Anda di halaman 1dari 2

Metodi e strumenti per il tuo lavoro

indice

obiettivo
Richiamare il metodo
risolutivo delle equazioni
di 1 grado

Equazioni di primo grado


e formule inverse
Le equazioni di primo grado
Molte delle formule che incontrerai nello studio della fisica sono equazioni di
primo grado. Unequazione di primo grado unuguaglianza tra due espressioni letterali che pu essere sempre ricondotta alla seguente forma:
ax+b=0
dove x una grandezza incognita, mentre a e b sono grandezze note. Lespressione
che figura a sinistra delluguaglianza si chiama primo membro, quella che figura a
destra detta secondo membro.
Per risolvere unequazione bisogna determinare quel particolare valore di x che
sostituito allincognita rende il primo membro uguale al secondo (cio uguale a 0).
Per ricavare la soluzione dellequazione si ricorre ai due seguenti criteri di equivalenza.
1. Addizionando a entrambi i membri di unequazione uno stesso
numero o una stessa espressione algebrica si ottiene unequazione
equivalente, cio che ha le stesse soluzioni dellequazione data.
2. Moltiplicando o dividendo entrambi i membri di unequazione
per uno stesso numero o una stessa espressione algebrica, purch
diversi da zero, si ottiene unequazione equivalente.

Pertanto, per risolvere lequazione a x + b = 0 possiamo operare nel seguente


modo:
sottraiamo il termine b da entrambi i membri delluguaglianza:
a x + b b = 0 b a x = b

dividiamo entrambi i membri per a, ponendo la condizione che a sia diverso da


zero:
a x= b x= b
a
a
a

Segui lesempio
La posizione s di un corpo che si muove in linea retta legata al tempo t
dalla formula s = 9 t +2.

Calcoliamo listante di tempo in corrispondenza del quale s = 20 m.


Sostituiamo alla variabile s il valore s = 20:

20 = 9 t + 2
Sottraiamo 2 a entrambi i membri dellequazione:
20 2 = 9 t + 2 2 18 = 9 t

Dividiamo i due membri dellequazione per 9:



Semplificando otteniamo: t = 2 s.

18 = t
9

Adesso prova tu

Due grandezze x e y sono legate dalla formula y = 5 x + 3. Calcola il valore di x


che corrisponde a y=23.
2010 RCS Libri S.p.A. - Tramontana - T. Lucchesi - S. Passannanti - C. Sbriziolo, Fisica in classe

Metodi e strumenti per il tuo lavoro

indice

Le formule inverse
In genere, in una formula necessario isolare al primo membro delluguaglianza
una delle grandezze in modo da stabilire come questa dipende dalle altre. In questo
caso la formula si dice scritta in forma esplicita rispetto alla variabile isolata.
Un procedimento che consente di ottenere tale risultato consiste nel considerare la
formula come unequazione e la grandezza da isolare come lincognita dellequazione.
Per esempio, consideriamo la formula:

F =kx

che, come vedremo, esprime il legame tra la forza F applicata a unestremit di


una molla e il corrispondente allungamento x di questultima, e supponiamo di
volerla esplicitare rispetto alla grandezza variabile x.
Per raggiungere tale scopo sufficiente applicare il secondo principio di equivalenza delle equazioni dividendo ambo i membri per k:
F = x o, in modo equivalente, x = F
k
k

2010 RCS Libri S.p.A. - Tramontana - T. Lucchesi - S. Passannanti - C. Sbriziolo, Fisica in classe