Anda di halaman 1dari 3

Logica e Algebra

Prima prova in itinere - 6 maggio 2011


Sezione di Cremona

Esercizio 1
Si consideri la tavola di verit`a a fianco:
1. determinare unespressione per la formula F che A B C F
contenga solo i connettivi e ; 0 0 0 0
0 0 1 0
2. dire, usando la definizione, se F |= (A C)
0 1 0 1
(C B);
0 1 1 1
3. dire, usando la definizione, se linsieme {F , (C 1 0 0 0
B)} `e insoddisfacibile; 1 0 1 0
1 1 0 1
4. si dimostrino i risultati trovati ai due punti prece- 1 1 1 0
denti usando la risoluzione. Si pu`o affermare che
esiste una risoluzione lineare di questi risultati?

Svolgimento.
1. Unespressione per la formula F pu`o essere ottenuta osservando che ha
la stessa tavola di verita del predicato B ad eccezione che per lultimo
modello, dunque F B (A C). Unespressione per F che contenga
solo i connettivi e pu`o dunque essere ottenuta cos`:

F B (A C) (B (A C))
(B (A C)) (B (A C)).

2. Basta osservare, dalla tavola di verit`a, che ogni modello di F `e modello di


(A C) (C B), infatti:

A B C F (A C) (C B)
0 0 0 0 1
0 0 1 0 0
0 1 0 1 1
0 1 1 1 1
1 0 0 0 1
1 0 1 0 0
1 1 0 1 1
1 1 1 0 1

3. Linsieme {F , (C B)} `e insoddisfacibile se e solo se F |= C B, e


questo segue dal punto precedente visto che F |= (A C) (C B) |=
C B.
4. Iniziamo portando in clausole F , ((A C) (C B)) e (C B).
Da F B (A C) segue immediatamente che la forma a clausole di
F `e {{B}, {A, B}}. Per le altre due formule osserviamo che

((A C) (C B)) ((A C) (C B) (A C) (C B)


C (A B) = {{C}, {A, B}},
(C B) C B {{C}, {B}}.

Tutte le clausole ottenute sono di Horn, una risoluzione lineare per input
`e dunque possibile in entrambi i casi:

{A, C} {A, B} {B} {B}

{B, C} {B} 

{C} {C}

Esercizio 2
Si consideri la funzione f : N N cos` defiita:

4n + 1, se n `e pari;
f (n) =
2(n2 + 2), se n `e dispari.

Dire se f ammette inverse destre, sinistre o bilatere e in caso affermativo esibirne


un esempio. Sia A = {0, 1, 2, 3, 4, 5} e sia B = f (A). Si consideri su B la
relazione B 2 cos` definita:

(b, b ) b + b `e dispari

e si dica di che propriet`a gode . Si determini la chiusura di equivalenza di


e si determini il quoziente B/. Si consideri infine la relazione B 2 cos`
definita:
(b, b ) (b, b ) b > b
e si dica se esiste la chiusura dordine di . In caso affermativo determinare il
diagramma di Hasse di (B, ) e i suoi elementi minimali, massimali e, qualora
esistessero, il minimo e il massimo.

Svolgimento. La funzione f `e iniettiva, infatti siano n, n N tali che


f (n) = f (n ), allora ci sono tre casi:
1. 4n + 1 = 4n + 1, ovvero n = n ,
2. 2(n2 + 2) = 2(n2 + 2), ovvero n2 + 2 = n2 + 2, da cui n2 = n2 , che in N
ha come unica soluzione n = n ;
3. 2(n2 + 2) = 4n + 1, che `e impossibile poiche il primo membro `e pari e il
secondo dispari.
Tuttavia f non `e suriettiva, infatti nessun numero il cui resto della divisione
con 4 dia 3 pu`o appartenere allimmagine di f . Ne segue che f non `e invertibile
ma ammette (infinite) inverse destre gk : N N. Se k : N N `e una generica
funzione, allora le gk sono della forma:
m1

, se m = 4n + 1 per qualche n N;
r4


gk (m) = m
2, se m = 2(n2 + 2) per qualche n N;
2



k(m), altrimenti.

Linsieme B `e dato da {1, 6, 9, 17, 22, 54}, il grafo di incidenza di `e

1 54

6 17

9 22

La relazione risulta simmetrica e transitiva. Poiche il grafo `e connesso, la


sua chiusura di equivalenza `e la relazione universale su , dunque B/ = {B}.
Il grafo di incidenza di `e

1 54

6 17

9 22

1
Tale relazione `e antisimmetrica `e dunque la chiusura di
6
equivalenza esiste e ha per diagramma di Hasse quello
a fianco. Dal grafo ne segue immediatamente che 1 `e 17 9
elemento massimale e massimo, 54 e 22 sono minimali e
non esiste il minimo.
54 22