano Curioso CHNG MI
punto di riunione con meridiano principale di Milza
punto di riunione con meridiano LU longitudinale di Milza
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana anteriore, 2 cn sopra l'ombelico.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena epigastrica inferiore.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo anteriore dell'8 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: agopunto di tonificazione del Q in genere.
Nguyen Van Nghi: agopunto che facilita il passaggio di YNG Q dal
JIO Medio a quello Inferiore.
Kespi: agopunto che governa il metabolismo dei solidi.

AZIONI IN MTC:
-

FAVORISCE LA DISCESA DEL Q DI STOMACO


DISPERDE IL RISTAGNO DEI CIBI
TONIFICA LA MILZA
REGOLARIZZA LO STOMACO

INDICAZIONI IN MTC:
-

DISARMONIA FEGATO/STOMACO
Q N DI STOMACO
RISTAGNO DI CIBO NELLO STOMACO
STASI DEL XU DI STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE EPIGASTRICO
DOLORE ADDOMINALE
DISTENSIONE ADDOMINALE
BORBORIGMI
DIARREA E LIENTERIA
VOMITO

Questo agopunto favorisce la funzione del piloro e del duodeno.


Fa scendere il Q di Stomaco e ne combatte il Q N, e inoltre favorisce la
discesa dei cibi impedendone il ristagno.

545

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
Z SN L (ST 36), WI SH (BL 21) e S FNG (EXTRA) per gastrite
acuta da eccesso alimentare.
Q HI (CV 6) per gastroptosi.
________________________________________________________________

546

pagina

JIN L

(COSTRUZIONE DELL'INTERNO)

CV 11
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana anteriore, 3 cn sopra l'ombelico.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1,5 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami arteria e vena epigastrica inferiore e superiore.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo anteriore dell' 8 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- LNG SH: agopunto di dispersione dello YN nell'addome.
- Kespi: agopunto che governa il secondo tri

AZIONI IN MTC:
- FAVORISCE LE AZIONI DELLO STOMACO DI "MARCIRE E MATURARE"
- STIMOLA LA DISCESA DEL Q DI STOMACO

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DEL Q DI STOMACO
- RISTAGNO DI CIBO NELLO STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE EPIGASTRICO
DISTENSIONE ADDOMINALE
VOMITO
ANORESSIA
BORBORIGMI
EDEMI

Agopunto generalmente usato per favorire la digestione e stimolare la


discesa del Q di Stomaco: sensazione di gonfiore e di ripienezza
all'epigastrio, nausea, vomito, dolori epigastrici.
Possiede miglior azione nelle sindromi da pienezza.
ASSOCIAZIONI:
con
- Z SN L (ST 36) e NI GUN (PC 6) per vomito.
- SHU FN (CV 9) per edemi.
________________________________________________________________

547

pagina

ZHNG WN

(MEZZO DELL'EPIGASTRIO)

CV 12
punto M di Stomaco
punto M del JIO Medio
punto HU dei F
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana anteriore, 4 cn sopra l'ombelico.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena epigastrica superiore.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo anteriore del 7 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
NI JNG: fa parte, insieme ai punti CV.12, CV.22 e GV.9, dei "quattro
punti di riunione delle energie YN e YNG", usati nei conflitti YNYNG caratterizzati, dal punto di vista sintomatologico, da dolori al
cuore.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA LO STOMACO
REGOLARIZZA IL Q DI STOMACO
SOTTOMETTE IL Q N DI STOMACO
TONIFICA LA MILZA
RISOLVE L'UMIDIT

INDICAZIONI IN MTC:
-

TN/FUOCO MOLESTANO IL CUORE


TN OSTRUISCONO GLI ORIFIZI DEL CUORE
SECCHEZZA NEL POLMONE
TN/YN OSTRUISCONO IL POLMONE
VENTO E ACQUA INVADONO IL POLMONE
TN/UMIDIT OSTRUISCONO IL POLMONE
TN/CALORE OSTRUISCONO IL POLMONE
DEFICIT DEL Q DI MILZA
FREDDO/UMIDIT INVADE LA MILZA
DEFICIT DELLO YNG DI MILZA
DEFICIT DEL Q DI STOMACO
TN/FUOCO NELLO STOMACO
VUOTO/FREDDO NELLO STOMACO
DEFICIT DELLO YN DI STOMACO
CALORE NEL GROSSO INTESTINO
CALORE/UMIDIT NEL GROSSO INTESTINO

548

pagina

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE EPIGASTRICO
DOLORE ADDOMINALE
DISTENSIONE ADDOMINALE
RIGURGITI ACIDI
VOMITO
DIARREA
DISSENTERIA
LIENTERIA

l'agopunto pi importante per qualsiasi problema di Stomaco, per


funziona meglio nelle sindromi da deficit, mentre JIN L (CV 11) e SHNG
WN (CV 13) funzionano meglio in quelle da pienezza.
Tonifica il Q di Milza e Stomaco specie se associato a Z SN L (ST 36);
ha per un'azione blanda. Indicato per anoressia, stanchezza, epigastrio
rigonfio, dolori migliorati dall'ingestione del cibo.
Stimolato in moxa l'agopunto migliore per il Vuoto/Freddo in Milza e
Stomaco.
Risolve l'Umidit e combatte i TN in qualsiasi parte del corpo, perch
tonifica la Milza.
Sottomette il Q N di Stomaco, ma in maniera meno energica di SHNG
WN (CV 13).
Secondo pubblicazioni cinesi moderne, stimolato in associazione con Z
SN L (ST 36), rilascia lo sfintere pilorico, stimola o rallenta la peristalsi
gastrica, aumenta la circolazione mesenterica, diminuisce o aumenta il
volume delle secrezioni gastriche.
ASSOCIAZIONI:
con
DN SH (BL 19) e YNG LNG QUN (GB 34) per colecistiti anche
litiasiche.
LING QI (ST 34) e NI GUN (PC 6) per gastrite acuta.
Z SN L (ST 36) e NI GUN (PC 6) per dolori gastrici.
LING MN (ST 21), TIN SH (ST 25), SHU DO (ST 28), Q HI (CV 6),
BI HU (GV 20) e Z SN L (ST 36) per gastroptosi.
S FNG (Extra) e YNG LNG QUN (GB 34) per ascaridiosi biliare.
Q CH (LI 11), SHNG J X (ST 37) e TIN SH (ST 25) per dissenteria.
GNG SN (SP 4), NI GUN (PC 6), TIN SH (ST 25) e Z SN L (ST
36) per patologie gastriche.
________________________________________________________________

549

pagina

SHNG WN

(ALTO DELL'EPIGASTRIO)

CV 13
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana anteriore, 5 cn sopra l'ombelico.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 2 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena epigastrica superiore.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo anteriore del 7 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto che riceve l'energia dai meridiani principali di Intestino
Tenue e di Stomaco.
LNG SH: agopunto che appartiene al gruppo degli agopunti di tonificazione del
Q.
S WN: agopunto che tonifica il deficit di Milza.
Nguyen Van Nghi: agopunto che facilita il passaggio di YNG Q dal JIO Medio a
quello Superiore.
Kespi: agopunto che governa il primo tri.

AZIONI IN MTC:
- SOTTOMETTE IL Q N DI STOMACO
- REGOLARIZZA LO STOMACO

INDICAZIONI IN MTC:
-

DISARMONIA FEGATO/STOMACO
Q N DI STOMACO
RISTAGNO DI CIBO NELLO STOMACO
FREDDO INVADE LO STOMACO
TN/FUOCO NELLO STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE EPIGASTRICO
RIGURGITI ACIDI
NAUSEA
VOMITO
DISTENSIONE ADDOMINALE

l'agopunto migliore per sottomettere il Q N di Stomaco: singhiozzo,


rigurgiti, nausea, vomito, sensazione di pienezza all'epigastrio.
Viene generalmente usato nelle sindromi da pienezza.
ASSOCIAZIONI:

550

pagina

con
- GNG SN (SP 4) per dolori gastrici.
________________________________________________________________

551

pagina

J QU

(GRANDE TORRE)

CV 14
punto M di Cuore
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana anteriore, 6 cn sopra l'ombelico.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1,5

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena epigastrica superiore.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo anteriore del 7 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- S WN: agopunto che cura i disturbi del Q dei cinque ZNG.
- Kespi: agopunto considerato Porta dello SHN, sorgente di vita.

AZIONI IN MTC:
-

SOTTOMETTE IL Q N DI STOMACO
CALMA LO SHN
DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO
PURIFICA IL CALORE
PURIFICA IL FUOCO DI CUORE

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DEL XU DI CUORE
- DEFICIT DELLO YN DI CUORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE PRECORDIALE
DOLORE TORACICO
DISFAGIA
NAUSEA
RIGURGITI ACIDI
VOMITO
SOMATIZZAZIONI GASTRICHE
TACHIARITMIA
SINDROME ANSIOSO-DEPRESSIVA
SINDROME MANIACALE

Questo agopunto agisce sia sul Cuore che sullo Stomaco.


Per quanto concerne il Q N di Stomaco le indicazioni sono le stesse di
SHNG WN (CV 13); funziona meglio se il tutto di origine psichica o/e
neurodistonica.

552

pagina

Purifica il Fuoco/Calore e seda lo SHN: viene usato anche in presenza di


TN/Freddo che disturbano il Cuore.
ASSOCIAZIONI:
con
FNG CH (GB 20), HU X (SI 3) e SHN MI (BL 62) per sindromi
convulsive.
NI GUN (PC 6) e XN SH (BL 15) per dolori precordiali.
________________________________________________________________

553

pagina

JI WI

(CODA DI GAZZA)

CV 15
punto LU di RN MI
punto YUN del "grasso"
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana anteriore, 7 cn sopra l'ombelico, nel centro
dell'apofisi xifoide.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5

moxa consentita

VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena epigastrica superiore.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo anteriore del 7 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Souli de Morant: agopunto M degli organi sessuali.
Souli de Morant: agopunto che governa la distribuzione dei grassi
nel corpo.
Souli de Morant: agopunto speciale per le epilessie.

AZIONI IN MTC:
- CALMA LO SHN
- BENEFICA YUN Q
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DEL XU DI CUORE


DEFICIT DELLO YN DI CUORE
FUOCO DEL CUORE CHE DIVAMPA
TN/FUOCO MOLESTANO IL CUORE
CUORE E RENE NON HANNO PI SCAMBI

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE TORACICO
DOLORE PRECORDIALE
RIGURGITI ACIDI
SINDROME ANSIOSO-DEPRESSIVA
SINDROME MANIACALE

un agopunto dotato di grande azione sedativa: nutre YUN Q e i 5


ZNG.

