Anda di halaman 1dari 2

Articolo 25 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

1. Ogni individuo ha diritto ad un tenore di vita


sufficiente a garantire la salute e il benessere proprio e
della sua famiglia, con particolare riguardo
allalimentazione, al vestiario, allabitazione, e alle cure
mediche e ai servizi sociali necessari; e ha diritto alla
sicurezza in caso di disoccupazione, malattia, invalidit,
vedovanza, vecchiaia o in altro caso di perdita di mezzi di
sussistenza per circostanze indipendenti dalla sua
volont.
2. La maternit e linfanzia hanno diritto a speciali cure ed
assistenza. Tutti i bambini, nati nel matrimonio o fuori di
esso, devono godere della stessa protezione sociale.
L'articolo 25 il codice genetico dello stato sociale e dell'intera agenda politica
dei diritti umani. La traduzione operativa di questa consiste nelle politiche
sociali e nelle azioni positive nei settori della sanit, della casa, dell'occupazione,
dell'assistenza, della speciale protezione dei bambini e della maternit. Se
vogliamo davvero uscire dalla crisi che stiamo vivendo dobbiamo riscoprire
quanto sia importante, utile e bello cooperare, condividere e proteggere. Quanto
costa aiutare tutti i membri della famiglia umana a vivere in modo dignitoso?
Molto meno che continuare a fare la guerra.
***
Il 10 dicembre, in tutto il mondo verr celebrata la Giornata Internazionale dei
Diritti Umani. In preparazione di questo appuntamento invitiamo tutti a rileggere la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, un documento di
straordinaria importanza che in trenta brevi articoli parla di ciascuno di noi,
della dignit e del valore di ogni persona e definisce con parole chiare e semplici
i nostri fondamentali diritti. Sono diritti civili, politici, economici, sociali e
culturali. Sono diritti individuali ma anche universali e indivisibili. Parliamo del
diritto alla vita, alla pace, alla libert, al lavoro, alla pensione, all'uguaglianza, al
cibo, all'educazione, alla salute, alle pari opportunit, all'ambiente, all'acqua, alla

casa, alla giustizia, allo studio, alla cittadinanza ,. Sono solo 30 articoli. Eppure,
ancora oggi, pochissimi italiani li conoscono. Eppure, dietro a ciascuno di questi
articoli ci sono stati tanti giovani che hanno lottato e spesso pagato con la vita
l'impegno contro la guerra, la dittatura e l'oppressione, per la libert e la
giustizia. Eppure quei diritti continuano a essere violati in tante parti del mondo
e anche nel nostro paese.
Ecco perch invitiamo tutti a leggere insieme un articolo al giorno della
Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.
Che sia una buona giornata. Per tutti.
Perugia, domenica 6 dicembre 2015
Tavola della Pace, via della viola 1 (06122) Perugia - Tel. 075/5736890 - cell.
335.6590356 - fax 075/5739337 - email segreteria@perlapace.it - www.perlapace.it