Anda di halaman 1dari 8

Spedizione in abbonamento postale Roma, conto corrente postale n.

649004 Copia € 1,00 Copia arretrata € 2,00

L’OSSERVATORE ROMANO GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO


Unicuique suum Non praevalebunt
Anno CLVIII n. 2 (47.735) Città del Vaticano giovedì 4 gennaio 2018
.

All’udienza generale il Papa parla dell’atto penitenziale che introduce la messa


Seoul e Pyongyang
Il peccato tornano a parlarsi
separa da Dio e dai fratelli Ripresi i contatti telefonici interrotti dal 2016

«Il peccato taglia il rapporto con Dio e con i fra- Nel riprendere le catechesi dedicate all’impor- mandato Francesco — a chi ha già il cuore pieno
telli, il rapporto nella famiglia, nella società, nella tanza della celebrazione eucaristica per la vita cri- di sé, del proprio successo?». La risposta è stata
comunità»: insomma «il peccato separa, divide». stiana, il Pontefice si è soffermato sull’atto peni- senza appello: «Nulla, perché il presuntuoso è in-
Lo ha sottolineato Papa Francesco aggiungendo tenziale, con il quale, all’inizio della messa, i fede- capace di ricevere perdono, sazio com’è della sua
alcune considerazioni a braccio al testo della cate- li riconoscono di essere peccatori «davanti a Dio presunta giustizia». Mentre, al contrario, «chi è
chesi preparato per l’udienza generale di mercole- e ai fratelli». consapevole delle proprie miserie e abbassa gli
dì 3 gennaio — la prima del 2018 — svoltasi Ne è scaturita una severa critica ai presuntuosi. occhi con umiltà, sente posarsi su di sé lo sguar-
nell’aula Paolo VI. «Che cosa può donare il Signore — si è infatti do- do misericordioso di Dio». E di conseguenza «so-
lo chi sa riconoscere gli sbagli e chiedere scusa ri-
ceve la comprensione e il perdono degli altri».
Successivamente il Papa ha fatto notare come
«le parole che diciamo con la bocca» nell’atto pe-
nitenziale siano «accompagnate dal gesto di bat-
tersi il petto, riconoscendo che ho peccato pro-
prio per colpa mia, e non di altri». Del resto, ha
aggiunto, «capita spesso che, per paura o vergo-
gna, puntiamo il dito per accusare altri». E seb-
bene costi «ammettere di essere colpevoli», co-
munque «ci fa bene confessarlo con sincerità». In
proposito Francesco ha confidato un ricordo per-
sonale, un aneddoto raccontato da un vecchio
missionario, relativo a una donna che andando al
confessionale aveva cominciato a raccontare gli Un funzionario di Seoul durante la comunicazione con la controparte nordcoreana (Epa)
sbagli del marito, della suocera e dei vicini. Al
punto che il confessore ha osservato: «Lei ha fini-
PYONGYANG, 3. È durato circa ven- Tuttavia, Ri non ha chiarito se la
to con i peccati degli altri. Adesso incominci a di-
ti minuti il contatto telefonico tra Corea del Nord accetterà l’incontro
re i suoi».
Corea del Nord e Corea del Sud — proposto per il 9 gennaio o se le
Infine Francesco ha indicato «luminosi esempi conversazioni si limiteranno alla li-
il primo in quasi due anni — avve-
di figure “penitenti” che, rientrando in sé stessi nea di contatto installata alla fron-
nuto oggi tramite un canale di co-
dopo aver commesso il peccato, trovano il corag- tiera, che fino alla sua interruzione
municazione transfrontaliero, che è
gio di togliere la maschera e aprirsi alla grazia»: decisa dal 2016 dal regime di Pyon-
stato riattivato da Pyongyang alle
come il re Davide, il figlio prodigo, san Pietro, gyang era l’unico canale di comu-
7.30 ora italiana.
Zaccheo, la donna samaritana. Per concludere che nicazione tra i due paesi asiatici.
Fonti del ministero sudcoreano
«misurarsi con la fragilità dell’argilla di cui siamo I toni concilianti tra le due Co-
per l’unificazione hanno conferma-
impastati» e «fare i conti con la nostra debolez- ree sono stati però mitigati dall’en-
to la conversazione telefonica con
za» è «un’esperienza che fortifica». nesima esternazione di Donald
un funzionario di Pyongyang. «Ri-
tengo che sia un passo verso una Trump. In risposta al leader nor-
Eduardo Kingman, «Mundo sin respuestas» PAGINA 8
situazione in cui la comunicazione dcoreano, Kim Jong-un, che nel
sarà possibile in ogni momento», discorso per il nuovo anno ha fatto
ha commentato il responsabile del anche sapere di avere «il pulsante
servizio stampa della presidenza nucleare per scatenare un’apocalis-
sudcoreana, Yoon Young-chan. se sempre sul tavolo», il presidente
degli Stati Uniti ha risposto ieri se-

Manifestazioni in Iran a sostegno del governo


Il nuovo, importante sviluppo
ra con un tweet molto particolare.
distensivo al 38° parallelo è arrivato
«Qualcuno di questo regime esau-
dopo l’offerta ieri di Seoul di col-
rito e alla fame informi (Kim), per
loqui ad alto livello con Pyon-
favore, che anch’io ho il pulsante
La Guida suprema Ali Khamenei punta il dito contro potenze straniere gyang, il 9 gennaio prossimo, nel nucleare, ma è molto più grande e
villaggio di confine di Panmunjom, più potente del suo. E il mio fun-
TEHERAN, 3. Decine di migliaia di Ieri il capo della Corte rivoluzio- potrebbero essere punite con la pena Ghazanfarabad, aggiungendo che per discutere della partecipazione ziona», ha twittato Trump.
persone si sono radunate oggi in di- «chi è stato arrestato dal terzo gior- degli atleti nordcoreani ai Giochi Riguardo alle aperture di Kim,
naria della provincia di Teheran, capitale. «Queste persone hanno le-
verse città dell’Iran per esprimere so- no in poi non può essere considera- olimpici invernali, che si aprono in scrive sempre il presidente, sono il
Moussa Ghazanfarabad, ha afferma- gami e sono guidate da servizi di in-
stegno al governo del presidente to alla stregua di chi all’inizio prote- Corea del Sud il 9 febbraio. risultato di «sanzioni e pressioni
to che alcune delle persone arrestate telligence stranieri» ha spiegato «Rispettando la volontà del no-
Hassan Rohani, dopo giorni di pro- stava per i propri diritti». internazionali, che stanno comin-
teste e scontri. Secondo quanto ri- Tra le reazioni internazionali, da stro leader, manterremo un contat- ciando ad avere un grosso impatto
porta la televisione di stato, i cortei segnalare quella dell’Eliseo. La Fran- to stretto e sincero con il Sud», ha sulla Corea del Nord». «I soldati
si sono svolti non solo nella capitale, cia, infatti, è il paese con i maggiori detto Ri Son-gwon, capo dell’agen- stanno scappando in Corea del
Teheran, ma anche ad Ahvaz, Ker- investimenti nel paese asiatico. Ieri il zia incaricata di gestire gli affari in- Sud — ha twittato ancora Trump —
manshah, Gorgan e in altre città. presidente francese, Emmanuel Ma- ter-coreani a Pyongyang, citato e ora Kim vuole parlare ai sudco-
Nella notte — stando sempre alle cron, si è rivolto al suo omologo ira- dall’agenzia di stampa Yonhap. reani. Forse queste sono buone no-
stesse fonti — non si sono registrati niano, Hassan Rohani, esprimendo Nel discorso alla nazione per il tizie, forse no, vedremo!».
particolari incidenti. preoccupazione per le attuali tensio- nuovo anno, il leader del regime
La guida suprema Ali Khamenei è ni e chiedendo moderazione. Inoltre, comunista, Kim Jong-un, per la
intervenuto ieri affermando che le la prevista visita in Iran del ministro prima volta in via ufficiale, ha in-
proteste — inizialmente scoppiate degli esteri francese, Jean-Yves Le fatti ventilato l’ipotesi della presen-
nella città di Mashhad contro il ca- Drian, è stata rinviata a data da de- za degli atleti nordcoreani ai Gio-
rovita e la disoccupazione — sono
state politicizzate e strumentalizzate
stinarsi, stando a quanto recita un
comunicato dell’Eliseo.
chi olimpici invernali in program-
ma nella località sciistica sudcorea-
NOSTRE
da potenze straniere «nemiche
dell’Iran». Questi paesi «negli ultimi
Anche a Bruxelles si segue da vi-
cino lo svolgersi degli eventi in Iran.
na di Pyeongchang, ad appena ot-
tanta chilometri dalla linea smilita-
INFORMAZIONI
giorni hanno usato diversi strumenti, L’Alto rappresentante Ue per la si- rizzata che separa le due Coree.
dal denaro alle armi, dalla politica curezza e la politica estera, Federica Parlando ai nordcoreani, Kim ha Il Santo Padre ha accettato
agli apparati di intelligence, per Mogherini, è intervenuta oggi chie- espresso l’auspicio di riuscita delle la rinuncia al governo pasto-
creare disordini nella Repubblica dendo moderazione. «Ci aspettiamo Olimpiadi invernali, rilevando che rale della Diocesi di Getafe
islamica». Poi ha annunciato: «A che tutte le persone coinvolte si Pyongyang e Seoul dovrebbero mi- (Spagna), presentata da Sua
tempo debito parlerò al popolo dei astengano dalla violenza» ha detto gliorare la collaborazione, facendo
Eccellenza Monsignor Joa-
recenti incidenti». Mogherini dicendosi rammaricata del 2018 «un anno importante» per
Manifestazione filogovernativa a Qom (Afp) per la tragica perdita di vite umane. entrambe le parti.
quín María López de Andú-
Per il ministro degli esteri irania-
no, Mohammad Javad Zarif, la sicu- jar y Cánovas del Castillo.
rezza e la stabilità in Iran «dipendo-
no dal popolo; il diritto a protestare
sarà salvaguardato e a chi si è infil- Provviste di Chiese
trato non sarà permesso di danneg- Il Santo Padre ha nomina-
giare questo diritto con la violenza e
Rapporto del Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia
to Vescovo di Getafe (Spa-
la distruzione». Il capo dei Pasda-
ran, i Guardiani della rivoluzione, Tre milioni e mezzo di bambini afghani senza istruzione gna) Sua Eccellenza Monsi-
gnor Ginés Ramón García
generale Rassul Sanairad, ha dal
canto suo puntato il dito contro Beltrán, trasferendolo dalla
l’Arabia Saudita. «I sauditi — ha KABUL, 3. Circa tre milioni e mezzo genze educative dei bambini e misu- sede di Guadix.
detto il generale — riceveranno una di bambini afghani non hanno ac- rare quanti di essi non hanno rag-
inaspettata risposta e sanno quanto cesso ad alcun livello di istruzione giunto la soglia di istruzione previ-
seria possa essere». Il Santo Padre ha nomina-
per molteplici ragioni, la principale sta, e perché». Shinwari ha poi ri-
L’attuale bilancio degli scontri dei delle quali è l’insicurezza. Lo ha re- cordato che attualmente circa 1200
to Vescovo di Petrolina (Bra-
giorni scorsi parla di 23 morti e deci- so noto un rapporto del Fondo del- scuole afghane sono chiuse a causa sile) Sua Eccellenza Monsi-
ne di feriti. Gli arrestati solo a Tehe- le Nazioni Unite per l’infanzia dell’insicurezza, e che il 75 per cento gnor Francisco Canindé Pa-
ran sono 450: il 90 per cento di loro (Unicef). L’emittente Tolo Tv di Ka- dei bambini che non hanno accesso lhano, trasferendolo dalla
ha meno di 25 anni. bul ha precisato che l’Unicef si è all’istruzione sono femmine. Diocesi di Bonfim.
y(7HA3J1*QSSKKM( +:!"!=!"![!

impegnato a versare al ministero Il responsabile dell’Unicef in Af-


della pubblica istruzione 46 milioni ghanistan, Adele Khodr, ha sostenu-
di dollari come contributo alla solu- to: «Dobbiamo concentrarci sui mo-
Il Santo Padre ha nomina-
zione del problema. di per portare i bambini senza istru- to Vescovo di Ossory (Irlan-
da) il Reverendo Monsignore
Trasmettere Firmando il relativo memoran- zione nel circuito educativo. Partico-
Dermot Pius Farrell, del cle-
dum, il ministro Mohammad lare cura vogliamo avere per le bam-
significa portare alla luce Ibrahim Shinwari ha assicurato: bine, e per la formazione di inse- ro della Diocesi di Meath, fi-
«Cercheremo di mettere in moto un gnanti donne, un problema urgente nora Vicario generale e Par-
GIANPAOLO D OTTO A PAGINA 5 sistema globale per verificare le esi- e della massima importanza». roco di Dunboyne.
pagina 2 L’OSSERVATORE ROMANO giovedì 4 gennaio 2018

La moschea colpita
dall’attentato (Reuters)