554

pagina

Nutre i 5 ZNG e seda lo SHN soprattutto quando vi deficit dello YN;


attivo nei gravi stati di ansiet, preoccupazione, paura e idee ossessive,
tristezza. Praticamente riequilibra tutti gli SHN.
Indicato per il prurito o per il dolore alla parete anteriore dell'addome.
Secondo il Nei JNG punto YUN del "grasso".
ASSOCIAZIONI:
con
- FNG LNG (ST 40) e Z SN L (ST 36) per dolori epigastrici e gastrite.
________________________________________________________________

555

pagina

ZHNG TNG

(CORTILE CENTRALE)

CV 16
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediosternale, all'altezza del 5 spazio intercostale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'alto
profondit: cm 0,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami perforanti di arteria e vena mammaria interna.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo anteriore del 6 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- Souli de Morant: agopunto specifico per i rigurgiti di latte dei
neonati

AZIONI IN MTC:
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL QI NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- OPPRESSIONE TORACICA
- DISFAGIA

Agopunto poco utilizzato.


Le sue indicazioni si riferiscono soprattutto alla sensazione di oppressione
toracica e alla disfagia.
_____________________________________________________________

556

pagina

SHN ZHNG

(MEZZO DEL PETTO)

CV 17
punto M di Maestro di Cuore
punto M del JIO Superiore
punto HU del Q
punto "Mare del Q"
punto di riunione con il meridiano LU longitudinale
Riscaldatore

di Triplice

LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediosternale, all'altezza del 4 spazio intercostale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'alto
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami perforanti di arteria e vena mammaria interna.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo anteriore del 4 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: il luogo di riunione di tutti i meridiani secondari.
S WN: agopunto "maestro dell'energia", detto anche "maestro del
soffio".
NI JNG: agopunto tramite il quale YNG Q penetra nell'interno del
corpo.
NI JNG: agopunto che impedisce la risalita del Q verso la testa.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA IL Q
REGOLARIZZA IL Q
DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO
PURIFICA IL POLMONE
STIMOLA LA DISCESA DEL Q DI POLMONE
SOTTOMETTE IL Q N DI POLMONE
TRASFORMA I TN
BENEFICA IL DIAFRAMMA
BENEFICA LA MAMMELLA
REGOLARIZZA LA LATTAZIONE

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DEL Q DI CUORE


STASI DEL XU DI CUORE
DEFICIT DELLO YNG DI CUORE
FUOCO DI FEGATO INVADE IL POLMONE
DEFICIT DELLO YN DI POLMONE
VENTO E ACQUA INVADONO IL POLMONE
TN/UMIDIT OSTRUISCONO IL POLMONE

557

pagina

- TN/YN OSTRUISCONO IL POLMONE


- RENI NON AFFERRANO IL Q

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

TOSSE PRODUTTIVA
TOSSE SECCA
DISPNEA
ASMA BRONCHIALE
DOLORE TORACICO
SINGHIOZZO
DISFAGIA
VOMITO
IPOGALATTIA

punto HU del Q e punto "Mare del Q": tonifica il Q del petto che
strettamente correlato al Cuore e ai Polmoni. usato per tonificare il Q
del Polmone e la sua azione di discesa e di superficializzazione (non altri
Q !).
Disperde le stasi del Q nel petto: sensazione di oppressione, respiro
corto, dolori toracici. Aiuta la respirazione specie se essa alterata da
presenza di TN o da deficit del Q di Polmone e Cuore.
Stimola la discesa del Q di Polmone e combatte i TN : tosse, dispnea,
bronchite cronica.
indicato altres nelle seguenti condizioni: ernia iatale, rigurgiti,
ipogalattia da deficit di Q e di XU.
ASSOCIAZIONI:
con
TIN T (CV 22), DNG CHUN (Extra), NI GUN (PC 6) e FNG LNG
(ST 40) per asma bronchiale.
R GN (ST 18), Y MN (TE 2) e SHO Z (SI 1) per ipogalattia.
H G (LI 4), NI GUN (PC 6) e LING QI (ST 34) per mastite.
XN SH (BL 15), JU YN SH (BL 14) e NI GUN (PC 6) per
insufficienza coronarica.
TIN T (CV 22), FI SH (BL 13), CH Z (LU 5) e LI QU (LU 7) per
tosse e dispnea.
G SH (BL 17) e NI GUN (PC 6) per oppressione toracica e
singhiozzo.
________________________________________________________________

558

pagina

Y TNG

(STANZA DI GIADA)

CV 18
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediosternale, all'altezza del 3 spazio intercostale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'alto
profondit: cm 0,5 - 0,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami perforanti di arteria e vena mammaria interna.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo anteriore del 3 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: agopunto "nodo" del Q dello JU YN.
S WN: agopunto che regge il trasporto di tutte le essenze e di tutti
i liquidi organici prodotti dai Reni e che risalgono fino alla bocca.
S WN: agopunto che governa i cinque ZNG.
S WN: agopunto di dispersione dello YNG alla testa.
LNG SH: agopunto specifico del trattamento dell'afonia

AZIONI IN MTC:
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

OPPRESSIONE TORACICA
DOLORE TORACICO
TOSSE PRODUTTIVA
TOSSE SECCA
DISPNEA

Agopunto scarsamente utilizzato.


Le sue indicazioni si riferiscono quasi esclusivamente alla sensazione di
oppressione toracica, alla tosse e alla dispnea.
________________________________________________________________

559

pagina

Z GNG (XING)

(TEMPIO DI PORPORA [del torace])

CV 19
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediosternale, all'altezza del 2 spazio intercostale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,3 - 0,6
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami perforanti di arteria e vena mammaria interna.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo anteriore del 2 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- S WN: agopunto di dispersione dello YNG alla testa ed al torace.
- Chamfrault: agopunto "maestro" del torace.

AZIONI IN MTC:
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

OPPRESSIONE TORACICA
DOLORE TORACICO
TOSSE PRODUTTIVA
TOSSE SECCA
DISPNEA

Agopunto poco utilizzato.


Le sue indicazioni si riferiscono soprattutto all'oppressione toracica, alla
tosse e alla dispnea.
________________________________________________________________

560

pagina

HU GI

(BALDACCHINO)

CV 20
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediosternale, all'altezza del 1 spazio intercostale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'alto
profondit: cm 0,3 - 0,6
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami perforanti di arteria e vena mammaria interna.
INNERVAZIONE:
ramo cutaneo anteriore del 1 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

OPPRESSIONE TORACICA
DOLORE TORACICO
TOSSE PRODUTTIVA
TOSSE SECCA
DISPNEA

Agopunto poco utilizzato.


Le sue indicazioni si riferiscono quasi esclusivamente all'oppressione
toracica, alla tosse e alla dispnea.
________________________________________________________________

561

pagina

XUN J

(SFERA ARMILLARE)

CV 21
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana anteriore, subito sotto il bordo superiore del
manubrio sternale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,2 - 0,4
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami perforanti di arteria e vena mammaria interna.
INNERVAZIONE:
nervo sopraclavicolare mediale;
ramo cutaneo anteriore del 1 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- LNG SH: agopunto di distribuzione dell'energia del RN MI alla gola.

AZIONI IN MTC:
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q NEL PETTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

OPPRESSIONE TORACICA
DOLORE TORACICO
TOSSE PRODUTTIVA
TOSSE SECCA
DISPNEA

Agopunto poco utilizzato.


Le sue indicazioni sono rivolte soprattutto alla sensazione di oppressione
toracica, alla tosse e alla dispnea.
________________________________________________________________

562

pagina

TIN T

(LANCIARSI NEL CIELO)

CV 22
punto di YN WI MI e di CHNG MI
punto "Finestra del Cielo"
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana anteriore, nel centro della fossetta giugulare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso il basso
profondit: cm 0,6 - 1,2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
in superficie: arcata giugulare; rami dell'arteria tiroidea inferiore.
in profondit: vena innominata; arco aortico.
INNERVAZIONE:
nervo sopraclavicolare mediale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
NI JNG: fa parte, insieme ai punti CV.12, CV.22 e GV.9, dei "quattro
punti di riunione delle energie YN e YNG", usati nei conflitti YNYNG caratterizzati, dal punto di vista sintomatologico, da dolori al
cuore.
LNG SH: fa circolare la WI Q accumulata nel torace.
LNG SH Specifico per il trattamento.
Souli de Morant: tratta ogni genere di tosse e raucedine.

AZIONI IN MTC:
-

STIMOLA LA DISCESA DEL Q DI POLMONE


CALMA LA TOSSE
CALMA LA DISPNEA
CALMA L'ASMA
BENEFICA LA GOLA
TRASFORMA I TN
PURIFICA IL CALORE
PURIFICA IL CALORE NEL POLMONE

INDICAZIONI IN MTC:
- FUOCO DI FEGATO INVADE IL POLMONE
- VENTO E ACQUA INVADONO IL POLMONE
- TN/UMIDIT OSTRUISCONO IL POLMONE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

TOSSE PRODUTTIVA
TOSSE SECCA
DISPNEA
ASMA BRONCHIALE
AFONIA

563

pagina

- DISFONIA
- SINGHIOZZO
- GOZZO

Questo agopunto generalmente usato per tosse e asma acuta o cronica.


Le sue azioni sono soprattutto quelle di eliminare i TN nella gola e nei
Polmoni, e di favorire l'espettorazione.
Inoltre purifica il Calore nel Polmone: indicato sia nelle sindromi acute
che in quelle croniche.
Come agopunto Finestra del Cielo agevola il passaggio del Q verso la
testa, disperdendo la pienezza del torace.
Potente azione locale sulla ghiandola tiroide.
ASSOCIAZIONI:
con
- LIN QUN (CV 23) e NI GUN (PC 6) per disfonia e afasia.
- CH Z (LU 5) e SHN ZHNG (CV 17) per asma e bronchite.
- LIN QUN (CV 23), SHN ZHNG (CV 17) e ZHO HI (KI 6) per
disfagia.
- FI SH (BL 13) e KNG ZU (LU 6) per tosse e asma.
- NI GUN (PC 6) per singhiozzo.
- YN TNG (Extra), Z SN L (ST 36) e NI GUN (PC 6) per vomito.
- LI QU (LU 7) e ZHO HI (KI 6) per bolo "isterico".
________________________________________________________________

564

pagina

LIN QUN

(FONTANA DELL'ANGOLO)

CV 23
punto di YN WI MI
punto di CHNG MI
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana anteriore, in una depressione situata sopra il bordo
superiore dell'osso ioide.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente o obliquamente verso l'alto
profondit: cm 1,2 - 2
moxa sconsigliata
VASCOLARIZZAZIONE:
vena giugulare anteriore.
INNERVAZIONE:
rami del nervo cervicale cutaneo; nervo ipoglosso; rami del nervo glossofaringeo.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: punto "nodo" dell'energia dello SHO YN.
LNG SH: insieme allagopunto ST 18 - R GN, viene chiamato: "Via
dei liquidi organici"; un punto importante nel trattamento della sete
di qualsiasi origine.
LNG SH: agopunto di dispersione dell'energia YNG che risale verso
la gola.

AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL FUOCO
SOTTOMETTE IL Q N
ESTINGUE IL NI FNG
TRASFORMA I TN
FAVORISCE L'ELOQUIO
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- VENTO/CALORE INVADE IL POLMONE
- Q N DI POLMONE
- CALORE NEL POLMONE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISFONIA
AFASIA
SCIALORREA
SECCHEZZA DELLE FAUCI
DISFAGIA

565

pagina

Agopunto generalmente usato per l'afasia o per i disturbi del linguaggio,


specie se associato con TNG L (HT 5).
spesso usato per le affezioni della gola e delle corde vocali.
ASSOCIAZIONI:
con
- RN ZHNG (GV 26) e TNG L (HT 5) per afasia e disfasia.
- SHO SHNG (LU 11) e H G (LI 4) per tonsillite.
________________________________________________________________

566

pagina

CHNG JING

(CONTENERE I LIQUIDI)

CV 24
punto di CHNG MI
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana anteriore, in una depressione situata al centro del
solco labio-mentoniero.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'alto
profondit: cm 0,4 - 0,6
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena labiale inferiore.
INNERVAZIONE:
rami del nervo facciale; rami del nervo trigemino.
AZIONI IN MTC:
- ESPELLE IL VENTO
- REGOLARIZZA IL Q DI STOMACO
- PURIFICA IL CALORE

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO
- CALORE NELLO STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

PARESI FACCIALE
GENGIVITE
ODONTALGIA
SCIALORREA
AFTOSI ORALE
NAUSEA
VOMITO

Agopunto usato soprattutto per le paralisi facciali.


Come dice il suo nome cinese anche utilizzato per la nausea e il vomito.
ASSOCIAZIONI:
con
RN ZHNG (GV 26) e Z SN L (ST 36) per lipotimia.
D CNG (ST 4) e LIN QUN (CV 23) per scialorrea.
FNG LNG (ST 40) nella terapia di appoggio per l'obesit.
TI YNG (Extra), X GUN (LV 7), D CNG (ST 4) e JI CH (ST 6) per
paresi facciale.

567

pagina

568

pagina

_______________________________________________

MERIDIANO CURIOSO
VASO GOVERNATORE
( D MI )
_________________________________________________________________
_

569

pagina

Il meridiano Curioso D MI costituito da 28 agopunti.


Direzione della corrente energetica: dal basso verso l'alto
PERCORSO DEL MERIDIANO
Percorso interno:
nasce dal MNG MN e discende sino al perineo in un tronco comune con i
meridiani curiosi RN MI e CHNG MI.
Percorso esterno:
inizia al perineo e si porta indietro sino alla punta del coccige; risale
quindi seguendo la linea mediana posteriore, segue la linea sagittale del
cranio, discende poi, sempre seguendo la linea mediana, sulla fronte e
sul viso e termina sulla gengiva superiore tre i due denti incisivi centrali.
RAMI SECONDARI:
1) RAMO ADDOMINALE: dal tragitto interno a livello del piccolo bacino
emerge alla sinfisi pubica in corrispondenza dell'agopunto Q G (CV
2), e segue sulla linea paramediana anteriore il meridiano tendinomuscolare di Milza; penetra nell'ombelico e risale lungo la faccia
interna della parete addominale anteriore, attraversa il diaframma, e
penetra nel Cuore; riaffiora a livello toracico accompagnandosi al
meridiano tendino-muscolare di Vescica sino alla gola e al viso, penetra
nell'occhio e termina al canto interno dell'occhio in corrispondenza
dell'agopunto JNG MNG (BL 1).
2) RAMO DORSALE: segue in superficie i genitali esterni, si dirige
posteriormente e penetra nel retto; ne fuoriesce e si divide in due
branche che contornano i glutei e risalgono con il meridiano tendinomuscolare di Vescica sino all'agopunto JNG MNG (BL 1) dove inviano
delle ramificazioni al cervello; quindi seguendo il meridiano principale
di Vescica si dirige posteriormente e dorsalmente sino all'agopunto
SHN SH (BL 23) penetrando nei Reni.
3) RAMO VERTEBRALE O MERIDIANO LUO LONGITUDINALE: inizia alla
punta del coccige, sale in alto costeggiando il rachide e giunto in sede
occipitale in corrispondenza dell'agopunto FNG F (GV 16) penetra
nel cervello; sempre da FNG F (GV 16) scende alla spalla e alla
scapola dove, collegandosi al meridiano tendino-muscolare di Vescica,
ritorna alla natica.

570

pagina

_________________________________________________________________
_

AGOPUNTI
DEL
MERIDIANO CURIOSO
VASO GOVERNATORE
D MI
_________________________________________________________________
_

571

pagina

CHNG QING

(GRANDE POTENZA)

GV 1
punto LU di D MI
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana posteriore, in corrispondenza della punta del coccige.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena emorroidaria inferiore.
INNERVAZIONE:
ramo posteriore del nervo coccigeo; nervo emorroidario.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: agopunto di riunione con i meridiani principali di Vescica
Biliare, Rene, Vescica e con il meridiano curioso RN MI.
S WN: agopunto "cavit del midollo" (insieme agli agopunti GV.15,
16, 17 e 28).
Souli de Morant: agopunto specifico per il trattamento delle
emorroidi, soprattutto se dolorose.
LNG SH: agopunto di equilibrio dei F.

AZIONI IN MTC:
-

REGOLARIZZA D MI
REGOLARIZZA RN MI
PURIFICA IL CALORE/UMIDIT
CALMA LO SHN
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
-

COLLASSO DEL Q DI MILZA


PATOLOGIA DI D MI
PATOLOGIA DI RN MI
CALORE/UMIDIT NEL JIO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

COCCIGODINIA
EMORROIDI E PROLASSO ANO-RETTALE
DIARREA
SINDROME MANIACALE

Questo agopunto usato per eliminare le ostruzioni dai meridiani curiosi


D MI e RN MI.

572

pagina

inoltre utilizzato come agopunto locale nei prolassi anali e nella


patologia emorroidaria.
Dalla tradizione MTC indicato nelle sindromi maniacali: stimolare con
moxa ripetute.
ASSOCIAZIONI:
con
- BI HU (GV 20) e CHNG SHN (BL 57) per prolasso rettale e emorroidi.
- SHN SH (BL 23) per impotenza e polluzioni notturne.
_______________________________________________________________

573

pagina

YO SH

(PUNTO DELLA REGIONE LOMBOSACRALE)

GV 2
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana posteriore, in corrispondenza dello iato sacrale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'alto
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena sacrale mediana.
INNERVAZIONE:
ramo del nervo coccigeo.
AZIONI IN MTC:
-

ESTINGUE IL NI FNG
ELIMINA IL NI FNG DA D MI
FERMA GLI SPASMI
FERMA LE CONVULSIONI
FORTIFICA LA REGIONE LOMBO/SACRALE

INDICAZIONI IN MTC:
-

AGITAZIONE INTERNA DEL VENTO DI FEGATO


PATOLOGIA DI D MI
ESTREMO CALORE GENERA IL VENTO
TN OSTRUISCONO GLI ORIFIZI DEL CUORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

EPILESSIA
SINDROME CONVULSIVA
DOLORE SACRALE
LOMBALGIA

Agopunto molto importante per eliminare il NI FNG: convulsioni e


spasmi, epilessia. Pungere obliquamente verso l'alto sino a ottenere il D
Q.
Dolori sacrococcigei da deficit di Rene YNG.
________________________________________________________________

574

pagina

YO YNG GUN

(BARRIERA LOMBARE DELLO YNG)

GV 3
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana posteriore, al di sotto dell'apofisi spinosa della quarta
vertebra lombare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
ramo posteriore dell'arteria lombare.
INNERVAZIONE:
ramo mediale del ramo posteriore del nervo lombare.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: Facilita la circolazione dell'energia nel meridiano curioso
D MI.
Souli de Morant: cura le affezioni e le lesioni del midollo e dei
tronchi nervosi.
Nguyen Van Nghi: cura i disturbi della parte inferiore del corpo.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA LO YNG
FORTIFICA LA REGIONE LOMBOSACRALE
FORTIFICA GLI ARTI INFERIORI
RISCALDA IL JIO INFERIORE
DISPERDE IL FREDDO/UMIDIT

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DELLO YNG


DEFICIT DELLO YNG DI RENE
SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE
SINDROME B DELLA COLONNA VERTEBRALE
SINDROME WI DELL'ARTO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DOLORE DELL'ARTO INFERIORE


LOMBALGIA
DOLORE SACRALE
IMPOTENZA FUNZIONALE DEGLI ARTI INFERIORI
DISMENORREA
IMPOTENZA
SPERMATORREA
POLLUZIONI NOTTURNE
EMORROIDI

575

pagina

Abitualmente usato come agopunto locale nelle sacralgie, soprattutto se


dovute a deficit di Rene YNG; molto indicato se il dolore si irradia agli
arti inferiori.
anche agopunto importante per tonificare le gambe nelle sindromi WI.
ASSOCIAZIONI:
con
SHN SH (BL 23), WI ZHNG (BL 40) e KN LN (BL 60) per dolore
lombare.
HUN TIO (GB 30), YNG LNG QUN (GB 34) e D CHNG SH (BL 25)
per dolore degli arti inferiori.
C LIO (BL 32), GUN YUN (CV 4) e SN YN JIO (SP 6) per impotenza,
polluzioni notturne, dismenorrea e leucorrea.
BI HUN SH (BL 30) per radicolonevrite lombosacrale.
Z SN L (ST 36) per enterite cronica.
________________________________________________________________

576

pagina

MNG MN

(PORTA DELLA VITA)

GV 4
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana posteriore, al di sotto dell'apofisi spinosa della
seconda vertebra lombare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
ramo posteriore dell'arteria lombare.
INNERVAZIONE:
ramo mediale del ramo posteriore del nervo lombare.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- LNG SH: agopunto della fine del Tai Yang.
- Chamfrault: agopunto di dispersione dello YNG dei cinque ZNG.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA LO YNG
TONIFICA IL RENE YNG
DISPERDE IL FREDDO
RISCALDA IL MNG MN
NUTRE YUN Q
BENEFICA IL JNG
FORTIFICA I LOMBI

INDICAZIONI IN MTC:
-

COLLASSO DELLO YNG DI CUORE


DEFICIT DELLO YNG
DEFICIT DELLO YNG DI RENE
Q DI RENE NON CONSOLIDATO
RENI NON AFFERRANO IL Q
DEFICIT DI JNG
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL CUORE
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL POLMONE
VUOTO/FREDDO IN VESCICA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

