Anda di halaman 1dari 21

Operazioni sotto falsa bandiera : il percorso di crisi

verso il Nuovo Ordine Mondiale

di Deanna Spingola
10 maggio 2010
traduzione: http://nwo-truthresearch.blogspot.com

David Rockefeller disse:"Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è una


grande crisi e le nazioni accetterano il Nuovo Ordine Mondiale."
Rahm Emanuel disse:"Non vorremmo mai che una grave crisi
vada sprecata. E quello che voglio dire è che dà l'opportunità di far
cose che pensavi non si potessero far prima." Nel documento del
Project for a New American Century Rebuilding America’s
Defenses: Strategy, Forces and Resources for a New Century
troviamo quanto segue: "Inoltre, il processo di trasformazione sarà
probabilmente lungo in assenza di qualche evento catastrofico
catalizzatore - come una nuova Pearl Harbor."1
Le operazioni False Flag (catastrofi coerografate) sono state usate
da generazioni per vari motivi: la conquista di terre aggiuntive e/o
risorse naturali/minerali (nazionali o straniere), l'acquisto di
manodopera a basso costo, la destabilizzazione economica, lo
spopolamento militare delle popolazioni indigene, la distruzione
delle religioni o delle ideologie politiche, l'istituzione di tirannie
politiche o di colpi di Stato (come sperimentato dopo il 9/11 con
l'istituzione del PATRIOT Act e il Department of Homeland
Security), per aiutare un alleato che fosse minacciato o per
proteggere cittadini statunitensi che vivono in un paese straniero.
Il fattore fondamentale nella maggior parte di tutte le operazioni
sotto falsa bandiera è l'imposizione di maggiori restrizioni alla
popolazione residente in tutto il mondo al fine di mettere in pratica
il globalismo e l'internazionalismo, già conosciuto come l'utopico
Nuovo Ordine Mondiale, sotto la direzione di una gerarchia di
elite. Le catastrofi false flag includono attacchi terroristici,
assassini di leader politici, disastri "naturali", "incidenti"
industriali, assalti armati contro cittadini (Waco, Ruby Ridge, Kent
State), assalti economici nella forma di crash economici, come
quello del 1929 o il più recente salvataggio dei banchieri, e le
massiccie truffe di redistribuzione. La caratteristica prevalente in
tutte queste circostanze, sia artificiali che "naturali", è il
trasferimento di colpevolezza seguito dal prevedibile sfruttamento
da parte del governo di qualsiasi circostanza.
Le operazioni false flag manipolano gli individui, sia i creduloni
che gli esperti ben pagati che collaborano - che si mascherano con
pretese aggressioni nemiche. Navi o aeromobili sono camuffati
per nascondere la loro identità o contrassegnati in modo tale da
confondere i testimoni. L'operazione è costruita a compartimenti
in modo che gli individui partecipano ad una piccola parte del
lavoro senza conoscere l'intero ambito delle operazioni. Dopo il
fatto, la loro volontaria ma incauta partecipazione potrebbe
assicurare il loro silenzio. Le operazioni false flag sono aumentate
dopo la formazione di agenzie di intelligence del governo, come la
CIA, sempre su richiesta di interessi privati con la pronta
assistenza dei mezzi di comunicazione che introducono falsi indizi
per sostenere i preconcetti della storia di copertura. Un'operazione
false flag in cui vengono uccisi degli innocenti fornisce
invariabilmente il pretesto per un'invasione militare dove
avvengono ancora più uccisioni compresi gli incauti soldati
statunitensi che credono di combattere per il loro paese.
Ambrose Pierce, lo scrittore satirico e il creatore di The Devil’s
Dictionary, definisce la politica come:"Un conflitto di interessi
mascherato da un concorso di principi, la conduzione di affari
pubblici per vantaggi privati."2
Il 24 Gennaio 1898, nel corso di una insurrezione cubana contro la
Spagna, l'USS Maine arrivò all'Avana, dove era stata inviata
presumibilmente a tutelare alcuni cittadini americani che vi
abitavano. In realtà, le aziende statunitensi, con circa 50 milioni di
dollari investiti nella produzione e distribuzione di zucchero e di
tabacco cubano, erano preoccupate per i loro investimenti. Il 15
febbraio 1898, mentre era ancorata al porto dell'Avana, una
devastante esplosione affondò la nave. L'incidente uccise 260
americani. Ora sappiamo che fu un'esplosione interna, non il
risultato di un attacco. Tuttavia, i cittadini furono incitati dai
guerrafondai nella carta stampata, che spinsero lo slogan
“Remember the Maine! To hell with Spain.”-"Ricordate la Maine!
Al diavolo la Spagna!". I cittadini oltraggiati decisero di reagire e
di andare in guerra contro la Spagna a causa dell'incidente. Il
Congresso, che fu interamente controllato da interessi privati,
dichiarò guerra il 25 aprile 1898. Due giorni dopo, gli Stati Uniti
inviarono 11000 soldati professionisti nelle Filippine ricche di
risorse, una colonia spagnola e anche il bersaglio reale. I filippini
resistettero agli sforzi americani di "liberazione" per tre anni
durante i quali diverse migliaia di civili furono massacrati. La
posizione strategica delle Filippine avrebbe consentito un più
facile accesso alle ricchezze dell'Asia, una zona altamente
popolata piena di abbondanti risorse e pressochè innumerevoli
persone che le avevano ammassate e che si tramandavano il loro
oro e i tesori per secoli.