Per Weah il primo obiettivo è la lotta contro la povertà

Auspicata dai vescovi Al via la transizione


Un’inchiesta
sulle violenze dei poteri in Liberia
a Kinshasa MONROVIA, 3. La presidente uscen- transizione e la formulazione di un
te Ellen Johnson Sirleaf e il presi- piano di lavoro per l’intera squadra
dente eletto della Liberia, George al lavoro.
KINSHASA, 3. Si moltiplicano le Weah hanno co-presieduto ieri il Dopo la sua vittoria alle recenti
reazioni di indignazione e sgo- primo incontro del Joint Presiden- elezioni, Weah ha indicato che
mento dopo gli scontri avvenuti tial Transition Team, l’organismo l’azione del suo futuro governo sarà
domenica a Kinshasa durante le che garantirà la transizione del po- concentrata soprattutto a favore dei
manifestazioni per chiedere che si tere in maniera democratica nel poveri. «Posso davvero dire che il
svolgano al più presto le elezioni
presidenziali rinviate al 2019 dal
presidente Joseph Kabila. Sono
almeno otto le persone morte.
Jihadisti attaccano una moschea paese africano. Il gruppo, il primo
del suo genere in settant’anni, orga-
nizzerà il regolare trasferimento dei
poteri che avverrà il 22 gennaio
miglior modo per celebrare tutti i
liberiani è quello di migliorare le
loro vite attraverso gli strumenti di
un governo a favore dei poveri»,
La Conferenza episcopale del 2018. aveva affermato l’ex calciatore nel
Congo (Cenco) si è dichiarata In una località al confine tra Nigeria e Camerun Anche il vicepresidente eletto Je- suo discorso di accettazione del
«profondamente colpita dagli atti wel Howard-Taylor ha preso parte mandato presidenziale. «Oggi di-
ignobili che hanno avuto luogo» all’incontro. Durante l’incontro chiaro pubblicamente — ha detto ie-
durante la marcia promossa dal ABUJA, 3. Un attentato attribuito al nacce portate da gruppi terroristici e curezza», cioè un leggero incremen- Weah ha ringraziato Sirleaf per ri Weah — che trasformare le vite di
Comité Laïc de Coordination in gruppo jihadista Boko Haram, in criminali», ha detto il presidente nel to rispetto al 15 per cento investito aver istituito un meccanismo che tutti i liberiani sarà una delle mis-
ricordo della firma, avvenuta sotto una moschea situata alla frontiera messaggio alla nazione per l’inizio nel 2017. Il programma di rafforza- consenta un processo di transizione sioni della mia presidenza». Weah
l’egida dei vescovi, dell’accordo di tra la Nigeria e il Camerun, ha fatto del nuovo anno. mento dell’apparato militare, inol- agevole e ha detto che lui e il suo ha anche affermato che nella sua
San Silvestro che prevedeva di te- almeno 14 morti questa mattina. Se- Gli sforzi, ha spiegato, si concen- tre, prevede anche «la creazione di staff coopereranno pienamente per amministrazione non ci sarà spazio
nere le elezioni presidenziali entro condo i servizi di sicurezza nigeria- treranno in particolare sul recluta- infrastrutture ovunque sia necessa- assicurare il pieno successo dell’in- per gente che «truffa i liberiani at-
la fine del 2017. Nel suo comuni- ni, un uomo ha fatto esplodere l’or- mento e l’addestramento delle forze rio». «L’obiettivo — ha detto ancora tera procedura. I temi discussi com- traverso la corruzione». Il presiden-
cato, pubblicato il 2 gennaio, la digno che indossava poco prima armate. Issoufou ha spiegato che il il presidente del Niger — è fronteg- prendono l’ordine esecutivo 91 che te eletto ha promesso di impegnarsi
Cenco condanna «la violazione della preghiera mattutina, in mezzo 17 per cento delle risorse pubbliche giare tutte le minacce che si presen- ha creato la squadra di transizione, a lavorare «per allentare i vincoli
ai fedeli. L’edificio è stato completa- «verranno dedicate nel 2018 alla si- teranno». l’istituzione di un segretariato di agli investimenti privati, per raffor-
mente distrutto dall’esplosione, ed è zare l’ambiente legale e normativo
molto probabile che siano rimaste aziendale, per proteggere i profitti
molte vittime sotto le macerie. delle aziende». Coloro «che verra-
La moschea si trova a Gamboru, no scelti per formare il governo sa-
nello stato federato del Borno, una ranno guidati dall’idea di lavorare
città di commercio che era stata Yoweri Museveni potrà ricandidarsi alle presidenziali per i più poveri e per una trasfor-
conquistata da Boko Haram mazione sociale», ha spiegato We-
nell’agosto del 2014. Nonostante la
città sia stata ripresa dalle forze ar-
mate nigeriane, con l’aiuto dell’eser-
L’Uganda cambia legge elettorale ah, che intende edificare la sua
azione «sui progressi compiuti da
Ellen Johnson Sirleaf per migliora-
cito ciadiano, i combattenti del re la vita dei liberiani».
gruppo terroristico continuano a KAMPALA, 3. Il presidente ugandese Yoweri Museveni, George Weah è stato eletto nuo-
colpire in maniera sporadica nei vil- vo presidente della Liberia il 26 di-
73 anni e al potere dal 1986, ha ratificato ieri la legge
laggi e nelle strade della regione. cembre scorso. A 51 anni, ha ampia-
che abolisce il limite di età per diventare capo di Sta-
Recentemente, l’esercito nigeriano
to. Questa norma gli consentirà di ricandidarsi nelle mente superato il vicepresidente
ha affermato che oltre 700 persone
elezioni del 2021. «Il presidente ha dato il suo consen- uscente Joseph Boakai, 73 anni.
detenute dai miliziani di Boko
so al disegno di legge», ha annunciato il portavoce Weah ha ottenuto più del 60 per
Haram nel nord est del paese sono
sfuggite alla prigionia. Un portavo- Don Wanyama, aggiungendo che la norma precedente cento dei voti.
ce dell’esercito, il colonnello Timo- era di «natura discriminatoria ed è stata cambiata per
thy Antigha, ha dichiarato ieri che il bene degli ugandesi». Questa riforma costituzionale
queste persone sono fuggite da di- molto controversa, che rimuove il limite di età di 75
verse isole del lago Ciad per giun- anni per essere eletti alla presidenza, è stata approvata
gere nella città di Monguno, sempre il 20 dicembre dal Parlamento, in gran parte rappre- Si chiude la crisi diplomatica
nel Borno. In un comunicato, l’eser- sentato dal partito al governo. Il testo reintroduce an-
cito di Abuja ha affermato di aver
«indebolito» il gruppo con la sua
che il limite al numero di mandati presidenziali, aboli-
to nel 2005, che ha permesso a Museveni di correre
Riprendono
operazione “Deep punch II”. Nel
Un ragazzo congolese suo discorso di fine anno, il presi-
per il terzo, il quarto e il quinto mandato. Ma questo
limite, fissato a due, entrerà in vigore solo dopo le
i voli tra Russia
manifesta a Kinshasa (Ap) dente Muhammadu Buhari aveva
detto che i jihadisti erano stati
prossime elezioni, consentendo così al leader di ripre-
sentare la sua candidatura per altre due volte.
ed Egitto
battuti.
della libertà di culto garantita in Dal canto suo, Mahamadou Is- La ratifica della legge «non è una sorpresa» ma
ogni stato democratico e la profa- soufou, presidente del Niger, ha «un piano ben preparato per avere Museveni al pote- IL CAIRO, 3. Riprenderanno a feb-
nazione di alcune chiese, accom- promesso un rafforzamento dell’ap- re a vita», ha dichiarato il capo dell’opposizione Kiz- braio i collegamenti aerei diretti tra
pagnata dall’aggressione fisica di parato militare per contrastare in za Besigye, intervistato dall’agenzia France presse. Il Cairo e Mosca. Lo ha conferma-
fedeli, chierichetti e sacerdoti». maniera più efficace gli estremisti. «Museveni — ha aggiunto — è il principale beneficia- to l’agenzia di stampa Anadolu, ci-
Ugualmente, i vescovi denunciano «Nel 2017 abbiamo affrontato le mi- rio di questa frode costituzionale». Il presidente dell’Uganda Yoweri Museveni (Ap) tando le dichiarazioni di un diri-
«con fermezza il ricorso alla vio- gente della compagnia aerea egizia-
lenza di alcune forze dell’ordine, na Egypt Air. Si conclude così una
una violenza non giustificata e che lunga crisi diplomatica esplosa nel
ha occasionato la morte di perso- 2015 dopo lo schianto di un aereo
ne» e chiedono «un’inchiesta seria russo nel Sinai poco dopo il decol-
e obiettiva per verificare i respon-
sabili delle aggressioni fisiche e
Sei vittime Il capo di stato Radev pone il veto
Nuovi membri lo da Sharm El Sheikh.
La fonte dell’Egypt Air ha spie-
delle perdite umane». La Cenco in un incidente Scontro sulla legge anticorruzione del Consiglio gato che tre voli decolleranno con
ha anche voluto «ricordare a tutti frequenza settimanale dall’aeropor-
i cittadini che l’unica soluzione stradale in Bulgaria di sicurezza Onu to internazionale del Cairo verso la
pacifica a questa crisi è l’attuazio- Russia nel quadro di un accordo si-
ne integrale dell’accordo di San glato dai governi dei due paesi lo
Silvestro che, nonostante le recenti ROMA, 3. Una famiglia intera, SOFIA, 3. Il presidente della Bulga- chiave della governance dello sta- NEW YORK, 3. Costa d’Avorio, scorso dicembre. Come detto, nel
trasgressioni, rimane un punto di compresi due bambini, e l’autista ria, Rumen Radev, ha posto ieri il to», si legge nel testo di spiegazio- Guinea equatoriale, Kuwait, Pae- 2015 il presidente russo Vladimir
riferimento». di un camion: sono sei le vittime veto a una legge contro la corruzio- ne del veto, in cui il presidente Ra- si Bassi, Perú e Polonia sono i Putin aveva annunciato la sospen-
Anche l’Unione europea ha de- ieri di un tragico incidente strada- ne e per la confisca di beni acquisi- dev afferma, inoltre, che l’anticorru- sei nuovi membri non perma- sione di tutti i voli dalla Russia ver-
nunciato oggi «il ricorso alla vio- le e del successivo incendio di ti illegalmente, contestandola in zione non può essere limitata alle nenti del Consiglio di sicurezza so l’Egitto su raccomandazione del
lenza» di fronte alle iniziative po- un’autocisterna sul tratto di auto- principio e globalmente. Lo riferi- misure previste nella legge che è dell’Onu, insediatisi ieri al pa- capo dei servizi segreti russi. La de-
polari che miravano a chiedere strada Torino-Brescia. La colonna sce l’agenzia di stampa bulgara Bta, stata approvata. «Queste misure, lazzo di Vetro. Obiettivo di que- cisione era stata presa quasi una
un’alternanza ai vertici della Re- di fumo è rimasta visibile a lungo citando fonti dell’ufficio stampa sebbene necessarie, sono insuffi- sti paesi — ha sottolineato Kairat settimana dopo che l’aereo russo
pubblica Democratica del Con- a chilometri di distanza. L’inci- presidenziale. cienti per l’effettiva soppressione Umarov, ambasciatore del Kaza- della compagnia Metrojet si schian-
go». L’uso della violenza, «anche dente si è verificato nel primo po- Il varo della legge era stato chie- della corruzione che il pubblico si khstan, presidente di turno del tò nel Sinai, dopo un’esplosione.
durante cerimonie religiose, a sco- meriggio, tra gli svincoli di Bre- sto dall’Unione europea, volta ad aspetta», ha aggiunto. Consiglio, durante la cerimonia I rapporti tra Il Cairo e Mosca si
po di repressione di ogni tentativo scia sud e Brescia centro. Secondo arginare il vasto fenomeno della Per il presidente bulgaro, quindi, organizzata nella sede dell’O nu sono rafforzati negli ultimi tempi.
di manifestazione pacifica, va con- le ricostruzioni, sulla corsia nord corruzione nel paese che dal primo il disegno di legge non è «confor- — «è fare la differenza perché la Risale all’inizio di dicembre l’ulti-
tro la Costituzione congolese che dell'autostrada si era formata una gennaio ha assunto la presidenza di me» al suo obiettivo dichiarato di pace e la sicurezza sono difficili ma visita del presidente Putin al
garantisce il diritto a manifestare e coda, per un incidente senza gravi turno semestrale dell’Ue. combattere la corruzione. La nuova da raggiungere». Uno dopo l’al- Cairo. Proprio in questa occasione
la libertà di riunione», ha dichia- conseguenze avvenuto verso le ore La legge proposta dal governo legge prevedeva il via libera ad una tro, gli ambasciatori dei sei nuo- il leader del Cremlino ha firmato
rato Federica Mogherini, Alto rap- 12.30. Poco dopo le 14.20, un ca- era stata approvata dal parlamento speciale unità per indagare i casi di vi paesi hanno issato la bandiera. un accordo con il governo egiziano
presentante Ue per la politica mion è piombato sull’ultima auto bulgaro il 20 dicembre scorso, ri- corruzione che coinvolgono le alte Il Consiglio conta in tutto quin- per la costruzione di una centrale
estera e di sicurezza comune. «Il della colonna, spingendola fino a corda la Bta, precisando che l’as- cariche pubbliche del paese bal- dici membri, cinque dei quali nucleare, centrale nucleare, la prima
blocco dei media e dei social net- schiacciarla contro l’autocisterna semblea nazionale può scavalcare il canico. permanenti e con diritto di veto: a sorgere nel nord Africa. La cen-
work — ha aggiunto — costituisce (carica di benzina) che aveva da- veto presidenziale con una maggio- Secondo l’indice di percezione Stati Uniti, Russia, Cina, Fran- trale verrà allestita a Dabaa, sulla
anche una violazione della libertà vanti. Lo stesso tir ha concluso la ranza dei suoi 240 deputati. «La della corruzione di Transparency cia, Regno Unito. I sei paesi che costa mediterranea circa 170 chilo-
di espressione». Per tre giorni, le sua corsa sulla cisterna. A quel corruzione è un fenomeno negativo International (organizzazione inter- hanno lasciato il Consiglio il 31 metri a ovest di Alessandria. Sarà
autorità hanno infatti interrotto punto, l’impatto tra i due mezzi multi-dimensionale, che viene usato nazionale che si occupa della corru- dicembre scorso sono Giappone, una centrale con «la tecnologia piu'
l’accesso a internet, che è stato ri- pesanti ha innescato l’esplosione e da interessi privati ed economici zione, non solo politica), la Bulga- Egitto, Senegal, Ucraina, Uru- moderna e sicura» ha sottolineato
pristinato ieri. l’incendio. per prendere il controllo di leve ria è il paese più corrotto dell’Ue. guay e Italia. Putin.

L’OSSERVATORE ROMANO GIOVANNI MARIA VIAN Servizio vaticano: vaticano@ossrom.va Segreteria di redazione Tariffe di abbonamento Concessionaria di pubblicità Aziende promotrici della diffusione
direttore responsabile telefono 06 698 83461, 06 698 84442 Vaticano e Italia: semestrale € 99; annuale € 198
Servizio internazionale: internazionale@ossrom.va fax 06 698 83675 Europa: € 410; $ 605 Il Sole 24 Ore S.p.A.
GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO Giuseppe Fiorentino segreteria@ossrom.va Africa, Asia, America Latina: € 450; $ 665 System Comunicazione Pubblicitaria
Servizio culturale: cultura@ossrom.va America Nord, Oceania: € 500; $ 740
Unicuique suum Non praevalebunt vicedirettore Intesa San Paolo
Sede legale
Piero Di Domenicantonio Servizio religioso: religione@ossrom.va Tipografia Vaticana Abbonamenti e diffusione (dalle 8 alle 15.30): Via Monte Rosa 91, 20149 Milano
Città del Vaticano Editrice L’Osservatore Romano telefono 06 698 99480, 06 698 99483 Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
caporedattore telefono 02 30221/3003
fax 06 69885164, 06 698 82818, fax 02 30223214 Società Cattolica di Assicurazione
ornet@ossrom.va Gaetano Vallini Servizio fotografico: telefono 06 698 84797, fax 06 698 84998 don Sergio Pellini S.D.B. info@ossrom.va diffusione@ossrom.va
www.osservatoreromano.va segretario di redazione photo@ossrom.va www.photo.va direttore generale Necrologie: telefono 06 698 83461, fax 06 698 83675 segreteriadirezionesystem@ilsole24ore.com Credito Valtellinese
giovedì 4 gennaio 2018 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 3

Proteste antistatunitensi
a Karachi (Afp)

