Anda di halaman 1dari 48

L alimentazione

in Ayurveda
Dott. Roberto Africano

ayurvedic point
Scuola di medicina ayurvedica

Perch lAyurveda ?
Perch una conoscenza che viene usata
immutata da migliaia di anni
Perch cura la persona e non la malattia
Perch ci aiuta a vivere meglio
Perch ci insegna a stare con la realt in cui
viviamo
Perch usa prodotti assolutamente naturali e
mai di sintesi
Perch agisce sempre sulla totalit della
persona per cui non pu avere degli effetti
collaterali
Perch non guarisce ogni cosa ma migliora
comunque la qualit della vita

AYURVEDA
AYUS = VITA o DURATA DELLA VITA
VEDA = CONOSCENZA

CONOSCENZA DELLA DURATA DELLA VITA

LE OTTO BRANCHE DELL AYURVEDA


MEDICINA INTERNA
CHIRURGIA
CHIRURGIA DELLA REGIONE SOPRACLAVICOLARE
TOSSICOLOGIA
PSICHIATRIA
GINECOLOGIA
RASAYANA
FERTILITA

CONCETTO DI SALUTE
La salute non solo
assenza di malattia ma
uno stato di pieno
benessere fisico, psichico
e mentale

CONCETTO DI SALUTE

Ayurveda
La miglior salute
possibile

La Medicina
Ayurvedica cura
la persona
non la malattia

Teoria dei 5
Akasha
elementi
Vayu

(etere)

(aria )

Pritvhi
(terra)

Tejas

Jala

(fuoco
)

(acqua
)

Limportanza delle qualit e dei


sensi
Caldo
Freddo ?
Stabile
Mobile
?
Opaco
Nitido ?
Grossolan
o

Liscio
Ruvido ?
Tatto
Vista
Udito
Olfatto
Gusto

Pesante

Leggero
?
Oleoso

Secco ?
Morbido
Duro ?

Denso
liquido ?

Vischioso
Fluido ?

Principi fondamentali in
Ayurveda
Samanya : ogni simile accresce il suo
simile

Visesa : gli opposti si compensano e si


curano
a vicenda

Teoria del Tridosha

VATA
MOVIMENTO

PITTA
LUCE/CALORE

KAPHA
COESIONE

VATA : Principio del movimento


LEGGEREZZA, FREDDEZZA, MOBILITA,SECCHEZZA, RUVIDITA
Disturbi nervosi, Insonnia, Problemi reumatici, Ipertensione, Cefalea,
Presiede alle attivita
del Sistema Nervoso e di tutto cio che
Ipoacusia, Psoriasi, Stitichezza, Dismenorrea

si muove

PITTA : Principio di trasformazione


CALORE, ACUTEZZA, FLUIDITA, GUSTO PICCANTE E ACIDO
Gastrite, Ulcera, emorroidi, Problemi epatici e biliari, Eczemi,
Presiede alle attivita
del Metabolismo
e della
Emorragie,
Congiuntiviti

Digestione

KAPHA : Principio di coesione


PESANTEZZA, LENTEZZA, FREDDEZZA, STABILITA, GUSTO DOLCE
Obesita,
Diabete,
Sinusite,
Problemi linfatici,
Presiede alle
attivita
delAsma,
Sistema
Immunitario,
alla Crescita,
Cisti
alle Protezioni Ipercolesterolemia,
ed al Mantenimento
in generale

PITTA

VATA

KAPHA

SOSTENGONO IL CORPO
QUANDO SONO IN EQUILIBRIO,
LO DISTRUGGONO
QUANDO SONO IN SQUILIBRIO

Salute e malattia, longevita e decadenza,


felicit ed infelicit, dipendono dal cibo e
da come esso viene digerito

Pensieri
Cibo

Acqua

Agni
Il fuoco digestivo
Aria

Emozioni

Per una buona digestione ,


in ordine di importanza
sono necessari :

Mente ( manas )

Vata ( principio del


movimento )
Agni ( fuoco
digestivo )
Cibo

Condizionamenti
di una corretta alimentazione
1.Attitudine mentale
2.Compagnia , cio chi ci sta vicino
3.Attenzione , cio se facciamo anche altro
4.Ambiente , rumori , disturbi , stagione , citt in
generale
5.Qualit del cibo
6.Tipi di cibo
7.Stato del cibo , come fatto , come cucinato , ecc.
8.Sequenza in cui viene assunto il cibo
9.La combinazione dei cibi
10.Quantit del cibo

Attitudine mentale
- Quale rapporto col cibo ?
Nutrire il corpo come la mente

Mente

Cibo

( Manas )
Samskara
( riflessi compulsivi )

Compagnia
Sanga = associazione

Il cibo che mi faceva a


casa la mia mamma

Larmonia o disarmonia del gruppo


pu condizionare Agni

Attenzione
A cosa pensiamo mangiando ?

