Anda di halaman 1dari 17

F.I.G.C.

– FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO

La Potenza aerobica … è un fattore


determinante per la prestazione del
calciatore ?

Relatore:
Chiar.mo Marella Dott. Mario
Tesi di diploma per l’Abilitazione a
“Preparatore Atletico Professionista di
Calcio” di :

Tomarchio Prof. Stefano

SETTORE TECNICO DI COVERCIANO


F.I.G.C. – FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO

Scopo dello Studio


Verificare esistenza di differenze del
parametro SA in relazione a :

1. Diversi ruoli tattici:


b. Centrocampisti
c. Difensori
d. Attaccanti

2. Categoria professionistica di appartenenza:


a. Serie A
b. Serie B
c. Serie C

3. Periodo della annata agonistica

SETTORE TECNICO DI COVERCIANO


F.I.G.C. – FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO

Materiali e metodi

Il test adottato è stato quello di Mognoni-Sirtori eseguito in laboratorio al


centro di Medicina dello Sport dell’ ospedale Riuniti di Bergamo
dallo Staff del Dott. Lorenzelli Fabio :

PROTOCOLLO :
• Corsa di 6’ alla velocità di 13.5 km/h (velocità di SA media del calciatore)
• Prelievo di sangue capillare dal lobo dell’orecchio
• Misurazione del livello di lattato pre e post esercizio
• Estrapolazione della velocità di SA con la seguente formula :

V = 15.7 - 0.57L

Dove L è il valore di lattato rilevato alla fine dell’esercizio

SETTORE TECNICO DI COVERCIANO


F.I.G.C. – FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO

Rilevazione dati
Gruppo isolato

• 147 calciatori
appartenenti al gruppo
totale
Gruppo totale
Periodo di riferimento :
• 214 calciatori
• 1 squadra di serie A, 1 squadra serie
B, 2 squadre di serie C • Gennaio – Febbraio /
• Sesso maschile Luglio in annate diverse
• Età media = 25.12

Periodo di riferimento :

• Gennaio – Febbraio / Luglio e


Dicembre in annate diverse

SETTORE TECNICO DI COVERCIANO


F.I.G.C. – FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO

Confronto gruppo isolato/gruppo totale e


tra categorie
M e d ia S . A . k m / h
16
1 3 ,8 9 1 3 ,5 7 D .S . S .A . k m /h
14 1 3 ,2 8

12

10

Velocità SA in km/h e valore di D.S.


6
16 G r u p p o c a m p io n e
1 3 ,3 7 G r u p p o to ta le 4
1 3 ,2 9
14
2 0 ,7 1 0 ,6 9
0 ,3 8
12
0
10 S e r ie A S e r ie B S e r ie C
Velocità S.A. in km/h e valore di D.S.

8 C a t e g o r ia

2
0 ,5 1 0 ,8 0

0
M e d ia S .A . T o ta le D . S . S .A .
M e d ia e D .S .

SETTORE TECNICO DI COVERCIANO


F.I.G.C. – FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO

Studio di Roi e Coll.


Vel. Soglianelle squadre di calcio

16
14,9 14,7
14,5 14,3
14,1
13,6 13,5 13,5
14 13,3 13,2 13,3 13,1 13,1 13,3
Valore di S.A. in km/h

12,4 12,6 12,6 12,6

12
10,9

10

8 Vel. Soglia

III Cat. RR
II Cat. RR
I Cat. RR
Promoz.
Eccell.

Eccell.
Eccell.

Eccell.
Interr.

Interr.

Interr.

0
Naz.

I Cat.
C2

C2

C2
B
A

Categoria

Roi G.S., Perondi F., Venturati G., Nanni G., Palaia G., Famedi D.,
Mandarino F., Rosa E.M. Frequenza cardiaca ed allenamento nel
gioco del calcio. SDS – rivista di cultura sportiva -, anno 9, n°49,
pp.47-55, 1990.

SETTORE TECNICO DI COVERCIANO


F.I.G.C. – FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO

Differenze ruoli tattici gruppo isolato e per


periodo

16,00
13,68 13,12 13,58 13,56 13,14
Velocità SA in km/h e valore di D.S.

14,00
12,87
12,00

10,00
Gennaio - Febbraio
8,00 Luglio
6,00

4,00

2,00 0,97 0,79


0,48 0,72 0,60 0,74

0,00
Centorcampisti

Centrocampisti

Media Difensori

D.S. Difensori
D.S. Attacanti
Attaccanti
Media
Media

D.S.