LOMBALGIA
RIGIDIT DEL RACHIDE
LEUCORREA
IMPOTENZA
SPERMATORREA
POLLUZIONI NOTTURNE
EIACULAZIONE PRECOCE
ENURESI

577

pagina

- DIARREA

l'agopunto pi importante per tonificare il Rene YNG e tutti gli YNG in


genere, specie se stimolato con moxa. Possiede azione specifica per
eliminare il Freddo Interno.
Tonifica e riscalda il MNG MN.
Fortifica YUN Q: astenia cronica psico-fisica.
Benefica l'aspetto YNG del JNG di Rene, ed quindi indicato nei disturbi
della sessualit.
Molto attivo nel fortificare la regione lombare e le ginocchia, specie se le
algie sono dovute a deficit di Rene YNG.
Usatissimo nella riabilitazione del motuleso.
ASSOCIAZIONI:
con
TIN SH (ST 25) e Z SN L (ST 36) per enterite cronica.
Q CH (LI 11) per ipertensione arteriosa.
GUN YUN (CV 4) e C LIO (BL 32) per polluzioni notturne, impotenza
e irregolarit mestruali.
D ZHU (GV 14), GN SH (BL 18), Q CH (LI 11) e Z SN L (ST 36)
per anemia.
BI HU (GV 20), GUN YUN (CV 4), SN YN JIO (SP 6) e ZHNG LIO
(BL 33) per enuresi.
SHN SH (BL 23) e F LI (KI 7) per tonificare il Rene YNG.
________________________________________________________________

578

pagina

XUN SH

(CARDINE SOSPESO)

GV 5
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana posteriore, al di sotto dell'apofisi spinosa della prima
vertebra lombare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
ramo posteriore dell'arteria lombare.
INNERVAZIONE:
ramo mediale del ramo posteriore del nervo lombare.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Nguyen Van Nghi: agopunto "cerniera" fra l'alto ed il basso, dove
l'energia ancestrale dei Reni passa alla vertebra superiore o scende
verso la vertebra inferiore.
Kespi: questo punto sorveglia la salita e la discesa dei soffi capaci di
assicurare le funzioni di SN JIO.

AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
ESPELLE IL VENTO
ESPELLE IL VENTO/CALORE
ESTINGUE IL NI FNG
SOTTOMETTE LO YNG DI FEGATO
BENEFICA LA VISTA
CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DELLO YNG DI RENE
- FREDDO IN GROSSO INTESTINO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DIARREA
LIENTERIA
LOMBALGIA
RIGIDIT DEL RACHIDE

Questo agopunto soprattutto utilizzato per problemi oculari e per la


cefalea periorbitaria, specialmente se da risalita dello YNG di Fegato.
Possiede un'azione specifica nella terapia delle paralisi del muscolo
orbicolare delle palpebre.
ASSOCIAZIONI:

579

pagina

con
- RN ZHNG (GV 26) e BI HU (GV 20) per epilessia.
- ZN ZH (BL 2), TI YNG (EX) e S BI (ST 2) per occhi gonfi e
arrossati.
- FNG CH (GB 20) e CHNG Q (ST 1) per blefarospasmo.
- FNG CH (GB 20) e ZHNG ZH (TE 3) per emicrania.
- S BI (ST 2) e D CNG (ST 4) per paresi facciale.
________________________________________________________________

580

pagina

J ZHNG

(CENTRO DELLA COLONNA VERTEBRALE)

GV 6
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana posteriore, al di sotto dell'apofisi spinosa della
undicesima vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
ramo posteriore dell'11a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
ramo mediale del ramo posteriore dell'11 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
-

BENEFICA LA MILZA
BENEFICA IL FEGATO E LA VESCICA BILIARE
PURIFICA IL CALORE/UMIDIT IN FEGATO E VESCICA BILIARE
RISOLVE L'ITTERO

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DEL Q DI MILZA
- CALORE/UMIDIT IN VESCICA BILIARE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- ITTERO
- DIARREA

Agopunto poco utilizzato.


Le sue indicazioni si riferiscono in genere all'ittero e alla diarrea.
________________________________________________________________

581

pagina

ZHNG SH

(CARDINE CENTRALE)

GV 7
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana posteriore, al di sotto dell'apofisi spinosa della
decima vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
ramo posteriore della 10a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
ramo mediale del ramo posteriore del 10 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Chamfrault e Nguyen Van Nghi: importante luogo di concentrazione
energetica che spiega il divieto di puntura e di applicazione delle
moxa su questo agopunto.

AZIONI IN MTC:
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO
- REGOLARIZZA D MI

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI D MI

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- LOMBALGIA
- RIGIDIT DEL RACHIDE
- DOLORE EPIGASTRICO

Agopunto poco usato.


Le sue indicazioni si riferiscono esclusivamente ai dolori in sede dorsale e
lombare.
________________________________________________________________

582

pagina

JN SU

(CONTRATTURA MUSCOLARE)

GV 8
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana posteriore, al di sotto dell'apofisi spinosa della nona
vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
ramo posteriore della 9a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
ramo mediale del ramo posteriore del 9 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Nguyen Van Nghi: agopunto che agisce essenzialmente sui muscoli
paravertebrali.

AZIONI IN MTC:
- ELIMINA IL NI FNG
- ELIMINA IL NI FNG DA D MI
- RILASCIA LE ARTICOLAZIONI

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI D MI
- FUOCO DI FEGATO DIVAMPA IN ALTO
- AGITAZIONE INTERNA DEL VENTO DI FEGATO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

SINDROME CONVULSIVA
EPILESSIA
CONTRATTURE MUSCOLARI
TREMORI DELLE MANI
RIGIDIT DEL RACHIDE

L'azione principale di questo agopunto quella di eliminare il NI FNG:


pertanto indicato nelle convulsioni, spasmi, tremori, epilessia.
_______________________________________________________________

583

pagina

ZH YNG

(ARRIVO DELLO YNG)

GV 9
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana posteriore, al di sotto dell'apofisi spinosa della
settima vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'alto
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
ramo posteriore della 7a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
ramo mediale del ramo posteriore del 7 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto di tonificazione del Q, da trattare con moxa.
NI JNG: fa parte, insieme ai punti CV.12, CV.22 e GV.9, dei "quattro
punti di riunione delle energie YN e YNG", usati nei conflitti YNYNG caratterizzati, dal punto di vista sintomatologico, da dolori al
cuore.

AZIONI IN MTC:
-

BENEFICA IL FEGATO E LA VESCICA BILIARE


PURIFICA IL CALORE/UMIDIT
SMUOVE IL Q
APRE IL PETTO
APRE IL DIAFRAMMA

INDICAZIONI IN MTC:
- CALORE/UMIDIT NEL FEGATO
- CALORE/UMIDIT IN VESCICA BILIARE
- CALORE/UMIDIT INVADE LA MILZA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

TOSSE PRODUTTIVA E TOSSE SECCA


DOLORE TORACICO
OPPRESSIONE TORACICA
DOLORE INTERCOSTALE
RIGIDIT DEL RACHIDE
ITTERO

Questo agopunto smuove il Q in generale e soprattutto quello del JIO


Medio e quello di Fegato.
Risolve le stasi del Q nel petto e nel diaframma: distensione e
oppressione, singhiozzo, sospiri.
Purifica il Calore/Umidit in Fegato e Vescica Biliare: ittero.

584

pagina

ASSOCIAZIONI:
con
- NI GUN (PC 6) e Z SN L (ST 36) per gastralgia.
- DNG CHUN (Extra) e LI QU LU 7) per asma bronchiale.
- R YU (GB 24) e YNG LNG QUN (GB 34) per dolori intercostali.
________________________________________________________________

585

pagina

LNG TI

(TERRAZZA DELLO SPIRITO)

GV 10
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana posteriore, al di sotto dell'apofisi spinosa della sesta
vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
ramo posteriore della 6a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
ramo mediale del ramo posteriore del 6 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Nguyen Van Nghi: agopunto ad azione specifica sul torace.
Nguyen Van Nghi e Chamfrault: agopunto importante per il
trattamento della dispnea che impedisce di dormire o di sdraiarsi e
per la tosse cronica.
Souli de Morant: agopunto con azione preventiva sullinfluenza.

AZIONI IN MTC:
- DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO
- SOTTOMETTE IL Q N DI POLMONE
- REGOLARIZZA D MI

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI D MI
- STASI DEL Q NEL PETTO
- Q N DI POLMONE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

TOSSE PRODUTTIVA
TOSSE SECCA
ASMA BRONCHIALE
DISPNEA
RIGIDIT DEL RACHIDE
RIGIDIT DEL COLLO

Agopunto poco usato.


Le sue indicazioni si riferiscono a segni di pienezza del petto come asma
e tosse, e alla rigidit del collo e del dorso.
________________________________________________________________

586

pagina

SHN DO

(VIA DELLO SHN)

GV 11
punto di riunione con il meridiano LU longitudinale di Rene
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana posteriore, al di sotto dell'apofisi spinosa della quinta
vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
ramo posteriore della 5a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
ramo mediale del ramo posteriore del 5 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
Nguyen Van Nghi e Chamfrault: agopunto speciale per il trattamento
delle affezioni.
Kespi: puntura vietata, usare moxa.

AZIONI IN MTC:
- REGOLARIZZA IL CUORE
- PURIFICA IL FUOCO DI CUORE
- CALMA LO SHN

INDICAZIONI IN MTC:
- FUOCO DEL CUORE CHE DIVAMPA

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

SINDROME ANSIOSO-DEPRESSIVA
SINDROME MANIACALE
TACHIARITMIA
DOLORE PRECORDIALE
DISTURBI DELLA MEMORIA

Questo agopunto purifica il Fuoco di Cuore e calma lo SHN;


generalmente usato nelle sindromi da pienezza di Cuore.
________________________________________________________________

587

pagina

SHN ZH

(PILASTRO DEL CORPO)

GV 12
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana posteriore, al di sotto dell'apofisi spinosa della terza
vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
ramo posteriore della 3a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
ramo mediale del ramo posteriore del 3 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto con azione specifica sulla colonna vertebrale.
Souli de Morant: agopunto con azione speciale per tutti i disturbi dei
bambini, calma l'eccitazione.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA IL Q DI POLMONE
FORTIFICA IL CORPO
ESTINGUE IL NI FNG
CALMA LE CONTRATTURE

INDICAZIONI IN MTC:
- DEFICIT DEL Q DI POLMONE
- RENI NON AFFERRANO IL Q
- DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL POLMONE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISPNEA
ASMA BRONCHIALE
TOSSE PRODUTTIVA E TOSSE SECCA
EPILESSIA
SINDROME CONVULSIVA
RIGIDIT DEL RACHIDE
LOMBALGIA

Questo agopunto se usato in dispersione elimina il NI FNG e calma gli


spasmi, le convulsioni e i tremori.
Se usato in tonificazione, tonifica il Q di Polmone e pi genericamente
quello di tutto il corpo, soprattutto nelle malattie croniche e defedanti.
ASSOCIAZIONI:

588

pagina

con
- XNG JIN (LV 2) per epilessia.
- SHN ZHNG (CV 17) e LI QU (LU 7) per asma bronchiale.
- WI ZHNG (BL 40) per foruncolosi.
________________________________________________________________

589

pagina

TO DO

(STRADA DELLA SODDISFAZIONE)

GV 13
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana posteriore, al sotto dell'apofisi spinosa della prima
vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
ramo posteriore della 1a arteria e vena intercostale.
INNERVAZIONE:
ramo mediale del ramo posteriore del 1 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
LIBERA IL BIO
ESPELLE IL VENTO/CALORE
REGOLARIZZA SHO YNG

INDICAZIONI IN MTC:
- VENTO/CALORE NEL BIO
- SINDROME DI SHO YNG
- PATOLOGIA DI D MI

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- MALATTIE FEBBRILI
- CEFALEA
- RIGIDIT DEL RACHIDE

Questo agopunto purifica il Vento/Calore e libera il BIO: indicato negli


stadi iniziali delle malattie da Vento/Calore e nelle sindromi di SHO
YNG.
_______________________________________________________________

590

pagina

D ZHU

(GRANDE VERTEBRA)

GV 14
punto di riunione con i meridiani principali di

Grosso Intestino
Intestino Tenue
Triplice Riscaldatore

LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana posteriore, al di sotto dell'apofisi spinosa della
settima vertebra cervicale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente o obliquamente verso l'alto
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena trasversa cervicale.
INNERVAZIONE:
ramo posteriore dell'8 nervo cervicale;
ramo mediale del ramo posteriore del 1 nervo intercostale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto di dispersione o di tonificazione dell'energia
YNG nel corpo.
S WN: agopunto di dispersione della pienezza al torace ed ai
fianchi.
Souli de Morant: agopunto che tonifica lo YN e lo YNG.
Souli de Morant: azione su tutti i midolli (spinale ed osseo).