Dura replica dell’Olp America latina


Trump alle urne
minaccia
di tagliare gli aiuti di CHARLES DE PECHPEYROU Antonio Meade Kuribreña del Par-
tido revolucionario institucional; e
ai palestinesi L’America latina affronta nel 2018 il neo-presidente del Partido acción
un anno elettorale di grande impor- nacional, Ricardo Anaya Cortés.
tanza. Elezioni presidenziali sono Anche in questo caso, dal voto si
TEL AVIV, 3. Non si attenuano le in programma in Brasile e in Messi- attende una svolta: maggiori fondi
tensioni in Terra santa. I palesti- co, così come in Colombia, quarta alla lotta contro il narcotraffico e la
nesi «non si faranno ricattare dal potenza economica della regione, e criminalità. Il 2017 è stato infatti
presidente statunitense Donald nel tormentato Venezuela. A Cuba, l’anno con il numero record di mor-
Trump» ha affermato oggi, in un Raúl Castro ha annunciato che nel ti assassinati.
comunicato, il dirigente dell’Olp corso dell’anno lascerà l’incarico. E D all’elezione presidenziale in Co-
(organizzazione per la liberazione tutto in un quadro complessivo lombia di maggio dipenderà in
della Palestina) Hanan Ashrawi. È molto delicato: scandali di corruzio- buona parte il consolidamento del
una risposta alle dichiarazioni, ne, governi impopolari e una ripre- processo di pacificazione con le
diffuse ieri su Twitter, nelle quali sa economica che si fa aspettare. Forze armate rivoluzionarie della
il capo della Casa Bianca afferma- Dopo le accuse statunitensi di sostenere il terrorismo In Brasile si svolgeranno a otto- Colombia (Farc), culminato nel no-
va di voler tagliare i fondi ai pale- bre le elezioni più importanti e im- vembre 2016 sotto il governo di
stinesi se non ci saranno progressi prevedibili dalla fine del regime mi-

Proteste in Pakistan
Juan Manuel Santos, premio Nobel
nei negoziati con gli israeliani. Se- litare. Dopo l’uscita di scena del per la pace per aver messo fine al
condo Ashrawi, «Trump ha di- presidente Dilma Rousseff (desti- conflitto armato con la guerriglia
strutto con un colpo solo le fon- tuita nell’aprile 2016) non è infatti più antica dell’intero continente,
damenta della pace» riconoscendo ancora chiaro se l’ex presidente nonostante l’opposizione di una
Gerusalemme quale capitale dello Luiz Inácio Lula da Silva, leader
ISLAMABAD, 3. Dure proteste in Pa- un portavoce dell’ambasciata degli Shuang, ha ricordato in una nota parte della società colombiana ali-
stato di Israele (decisione annun- del Partido dos trabalhadores, con-
kistan dopo le gravi accuse rivolte Stati Uniti, senza fornire alcun com- che Islamabad «ha fatto sforzi tre- mentata dal suo predecessore il pre-
ciata il 6 dicembre scorso). In tal dannato in primo grado per corru-
dal presidente degli Stati Uniti, mento sulla sostanza dell’incontro. sidente Álvaro Uribe. Uno dei pun-
modo — ha aggiunto Ashrawi — mendi e sacrifici enormi per com- zione nello scandalo delle tangenti
Donald Trump, che ieri, tramite E nella notte il governo ha riuni- ti dell’accordo prevede la rappre-
«Trump ha sabotato il nostro im- battere il terrorismo». Petrobras, potrà presentarsi come
l’ambasciatore all’Onu, Nikki Haley, to d’emergenza il Comitato per la sentanza parlamentare garantita alle
pegno per la pace». La tensione rimane molto alta. candidato. Alla corsa presidenziale
ha annunciato la sospensione di 255 sicurezza nazionale, presieduto dal non prenderà parte invece l’attuale Farc, il cui leader, Rodrigo Londo-
Ieri il presidente statunitense Accogliendo l’invito del Difa-e-Paki-
milioni di dollari di aiuti. premier, Shahid Khaqan Abbasi, capo dello stato, Michel Temer, del ño, detto Timochenko, aspira a pre-
aveva attaccato duramente la lea- stan Council (Dpc), centinaia di
In un tweet, Trump si è scagliato con la partecipazione dei ministri di Movimento democrático brasileiro, sentarsi con i candidati dei partiti
dership palestinese affermando persone hanno manifestato a Kara- tradizionali.
contro Islamabad, accusandola di interni, esteri e difesa, oltre ai re- chi contro gli Stati Uniti, scanden- anch’egli coinvolto nel giro delle
che, nonostante gli aiuti economi- Passaggio di consegne anche a
dare sostegno e rifugio ai terroristi. sponsabili dei servizi di intelligence do slogan ostili. Il Dpc raccoglie tangenti. In ogni caso, lotta alla
ci, essa non vuole ancora ripren- Cuba. Raúl Castro lascerà infatti la
«Gli Stati Uniti hanno in modo fol- e di alti funzionari civili e militari. sotto la sua sigla una quarantina di corruzione e riforme economiche
dere i colloqui con gli israeliani, le dato al Pakistan più di 33 miliardi Nel comunicato diffuso al termi- carica di presidente nell’aprile del
partiti di ispirazione religiosa. Ne è saranno i punti principali dell’agen-
in stallo ormai da diversi anni. di dollari in aiuti negli ultimi 15 an- ne dell’incontro i partecipanti hanno 2018. Il Parlamento cubano ha ap-
da del prossimo governo.
«Paghiamo ai palestinesi centinaia attualmente responsabile il Maulana provato una legge che estende fino
ni e loro non ci hanno dato altro formalizzato un «profondo disap- Il Messico affronterà il primo lu-
di milioni di dollari all’anno e che bugie e inganni, pensando che i punto per alcune delle recenti di- Sami ul Had, conosciuto anche co- al 19 aprile la durata della attuale
glio l’elezione presidenziale. Diffici-
non otteniamo alcun apprezza- nostri leader siano sciocchi. Danno chiarazioni espresse dalla leadership me «il padre dei talebani afghani». legislatura, che avrebbe dovuto in-
le fare previsioni sulla successione
mento o rispetto. Non vogliono asilo ai terroristi a cui diamo la cac- degli Stati Uniti». Fra gli aderenti al Dpc figura anche al presidente Enrique Peña Nieto. vece esaurirsi il 24 febbraio. Segui-
neppure negoziare un trattato di cia in Afghanistan», ha scritto l’in- Nel comunicato si sottolinea an- Hafiz Saeed, fondatore del movi- Sono tre i principali candidati con ranno le elezioni politiche, all’indo-
pace con Israele necessario da quilino della Casa Bianca. che che le frasi di Trump «sono mento Jamaat-ud-Dawa, e conside- uguale possibilità di successo fino mani delle quali Castro dovrebbe
molto tempo» ha scritto Trump. E Haley ha rincarato la dose, so- completamente incomprensibili per- rato dall’India come il mandante all’ultimo momento: Andrés Ma- lasciare l’incarico. L’obiettivo cru-
Parole che hanno fatto seguito ai stenendo che «il Pakistan ha fatto ché contraddicono i fatti in modo degli attentati che nel 2008 causaro- nuel López Obrador, due volte can- ciale della prossima leadership sarà
piani, annunciati dall’ambasciatri- per anni il doppio gioco». manifesto». no a Mumbai 170 morti. didato per il Partido de la revolu- quello di rilanciare un’economia an-
ce statunitense all’Onu, Nikki Ha- In risposta, Islamabad ha subito Poco dopo è giunto il sostegno Fonti della Casa Bianca hanno ción democrática e che rappresente- cora debole e rafforzare l’apertura
ley, di mettere fine ai finanziamen- convocato l’ambasciatore statuniten- della Cina. Il portavoce del ministe- confermato altre azioni nei confronti rà a luglio il Movimiento regenera- diplomatica con gli Stati Uniti
ti all’agenzia dell’Onu che forni- se, David Hale. Lo ha confermato ro degli esteri a Pechino, Geng del Pakistan nelle prossime ore. ción nacional da lui fondato; José Il primo turno delle elezioni pre-
sce aiuti umanitari ai rifugiati pa- sidenziali e legislative in Costarica
lestinesi (gli Stati Uniti sono il si terrà invece il 4 febbraio. I favo-
maggior donatore, con un impe- riti sono Antonio Álvarez Desanti,
gno di 370 milioni di dollari nel del Partido liberación nacional,
2016). Juan Diego Castro, del Partido in-
L’iniziativa statunitense giunge
a poche settimane dalla visita del
Emergenza in India
Mortalità infantile tegración, e Rodolfo Piza, del Par-
tido unidad social cristiana. Si pre-
vicepresidente Mike Pence in Vici-
no oriente. Pence — stando a fonti
di stampa israeliane — dovrebbe
La rivolta al minimo storico a Cuba
vede un’alta percentuale di indecisi,
e molti elettori dichiarano di non
avere l’intenzione di votare. Questo
recarsi in Israele a fine gennaio
per una visita di ventiquattro ore. dei dalit L’AVANA, 3. Il tasso di mortalità Con questi nuovi dati, Cuba si
riflette lo scontento dei cittadini co-
staricani verso i partiti politici, in
Nella sua visita il vicepresidente un paese dove la corruzione viene
non dovrebbe incontrare rappre- infantile a Cuba ha raggiunto il colloca tra i primi venti paesi del identificata come il principale pro-
sentanti palestinesi. suo minimo storico lo scorso mese mondo e, insieme al Canada, è la blema nazionale.
di dicembre, con quattro bambini prima regione delle Americhe nella Ad aprile saranno invece i citta-
morti nel primo anno di vita ogni diminuzione del tasso di mortalità dini del Paraguay a recarsi alle ur-
mille neonati. Una cifra che pone infantile. ne. Verranno eletti il nuovo presi-
il paese caraibico allo stesso livello Gli esperti internazionali hanno
di Svizzera, Germania, Paesi Bassi dente, il vicepresidente, i governa-
confermato che il sistema sanitario tori, i senatori e i deputati. La sfida
Altri civili e Norvegia.
Lo ha reso noto il quotidiano
cubano ha lavorato molto per ri- presidenziale si profila come un
durre le nascite premature nel pae- confronto tra il Partido colorado,
uccisi «Granma», l’organo ufficiale del
Partito comunista cubano, citando se, anche con un uso più efficiente che ha governato buona parte degli
dei letti nei reparti e il migliora-
in Siria dati dell’anagrafe dell’Avana, se-
condo i quali quali su 114.980 na- mento dell’assistenza ostetrica.
ultimi settant’anni, e l’alleanza di
centro sinistra che comprende il
scite sono morti 465 neonati. Nel Quest’ultima strategia ha aumenta- Partido liberal e il Movimiento
1970 il tasso di mortalità infantile to la sopravvivenza anche dei neo- Guasú dell’ex-presidente Fernando
DAMASCO, 3. Ancora violenze in era del 38,7 per cento. nati sotto peso. Lugo.
Siria. Almeno sette civili, tra cui
cinque bambini, sono stati uccisi
ieri nei raid aerei condotti su
Khan Al Subul, località della pro-
vincia di Idlib, nel nord-ovest del
paese. A denunciarlo sono diverse Tragico incidente stradale Non si placa
fonti di stampa locale, evidenzian-
do come la provincia sia ancora in
parte controllata da numerosi
in Perú il freddo
gruppi ribelli e jihadisti, tra cui il negli Stati Uniti
sedicente stato islamico (Is) e LIMA, 3. È salito ad almeno 48 suti e recuperare i morti in una zo-
Tahrir Al Sham, organizzazione morti il tragico bilancio dell’inci- na molto difficile da raggiungere:
legata ad Al Qaeda. dente stradale che ieri, in Perú, ha si tratta dei dintorni di Pasamayo, WASHINGTON, 3. Il freddo polare
Intanto, l’esercito siriano ha an- visto un bus precipitare da una circa settanta chilometri a nord che ha avvolto la costa orientale e
nunciato di aver «completamente scogliera su una spiaggia rocciosa, della capitale peruviana. Nessuna il centro degli Stati Uniti, durante
ripulito dai terroristi» l’area di mentre percorreva un tratto di su- strada porta direttamente alla il passaggio dal 2017 al 2018, con-
Forze dell’ordine presidiano una strada di Mumbai (Afp) perstrada considerato molto peri- tinuerà a imperversare anche nelle
Ghouta occidentale, l’ultimo ba- spiaggia, e quindi polizia e pom-
coloso perché particolarmente pieri hanno dovuto utilizzare gli prossime settimane. Nei prossimi
stione ribelle rimasto nel sud-ove-
stretto. Partito dalla città di Hua- giorni è atteso un ulteriore abbas-
st della Siria, un’area vicino alla NEW DELHI, 3. Decine di migliaia Dopo avere paralizzato Pune per elicotteri per trasportare subito sei
cho, il mezzo trasportava 57 perso- samento delle temperature, con il
capitale Damasco. L’annuncio è di dalit (fuori casta) indiani sono in tutta la giornata, la protesta si è sopravvissuti con gravi ferite agli
ne ed era diretto verso Lima. Poco termometro che scenderà di molti
stato dato dall’agenzia ufficiale rivolta a Mumbai e in altre città estesa in altre città del Mahara- ospedali vicini. Al momento, si at-
prima di mezzogiorno è stato col- gradi sotto lo zero. In numerose
del governo, la Sana. L’operazio- dello stato centrale di Maharashtra, shtra. A Mumbai, i dalit si sono tendono ulteriori rinforzi di uomi-
pito da un rimorchio per trattori città le scuole sono rimaste chiuse
ne militare è durata almeno tre dopo i gravi incidenti avvenuti l’1 scontrati con fazioni di estrema de- ni e di mezzi. Sono ancora tre le
stra nazionaliste e con la polizia, ed è caduto lungo il pendio. L’au- oltre le festività e milioni di ameri-
mesi. Secondo i media siriani, che gennaio a Pune, nei quali un giova- tobus si è incagliato a fronte in giù persone disperse. cani, intrappolati nelle loro case,
citano fonti militari, lo sgombero ne è stato ucciso, a quanto sembra, che ha proceduto a numerosi arre- Il ministro dei trasporti, Bruno
sti. Gruppi di giovani hanno eretto su una striscia di costa vicino al ancora attendono i soccorsi. L’on-
è stato reso possibile da un accor- da un gruppo della casta dei brami- Pacifico. Giuffra, ha reso noto che i rappor- data di freddo, iniziata prima di
barricate, bloccato una stazione fer-
do raggiunto tra le forze del go- ni. I disordini a Pune sono avvenu- «È molto triste per noi come ti iniziali indicano come entrambi i Natale, non ha risparmiato nessu-
roviaria e danneggiato con il lancio
verno e i ribelli. Questo ha per- ti durante la commemorazione a di pietre decine di autobus. Il lea- paese subire un incidente di questa veicoli coinvolti viaggiassero ad al- no stato. Basti pensare che a Far-
messo ad alcuni miliziani, insieme Bhima Koreagon del 200° anniver- der politico dei dalit, Prakash Am- portata» ha detto in una dichiara- ta velocità al momento dell’impat- go nel North Dakota si sono toc-
alle loro famiglie, di abbandonare sario della battaglia del 1818, vinta bedkar, ha indetto per oggi a zione il presidente peruviano Pe- to. Gli incidenti stradali sono pur- cati meno 33 gradi, mentre in Ten-
l’area senza combattere per poi dai britannici con il contributo di Mumbai uno sciopero generale che dro Pablo Kuczynski. troppo molto frequenti in Perú, e nessee si registravano meno 21
potersi rifugiare in altre zone al truppe dalit contro le forze peshwa ha costretto le autorità locali a di- I soccorritori hanno dovuto fati- soprattutto in questa area: si conta- gradi. «Il freddo è qui per resta-
confine con il Libano. formate da bramini. spiegare ingenti forze di polizia. care per ore per salvare i sopravvis- no oltre 2600 vittime nel 2016. re» dicono i meteorologi.
pagina 4 L’OSSERVATORE ROMANO giovedì 4 gennaio 2018

