Anda di halaman 1dari 13

LE GHIANDOLE

ORGANI SPECIALIZZATI NELLA PRODUZIONE E SECREIONE DI SOSTANZE


CHE SVOLGONO DIVERSE FUNZIONI BIOLOGICHE
FORMTE DA PARTE SECERNENTE PARENCHIMA (INSIEME DI
ADENOMERI) E PARTE CONNETTIVALE STROMA ( COME TUTTI GLI
ORGANI) PER SOSTEGNO E NUTRIZIONE

ESOCRINE
RIVERSANO IL LORO SECRETO
ALLESTERNO DEL CORPO O IN
UN ORGANO CAVO
PRESENZA DI UN DOTTO
ESCRETORE
AGISCONO LOCALMENTE

ENDOCRINE
SECERNE ORMONI
DIRETTAMENTE NEL SANGUE
AGISCONO SU ORGANI
BERSAGLIO CHE SI TROVANO A
DISTANZA (ENDOCRINA), NELLE
VICINANZE (PARACRINA) O
NELLA CELLULA STESSA
( AUTOCRINA)
NON HANNO DOTTO ESCRETORE

ORIGINE EPITELIALE ECTO O ENDODERMICA : LE


CELLULE SULLA SUPERFICIE COMINCIANO A PROLIFERAREE
SI ADDENSANO NEL TESSUTO SOTTOSTANTE

ESOCRINE

ENDOCRINE

MODALITA DI SECREZIONE
COSTITUTIVA: LESOCITOSI DEI GRANULI AVVIENE IN
MANIERA CONTINUA
REGOLATIVA: LESOCITOSI DEI GRANULI AVVIENE IN
RISPOSTA A SEGNALI ( ormone o neurotrasmettitore si
lega a recettore di membrana glicoproteico che provoca
cambiamenti struturali e reazione a cascata; alla fine si
produce la vescicola)

TIPI DI SECREZIONE ENDOCRINA


AUTOCRINA: DI FEEDBACK
PARACRINA: MESSAGGIO AGISCE SULLE CELLULE VICINE
ENDOCRINA: SECRETO NEI CAPILLARI
SINAPTICA: NEURONI NELLE SINAPSI

CLASSIFICAZIONE DELLE GHIANDOLE ESOCRINE


MODALIT SECREZIONE
QUALIT SECRETO
NUMERO DI CELLULE
STRUTTURA

MODALITA DI SECREZIONE
OLOCRINE : LA CELLULA VA IN APOPTOSI
TRASFORMANDOSI COMPLETAMENTE IN SECRETO
( SEBACEE)
APOCRINE: ACCUMULO E PERDITA DELLA PORZIONE
APICALE ( SUDORIPARE DELLASCELLA E DELLINGUINE)
MEROCRINE: PER ESOCITOSI; LA PIU COMUNE
(PANCREAS E SALIVARI)
ECCRINE: PER TRASPORTO ATTIVO TRANSMEMBRANA E
DIFFUSIONE ( GASTRICHE E SUDORIPARE

QUALIT SECRETO
SIEROSE: PRODUCONO SIERO RICCO DI PROTEINE ED ENZIMI ( PANCREAS,
PAROTIDE)
MUCOSE: SECERNONO MUCO LUBRIFICANTE RICCO DI ZUCCHERI ( INTESTINO,
CAVIT ORALE)
MISTE (SALIVARI, SOTTOLINGUALI, SOTTOMANDIBOLARE) SEMILUNA DEL
GIANNUZZI
Ghiandole mucose:
presentano cellule generalmente colonnari e polarizzate, il cui citoplasma otticamente vuoto. Il nucleo in posizione basale e spesso nella porzione apicale
sono visibili delle vescicole secretorie (ma questo visibile solo a fortissimo ingrandimento o in microscopia elettronica). Nella maggior parte dei casi sono
ghiandole tubulari, e solo di rado sono tubulo-acinose (ghiandola sottolinguale).
Le ritrovi un po' ovunque nelle mucose, quindi in: epitelio respiratorio, esofago,intestino, stomaco... la forma pi comune di questo tipo di ghiandola rimane la
cellula caliciforme mucipara, ghiandola unicellulare, presente un po' dovunque ci sia bisogno di "lubrificare", proteggere o rendere umido (es. classico: epitelio
respiratorio). Il loro secreto pu essere glicoproteico (mucine), lipidico (gh.sebacee) o elettrolitico (gh.sudoripare) (in realt non sono ghiandole mucose, ma le
caratteristiche morfologiche sono simili)
Ghiandole sierose:
il loro secreto fondamentalmente proteico enzimatico, quindi si colorano di rosa/rosso a seconda del tempo in cui si lascia il colorante durante la preparazione
(con ematossilina-eosina, che la pi usata). La loro forma piuttosto variabile, e di solito sono raccolte in acini o alveoli, talvolta anche in forma tubuloalveolare;le cellule puoi trovarle: cilindriche, cubiche, piramidali (in prossimit degli acini), polarizzate anche se in maniera non troppo evidente. A forti
ingrandimenti anche qui puoi notare granuli secretori (sono tutte ghiandole merocrine). Le trovi organizzate in organi ghiandolari specifici e non sparse in altri
tessuti: parotide, prostata, pancreas sono i 3 esempi pi calzanti.
Da notare che in alcuni preparati potrai osservare ghiandole miste muco-sierose (in realt, questo avviene principalmente per le ghiandole sottomandibolare e
sottolinguale): in questi casi la ghiandola tubulo acinosa e la porzione acinosa presenta le tipiche semilune del Giannuzzi (come qualcuno ha gi scritto), con le
cellule sierose disposte attorno alle cellule mucose alla base dell'acino.

RICONOSCERE GHIANDOLE
ESOCRINE
le cellule della parete del dotto escretore hanno sempre
il nucleo in posizione centrale.
sieroso > il secreto appare accumulato nel segmento
distale di ogni cellula in forma di minutissimi granuli
colorati, il nucleo sferico eccentrico verso il polo
basale;
mucoso > il citplasma appare vacuolare e semivuoto, il
nucleo appiattito e fortemente spostato nella porzione
basale. L'aspetto vacuolare del citoplasma
conseguenza delle tecniche utilizzate per allestire
normalmente le sezioni, a causa delle queli il muco,
originariamente distribuito in gocce nel citoplasma,

PER NUMERO DI CELLULE


UNICELLULARI: CELLULE MUCIPARE CALICIFORMI
( secreto lubrificante formato da acqua e mucina; si
trovano nel respiratorio e nellintestino)
PLURICELLULARI :
-INTRAPARIETALI : INFRAEPITELIALI O
EXTREPITELIALI( CORIALI O SOTTOMUCOSE)
-EXTRAPARIETALI: ESTERNE ALLA PARETE DEL
TUBO( PANCREAS, FEGATO)

FORMA

ESEMPI
GHIANDOLE TUBULARI DELLENDOMETRIO: VARIANO IN
BASE AL CICLO
SUDORIPARE: TUBULARE SEMPLICE A GOMITOLO
MAMMARIA: ALVEOLARE COMPOSTA( otricolare)
SEBACEE: ACINOSA RAMIFICATA (nel derma tranne

Che nelle mani e nei piedi); olocrina del sebo


INTESTINO:
CRIPTE DEL LIEBERKUN ( alla base dei villi, tubulare semplice)
CELLULE DEL PANETH (antibatteriche e secernenti)
CELLULE ENTEROENDOCRINE (producono sotanze che influenzano la peristalsi tipo
seretonina, il pancreas, gastRina, )
CELLULE STAMINALI QUIESCENTI