Con l'istituzione ingannevole della privata tipografia di stampa
Federal Reserve attraverso un Congresso accomodante, la guerra
su larga scala basata sul debito diventò ancora più fattibile, i suoi
costi furono spostati ai cittadini degli Stati Uniti e ai loro figli e
nipoti. La Prima Guerra Mondiale in Europa è stata inizialmente
provocata dall'assassinio di un arciduca austriaco. Ma questo non
fu certo di grande interesse per gli americani che dovevano sentire
un senso di indignazione personale, al fine di giustificare la
partecipazione militare degli Stati Uniti in una guerra straniera
dove i soldati americani potevano verosimilmente essere uccisi. Il
Lusitania, una nave passeggeri britannica armata,
ingannevolmente faceva volare la bandiera americana e portava
munizioni dalle compagnie statunitensi in direzione della
belligerante Gran Bretagna. La nave, descritta come "esca viva" da
Winston Churcill, un servitore dei Rothschild, fu deliberatamente
inviata in mezzo al pericolo. La sua scorta militare si ritirò
inspiegabilmente e la nave rallentò drammaticamente e abbandonò
la traversata con il modello di difesa a zig zag. Ai primi di
febbraio del 1915, l'ammiragliato inglese, sotto la direzione di
Churchill, ordinò alle navi mercantili, come il Lusitania, di
speronare i sottomarini tedeschi a vista. Il Lusitania, preso in
prestito dal governo britannico e riqualificato come un
incrociatore ausiliario, fu dotato di basi per il montaggio di
cannoni.3
La Germania venne a conoscenza degli ordini di Churchill entro il
15 febbraio. Il 22 aprile 1915, la Germania, attraverso la sua
ambasciata degli Stati Uniti, avvertì gli americani a non viaggiare
su navi inglesi nella zona di guerra. Essi pagarono anche per
pubblicizzare l'avviso nel New York Times in quella stessa
giornata.4 L'avvertimento non fu stampato nel Times fino al
giorno della partenza. L'attacco prevedibile tedesco ci fu il 7
Maggio 1919 e 785 persone, compreso 128 americani, perirono,
ma questo in definitiva porto gli Stati Uniti nella Prima Guerra
Mondiale.
Lenin disse:"La Prima Guerra Mondiale ci ha dato la Russia,
mentre la Seconda Guerra Mondiale ci consegnerà l'Europa".5
Per Lenin, un vero Marxista, l'obiettivo era la rivoluzione
mondiale. La Prima Guerra Mondiale seguita immediatamente
dalla guerra bolscevica soggiogò un solo paese sotto il regime
comunista, la Russia. Il partito bolscevico di Lenin fu finanziato
da alcuni degli stessi banchieri internazionali che istituirono la
Federal Reserve. Nel 1916, Lenin riconobbe che la guerra era
semplicemente una rivoluzione su larga scala e professò che il
mondo aveva bisogno di un'altra guerra, perchè questa era
insufficiente.6 Prima dell'assassinio dello zar e dell'usurpazione
del governo russo Lenin disse:"Dopo la Russia ci prenderemo
l'Europa orientale, dopo le masse dell'Asia e dopo accerchieremo
gli Stati Uniti che saranno l'ultimo bastione del capitalismo. Noi
non dovremmo attaccare. Essi cadranno come un frutto maturo
nelle nostre mani."7 Questo sarebbe stato realizzato attraverso
l'infiltrazione, usando la dialettica Hegeliana di opposizione
controllata - come usata da Lenin. Controllo l'opposizione, la
proverbile divisione culturale sinistra-destra, al fine di garantire il
risultato desiderato - un'acquisizione totale e una comunizzazione
degli Stati Uniti.
Stalin (Iosef Vissarionovich Dzhugashvili), soprannominato Soso,
fu un agitatore, un terrorista e un assassino, insieme ai suoi
compagni bolscevichi. A partire dal 1902, lavorò presso la
raffineria di petrolio dei Rothschild di Batumi. Probabilmente
lavorava ancora per i Rothschild quando si trasferì nella zona di
Baku nel 1907.8 I "Magnati del Petrolio" versarono contributi ai
bolscevichi. Berta Nussimbaum, moglie del barone del petrolio,
finanziò la stampa comunista di Stalin. Il managing director dei
Rothschild, David Landau, diede regolari contributi a Stalin.
David Sagirashvili, un menscevico, conobbe Stalin a Baku e
rivendicò il suo impegno nei sequestri abituali dopo i quali egli
chiedeva il riscatto.9 I Menscevichi, una fazione meno violenta del
movimento rivoluzionario russo, emersero nel 1904. La parola
Bolscevismo fu Russa e dovrebbe essere appropriatamente
cambiata per ogni paese.
