Anda di halaman 1dari 2

A cura di

I due concerti in programma esplorano il mondo Associazione culturale Piazza del mondo
musicale di Carlo Belli: compositore di proprie musiche In collaborazione con
sulla scia del gusto francese d’inizio Novecento, si Comune di Rovereto
Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto
richiama al gusto anti-romantico e allo spirito ironico di
Fondazione Museo Civico Rovereto
un autore come Satie, si identifica con l’oggettivismo Associazione Filarmonica Rovereto
musicale di Stravinskij, si rende curioso del mondo del Associazione culturale MotoContrario
jazz e del cabaret intellettuale. Con il sostegno di
Ama della musica il suo essere essenzialmente un Provincia autonoma di Trento
linguaggio astratto. Tra le esperienze compositive che, Regione autonoma Trentino Alto Adige
Comune di Rovereto
in questa visione, avvalora ci sono quelle di autori e Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto
tendenze che troviamo nel primo concerto. Stravinskij
Con il patrocinio di
e Casella sottopongono i parametri del ritmo e Università della Calabria, Dipartimento di Studi Umanistici
dell’armonia ad analisi, esplorazioni e formalizzazioni.
Agile, leggero e ironico, lo stile musicale di Tcherepnin.
Sulla scia del futurismo, in funzione antiromantica,
la nuova musica apre al jazz-band. Stravinskij visita,
seguendo personalissimi rapporti, il ragtime. Più
ricorrente e strutturato l’innesto del jazz in Schulhoff.
Mentre Milhaud lo meticcia di colori latinoamericani.
Carlo Belli integra e elabora due linee di influenza, una
d’origine classica che lo radica dentro la cultura italiana,
l’altra che riceve dalle avanguardie parigine. Il secondo
concerto testimonia questi aspetti, attraverso la musica
vocale da camera di Poulenc e Ravel (in relazione con
la poesia d’avanguardia di Apollinaire e di Morand), MUSICA E CULTURA
quella di Petrassi, autore con cui Belli fu in rapporti IN CARLO BELLI,
di consuetudine, qui in composizioni degli anni ’40 su
versi capitali della letteratura italiana (Foscolo, Leopardi,
ROVERETANO
Montale). Infine due composizioni di Colazzo, una su I concerti sono parte della manifestazione organizzata
IN MAGNA GRECIA
testi poetici di Fausto Melotti, sodale intellettuale di dall’Associazione culturale “Piazza del mondo”
Belli, protagonista, con lui, di infiniti scambi nei più dal titolo “Mondi pluriversi: musica e cultura
in Carlo Belli, roveretano in Magna Grecia.
disparati campi della cultura; l’altra su testi di Emilio
Giornate di studi e concerti”.
Villa, autore di ardite sperimentazioni poetiche che
sconfinano nel puro gioco linguistico-fonico, dove la Per informazioni
parola è soprattutto voce, relitto, lacerto solo probabile Associazione culturale “Piazza del Mondo”
di senso. Tel. 380 3207730
www.piazzadelmondo.it
Fondazione Museo Civico di Rovereto
Tel. 0464 452800
Servizio Istruzione, Cultura e Sport, Comune di Rovereto
Tel. 0464 452256
Gli interpreti giovedì 11 ottobre sabato 13 ottobre