Daphne Odjig
«Genocidio n.1» (1971)

Alle origini
del diritto internazionale
«Retour à Lemberg» di Philippe Sands

di SOLÈNE TADIÉ polacca e tedesca. Proprio lì, nel 1942, l’“av-


vocato preferito” di Hitler, Hans Frank, an-
he importanza può ave- nuncerà la “soluzione finale” che condurrà

«C re un assassinio isolato,
un errore personale ac-
canto a quella distruzio-
ne di massa della vita
umana, quella più spaventosa che la storia
abbia mai conosciuto?» scriveva già Stefan
Zweig nell’Impazienza del cuore (1939), mentre
alla morte di milioni di ebrei. E in questa
stessa città hanno studiato i due teorici che
capovolgeranno l’ordine giuridico mondiale
del XX secolo: Hersch Lauterpacht (1897-
1960), e Raphael Lemkin (1900-1959), due
giuristi che, nell’ambito del processo di No-
rimberga, formuleranno rispettivamente le
vedeva le atrocità della prima guerra mondia- nozioni di crimine contro l’umanità e di ge-
le abbattersi di nuovo sull’Europa, questa nocidio. Dalla guerra fino a dietro le quinte
volta nel segno del nazismo. Con grande fi- di quel celeberrimo processo, veniamo sco-
prendo l’itinerario esistenziale dei quattro Una vecchia abitudine dell’umanità
personaggi, le cui vicende personali sono sì

Lauterpacht temeva
che il termine genocidio esasperasse
strettamente legate, ma non s’incrociano mai.
Tuttavia per l’avvocato che ha preso parte
a quasi tutti i grandi processi internazionali
degli ultimi decenni — dall’ex-Jugoslavia al
Quando le persone
il «senso del “noi” contro loro»
Impedendo così la riconciliazione
Rwanda — il racconto è anche l’occasione per
realizzare una profonda riflessione di caratte-
re giuridico, che prende spunto dall’opposi-
zione ideologica tra Lauterpacht e Lemkin, i
diventano mezzi
quali propugnavano due tesi diverse di fronte
nezza lo scrittore austriaco naturalizzato bri- allo sterminio di massa, sintetizzabili con la
tannico notava che la morte di un essere seguente domanda: importa di più che la di DARIO FERTILIO di Crimea. I musulmani di Bo- mo per scorgere le tracce di que-
umano aveva, per la coscienza di chi la pro- legge ci protegga perché siamo individui o snia. sta pratica assassina.
vocava, un peso diverso: poteva essere enor- perché apparteniamo a un gruppo? Secondo on è un pensiero E poi gli ebrei, nei forni cre- Questo significa che, poiché

N
me prima della grande guerra; sicuramente Lemkin la legge deve prima difendere la col- piacevole, eppure è matori di Hitler. Ultimi da citare essa esiste da sempre, come una
minimo, se non inesistente, durante il conflit- lettività se è vero che l’appartenenza a un de- impossibile rimuo- e primi da ricordare, per l’unicità lugubre ombra del mitico pecca-
to. Senza sapere ancora nulla dello sterminio terminato gruppo è all’origine della persecu- verlo. ll concetto e dell’Olocausto: attuato con un to originale e dell’imperfezione
di massa che verrà perpetrato negli anni suc- zione. Allo stesso modo, trasferisce la re- la pratica del geno- metodo, razziale e industriale in- umana che ne discende, l’assassi-
cessivi, Zweig aveva già individuato l’inquie- sponsabilità del singolo individuo allo Stato, cidio non appartengono al regno sieme, che non ha uguali. Unico nio di massa non è da considera-
tante novità delle guerre del XX secolo: ovve- che per primo rende possibili tali massacri. mistico dell’indicibile. Un crimi- dunque sì, e tuttavia paragonabi- re una diretta e specifica manife-
ro che l’errore personale veniva «sciolto nella Lauterpacht temeva invece che il termine di ne così grande può essere usato le a qualsiasi altro: perché i mi- stazione di totalitarismo?
palude sanguinosa dell’errore generale». genocidio creasse una “concorrenza vittima- a fini pratici, tali da apparire al lioni di prigionieri sepolti sotto Sì, ma anche no. Certamente,
momento perfettamente logici e la neve o la polvere di Siberia la sua ambigua e controversa ap-
razionali. Si può commettere un non meritano un posto più in plicabilità alle vicende umane
genocidio come ci si sbarazza di basso nell’altare del ricordo. rende la pratica del genocidio
un peso o si scavalca con disin- Eppure, proprio mentre di uno strumento ideale dell’infe-
voltura un ostacolo. fronte alla constatazione di un zione totalitaria. Dal momento
Le cose possono essere mezzi, genocidio vien voglia di restare che quest’ultima, per espandersi,
le persone no, ammoniva Imma- semplicemente in silenzio e to- ha bisogno di cellule bersaglio
nuel Kant: ma purtroppo la storia gliersi il cappello, si riaffaccia da colonizzare e materiale uma-
insegna che non sempre è così. inesorabile alla mente la verità no da bruciare per ricavarne
Il genocidio, come lo concepì antica: così è sempre stato, avvie- energia, ecco che il genocidio
il giurista polacco Raphael Lem- ne oggi e probabilmente conti- rientra fra le sue pratiche preferi-
kin nel 1944, unendo la radice nuerà a succedere domani. Non te. La sua ideologia, razziale o
greca genos (razza) al suffisso la- c’è vita senza malattia. L’umani- politica o sociale che sia, riduce
tino cidium (da homicidium), era tà, in certe condizioni, ricorre preventivamente a oggetti i suoi
da intendere come la volontà di senza rimorsi al genocidio. Solo bersagli, privandoli della loro
distruggere in tutto o in parte molto tempo dopo, quando il umanità e rendendoli così sacrifi-
una nazione o un gruppo etnico. sangue è seccato e le ossa delle
Poi, inevitabilmente, il vocabolo vittime giacciono sottoterra,
si è caricato di un significato più qualcuno si volge all’indietro con
ampio, includendo il genocidio fastidio e vergogna.
Lembergerstrasse, dove abitava la famiglia di Leon Buchholz (Leopoli, 1890)
di classe, di religione, e anche
quello politico. D’altra parte, chi
Il fatto è che, nell’idea in sé di
liquidare altri esseri umani a
Il virus totalitario
può stabilirne i confini con esat- causa della loro appartenenza a
tezza da agrimensore? Il genoci- una comunità (classe, professio-
Idea, questa, che anticipava le problematiche ria”, esasperando il «senso del “noi” contro ne, religione, credo politico, et- Pubblichiamo il capitolo «L’uso
che faranno da filo rosso a gran parte della loro», e rafforzando in questo modo l’identi- dio è un concetto in continuo del genocidio» tratto dall’ultimo libro
divenire, nonostante le varie riso- nia, razza, nazionalità, gruppo
letteratura filosofica, politica e giuridica tà collettiva e riducendo le opportunità di ri- d’interesse e mille altre cose, dello scrittore italiano di origine dalmata:
dell’Europa della seconda metà del secolo. conciliazione. Se, a differenza del crimine luzioni approvate dall’Onu si Il virus totalitario. Guida per riconoscere
dunque non in relazione all’indi-
Bisognerà infatti aspettare la completa ma- contro l’umanità, il termine di genocidio non sforzino di fermarlo con precisio- un nemico sempre in agguato
vidualità dei suoi membri), già si
terializzazione del “male assoluto” nella se- appare nella sentenza del processo di Norim- ne sulla carta. (Soveria Mannelli, Rubbettino, 2017,
annida il germe del genocidio. Il
conda guerra mondiale per avviare le prime berga, una gerarchia informale si è imposta Ma forse è anche giusto che il pagine 214, euro 14).
suo epicentro tenebroso è insie-
riflessioni, su scala internazionale, riguardo negli anni successivi fra i circoli politici e nel termine non si lasci imprigionare
me collettivista e simbolico.
allo sterminio di massa e alla responsabilità dibattito pubblico. Il genocidio è così dive- da codici e paragrafi: troppo vio-
Quando un terrorista degli anni
dei suoi esecutori. Fino al famoso processo nuto “il crimine dei crimini”, elevando la lenta è la carica emotiva che
Settanta in Italia, Germania,
di Norimberga, nel 1945, la questione rappre- protezione dei gruppi al di sopra di quella sprigiona. Se esiste un criterio
Giappone, uccideva il «servo cabili. Essi rientrano, per usare
sentava un vuoto legislativo. Con questo pro- degli individui, come ricorda Sands. Il quale, unico e definitivo per definirlo,
dello Stato» o il «nemico di una definizione di Stéphane
cesso, vera e propria “fabbrica del diritto in- riaffermando il valore fondamentale di tale nasce il timore che qualcuno, ri-
classe» esemplarmente, colpen- Courtois, nei «danni collaterali»,
ternazionale”, si è cercato di capire come la nozione, suggerisce che essa ha forse indebo- vendicandone il monopolio, ne done uno per educarne cento,
faccia un’arma propagandistica. razionalmente concepibili
giustizia potesse tutelare gli individui perse- lito la nostra concezione di crimine contro metteva già in atto, se pure in
guitati perché appartenenti a un determinato l’umanità o di crimine di guerra. Citando Invece il ricorso allo sterminio nell’ambito di un grande proget-
pillole, l’uso pratico e ideologico to salvifico destinato agli eletti.
gruppo. Una problematica, questa, le cui di- una lettera di Leopold Kohr rivolta a Lem- per sbarazzarsi di esseri incomo- del genocidio.
namiche vengono brillantemente ricostruite kin — nella quale scriveva che «il genocidio di, attuato in forma pratica e si- Gli altri, gli esclusi, saranno in-
Il che annuncia un’altra verità setti da sterminare o virus da bo-
da Philippe Sands nel volume Retour à Lem- avrebbe finito col suscitare precisamente le stematica, è una vecchia abitudi- difficile da digerire: il genocidio
berg (Paris, Albin Michel, 2017, pagine 544, situazioni che cercava di correggere» — San- ne dell’umanità. Si mette in atto nificare (in tal modo, astutamen-
non discende direttamente dalla te, il virus totalitario proietta
euro 23). Attraverso un’inchiesta dal sapore ds ricollega questa «sfida per il sistema di di- un genocidio per risolvere una carrozza del diavolo, né fa parte
romanzesco sulle vicende biografiche di colo- ritto internazionale» all’attuale crisi del pro- situazione politica o militare, fuori da sé, rovesciando il signi-
di un evento irripetibile della
ro che contribuirono a far emergere l’esigen- getto europeo, ammonendo contro la fragilità porre termine a una difficile con- ficato delle parole, i suoi stessi
storia umana. L’ipermnesia, cioè
za di una giustizia internazionale, l’autore — delle nostre strutture di pace. Una problema- vivenza fra gente troppo diversa, veleni).
la presenza quasi esclusiva della
avvocato franco-britannico specializzato nella tica che, secondo lui, aveva già un grande ri- realizzare un piano strategico di Holodomor, Shoah, pulizie et-
Shoah nell’immaginario colletti-
difesa dei diritti umani — racconta una storia lievo all’indomani della seconda guerra mon- conquista, rafforzare la determi- niche, sterminio degli infedeli
vo occidentale, non deve indurci
caratterizzata da destini suggestivamente in- diale e che anche adesso riveste una forte at- nazione dei propri seguaci, dare non sono accidenti tragici della
all’amnesia riguardo al Centro
trecciati. tualità, soprattutto in un’Europa segnata da corpo a un’utopia. storia, ma pratiche del tutto fun-
Europa, allo Holodomor, lo ster-
Tutto inizia a Leopoli, in Ucraina, dove una destabilizzante recrudescenza dei parti- La Bibbia, e tanti altri libri sa- minio per fame dei contadini zionali ai processi totalitari. La
nel 2010 Sands era stato invitato a tenere una colarismi e delle rivendicazioni identitarie. cri, raccontano vicende genocide ucraini a milioni, decretato da passione per il distruggere di-
conferenza. Una preziosa occasione con regolarità e abbondanza, per Stalin negli anni Trenta. Quanto scende dal potere pervasivo eser-
per lui di far luce sul passato di lo più senza battere ciglio. An- all’islamismo radicale del ventu- citato sulla vita e la morte, ben
suo nonno, Leon Buchholz, che in che la distruzione di Cartagine nesimo secolo, esso ripropone, in al di là di ciò che viene procla-
quella città aveva trascorso l’infan- per mano dei Romani fornisce termini di poco differenti, lo mato nei documenti ufficiali.
zia, prima di dover fuggire a Pari- un esempio del genere. E così lo stesso uso pratico del genocidio Insomma, un genocidio può
gi, nel 1939, per sottrarsi alla sterminio dei ribelli cattolici in di infedeli. avvenire anche senza che uno
Shoah, durante la quale perderà Vandea, decretato dalla Conven- E questo ancora non è tutto. specifico virus totalitario l’abbia
l’intera famiglia. Di questo passato zione dei rivoluzionari francesi Perché la tecnica dello sterminio innescato: la storia dell’umanità,
traumatico Buchholz non dirà una nel 1793-94. Quello dei nativi in non appartiene in esclusiva ai re- e persino la sua preistoria, dimo-
parola al nipote, nonostante il loro Nord America, degli herero gimi totalitari, ai popoli selvaggi, strano che le cause possono esse-
rapporto sia stretto e confidenziale. d’Africa, degli indio in Perú. Più ai dittatori sanguinari. È un’altra re molto diverse. Resta il fatto
Ma questo legame familiare con la di recente, la liquidazione di in- constatazione assai spiacevole e che, nel caso del totalitarismo, il
città di cui è stato ospite è solo la numerevoli etnie minoritarie in inquietante, questa, per chi crede genocidio si dimostra congeniale
prima di una serie di coincidenze Unione Sovietica. Dal Ruanda nei valori universali della civiltà, ai suoi fini. Uno strumento per-
sconcertanti che Sands scoprirà alla Cambogia alla Jugoslavia, incluse libertà e democrazia. Ma fetto.
passo passo preparando la confe- dall’Indonesia alle Isole Salomo- come si potrebbe definire, se Ma il contrario non vale. Se ci
renza. Leopoli, come rivela il libro, ne al Messico, il secolo ventesi- non genocidio, il bombardamen- può essere genocidio senza tota-
è un crocevia sconosciuto della sto- mo ha lasciato dietro di sé una to degli alleati occidentali a Dre- litarismo, non si conosce infezio-
ria dell’Olocausto. Oggi Ucraina, interminabile scia di sangue. È il sda, per non parlare dell’annien- ne totalitaria che non abbia ali-
un tempo era chiamata Lemberg, o secolo delle tenebre. Gli armeni. tamento atomico di Hiroshima e mentato, nel corso della sua
Lvow, cambiando nome a seconda Gli zingari. I tedeschi del Volga. Nagasaki attuato dagli america- espansione, una pratica di geno-
delle occupazioni: austriaca, russa, Palazzo di Giustizia, Norimberga (20 novembre 1945) Gli italiani di Dalmazia. I tartari ni? Dovunque ci si volga, finia- cidio.
giovedì 4 gennaio 2018 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 5

Trasmettere significa portare alla luce


di GIANPAOLO D OTTO Ogni famiglia umana ha due compiti fonda- bisogno di “autorità”. L’autorità tradizionale su cessorie, ma una questione di vita e di morte
mentali, quello di “generare” e di “educare”. cui si è retta la famiglia umana nei secoli è stata per la società e la Chiesa di cui facciamo parte,
l monte Olimpo o il Sinai, le Ziqqurat Questi due compiti alla fine si riconducono a quella del pater familiae. Tuttavia, anche nel adesso come lo è stato nei secoli passati.

