Anda di halaman 1dari 1

Questione I

La tracce trinitarie nellAntico Testamento.


Dio lontano e vicino della Rivelazione.

Questioni

1. La rivelazione dellAT: Dio trascendente che si fa vicino


Dio viene presentato come Dio trascendente, dove vuol avere un'intima comunione
con gli uomini nonostante i fiaschi nell'Alleanza con Dio.
2. Si pu avere una preconoscenza della Trinit prima della rivelazione neotestamentaria?
Nel libro del Deuteronomio, parlando dello Shem, espone molto bene l'unicit di Dio,
il Dio che devono venerare, perch Lui l'unico Dio, non ci sono altri di.
Secondo i Padri della Chiesa, affermavano che nei grandi personaggi dell'AT avevano
una conoscenza della Trinit. Il senso della trinit lo possiamo trovare quando nell'Esodo Dio
si presenta come il Dio di Abramo, di Isacco e di Giacobbe. Troviamo una parallelismo tra
Abramo, Isacco e Giacobbe con le tre persone della Trinit, dove Abramo il Padre, Isacco
il Figlio e lo Spirito Santo Giacobbe perch si fece trasformare dallo Spirito, diventando
Israele.
Per quanto riguarda la pluralit di Dio il modo in cui Dio si avvicina all'uomo lo fa
attraverso la Parola di Dio, sapienza di Dio e lo Spirito di Dio.
3. Le tracce trinitarie nellAntico Testamento
3.1 Dio come Padre
Padre il nome che caratteriza Dio nell'AT, perch si presenta come Padre del Popolo.
Noi invece siamo figli di Dio perch il Figlio si fatto carne, altrimenti saremmo creature.
Quando Ges si riferisce al Padre il Padre dell'AT.
3.2 La Parola di Dio, lo Spirito di Dio, la Sapienza intermediari della Rivelazione
Sono l'intermediari della rivelazione. Siccome Dio assente fisicamente, Dio si
rende vicio all'uomo per mezzo della sua Parola, facendo riferimento a Ges. Lo Spirito va
legato alla Parola perch quella che illumina, che rende comprensibile la Parola.
3.3 I testi trinitari dellAntico Testamento

Bibliografia

P. Coda, Dalla Trinit, Roma 2011, pp. 175-189.

L. Ladaria, Il Dio vivo e vero, Casale Monferrato 1999, pp. 138-149.

B. Mondin, La Trinit mistero damore, Bologna 1993, pp. 51-71.