Stalin privilegiò sempre l'approccio violento e, in definitiva uccise
milioni di persone, anche in tempo di pace - nei gulag (campi di
lavoro di schiavi), in Ucraina, dove 5-10.000.000, furono lasciati
deliberatamente morire di fame durante la carestia imposta da
Stalin durante l'inverno 1932-1933. Nonostante la conoscenza
degli orribili genocidi crimini contro l'umanità di Stalin, Franklin
D. Roosevelt, un individuo dalle simili inclinazioni, riconobbe
ufficialmente la leggittimità del governo dell'Unione Sovietica
senza l'approvazione del Congresso. Questo in seguito permise
all'Unione Sovietica di partecipare alle Nazioni Unite sostenute
dai banchieri, situate su un terreno donato dal banchiere John D.
Rockefeller Jr. la cui illustre famiglia aveva fatto i loro milioni
attraverso il supporto dei Rothschild. Roosevelt, la cui
amministrazione fu consapevolmente satura di agitatori Comunisti
e spie Sovietiche, fece molto per promuovere il comunismo, anche
in questo paese, come ogni Comunista rivoluzionario.
Il patrimonio immobiliare di Churchill fu pagato dai "Finanzieri
ebrei europei", conosciuti come Focus Group. Churchill poi
organizzò un incontro con questi banchieri e Franklin D.
Roosevelt, al fine di ottenere che gli Stati Uniti andassero in
guerra attraverso la porta posteriore.10 Churchill e Roosevelt
monitorarono l'intero progresso dei giapponesi mentre si
avvicinavano a Pearl Harbor. Dopo mesi di blocco illegale del
Giappone, che dipendeva totalmente dalle importazioni per
sopravvivere, i giapponesi prevedibilmente attaccarono - tutto
secondo la strategia di Henry L. Stimson. Egli era un avvocato
della Standard Oil e un membro della Skull and Bones (meglio
conosciuta come Confraternita della Morte). L'attacco a Pearl
Harbour mise l'America in guerra su due fronti - con il Giappone e
il suo alleato europeo, la Germania. L'assalto giapponese a Pearl
Harbour uccise 2345 militari statunitensi e ferì altre 1100
persone. Casualmente, il governo statunitense aveva già ritirato le
sue imbarcazioni più nuove e gli aeroplani per salvarli dalla
distruzione. Delle Commissioni obbligatorie, alcune di entità
indipendenti, furono radunate per investigare. La preconoscenza
degli eventi, se non l'effettiva partecipazione, fu verificata, ma i
media compromessi cancellarono deliberatamente tutte le
conclusioni che divulgavano la partecipazione del governo
statunitense.
Il 27 Aprile 1961, in un discorso agli editori dei giornali, il
presidente Kennedy disse quanto segue per quanto riguarda la
Massoneria: "La parola segretezza è ripugnante in una società
aperta e libera; e noi siamo come popolo interamente e
storicamente opposti alle società segrete, ai giuramenti segreti e
alle procedure segrete. Abbiamo deciso molto tempo fa che i
pericoli dell'occultamento eccessivo e ingiustificato di fatti
pertinenti supera di molto il pericolo che siano citati, per
giustificarla." Kennedy, con la sua retorica e le sue azioni non
supportava gli schemi nefasti di chi segretamente organizza tutte
le guerre attraverso le associazioni delle società segrete e le
operazioni sotto falsa bandiera. Il 28 Guigno 1961 Kennedy
licenziò il direttore della CIA Allen Dulles, ex avvocato di Wall
Street e tentò di spogliare la CIA di ogni potere con il NSAM 55 e
il NSAM 57.11 Kennedy era anche contro lo sviluppo da parte di
Israele di un'arma nucleare. Il 9 Ottobre 1997 il Washington
Jewish Week riferì:"Israele non necessita di chiedere scusa per
l'assassinio e la distruzione di coloro che cercano di distruggerla.
Il primo ordine del giorno di ogni paese è la tutela dei suoi
abitanti."12 Quest'ultima frase è un pò falsa e ambigua, dato il
supporto e i miliardi di dollari che gli Stati Uniti, già
economicamente stressati, diedero a Israele a scapito della loro
sicurezza economica. Apparentemente i nostri politici hanno altre
fedeltà. Quasi 300 membri del Congresso firmarono una
dichiarazione, riaffermando il loro impegno per "un legame
indissolubile che esiste" tra gli Stati Uniti e lo stato di Israele, in
una lettera al Segretario di Stato Hillary Clinton.13 George
Washington ci aveva avvertito:"Contro l'astuzia insidiosa
dell'influenza straniera...lo zelo di un popolo libero dovrebbe
essere sempre sveglio, poichè la storia e l'esperienza dimostrano
che l'influenza straniera è uno dei nemici più funesti del governo
repubblicano...l'eccessiva parzialità per una nazione straniera e
l'avversione eccessiva di un'altra, causa quell'abitudine di vedere il
pericolo da un solo lato...La grande regola di condotta per noi
rispetto alle nazioni straniere è quella di estendere i nostri rapporti
commerciali, e di avere con loro meno connessioni politiche
possibili."14
Allen Dulles avrebbe poi partecipato alla commissione Warren che
nascose i fatti sull'assassinio di John F. Kennedy, un'operazione
combinata CIA/Mossad che incolpò un uomo solitario armato il
quale fu subito ucciso. Le astute asserzioni di Michael Collins
Piper in Final Judgment: the Missing Link in the JFK
Assassination Conspiracy furono verificate nel Jerusalem Post il
25 luglio 2004 da Mordechai Vanunu, un'ex tecnico nucleare
israeliano 15 e manager di turno al Negev Nuclear Research
Center dal 1976 al 1985. Egli era turbato dal programma
israeliano di armi nucleari e dalle loro strategie di guerra.