I babilonesi o il tempio di Gerusalemme


sono ben noti esempi di luoghi o monu-
menti sacri dell’antichità. Parafrasando
Mircea Eliade, essi sono punti di emer-
genza dell’essere che in qualche modo si rivela
nella sua forza misteriosa che sostiene l’esistere.
uno solo: «portare alla luce». Come è scritto
nella Genesi, la luce è nata dalle tenebre grazie
alla decisione e l’intervento di Dio. Prima del
Dio biblico, è questa la luce proclamata da
Akhenaton, il faraone rivoluzionario che per un
brevissimo periodo di tempo ha cercato di im-
porre un solo Dio ai tanti che guidavano la vita
passato, il padre di una famiglia non avrebbe

famiglia di Nazareth, l’autorità di


Maria viene dal bambino che le
si affida tra le braccia. Ed è il
L’autorità e la missione educativa della Chie-
avuto nessuna autorità se non gli fosse stata sa devono essere radicate nella storia, come ha
conferita dalla moglie e dai figli. Nella sacra voluto sottolineare Benedetto XVI all’inizio del

Insegnare e imparare non sono attività accessorie


bambino e Maria che danno a
degli antichi egizi. Giuseppe il compito di muoversi ma una questione di vita e di morte
La luce del sole nasce dal buio della notte e e guidarli in terra d’Egitto.
distrugge i fantasmi. Tuttavia nella notte essa E per chi ha voluto seguire Ge-
Per la società e la Chiesa di cui facciamo parte
alla fine scompare. Da tempi immemorabili sù, Giuseppe e Maria nei secoli, e Adesso come lo è stato nei secoli passati
l’uomo — che forse era una donna discendente fare parte della loro famiglia? Ha
di “Lucy” — ha imparato ad accendere il fuoco scritto Sant’Agostino a proposito
per illuminare la notte. Attorno al fuoco l’uomo della sua fede: «Ego vero Evange-
ha raccolto la propria famiglia e ha insegnato lio non crederem, nise me Catholicae Ecclesiae suo pontificato. Come Cristo e mandata da lui,
come accenderlo ai propri figli, e così via per commoveret auctoritas» (Contra epistolam Mani- la Chiesa insegna con l’autorità “sacrale” della
centinaia di migliaia di anni. La sacralità del chaei quam vocant fundamenti V, 6). È questa au- famiglia, con radici ben solide che si perdono
fuoco delle antiche vestali si rivive anche adesso torità che ha spinto Agostino a entrare nella nella notte dei tempi, quando l’uomo ha impa-
nelle chiese, con le candele sull’altare o in quel- Chiesa cristiana di cui si è fatto maestro e pila- rato ad accendere il fuoco, ha guardato al cielo
le davanti a un’immagine votiva. Sembra una stro. Il nesso misterioso di amore e autorità che e cominciato a seppellire i propri morti. Quan-
domanda banale — a cui non ho saputo rispon- lega il maestro al discepolo come il genitore al do la storia viene dimenticata, si rischia di per-
dere — quella che mi ha posto mia figlia, cer- figlio si ritrova in quello tra il sacerdote e il fe- dere la base di appoggio nei secoli, e cadere
cando di spegnere con le dita una bugia di Na- dele. Insegnare e imparare non sono attività ac- nell’irrilevanza della chiacchiera a vuoto.
tale: «Che cos’è il fuoco?». Siamo tutti su una qualche
Compito di ogni famiglia è di piccola barca in mezzo ai flutti
portare i figli alla luce. Questo è lo del mare e non sappiamo bene
stesso compito di ogni educatore, dove andiamo. Gesù al timone
come avevano ben capito Socrate e sembra spesso che dorma, ma si
Platone che hanno visto nell’educa-
può intravedere sull’altra spon-
zione la forma più alta dell’amore. Il
senso etimologico di educare è “con- da chi ci aspetta e può parlare
durre fuori”, far venire alla superficie per lui: lo spirito del Figlio
quello che di bello e di buono è già dell’uomo. È il kalòs kai agathòs
nel cuore di ognuno. Il modo mi- di filosofia e religione, scienza,
gliore di insegnare non è quello di arte e cultura. Si potrebbe dire
parlare ascoltandosi, ma di esprimere che, per la maggior parte, l’altra
quello che di meglio portiamo in noi sponda è il mondo dei morti.
stessi, facendo attenzione a chi ci Ma in realtà questo è un mondo
ascolta. Più che parlare, bisogna ben concreto e vivente. C’è lo
“aiutare a parlare”, suscitare la viva
partecipazione di coloro a cui si in- spirito di tanti animi eletti che
segna in modo che siano essi stessi a possono avere acceso e ispirato
Leon Zernitsky, «Educazione» (2014)
farsi “insegnanti”. È così che tutti in modo diverso ciascuno di noi.
quanti possiamo continuare a impa- Ma c’è anche lo spirito del tutto
rare. particolare e irripetibile dei no-
Con il cristianesimo, il posto del monte o tem- Condizione necessaria per l’inse- stri cari. È grazie al mondo
pio sacro è stato preso dalla persona umana in gnare è ispirare l’attenzione e il ri- dell’educazione, a cominciare da
tutta la sua concretezza: sono la donna o l’uo- spetto che vengono quando uno par- quella di quando abbiamo impa-
mo particolari, il vecchio o il bambino a essere la con tutta la propria persona, piut- rato a camminare e parlare, leg-
diventati luogo del sacro, centri privilegiati tosto che con parole prese in prestito
gere, scrivere e pensare, che noi
dell’incontro amoroso tra essere ed esistere. da altri. È anche partecipando con
Ogni persona in carne e ossa è però in equili- tutto il proprio essere che chi ascolta siamo chi siamo. Il nostro essere
brio instabile e da sola viene presto inghiottita. può davvero imparare e cominciare come famiglia ha bisogno dello
È solo come parte di una «sacra famiglia in lui stesso a insegnare. spirito vivente di chi ci ha prece-
cammino» che essa trova un proprio solido po- Perché questa dinamica dell’edu- duti e ci invita a metterci in mo-
sto nella vita per potere agire ed andare più là. cazione possa instaurarsi e durare c’è Daniel Bonnell, «La Sacra Famiglia» (2002) to e spingerci oltre il confine.

Nell’ultimo libro di Adriana Asti un viaggio atipico nella storia culturale del Novecento

Un futuro infinito
di SILVIA GUIDI sembra dire al lettore, fra un capitolo e ne recitai in molti altri spettacoli tutti di lucci, Pier Paolo Pasolini, Harold Pinter zione di sé e massimo raccoglimento
l’altro — perché non dirlo? In fondo esi- grande successo, anche se certo non per (ribattezzato “Il Nobel inglese delle convivono in un paradossale equilibrio.
n libro scritto per allegria, stere è così bello, è un’avventura così merito mio. Per incredibile che fosse mi pause”). «Louis Jouvet — scrive Adriana — che

U verrebbe da dire a lettura incredibilmente affascinante che vale la trovavo a far parte di una delle compa- Ma le prime esperienze sul palcosce- è stato un grande attore di teatro, dice-
conclusa, pensando al ti- pena raccontare tutto». Ridere di se gnie più importanti della scena teatrale nico l’avevano convinta del contrario, va che il cinema è l’arte di trovare una
tolo della celeberrima piè- stessi è così liberante che si può fare la italiana. E poi c’era Strehler, che si ag- che recitare non sarebbe mai stata la sua sedia. Perché dopo che hai fatto le tue
ce teatrale scritta per lei stessa cosa cosa anche con gli altri, “per girava sul palcoscenico durante le prove strada. «Il mio primo spettacolo per il scene aspetti senza fare nulla per ore, in
da Natalia Ginzburg, tagliata e cucita allegria”, appunto, senza il voyeurismo come un puma, animalesco e selvaggio. Piccolo fu l’Elisabetta d’Inghilterra di mezzo a un’infinità di gente: tecnici,
su misura come un abito sartoriale. Ma triste di chi spia dal buco della serratura Lui sì, il vero talento». Ferdinand Bruckner. Lilla Brignone era truccatori, costumisti, addetti vari, attori
non è solo questo Un futuro infinito, l’ul- le debolezze altrui per alimentare il suo È l’inizio di un lungo percorso che la Elisabetta, mentre io interpretavo Lady che in realtà ti sono estranei. Una noia
timo libro di Adriana Asti (Milano, complesso di superiorità. L’Adriana Asti porterà a lavorare con Luchino Visconti, Mary (...). A un certo punto Elisabetta mortale. E poi, quello che è fatto è fat-
Mondadori, 2017, pagine 173, euro 18); è degli esordi si racconta come un’attrice Vittorio De Sica, Giuseppe Patroni mi ordinava di portarle un vestito. to: non si può più cambiare nulla. Le
anche un viaggio atipico nella storia per caso: «Era il 1952 e in quella stagio- Griffi, Susan Sontag, Bernardo Berto- “Quello francese, maestà?” Avrei dovuto cose importanti accadono dopo. Se hai
culturale del Novecento, visto dal came- chiederle. Invece dissi: fatto bene il tuo lavoro, se il film risulta
rino di un vecchio teatro di periferia, da “Quello marcese, fran- un capolavoro e la tua interpretazione
un salotto borghese di Roma, di Milano cià?” Subito pensai che viene apprezzata, certamente ne sarai fe-
o di Parigi, da uno scantinato di New sarei morta lì, oppure mi lice, ma alla fine è solo una questione di
York insieme alla corte di Andy Warhol, sarei uccisa gettandomi in fortuna (...). Nel cinema non c’è traccia
o dal backstage di un film importante, un fiume. Purtroppo a dell’impeccabile solitudine che si prova
fatto di aneddoti futili o solenni, di re- Milano non ce ne sono.
a teatro, perché durante le riprese non
gistro alto o basso, ma sempre a tinte Ci sono solo due canali,
si è mai soli. Nemmeno nel proprio ca-
forti, piene di dettagli e di sfumature, la Martesana e il Navi-
merino». Non c’è niente di più brutto,
vivacemente reali. glio, e non mi sembraro-
scrive Adriana, che guardare il proprio
Storie interessanti solo per questo, no adatti». I progetti di
fuga si scontrarono con passato come un vecchio vestito appeso
perché reali; piene di contraddizioni, di
dolore incomprensibile e di momenti l’impassibile gentilezza nell’armadio.
sorprendentemente luminosi, come la del direttore, Paolo Gras- Ma siamo proprio sicuri che il tempo
vita stessa. Sfogliando le pagine del li- si. «Provai a spiegargli le sia qualcosa di reale? E se fosse solo
bro il lettore trova cose che in un’auto- mie intenzioni ma lui, ta- una convenzione? E se, noi tutti, fossi-
biografia “normale” di solito non supe- gliando corto, con la sua mo più reali del tempo? Si appare e si
rano il filtro degli editor: i difetti degli erre moscia rispose: “Ca- scompare, ma ogni esistenza ha in sé
amici, gli aspetti bizzarri di grandi e vissima, lei ovmai ha fiv- una meravigliosa energia. «Una storia
grandissimi del mondo dello spettacolo mato un contvatto: pvima vecchissima (...) racconta che siamo co-
e della letteratura, le piccole e grandi finisca la stagione e poi me spettatori di un corteo. Quando ve-
miserie — in scena e non — di registi e andvà dove le pave”». Di diamo passare quelli che sfilano, essi ci
colleghi, le ossessioni incomprensibili, i contratti, negli anni se- appaiono l’uno davanti all’altro e noi
disastri in scena. guenti, ne arriveranno dobbiamo voltare la testa per vederli
Ma non è un tuffo nel pettegolezzo molti altri, anche per il andare via. Ma basta salire in cima a un
fine a se stesso, non fa parte del genere grande schermo, ma il campanile e li vediamo dall’alto formare
“la storia vista dal cameriere”, come nei palcoscenico resterà sem- tutti un’unica massa. Non c’è bisogno
biopic di serie B. La franchezza nel rac- pre l’habitat più amato. di girare la testa. Li vediamo tutti con
contare nasce da una sorta di lealtà nei Da sinistra, Elsa Morante, Bernardo Bertolucci, Adriana Asti e Pier Paolo Pasolini Un luogo dove silenzio e un solo sguardo (...). Ecco, è questo il
confronti della vita; «se è andata così — sul set del film «Rogopag» nel 1963. clamore, massima esposi- nostro destino. Insieme nel tutto».
pagina 6 L’OSSERVATORE ROMANO giovedì 4 gennaio 2018