AZIONI IN MTC:
-

LIBERA IL BIO
ESPELLE IL VENTO
PURIFICA IL CALORE
TONIFICA LO YNG
REGOLARIZZA Q FN E YNG FN
PURIFICA IL CERVELLO
PURIFICA LO SHN
CALMA LO SHN

INDICAZIONI IN MTC:
-

DEFICIT DELLO YNG DI CUORE


COLLASSO DELLO YNG DI CUORE
VENTO/CALORE INVADE IL POLMONE
DEFICIT DI JNG
DEFICIT DELLO YNG DI RENE, L'ACQUA INONDA IL CUORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- MALATTIE FEBBRILI

591

pagina

SINDROME INFLUENZALE
TOSSE PRODUTTIVA
TOSSE SECCA
ASMA BRONCHIALE
CERVICOALGIA
RIGIDIT DEL COLLO
RIGIDIT DEL RACHIDE
SINDROME CONVULSIVA
EPILESSIA
ORTICARIA

Questo agopunto se stimolato in dispersione libera il BIO ed usato


nelle sindromi esterne da Vento/Calore; inoltre purifica anche il Calore
Interno. Se usato in tonificazione e con moxa tonifica lo YNG, e in
particolare lo YNG di Cuore.
Come punto di riunione dei tre YNG dell'alto capace di stimolare il
Cervello e di purificare lo SHN.
ASSOCIAZIONI:
con
FNG CH (GB 20) e Q CH (LI 11) per sindromi influenzali.
Q CH (LI 11), H G (LI 4) e WI GUN (TE 5) per sindromi da
raffreddamento.
FI SH (BL 13) e FNG LNG (ST 40) per broncopatie.
YO SH (GV 2) per febbricola.
FNG CH (GB 20), HU X (SI 3), RN ZHNG (GV 26) e SHN MI (BL
62) per convulsioni infantili.
_______________________________________________________________

592

pagina

Y MN

(PORTA DEL MUTISMO)

GV 15
punto di YNG WI MI
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana posteriore, tra atlante e epistrofeo.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 1

moxa sconsigliata

VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena occipitale.
INNERVAZIONE:
ramo dorsale del 3 nervo cervicale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
S WN: agopunto "cavit del midollo" (insieme agli agopunti GV.1,
16, 17 e 28).
LNG SH: agopunto di dispersione della pienezza dei meridiani
YNG, la cui sintomatologia comprende: epistassi, rigidit della
colonna vertebrale, convulsioni, apoplessia e sincope cadaverica.
S WN: il nome di questo punto ricorda la sua azione nel
trattamento del mutismo improvviso.

AZIONI IN MTC:
- FAVORISCE L'ELOQUIO
- PURIFICA IL CERVELLO
- PURIFICA LO SHN

INDICAZIONI IN MTC:
- TN OSTRUISCONO GLI ORIFIZI DEL CUORE
- YNG DI FEGATO GENERA IL VENTO
- DEFICIT DEL XU DI CUORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

DISFONIA
AFASIA
DISTURBI DEL LINGUAGGIO
DISTURBI DELLA MEMORIA

L'azione principale di questo agopunto quella di stimolare il linguaggio:


nei bambini affetti dai "5 Ritardi", e negli adulti con sequele afasiche da
ictus cerebri.
Stimolato in tonificazione nutre il Cervello.
ASSOCIAZIONI:

593

pagina

con
- RN ZHNG (GV 26) e TNG L (HT 5) per afasia.
________________________________________________________________

594

pagina

FNG F

(PALAZZO DEL VENTO)

GV 16
punto
punto
punto
punto

di YNG WI MI
"Mare dei Midolli"
"Vento"
"Finestra del Cielo"

LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana posteriore, subito al di sotto della protuberanza
occipitale esterna, in una depressione situata tra i due capi di inserzione
del muscolo trapezio.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 1,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami dell'arteria occipitale
INNERVAZIONE:
rami del 3 nervo occipitale; rami del nervo grande occipitale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto di penetrazione dell'energia del D MI nel
cervello attraverso piccoli vasi.
S WN: agopunto "cavit del midollo" (insieme ai punti GV.1, 15, 17
e 28)
LNG SH: luogo di concentrazione WI Q prima di scendere lungo la
colonna vertebrale e di penetrare nel meridiano curioso CHNG MI.
Kespi: agopunto "mare dei midolli" (insieme al GV.20).
Chamfrault: agopunto di dispersione dell'eccesso di YNG nel torace.
Souli de Morant: agopunto che armonizza lo YN e lo YNG.

AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
ESTINGUE IL NI FNG
PURIFICA IL CERVELLO
PURIFICA LO SHN
CALMA LO SHN
RISCHIARA LA MENTE

INDICAZIONI IN MTC:
-

AGITAZIONE INTERNA DEL VENTO DI FEGATO


ESTREMO CALORE GENERA IL VENTO
YANG DI FEGATO GENERA IL VENTO
VENTO/FREDDO INVADE IL POLMONE
VENTO/CALORE INVADE IL POLMONE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:

595

pagina

VERTIGINI
CEFALEA
DISTURBI DEL VISUS
AFASIA
SINDROME MANIACALE
SECCHEZZA DELLE FAUCI
RIGIDIT DEL COLLO
EPISTASSI
EPILESSIA
SINDROME CONVULSIVA

Questo agopunto capace di eliminare sia il Vento/Esterno che quello


Interno: Vento/Freddo, Vento/Calore, NI FNG; le sue indicazioni sono
l'epilessia, le vertigini, etc.
comunque uno degli agopunti di scelta in qualsiasi sindrome
vertiginosa.
Come punto Mare dei Midolli benefica il Cervello e lo SHN.
ASSOCIAZIONI:
con
- SHN ZH (GV 12) e D ZHU (GV 14) per epilessia.
- SHNG XNG (GV 23) e YNG XING (LI 20) per rinite.
- HU X (SI 3) per cefalea.
________________________________________________________________

596

pagina

NO H

(FINESTRA DEL CERVELLO)

GV 17
punto di riunione con il meridiano principale di Vescica
punto "Mare dei Midolli"
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana posteriore, 1,5 cn superiormente alla protuberanza
occipitale esterna.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e anteriormente
profondit: cm 0,5 - 0,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena occipitale, di entrambi i lati.
INNERVAZIONE:
rami del nervo grande occipitale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto di penetrazione dell'energia del D MI nel
cervello attraverso piccoli vasi
S WN: agopunto "cavit del midollo" (insieme ai punti GV.1, 15, 16
e 28).
S WN: agopunto di assentimento del cervello.
Nguyen Van Nghi: l'applicazione di moxa su questo agopunto
vietata.

AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
ESTINGUE IL NI FNG
BENEFICA IL CERVELLO
RISCHIARA LA MENTE
CALMA LO SHN

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA DI D MI
AGITAZIONE INTERNA DEL VENTO DI FEGATO
PATOLOGIA DA ZHNG FNG
PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ICTUS CEREBRI
EPILESSIA
SINDROME CONVULSIVA
VERTIGINI
RIGIDIT DEL COLLO

597

pagina

L'azione principale di questo agopunto quella di sottomettere e


eliminare il NI FNG che colpisce il Cervello (ZHNG FNG).
anche utilizzato per l'epilessia e per le sindromi convulsive in genere.
________________________________________________________________

598

pagina

QING JIN

(FESSURA ROBUSTA)

GV 18
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana del capo, in corrispondenza della regione lambdoidea.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e anteriormente
profondit: cm 0,3 - 0,6
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena occipitale, di entrambi i lati.
INNERVAZIONE:
rami del nervo grande occipitale.
AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
ESTINGUE IL NI FNG
CALMA LO SHN
BENEFICA LA VISTA

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA DI D MI
AGITAZIONE INTERNA DEL VENTO DI FEGATO
PATOLOGIA DA ZHNG FNG
PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG
PATOLOGIA OCULARE DA NI FNG

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

SINDROME MANIACALE
EPILESSIA
SINDROME CONVULSIVA
CONGIUNTIVITE
BRUCIORE OCULARE SINE MATERIA
RIGIDIT DEL COLLO

Agopunto poco utilizzato.


Le sue indicazioni si riferiscono alle sindromi maniacali e ai disturbi visivi
da risalita dello YNG di Fegato.
________________________________________________________________

599

pagina

HU DNG

(DIETRO IL VERTICE)

GV 19
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana del capo, circa 1,5 cn anteriormente alla regione
lambdoidea.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e anteriormente
profondit: cm 0,3 - 0,6
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena occipitale, di entrambi i lati.
INNERVAZIONE:
rami del nervo grande occipitale.
AZIONI IN MTC:
- ESPELLE IL VENTO
- ESTINGUE IL NI FNG
- CALMA LO SHN

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI D MI
- PATOLOGIA DA ZHNG FNG
- PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

SINDROME MANIACALE
EPILESSIA
SINDROME CONVULSIVA
CEFALEA
VERTIGINI

La sua potente azione sedativa sullo SHN, specie in associazione con JI


WI (CV 15), consente di utilizzarlo nelle sindromi ansiose e in quelle
maniacali.
________________________________________________________________

600

pagina

BI HU

(CENTO RIUNIONI)

GV 20
punto di riunione con il meridiano LU longitudinale di Stomaco
punto di riunione di tutti i meridiani YNG
punto "Mare dei Midolli"
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana del capo all'incrocio con la linea che congiunge gli
apici dei due padiglioni auricolari; circa 7 cn posteriormente alla
inserzione frontale del capillizio.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,3 - 0,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso anastomotico costituito da arteria e vena temporale superficiale e
da arteria e vena occipitale, di entrambi i lati.
INNERVAZIONE:
rami del nervo grande occipitale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: agopunto specifico per tutte le malattie anali (prolasso,
emorroidi, etc.).
Kespi: agopunto "mare dei midolli", insieme al GV.16.
Kespi: agopunto di richiamo dello YN verso la testa.
Souli de Morant: agopunto di dispersione o di tonificazione dello
YNG alla testa.

