Anda di halaman 1dari 1

////////////////////////LOCAL MASHX

BRAINSTORMING 2.0

Sci(bzaar)net
Intervista di Stefano Mizzella a Gianandrea Giacoma e business dovranno far fronte a partecipazione e fiducia con i quali
# Questo ha poi portato il gruppo realtà emergenti parallele, esterne, confrontarsi e sviluppare nuovi modelli.
a riflette su come la rete possa alternative che occuperanno spazi Una questione molto interessante che è
essere veicolo di nuove forme di tradizionalmente accademici. tornata più volte durante il brainstorming
Lo scorso 17 maggio 7thFloor ha partecipato con interesse a Sci(bzaar)net, incontro ideato e
J Oggi un ricercatore dopo il
convenzione e validazione (come è stato come la contrapposizione
organizzato da Gianandrea Giacoma presso la Scuola Politecnica di Design di Milano. Sci(bzaar)net quelle diffuse e dal basso nate in rete) bottom-up vs top-down sia da risolvere
ha riunito soggetti di diversa esperienza che popolano la rete (professionisti, blogger, divulgatori al fine di tutelare la qualità di persone, dottorato di ricerca passa buona parte in una armonia (come suggerisce
e ricercatori) al fine di riflettere concretamente intorno all’impatto di internet su divulgazione contenuti, ricerche ma liberare e del suo tempo a trovare finanziamenti anche ultimamente sul suo blog Kevin
scientifica, ricerca e mondo accademico. rendere più snelli e aperti i processi. e non a fare ricerca. La rete ha ormai Kelly) non in una contrapposizione.

m
sviluppato strategie e applicazioni che Se noi andiamo a vedere come
La ricerca scientifica cambia col permettono di aggirare la burocrazia, funzionano i progetti Open Source
L’incontro si è avvalso di un “format” Cos’è Sci(bzaar)net? anni gestiscono blog e usano altre tempo e oggi cresce la necessità di ridurre spazio e tempo per far incontrare (come ci hanno fatto notare Massimo
molto più vicino a un BarCamp che Un incontro, un brainstorming in logica applicazioni Web 2.0 ho coinvolto investire in progetti di ricerca, team e domanda e offerta di innovazione. Menichinelli, Davide Casali e Riccardo

U Vi sono ormai diverse applicazioni


a una conferenza tradizionale. Una 2.0, per discutere dell’impatto della rete psicologi, blogger, designer, interaction formazione di tipo transdisciplinare in Cambiassi) hanno una certa componente
“nonconferenza”, dunque, ma con delle sulla divulgazione scientifica, produzione designer, fisici, divulgatori, imprenditori, quanto le nuove sfide della scienza sono in logica top-down, proprio perché
importanti differenze: a numero chiuso e gestione di conoscenza scientifica e filosofi, project manager, copywriter, complesse e spesso si collocano in terre in logica Web 2.0 che possono arricchire le devono raggiungere un obiettivo (anche
off line per evitare la dispersione e l'Open Culture nel mondo accademico. ingegneri, esperti del Web e informatici di mezzo tra più discipline. attività di studenti e ricercatori, rendendo se i vincoli non si basano sull’autorità,
aperta on line per ricevere contributi L’impressione è che l’Italia sia ancora nella ricerca di unire punti di vista La rete, dall’ipertesto alla applicazioni le Università dei luoghi meno chiusi e ma più che altro sulla reputazione).
multimediali di varia natura. un po’ in ritardo per questo si è voluto in una logica transdisciplinare. 2.0, facilita le ibridazioni di conoscenze più attivi nella gestione, produzione
Interventi rapidi a cui ha fatto seguito un organizzare un incontro dove persone per studenti, ricercatori e appassionati. e diffusione di conoscenza. Quando il Sicuramente il mondo accademico,