Arcabas
«Lavement des pieds»

di CLAUDIO MONGE*
Louis Massignon, grande orien-
talista francese, parlava dell’ospi-
talità come della grande eredità
di Abramo affidata a tutti i cre-
denti: la manifestazione di un
«Dio ospite/ospitale» che dà un nostra propria condizione umana
significato nuovo e spirituale alla (che la presenza “dell’altro da
pratica dell’accoglienza, signifi- noi” mette in evidenza) noi pos-
cato che va ben al di là della fe- siamo entrare nella dinamica di
nomenologia dell’atto. In altre un vero scambio ospitale. È un
parole, anche in un ambito processo di riappropriazione del-
extra-cristiano, la riflessione sul- la nostra umanità, assolutamente
l’ospitalità va oltre le pratiche e centrale che, come ci ricorda la
la morale da una parte, o le cate- tradizione cristiana a partire dal
gorie del politico e del giuridico mistero dell’incarnazione, diven-
dall’altra. Bisogna, insomma, co- ta anche premessa di un rappor-
gliere la dimensione teologale to nuovo con Dio, al quale non
dell’atto ospitale. Parlando, in- possiamo che accedere incon-
fatti, di ciascuna delle tre religio- trando e accogliendo l’uomo. Sì
ni monoteiste (ma la considera-
zione potrebbe essere allargata
anche ad altre religioni), si può
constatare come esse siano, co-
Il Dio ospitale perché, come ci ricorda l’inno
cristologico della lettera ai Filip-
pesi (2, 5-8), in Cristo Dio si è
fatto straniero (nell’abbassamen-
scientemente o meno, una prati-
ca teorica e simbolica dell’ospita-
lità del divino, nel senso del ge-
nitivo soggettivo e oggettivo, va-
nelle religioni abramitiche to kénotico) per incontrare l’uo-
mo, per accogliere gli stranieri di
questo mondo nello spazio della
cittadinanza divina: «Così dun-
le a dire secondo il doppio signi- que voi non siete più stranieri né
ficato del termine “ospite”: inte- ebreo, né cristiano: era un hanīf gende a questo proposito: le La responsabilità etica in sen- socio-religioso, armonizzando la ospiti, ma siete concittadini dei
so come colui che dà ma anche [il primo tra i credenti], dedito porte delle loro case (o tende) so biblico-giudaico è una conte- protezione in ambito umano a santi e familiari di Dio» (2, 19).
come colui che riceve l’ospitalità. interamente a Dio e non era ido- erano aperte sui quattro lati per stazione radicale del primato del quella divina: perché il vero pro- Qualcuno potrebbe obiettare che
Le religioni abramitiche si latra» (sura 3, 67). Ma non pos- permettere agli stranieri di trova- soggetto che accoglie perché, in tettore è Dio e nessuno può ac- questo rimando alla teologia
connotano come religioni rivela- siamo non constatare l’innegabi- re un facile accesso, indipenden- realtà, non è lui che decide di cordare protezione contro il suo dell’incarnazione è la fine di un
te e ci pare importante sottoli- le influenza della tradizione bi- temente dal loro luogo di prove- accogliere ma è interpellato a volere. Questa sacralizzazione dialogo interreligioso possibile.
neare il fatto che un Dio che si blica, e più ancora della tradizio- nienza. Ecco perché, per secoli, questo compito dall’irruzione del concetto di protezione con- In realtà, indipendentemente dal
rivela è necessariamente ospitale, ne ebraica posteriore, sulla teolo- la fede israelitica si esprime alla dell’altro. Dio affida l’uomo duce assai facilmente ad associa- riferimento al tema specifico
perché coglie la sfida del gia musulmana riguardante il luce della testimonianza del- all’uomo, dando Lui stesso le di- re protezione e conversione al- dell’incarnazione, proprio della
comunicarsi e cioè di rendersi patriarca e la sua “stranierità na- l’ospitalità incondizionata e uni- mensioni del compito affidatogli: l’islam o, più precisamente, la riflessione cristiana, attraverso la
comprensibile agli uomini. Un tiva”. Questo neologismo testi- essere responsabile dell’altro si- protezione diventa quasi una pratica dell’ospitalità entriamo al
versale dei patriarchi e di Abra-
Dio che esce dalla solitudine monia di una condizione che è gnifica volere per lui il bene che pre-condizione alla conversione cuore della percezione stessa che
mo in particolare. Dunque, al
della sua trascendenza per cerca- molto di più di un già poco con- Dio vuole per ciascuna creatura. auspicata. I convertiti diventano l’uomo che accoglie ha di Dio
cuore del giudaismo, l’ospitalità
re una terra ospitale, dove ognu- fortevole senso di “estraneità” ri- Si esce qui dall’ambito confessio- jiran (protetti) di Dio, sotto la nella sua essenza: una percezio-
resta un’istituzione morale che ne, evidentemente, non esclusiva
no può diventare il luogo del spetto a se stessi e al mondo in certi rabbini giudicheranno più nale per abbracciare l’umanità sua dhimma. Quest’ultimo termi-
suo esodo. Tuttavia Dio non in- cui si vive. Faccio infatti riferi- nella sua creaturalità (colui che ne designa in realtà una sorta di dei cristiani.
importante del dono stesso della Come ricordava Panikkar, il
vade ma sta alla porta e bussa mento all’esperienza antropolo- opera per la salvaguardia della contratto rinnovato a tempo de-
presenza divina o Shekinah (il vero dialogo interreligioso non
(Apocalisse, 3, 20) e si ferma dove gica dell’esilio, dello sradicamen- dignità umana è già implicita- terminato con il quale la comu-
luogo della presenza della gloria riguarda le dottrine, ma il senso
gli si fa spazio. Questo significa to esistenziale prima ancora che mente contato tra i figli di Dio). nità musulmana accorda ospitali-
di Dio). Questa constatazione è tà-protezione ai membri delle al- della vita per coloro che credo-
che negare ospitalità allo stranie- culturale, che fanno da sfondo In altre parole, l’uomo che acco-
all’esodo necessario verso “l’altro intimamente legata a una consi- glie l’ospite sacro è lui stesso ele- tre religioni del libro, a condizio- no. Questo dialogo intra-religio-
ro è negarsi all’incontro con Dio,
perché il debito stesso di esistere da sé”, nel quale si esprime, al derazione teologica: la rivelazio- vato all’altezza della “gratuità di- ne che questi ultimi rispettino il so è lui stesso un atto religioso.
si paga solo restituendo alleanza. tempo stesso, la dimensione di ne biblica, nella comprensione vina”. primato dell’islam. Del resto, il Questo implica che l’esperienza
È indiscutibile il fatto che il una ricerca religiosa come “no- giudaica, è prima di tutto un’eti- Nel pensiero coranico l’ospita- termine daif, che corrispondente che facciamo della nostra propria
patriarca Abramo sia considerato madismo permanente”. ca. Essa non è, cioè, nell’ordine lità, in quanto dono, non rispon- all’ospite, nel vocabolario arabo religione ci apre al mistero di cui
l’antenato di tutti: degli ebrei e È attraverso l’esperienza di di uno svelamento, grazie al de a una logica utilitaristica e letteralmente significa «inclinare non possiamo avere una proprie-
dei cristiani attraverso Isacco, il Abramo che Israele scopre la sua quale si comprende «chi è Dio», non richiede reciprocità. Non so- verso, declinare (di sole), deviare tà esclusiva. Anche se siamo con-
figlio di Sara, e dei musulmani vocazione di «ospite di Dio» ac- ma nell’ordine di un agire nel lo nel Corano, ma anche in mol- (di freccia)». Il verbo radicale di vinti di toccare la verità, non
attraverso Ismaele, il figlio di colto da Dio stesso benché quale si scopre quello che «Dio ti hadith del profeta la nozione daif significa anche «lasciare (il possiamo esaurirla. Per conosce-
Agar, la schiava, una sorta di ca- «straniero ed errante». In un se- fa per l’uomo». L’ospitalità nella fondamentale alla base della pra- cammino)» e «fermarsi in visita re una religione e per poterne
postipite della fede monoteista. condo momento, sempre nella letteratura rabbinica è prima di tica dell’ospitalità è quella di ijã- da qualcuno», da cui il senso di parlare, bisogna condividere la
Nessuna delle tre tradizioni può tradizione ebraica, Abramo e tutto considerata come una mit- ra (protezione o vicinanza), ter- “ospite accolto”. In sintesi, nella vita di coloro che credono e que-
appropriarsi della sua figura ri- Giobbe sono celebrati, a loro zvah, vale a dire come un dovere mine che in arabo rimanda a jãr, percezione dell’ospitalità della sta condivisione di vita si chiama
vendicandone il monopolio volta, come modelli di ospitalità religioso essenzialmente legato il corrispondente dell’ebraico cultura araba e islamica, l’ospite ospitalità, dimensione fondamen-
esclusivo. «Abramo non era né e l’haggadah presenta diverse leg- alla carità. gher, che assume un significato è innanzitutto qualcuno che de- tale nell’orizzonte cristiano ma,
via dal proprio cammino, essen- evidentemente, non un’esclusiva
do però la sua deviazione in di esso. Senza dialogo abbiamo
qualche modo necessaria, giac- la tentazione di assolutizzare la
ché dettata dalla legge della so- nostra prospettiva e asfissiamo al
pravvivenza. La richiesta di ospi- nostro proprio interno. Certo,
Iniziativa ecumenica a favore dei rifugiati talità che ne consegue comporta definire il dialogo a partire dalla
un diritto di protezione. nozione di ospitalità è, comun-

Welcoming Europe Possiamo dire che l’ospitalità


è l’anima delle grandi religioni?
Prima di tutto, è necessario sot-
que, una prospettiva parziale e
non esaustiva. Tuttavia, essa per-
mette di identificare gli effetti
tolineare come l’apertura ospitale del dialogo in termini di arric-
sia un’esperienza non naturale chimento, di purificazione della
ROMA, 3. Fermare la criminalizza-
ma, tuttavia, radicale dell’esisten- propria fede (una purificazione
zione dell’aiuto umanitario, esten-
za umana, indipendente da una che riguarda anche i pregiudizi
dere i programmi di sponsorship
determinata tradizione culturale storici relativamente al prossimo:
rivolti ai rifugiati, rafforzare i mec-
e religiosa. Viceversa, è tale da insomma, il lavoro di tutta una
canismi di tutela dei diritti civili
suscitare tradizioni: sia sovver- vita, su se stessi e sulla compren-
verso rifugiati e migranti: sono sione della storia), senza pertan-
queste le tre modifiche proposte tendo l’ordine vigente dell’ostili-
tà e della xenofobia, sia selezio- to impedire al dialogo stesso di
dalla campagna europea #Welco- presentarsi come ricerca concer-
ming Europe, lanciata dal Migra- nando e rafforzando i migliori
atteggiamenti per un’etica auten- tata di un consenso, nella quale
tion Policy Group — organizzazio- ci si orienta su valori guida, an-
ne indipendente che si occupa di ticamente umana. Se l’ostilità
produce sacrifici e comunione che parziali, per evitare che l’au-
immigrazione, integrazione, lotta tonomia soggettiva si trasformi
nel sacrificio, l’ospitalità genera
alle discriminazioni e pari opportu- in un relativismo radicale.
un’esperienza trascendente di co-
nità — e sostenuta dalla Federazio-
munione di vita che non ha bi-
ne delle Chiese evangeliche in Ita- *Dominican Study Institute
sogno di morte, un superamento
lia (Fcei) in qualità di coordinatore (Istanbul)
in direzione di una pace accessi-
nazionale.
bile a tutti. Anche in questo,
La campagna intende proporre Abramo, padre comune della fe-
una «Iniziativa dei cittadini euro- de, è un precursore. Attraverso
pei» (Ice) per sostenere le tre mo- la sua esperienza, il sacrificio re-
difiche alle normative dell’Unione ligioso è smascherato, emergen-
europea. «L’Ice — spiega Giulia do per quello che realmente è:
Gori, del programma della Fcei un assassinio con motivazioni re-
Mediterranean Hope–Rifugiati e ligiose. L’atteggiamento ospitale,
migranti — è uno strumento di de- nell’assegnare la priorità all’altro,
mocrazia partecipativa all’interno nel porre l’altro al centro, mette
dell’Ue, grazie al quale un milione Attraverso l’Ice, #Welcoming va Gori — sono un esempio di paesi terzi che ricevono supporto seriamente in discussione la reli-
di cittadini europei residenti in al- Europe intende prima di tutto fer- sponsorship che vede impegnata la dall’Unione europea. gione auto-centrata. Il dilemma
meno un quarto degli stati membri mare la criminalizzazione dell’aiuto società civile nell’accoglienza e Oltre alla Federazione delle del sacro è che, in questo caso,
possono invitare la Commissione umanitario di volontari e attivisti nell’integrazione di profughi con Chiese evangeliche in Italia hanno non è sacro ciò che si preserva
europea a presentare una proposta nei confronti di migranti, riforman- particolari caratteristiche di vulne- aderito a #Welcoming Europe, tra come tale, ma ciò che si cede e
di atto giuridico ai fini dell’appli- do la direttiva «facilitazioni» rabilità». gli altri, European Network che si dona ed è in questo dono
cazione dei trattati Ue». Secondo 2002/90/CE che definisce il favo- Il testo propone il rafforzamento Against Racism, Eurodiaconia, di ciò che c’è di più sacro —
la procedura, il testo dell’Ice è sta- reggiamento dell’ingresso, del tran- dei meccanismi di tutela e ricorso Commissione delle Chiese per i nell’ospitalità che assegna la
to registrato il 15 dicembre presso sito e del soggiorno illegali. L’Ice nel caso di violazione di diritti migranti in Europa, International priorità all’altro — che si incontra
la Commissione europea che deve inoltre intende ampliare i program- umani e abusi che, per esempio, Catholic Migration Commission, il vero nuovo sacrificio, a partire
vagliarne l’eleggibilità entro due mi di sponsorship rivolti ai rifugia- possono avvenire ai confini esterni Estonian Refugee Council, la fran- da Abramo.
mesi. Se darà il via libera, la rac- ti. «I corridoi umanitari promossi dell’Unione da parte della guardia cese Cimade, la Chiesa luterana di Attraverso l’esperienza para-
colta delle firme inizierà in tutta da Fcei, Chiese valdesi e metodiste costiera europea e delle forze di Finlandia ed European Students’ digmatica del patriarca compren-
Europa il 15 febbraio. e comunità di Sant’Egidio — osser- polizia nazionali e di quelle dei Forum. diamo che solo assumendo la
giovedì 4 gennaio 2018 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 7

Gruppi di fedeli all’udienza Nomine episcopali


generale Le nomine di oggi riguardano Spa-
gna, Brasile e Irlanda.

All’udienza generale di mercoledì Ginés Ramón


3 gennaio, nell’aula Paolo VI,
erano presenti i seguenti gruppi:
García Beltrán
vescovo di Getafe (Spagna)
Da diversi Paesi: Partecipanti
al Capitolo generale delle Fi- Nato il 3 ottobre 1961 a Lorca,
glie della Misericordia e della diocesi di Cartagena, ha frequentato
Croce. il seminario di Almería, allora con
sede a Granada, ottenendo il bacca-
Appello dell’arcivescovo di Caracas al governo Dall’Italia: Gruppi di fedeli laureato in teologia presso la facoltà
dalle Parrocchie: Sacro Cuore di teologia di Granada nel 1984 e si

Fame di Gesù, in Belvedere di Tez-


ze sul Brenta; San Leonardo,
in Pontecasale-Candiana; San
è licenziato in diritto canonico alla
Pontificia università Gregoriana nel
1986. Ordinato sacerdote il 20 set-

emergenza sociale Giovanni Battista, in Mozzo;