Probabilmente a causa delle sue idee e attivismo, fu licenziato dal
Dimona, nel 1985 e ben presto lasciò il paese per Sidney in
Australia dove si convertì al Cristianesimo. In Australia rivelò il
programma segreto di Israele di armi nucleri a Peter Hounam della
stampa britannica. Il 5 Ottobre 1986, un articolo di prima pagina
compare nel The Sunday Times :"Svelati: i segreti dell'arsenale
nucleare di Israele." Successivamente Vanunu fu drogato e rapito
con l'aiuto dell'agente del Mossad Cheryl Bentov che fece
un'ingannevole amicizia con lui. Egli fu portato in Israele,
giudicato a porte chiuse e condannato il 27 Febbraio 1988. Vanunu
fece 18 anni di carcere, undici dei quali in confinamento solitario.
E' stato rilasciato il 21 aprile 2004.16 Secondo le immagini
satellitari, dal Febbraio 1991, durante la Guerra del Golfo, Israele
aveva sparato sei-otto colpi di armi nucleari miniaturizzate a basso
rendimento dal deserto del Negev a Baghdad, a 600 miglia di
distanza.17
A seguito della Seconda Guerra Mondiale, secondo la Rhode
Island Freemason Newsletter “Lyman Lemnitzer fu un
pianificatore militare," così come lo era il suo buon amico Dwight
D. Eisenhower.18 Durante l'amministrazione Kennedy, Lemnitzer,
un massone del 33° grado, presidente del Joint Chiefs of Staff e
altro, produsse un documento intitolato Justification for U.S.
Military Intervention in Cuba,19 datato 13 Marzo 1962, nel quale
raccomandava un attacco false flag contro gli Stati Uniti con la
colpa che doveva essere data a Cuba, che avrebbe poi giustificato
un attacco di rappresaglia nei confronti di tale paese. Il loro piano,
chiamato Operazione Northwoods, potrebbe avere avuto origine
dal presidente Eisenhower e poteva anche comportare l'uccisione
di cittadini americani, il dirottamento di aerei e falsi arresti.20
Secondo il documento:"Potremmo sviluppare una campagna
terroristica Comunista Cubana nell'area di Miami, in altre città
della Florida e anche a Washington." Essa potrà riguardare uno
specifico gruppo etnico che dovrebbe essere dipinto erratamente
come terrorista.21 Oppure Lemnitzer dichiarò:"Potremmo fare
esplodere una nave americana a Guatanamo e dare la colpa a
Cuba". Inoltre egli suggerì di creare "liste di vittime sui giornali"
per provocare "un'indignazione nazionale."22 Essi avrebbero
potuto dipingere un aereo della CIA come un aereo commerciale e
poi scambiare l'aereo reale con un drone. Lemmitzer non aveva
intenzione di liberare il popolo cubano che appoggiò Castro, ma
piuttosto "La forza dovrebbe assicurare un rapido ed essenziale
controllo militare di Cuba" dove "sarebbero necessarie continue
operazioni di polizia". I dettagli dell'operazione Northwoods, sotto
l'Operazione Mangusta, sono stati celati per oltre 40 anni.
Lemnitzer pensava che tutte le copie erano state distrutte.23
Kennedy era assolutamente contrario all'operazione Northwoods,
progettava di ritirare le truppe dal Vietnam, era deciso a impedire
a Israele di diventare uno stato nucleare secondo la "dura" lettera
di Kennedy del 5 luglio 1963 al primo ministro Levi Eshkol 24 e
minacciò di rompere la CIA, un'organizzazione interamente
devota a proteggere gli interessi di Wall Street. Elizabeth Forsling
Harris, una dirigente di relazioni pubbliche con legami con la CIA,
aveva il compito di pianificare il percorso del corteo di Kennedy a
Dallas.25 In quel giorno fatidico a Dallas, Kennedy, come il
Lusitania, fu deliberatamente mandato verso il male, le politiche
di sicurezza furono alterate e le forze di protezione di Kennedy
furono inspiegabilmente ritirate ed egli fu brutalmente assassinato
il 22 Novembre 1963, un evento che ha funzionato
sostanzialmente come un altro colpo di stato politico.26
L'Operazione Northwoods, o altri attacchi false flag perpetrati
contro l'America, potrebbero ancora essere implementati come
regolare politica con l'abile assistenza della CIA, ancora intatta.
Il 29 Novembre 1963 il nuovo insediato Presidente Lyndon B.