Dove va lattenzione
va Agni
lasciando poca energia dove
serve

Ambiente
Dove
mangiamo

A casa al ristorante in mezzo alla


natura davanti alla TV
Mente

Vata

Agni

Qualit del cibo


Quantit di PRANA
( Energia vitale )
Aria
Acqua
Sole

Tessuti
( Dathu )

I pi sani , biologici .

Cibi Sattvici

Cibi Rajasici

Cibi tamasici

Dovrebbero essere il 60 %

Acidi , pungenti ,
stimolanti , poco trattati
con sostanze nocive

Statici , inerti ,
trattati . Non pi
del 10%

Tipi di cibo
Prakriti

Vikriti

Cibo per la
vita

Cibo come
medicina

Stato del cibo


Crudo pi Prana ma duro da
digerire
Cotto pi digeribile perch con
Agni
In scatola cibo morto senza
SATMYA
prana
La legge dellabitudine
e .
delladattamento
Congelato

Sequenza di assunzione
del cibo
E il primo passo per una dieta errata
Regola generale :

1. Per primo quello che si digerisce


pi velocemente
2. Poi quello che necessita pi tempo

Sequenza per Vata


digestione pi fragile e minor capacit per cibi pesanti
1 ) frutta o melone ( sarebbe meglio ora prima o lontano

dai

pasti ) non insieme


2 ) vegetali cotti e cereali cotti i pi digeribili per V
3 ) insalata cruda a foglia da assumere con olio come
antidoto per V
4 ) latte , latticini , uova valutare la singola capacit di
digerirli
5 ) pesce ( inteso come tutti i prodotti acquatici )
pollame ( pollo tacchino faraona ) I volatili sono
digeribili ma
vatogeni per le loro caratteristiche quindi da valutare
6 ) verdure crude ( tutte le altre diverse da 3 ) sempre
con olio
7 ) legumi tofu ( terribile per V ) noci
I legumi contengono aria che viene successivamente
eliminata

Sequenza per Pitta e Kapha


Per P olio/aceto - per K aceto/olio

1 ) frutta o melone ( come per Vata non insieme )


Meglio variare e
meglio un tipo alla volta
2 ) insalata verde - per K utile per pulizia prima dei
cibi cotti ,
rapporto giusto olio aceto
3 ) verdure cereali cotti
4 ) legumi ( lenticchie , fagioli ) noci ( solo per Pitta )
5 ) verdure crude
6 ) latte , latticini , uova
7 ) pesce ( frutti di mare , crostacei ) - pollame
8 ) carne rossa ( tutti i mammiferi , anche il coniglio e
anatra )

Combinazione dei cibi


LAyurveda consiglia di evitare
lassociazione di Qualit ( Guna ) opposti ,
esempio caldo freddo ( caff gelato ) che
creano uno stress per Agni
Secondo il modo di cottura e laggiunta
delle spezie si possono trovare antidoti per
gli abbinamenti difficili o meno digeribili
In generale per esempio evitare :
pesce e latte
uova con carne e formaggio
le bevande fredde ( quasi mai
consigliabili ) durante il normale pasto

Quantita di cibi

Come si mangia
LAyurveda la scienza di vivere
bene e quindi in modo piacevole .
Dobbiamo avere gioia nel mangiare
dedicandogli il giusto tempo e
possibilmente non facendo altro .
Masticare gustando il cibo
apprezzandone i gusti .

Importanza di un comportamento consapevole

Comprendere la nutrizione Ayurvedica :


il

GUSTO ( RASA )

Ogni cibo che mettiamo in bocca ci influenza a


breve e a lungo termine .
Ogni cibo ha :
Le sue qualit ( guna )
Un effetto sulla digestione ( virya ) cio la
pu accelerare ( riscaldante ) o rallentare
( rinfrescante )
Un effetto a lungo termine cio postdigestivo
( vipaka )

I Gusti in Ayurveda
1.Dolce ( terra , acqua ) rinfrescante , in dosi equilibrate ha
unazione pacificante . Molto umido e pesante . Va bene per
Vata e Pitta , no per Kapha
2.Amaro ( aria , spazio ) il pi rinfrescante e leggero .
Ottimo per Pitta , bene Kapha , no per Vata .
3.Aspro ( terra , fuoco ) riscaldante , poco pesante e
umido . Va bene per Vata , poco per Kapha , no per Pitta
4.Salato ( fuoco , acqua ) riscaldante , abbastanza umido e
pesante . Va bene per Vata no per Pitta e Kapha .
5.Pungente ( aria , fuoco ) il pi riscaldante , leggero e
secco.
Ottimo per Kapha , poco per Vata no per Pitta .
1.Astringente ( terra , spazio ) rinfrescante , lievemente
leggero e secco . Va bene per Pitta e Kapha , no per Vata .