San Biagio, in Biella; San
Pietro, in Desana; Sant’Elpi-
tembre 1985 per la diocesi di Alme-
ría, è stato parroco di Santa María a
Mojácar (1987-1989), vice rettore del
dio, in Sant’Elpidio a Mare; seminario minore (1989-1992), rettore
Santa Maria Assunta, in Pi- dell’istituto teologico San Indalecio
CARACAS, 3. Un appello al governo in Venezuela l’82 per cento della po-
glio; Santa Teresa di Gesù (1991-1994), direttore spirituale del
affinché intervenga al più presto al fi- polazione è in stato di povertà, il 52
Bambino, in Cercola; Santa seminario minore (1992-1993), parro-
ne di trovare misure efficaci contro per cento in indigenza estrema. Sono
Maria Maggiore, in Sant’Ar- co di Santa María a Rioja (1993-
l’impoverimento del paese è stato lan- oltre undicimila i bambini morti nel senio. Seminaristi dell’Istituto 1994) e di Santa Maria de los Ánge-
ciato dall’arcivescovo di Caracas, car- 2016 per mancanza di medicinali e la Missioni Consolata; Oratorio Cathedral Catholic Church, Wisconsin. Students and staff les ad Almería, e arciprete della zona
dinale Jorge Liberato Urosa Savino. mortalità materna è aumentata quasi San Giovanni Paolo II, in Ce-
Secondo alcuni dati pubblicati di re- del 70 per cento. Nel paese sudameri- with the Orange Diocesan from Oakcrest School, Vi- (1994-1996), delegato episcopale del
traro; Famiglia associativa Children’s Choir, California; enna, Virginia; Queen of Sinodo diocesano (1996-1999), vica-
cente dall’Osservatorio della Caritas, cano c’è sempre più bisogno di rispo- preghiera e carità, di Agropo-
ste che non siano violenza e repressio- Pilgrims from St Thomas the peace, Pitman, New Jersey; rio generale (1996-2005), canonico
li; Fraternità francescane del Apostle Parish, Amarillo, St. Rose of Lima, Belmar,
ne, soprattutto nei confronti dei più della cattedrale (2003-2009), ammi-
Verbo incarnato, di Fiesole; Texas; St John Neumann Par- New Jersey; Priests and Sem-
giovani, ragazzi che non hanno da nistratore parrocchiale e professore
Oratorio San Giovanni Bo- ish, Children’s Choir and Par- inarians from St. Vincent’s
mangiare, né possono acquistare far- sco, di Pedrengo; Coro Stec- del centro di studi teologici (2005-
ish Choir, Irvine, California; Abbey, Latrobe, Pennsylvania. 2009). Nominato vescovo di Guadix
Intervento del cardinale Brenes maci e altri generi di prima necessità. chino d’oro, di Treviglio; As-
Per questo Urosa Savino — in Members of the Episcopal From Canada: Canadian il 3 dicembre 2009 ha ricevuto l’ordi-
sociazione «Go bo tep», di
High School Chorale, Jack- Association Football Youth nazione il 27 febbraio 2010. Nella
un’intervista rilasciata all’emittente ra- Piario-Albino; gruppi di fedeli
Bisogna diofonica «Unión Radio» — ha solle- da Noie, Arzachena, Como.
sonville, Florida; Benedictine
College Chamber Singers,
under 14. Conferenza episcopale spagnola è
membro del comitato permanente in
citato il governo a risolvere «l’emer-
rispettare le donne genza sociale» (che coinvolge anche il Coppie di sposi novelli. Atchison, Kansas;
Alumni Liturgical Choir of St
The De España: Grupos de pe-
regrinos.
quanto presidente della commissione
dei mezzi di comunicazione sociale,
sistema dei trasporti pubblici), le cui
I polacchi: Pielgrzymi indy- Thomas University, Min- De México: Colegios Sem- dal 12 marzo 2014. In precedenza è
componenti principali si chiamano
MANAGUA, 3. La Chiesa cattolica in Nicaragua widualni. neapolis; Priests and semin- per altius, de Torreón. stato membro della stessa commis-
«fame, scarsità di generi alimentari e
ha lanciato un appello affinché si compiano arians from St Vincent sione e di quella del patrimonio
altri prodotti». E ha chiesto di garan- De Colombia: Comunidad
maggiori sforzi contro i femminicidi nel paese. De France: Groupe de Archabbey, Latrobe, (2010-2014). Dal 2016 è membro del-
tire elezioni presidenziali corrette (al de vida cristiana, de Bogotá.
Alle migliaia di cattolici che hanno partecipato Scouts d’Europe, de Mesnil- Pennsylvania; A delegation la Segreteria per la comunicazione.
riguardo il porporato ha espresso sod- from Southwest District of
alla tradizionale messa di inizio anno, l’arcive- le-Roi. De Perú: Grupo de peregri-
disfazione per la decisione del presi- International Federation of
scovo di Managua, cardinale Leopoldo José nos.
dente Nicolás Maduro di indire per Business and Professional
Brenes Solórzano, ha espresso l’auspicio che, From South Korea: Pilgrims Francisco
quest’anno le elezioni). L’arcivescovo Women. Students and faculty De Argentina: Grupos de
nel 2018, si faccia di più per la difesa della vi- from the Diocese of Masan. Canindé Palhano
di Caracas ha auspicato «elezioni tra- peregrinos.
ta. «Voglio che nessuna donna sia abusata, from: Loyola University,
picchiata o assassinata dal proprio compagno
sparenti e che non vi siano dubbi sul- From the United States of Chicago, Illinois; Mount Do Brasil: Comunidade ca- vescovo di Petrolina
la legittimità dei risultati». E ha chie- America: Pilgrims from Christ Mary University, Milwaukee, tolica Palavra viva. (Brasile)
o da qualunque altra persona», ha detto il
porporato nel suo intervento. sto che i candidati abbiano «condizio-
Nel 2017 sono state uccise in Nicaragua cin- ni eque» e non vi siano favoritismi. Il Nato il 1° gennaio 1949 a São José
quantuno donne e nel 2018 si è già registrato porporato ha ricordato che i negoziati de Mipibu, nell’arcidiocesi di Natal,
il primo femminicidio (una donna è stata as- in corso nella Repubblica Dominicana stato di Rio Grande do Norte, dopo
sassinata a San José de Bocay). «Vorrei lancia- tra governo e opposizione hanno pro- le elementari nel seminario arcidio-
re un appello affinché quest’anno ci impegnia- prio l’obiettivo di giungere alle elezio- cesano São Pedro, ha frequentato gli
mo a far sì che le donne siano rispettate di ni in condizioni di massima trasparen- studi di lettere presso l’università fe-
più», ha sottolineato Brenes Solórzano, il qua- za. L’11 e 12 gennaio sono previsti ul- derale di Rio Grande do Norte. Poi
le ha anche invitato le donne a fare attenzione teriori incontri a Santo Domingo e è stato trasferito a São Paulo dove
quando scelgono un compagno di vita («Se trapela ottimismo per il raggiungi- ha completato la formazione filosofi-
un uomo è offensivo, vi picchia o è geloso, mento di un accordo. ca e teologica nella facoltà di teolo-
dovete lasciarlo») e a non dare una seconda Nel frattempo continua senza sosta gia Nossa Senhora da Assunção. Ha
possibilità agli uomini violenti («Ci sono casi il sostegno di Caritas Venezuela alla conseguito anche la licenza in teolo-
in cui la polizia arresta un uomo e poi la ra- popolazione in difficoltà. In particola- gia morale all’Accademia Alfonsiana
gazza viene a chiedere il suo rilascio; una don- re è attiva nella distribuzione di acqua di Roma. Ordinato sacerdote il 2
na deve invece essere consapevole che se il e prodotti igienico-sanitari e ha avvia- febbraio 1975 per l’arcidiocesi di Na-
marito è violento deve essere punito»). Il car- to progetti nell’ambito della sicurezza tal, è stato vicario parrocchiale di
dinale sollecita infine maggiore impegno da alimentare e della nutrizione, della sa- Sant’Ana a Santana do Matos (1975),
parte delle istituzioni nella lotta contro la vio- lute, della costruzione della pace e di Sant’Ana e São Joaquim a São
lenza nei confronti delle donne. della formazione. José de Mipibu (1975-1984) e di
Nossa Senhora do Ó a Nísia Flore-
sta (1984-1987); parroco di Santo
Afonso Maria de Ligório a Natal
(1987-2006); rettore e professore di
teologia morale e liturgia nel semi-
Lutti nell’episcopato nario São Pedro di Natal (1995-
2006); maestro delle celebrazioni li-
turgiche e membro del comitato per
Venerdì 17 novembre 2017, alle ore Il 6 gennaio 1996, monsignor no la salma è stata seppellita nel- fu costretto agli arresti domiciliari ne, e hanno concelebrato tutti i il XII Congresso eucaristico naziona-
7,20, è deceduto monsignor Luca Li consacrò monsignor Pietro la cattedrale di Fengxiang. Oggi e poi mandato ai lavori forzati. sacerdoti diocesani, con la parte- le (1991); vicario episcopale per la
Li Jingfeng, vescovo di Feng- Zhang Zhiyong vescovo coadiuto- la diocesi di Fengxiang conta cir- In seguito alla ripresa della vita cipazione di un gran numero di pastorale familiare e assistente eccle-
xiang, nella provincia di Shaanxi re di Fengxiang, il quale nel 2010 ca 23 mila fedeli, una quarantina religiosa in Cina, venne ordinato fedeli. siastico del movimento Encontro de
(Cina continentale). Aveva 96 an- si ritirò dall’ufficio a causa di ma- di sacerdoti, venti religiosi france- sacerdote il 10 dicembre 1981. Ha Oggi la diocesi di Hanzhong casais com Cristo (Ecc); cappellano
ni e da alcuni mesi era gravemen- lattia, senza mai succedergli. scani minori e un centinaio di svolto il ministero pastorale nelle conta circa 43 mila fedeli, una del collegio marista. Il 26 luglio
te malato. Nell’ottobre 2005 Papa Benedetto suore. aree di Fengjiaying, Wangjiabao e quarantina di sacerdoti e due 2006 è stato nominato vescovo di
Il presule era nato il 15 gennaio XVI lo invitò in Vaticano, insieme Shangyuanguan, dove viene ricor- congregazioni religiose femminili. Bonfim, ricevendo l’ordinazione epi-
1921 nel villaggio di Tongyuan- ad altri tre presuli cinesi, a parte- Giovedì, 7 dicembre 2017, è dece- dato come una persona gioviale, scopale il successivo 21 ottobre.
fang, distretto di Gaoling, nello cipare al Sinodo dei vescovi duto monsignor Mattia Yü Chen- dedito alla cura dei fedeli senza Monsignor Serafino Sprovieri, ar-
Shaanxi, da una famiglia di lunga sull’Eucaristia, ma non ricevette gxin, vescovo coadiutore emerito badare a sacrifici. Il 12 dicembre civescovo emerito di Benevento
tradizione cattolica che aveva otto l’autorizzazione dalle autorità go- di Hanzhong, nello Shaanxi (Ci- 1989 è stato ordinato vescovo coa- (Italia), è morto martedì 2 gen- Dermot Pius Farrell
figli. vernative. na continentale). Aveva 89 anni, e diutore della diocesi di Han- naio a Cosenza.
Il presule ha sempre difeso con zhong da monsignor Li Zhen- Il compianto presule era nato il vescovo di Ossory (Irlanda)
Ordinato sacerdote il 29 giu- da tempo era ammalato.
gno 1947, assunse vari incarichi in fermezza i principi dottrinali della Monsignor Yü era nato il 28 grong di Xianxian. 18 maggio 1930 a San Pietro in
Chiesa cattolica, opponendosi Monsignor Yü Chengxin, per Guarano, in arcidiocesi di Cosen- Nato a Castletown-Geoghegan,
diocesi, tra cui quello di inse- febbraio 1928 nel villaggio di Yü- nella contea di Westmeath, il 22 no-
all’intromissione indebita della favorire la riconciliazione e la co- za-Bisignano, ed era stato ordina-
gnante nel seminario diocesano, jiawan, distretto di Hantai, nella vembre 1954, ha compiuto gli studi
politica nelle questioni ecclesiasti- munione nella diocesi di Han- to sacerdote il 12 luglio 1953. L’11
del quale fu rettore dal 1956 al provincia di Shaanxi, da una fa- teologici al Saint Patrick College di
che e mantenendo, tuttavia, zhong, non ha mai esercitato il febbraio 1978 era stato eletto alla
1959. Nello stesso tempo fu anche miglia di solida tradizione cattoli- Maynooth, conseguendo la licenza
l’apertura al dialogo e alla media- suo ministero episcopale, conti- Chiesa titolare di Temisonio e no-
cancelliere. Nel 1959 venne arre- ca. Il fratello maggiore, monsi- minato, allo stesso tempo, ausilia- in sacra teologia. Ordinato sacerdo-
zione. Viene ricordato con stima e nuando ad agire come un sempli-
stato, in quanto contrario al “Mo- gratitudine da sacerdoti e fedeli gnor Bartolomeo Yü Chengti, ce sacerdote per tutta la vita e of- re di Catanzaro. Aveva ricevuto te, per la diocesi di Meath, il 7 giu-
vimento delle Tre Autonomie”, e per la sua fedeltà al Successore di morto nel 2009, è stato vescovo frendo le proprie sofferenze per la l’ordinazione episcopale il 9 apri- gno 1980, è stato viceparroco della
condotto ai lavori forzati, dove ri- Pietro, dimostrata anche nei mo- diocesano di Hanzhong, mentre Chiesa locale. le 1978. Il 31 luglio 1980 era stato cattedrale (1981-1985), poi è stato in-
mase per venti anni. Nel 1979 fu menti della prova, e per il suo in- l’unica sorella, Yü Yongjie, si è Nel 2007 è stato colpito da un promosso arcivescovo di Rossano viato a Roma ove ha conseguito il
liberato. Il 25 aprile 1980 fu con- stancabile impegno a favore della consacrata alla vita religiosa. ictus cerebrale che lo ha reso in- e Cariati, e il 25 novembre 1991 dottorato in teologia dogmatica alla
sacrato vescovo coadiutore di Chiesa locale. Monsignor Yü Chengxin si è valido. Il clero e i fedeli di Han- era stato trasferito alla sede resi- Pontificia università Gregoriana.
Fengxiang da monsignor Antonio A monsignor Li succede il coa- formato al sacerdozio presso il se- zhong hanno continuato a dimo- denziale arcivescovile di Beneven- Tornato in patria, ha iniziato a inse-
Zhou Weidao e il 14 febbraio 1983 diutore monsignor Pietro Li minario minore di Hanzhong, do- strare premura e affetto verso di to, al cui governo pastorale aveva gnare teologia morale al Saint Pa-
divenne ordinario di Fengxiang in Huiyuan, che egli stesso aveva ve entrò nel 1950, e in quello lui. rinunciato il 3 maggio 2006. trick College di Maynooth, divenen-
seguito alla morte di monsignor consacrato quando era ormai ul- maggiore di Kaifeng, dove passò La messa esequiale è stata cele- Le esequie saranno celebrate al- done poi vicepresidente (1993-1996)
Zhou. Nel 2004 fu riconosciuto tranovantenne. nel 1956. Due anni dopo, il semi- brata il 12 dicembre nella chiesa le 15.30 di giovedì 4, nella catte- e quindi presidente (1996-2007). Dal
dal Governo come vescovo uffi- La messa esequiale è stata cele- nario venne chiuso dal “Movi- di Xiaozai, nella contea di drale di Cosenza, e alle 15.30 di 2007 era parroco di Dunboyne e, dal
ciale di Fengxiang, senza aderire brata nella parrocchia di Tiefeng mento delle Tre Autonomie”. Du- Chenggu: monsignor Yü Run- venerdì 5, nella cattedrale di Be- 2009, vicario generale della diocesi
all’Associazione Patriottica. il 25 novembre. Nello stesso gior- rante la rivoluzione culturale egli shen ha presieduto la celebrazio- nevento. di Meath.
pagina 8 L’OSSERVATORE ROMANO giovedì 4 gennaio 2018

Hyatt Moore
«La samaritana al pozzo»