Ruoli tattici

SETTORE TECNICO DI COVERCIANO


F.I.G.C. – FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO

Comparazione periodo Gennaio-Febbraio


(Agonistico) con Gennaio-Febbraio/Luglio
nel gruppo isolato

16,00
13,68 13,55 13,58 13,01 13,56 13,32
Velocità SA in km/h e valore di D.S.

14,00

12,00

10,00
Gennaio - Febbraio
8,00 Gennaio-Febbraio/Luglio
6,00

4,00

2,00 0,60 0,74 0,97 0,83


0,48 0,79
0,00
Centorcampisti

Centrocampisti

Media Difensori

D.S. Difensori
D.S. Attacanti
Attaccanti
Media
Media

D.S.

Ruoli tattici

SETTORE TECNICO DI COVERCIANO


F.I.G.C. – FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO

Comparazione di alcuni Attaccanti con


media Centrocampisti
1 6 ,0 0 1 6 ,0 0
1 4 ,7 0
1 3 ,3 5 M e d ia S .A . k m /hD .S . S .A . k m /h M e d i a S .A . k m /h D .S . S .A . k m /h
1 4 ,0 0 1 2 ,8 7 1 2 ,7 7 1 2 ,9 8 1 4 ,0 0 1 3 ,5 0 1 3 ,3 0 1 3 ,2 7
1 2 ,7 0

1 2 ,0 0 1 2 ,0 0

1 0 ,0 0 1 0 ,0 0
Valore di S.A. km/h

Valore S.A. km/h


8 ,0 0 8 ,0 0

6 ,0 0 6 ,0 0

4 ,0 0 4 ,0 0

2 ,0 0 0 ,7 8 0 ,9 2 2 ,0 0
0 ,4 2 0 ,6 6 0 ,6 4 0 ,8 0 0 ,8 4 0 ,7 1
0 ,0 0
0 ,0 0 0 ,0 0
A ta la n ta F eAb lz. a n o G e n An .lb in o L e f fAeta la n ta L u Ag lio
lz a n o L u g Aliolb in o L e f f e T o ta l e C e n tr o c a m pTi so tita le A tta c c a n ti T o ta le D i fe n s o r i
1999 1999 Fe b. 199 9 20 00 2001 L u g lio 2 0 0 0
T o ta le p e r r u o l o
S q ua dre

SETTORE TECNICO DI COVERCIANO


F.I.G.C. – FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO

Richieste del “modello prestativo”


1. Capacità di velocità, di elevazione
(Cometti, 2001 – Bisciotti, 2001)
2. Capacità di mantenere queste
caratteristiche il più a lungo possibile
(Cometti, 2001 – Bisciotti, 2001)
3. Valori elevati di lattato (Castagna, 1997 -
Tumilty D., 1988 ) in media 6-10 mMl/l
4. Necessità comunque di valori elevati di
VO2 max (Reilly,1990 - Bangsbo
1993,1995 - Mognoni, 1992) circa 20-30%
in meno di atleti di resistenza (Tumilty D.,
1988)

SETTORE TECNICO DI COVERCIANO


F.I.G.C. – FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO

Correlazioni e non correlazioni con il livello


prestativo
Correlazioni : A proposito dei punti 3 e 4

• Valore Lattato (più è alto il livello, • Valori elevati di lattato (Castagna,


1997 - Tumilty D., 1988 ) in media 6-
più si riscontrano valori elevati di 10 mMl/l
lattato) • Necessità comunque di valori elevati
• Valore di velocità (più è alto il di VO2 max (Reilly,1990 - Bangsbo
livello, più si riscontrano valori bassi 1993,1995 - Mognoni, 1992) circa 20-

Da cosa dipende il recupero ?


di tempo per percorrere 10 e 30 mt)
30% in meno di atleti di resistenza
(Tumilty D., 1988)

Se esiste correlazione tra :


Non correlazioni :
• Lattato e prestazione
NO
• VO2 max CORRELAZIONE TRA
• Valori di SA Ma non tra : VO2 max, SA E
SMALTIMENTO DEL
LATTATO !!!!!
• VO2 max, SA e prestazione