Johnson, un massone,27 convocava la Commissione
sull'Assassinio del presidente Kennedy, la cosiddetta
Commissione Warren, dal nome del suo presidente, il presidente
della Corte Suprema Earl Warren. Il 24 Settembre 1964 la
Commissione presentò la relazione finale di 888 pagine che
sosteneva che Lee Harvey Oswald agì da solo. Il membro della
Commissione Gerald Ford, anch'egli un massone, secondo i
documenti declassificati, ammise di aver convito la Commissione
a dichiarare che la ferita sulla schiena di Kennedy era di parecchi
centimetri più in alto di quello che realmente fu. Ford e Arlen
Specter, un altro membro della Commissione, promossero la
implausibile teoria del proiettile singolo.28
Ford, forse come ricompensa, sarà insediato come vice presidente
il 6 dicembre 1973, quando Spiro Agnew fu estromesso per
problemi fiscali. L'agente dei Rockefeller Henry Kissinger
orchestrò il Watergate, un circo mediatico che sbarazzò Nixon e
beneficiò politicamente Kissinger, Ford e Rockefeller.29
L'Avvocato Hillary Rodham, insieme a Fred Thompson, Trent
Lott, e Howard Baker,30 erano nello staff legale dell'House
Judiciary Committee durante il fiasco del Watergate, per aiutare a
preparare l'incriminazione di impeachment contro Nixon. Rodham
atterrò su questo lavoro convenientemente fuori dalla legge, grazie
a Ted Kennedy e Marshall Burke. Presumibilmente, le sue
procedure legali furono eticamente imperfette.31-32 Il 9 Agosto
1974 Ford divenne presidente degli Stati Uniti dopo le
dimmissioni di Nixon. Ford, il presidente non eletto, condonò
incondizionatamente Nixon e porto avanti l'agenda del banchiere
come ogni presidente aveva fatto da quando Johnson si era
insediato dopo l'assassinio di Kennedy.
L'USS Maddox sarebbe stata aggredita da tre imbarcazioni
torpediniere nord vietnamite nel Golfo del Tonchino, il 2 Agosto
1964, seguita da un'incidente il 4 Agosto 1964. Non ci furono
vittime statunitensi in entrambi gli incidenti. Tuttavia, il presidente
Johnson ottenne che la Risoluzione del Golfo del Tonchino, dove
fu il coautore con i fratelli McGeorge and William P. Bundy
(entrambi membri della Skull & Bones). William P. Bundy fu il
capo architetto della guerra in Vietnam.33 Su richiesta del
presidente del CFR David Rockefeller, William Bundy servì come
redattore della rivista del CFR Foreign Affairs dal 1972 al 1984. 34
Quelli che orchestrarono tutte le guerre spinsero gli Stati Uniti e i
loro cittadini in una costosa e sanguinosa, devastante e lunga
guerra contro un paese che in realtà non ci aveva attaccato, un
fatto che è stato rivelato da documenti declassificati nel 2005.
L'autore James Bamford afferma che Lemnitzer sosteneva una
guerra nucleare in Vietnam. In termini di vite umane, la guerra
costò la vita a circa 60.000 cittadini americani e quattro milioni di
residenti vietnamiti e cambogiani (bombardamento segreto).
Gli Stati Uniti trovarono più conveniente e meno costoso formare
ed armare "carne da cannone locale" o "gruppi indigeni etnici o
religiosi" per farli macellare a vicenda. Gli Stati Uniti fecero
questo in Vietnam. I Berretti Verdi addestrarono i Montagnard, le
persone degli altopiani meridionali. Gli Air America della CIA
fecero fluire armi e altri rifornimenti nei villaggi remoti Hmong e
portarono fuori l'oppio-"Per la fornitura alle truppe Americane che
stavano combattendo in Vietnam" e verso il vasto mercato
internazionale.35
I False flag, compreso l'attacco israeliano del 1967 alla USS
Liberty con la colpa data all'Egitto, il primo attacco al World
Trade Center, Oklahoma City, il 9/11 seguito da due invasioni
statunitensi - Afghanistan e Iraq, la paura dell'antrace (Con origine
Fort Detrick), le numerose minacce e i presunti attacchi terroristici
falliti - l'attentatore di Natale, lo spiacevole incidente di Times
Square perpetrato dall'accusato attentatore Faisal Shahzad, un
presunto membro del britannico MI6 e di un'organizzazione
terrorista controllata dalla CIA che,36 apparentemente, dopo
un'ampia formazione di talebani pakistani, creò una falsa bomba
incapace di esplodere. Di conseguenza, i senatori Joe Lieberman e
Scott Brown, insieme ai Rappresentanti Jason Altmire e Charlie
Dent, vollero passare la normativa che elimina, senza un giusto
preocesso, la cittadinanza di ognuno anche solo sospettato di
essere affiliato con un' "Organizzazione terroristica straniera", con
l'eccezione delle Forze di Difesa Israeliane (FDI).37 La Jewish
Defense League (JDL), secondo l'FBI, nel 2001 è "un gruppo
terroristico di destra." Inoltre, secondo l'FBI, la JDL ha pianificato
numerosi attacchi terrroristici all'interno degli Stati Uniti.
L'organizzazione, fondata dal Rabbi Meir Kahane, non è più
classificata come organizzazione terroristica. Quindi,
apparentemente, i cittadini statunitensi, alcuni con doppia
cittadinanza, coinvolti sia nelle FDI che nella JDL non dovranno
rinunciare alla loro cittadinanza statunitense.
Un'altra persona andò fino in fondo e perpetrò un massacro a Fort
Hood in Texas il 6 Novembre 2009 simile a quello di Columbine
(20 Aprile 1999). Altre catastrofi discutibili, attualmente non
classificate come eventi false flag, forniscono ancora le
circostanze da sfruttare per l'imposizione di legislazioni e
normative tiranniche. Come disse Rahm Emanuel:"Non vorremmo
mai che una grave crisi vada sprecata. E quello che voglio dire è
che dà l'opportunità di far cose che pensavi non si potessero far
prima."