AZIONI IN MTC:
-

TONIFICA LO YNG
RESTAURA LO YNG
PURIFICA IL CALORE
ESTINGUE IL NI FNG
FORTIFICA LA FUNZIONE DI "SALITA" DELLA MILZA
RESTAURA LA COSCIENZA
PURIFICA LO SHN
RISCHIARA LA MENTE

INDICAZIONI IN MTC:
-

TN/FUOCO MOLESTANO IL CUORE


COLLASSO DELLO YNG DI CUORE
AGITAZIONE INTERNA DEL VENTO DI FEGATO
ESTREMO CALORE GENERA IL VENTO
COLLASSO DEL Q DI MILZA
DEFICIT DI JNG
COLLASSO DEL GROSSO INTESTINO

601

pagina

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
VERTIGINI
ACUFENI
DISTURBI DEL VISUS
ICTUS CEREBRI
LIPOTIMIA
SINDROME MANIACALE
EPILESSIA
INSONNIA
SINDROME DEPRESSIVA
RINITE
PROLASSI IN GENERE
EMORROIDI

l'agopunto di riunione di tutti i meridiani YNG che trasportano lo YNG


"puro" alla testa, e perci ha un potente effetto stimolante per la salita
dello YNG e per purificare il Cervello. Inoltre solleva lo spirito nei
depressi.
Se usato in moxa tonifica la funzione di risalita della Milza, ed pertanto
indicato nei prolassi di stomaco, utero, ano, vescica, vagina, etc.
Bisogna essere certi che non vi siano segni di Calore e/o ipertensione
arteriosa.
Stimolato in dispersione elimina il NI FNG e combatte le vertigini.
uno dei pi importanti agopunti di rianimazione, specie se associato a
RN ZHNG (GV 26) e NI GUN (PC 6).
ASSOCIAZIONI:
con
CHNG QING (GV 1) e CHNG SHN (BL 57) per prolasso rettale e
emorroidi.
TNG HU (GB 2) per acufeni.
Q CH (LI 11) e RN YNG (ST 9) per ipertensione arteriosa.
FNG CH (GB 20), H G (LI 4), Q CH (LI 11) e D ZHU (GV 14) per
febbre elevata e cefalea.
RN ZHNG (GV 26) e NI GUN (PC 6) per perdita di coscienza.
ZHNG WN (CV 12), Q HI (CV 6), TIN SH (ST 25) e Z SN L (ST
36) per gastroptosi.
TI CHNG (LV 3), HU X (SI 3) e TIN SH (ST 25) per acufeni e
vertigini.
SHN MN (HT 7), Y FNG (TE 17) e SHNG XNG (GV 23) per insonnia.
________________________________________________________________

602

pagina

QIN DNG

(DAVANTI AL VERTICE)

GV 21
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana del capo, 1,5 cn anteriormente a BI HU (GV 20).
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e anteriormente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso anastomotico costituito dalle arterie e vene temporali superficiali
di entrambi i lati.
INNERVAZIONE:
ramo del nervo frontale; rami del nervo grande occipitale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
ZHN JI D CHNG: agopunto usato nel trattamento dell'edema
facciale da vuoto.
Chamfrault: agopunto di dispersione o di tonificazione dello YNG
alla testa.
Souli de Morant: agopunto che disperde il sangue alla testa.

AZIONI IN MTC:
- PURIFICA IL CALORE
- ESTINGUE IL NI FNG
- RESTAURA LA COSCIENZA

INDICAZIONI IN MTC:
- AGITAZIONE INTERNA DEL VENTO DI FEGATO
- ESTREMO CALORE GENERA IL VENTO
- TN/FUOCO MOLESTANO IL CUORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

EPILESSIA
VERTIGINI
DISTURBI DEL VISUS
CEFALEA

Agopunto poco utilizzato.


Le sue indicazioni si riferiscono quasi esclusivamente alla sua azione di
sedare il NI FNG: epilessia, vertigini, vista offuscata, cefalea del
vertice.
________________________________________________________________

603

pagina

XN HU

(FONTANELLA DEL BREGMA)

GV 22
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana del capo, in corrispondenza della regione bregmatica.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e anteriormente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso anastomotico costituito dalle arterie e vene temporali superficiali e
dalle arterie e vene frontali di entrambi i lati.
INNERVAZIONE:
rami del nervo frontale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
LNG SH: puntura vietata nel bambino.
Souli de Morant: tonifica tutti i meridiani YN e YNG.
Kespi: agopunto in relazione con il sangue cefalico.

AZIONI IN MTC:
- ESTINGUE IL NI FNG
- APRE GLI ORIFIZI DEL NASO

INDICAZIONI IN MTC:
- RISALITA DELLO YNG DI FEGATO
- PATOLOGIA FACCIALE DA NI FNG
- PATOLOGIA FACCIALE DA VENTO ESTERNO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- CEFALEA
- DISTURBI DEL VISUS
- RINITE

Agopunto poco usato.


Le sue indicazioni si riferiscono alla cefalea del vertice e alla rinorrea.
________________________________________________________________

604

pagina

SHNG XNG

(STELLA SUPERIORE)

GV 23
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana del capo, 4 cn anteriormente a BI HU (GV 20) e 1
cn posteriormente all'inserzione del capillizio frontale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e posteriormente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
microsalasso consentito
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena frontale;
rami di arteria e vena temporale superficiale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo frontale.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- Souli de Morant: agopunto che fa scendere il Q bloccato in alto.
- Kespi: agopunto in relazione con il Q della testa.

AZIONI IN MTC:
- APRE GLI ORIFIZI DEL NASO E NE ELIMINA I TN
- DISPERDE IL VENTO ESTERNO
- PURIFICA IL CALORE

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO
- PATOLOGIA OCULARE DA VENTO ESTERNO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
DOLORE OCULARE
RINITE
EPISTASSI
MALATTIE FEBBRILI
SINDROME MANIACALE
SINDROME DEPRESSIVA
EPILESSIA

Agopunto particolarmente usato nelle riniti croniche, anche allergiche, e


nelle sinusiti.
ASSOCIAZIONI:
con
- YNG XING (LI 20) e H G (LI 4) per rinosinusite.
- BI HU (GV 20) e RN YNG (ST 9) per decadimento cerebrale senile.

605

pagina

________________________________________________________________

606

pagina

SHN TNG

(TRIBUNALE DELLO SHN)

GV 24
punto di riunione con il meridiano principale di Stomaco.
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana del capo, 0,5 cn posteriormente all'inserzione del
capillizio frontale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e posteriormente
profondit: cm 0,5 - 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena frontale.
INNERVAZIONE:
rami del nervo frontale.
AZIONI IN MTC:
-

CALMA LO SHN
ESTINGUE IL NI FNG
PURIFICA IL CALORE
TRASFORMA I TN NEL CUORE

INDICAZIONI IN MTC:
- TN/FUOCO MOLESTANO IL CUORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
INSONNIA
VERTIGINI
ACUFENI
RINITE
EPILESSIA
SINDROME ANSIOSO-DEPRESSIVA

Questo agopunto molto potente per la sedazione dello SHN; frequente


la sua associazione con BN SHN (GB 13) negli stati di grave ansiet
e paura.
Molto usato dagli psichiatri come coadiuvante nella terapia della
schizofrenia e delle sindromi dissociative.
ASSOCIAZIONI:
con
- SHN MN (HT 7), SN YN JIO (SP 6) e YN TNG (EX) per insonnia.
- LI QU (LU 7) per dolore frontale.
________________________________________________________________

607

pagina

S LIO

(PUNTO SEMPLICE)

GV 25
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana del viso, in corrispondenza della punta del naso.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,2 - 0,4
moxa sconsigliata
VASCOLARIZZAZIONE:
rami nasali laterali di arteria e vena facciale.
INNERVAZIONE:
ramo nasale esterno del nervo etmoideo anteriore.
AZIONI IN MTC:
-

APRE GLI ORIFIZI DEL NASO E NE ELIMINA I TN


CALMA LO SHN
RESTAURA LA COSCIENZA
PURIFICA IL CALORE

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA FACCIALE DA VENTO ESTERNO


PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO
VENTO/CALORE INVADE IL POLMONE
YNG DI FEGATO GENERA IL VENTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

RINITE
EPISTASSI
DISPNEA
LIPOTIMIA
SINDROME CONVULSIVA

Questo agopunto possiede l'azione, anche se non molto potente, di


rischiarare lo SHN e di restaurare la coscienza. Nell'antichit veniva
usato per dissipare lo stato di ebbrezza alcolica.
Uso moderno per l'acne rosacea.
ASSOCIAZIONI:
con
- NI GUN (PC 6) e Z SN L (ST 36) per perdita di coscienza.
- YNG XING (LI 20) per rinite.
________________________________________________________________

608

pagina

RN ZHNG

(CENTRO DELL'UOMO)

GV 26
punto di riunione con il meridiano principale di Stomaco e di Grosso
Intestino
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana del viso, nel solco naso-labiale, nel punto di unione
del 1/3 superiore con i 2/3 inferiori.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'alto
profondit: cm 0,2 - 0,5
moxa sconsigliata
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena labiale superiore.
INNERVAZIONE:
ramo buccale del nervo facciale; ramo del nervo infraorbitario.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
ZHN JI D CHNG: agopunto di importante concentrazione
energetica, il che lo rende prezioso per il trattamento di tutte le
affezioni della faccia con grossi squilibri XU-Q, in particolare per
l'edema facciale da deficit.

AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
APRE GLI ORIFIZI
RESTAURA LA COSCIENZA
CALMA I DOLORI
BENEFICA LA COLONNA VERTEBRALE

INDICAZIONI IN MTC:
-

TN OSTRUISCONO GLI ORIFIZI DEL CUORE


PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG
PATOLOGIA DI D MI
SINDROME B DELLA COLONNA VERTEBRALE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

LIPOTIMIA
ICTUS CEREBRI
EPILESSIA
SINDROME CONVULSIVA
PARESI FACCIALE
TRISMA
TUMEFAZIONE DELLA GUANCIA
SINDROME MANIACALE
DOLORE DEL DORSO

609

pagina

Agopunto quasi sempre usato, con azione potentissima, come punto di


rianimazione e nelle sindromi epilettiche.
Spesso usato nelle dorsolombalgie centrali; consigliabile pungerlo in
dispersione con il paziente in posizione eretta mentre si flette e si
estende.
ASSOCIAZIONI:
con
H G (LI 4) e SH XUN (Ex) per coma e lipotimia.
WI ZHNG (BL 40) per dorsolombalgia.
SH XUN (Ex) e WI ZHNG (BL 40) in microsalasso per colpo di calore.
NI GUN (PC 6), SN YN JIO (SP 6), J QUN (HT 1) e WI ZHNG (BL
40) per ictus cerebri.
YNG QUN (KI 1) e TNG L (HT 5) per afasia.
D DN (LV 1), XNG JIN (LV 2) e YN BI (SP 1) per spotting uterino.
SHU FN (CV 9) per oliguria.
CHNG QING (GV 1) e FI YNG (BL 58) per prolasso anale.
NI GUN (PC 6) per singhiozzo.
________________________________________________________________

610

pagina

DU DUN

(ESTREMITA' DELLO SCAMBIO)

GV 27
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana del viso, al punto di giunzione tra solco naso-labiale e
margine superiore del labbro superiore
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,2 - 0,4
moxa sconsigliata
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena labiale superiore.
INNERVAZIONE:
ramo buccale del nervo facciale; ramo del nervo infraorbitario.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- Souli de Morant: agopunto che tonifica lo YNG e disperde lo YN.

AZIONI IN MTC:
- PURIFICA IL CALORE

INDICAZIONI IN MTC:
- CALORE NELLO STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- GENGIVITE
- AFTOSI ORALE
- TUMEFAZIONE DELLA GUANCIA

Agopunto poco usato.


Viene utilizzato quasi esclusivamente per i gonfiori e tumefazioni della
guancia e del labbro superiore; attivo anche nelle gengivopatie.
________________________________________________________________

611

pagina

YN JIO (KU)

(RIUNIONE DELLO YN [della bocca])

GV 28
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana anteriore, tra labbro superiore e gengiva labiale
superiore, alla base del frenulo del labbro superiore.
Secondo altre accezioni l'agopunto viene localizzato sulla gengiva labiale
superiore tra i due denti incisivi centrali.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'alto
profondit: cm 0,1 - 0,2
moxa vietata
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena labiale superiore.
INNERVAZIONE:
rami del nervo alveolare superiore.
CITAZIONI NEI TESTI CLASSICI E CONTEMPORANEI:
- S WN: agopunto "cavit del midollo" (insieme agli agopunti GV.1, 15, 16 e 17).

AZIONI IN MTC:
- APRE GLI ORIFIZI DEL NASO
- PURIFICA IL CALORE
- RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO

INDICAZIONI IN MTC:
- PATOLOGIA DI D MI
- CALORE NELLO STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- RINITE
- GENGIVITE
- SINDROME MANIACALE

Agopunto usato quasi esclusivamente per purificare il Calore/Fuoco nella


bocca.
ASSOCIAZIONI:
con
- D ZHU (GV 14) per epilessia.
- H G (LI 4) e JNG MNG (BL 1) per congiuntivite acuta.
________________________________________________________________

612

pagina

_________________________________________________________________
_

ALCUNI AGOPUNTI
FUORI MERIDIANO
(AGOPUNTI EXTRA o AGOPUNTI CURIOSI)
_________________________________________________________________
_

613

pagina

Sono gli agopunti descritti sin dall'antichit e situati al di fuori del percorso dei
meridiani.
Nella stessa Cina esistono numerose sistematizzazioni e numerazioni degli
agopunti curiosi o straordinari a seconda delle varie scuole di MTC.
Nella presente trattazione vengono esposti solo alcuni degli agopunti curiosi o
straordinari, e la numerazione loro ascritta strettamente personale.

614

pagina

YN TNG

(STANZA DEL SIGILLO)

EX 1
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana del viso, tra i due sopraccigli, in corrispondenza della
glabella.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso il basso
profondit: cm 0,3 - 0,8
moxa sconsigliata
microsalasso consentito
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena frontale.
INNERVAZIONE:
ramo mediale del nervo frontale.
AZIONI IN MTC:
-

CALMA LO SHN
FERMA LE CONVULSIONI
ESPELLE IL VENTO
APRE GLI ORIFIZI
APRE GLI ORIFIZI DEL NASO
CALMA I DOLORI

INDICAZIONI IN MTC:
-

CUORE E RENE NON HANNO PI SCAMBI


PATOLOGIA FACCIALE DA NI FNG
PATOLOGIA FACCIALE DA VENTO ESTERNO
PATOLOGIA CEFALICA DA NI FNG
PATOLOGIA CEFALICA DA VENTO ESTERNO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
RINITE
INSONNIA
SINDROME CONVULSIVA

Questo agopunto particolarmente indicato per sottomettere il NI FNG


e per sedarne la sua "agitazione": viene utilizzato soprattutto nelle
sindromi convulsive e nei tics facciali. Spesso impiegato nelle malattie
febbrili dell'et pediatrica.
capace di sedare potentemente lo SHN e di calmare l'ansiet.
uno degli agopunti di scelta nell'insonnia.
ASSOCIAZIONI:
con
- SHN MN (HT 7) per insonnia.

615

pagina

- SHNG XNG (GV 23) e H G (LI 4) per rinite e sinusite.


- Q CH (LI 11) per ipertensione arteriosa.
________________________________________________________________

616

pagina

TI YNG

(YNG SUPREMO [SOLE])

EX 2
LOCALIZZAZIONE:
nella regione temporale in una depressione situata circa 1 cn
posteriormente al punto di mezzo tra canto esterno dell'occhio e coda del
sopracciglio.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente; oppure obliquamente e posteriormente.
profondit: cm 0,3 - 0,5
moxa sconsigliata
microsalasso consentito
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena temporale superficiale.
INNERVAZIONE:
ramo temporale del nervo facciale;
rami della 2a e 3a branca del nervo trigemino.
AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
PURIFICA IL FUOCO
PURIFICA IL CALORE
SOTTOMETTE LO YNG DI FEGATO
BENEFICA LA VISTA

INDICAZIONI IN MTC:
- RISALITA DELLO YNG DI FEGATO
- PATOLOGIA OCULARE DA VENTO ESTERNO
- PATOLOGIA OCULARE DA NI FNG

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
CONGIUNTIVITE
BRUCIORE OCULARE SINE MATERIA
DOLORE FACCIALE

Questo agopunto spesso utilizzato per le cefalee, siano esse dovute a


risalita dello YNG di Fegato che da Vento/Freddo in TI YNG.
anche molto utile nella patologia oculare da Vento/Calore o da NI
FNG.
ASSOCIAZIONI:
con
ZN ZH (BL 2), TIN ZH (BL 10) e KN LN (BL 60) per cefalea TI
YNG.
JNG MNG (BL 1) e XNG JIN (LV 2) per congiuntivite acuta.

617

pagina

YNG BI (GB 14), D CNG (ST 4) e H G (LI 4) per paralisi facciale.


________________________________________________________________

618

pagina

Y YO

(NEL MEZZO DEL PESCE)

EX 3
LOCALIZZAZIONE:
nel mezzo del sopracciglio, sulla linea verticale passante per la pupilla.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente e verso il basso
profondit: cm 0,3 - 0,5
moxa vietata
microsalasso consentito
VASCOLARIZZAZIONE:
rami laterali di arteria e vena frontale.
INNERVAZIONE:
rami laterali del nervo frontale.
AZIONI IN MTC:
- PURIFICA IL CALORE
- ELIMINA IL VENTO DAL VISO
- ELIMINA IL VENTO ESTERNO E INTERNO

INDICAZIONI IN MTC:
-

PATOLOGIA
PATOLOGIA
PATOLOGIA
PATOLOGIA

OCULARE DA NI FNG
OCULARE DA VENTO ESTERNO
FACCIALE DA NI FNG
FACCIALE DA VENTO ESTERNO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- CEFALEA
- CONGIUNTIVITE

Questo agopunto particolarmente indicato per i disturbi visivi come gli


"annebbiamenti" soprattutto se dovuti a deficit del XU di Fegato.
________________________________________________________________

619

pagina

S SHN CNG

(QUATTRO SPIRITI IN ASCOLTO)

EX 4
LOCALIZZAZIONE:
trattasi di 4 agopunti situati 1 cn anteriormente, posteriormente e
lateralmente a BI HU (GV 20).
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 0,5 - 0,8
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso anastomotico formato dalle arterie e vene temporali superficiali e
dalle arterie e vene occipitali di entrambi i lati.
INNERVAZIONE:
rami del nervo grande occipitale.
AZIONI IN MTC:
-

ESTINGUE IL NI FNG
FORTIFICA LA FUNZIONE DI "SALITA" DELLA MILZA
RISCHIARA LA MENTE
PURIFICA LO SHN

INDICAZIONI IN MTC:
- AGITAZIONE INTERNA DEL VENTO DI FEGATO
- ESTREMO CALORE GENERA IL VENTO
- TN/FUOCO MOLESTANO IL CUORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

CEFALEA
VERTIGINI
INSONNIA
DISTURBI DELLA MEMORIA
CONFUSIONE MENTALE
SINDROME CONVULSIVA
EPILESSIA

Agopunti con azioni simili, ma di minore intensit, a quelle di BI HU (GV


20).
Vengono utilizzati soprattutto per l'epilessia e per le sindromi convulsive.
________________________________________________________________

620

pagina

HU TU JI J

([PUNTI] CONTRO LA COLONNA DI HUA TUO)

EX 5
LOCALIZZAZIONE:
trattasi di 34 agopunti situati a 0,5 cn lateralmente ad ogni apofisi
spinosa delle vertebre dorsali e lombari.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'interno
profondit: per quelli a livello delle vertebre dorsali cm 0,5 - 1
per quelli a livello delle vertebre lombari cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAAZIONE:
rami posteriori delle arterie intercostali e delle arterie lombari.
INNERVAZIONE:
rami mediali dei rami posteriori dei nervi intercostali e rami mediali dei
rami posteriori dei nervi lombari.
Le azioni, indicazioni e applicazioni occidentali di questi agopunti sono
simili, ma di intensit minore, a quelle dei corrispondenti agopunti "SH
del dorso".
Tuttavia non sono quasi mai utilizzati con questo scopo, bens come
agopunti locali per il trattamento delle scoliosi e dei dolori sia a livello
dorsale che lombare.
________________________________________________________________

621

pagina

DNG CHUN

(CALMA L'ASMA)

EX 6
LOCALIZZAZIONE:
0,5 cn lateralmente all'apofisi spinosa della 7a vertebra cervicale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso l'interno
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena cervicale trasversa.
INNERVAZIONE:
ramo posteriore dell'8 nervo cervicale.
AZIONI IN MTC:
-

CALMA L'ASMA
CALMA LA DISPNEA
CALMA LA TOSSE
DISPERDE LA PIENEZZA DEL PETTO

INDICAZIONI IN MTC:
- STASI DEL Q NEL PETTO
- Q N DI POLMONE
- RENI NON AFFERRANO IL Q

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

ASMA BRONCHIALE
DISPNEA
TOSSE PRODUTTIVA
TOSSE SECCA

Le indicazioni di questo agopunto si riferiscono esclusivamente agli


episodi acuti di asma bronchiale e di dispnea parossistica.
________________________________________________________________

