Anda di halaman 1dari 17

Il testo interpretativo –

valutativo
Che cos’è?

È un testo per lo più soggettivo, ma spesso chi


scrive introduce degli argomenti a sostegno
dei concetti espressi ai fini dell’interpretazione
e della valutazione, per contribuire con dati
oggettivi alla credibilità delle sue affermazioni:
è questo il caso del saggio!
Qual è la sua funzione?
Il testo interpretativo – valutativo ha la
funzione di spiegare a chi legge ( o
ascolta) una situazione, un fatto o un
altro testo tramite opinioni personali
dell’emittente che illustra le
caratteristiche di ciò su cui si esprime e
ne valuta il significato e il valore.
Qual è la sua funzione?
Tale testo può riferirsi a tutto ciò che costituisce
la realtà: si può interpretare e valutare un
oggetto, un libro, un’opera d’arte, un’insegna
pubblicitaria, uno spettacolo televisivo, un
film, l’atteggiamento delle persone, le parole
di un amico o di un personaggio autorevole…
Tre sono i momenti
fondamentali…
Descrizione

Fornisce tutte le informazioni utili allo


scopo.
Interpretazione

Consiste nello scoprire il messaggio dell’opera


che l’emittente sta per valutare, individuando
l’intenzione dell’autore (non sempre
chiaramente espressa). Se si deve interpretare
un testo scritto, si deve badare, ad esempio,
alla scelta dei vocaboli, alla combinazione
delle parole, delle frasi, dei periodi, al
contenuto dell’informazione.
Valutazione
Consiste nell’esprimere il proprio giudizio

Come fare?

Considerare il contenuto, il linguaggio, lo stile, il tema


principale, il messaggio di fondo.
Metterlo in relazione con l’epoca in cui il testo è stato
scritto.
Rapportarlo con l’autore e con la sua personale
condizione esistenziale e umana.
Confrontarlo con altri testi simili di altri autori o dello
stesso autore.
Tutti i momenti sono in rapporto di
reciproca dipendenza, nel senso
che permettono di esprimere un
giudizio personale su ciò che si
sta valutando.
Attenzione!!!

A volte la valutazione può non comparire come


momento specifico: essa può essere ricavata
da un’analisi attenta…
Per ora, tuttavia, quando ti accingi alla stesura di
tale testo cerca di rispettare lo schema.
Quando sarai diventato/a “critico implicito”
potrai allontanarti dalla “traccia fissa”!
I tipi più comuni di testo
interpretativo – valutativo
Recensioni critiche

Per illustrare e giudicare criticamente uno


scritto, uno spettacolo, un avvenimento di
attualità.
Commenti
• Comprendono sia le note illustrative o i giudizi
critici apposti ad un testo, sia le illustrazioni a
fini didattici di un componimento o di un
passo.
• Sono adoperati anche per esporre in modo
ragionato avvenimenti di interesse generale,
come quelli politici o sportivi.
Saggi
• Comprendono tutte le esposizioni scritte,
intese a proporsi il risultato dello studio o
dell’approfondimento personale di un tema
ben delimitato, di carattere storico, biografico,
critico, artistico, culturale in genere.
Come leggere il testo interpretativo –
valutativo?

• Individuare la struttura: descrizione,


interpretazione, motivazione addotte, giudizio.
• Valutare le informazioni: andare alla ricerca degli
elementi specifici:
le informazioni per quanto riguarda la descrizione
gli aspetti problematici per quanto concerne
l’interpretazione
le motivazioni e il giudizio per la parte relativa
alla valutazione
Conoscere l’oggetto della valutazione

Non si può leggere e capire un testo interpretativo


senza sapere ciò di cui si parla, altrimenti il
giudizio dell’emittente non può essere sottoposto
a vaglio critico e il lettore deve limitarsi solo a
capire ciò che l’emittente esprime in proposito.

Nel caso di un libro (così come di avvenimenti di


interesse generale, come quelli politici o sportivi),
se il lettore non lo conosce, può limitarsi solo a
capire ciò che esprime il critico senza essere in
grado di giudicare se egli dica qualcosa di valido e
accettabile, oppure di inesatto e confutabile.
Nel caso specifico del libro, di un testo poetico,
di un’espressione artistica, di un film, il lettore
deve conoscere anche l’autore, il regista, e
confrontare il testo stesso con altri testi
interpretativi sullo stesso argomento.
Analizzare il linguaggio

Vanno inoltre chiariti i significati delle parole


specifiche; si deve prestare attenzione alla
struttura sintattica; bisogna analizzare i vari
concetti espressi nei vari paragrafi omogenei
dal punto di vista dell’argomentazione e del
contenuto.