Queste catastrofi includono il volo US Airways 1549 ammarato
nel fiume Hudson adiacente a Manhattan, New York City, il 15
Gennaio 2009. Il Presidente Polacco Lech Kaczynski, insieme con
moltri altri funzionari del partito di opposizione, è morto in un
misterioso incidente aereo a Smolensk, in Russia il 10 Aprile del
2010. Questo "incidente" probabilmente aveva più a che fare con
l'opposizione di Kaczynsky a un contratto di 100 miliardi di
dollari di fornitura con la Russa Gazprom Gas piuttosto che con
problemi meteorologici. Esso avrebbe reso la Polonia al 100%
dipendente dal gas Russo per i prossimi 28 anni.38 Guarda il
notevole digital enhancement del metraggio amatoriale del
disastro aereo.
Ci fu un terremoto 9,0 che colpì la regione dell'Oceano Indiano il
26 dicembre 2004 con il conseguente tsunami che uccise circa un
quarto di milione di persone. Gli Americani e i loro Alleati
Europei sono stati immediatamente consapevoli di questo
terremoto a causa dell'ubicazione di diverse stazioni sismiche e
satelliti. I funzionari, incluso quelli che stavano in una di quelle
basi, Diego Garcia, mancarono di notificarlo ai paesi a
maggioranza musulmana nel corso dello tsunami.39
La Diego Garcia, la base militare statunitense nell'Oceano
Indiano, da cui gli USA allestiscono le fasi di bombardamento nel
Medio Oriente, era direttamente nel percorso dello tsunami non
sperimentando però nessun danno apparente.40 Poi c'è stato il
catastrofico terremoto su solo una metà dell'isola ricca di petrolio
Haiti, seguito dagli aiuti militarizzati. In altre parole, soccorso
selettivo ai superstiti sulla base della loro obbedienza.
La retorica attorno all'attentatore di Times Square ha bloccato le
notizie più devastanti su Deepwater Horizon, di proprietà di
Transocean Limited, il più grande imprenditore di perforazione
offshore del mondo, affiliato a BP, che ha preso fuoco il 20 Aprile
ed è esplosa uccidendo 11 persone. Era assicurata per 560 milioni
di dollari.41 Questa crisi ha provocato la peggiore fuoriuscita di
petrolio nella storia - 5.000 barili di petrolio si riversano in mare
ogni giorno.42 I Rothschild ammettono il controllo di una quota di
partecipazione dei titoli BP. BP, nonostante gli egregi protocolli di
sicurezza, ottenne una deroga e un massimo livello di risarcimento
danni dall'ordinamento National Environmental Policy Act, il 6
Aprile 2009 e poi fece pressioni per espandere tali esenzioni
appena 11 giorni prima dell'esplosione.43 Bp, secondo una legge
approvata dopo la fuoriuscita di Exxon Valdez del 1989, limitò i
costi di pulitura a non più di 75 milioni di dollari, anche se la
legislazione fu introdotta per aumentare la responsabilità a 10
miliardi di dollari, con effetto retroattivo.44 BP è anche
responsabile della fuoriuscita di petrolio più grande mai
verificatasi a Nurth Slope in Alaska.45 I Rothschild faranno
profitti derivanti dal prestito di denaro alla Halliburton per le
operazioni di pulizia. L'involucro di cemento ceduto fu installato
dalla Halliburton, e questa è la seconda volta in un anno che un
involucro della Halliburton è ceduto catastroficamente su una
piattaforma.
Come se Katrina, che colpì la costa del Golfo alla fine di Agosto
del 2005, non avesse fatto abbastanza danni economici e
trasferimenti forzati dei residenti negli stati della costa del Golfo,
questa fuoriuscita di petrolio favorisce solo la devastazione.
L'industria della pesca della Luoisiana, secondo il Business Week,
ha un valore al dettaglio di 1,8 miliardi di dollari, mentre altri
sostengono che è ancora più alto. La Louisiana fornisce un terzo
delle ostriche alla nazione e un quarto di tutti i frutti di mare. Il
settore occupa circa 90.000 persone in Louisiana. Purtroppo
"l'incidente" coincide con l'apertura della stagione del gambero, il
16 maggio. Il Mississipi e l'Alabama sono anch'essi molto
dipendenti dall'industria della pesca.46
Il 30 Aprile 2010 la stampa ha riferito che il presidente Obama ha
capovolto la sua decisione di revocare la moratoria su alcune
perforazioni offshore. Nessune nuove trivellazioni petrolifere
verranno autorizzate fino a che le autorità non scopriranno le
cause dell'esplosione della piattaforma Deepwater Horizon.
Deepwater ricevette un premio per la sicurezza nel 2009. Lindsey
Williams sostiene che l'incidente del Golfo è un sabotaggio e
afferma che la tecnologia era troppo avanzata perchè tale
esplosione potesse avvenire.