Per costituzioni
Vata
freddo ,

Stare
secco
, mobile
, ruvido , duro , leggero
al caldo

Scegliere cibi e spezie che portino calore


Evitare cibi e bevande fredde o ghiacciate
Ridurre al minimo cibi crudi ( specie mele e
cavoli )
Pochi legumi
Meglio cibo caldo umido lubrificato ( zuppe ,
riso ,
olio , burro , bene latte caldo )
Accentuare gusti dolce , aspro e salato
Routine regolare
Ambiente calmo e tranquillo

RISTORANTE ? Quasi tutti . Ma pochi

Per costituzioni Pitta

caldo , penetrante , umido , lievemente untuoso , mobile

Stare al fresco
Evitare eccesso di calore , vapore e umidit
Evitare eccesso di oli , fritti , caffeina , sale ,
alcool , carni rosse , spezie piccanti
Aumentare frutta fresca e verdura
Apprezzare latte formaggi freschi tipo ricotta ,
cereali integrali
Accentuare gusti dolce amari e astringenti
Stare molto allaria fresca
Spezie rinfrescanti : cumino , coriandolo ,
finocchio ,
menta , zafferano , prezzemolo .

RISTORANTE ? Evitare carne , cibi


fritti , caffeina , alcolici , fast-

Per costituzioni Kapha

Fare
attivit
fisica
pesante , untuoso , stabile , liquido , morbido ,
Grassi al minimo ( no latticini )
freddo
Evitare cibi e bevande ghiacciate , dolci , pane
in
eccesso
Cereali leggeri ( miglio , orzo , segala ,
granturco )
Non bere pi di 4 tazze di liquidi al giorno
Meglio cibo caldo , leggero e secco
Accentuare gusti pungenti , amari e astringenti
Consumare verdure fresche
Si spezie riscaldanti

RISTORANTE ? No formaggi , panna ,


fritti e grassi in genere , carni . Meglio

Ed infine qualche regola


Mangiare solo dopo
aver digerito il pasto
generale
precedente

Mangiare solo se si ha appetito


Per mangiare male meglio astenersi
Evitare di alzarsi da tavola con un senso di
pienezza
Il cibo una necessit ma anche un piacere ,
gustiamocelo !
Fare del pranzo il pasto principale
Non andare a dormire subito dopo il pasto
Evitare di norma bevande fredde ( o gassate )
durante i pasti
Evitare di regola cibi pesanti o troppo trattati
( carni rosse , insaccati , pasti troppo elaborati ,

Charaka Samhita

Uno deve mangiare la giusta quantit di

cibo .
La giusta quantit dipende dallo stato di
Agni

Agni
Dipende :

Costituzione ( prakriti )

Momento ( vikriti )

Corpo e mente (dosha in equilibrio )


Pitta Agni elevato
Kapha Agni basso
Vata Agni variabile

Perch la giusta quantit di cibo ?

Perch solo cos il cibo viene adeguatamente digerito e


assimilato . La quantit giusta quella che supporta
bene i dosha e sostiene i tessuti .
Variabili : sex , et , clima , stagione .

Agni condizionato da fattori somatici ma soprattutto psichici


.

Dieta :
come cura o per la vita ?
Fallir sempre se non consideriamo la mente ed il suo
rapporto col cibo .
( da bambino quando stavo male la mamma mi faceva
sempre )

Ma io mangio bene ?

Come mi sento oggi ?


Se non ho fame non mangio

CAUSA -EFFETTO ( meglio che analisi dei cibi ) :

Sonnolenza post-prandiale

Qualit ( guna ) pesante , acido , leggero , gonfio ecc.

FAME

Pitta dopo 4-5 h


Kapha dopo 5-6 h
Vata variabile
La percezione transitoria per cui si ripete e pu diventare un
samskara cio un desiderio condizionato
Da piccoli il desiderio di cibo era anche un modo per avere
attenzione dalla mamma da adulti cambia ( mangio o meno
se sono arrabbiato , se sono triste , ecc. ).

OSSERVARE LE FECI !
PURISHA ( feci ) banana matura

Dieta senza carni uova 24 ore

Carni uova 48 ore

Latticini lungo transito e molto Ama

Consigli

Per stare in salute dobbiamo basarci sulle piccole cose di


tutti i giorni
Variare i gusti
Rispettare la nostra costituzione , le nostre tradizioni , il
momento .
Sostituire i condizionamenti con altri
I cibi crudi hanno un transito pi veloce dei cotti
Abbinare i cibi . Isolare i pi difficili a digerire.

E ricordiamoci.

cina Ayurvedica : la miglior salute poss

ayurvedic point
Scuola di medicina ayurvedica