622

pagina

Y SH

(PUNTO DEL PANCREAS)

EX 7
LOCALIZZAZIONE:
1,5 cn lateralmente alla linea mediana posteriore, sull'orizzontale
passante subito al di sotto dell'apofisi spinosa della 8 a vertebra dorsale.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso il basso
profondit: cm 1
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
rami di arteria e vena 8a intercostale.
INNERVAZIONE:
rami mediali dei rami posteriori di 8 e 9 nervo intercostale.
AZIONI IN MTC:
- REGOLARIZZA E PURIFICA SN JIO
- PURIFICA IL CALORE

INDICAZIONI IN MTC:
-

MALATTIE DA CALORE
CALORE NELLO STOMACO
SINDROME DEL JIO SUPERIORE
SINDROME DEL JIO MEDIO
SINDROME DEL JIO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DIABETE MELLITO

Questo agopunto curioso anche denominato WI WN XI SH (punto


della regione sotto lo Stomaco e l'epigastrio).
usato esclusivamente per la terapia del diabete mellito.
Al momento attuale delle conoscenze, sembra che questo agopunto
possieda sperimentalmente una discreta azione ipoglicemizzante.
________________________________________________________________

623

pagina

SH Q ZHU

(DICIASSETTESIMA VERTEBRA)

EX 8
LOCALIZZAZIONE:
sulla linea mediana posteriore, sotto l'apofisi spinosa della 5 a vertebra
lombare.
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
ramo posteriore di arteria e vena lombare.
INNERVAZIONE:
ramo mediale del ramo posteriore del nervo lombare.
AZIONI IN MTC:
-

RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAL MERIDIANO


REGOLARIZZA D MI
FORTIFICA LA REGIONE LOMBO-SACRALE
FORTIFICA IL RACHIDE
FORTIFICA GLI ARTI INFERIORI

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELLA COLONNA LOMBARE
- SINDROME B DELLA COLONNA VERTEBRALE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- LOMBALGIA
- RACHIALGIA

Questo agopunto possiede una notevolissima azione antidolorifica a


livello della colonna lombare.
________________________________________________________________

624

pagina

S FNG

(QUATTRO PIEGHE)

EX 9
LOCALIZZAZIONE:
trattasi di 4 agopunti situati sulla superficie palmare di 2- 3- 4- 5 dito
della mano, nel punto di mezzo della plica interfalangea tra prima e
seconda falange.
MODALITA' DI INSERZIONE:
pungere con il grosso ago a tre bordi taglienti e spremere con le dita
finch non fuoriesce una goccia di liquido sinoviale peritendineo.
moxa vietata
VASCOLARIZZAZIONE:
arterie e vene digitali proprie.
INNERVAZIONE:
nervi digitali propri
AZIONI IN MTC:
- ESPELLE IL VENTO
- TRASFORMA L'UMIDIT
- FAVORISCE LA DIGESTIONE

INDICAZIONI IN MTC:
- RISTAGNO DI CIBO NELLO STOMACO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DISTURBI DELLA NUTRIZIONE NEI BAMBINI
- PERTOSSE

Questi agopunti sono utilizzati in pediatria soprattutto per eliminare i


ristagni di cibo nello Stomaco e per curare in genere i disturbi
dell'alimentazione.
Sono altres impiegati nella terapia della pertosse.
________________________________________________________________

625

pagina

SH XUN

(DIECI DICHIARAZIONI)

EX 10
LOCALIZZAZIONE:
trattasi di dieci agopunti situati sulla punta del polpastrello di ognuno
delle dieci dita delle mani.
MODALITA' DI INSERZIONE:
pungere in microsalasso
moxa vietata
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso artero-venoso formato dalle arterie e vene digitali proprie.
INNERVAZIONE:
nervo palmare digitale proprio e nervo dorsale digitale proprio.
AZIONI IN MTC:
-

PURIFICA IL CALORE
ESTINGUE IL NI FNG
APRE GLI ORIFIZI
RIMUOVE LE OSTRUZIONI DAI JNG LU

INDICAZIONI IN MTC:
- AGITAZIONE INTERNA DEL VENTO DI FEGATO
- YNG DI FEGATO GENERA IL VENTO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


-

LIPOTIMIA
ICTUS CEREBRI
ACROCIANOSI
MALATTIE FEBBRILI

Questi agopunti sono utilizzati nelle situazioni di emergenza quando il


paziente presenta perdita di coscienza. Il loro utilizzo particolarmente
utile neel'ictus cerebri.
ASSOCIAZIONI:
con
- RN ZHNG (GV 26) per perdita di coscienza.
________________________________________________________________

626

pagina

B XI

(OTTO PERVERSI)

EX 11
LOCALIZZAZIONE:
trattasi di otto agopunti (quattro per ogni mano) situati sulla regione
dorsale della mano nelle pliche interdigitali; si repertano a pugno
lievemente serrato.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso gli spazi intermetacarpali
profondit: cm 0,1 - 0,3
moxa sconsigliata
VASCOLARIZZAZIONE:
arterie e vene digitali proprie dorsali.
INNERVAZIONE:
rami dorsali dei nervi propri
AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
TRASFORMA L'UMIDIT
RILASCIA LE ARTICOLAZIONI
FA CIRCOLARE IL Q
FA CIRCOLARE IL XU

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DELLA MANO
- SINDROME WI DELLA MANO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DELLA MANO
- PARESI DELLA MANO

Questi agopunti vengono utilizzati soprattutto nelle sindromi B della


mano e delle dita; sono altres utilizzati nelle sindromi WI della mano e
nella riabilitazione del motuleso.
Si vuole qui ricordare che vengono utilizzati allo stesso scopo anche gli
agopunti curiosi SHNG B XI situati 1 cn prossimalmente agli B XI.
________________________________________________________________

627

pagina

X YN

(OCCHI DEL GINOCCHIO)

EX 12
LOCALIZZAZIONE:
trattasi di due agopunti che si repertano a ginocchio semiflesso; sono
situati in due depressioni reperibili medialmente e lateralmente al
legamento rotuleo.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso il legamento rotuleo
profondit: cm 1 - 2,5
moxa consentita
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso artero-venoso del ginocchio.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo laterale della sura;
rami articolari del nervo peroneo comune.
AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
TRASFORMA L'UMIDIT
RILASCIA LE ARTICOLAZIONI
FA CIRCOLARE IL Q
FA CIRCOLARE IL XU

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DEL GINOCCHIO
- SINDROME B DELL'ARTO INFERIORE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DEL GINOCCHIO
- IMPOTENZA FUNZIONALE DEGLI ARTI INFERIORI

Questi agopunti sono utilizzati esclusivamente nella patologia del


ginocchio.
________________________________________________________________

628

pagina

LN WI XU

(PUNTO DELL'APPENDICE)

EX 13
LOCALIZZAZIONE:
sulla regione antero-laterale della gamba, 5 cn sotto l'interlinea
articolare del ginocchio e 1 cn lateralmente alla cresta tibiale.
2 cn sotto Z SN L (ST 36).
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2,5
moxa vietata
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena tibiale anteriore.
INNERVAZIONE:
in superficie:
nervo cutaneo laterale della sura;
ramo cutaneo del nervo safeno.
in profondit:
nervo peroneo.
AZIONI IN MTC:
- PURIFICA IL CALORE NEL GROSSO INTESTINO
- REGOLARIZZA IL Q DI GROSSO INTESTINO
- FAVORISCE LE FUNZIONI DEL GROSSO INTESTINO

INDICAZIONI IN MTC:
- CALORE/UMIDIT NEL GROSSO INTESTINO
- STASI DEL Q NEL GROSSO INTESTINO

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- APPENDICITE

Questo agopunto possiede due propriet:


1) diviene dolente o dolorabile in tutte le appendicopatie, comportandosi
quindi come un punto M dell'appendice.
2) capace di purificare il Calore e il Calore/Umidit a livello
appendicolare, ed quindi indicato in tutte le appendicopatie.
________________________________________________________________

629

pagina

DN NNG XU (PUNTO DI VESCICA BILIARE)


EX 14
LOCALIZZAZIONE:
sulla regione laterale della gamba, anteriormente al perone, 1 cn al di
sotto della giunzione tra epifisi prossimale e diafisi.
1 cn sotto YNG LNG QUN (GB 34).
MODALITA' DI INSERZIONE:
perpendicolarmente
profondit: cm 1 - 2,5
moxa vietata
VASCOLARIZZAZIONE:
arteria e vena laterale inferiore del ginocchio.
INNERVAZIONE:
nervo cutaneo laterale della sura.
AZIONI IN MTC:
- PURIFICA IL CALORE/UMIDIT IN FEGATO E VESCICA BILIARE
- FAVORISCE IL FLUIRE DEL Q DI FEGATO
- FAVORISCE LA FUNZIONE DI FEGATO E VESCICA BILIARE

INDICAZIONI IN MTC:
- CALORE/UMIDIT IN VESCICA BILIARE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- COLECISTOPATIE
- COLICA BILIARE

Questo agopunto possiede due propriet:


1) diviene dolente o dolorabile in tutte le colecistopatie, comportandosi
quindi come un punto M della colecisti.
2) capace di purificare il Calore e il Calore/Umidit a livello della
cistifellea e delle vie biliari, ed quindi indicato in tutte le
colecistopatie sia acute che croniche.
________________________________________________________________

630

pagina

B FNG

(OTTO VENTI)

EX 15
LOCALIZZAZIONE:
trattasi di otto agopunti (quattro per ogni piede) situati sulla regione
dorsale del piede nelle pliche interdigitali.
MODALITA' DI INSERZIONE:
obliquamente verso gli spazi intermetatarsali
profondit: cm 0,1 - 0,3
moxa sconsigliata
VASCOLARIZZAZIONE:
plesso venoso dorsale del piede.
INNERVAZIONE:
nervi digitali propri dorsali.
AZIONI IN MTC:
-

ESPELLE IL VENTO
TRASFORMA L'UMIDIT
RILASCIA LE ARTICOLAZIONI
FA CIRCOLARE IL Q
FA CIRCOLARE IL XU

INDICAZIONI IN MTC:
- SINDROME B DEL PIEDE
- SINDROME WI DEL PIEDE

APPLICAZIONI IN MEDICINA OCCIDENTALE:


- DOLORE DEL PIEDE
- PARESI DEL PIEDE

Questi agopunti vengono utilizzati soprattutto nelle sindromi B del piede


e delle dita; sono altres utilizzati nelle sindromi WI del piede e nella
riabilitazione del motuleso.
Si vuole qui ricordare che vengono utilizzati allo stesso scopo anche gli
agopunti curiosi SHNG B FNG situati 1 cn prossimalmente ai B
FNG.
________________________________________________________________

631