L'ex senatore del Colorado Ken Salazar, una pedina globalista di
Nature Conservancy, che non pensò ad altro che al sequestro della
Terra degli allevatori del Colorado nel presunto interesse della sua
conservazione, fu confermato come Segretario degli Interni il 20
gennaio 2009. Dal mese di aprile 2009, centinaia di agricoltori
nella valle di San Joaquin nella California Centrale sono stati presi
di mira dal governo degli Stati Uniti come terroristi nazionali che
hanno esaurito l'acqua nell'area precedentemente fertile di Fresno
la quale si stà trasformando in un deserto. Questo ha creato il
quaranta per cento di disoccupazione nella valle. Gli allevatori
della valle di San Joaquin coltivano il 25% circa
dell'approvvigionamento alimentare della nazione. Queste
decisioni hanno causato centinaia di milioni di dollari in perdite di
raccolto.
Il 2 maggio 2010, il Segretario degli Interni statunitense Salazar
ha detto: "Il nostro lavoro è sostanzialmente quello di tenere lo
stivale sul collo della BP." È interessante notare che il Bureau of
Land Management, sotto la direzione del Dipartimento degli
Interni, ha condotto una ispezione a sorpresa sulla piattaforma due
ore prima che esplodesse.
Nel 1969, il Dr. Richard Day, un riconosciuto "insider", si
pronunciò ad una conferenza sul "new world system" nella quale
definiva i cambiamenti, secondo un programma effettivo, che
avrebbero dovuto essere realizzati entro il 2000, i quali
includevano i seguenti:
Si verificheranno restrizioni ai viaggi. Sarà considerato un
privilegio! La gente avrà bisogno di un permesso e un
buon motivo per viaggiare. Saranno sviluppati dispositivi
impiantati sottopelle, codificati specialemente per
identificare ogni individuo al fine di implementare la
sorveglianza governativa attraverso segnali radio.
Si verificheranno più incidenti aerei e stradali
contribuendo ad un generale senso di insicurezza. Questo
darà inizio anche a maggiori regolamenti governativi.
Le Fabbriche saranno ridotte al fine di dare ad altri paesi
la possibilità di costruire le loro industie per competere
con gli Stati Uniti. Le nostre industrie pesanti saranno
deliberatamente tagliate, mentre le stesse industrie
verranno sviluppate in altri paesi, in particolare il
Giappone.
L'approvvigionamento alimentare sarà centralizzato e
messo sotto stretto controllo. Se la crescita della
popolazione non rallenta, può essere orchestrata la carenza
di cibo per spaventare o affamare le persone in modo che
accettino la teoria della sovrappopolazione. Gli orti privati
e forse le piccole aziende saranno eliminati.
Il Dr. Day disse:"Noi possiamo o saremmo presto capaci
di controllare il tempo..." io non mi stò solo riferendo al
lancio di ioduro d'argento nelle nuvole per fare precipitare
la pioggia, che è già li, ma ad un REALE controllo." E il
tempo verrà utilizzato come arma di guerra, un'arma per
influenzare l'ordine pubblico e forse i modelli di
abitazione.
Il terrorismo, che si pensava non necessario negli Stati
Uniti, sarà utilizzato per necessità se gli Stati Uniti non si
muoveranno abbastanza rapidamente nell'accettare il
nuovo sistema.47

Note di chiusura
1. ^ Rebuilding America’s Defenses: Strategy, Forces
and Resources for a New Century, p.51
2. ^ The Devil’s Dictionary by Ambrose Bierce, Dover
Publications, 1958, p. 101
3. ^ Tragedy and Hope: a History of the world in Our
Time by Carroll Quigley, The Macmillan Company,
New York, 1966, pp. 250-251
4. ^ Winston S. Churchill, 1874-1965: A Comprehensive
Historiography and Annotated Bibliography by
Eugene L. Rasor, Greenwood Press, Westport,
Connecticut, 2000, pp. 74-75
5. ^ The Money Manipulators by June Grem, Enterprise
Publications, Inc. Oak Park, Illinois, 1971, pp. 109-
110
6. ^ The Chief Culprit: Stalin’s Grand Design to Start
World War II by Viktor Suvorov, Naval Institute
Press, Annapolis, Maryland, 2008, p. 2
7. ^ Wake-Up America - It's Later Than You Think! by
Robert Preston, Hawkes Publishing, Salt Lake City,
Utah, 1979, p. 16
8. ^ Young Stalin by Simon Sebag Montefiore, Random
House, New York, 2007, pp. 62, 186; Sir Evelyn de
Rothschild gave Montefiore access to the Rothschild
archives in Britain and France where Melanie Asprey
investigated the Stalin connections to the Rothschilds
p. 383
9. ^ Young Stalin by Simon Sebag Montefiore, Random
House, New York, 2007, p. 197
10.^ Barbarians Inside the Gates: the Black Book of
Bolshevism, Book 1: The Serpent’s Sting by Donn de
Grand Pré, GSG & Associates, San Pedro, California,
2000, p. 60
11.^ The Secret Team: the CIA and Its Allies in Control
of the United States and the World by L. Fletcher
Prouty Col., U.S. Air Force, Skyhorse Publishing,
New York, 2008, pp. 482-483
12.^ Final Judgment: the Missing Link in the JFK
Assassination Conspiracy by Michael Collins Piper,
American Free Press, Washington, DC, 2005,
introduction
13.^ Nearly 300 Congress Members Declare
Commitment to 'Unbreakable' U.S.-Israel Bond
14.^ Washington's Farewell Address 1796
15.^ Final Judgment: the Missing Link in the JFK
Assassination Conspiracy by Michael Collins Piper,
American Free Press, Washington, DC, 2005,
introduction
16.^ Israeli nuclear spy released by Walt Rodgers and
Paula Hancocks, CNN
17.^ The 9/11 Whistle-Blowers - Col. Donn de Grand-
Pre, U.S. Army (ret.), Transcript: Alex Jones
Interviews Col. Donn de Grand-Pre, U.S. Army (ret.):
Explosive New 9/11, Revelations and Explanations,
p. 3
18.^ Rhode Island Freemason Newsletter, Grand Lodge
of Rhode Island Established 1791, Volume Thirty-
two, Issue Six, November/December 2007, p. 13
19.^ Northwoods Documents, March 13, 1962, 15 pp.