Cosimo Colazzo, nato a Emanuele Dalmaso si è Roberto Abbondanza studia ore 20.45 ore 17.30
Melpignano (Lecce) nel 1964, diplomato in Saxofono al tecnica vocale sotto la guida della Rovereto Rovereto
compositore, pianista, direttore Conservatorio di Musica di Trento soprano Isabel Gentile. Sala Filarmonica Palazzo dell’Annona
d’orchestra, è autore di una vasta con il massimo dei voti, lode e Entra giovanissimo a far parte Biblioteca Civica
produzione, premiato in concorsi menzione d’onore. degli organici del Coro della RAI
nazionali e internazionali. La sua Risulta attualmente attivo sia di Roma e successivamente
musica è stata eseguita in vari come didatta che come interprete. dell’Accademia Nazionale di S.
paesi europei, negli Stati Uniti, All’attività stabile di insegnamento Cecilia. In Italia ha cantato nei
in America Latina, in Giappone, presso la Scuola Musicale maggiori teatri: Scala di Milano, Il mondo musicale Il mondo musicale
ed è pubblicata da Rai Trade
– Contemporary. Sue opere
‘Il Diapason’ di Trento, affianca
interventi in altre prestigiose
Maggio Musicale Fiorentino, Teatro
dell’Opera di Roma, La Fenice,
di Carlo Belli di Carlo Belli
sono state premiate in Concorsi istituzioni (seminari sulle tecniche Teatro Regio di Torino, Teatro San Sax e pianoforte Voce e pianoforte
nazionali e internazionali di contemporanee per il sassofono al Carlo di Napoli, Teatro Massimo di
composizione. Come pianista ha Conservatorio di musica di Trento, Palermo, ecc. All’estero si è esibito
tenuto concerti in Italia, in vari masterclass di Sassofono per nei più importanti centri, in Europa,
paesi europei, negli Stati Uniti, l’Accademia estiva internazionale Asia, America. Emanuele Dalmaso (sassofono) Roberto Abbondanza (baritono)
impegnato sulle letterature del di Lasino). Come musicista, risulta Particolarmente interessato Cosimo Colazzo (pianoforte) Cosimo Colazzo (pianoforte)
’900 e contemporanee. particolarmente attivo nel campo al repertorio contemporaneo,
È membro dell’équipe di ricerca della musica contemporanea: ha Roberto Abbondanza ha cantato
del CESEM, Centro de Estudos avuto modo di eseguire molte opere di autori come Barber,
de Sociologia e Estética opere di compositori di caratura Bernstein, Britten, Bussotti, Carlo Belli Tre preludi melensi per pianoforte Francis Poulenc Le Bestiaire ou Cortège d’Orhphée (1919) (Guillaume Apollinaire)
Musical, Núcleo Caravelas della internazionale (C. Colazzo, M. Dallapiccola, Donatoni, Guaccero, (1903-1991) (da eseguirsi di malavoglia e soprapensiero) (1899-1963) Le Dromadaire - La Chévre du Thibet - La Sauterelle -
Universidade Nova di Lisbona. Graziani, A. Ghidoni, G. Klauer, F.M. Henze (premio Abbiati 2005), Mollemente sottovoce - Pigramente in 4/4 - Le Dauphin - L’Ecrevisse - La Carpe
È autore di saggi e volumi Quintero…) in prima assoluta sia Ligeti, Macchi, Maderna, Malipiero, Sottovoce, soprapensiero
pubblicati in Italia e all’estero. come solista che come membro Nono, Pärt, Petrassi, Schönberg, Francis Poulenc Banalités (1940) (Guillaume Apollinaire)
Attualmente è docente di del MotoContrario Ensemble. Sinopoli Stravinskij, ecc. Ha inoltre Carlo Belli Sonatina liberty per pianoforte Chanson d’Orkenise - Hôtel - Fagnes de Wallonie -
Composizione al Conservatorio Membro del Duo ‘To B.E. 2’, interpretato numerose prime Spleen - Promenade - Circus polka Voyage à Paris - Sanglots
di musica di Trento. Dello stesso saxofono e live electronics, per assolute, tra le quali opere e
Conservatorio è stato direttore dal cui collabora con Raul Masu, composizioni di Adams, Ambrosini,
Alfredo Casella A notte alta (1917) per pianoforte Maurice Ravel Don Quichotte a Dulcinèe (1932-33) (Paul Morand)
2005 al 2011. Faculty Member e ha recentemente pubblicato il Bacalov, Battistelli, Boccadoro,
Artist in Residence, a partire dal CD ‘UP’ per l’etichetta Liarss, Colasanti, Colazzo, D’Amico,
(1883-1947) (1875-1937) Chanson romanesque - Chanson èpique - Chanson à boire
2012, presso la Italian School del e membro di MotoContrario, Dall’Ongaro, Del Corno, De Rossi
Middlebury College, negli Stati collettivo di interpreti e compositori Re, Di Bari, Fedele (Premio Igor Stravinskij Piano-rag-music (1919) per pianoforte Goffredo Petrassi Tre liriche (1944)
Uniti. che ha come obbiettivo la Abbiati 2007), Francesconi, (1882-1971) (1904-2003) Io qui vagando (Giacomo Leopardi) - Alla sera (Ugo Foscolo) -
diffusione e l’approfondimento di Frisina, Galante, Glass, Gregoretti, Keepsake (Eugenio Montale)
tematiche relative al panorama Guastella, MacMillan, Manzoni, ***
musicale contemporaneo e Morricone, Mosca, Panni, Pennisi, Cosimo Colazzo Tre liriche (1998) (Fausto Melotti)
novecentesco, Emanuele Dalmaso Sbordoni, Scogna, Vacchi (Premio Alexander Tcherepnin Sonatine sportive (1939) op. 63 per sassofono e pianoforte (1964) Le colombe dal viso di fanciulla - Anche gli alberi hanno paura -
suona ance sintetiche Légère. Abbiati 2003). (1899-1977) Lutte - Mi-Temps - Course Col tramonto, in silenzio
Ha inciso per Virgin, Opus 111,
Naxos, Stradivarius, Dynamic,
Tactus e Fonè, VDM records e Erwin Schulhoff Hot-Sonate (Jazz-Sonate) (1930) Cosimo Colazzo Tenzone (2016) (Emilio Villa)
Digressione music. (1894-1942) per sassofono e pianoforte
È docente di Musica vocale da I - II - III - IV
Camera presso l’Istituto Superiore
di Studi Musicali Giulio Briccialdi Darius Milhaud Scaramouche (1930)
di Terni e Professore di Tecnica (1892-1974) (trascrizione dell’autore per sassofono e pianoforte
vocale e Opera Italiana e Artist in dall’originale per sassofono e orchestra)
Residence presso il Middlebury Vif - Modéré - Brazileira
College Summer School al Mills
College, Oakland, California.