q La rete, essendo un media


successivo momento di brainstorming, esperte di internet e ricercatori con QUAL È LA SITUAZIONE ATTUALE primo rettore italiano con un blog? per trovare un nuovo equilibrio ha
il tutto incalzato da un un blog, una presenza evoluta on line potessero E QUALI GLI SCENARI FUTURI bisogno di una forte dose di logiche,
(http://sci.bzaar.net) sul quale sono stati ragionare insieme su questi nuovi scenari. EMERSI DAL BRAINSTORMING? partecipativo, instaura “dialoghi” dove la L'EVOLUZIONE DEI SOCIAL strumenti e strategie bottom-up (come
pubblicati una sintesi degli interventi, Prima del brainstorming vi sono stati Impossibile citare tutti gli stimoli dati comunicazione è in entrambe le direzioni. MEDIA, SOPRATTUTTO IN ITALIA, suggeriscono Roberto Ostinelli e David
anche in video e un “manifesto” finale. una quindicina di interventi della durata dai partecipanti ma sul blog trovate le Questa caratteristica rappresenta forse SEMBRA SCONTRARSI CON LE Orban) rimettendo in discussione
L’incontro fa parte dei progetti di Bzaar di 10 minuti e con 6 minuti di domande registrazioni video dell’evento oltre a l’opportunità di ripensare la divulgazione LOGICHE VERTICALI DEI NETWORK la sua identità, le sue convenzioni,
(http://bzaar.net), un gruppo e risposte, il tutto supportato da un maggiori informazioni. Eccone alcune. (o “diffusione” come suggerisce Virginio TRADIZIONALI. COLPA DI UN RITARDO le sue forme di comunicazione, la
di professionisti attivi nel Web che ha tabellone a cui attaccare post-it e un Sala) fondata sulla capacità di suscitare TECNOLOGICO O CULTURALE? cultura organizzativa interna.
portato i BarCamp in Italia divertente timerman proiettato difronte i La destrutturazione della rete domande e non solo nella ricerca di Il 2.0 è una rivoluzione culturale prima
(in particolare Riccardo Cambiassi agli speakers. L'esperienza nei BarCamp permette di far emergere il “valore” di risposte. In questo senso internet è che economica, quindi è difficile Sci(bzaar)net non è stato organizzato
e Davide Casali), organizzato ci ha insegnato che quella struttura di molte organizzazioni e convenzioni un media che stimola alla ricerca, alla fare business prima che cambino le per trovare ricette, progetti, prodotti,
RItaliaCamp e fertile contenitore di evento finisce per utilizzare i contenuti riducendone la tradizionale dipendenza comprensione e alla esplorazione. abitudini, i bisogni, i valori degli utenti. anche se vi erano le potenzialità per
diversi progetti in logica Open. come una scusa per incontrarsi mettendo da luoghi fisici e logiche solo top- A mio parere i Social Network sono il farlo, ma per fare un quadro generale
Ne parliamo direttamente con l’ideatore in primo piano la socialità, in questo down, in questo senso, per esempio Y Non si può arrestare la rivoluzione cambiamento più importante del Web 2.0. della situazione, per orientarsi.
dell’iniziativa, Gianandrea Giacoma. caso si volevano mettere al centro le (come suggeriva Andrea Gaggioli), che porta internet e considerando le La nascente Economia della Conoscenza Non escludo che possa un domani
Psicologo, libero professionista, tematiche producendo un brainstorming. l’Università può evolvere in un luogo Università come organizzazioni, se i è composta di clienti, figli, cittadini, esserci un secondo incontro, in una
consulente aziendale, social network virtuale, un luogo che dà supporto manager e dirigenti non si faranno presto studenti, professionisti, pazienti, ecc. logica più operativa di workshop, con
designer e ricercatore nell’osservatorio Perché un brainstorming tra e servizi alla ricerca, dove il valore è carico di queste nuove competenze, sempre più attivi in rete, insensibili ai tavoli per lo sviluppo di progetti.
sul Knowledge Management PKM360° “addetti ai lavori” e non un dato dalla sua funzione di “hub”. strategie, forme di comunicazione vecchi media e affamati di conoscenza,

$
in Università Cattolica di Milano. incontro aperto a tutti?
Membro di Bzaar, Idearium.ORG e I partecipanti erano quaranta in L’uso della rete come social
coautore di “Elementi Teorici per la tutto, non si è trattata ovviamente network è la possibilità di mettere
Progettazione dei Social Network”. di una questione di esclusione ma in contatto, in maniera diretta e
Gestisce il blog ibridazioni.com di fattibilità del brainstorming. senza intermediari, chi fa ricerca
Più che addetti ai lavori direi un incontro e chi potrebbe finanziarla (vedi
di persone, che la rete la vivono e l’esempio del crowdfounding
non la osservano solo dall’esterno. sempre proposto da Andrea)
Oltre a ricercatori scientifici che da

58 : 7thFloor : 12 7thFloor : 12 : 59