See also: Northwoods Pentagon Files
20.^ Body of Secrets: Anatomy of the Ultra-Secret
National Security Agency From the Cold War
Through the Dawn of the New Century by James
Bamford, Doubleday, New York, 2001, pp. 82, 85
21.^ Pentagon Proposed Pretexts for Invasion of Cuba
22.^ Body of Secrets: Anatomy of the Ultra-Secret
National Security Agency From the Cold War
Through the Dawn of the New Century by James
Bamford, Doubleday, New York, 2001, p. 84
23.^ Body of Secrets: Anatomy of the Ultra-Secret
National Security Agency From the Cold War
Through the Dawn of the New Century by James
Bamford, Doubleday, New York, 2001, pp. 86-87, 88
24.^ Israel and the Bomb by Avner Cohen, Columbia
University Press, New York, 1998, p. 156
25.^ Feminist Gloria Steinem of the CIA, Portland
Independent Media Center
26.^ JFK: the CIA, Vietnam, and the Plot to Assassinate
John F. Kennedy by L. Fletcher Prouty, Carol
Publishing Group, New York, 1992, pp. 314-315
27.^ Codex Magica: Secret Signs, Mysterious Symbols,
and Hidden Codes of the Illuminati by Texe Marrs,
River Crest Publishing Austin, Texas, 2006, p. 150
28.^ Gerald Ford - Warren Commission Kennedy
Assassination Cover-up
29.^ George Bush: The Unauthorized Biography by
Webster G. Tarpley & Anton Chaitkin, Chapter 7
30.^ Watergate Survivors by Jeanne Meserve, June 12,
1997
31.^ Without Honor: Crimes of Camelot and the
Impeachment of President Nixon by Jerry Zeifman,
New York: Thunder's Mouth Press, 1995, Chapter 1
32.^ Hillary Rodham's 1974 Watergate “Procedures were
Ethically Flawed,” by Jerry Zeifman, August 16.
1999
33.^ William Bundy, NNDB: Tracking the Entire World
34.^ History of the CFR, Consensus Endangered
35.^ The Sorrows of Empire: Militarism, Secrecy and
the End of the Republic by Chalmers Johnson, The
American Empire Project, Metropolitan Books, New
York, 2004, pp. 131-134
36.^ Times Square Bomber Linked With CIA-Controlled
Terror Group by Paul Joseph Watson, Prison
Planet.com, Thursday, May 6, 2010
37.^ Is Faisal Shahzad Crazy? If so, he's far from alone
by Justin Raimondo, AntiWar.com, May 7, 2010
38.^ Was the Polish President killed over landmark gas
deal? by Jane Burgermeister
39.^ Foreknowledge of A Natural Disaster: Washington
was aware that a deadly Tidal Wave was building up
in the Indian Ocean by Michel Chossudovsky,
December 29, 2004
40.^ Bush’s response to South Asia disaster: indifference
compounded by political incompetence By Patrick
Martin, 30 December 30, 2004
41.^ Gulf of Mexico Oil Spill Creates Environmental
and Political Dilemmas by Steven Mufson,
Washington Post, April 27, 2010
42.^ The Potential Economic Impact of the Louisiana
Oil Spillage by Jennifer Young, May 3, 2010
43.^ U.S. exempted BP's Gulf of Mexico Drilling From
Environmental Impact Study by Juliet Eilperin,
Washington Post, May 5, 2010
44.^ Oil Spill Concerns Turn to Compensation by Juliet
Eilperin, Washington Post, May 4, 2010
45.^ BP's trail of Accidents, Scandals Stretches to
Alaska by Craig Welch, Seattle Times, May 6, 2010
46.^ The Potential Economic Impact of the Louisiana
Oil Spillage by Jennifer Young, May 3, 2010
47.^ New Order of Barbarians - Transcript of Tapes I-III

About the Author


Deanna Spingola has been a quilt designer and is the author of
two books. She has traveled extensively teaching and lecturing on
her unique methods. She has always been an avid reader of non-
fiction works designed to educate rather than entertain. She is
active in family history research and lectures on that topic.
Currently she is the director of the local Family History Center.
She has a great interest in politics and the direction of current
government policies, particularly as they relate to the Constitution.
Deanna's Web Site

Titolo articolo originale: False Flag Operations: The Crisis


Route to the New World Order
Link articolo originale:
http://www.conspiracyarchive.com/Articles/False_Flag_New_Wor
ld_Order.htm