Il Pontefice parla dell’atto penitenziale che introduce la messa

Il peccato
separa da Dio e dai fratelli e aprirsi alla grazia che rinnova il
cuore. Pensiamo al re Davide e al-
le parole a lui attribuite nel Salmo:
«Pietà di me, o Dio, nel tuo amo-
re; nella tua grande misericordia
Il peccato non soltanto «ci separa da mo comunitariamente l’atto peni- Dopo la confessione del pecca- cancella la mia iniquità» (51, 3).
Dio» ma «ci divide anche dai nostri tenziale mediante una formula di to, supplichiamo la Beata Vergine Pensiamo al figlio prodigo che ri-
fratelli»: lo ha ricordato il Pontefice confessione generale, pronunciata alla Maria, gli Angeli e i Santi di pre- torna dal padre; o all’invocazione
all’udienza generale di mercoledì 3 prima persona singolare. Ciascuno gare il Signore per noi. Anche in del pubblicano: «O Dio, abbi pie-
gennaio, svoltasi nell’Aula Paolo VI. confessa a Dio e ai fratelli “di ave- questo è preziosa la comunione dei tà di me, peccatore» (Lc 18, 13).
Proseguendo nel ciclo di catechesi re molto peccato in pensieri, paro- Santi: cioè, l’intercessione di questi Pensiamo anche a San Pietro, a
dedicate alla celebrazione eucaristica, le, opere e omissioni”. Sì, anche in «amici e modelli di vita» (Prefazio Zaccheo, alla donna samaritana.
Francesco ha parlato dell’atto omissioni, ossia di aver tralasciato del 1° novembre) ci sostiene nel
penitenziale che introduce la messa. tua misericordia. / E donaci la tua Kyrie eléison: con antica espressio- Misurarsi con la fragilità dell’argil-
di fare il bene che avrei potuto fa- cammino verso la piena comunio- salvezza» (cfr. Sal 123, 3; 85, 8; ne greca, acclamiamo il Signore — la di cui siamo impastati è
re. Spesso ci sentiamo bravi perché ne con Dio, quando il peccato sarà
Cari fratelli e sorelle, buongiorno! Ger 14, 20). Specialmente la do- Kyrios — e imploriamo la sua mi- un’esperienza che ci fortifica: men-
— diciamo — “non ho fatto male a definitivamente annientato. menica si può compiere la benedi- sericordia (ibid., 52). tre ci fa fare i conti con la nostra
Riprendendo le catechesi sulla ce- nessuno”. In realtà, non basta non
Oltre al “Confesso”, si può fare zione e l’aspersione dell’acqua in La Sacra Scrittura ci offre lumi- debolezza, ci apre il cuore a invo-
lebrazione eucaristica, consideria- fare del male al prossimo, occorre
scegliere di fare il bene cogliendo l’atto penitenziale con altre for- memoria del Battesimo (cfr. OG- nosi esempi di figure “penitenti” care la misericordia divina che tra-
mo oggi, nel contesto dei riti di mule, ad esempio: «Pietà di noi, MR, 51), che cancella tutti i pecca- che, rientrando in sé stessi dopo sforma e converte. E questo è
introduzione, l’atto penitenziale. le occasioni per dare buona testi-
monianza che siamo discepoli di Signore / Contro di te abbiamo ti. È anche possibile, come parte aver commesso il peccato, trovano quello che facciamo nell’atto peni-
Nella sua sobrietà, esso favorisce peccato. / Mostraci, Signore, la dell’atto penitenziale, cantare il il coraggio di togliere la maschera tenziale all’inizio della Messa.
l’atteggiamento con cui disporsi a Gesù. È bene sottolineare che con-
celebrare degnamente i santi miste- fessiamo sia a Dio che ai fratelli di
ri, ossia riconoscendo davanti a essere peccatori: questo ci aiuta a
Dio e ai fratelli i nostri peccati, ri- comprendere la dimensione del
conoscendo che siamo peccatori. peccato che, mentre ci separa da
L’invito del sacerdote infatti è ri- Dio, ci divide anche dai nostri fra- Nei saluti ai fedeli
volto a tutta la comunità in pre- telli, e viceversa. Il peccato taglia:
taglia il rapporto con Dio e taglia
ghiera, perché tutti siamo peccato-
ri. Che cosa può donare il Signore
a chi ha già il cuore pieno di sé,
il rapporto con i fratelli, il rappor-
to nella famiglia, nella società, nel-
Auguri per il nuovo anno
del proprio successo? Nulla, per- la comunità: il peccato taglia sem-
ché il presuntuoso è incapace di ri- pre, separa, divide.
cevere perdono, sazio com’è della Le parole che diciamo con la Un «cordiale augurio di Saluto i pellegrini di lingua Carissimi pellegrini
sua presunta giustizia. Pensiamo bocca sono accompagnate dal gesto speranza e di pace per il nuovo inglese presenti all’Udienza di lingua portoghese,
alla parabola del fariseo e del pub- anno» è stato formulato dal odierna, specialmente quelli di cuore vi saluto tutti,
di battersi il petto, riconoscendo che
blicano, dove soltanto il secondo Papa al termine dell’udienza da Corea, Canada e Stati in particolare i fedeli
ho peccato proprio per colpa mia,
— il pubblicano — torna a casa generale, durante i saluti rivolti Uniti d’America. A voi e alle della «Comunidade Ca-
e non di altri. Capita spesso infatti
giustificato, cioè perdonato (cfr. Lc ai diversi gruppi di fedeli vostre famiglie auguro di cu- tólica Palavra Viva»,
che, per paura o vergogna, puntia-
18, 9-14). Chi è consapevole delle presenti nell’Aula Paolo VI. stodire la gioia di questo tem- augurando a ciascuno
mo il dito per accusare altri. Costa
proprie miserie e abbassa gli occhi po di Natale, incontrando che sempre rifulga, nei
ammettere di essere colpevoli, ma
con umiltà, sente posarsi su di sé Saluto cordialmente i pelle- nella preghiera il Principe del- vostri cuori e sulle vo-
ci fa bene confessarlo con sinceri-
lo sguardo misericordioso di Dio. grini di lingua francese, in la Pace, che desidera farsi vi- stre famiglie e comuni-
tà. Confessare i propri peccati. Io tà, la luce del Salvato-
Sappiamo per esperienza che solo particolare gli scout di cino a tutti. Dio vi benedica!
ricordo un aneddoto, che racconta- re, che ci rivela il volto
chi sa riconoscere gli sbagli e chie- va un vecchio missionario, di una Mesnil-le-Roi. In questo ini-
dere scusa riceve la comprensione zio d’anno, auspico per cia- Un cordiale benvenuto ai tenero e misericordioso
donna che è andata a confessarsi e del Padre celeste.
e il perdono degli altri. incominciò a dire gli sbagli del scuno di voi e per i vostri cari pellegrini di lingua tedesca.
Tante figure della Sacra Scrit- Stringiamo tra le brac-
Ascoltare in silenzio la voce del- marito; poi è passata a raccontare che possiate incontrare sem-
tura e i Santi ci sono esempio cia il Bambino Gesù e
la coscienza permette di riconosce- gli sbagli della suocera e poi i pec- pre di più il Signore, special-
nel riconoscere la nostra de- mettiamoci al suo ser-
re che i nostri pensieri sono di- cati dei vicini. A un certo punto, il mente nella celebrazione eu-
bolezza, avere il coraggio di vizio: Lui è fonte di
stanti dai pensieri divini, che le confessore le ha detto: “Ma, signo- caristica domenicale. Egli vie- amore e serenità. Egli
nostre parole e le nostre azioni so- ra, mi dica: ha finito? — Benissi- ne per risollevarci dai nostri confessare i peccati e di aprir-
ci al perdono e alla misericor- vi benedica per un se-
no spesso mondane, guidate cioè mo: lei ha finito con i peccati de- sbagli, per illuminare le no- reno e felice Anno
da scelte contrarie al Vangelo. Per- gli altri. Adesso incominci a dire i stre vite e donarci la sua dia di Dio. In quest’Anno
Nuovo, il Signore ci accom- Nuovo!
ciò, all’inizio della Messa, compia- suoi”. Dire i propri peccati! gioia. Il Signore vi benedica!
pagni con la sua grazia e be-
nedizione e ci doni la sua pa- Saluto cordialmente
ce. Buon Anno! i pellegrini di lingua
araba, in particolare
Saludo cordialmente a los quelli provenienti dall’Egitto, coloro che vivono in Polonia
dal Libano e dal Medio
Nella prima udienza peregrinos de lengua españo-
la, en particular a los venidos Oriente. Cari fratelli e sorelle,
e all’estero, per tutta la vostra
Patria, un tempo di pace, di
Fotografie di «Chiesa in uscita verso spiegato il vice sindaco Cristina Usai l’atto penitenziale che com- speranze compiute, carico dei
le periferie esistenziali»: nella prima del 2018 — ma ha anche una storia grande e
de España y Latinoamérica.
Al inicio de este nuevo año, piamo comunitariamente doni divini e della protezione
udienza generale del 2018, nell’aula importante che vogliamo custodire, les deseo que sea para ustedes all’inizio della Messa, ossia ri- di Maria Santissima Madre di
Paolo VI, Papa Francesco ha accolto rilanciare e far conoscere». conoscere davanti a Dio e ai Dio. Cristo, Dio Forte, Prin-
un tiempo de paz y que pue-
a braccia aperte donne e uomini che ballerino della compagnia della Particolarmente significativo, infine, fratelli i nostri peccati, ci per- cipe della Pace, nato a Be-
dan contemplar el abrazo de
vivono nella quotidianità le opere di Scala di Milano» ha confidato. Poi l’abbraccio del Papa ai giovanissimi mette di prepararci interior- tlemme, colmi i vostri cuori
amor y ternura del Señor en mente per essere degni di ce-
misericordia. A partire padre Maurizio ha scoperto la sua calciatori della selezione canadese con la sua presenza e vi bene-
sus vidas. Los invito a que se lebrare questo Santo Mistero.
dall’«esperienza nell’ospedale da vocazione, «ed ora eccomi qui per under 14, in Italia per una serie di dica. Sia lodato Gesù Cristo.
renueven interiormente si- Chi confessa i suoi peccati
campo dell’Amazzonia» di padre dare il mio contributo alla grande partite. A guidarli è Dwayne De guiendo el ejemplo de tantos con umiltà e sincerità, riceve
Hernanni Silva, missionario consultazione del sinodo per i Rosario, una delle star del football personajes de la Sagrada Es- il perdono e ritrova di nuovo A tutti i pellegrini di lin-
dell’istituto dell’Immacolata di San giovani».
del Canada. «Incontrare il Papa — critura, como el Rey David, l’unione con Dio e con i fra- gua italiana presenti a questa
Massimiliano Kolbe. «Cerco di Sempre nell’ambito della
ha affermato il centrocampista che San Pedro, la samaritana; telli. Il Signore vi benedica prima Udienza Generale del
testimoniare Gesù tra i bambini preparazione al sinodo di ottobre
ha il record di reti nella sua ellos, a pesar de haber ofen- tutti e vi accompagni nel 2018 porgo un cordiale augu-
ammalati di tumore e tra i detenuti sono venuti a Roma anche
centotrenta giovani della comunità nazionale — è parte integrante del dido a Dios, fueron capaces cammino del nuovo anno! rio di speranza e di pace per
nel carcere di massima sicurezza» ha nostro impegno per l’educazione e la de pedirle perdón con humil- il nuovo anno.
spiegato. Padre Hernanni, che svolge cattolica “Palavra viva”, nata in
Brasile nel 1995 ma ormai diffusa formazione dei giovani, perché dad y sinceridad, y pudieron Saluto cordialmente i Po- Sono lieto di accogliere le
la sua missione a Vinhas, capiscano che lo sport non è solo experimentar su misericordia
anche in tutta Europa e seguita lacchi venuti all’Udienza partecipanti al Capitolo gene-
nell’arcidiocesi brasiliana di São Luís una questione tecnica o agonistica que transforma y da la alegría
direttamente dal Dicastero per i odierna. Auguro a tutti voi rale delle Figlie della Miseri-
do Maranhão, ha dato voce anche ma anche un’esperienza di vita per verdadera. un felice Anno Nuovo. Esso
laici, la famiglia e la vita. «Il nostro cordia e della Croce, vi inco-
alle «speranze per l’assemblea crescere secondo i valori del rispetto Que Dios los bendiga. sia per voi, per le vostre fami-
carisma — spiegano — è annunciare raggio a promuovere il vostro
speciale del Sinodo dei vescovi», e della solidarietà». Muchas gracias. glie, per le persone care, per
Gesù al mondo, particolarmente ai carisma con spirito di servizio
convocata per l’ottobre 2019 dal
giovani e alle famiglie, risvegliando e di fedeltà alla Chiesa.
Papa espressamente per la regione
il sacro nella Chiesa e nel cuore di Saluto i seminaristi del-
panamazzonica. In quel contesto, ha
ogni persona». l’Istituto Missioni Consolata;
auspicato il missionario, «troveremo Ci sono «tutte le quattordici opere
insieme nuove strade per la Famiglia associativa pre-
di misericordia nel carisma ghiera e carità di Agropoli e i
l’evangelizzazione del popolo di Dio essenziale» della congregazione delle
che vive in quella regione, e gruppi parrocchiali, in parti-
Figlie della misericordia e della colare quelli provenienti da
specialmente cammini di prossimità croce, un istituto fondato in Sicilia
verso gli indigeni, spesso dimenticati Mozzo, da Belvedere di Tez-
nel 1892. Le religiose stanno dando
e senza la prospettiva di un avvenire ze sul Brenta e da Sant’Arse-
vita in questi giorni a Roma al loro
sereno». nio.
ventesimo capitolo generale, sul
Di un’altra assemblea sinodale, tema: «Dov’è tua sorella?». Il punto
quella per i giovani che si terrà a centrale dell’attività della Un pensiero speciale rivol-
ottobre, è venuto a parlare al Papa il congregazione, spiega monsignor go ai giovani, ai malati e agli
religioso passionista Maurizio De Gianfranco Poli, «sono le missioni, sposi novelli. In questo Anno
Sanctis, conosciuto come padre Nike tanto che oggi l’istituto è presente, Nuovo vi invito ad accogliere
per la sua creativa e originale opera oltre che in Italia, anche nelle e a condividere ogni giorno la
di evangelizzazione attraverso la periferie di Etiopia, Romania tenerezza di Dio. Cari giova-
musica e la danza. E queste sue Messico e Uganda negli ospedali, ni, siate messaggeri dell’amo-
«esperienze di arte spirituale con i negli istituti educativi e assistenziali, re di Cristo tra i vostri coeta-
giovani e per i giovani» le ha nelle scuole e nelle case di nei; cari ammalati, trovate
appena raccolte nel libro Dio c’è... accoglienza per gli anziani» nella carezza di Dio il soste-
per davvero!, pubblicato dalle Il gruppo folkloristico Santa Maria gno nella sofferenza; e voi,
edizioni Paoline, con la prefazione di Arzachena ha voluto fortemente cari sposi novelli, siate testi-
del cardinale Lorenzo Baldisseri, far ascoltare a Papa Francesco «i moni della gioia del Sacra-
segretario generale del Sinodo dei suoni e le voci» della tradizione mento del Matrimonio attra-
vescovi. «Nel 1990, proprio in culturale della sua terra «La verso il vostro amore fedele e
quest’aula, mi sono esibito come Sardegna non è solo mare — ha scambievole.