Anda di halaman 1dari 1

Frederic

Laloux

Reinventare le organizzazioni

(Sintesi)



Introduzione

Per rinnovare qualcosa occorre costruire un modello nuovo che renda obsoleto quello
vecchio.

Non abbiamo uno ma tre cervelli: oltre a quello nella testa, abbiamo anche un sistema nervoso
nel cuore, che conta 40 milioni di neuroni, e uno nella pancia, che ne conta 100 milioni. Solo
una diversa visione del mondo, in anni recenti, ha reso possibile accettare l'esistenza del
cervello nella pancia, che era stato scoperto fin dal 1860. E possiamo ricordare anche come i
contemporanei di Galileo rifiutavano di guardare nel telescopio perché non riuscivano ad
accettare che la Terra potesse non essere al centro dell'universo.

I modelli lavorativi gerarchici risultano, da molte ricerche, faticosi e deludenti, sia ai vertici
che alla base delle organizzazioni. Quali altri modelli possiamo immaginare? E come
avverrebbero poi i processi decisionali?

In realtà è già successo moltissime volte che i cambiamenti nel modo di vedere il mondo
abbiano portato alla nascita di nuovi modelli organizzativi, e il momento che l'umanità sta
attraversando suggerisce che potrebbe realizzarsi un nuovo cambio di mentalità e quindi la
nascita di nuovi modelli organizzativi, nuovi modi di collaborare tra gli esseri umani. Questa
nuova fase ci potrebbe condurre a un nuovo modo di condurre i processi decisionali di gruppo
mettendo da parte il nostro ego e utilizzando di più il cuore. Andiamo dunque verso modelli
organizzativi con più "anima".

Più avanti esamineremo le caratteristiche di molte organizzazioni che già hanno cominciato
ad organizzarsi in modo nuovo, tra l'altro, in modo simile, ma senza sapere nulla l'una
dell'altra; operano infatti in luoghi lontani del mondo e in settori completamente diversi.

Adesso, nel prossimo capitolo, passeremo in rassegna i vari modelli organizzativi che si sono
succeduti all'interno delle organizzazioni.