Anda di halaman 1dari 1

PAESE :Italia DIFFUSIONE :(167257)

PAGINE :27 AUTORE :N.D.


SUPERFICIE :9 %
PERIODICITÀ :Quotidiano

6 giugno 2019

Ricerca Nespresso-Accenture

La pausa caffè aiuta la produttività


condivisione erelazione all’interno di
(e le relazioni)
no dei tanti paradossi di oggi: una comunità. Archiviati i vecchi di- Goglio (Ne-
il lavoro diventa sempre più stributori, un po’ tristi e malfunzio-
scafè):

U “smart”, flessibile, apolide e nanti, che erogavano cibi e bevande


cosmopolita ma, al tempo dal colore e sapore indecifrabile, lo un break
stesso e forse proprio per questo, il spazio del «coffee-break» è sempre di qualità
più spessoun luogo accogliente, cura-
contatto con i colleghi, lo scambio di assume
opinioni, i momenti di condivisione e to, ingentilito da soluzioni tecnologi-
che e di design. Un investimento, da un nuovo
confronto assumono un valore sem-
pre più prezioso, che necessita spazi e
ruolo di
tempi dedicati. parte delle aziende, che però ripaga. Il facilitatore
caffè – rileva la ricerca di Accenture
Èla «versione .» dell’ufficio – co- del proces-
me suggerisce una ricerca realizzata che ha incrociato diverse fonti ecoin-
volto manager edipendenti di nume- so creativo
da Accenture per Nespresso presenta-
ta ieri a Milano– che va oltre l’ufficio rose società italiane emultinazionali
tradizionale, in cui l’azienda era fulcro con sedenel territorio milanese – rap-
eprotagonista di tutto, ma anche oltre presenta un appuntamento irrinun-
la smaterializzazione dei rapporti e ciabile della giornata lavorativa. Il %
dei luoghi introdotta dalle nuove for- degli intervistati afferma di bere due
caffè algiorno durante l’orario di lavo-
me di lavoro agile. Le persone – i lavo- ro eil % è convinto che un caffè «di
ratori – oggi si riappropriano degli qualità» aiuti il benessere in ufficio.
spazi aziendali eli fanno propri, pro- La pausa caffè «assume il nuovo
muovendoli aluoghi della condivisio- ruolo di facilitatore nella socializza-
ne edello scambio sociale eprofessio- zione enel processo creativo, diven-
nale. Nelle aziende più innovative, tando un’occasione di condivisione di
l’atmosfera si fa domestica einforma- esperienze – conferma Stefano Go-
le, per stimolare la creatività ela pro- glio, direttore generale di Nespresso –.
duttività. Tra le postazioni di lavoro si
fanno spazio le aree verdi, i luoghi per Per questo da anni presidiamo, con le
le pause e l’intrattenimento(che se- nostre macchine ele nostre miscele, il
condo l’Osservatorio Smart Working mondo degli uffici, cercando di coglie-
del Politecnico di Milano in passato re i cambiamenti che il mondo del la-
coprivano l’% dello spazio nelle voro sta vivendo». Negli «Uffici .»
aziende), in una logica anti-gerarchica assumono un valore crescente fattori
che elimina i confini netti e rende gli come la sostenibilità ambientale, la
ambienti liquidi, favorevoli alla conta- salute eil benessere, laqualità di cibi e
minazione. È in questo contesto che bevande. «Lenostre nuove macchine
sono state ideate appositamente per
anche il vecchio rito del caffé – mo- rispondere alle esigenze che stanno
mento imprescindibile nella giornata emergendo all’interno di realtà azien-
di ogni lavoratore nei cinque conti- dali di tutte le dimensioni – conclude
nenti, colletto bianco otuta blu, mana- Goglio – e che rappresentano il punto
ger oimpiegato, Millenials oBabyboo- di partenza per dare vita alworkplace
mers – trova una nuova espressione. del futuro».
La pausa caffè non èné di destra né di — Gi.M.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
sinistra, per dirla con Giorgio Gaber, e
come poche altre coseincarna l’idea di
condivisione erelazione all’interno di

Tutti i diritti riservati

Minat Terkait