SETTORE TECNICO DI COVERCIANO


F.I.G.C. – FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO

Ipotesi SEMBREREBBE
SEMBREREBBEDI
DISI
SI

SOPRATTUTTO
SOPRATTUTTOINDIVIDUALI
INDIVIDUALI
a) La relazione tra VO2 max e SA ipotizzata da Hoffmann sarebbe dimostrata
b) Vi sono importanti fattori inter-individuali, tattici e di ruolo ricoperto in squadra che
influiscono sul valore di VO2 max.
c) In uno sport multifattoriale come il calcio ad alta componente tecnica, sarebbero
altre, quindi, le qualità che discriminano il calciatore di livello assoluto quali le
qualità tecnico-tattiche, la velocità con cui vengono espresse e l’ economia dei
gesti atletici, l’alta intensità di gara , la forza esplosiva , come affermanoSIFaina et
coll., Oberg et coll. e Cometti stesso. SI
d) Come accennato in precedenza, non vi sarebbe alcun dubbio che una elevata
potenza aerobica permetta comunque una base solida per tollerare elevate
intensità per tempi il più prolungati possibili, una lucidità necessaria per attuare
gesti atletici ad alto livello per tutto l’arco della partita, il pagamento del debito
SEMBREREBBE
SEMBREREBBEDI DINONO
lattacido ottimizzando il recupero.

(Wisloff U., Helgerud J., L.C. Engen and Hoff J., , Aerobic endurance training
improves soccer performance. Med. Sci. Sport. Exerc., Vol.33, No.11, pp. 1925-
1931, 2001)

SETTORE TECNICO DI COVERCIANO


F.I.G.C. – FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO

Come allenare il calciatore ?

Importante è conoscere su
“cosa” andiamo ad influire
attraverso le varie metodiche
di allenamento, sceglierle,
programmarle ed
eventualmente modificarle
in maniera coerente in base
ai seguenti punti:

SETTORE TECNICO DI COVERCIANO


F.I.G.C. – FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO

Come allenare il calciatore ?

1. Continuo aggiornamento sul modello 3. Riferimenti a dati di differenti periodi agonistici


delle squadre di:
prestativo della competizione e
relativi riferimenti in base a : A. - livello nazionale
B. - livello internazionale (europeo e mondiale)
A. Contesto del modello prestativo :
4. Riferimenti al n° di impegni agonistici della
- nazionale squadra sia nella stagione agonistica che nella
- internazionale (europeo e mondiale) settimana stessa per poter programmare:
A. - periodi di carico (con relative esercitazioni)
B. - periodi di scarico (con relative esercitazioni)
B. Come cambia il modello prestativo :
- Dimensioni : 5. Rispetto delle leggi fisiologiche
a. qualitativa
1. Valutazioni consone alle esigenze
b. quantitativa
1. Proposte di esercitazioni multi variate :
2. Riferimenti a differenti A. - all’interno delle capacità condizionali stesse e delle
componenti che le compongono
caratteristiche : B. - tra le capacità condizionali stesse

A. - genetiche inter individuali


B. - di ruolo
C. - di categoria

SETTORE TECNICO DI COVERCIANO


F.I.G.C. – FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO

Conclusioni

Quindi a domanda “ la potenza aerobica … è un fattore determinante


per la prestazione del calciatore ?” non si può rispondere ne in modo
affermativo ne in maniera contraria ma come del resto non si può
affermare che la prestazione sia determinata dalla capacità di salto e
conseguentemente dalla velocità in quanto è solo l’insieme delle
tantissime componenti, da quelle tecniche a quelle tattiche, da quelle
fisiche a quelle psicologiche, portate alla singola ottimizzazione e alla
loro perfetta interazione, che determina il risultato.

(Wisloff U., Helgerud J., L.C. Engen and Hoff J., Aerobic endurance
training improves soccer performance. Med. Sci. Sport. Exerc.,
Vol.33, No.11, pp. 1925-1931, 2001)

SETTORE TECNICO DI COVERCIANO


F.I.G.C. – FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO

Quesiti a cui rispondere con eventuali tesi


future
SEMBREREBBE
SEMBREREBBEDI
DI NO
NO

1. L’induzione di un immediato recupero è provocata da un “elevato”


VO2 max
FORSE
FORSE
2. L’induzione di un immediato recupero è determinata da pause
frequenti e momenti di bassa e media intensità nella partita
3. Il recupero non è direttamente proporzionale al VO2 max ma un
valore medio target di esso basterebbe per poter recuperare il
debito lattacido
4. La capacità genetica ed acquisita (con l’allenamento)
FORSE di resistere
FORSE
all’ambiente fortemente acidificato dalla alta concentrazione di h+
influisce sulla prestazione

SI …ADATTAMENTO
SI… ADATTAMENTO !!!
!!!
SETTORE TECNICO DI COVERCIANO
F.I.G.C. – FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO

GRAZIE !!

SETTORE TECNICO DI COVERCIANO